Google, Soros e Bill Gates Pagano per Far Tacere i Cattolici anti-Siero.

10 Gennaio 2022 Pubblicato da 31 Commenti

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, Church MIlitant pubblica un’inchiesta estremamente interessante su come Google, Soros e Bill Gates stia finanziando una rete di media cattolici in difesa del siero. Cosa che peraltro alcuni media – vedi Avvenire, per esempio – già fanno senza ritegno e senza un qualche minimo dubbio o resipiscenza. Vi consigliamo di leggere l’articolo su Church Militant, di cui pubblichiamo qualche stralcio nella nostra traduzione. Adesso si capiscono meglio certi attacchi contro l’arcivescovo Carlo Maria Viganò, vero? Aurum non olet  neanche nel caso dei vaccini. Buona lettura…(P.S. Aspettiamo di essere contattati da questa gente. Se vedrete un brusco mutamento di rotta in SC, saprete perché…).

§§§

Un’operazione cattolica di “fact-checking” lanciata da un consorzio di media cattolici dell’establishment con stretti legami con Papa Francesco è stata finanziata da Google che spinge la pornografia infantile, dal vaccinista Bill Gates e dall’agitatore di sinistra George Soros.

Guidata da Aleteia (un sito web cattolico di proprietà della quarta casa editrice più grande di Francia, il gruppo Média-Participations), l’iniziativa denominata catholicfactchecking.com sta prendendo di mira i giornalisti cattolici che espongono eventi vaccinali avversi e vittime dei vaccini.

Mentre il gruppo Média-Participations vanta un fatturato annuo di circa 550 milioni di euro, catholicfactchecking.com ha ottenuto un finanziamento di una somma non rivelata dal “COVID-19 Vaccine Counter-Misinformation Open Fund” della Google News Initiative di 3 milioni di dollari.

Un’indagine di Church Militant ha portato alla luce un nesso empio tra il Consorzio Internazionale dei Media Cattolici sui Vaccini COVID-19 (aka catholicfactchecking.com) e Big Tech, Big Pharma e la filantropia di sinistra pro-aborto e pro-LGBTQ+.

Secondo il suo sito web, il progetto di Google paga i giornalisti per contrastare la “disinformazione” sui vaccini del virus cinese “per raggiungere il pubblico non servito dal fact-checking o preso di mira dalla disinformazione” – in questo caso, i cattolici con preoccupazioni morali o di sicurezza circa i colpi contaminati dall’aborto.

“Aleteia, I.Media e Verificat.cat lavoreranno con un comitato scientifico e due centri di ricerca per trovare la fonte di disinformazione e creare un database di fact-check relativi disponibili in sette lingue per i media cattolici di tutto il mondo”, riferisce Google News Lab.

Inoltre, il consorzio di “fact-checking” elenca 30 “media partner” cattolici e invita altri media cattolici ad unirsi, richiedendo ai membri di “fornire informazioni verificate” sull’iniezione e “diffonderle come ritenuto opportuno”.

Uno dei media partner di più alto profilo del consorzio è Religión Digital – un gruppo mediatico di sinistra, a favore della teologia della liberazione, fondato dal prete omosessuale laicizzato José Manuel Vidal, che ha accusato la Chiesa di una “omofobia paranoica, irrazionale e assurda”.

Il consorzio prevede un comitato scientifico che offre consulenza scientifica, in particolare dal Barcelona Institute for Global Health (ISGlobal) – un ente che ha ricevuto oltre 57 milioni di dollari dalla Bill and Melinda Gates Foundation (BMGF).

BMGF ha fornito a ISGlobal importi di 1.499.945 dollari (ottobre 2019), 11.264.452 dollari (aprile 2019), 2.876.087 dollari (giugno 2017), 4.883.451 dollari (novembre 2015), 14.400.000 dollari e 1.340, 898 (settembre 2014), 2.576.454 dollari (novembre 2012), 1.013.466 dollari (ottobre 2012), 6.333.162 dollari e 3.568.109 dollari (novembre 2011), 8.987.813 dollari (febbraio 2011) e 1.803.241 dollari (novembre 2009).

I premi più piccoli del BMGF a ISGlobal includono 93.250 dollari (settembre 2020), 99.985 dollari (agosto 2017), 100.000 dollari (aprile 2015), 499.284 dollari (novembre 2014), 240.655 dollari (novembre 2013), 909.276 dollari (settembre 2013) e 320.913 dollari (agosto 2013

Come parte della sua propaganda sui vaccini, ISGlobal sostiene che la più alta “esitazione vaccinale” è legata sia al “reddito più basso che all’ideologia conservatrice”, nonostante uno studio di riferimento della Carnegie Mellon University e dell’Università di Pittsburgh abbia concluso che le persone con dottorato di ricerca rappresentano il profilo demografico più “vaccino-esitante”.

Dal 2017-2019, ISGlobal ha ricevuto 146.644 dollari dalla Open Society Foundations (OSF) di George Soros, che sta spingendo le iniezioni sperimentali in Asia e in Africa con la scusa della “equità dei vaccini”. Il Soros Economic Development Fund (SEDF) lavora a stretto contatto con la BMGF.

Nel giugno 2021, le fondazioni Soros e Gates hanno finanziato una campagna parlamentare europea che cerca di screditare le organizzazioni cattoliche pro-vita e pro-famiglia, tra cui il Vaticano e la Commissione delle Conferenze Episcopali dell’Unione Europea (COMECE).

Entrambe le fondazioni sono state all’avanguardia dei “diritti riproduttivi” (cioè, contraccezione e aborto) e dei diritti LGBTQ+. Aleteia, ironicamente, prima ha messo in guardia i suoi lettori sul fatto che OSF usa “l’aborto come arma per rovesciare quei paesi che considera conservatori, cattolici, tradizionali e sovrani”.

Il database delle sovvenzioni della BMGF rivela come Bill Gates abbia finanziato centinaia di media mainstream per un totale di oltre 319 milioni di dollari, tra cui il quotidiano britannico di centro-destra The Daily Telegraph (3.446.801 dollari) e il quotidiano britannico di sinistra The Guardian (12.951.391 dollari).

“Che la Fondazione Gates stia sottoscrivendo una fetta significativa del nostro ecosistema mediatico porta a seri problemi di obiettività”, ha scritto il ricercatore Dr. Alan MacLeod. “Questo conflitto di interessi è uno di quelli che i media aziendali hanno ampiamente cercato di ignorare, mentre il supposto altruista filantropo Gates continua ad arricchirsi, ridendo fino alla banca”.

Nel 2013, un anno e mezzo dopo la sua fondazione, Aleteia ha firmato un accordo con Google adottando la sua tecnologia digitale per analizzare i “trending topics” nelle discussioni online rilevanti per la Chiesa.

Papa Francesco ha ospitato magnati della tecnologia e dei media
Mentre Aleteia ha accettato di adottare la tecnologia Google Search Appliance e la piattaforma cloud Google App Engine, Google ha aiutato l’aggregatore di notizie cattolico a monetizzare gli annunci attraverso il progetto AdEthic – un sistema per la pubblicità su siti che trattano argomenti cattolici.

Nell’ottobre 2016, Papa Francesco ha tenuto un’udienza privata con i leader di Google, WPP, Publicis e Aleteia a Santa Marta. All’incontro erano presenti Carlo D’Asaro Biondo, presidente delle relazioni strategiche EMEA di Google, e Vincent Montagne, presidente del gruppo Média-Participations.

Aleteia era un “partner ufficiale” in una conferenza di novembre che riuniva gli oligarchi di Big Tech e le principali aziende pubblicitarie del mondo con i vertici del Vaticano. Eric Schmidt, allora presidente esecutivo di Alphabet, la società madre di Google, era uno dei principali oratori dell’evento.

Nel 2015, la società madre di Google, Alphabet, ha lanciato Verily, la sua divisione sanitaria e delle scienze della vita. “Google si è dilettato nel mercato dei farmaci per diversi anni”, ha notato il Center for Digital Ethics and Policy (CDEP), indicando la stretta di Google sui dati sanitari privati.

Il CDEP, un istituto di ricerca della Loyola University di Chicago, ha avvertito: “La combinazione del data mining e la vasta influenza di Google e gli interessi della droga è spaventosa. Google non è un nuovo arrivato nell’uso di pratiche sospette all’interno dell’industria farmaceutica”.

I

Nel maggio 2019, Google ha annunciato che stava collaborando con il re dei vaccini Pfizer e altri membri di Big Pharma attraverso Verily. Verily sta attualmente collaborando con Pfizer e il Duke Clinical Research Institute (DCRI) su uno studio di sorveglianza a lungo termine del vaccino Pfizer.

Verily sta anche commercializzando soluzioni digitali sulla gestione del vaccino, il test COVID-19 e il monitoraggio delle vaccinazioni e dei test. Le soluzioni danno ai datori di lavoro la possibilità di tracciare la vaccinazione e lo stato del richiamo per i singoli dipendenti. Il progetto di ricerca Baseline COVID-19 di Verily coinvolge la ricerca per lo sviluppo di trattamenti, test degli anticorpi e vaccini.

“Oltre a raccogliere le vostre informazioni sanitarie per il loro uso personale, Google vuole quello che ogni altra azienda di data mining vuole: Vendere dati”, avverte il CDEP, notando che le informazioni sono vendute alle aziende Big Pharma in modo che possano “mirare ai medici che sono prescrittori di farmaci ad alto volume, in quanto sarebbero più disposti a prescrivere farmaci nuovi o migliorati”.

“Con Google che entra nel mercato farmaceutico attraverso volenterose partnership con i produttori, non c’è da meravigliarsi che vogliano mettere le mani sui dati per aiutarli a spostare i farmaci che stanno finanziando”, conclude il CDEP.

§§§




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , , , ,

Categoria:

31 commenti

  • Natoieri ha detto:

    Il Professor de Mattei si è espresso in modo equilibrato e con grande competenza sulla questione del Covid e del Vaccino. Continuare ad abbordare il problema ripetendo le medesime battute significa trascurare delle questione ben più gravi come il fatto che Bergoglio cerca con tutti i mezzi – onesti o poco onesti – di cancellare dalle memoria della Chiesa una gran parte del suo patrimonio. Lo ha provato con traditionis custodes. Un ideologia LGBT sta per distruggere la famiglia tradizionale. Dei cattolici onesti come il redattore di Renaissance Catholique Jean Pierre Maugendre sono citati in tribunale per avere pubblicato un’articolo di Mgr. Schneider che qualificava l’ommossessualità un peccato mortale.

  • P. Brian Paul MAGUIRE,c.p. ha detto:

    A quanto circa potrebbe ammontare la ricompensa per l’appoggio morale indiscriminato di Papa Francesco nel campo cattolico per tutti i vaccini Covid inclusi Pfizer e Moderna?

  • Lukas ha detto:

    Il licenziamento delle guardie svizzere contrarie al siero anticovid mi fa pensare che i bonifici sono superiori ai rischi

  • Non Metuens Verbum ha detto:

    mi sa che Fact Cecking vuol dire I Fatti Secondo Cecco.
    Ricordatevi sempre che quando mi offrono in lettura Avvenire, anche gratis, io rispondo sempre No Grazie, io leggo solo stampa cattolica.

  • SOLDATO AGLI ORDINI DI CRISTO ha detto:

    Mi piace questo allineamento per soldi dei giornali cattolici alla Verità! (Ironia). Che possiamo farci se alcuni cattolici si fanno imbrogliare così? Eppure talvolta basta leggere solo alcune righe di questi giornali per capire che scrivono solo eresie… Ma tranquilli, abbiamo dalla nostra parte le preghiere delle monache di clausura… Sapete cosa hanno affermato ultimamente alcune di loro? Le apparizioni della Madonna (che avrebbe parlato male dei vaccini) non sono vere perché la Madonna non ha ubbidito al Papa!!! Si riscrive quindi la gerarchia? Adesso la Santissima Vergine deve ubbidire al Papa? Ma neanche se fosse quello legittimo! Ah! Per le eventuali fanciulle interessate: sappiate che la ‘conditio sine qua non’ per entrare in monastero, anche solo per una prova, è il vaccino.

  • GINO ha detto:

    Sarà per depistare che Bergoglio in questo Natale ha parlato da quasi cattolico?

    • Andrea ha detto:

      Per Gino – Stranamente Bergoglio ha iniziato a parlare “cattolico” da quando il giornalista di Libero, Andrea Cionci, ha ricevuto una lettera da Papa Benedetto XVI, in risposta ad una sua lettera datata ottobre 2021. Ora tutti sappiamo che il giornalista in questione da parecchio tempo sostiene, senza essere smentito da nessuno, che l’unico vero Papa, l’unico legittimo è Benedetto XVI, che non si sarebbe dimesso, ma sarebbe in sede impedita. Come dicevo, tutti sanno delle teorie di Cionci, compreso l’entourage di Benedetto. Se le battaglie del giornalista fossero assurde e fantasiose, nella lettera inviata da Ratzinger ci sarebbe dovuta essere una sconfessione di tali teorie, se non un invito a smetterla con queste “cattiverie” nei confronti di Bergoglio (accusato ogni giorno di più di essere un usurpatore del trono petrino e di essere un antipapa). Ma nella lettera non c’è traccia di tutto questo. Anzi Benedetto XVI avrebbe preso in seria considerazione la possibilità di dargli udienza, ma purtroppo NON GLI È POSSIBILE.
      È chiaro che questa lettera è stata un campanello d’allarme per la squadra di Bergoglio. Hanno fiutato il pericolo. Devono essere più prudenti nelle loro attività di demolizione della Chiesa ed ancor più furbi, per apparire cattolici, buoni…e soprattutto scongiurare il pericolo che la Verità di Benedetto XVI venga a galla da un momento all’altro.
      Se ne facciano una ragione. Se non parleranno gli uomini urleranno le pietre.
      Nel frattempo occorre pregare che il Signore protegga Papa Benedetto da questi lupi famelici e Nostra Signora lo custodisca.

  • Giovanni B. ha detto:

    Ritengo degno di nota quanto accaduto ieri a Controcorrente su Rete 4. Ad un certo punto la giornalista Maddalena Loy tocca l’argomento tabù: reazioni avverse, i danni da vaccino. Bum! Sconcerto in studio, la conduttrice si prepara ad estrarre l’arma letale prevista in questi casi: uno stacco pubblicitario tenuto sempre in serbo al bisogno. Senonché la Loy, evidentemente esperta della cosa, riesce a bloccare la canagliata e a menzionare l’argomento più censurato dall’informazione contemporanea. Riuscendo perfino, credo per la prima volta in tv, a dare l’entità delle reazioni avverse gravi secondo associazioni che di questo si occupano: circa 900mila in Italia. Mica poco, un po’ distanti da quei 2-3 casi singoli “inevitabili” che solitamente citano i virologi da salotto per dire che va tutto bene…

    • arrendersi all'evidenza ha detto:

      Provate a leggere la tabella pubblicata a pagina 23 del bollettino emesso da ISS il 5 gennaio 2022

      https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/bollettino/Bollettino-sorveglianza-integrata-COVID-19_5-gennaio-2022.pdf

      Faccio notare questi numeri:

      ci sono più di un milione e mezzo di italiani fermi alla prima dose (definiti “vaccinati con ciclo incompleto”): ammettiamo pure che un po’ siano degli ex novax convertiti sulla via di Figliuolo e quindi finora inoculati una sola volta; altri possono essere quelli che erano coperti dai 6 mesi di green pass come negativizzati dal contagio e mò je tocca de bucasse; però la gran parte sono quelli che dopo il primo colpo sono stati male e non sanno se replicare…

      ci sono anche 26 milioni di italiani che la seconda dose l’hanno fatta da più di 6 mesi. Alzi la mano chi li vede tutti accorrere alla terza, essendosi già diffuso il sentore che c’è del marcio…

      infatti il decreto addita i novax, ma intanto mette nel mirino anche chi è fermo alla prima e alla seconda dose!

  • silvio esposito ha detto:

    Questi sono sicuri che per i soldi si può comprare tutto, ma anche vendere tutto, infatti loro hanno venduto l’anima al diavolo al quale si inchinano come tanti schiavi e servi. Ma quali padroni del mondo? Questi sono miserabili vermi della terra già scomunicati e sicuramente andranno all’inferno se non si convertono. Ma finchè resterà uno solo a non farsi corrompere queste persone moriranno anche disperate di non essere riuscite nell’intento di sottomettere tutti.

  • Fr. Lucio B. ha detto:

    a me risulta che Aleteia sia in mano a gruppi -. famiglie di religione ebraica .

    • Paoletta ha detto:

      probabile, gran parte dei mass media francesi ha proprietari che vengono da quel contesto

      • daouda ha detto:

        La definizione di ebreo è la più malcompresa e mistificata. Basti vedere che gli haredim sono ad oggi perseguitati come gli arabo-islamici.
        Bisogna andarci cauti col dichiarare ebreo qualcuno, non è diverso da considerare tutti i nostri politici in quanto battezzati, come anche Draghi, degli epigoni rappresentativi del cattolicesimo in sè.

        • GINO ha detto:

          Bisogna stare cauti quando un non cattolico si mette a fare informazione cattolica.

        • cattolico ha detto:

          per ebrei si intendono i circoncisi

          • Daouda ha detto:

            Mosè con i leviti quando uccisero gli idolatri sotto al Sinai pur appartenenti in teoria al popolo non è d’accordo con lei. Guardi da sè…gli hasidim in Giordania Marittima sono perseguitati!

          • daouda ha detto:

            Per chiarire: la matrilinearità ebraica non è biologica come la circoncisione, anche proprio per gli ebrei, non è esclusivizzante.
            Il solito ricamo pseudorazziale sui giudei serve solo a rinforzare una narrativa contrappositiva autocastrante basantesi sulla loro supposta superiorità maligna che ingenera, sopratutto nei tradizionalisti politicanti, una frustrazione del tutto voluta. Da chi? Detto fra noi da tutti, perché il peccato è ubiquo e perpetuo. I ministri di Satana difatti , visto che si ama spostare il discorso para-spiritualmente, non hanno alcun minima voglia di dominio ( che sanno di non poter avere ), come desiderio di realizzarlo o farsi adorare ( essendo il fine il rinfaccio controa DIO e la perdizione degli umani e basta ).
            Vorrei dunque cosa c’entri un hasidim che se potessi oggi vorrei avere come compagno, o camerata faccia lei, rispetto a tantissime altre persone soprattutto cattoliche, evidentemente?

  • Frate Claudio, dei Frati di San Francesco, Cristiani Cattolici, Vicenza ha detto:

    Si aggiungano Klaus Scwab de Rothschild e i demoni incarnati del Forum Economico Mondiale di Davos, si aggiunga il Contro-Papa apostata e impostore Jorge Mario Bergoglio, si aggiunga Lady Liliane de Rothschild e Madame Ursiula van der Leyer della Commissione Europea, ed abbiamo l’Anticristo a 7 teste: eccolo trovato, il Figlio della Perdizione, con tutti i suoi fratelli, gli altri anticristi in seconda che hanno per Padre il Diavolo. Nè si dimentichino le tre banche newyorkesi, ricchissime e perciò potenti, controllate e dominate dalla Infame Stetta Massonica, di cui ha parlato il nostro beneamato confratello, Fra Alexis Bugnolo, dei Fratei Eremiti di San Francesco. Quelle tre banche finanziano Gates e Soros e Schwaub e i loro progetti satanici, anticristici, anticristiani, e perciò radicalmente antiumani. The Lord of the World del riomanzo-verità di Monsignor Robert Hugh Benson, vecchio di oltre un secolo ma attualissimo, sono costoro. Li condanni il Signore e ci liberi da essi e dal loro potere e dalla loro oppressione, dai loro veleni e dalle loro empietà ed iniquita.
    Frate Claudio, per conto della Comunità Religiosa Cristiana Cattolica di Frati Francescani, Vicenza.

    • silvio esposito ha detto:

      Finalmente un frate che ha il coraggio di dire la verità tutta intera e mettere in guardia i cattolici che si stanno facendo corrompere.

      • Anonimo ha detto:

        Si finalmente…dai frati, soprattutto i francescani, avrei voluto vedere molto di più. Scendere nelle piazze, rimproverare pubblicamente i politici, stare vicino ai discriminati in modo ufficiale…invece quasi nulla. L’esercito della Madonna impedito…loro non sono ricattabili, hanno la possibilità di essere veri combattenti. Sull’obbedienza al Papà, visto il macello dei due Papi, avrebbero dovuto trovare un modo per evitare la collusione senza sottrarsi alla lotta. Grande delusione

        • Anonimo ha detto:

          Praticamente il silenzio e assenso della più parte del clero e la grande protesta dei laici sembra aver detto a Lutero: “avevi ragione tu”. Ma ci rendiamo conto di quale figuraccia ha fatto la cattolicità nei suoi rappresentanti?

    • giorgio rapanelli ha detto:

      Finalmente un sacerdote ha sollevato il velo sulla realtà della situazione. Salvo chi crede nella onestà di Big Pharma, dei politici mondiali, di Draghi e di Speranza, tutti gli altri delusi hanno mangiato la foglia e pensano che Bill Gates e Big Pharma abbiano pensato ai vaccini come un bengodi per fare miliardi di dollari. Ma il primo obiettivo delle Logge Angloamericane e dell’Alta Finanza è quello di allontanare dallle anime umane la presenza del Cristo, quale unico significato e validità a tutta l’evoluzione della Terra. L’Era del Cristo presuppone una evoluzione spirituale secondo il piano degli Spiriti Solari, mentre si oppone a ciò, gettando nella materia le anime, il piano degli Spiriti Lunari, guidati da Lucifero e Arimane, con il ruolo a cui sono dedicati.
      Se nelle precedenti Consacrazioni Eucaristiche veniva affermato che il Sangue di Cristo era versato “per molti”, come è detto nei Vangeli, significa che il Cristo sapeva che era venuto per i “suoi”, e non per quelle anime votate a Satana, o per i Demoni incarnati. Insomma, il Cristo è venuto solo per coloro che saranno alla “destra” del Trono. Quelli che si pongono volontariamente alla “sinistra” del Trono finiranno nel fuoco eterno dell’Inferno, dove è pianto e stridore di denti, ossia nell’Ottava Sfera dove le anime dei seguaci di Satana verranno smaterializzate dopo tormenti di cui è meglio non parlare. Così dicono i teosofi chiaroveggenti Leadbeater e Sinnet.
      La Chiesa ha avuto sempre, fin dall’inizio, i suoi traditori, da Giuda in poi. Il Rinascimento ha avuto Alessandro Borgia, noi abbiamo il Bergoglio (unito a cardinali, vescovi, parroci, presbiteri e laici). Si salverà alla Destra del Trono? Dipende la lui, da come si presenterà davanti al Trono. Adesso sta creando confusione e dolore nella mente dei cattolici, osannato solo dai satanisti del Potere Mondiale e da quei cattolici a cui piace peccare, sperando di farla franca, ingannati da chi dice che Cristo ha versato il suo Sangue “per tutti”. Quindi anche per loro peccatori fino all’ultimo respiro. Dovrebbero rileggersi Lettera ai Romani di San Paolo, che parla chiaro e che non fa sconti, come invece li fa Bergoglio.

    • daouda ha detto:

      A parlar chiaro si va: il great reset no è niente di che, e gli epigoni dello stesso sono soltanto dei frontman, come d’altronde per le questioni bancarie lo sono i Morgan od i Rothschild. Tralasciando il fatto che la Bestia non c’entra nulla con l’antiCristicità di Giovanni il Teologo , che si riferiva a cose molto diverse ed a lui più prossime con quel termine, seppur è certo che i tempi si stanno accorciando per chi queste tematiche le ha comprese è evidente che, a meno di guerre risolutive, il processo è ancora “lento”.
      Sarebbe poi ora che si smettesse di alludere ai giudei e si comprendesse che ci si trova di fronte a degli edomiti, sia fra loro che fra di noi.
      Sarebbe poi opportuno di non mischiare le cose con il new-agismo d’accatto ( che imperversa fra i novax fra l’altro, chissà perché, chissà a che pro, chissà chi lo ha voluto ) e smettere ugualmente di parlare di materialità o smaterializzazione ( alla Francesco? ) a sbafo e senza senso. D’altronde a costoro si potrebbe chiedere: “cosa intendeva Paolo Apostolo per corpo spirituale, o più che altro, proprio per corpo?”ne rimarrebbero stupiti, loro e tutti i neotomisti.

      Non facciamoci il sangue amaro! DIO sta appunto vagliando il grano dalla pula, dovremmo esser fieri di questo !

    • Anonimo ha detto:

      A mia intuizione e analisi, sono i gesuiti a gestire sia la massoneria ebraica, che islamica e cristiana. Del resto i gesuiti sono i jewsuiti. È la Chiesa cattolica a comandare il mondo ad essere contemporaneamente la migliore amica di Cristo ma anche la sua peggior nemica. Con la Bolla Una Sanctam dell’illegittimo Bonifacio VIII, noi umani siamo proprietà del Vaticano venduti alle ricche e nobili famiglie.

      • daouda ha detto:

        Complimenti per il sunto sarcastico. QUando io parlo dei jewsuiti è semplicemente constatando tutta la disastrosa storia di quest’ordine ed il suo collegamento con gli alumbrados spagnoli.

        Correggerei l’influenza dei sufi islamici nella massoneria, che sono in essa capaci ed indipendenti da ogni altro gruppo.

        Ammetto che la massoneria è solo un bacino d’utenza

        Ricordo però il vergognoso caso Taxil contro la massoneria, come anche il vergognoso “talmud smascherato” sempre a ridosso di quegli quegli anni tipici del tradizionalismo d’accatto e menzognero, ( quando intendo il problema del Talmud non vado a negare gli insulti al Cristo già verificati a Barcellona e Parigi 650 anni prima o la doppia moralità rispetto ai non giudei e soprattutto non nego che il testo masoretico è manipolato )

        L’Unam Sanctam fa il paio con nesara/gesara e tutta la paccottiglia del QFS , meglio sorpassedere.

        Ha altre ironie a cui vuol leggere alimento?

        p.s. la Chiesa cattolica NON PUO’ comandare il mondo, insomma, almeno le basi.

  • Grog ha detto:

    Chissà se nel mare magnum un rivoletto di tutto questo denaro non sia arrivato anche a certi siti cattolici “tradizionalisti” italiani in salsa aristocratica. Ah saperlo…

    • Giovanni B. ha detto:

      Possibile, viste certe posizioni recentemente assunte.

      • Nobiltà e miseria... ha detto:

        Possibilissimo.

        • daouda ha detto:

          Se paliamo della Jonh Birch Society nostrana, seguace della TFP, probabilmente hanno altri canali.
          L’inchiesta che sbugiarda Soros e Gates è regalata. E’ facilmente desumibile che volessero che si sapesse proprio questo.
          De Mattei ha aggianci di altro tipo, e non va sputtanato.

  • alessandro ds ha detto:

    Un Team di avvocati ha citato in giudizio con atto d’urgenza Premier Draghi e il ministro Speranza per impugnare la legge sull’obbligo vaccinale. 3-4 avvocati che sono anche dirigenti di di spicco di alcune associazioni.
    Non sono anche so se è già stato segnalato oppure se ne avete già discusso, ma ve lo segnalo perché questi sono avvocati che la legge la conoscono bene, se citano in giudizio loro ci sono buone basi. Specialmente ciò che dicevo io, che questo vaccino non può essere mai reso obbligatorio perché non ha superato i test per diventarlo, avendo fatto 16 morti ufficiali riconosciuti dall’Aifa e non essendo efficace a bloccare la trasmissione.
    https://www.google.com/amp/s/www.nicolaporro.it/super-green-pass-e-obbligo-vaccinale-draghi-e-speranza-citati-in-giudizio/amp/

Lascia un commento