I Confini del Sacro. Religione, Magia, Esoterismo. Oggi, Online alle 18.00

14 Ottobre 2021 Pubblicato da 2 Commenti

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, penso che molti di voi possano essere interessati a seguire questo evento online, organizzato dal maestro Aurelio Porfiri. Ne trovate i dettagli qui sotto. Buona lettura e buona visione.

§§§

 

Possiamo affermare che i rapporti fra religione, magia ed esoterismo siano stati molto più frequenti di quello che si poteva immaginare. Le sollecitazioni del mondo magico e le influenze nella società e nella cultura di società a sfondo esoterico ci richiedono una attenzione profonda su questi temi, soprattutto se visti da una prospettiva religiosa.

Ne parlano con il musicista ed autore Aurelio Porfiri, lo storico Mario A. Iannaccone, il giornalista Andrea Cionci e il saggista Luca Fumagalli.

Il programma sarà trasmesso in live streaming su numerosi canali, tra cui il canale You Tube RITORNO A ITACA, su TWITTER e sulla fanpage in Facebook di AURELIO PORFIRI.

§§§




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

2 commenti

  • daouda ha detto:

    Precisazioni:

    -La magia sta all’esoterismo come la liturgia alla Fede. Sempre che si voglia accogliere la celebrazione cerimoniale della magia come teurgia e non come scienza in sè. In tal caso la magia è de tutto avulsa dall’esoterismo essendo in realtà scienza esterna, non troppo dissimile dal tecnologismo attuale per quanto riguarda almeno la manipolazione degli elementi. Nulla c’entra in quest’ultimo caso con l’autodivinizzazione divenendo essa solo roba pratica, alché sarebbe altrettanto lontana e condannata sia dall’esoterismo che dalla Fede.

    -La differenza inoltre fondamentale, non sottolineata, per quanto riguarda sia i sacramentali e la liturgia come i sacramenti ivi incastonati è per i primi e la liturgia la disposizione interiore rispetto la Grazia sia del ricevente che dell’officiante, mentre per i sacramenti l’intenzionalità del ministro od il consenso individuale. Questo è bene spiegarlo, poiché i riti della Fede sono contrapposti sia nella diversità delle prerogative delle disposizioni rispetto ai riti esoterici ( che usano influenze preternaturali ) per farli fruttificare sia nell’assenza di intenzionalità/consenso in senso proprio per renderli reali ossia veri e validi.A maggior ragione ovviamente tutto ciò per il rito magico che funzionerebbe in ogni caso se fatto a puntino.

    -E.M.J. è in fin dei conti un eurasiatista ergo un dughinista. Stiamo attenti.

    Ad ogni modo ho avuto il piacere di vedere in faccia il dottor Cionci, che si è espresso molto chiaramente e pregnantemente, giusto a far presente che se lo si critica non si può negarne sia l’impegno e gli spunti illuminanti approfonditi in altri campi. Complimenti dunque e grazie a lei ed a tutti, comprendendo anche gli altri ospiti per carità. Vorrei inoltre fare un saluto, tramite Fumagalli se mai leggerà, al Guelfo Nero.

  • Rosa Rita La Marca ha detto:

    Ho mandato l’invito a “Forensic Group”, “Scena Criminis”, “Studio Legale Giordano & Partners” e a “Crimini Seriali”.

    In tutto questo, come prima magia è sparito il professore Marletta? 😀

Lascia un commento