Onore ai Portuali di Trieste: Ritirate il Green Pass, o Blocchiamo il Porto.

13 Ottobre 2021 Pubblicato da 21 Commenti

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae ci sembra giusto e importante condividere con voi questo video, e il comunicato che viene da Trieste, contro l’inutile, anticostituzionale e odioso certificato Green Pass, che ricorda i momenti peggiori delle dittature del secolo scorso, con l’Ahenpass e i certificati necessari per spostarsi nell?URSS. Onore ai portuali di Trieste. E ci chiediamo: ma i colleghi di Genova e di Livorno, per esempio, che cosa fanno? E le altre categorie di lavoratori colpiti? E ci ricordiamo che fu da Danzica, città portuale, che cominciò un certo movimento che si concluse nel 1989…

§§§

§§§

«La determinazione, la lucidità e la fermezza dei #portuali di #Trieste sono esemplari. Questa è l’Italia che ci rende fieri nel mondo: sosteniamoli tutti e se possiamo, seguiamo il loro esempio! #nogreenpass!» (Francesca Donato @ladyonorato – Twitter, 12 ottobre 2021).

§§§

 

§§§




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

21 commenti

  • Veronica Cireneo ha detto:

    Che meraviglia!
    Questo video è un sogno.

    Il suo attore assolutamente indescrivibile con i termini del nuovo linguaggio.

    Uno scaricatore di porto presidente della Repubblica e viceversa, come lo vedete?

  • Rob ha detto:

    Visto che amano tanto le punturine, sarà bene che facciano i richiamo dell’antitetanica, perché quei ganci adesso sono belli arrugginiti e molto più pericolosi. La droga passa per i porti, ma viene consumata nei salotti, incluse le aule parlamentari e i gabinetti dei primi ministri…..

  • ANSELMO DALLE FIANDRE ha detto:

    Gli orari delle farmacie sono incompatibili con le necessità della maggior parte dei lavoratori che devono tamponarsi. Basta ragionarci sù e lo si capisce facilmente.
    Se ci saranno blocchi dal 15 incolperanno i non vaccinati, anzichè ammettere che non ha senso chiedere tamponi a 5.000.000 di lavoratori se il sistema sanitario non è ancora in grado di erogarli.

    Chi è il colpevole di eventuali disservizi, dunque ?

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Beh, quello di Draghi, uomo del Potere Mondiale, fatto calare in Italia per fare una politica fascistoide con sapore bolscevico, è un tentativo per mettere la mordacchia ad ogni dissenso e con un Parlamento reso impotente, pure dalla ,presenza accomodante della Lega di Salvini. Il quale, giustifica tutto per non lasciare in mano alla cosiddetta Sinistra i soldi europei. Ormai il Capitano è stato degradato da Draghi ad un ruolo subalterno e impotente: la sua carta vincete dell’immigrazione clandestina non può più giocarla, come pure quella del “green pass”, ,primo passo verso una dittatura in stile cinese.
    Io sono iscritto alla Lega. Se scrivo certe cose è perchè sento cosa mi dicono i Compagni dell’ex-PCI, in cui eravamo. Mi chiedono se Salvini vuole ritornare al 4 per cento da cui era partito. Perché non va alle manifestazioni contro il “green pass”?

  • giovanni ha detto:

    Questo comunicato ha gia’ un posto nella storia e puo’ fare da apripista ad un movimento di liberazione delle genti italiche dalla infernale tirannia masso- globalista che sotto le mentite spoglie dell’ umanesimo e della fratellanza universale sta producendo un regime peggiore del terzo reich. Onore ad uomini capaci di tanto.

  • Maria Grazia ha detto:

    Come da allegato, sembra anche i portuali di Genova, oltre ad altri porti italiani, abbiano dato il loro assenso. Ho osservato che quando i portuali (almeno per quanto riguarda Genova) scendono in campo, i risultati arrivano. Non conosco i motivi particolari: forse hanno dei sindacati molto forti, forse sono molto determinati loro nel voler ottenere le loro richieste, forse sono molto solidari fra di loro e disposti a tutto.
    Ritengo che se loro manifesteranno a livello nazionale, i risultati arriveranno presto. Le settimanali manifestazioni dei “no green pass” lodevoli in sè, credo che, proprio perchè ordinate ( a parte le ultime di Roma e Milano per infiltrazioni estremiste) non avrebbero mai smosso nulla. Il Governo, infatti, è sempre andato avanti nelle sue intenzioni di ampliare sempre più il raggio del green pass, sapendo che dalle marce “ordinate ed educate” dei “no green pass” non avrebbe mai avuto niente da temere nè …. da concedere. Adesso, però, entrano in azione …… i portuali italiani!!!!

  • Dafne ha detto:

    Mi inchino. Mi restituite speranza! La mia categoria è vaccinata al 90%, nella mia regione i numeri sono anche superiori, da parte dei colleghi nessuna solidarietà, non riescono minimamente a capire, ne hanno perso la capacità. La vita per loro scorre come sempre, come nulla fosse. Ormai al lavoro ci hanno trasformato in servi ed esecutori di ordini sempre più assurdi. Grazie perché lottate anche per chi come me è solo ed isolato. Sono sinceramente commossa, vada come vada Dio ve ne renderà merito.

  • Din Don Dan ha detto:

    Lavoratori portuali orgoglio italiano!!!!
    Sciopero generale ad oltranza da parte di tutti. Mobilitazione generale trasversale e solidalie. Riprendiamoci i nostri diritti. È una questione di civiltà e di libertà.
    Complimenti!!!
    Un parroco.

  • Adriana 1 ha detto:

    Genova, Napoli, Torre del Greco ci stanno. Livorno no. Chissà perchè??? 🙂

    • MASSIMILIANO ha detto:

      Glielo spiego io perchè essendo la mia città… Il livornese purtroppo ha sempre avuto un’attrazione fatale per le tessere che potessero garantire qualche vantaggio… Sono passati agevolmente dalla tessera nera a quella rossa (in una notte o quasi) e adesso puntano dritto su quella verde! Beh, non tutti certo, ma quelli del porto in particolare di tessere ne sanno qualcosa…! Saluti.
      Massimiliano

  • Grazia Brumana ha detto:

    Tutta la mia stima ! Bravissimi
    Che sia da apripista per tutti

  • silvio esposito ha detto:

    Solo chi conosce o ha conosciuto la dittatura può capire che robaccia è e far di tutto per non farla ritornare. Trieste è e sarà sempre contro la dittatura comunista, anche quella nostrana. Le foibe non dimenticano.

  • Gilda ha detto:

    Un’occhiata sull’importanza di TS….
    https://t.me/PIUSIAMOPRIMANEUSCIAMO/987

  • Creazionista ha detto:

    Grandissimi, bisognerebbe creare un fondo per aiutare questi lavoratori a scioperare ad oltranza

  • Carlo ha detto:

    E come la bora che vien e che va… Forza Trieste!

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Sì, senza STLUM CURIAE saremmo più soli nella lotta contro le bugie che il Potere – qualsiasi esso sia come CONTRO- Verità – ci sta fornendo – leggi pure vaccini sperimentali “salva-vita” – oppure “siamo tutti salvi pure se pecchiamo fino all’ultimo giorno, perchè Cristo ha versato il suo Sangue per TUTTI”, Quindi anche per Stalin, Lenin, Hitler, Mao, Pol Pot, i pro-aborto, LGBT…
    Per la nostra dignità riprendiamoci il potere al Popolo ed alle sue scelte umane.
    Mi è stato detto che tra poco crollerà la Borsa internazionale. E che l’Oro e l’Argento sono l’unica forma di investimento sicuro.
    Ma chi non ha i soldi per farlo?
    Non ci rimane che lottare, come fanno i Portuali di Trieste e tanti cittadini che sono sotto ricatto del Governo Draghi, della cosiddetta Sinistra e purtroppo di Berlusconi e di Salvini.

Lascia un commento