Vigano, un Video. Bergoglio Liquida la Chiesa. Consapevolmente.

31 Agosto 2021 Pubblicato da

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, abbiamo ricevuto e condividiamo questo video dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò. Buon ascolto.

§§§



SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto


 

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

73 commenti

  • Gabriela Danieli ha detto:

    Ringrazio di cuore Andrea Cionci per avermi difesa, e lo esorto a non lasciarsi scoraggiare dai numerosi nemici della VERITÀ che tentano inutilmente di screditarlo. E ringrazio sentitamente il dott. Tosatti, non solo perché dà coraggiosamente voce nel suo blog a chi GRIDA LE VERITÀ PIÙ SCOMODE, ma anche perché dà a tutti la possibilità di esprimere il suo parere.
    E, se posso, vorrei così ripondere al Gent. Sign. Astrolabio:
    Il Sacro Magistero della Chiesa Cattolica insegna che Gesù Cristo “solo” al legittimo Pietro ha affidato il compito di INTERPRETARE E CUSTODIRE IN PERPETUO LE IMMUTABILI VERITÀ RIVELATE DA DIO, e di guidare la Chiesa in modo INFALLIBILE.(DOGMA)

    Pertanto, credo sia OGGI PIÙ CHE MAI NECCESSARIO RIBADIRE A GRAN VOCE CIÒ CHE TALE SACRO MAGISTERO INSEGNA:
    “Si trovano in un PERICOLOSO ERRORE coloro i quali ritengono di poter aderire a CRISTO, CAPO della Chiesa, PUR NON ADERENDO FEDELMENTE al SUO VICARIO in TERRA (oggi Benedetto-XVI)❗️

    (E che BENEDETTO XVI sia ancora l’unico papa legittimo, lui stesso lo ha ribadito il 27 febbraio 2013, quando, in italiano, ha DICHIARATO PUBBLICAMENTE di essere ancora lui l’unico DEDENTORE DEL MINISTERO PETRINO❗️
    ( https://youtu.be/dLiGTk3YunY)
    Serve altro?
    Ma ahimè, troppi sono oggi i pastori che “RINNEGANO “Cristo condannato ingiustamente a morte, negando o fingendo di ignorare questa DICHIARAZIONE UFFICIALE del Suo Vicario in terra… e preferiscono riconoscere papa L’IMPOSTORE ANATEMA, dando così credito ad un NUOVO DOGMA LUCIFERINO, secondo cui non è più CRISTO a conferire a PIETRO il Suo mandato, ma è la massoneria o sinagoga di satana che ha facoltà di conferire il suo mandato all’ANTIPAPA INIQUO e stabilirlo sulla cattedra di Roma).

    Ma… se il SACRO MAGISTERO DELLA CHIESA CONSIDERA “DOVEROSO” SULL’ESEMPIO DI GESÙ, AVVALERSI DELLA FRUSTA DELLE LEGGI CANONICHE, PER CONDANNARE E DEPORRE GLI USURPATORI del TRONO DI PIETRO, chi siamo noi per giudicare “INOPPORTUNO” TALE SACRO MAGISTERO???
    RISPONDETEMI!!!

    Certo è che Dio chiederà presto conto di QUESTO STERMINIO DI ANIME E DI “CORPI”… non solo all’USUPATORE INIQUO DEL TRONO DI PIETRO, primo responsabile, ma anche a tutti quei PASTORI “CANI MUTI” CHE NON ABBAIONO CONTRO IL PASTORE INIQUO E SI OSTINANO PAVIDAMENTE A MILITARE NELLA SUA ANTICHIESA INIQUA, e a CELEBRARE IL SANTO SACRIFICIO IN COMUNIONE CON LUI, PIUTTOSTO CHE RICONOSCERE PUBBLICAMENTE IL PIETRO LEGITTIMO STABILITO DA CRISTO (BENEDETTO XVI)❗Non si può più giustificare chi tradisce Cristo e il Suo vicario per timore di ritrovarsi scomunicati e sulla strada.
    Infatti, Papa Leone XIII esorta:
    🔴 “Non puoi negare di sapere che nella città di Roma A PIETRO (BENEDETTO XVI) PER PRIMO FU CONFERITA la CATTEDRA EPISCOPALE, AFFINCHÉ IN QUELLA SOLA CATTEDRA, L’UNITÀ FOSSE MANTENUTA DA TUTTI, e così NEPPURE GLI “ALTRI APOSTOLI DIFENDESSERO LE PROPRIE CATTEDRE” CONTRO QUELLA, tanto da essere SCISMATICO e in PECCATO CHI ne PONESSE UN’ALTRA CONTRO L’UNICA CATTEDRA ”[66]…
    🔴 Perché dunque pretendete di usurpare le chiavi del regno dei cieli, VOI CHE MILITATE CONTRO LA CATTEDRA di PIETRO?”[68].
    Pertanto si deve credere che L’ORDINE EPISCOPALE, come Cristo dispose, SIA UNITO A CRISTO “SOLTANTO SE È SOTTOMESSO a PIETRO” e GLI OBBEDISCE;
    https://www.vatican.va/content/leo-xiii/it/encyclicals/documents/hf_l-xiii_enc_29061896_satis-cognitum.html

    VIENI SIGNORE GESÙ! MARANA THA!
    Ascolta il grido del giusto tuo Servo, che oggi più che mai realizza con Te il Sacro Ministero di Sommo Sacerdote sulla croce dolorosa della GENERALE DISOBBEDIENZA dei suoi figli prediletti!
    “Vieni Signore Gesù! SALVA LA TUA CHIESA !
    Ridona al Tuo legittimo Pietro (GLORIA OLIVAE) la CORONA RUBATA e la DIGNITÀ che merita, affinché sia solo lui l’unica nostra guida certa e sicura in questo ultimo tempo della grande persecuzione❗️
    Ps:
    (Nel recente libro di Peter Seewald è presente una domanda a papa Benedetto XVI che ha a che fare con la profezia dei papi di S. Malachia:
    “Santo Padre, Lei conosce la profezia di Malachia, che nel MEDIOEVO compilò una lista di futuri pontefici, prevedendo anche la fine del mondo, o almeno la fine della Chiesa. Secondo tale lista il papato terminerebbe con il suo pontificato.
    E SE LEI FOSSE EFFETTIVAMENTE L’ULTIMO.. PAPA ?”
    “TUTTO PUÒ ESSERE ” risponde Ratzinger “…
    A quell’epoca i PROTESTANTI sostenevano che il papato fosse “finito”….
    NON PER QUESTO PERÒ SI DEVE DEDURRE CHE FINIRÀ DAVVERO”❗️

    Certo è che nel Sacro Magistero del nostro Santo Padre Benedetto XVI, tutti possiamo riconoscere quello Spirito di Divina Sapienza e Intelligenza che CRISTO HA PROMESSO DI CONFERIRE SOLO AL LEGITTIMO SUCCESSORE DI PIETRO DA LUI STABILITO.

  • giovanni ha detto:

    SER Mons. Vigano con la consueta lucidita’ ed incisivita’ ha riannodato eventi storici, apparentemente slegati fra loro, unendoli ci ha fornito la plastica rappresentazione del piano metafisico affidato ai servizievoli esecutori terreni succedutisi nel tempo, che dalla fine del 700′ ad oggi hanno ridotto la Chiesa di Cristo nelle condizioni in cui si presenta oggi. Essi silenziosamente e meticolosamente l’hanno infiltrata come hanno infiltrato la societa’, mutandone gli indirizzi . Il successo sembra a portata di mano, hanno capovolto il creato mutando il male in bene e l’ angelo ribelle in Dio. Il principe della menzogna pero’ o ha mentito anche a loro o essi, coscientemente, solidarizzano con lui. Nel primo caso farebbero bene a ravvedersi prima che sia tardi, nel secondo levino pure i calici verso la perdizione.

  • Ins ha detto:

    Il.monsignore sopra e’ un grande esperto di finanza. Ultimamente, sembra, si e’ dato alle letture “esoteriche” kakergi ecc. (da molti messe in discussione). Non dimentichiamo che il più grande fake della storia -i protocolli dei savi di Sion- fece 6 milioni di morti. E anche oggi -NATURALMENTE- c’e’ chi non e’ in grado o non vuole vedere che e’ un FALSO fatto dalla polizia zarista (figurarsi certi islamisti che lo pigliano alla lettera)..

    Benedetto si dimise. Non comandava che nella sua stanza. In compenso le battaglie in curia, a colpi di dossier, erano “pane quotidiano”. Il mite Benedetto doveva scusarsi per le decisioni prese, tipo trasferimenti, eccetera. Certo il monsignore ha avuto ingiustizie. Ma padre Pio no? Non voglio giudicare monsignor Vigano’, per carità.
    Ne scusare-se ne ha bisogno!- Benedetto.

    Mi domando però se anche il maggiordomo quando trafugo’ i documenti non lo fece per aiutare il papa in mezzo a quella “guerra civile” curiale. Guerra di dossier.

    Comunque sia, seppur umanamente comprensibile, la scelta di Benedetto appare scandalosa. Scandalosa per chi non ha avuto minima comprensione per un Welby che voleva levarsi da una macchina, negandogli il funerale in chiesa (Ruini) e.altre storie estreme. Cosi la penso.

  • Gabriela Danieli ha detto:

    Ringrazio il dott. Cionci per il suoi ENCOMIABILI, se pur ingiustamente poco apprezzati INTERVENTI a servizio della VERITÀ SUL LEGITTIMO PIETRO STABILITO DA CRISTO, che ogni vero cristiano ha il dovere di RICONOSCERE e di stare a lui sottomesso. (Catechismo maggiore n. 154)
    E ringrazio il rev. Don Ruben per aver messo in luce la pericolosa e illusoria contraddizione di mons. Viganò, nel voler combattere l’antichiesa massonica dell’impostore Bergoglio, senza però RICONOSCERE PUBBLICAMENTE L’UNICO LEGITTIMO MINISTERO PETRINO DI PAPA BENEDETTO XVI, oggi ancora CROCIFISSO con Cristo sulla CROCE dell’ ESILIO FORZATO, a causa della GENERALE DISOBBEDIENZA e TOTALE ABBANDONO DEI SUOI…
    Eppure lo stesso Mons. Viganò ammette che, per portare avanti i suoi piani diabolici di distruzione della Chiesa e dell’umanità, la MASSONERIA ha dovuto sostituire la DIVINA AUTORITÀ DI PIETRO (BENEDETTO XVI), con quella DELL’IMPOSTORE Bergoglio, ben cosciente che l’ OSTACOLO MAGGIORE AI SUOI PIANI PERVERSI, ERA LA SUA L’AUTORITÀ, la quale, NON ESSENDO UMANA MA DIVINA E QUINDI SUPERIORE A QUELLA TEMPORALE, ERA L’UNICA AUTORITÀ AL MONDO CHE AVEVA IL POTERE E IL DIRITTO DI GIUDICARE EMPIE ED ILLEGITTIME TUTTE LE LEGGI CIVILI contrarie a quelle divine, come quella ad es. di una vaccinazzione obbligatoria mondiale, dietro cui di nasconde l’empio progetto di aborto e di eutanasia di massa e del transumanesimo. (marchio della bestia)
    OBIETTIVI CRIMINALI tante volte DEFINITI ILLECITI E GRAVEMENTE IMMORALI sia dal legittimo pontefice BENEDETTO XVI, con documenti come “DONUM VITAE”, sia dal suo santo predecessore PAPA GIOVANNI PAOLO II con la stupenda enciclica “EVANGELIM VITAE” o CARTA AGLI OPERATORI SANITARI….
    E mi dispiace che mons. Viganò, che pure ha tanta influenza sui sacerdoti e vescovi fedeli a Cristo, ANCORA NON COMPRENDA L’ASSOLUTA NECESSITÀ DI RIBADIRE PUBBLICAMENTE QUESTA DIVINA DOTTRINA INSEGNATA DA CRISTO ATTRAVERSO LA PERSONA DEL SUO VICARIO BENEDETTO-XVI❗️ AFFINCHÉ NESSUNA AUTORITÀ NÉ CIVILE, NÉ ECCLESIASTICA, POSSA IMPORRE UNA LEGGE CONTRARIA ALLA LEGGE DI DIO.
    Inoltre, visto la reazione malvagia da parte di TANTI NEMICI della CHIESA, che hanno malinteso una frase di papa BENEDETTO (dal video di mons. Viganò) sul NUOVO ORDINE MONDIALE IN CRISTO-DIO, per AVVENTANTARSI COME IENE e con una ferocia inaudita sulla persona di CRISTO che papa BENEDETTO RAPPRESENTA, (vedi commenti ad es. sul blog del 10 toro) mi associo volentieri alla filiale esortazione della signora Gallesi, nel chiedere a MONS VIGANÒ DI ELIMINARE TALI DISTRUTTIVI MALINTESI, CHIARENDO PUBBLICAMENTE LA SUA POSIZIONE DI VESCOVO DELLA CHIESA CATTOLICA IN TOTALE COMUNIONE CON CRISTO E COL SUO ATTUALE LEGITTIMO VICARIO BENEDETTO XVI.
    Nel pieno rispetto della sua DICHIARAZIONE UFFICIALE del 27-2-2013, in cui il papa stesso ha chiarito PUBBLICAMENTE di “NON AVER MAI REVOCATO” IL PERENNE MINISTERO PETRINO DATOGLI DA CRISTO. (VERIFICA
    dal video: https://youtu.be/dLiGTk3YunY dal min. 12)❗️
    E DUNQUE, SE LO STESSO PAPA BENEDETTO XVI HA FATTO CAPIRE A TUTTI CHE SOLO LUI RIMANE L’UNICO PIETRO DETENTORE DEL MUNUS PETRINO (anche se costretto dagli astuti nemici dela mafia s Gallo a rinunciare all’ esercizio attivo), CHIUNQUE NEGA QUESTA SUA DICHIARAZIONE UFFICIALE, NON SOLO NEGA LA VERITÀ DEI FATTI, MA SI PONE FUORI DELLA CHIESA DI CRISTO, RENDENDOSI REO DI GRAVE PECCATO DI SCISMA E DI APOSTASIA.

    Dunque, come esortato da tutti i papi ma soprattutto in “SATIS COGNITUM” dal grande papa LEONE XIII”, (colui che vide in anticpo l’ATTUALE IMPOSTURA NELLA CHIESA) , RIBADISCO CHE È ASSOLUTAMENTE URGENTE E NECESSARIO che Mons. Viganò, COME PURE TUTTI I VESCOVI FEDELI A CRISTO, DIMOSTRINO CONCRETAMENTE CON I FATTI, CHE DAVVERO INTENDONO COMBATTERE GLI ASTUTI NEMICI INSEDIATISI INVALIDAMENTE SULLA CATTEDRA DI PIETRO, “RICONOSCENDO” PUBBLICAMENTE IL VERO PIETRO DA CRISTO STABILITO, ED ESORTANDO TUTTI I SACERDOTI A FARE ALTRETTANTO, NELLA TOTALE SOTTOMISSIONE E OBBEDIENZA AL SUO SACRO MAGISTERO.

    E SOPRATUTTO CELEBRANDO IL SANTO SACRIFICIO DELLA S MESSA IN COMUNIONE COL LEGITTIMO VICARIO DI CRISTO E MAI PIÙ L’ABOMINEVILE MESSA SACRILEGA IN COMUNIONE CON L’ANTICRISTO E LA SINAGOGA DI SATANA DA LUI CAPITANATA.

    BASTA METTERE DIO SOTTO I PIEDI !
    FATTI, NON PAROLE❗️

    Grazie per l’attenzione.

    • Diagnostica ha detto:

      Elemento affetto da minutellite acuta. Si consiglia una forte disintossicazione. Diversamente diventerà cronica e virale e poi solo il ku di matto potrà alleviare i suoi nfiammati deliqui miistici

      • Il Matto ha detto:

        😂😂😂

        Effettivamente …

        • Andrea Cionci ha detto:

          Contestazioni di basso livello alla sig.ra Danieli, che ringrazio. Qualcuno spieghi come si può dire che “Francesco è malvagio, il liquidatore della Chiesa” e però poi riconoscerlo tranquillamente come papa (facendogli il miglior favore del mondo). In base a quale teologia questo può essere accettabile? Peraltro Mons. Viganò riconosce anche che le dimissioni di BXVI sono “irrituali”: quindi da un lato abbiamo un papa malvagio, l’altro con dimissioni irrituali…. Però poi tutta la questione della sede impedita nemmeno sfiorata, nonostante i quintali di dimostrazioni canoniche e indiziarie. Non si calcolano “perché Ratzinger è modernista”. Insomma… Invece di fare le battutine alla Enrico Nippo, cercate di obiettare qualcosa di sensato.

          • Enrico Nippo ha detto:

            Mi stia bene.

          • Enrico Nippo ha detto:

            “Cercate di obiettare qualcosa di sensato”.

            Obiettare a Cionci che ha capito esattissimamente come stanno le cose?

            A che pro?

          • Francesca Calderoni ha detto:

            Nippo, scriva anche lei qualche articolo sulla vicenda, controbatta, ma con prove e documenti a sostegno. E’ patetico irridere e denigrare altri con pensieri vuoti, senza capo ne coda.

          • KALLIXENOS ha detto:

            Forse in base allo stesso principio per cui gente come il beato Iacopone da Todi e il sommo Dante dicevano peste e corna di Bonifacio VIII pur continuando a ritenerlo papa (è solo uno tra tanti possibili esempi, sia chiaro, e probabilmente nemmeno il più eclatante). Sferrare un attacco frontale a un papa, alla sua condotta e alle sue idee non implica necessariamente il disconoscimento del suo titolo pontificale. Se ci si indigna tanto contro Bergoglio, anzi, è proprio perché si ritiene che la sua condotta e le sue idee non siano consoni allo stato che egli ricopre. * Venendo ad altro, concordo appieno, caro Cionci, sul fatto che la suggestione di mons. Viganò circa un larvato sostegno di Benedetto XVI al progetto del NOM globalista sia decisamente fuori luogo. Pensar per complotti non è peregrino, perché i complotti esistono da sempre, ma alla lunga può diventare un’abitudine capace di portare, talora, fuori strada. Penso che il grande torto del mondo tradizionalista sia stato proprio quello di non aver saputo raccogliere le istanze di sintesi auspicate da papa Ratzinger, bollate superficialmente come hegeliane (il classico antihegelismo ad usum Delphini che riscontriamo anche in questo video del peraltro lodevole mons. Viganò).

          • Enrico Nippo ha detto:

            Francesca,

            “Controbattere con prove e documenti a sostegno”?????

            Ancora?????

            Altri fiumi, anzi oceani di parole?????

            Altri contrasti dialettici a profusione?????

            A che pro?

        • Andrea Cionci ha detto:

          A Kallixenos: sferrare un attacco al papa è sbagliato perché il papa è assistito dallo SS anche nell’attività ordinaria (CCC art 892). Al papa SI UBBIDISCE. Io provo vergogna per coloro che trattano Francesco come se fosse il diavolo, riconoscendolo papa. Anche perché sul fatto che non sia il papa, non abbiamo qualche indizio, ma una montagna di pesantissimi elementi, canonici e indiziari. Ormai certezze. Quindi il fatto che certo tradizionalismo continui a tirare fango su Bergoglio senza farsi minimamente sfiorare da un dubbio sulla mole di materiale che riguarda la non -rinuncia di BXVI lo trovo grottesco. Gente che viene interpellata e non risponde, anche intellettuali o presunti tali. Non ne discutono neanche, capito? Credo che tale folle strategia presupponga a una specie di accordo successorio che non farà che produrre un altro antipapa. e demolire definitivamente la chiesa canonica. Ma si prenderanno le loro responsabilità spirituali davanti a Dio per aver tradito il papa (quello vero).

    • Ins ha detto:

      Per quanto mi riguarda papa Benedetto o Bergoglio o Wojtila non sono dolci cristi in terra senno’ come già detto lo sarebbe pure papa Borgia (che probabilmente era meno pederasta di papi a noi molto vicini per cui fu necessaria grande santita’ di santi che passasseri’ sopra alle loro curie e perché no qualche omicidio). Forse ci si dimentica dell articolo di Gnocchi.

      Pietro ha dei poteri ma non ci salva Pietro o Paolo ma Cristo. Se poi mi si vuol dire che santi canonizzati scrissero quello, santi canonizzati scrissero anche cose che oggi sono eresie. I santi vengono fatti dopo morti. Naturalmente non mi riferisco alle sacre scritture ma a santi della Chiesa venuti dopo.

  • Ins ha detto:

    Ieri sera rileggevo questo libro (ne metto una recensione sotto). Chissa’ la loggia p2 da che parte stava? Con Satana? Con il vecchio ordine mondiale? Con il nuovo?

    Due spettri si aggirano nella storia d’Italia: Belfagor e Belzebù. Così Craxi, in un memorabile articolo sull “Avanti” di quarant’anni fa, chiamava Gelli e Andreotti, pur non nominando quest’ultimo. In realtà, gli spettri che ancora infestano il nostro presente sono legione. Troppi segreti rimangono da svelare sulle criminali trame eversive della famigerata loggia P2, sulle stragi di stato, sugli inestricabili intrecci tra politica, finanza, mafia, massoneria, neofascismo, Vaticano e criminalità organizzata, autentico tessuto connettivo della storia d’un Paese che continua a conservare i suoi immondi scheletri nell’armadio, a celare terribili verità che potrebbero inchiodare chi ha versato sangue innocente e assassinato una nazione. Di quelle verità, di una precisa catena di responsabilità, la parte sana del Paese è ancora in attesa.

    outstream
    Quel che sappiamo di questa “storia sbagliata” lo dobbiamo a un pugno di eroici funzionari dello Stato, di giornalisti che hanno portato avanti con indomito coraggio inchieste pericolosissime, molti cadendo sul campo. L’orrenda trama, filo dopo filo, con la lentezza esasperante dei processi storici, si compone.

    Un importante contributo giunge da un volume, il cui titolo risuona come un atto d’accusa: Colpevoli. Gelli, Andreotti e la P2 visti da vicino, edito da Chiarelettere (pp. 248, € 16). L’autrice, Sandra Bonsanti, è tra coloro che hanno speso buona parte della vita alla ricerca di un qualche brincello di verità, senza arrendersi alle minacce e alle intimidazioni d’uno spietato potere che ha gestito – che gestisce! – le sorti di questo sventurato Paese. Si tratta di una testimonianza preziosa, perché con le inchieste condotte con profondo coinvolgimento personale nei vari giornali e periodici per cui ha lavorato (“Il Mondo”, “Epoca”, “Panorama”, “Il Giorno”, “La Stampa”, “La Repubblica”, “Il Tirreno” di cui fu direttrice) Sandra Bonsanti si è occupata di molte sanguinose vicende, ha conosciuto tanti dei suoi attori. È un libro in cui si avverte il tormento che l’ha generato, come “di chi ha vissuto qualcosa di enorme che non è stato percepito” (parole di Stefania Limiti) –, che nasce da un’esigenza: “fare finalmente i conti con la storia dei poteri occulti”, trovare una risposta a tormentosi interrogativi: “Sarebbe stato possibile fermare il meccanismo del segreto prima che lo Stato diventasse uno Stato infedele?” E se sì, “Chi sono i responsabili? La responsabilità li trasforma in colpevoli?”. Un’urgenza affiorata nei primi giorni della pandemia di Covid-19, che ci costrinse a rinchiuderci nelle nostre case, forzandoci a spazi inediti di riflessione.

    ad_dyn<
    Le parole, in questa sorta di memoriale, hanno un peso tremendo: documentate, precise, taglienti, comunicate con uno stile nitido, incisivo come la lama d’un rasoio che penetra nelle verità occultate da un sistema mafioso sin nel midollo. Parole che intendono indagare una “piaga”, dolorosa, che molti si “portano dentro”: c’era e c’è uno Stato, quello dei moralmente sani e degli onesti, e “uno Stato deviato, uno Stato infedele”. O anche, come ha detto Gustavo Zagrebelsky, uno Stato fedele ad un “piduismo perenne”.

    ad_dyn<
    Questo è il primo, salutare shock indotto da queste pagine: bisogna prenderne coscienza, tutti, oggi più che mai. I due Stati, contrapposti eppure oscenamente attorti, sono abitati dai deboli il primo, dai potenti il secondo. I deboli “sono soprattutto gli innocenti, le vittime dello Stato infedele”: i morti nei treni, nelle stazioni, nelle piazze, per le strade della nostra Repubblica. Sono magistrati, componenti delle forze dell’ordine, “servi fedeli d’uno Stato infedele”. I potenti sono coloro che hanno tramato e tramano nell’ombra, seminando odio e violenza e tradendo il patto democratico a fondamento dell’Italia repubblicana, coloro che hanno essiccato le radici degli ideali costituzionali, che hanno distrutto l’economia e avvelenato la morale di un Paese che per rinascere aveva versato un gigantesco tributo di sangue e di dolore sopravvivendo ad un conflitto mondiale verso il quale una masnada di criminali l’aveva precipitato.

    ad_dyn<
    La storia parte da lontano: le trame atlantiche, una clamorosa intervista fatta dall’autrice nel lontano 1974 a un trafficante tedesco, Gerhard Mertins, amico del generale Vito Miceli (che fu capo dei servizi segreti italiani, affiliato alla P2), nonché del responsabile dei servizi segreti della Germania, Reinhard Gehlen, ex generale della Wehrmacht e capo del servizio segreto di Hitler. È dal putrido intreccio nato sul finire della Seconda guerra mondiale dalla collusione del nazifascismo e nuovi poteri che ha origine il morbo che avvelenerà l’Italia e molti Paesi europei, con l’accorta supervisione americana.

    ad_dyn<
    Il racconto procede in un “frugare tra i ricordi” che ancora oggi fanno “sobbalzare”, suffragato da brani di interrogatori, di sentenze, di diari, di articoli di stampa, della relazione finale della Commissione parlamentare d’inchiesta che indagò sulla P2. Pagine piene di fatti e personaggi che ancora oggi, a nominarli, emanano sinistri bagliori: Maletti, Giannettini, la strage dell’Italicus del 1974 (a cui Bonsanti dedicò “tutta l’energia e l’entusiasmo di giovane giornalista”), Mario Tuti e le affollate bande neofasciste, le vicende del Banco Ambrosiano con l’omicidio di Calvi, di Ambrosoli e di Sindona, turpi faccendieri e morti oscure, la strage di Bologna del 1980, le bombe dei Georgofili del 1993 e la cupola di Cosa Nostra, i vertici di una DC che come una balena spiaggiata menava gli ultimi terribili fendenti prima di spirare, la trinità Gelli-Andreotti-Francesco Cosentino ­– un sacrilego rosario di morte e di violenza che attesta il reiterato assassinio della democrazia.

    ad_dyn<
    Una narrazione avvincente, come quella dell’intervista strappata a Licio Gelli nell’aprile del 1988, quando l’autrice, approfittando di un servizio fotografico, “piombò a villa Wanda inattesa”; della visita in casa del giudice Livatino appena ucciso dalla mafia, con il cuore addolorato e “pieno di domande senza risposte”; dell’incontro con Antonino Caponnetto, quasi a trovare conforto dal “nonno”, come tanti lo chiamavano; dell’amicizia con Tina Anselmi, lei sì politica dalla specchiata moralità. Un racconto punteggiato dalle minacce ricevute (anche da politici di spicco), dalle confidenze raccolte dai protagonisti di quell’epoca, che mette a fuoco una domanda inquietante: “È accaduto davvero che Stato e anti-Stato fossero tanto intimi da essere quasi una sol cosa? E quali sono le conseguenze di questo fatto, se davvero l’anti-Stato fu anche responsabile della politica delle stragi?”

    Ma in queste pagine compaiono anche fedeli servitori dello Stato che hanno ingaggiato una lotta spesso mortale contro i poteri occulti: Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Emilio Santillo, Ennio Di Francesco, Pio La Torre, Elisabetta Cesqui, Vittorio Occorsio, Gian Carlo Caselli, il generale Dalla Chiesa e suo figlio Nando, Antonino Caponnetto, Rosario Livatino, Giuliano Turone, Gherardo Colombo, Roberto Scarpinato: nei mefitici miasmi di questa storia, è un soffio d’aria fresca pronunciare i nomi loro e di tanti altri, ricordare il tributo di sangue versato per accertare una verità innominabile.

    Il libro si conclude con un lungo dialogo tra l’autrice e la giornalista Stefania Limiti, dall’eloquente titolo “Dunque, la democrazia ha vinto?”, in cui si allarga il foschissimo quadro rappresentato e si sottolinea la cogente attualità delle vicende narrate, sintetizzata, ancora una volta, da una domanda: “In che condizione è stata ed è ancora oggi la nostra democrazia?” Gli armadi della vergogna sono ancora chiusi, le ramificazioni del potere occulto mai chiarite, e lo sconforto prende quasi il sopravvento: “Tante riflessioni, tante analisi, e oggi sembra che quella storia sia semplice e scontata”. Ma la conclusione è netta, decisa, come una vita spesa nell’inesausta ricerca della verità: “Colpevoli? Ce ne sono tanti, ma alcuni più di altri. Oblio? Assolutamente no. La memoria è sacra. Sarebbe un insulto per le vittime e la storia del Paese”. E un augurio: “Vorrei che questo libro, le mie esperienze e le tue riflessioni, servissero a non uscire dal gioco. A studiare senza pregiudizi la storia del dopoguerra. Prima dell’oblio, scaliamo la montagna”.

    Soltanto così questo Paese potrà trasformarsi in una democrazia compiuta, fugando una volta per sempre gli spettri che ancora l’infestano e le loro odierne incarnazioni.

    • Pissi pissi ha detto:

      Mi permetto di ricordarle , gentilissimo forumista , che Sandra Bonsanti fu , agli inizi della carriera, collaboratrice o anche allieva di Corrado Augias che , nei suoi ultimi due libri sulla figura di Cristo si permette , con l’autorevolezza dovuta alla fama , di distorcere la Verità evangelica e di presentare Cristo come un uomo qualsiasi. Attribuisce a Paolo l’invenzione del cristianesimo. Nega la Resurrezione . ARIANESIMO puro , insomma.

  • Davide Scarano ha detto:

    FUORI TEMA (scelga lei se pubblicarlo qui o altrove o non pubblicarlo) Caro Tosatti, come mai la scorsa settimana non è comparso l’elenco delle manifestazioni anti green pass? Questo mi porta alla seconda domanda: quale esponente e/o gruppo organizzato ha annunciato il blocco delle stazioni ferroviarie poi rivelatosi un flop? A me sembra che i media mainstream abbiano utilizzato il metodo di denigrare (si veda la storia dei “no vax” violenti) e poi irridere l’avversario accusandolo di flop. Mi spiego meglio: da tali media non è stata citato alcun soggetto che si prendesse la responsabilità dell’iniziativa, quindi chi è responsabile del “fallimento”? Nel caso di uno sciopero sarebbe normale per un media indicare le organizzazioni che lo hanno organizzato, qui invece no, che strano..
    Comunque in questa fase in cui Davide sembra soccombere di fronte a Golia è più che mai necessario non essere soli, almeno per ottenere maggior capacità di resistenza. A tal proposito la prego di ospitare articoli riguardanti l’attività di gruppi di avvocati che possano offrire una tutela legale. Qui da un momento all’altro rischiamo di perdere pezzi della poca libertà rimasta.

  • Andrea Cionci ha detto:

    Questo è il testo appena ampliato del messaggio di BXVI. Come si può sostenere che sia un larvato sostegno al progetto ateo globalista del NWO?? Parla per due ore della centralità di Cristo . Benedetto che E’ IL PAPA, ASSITITO DALLO S.S., ha RIBALTATO il significato di quella parola usata dai mondialisti e ha detto: L’UNICO NUOVO ORDINE MONDIALE PUO’ ESSERE SOLO SOTTO GESU’ CRISTO che si è incarnato ed è nato a Natale. https://www.vatican.va/content/benedict-xvi/it/messages/urbi/documents/hf_ben-xvi_mes_20051225_urbi.html “A Natale l’Onnipotente si fa bambino e chiede aiuto e protezione. Il suo modo di essere Dio mette in crisi il nostro modo di essere uomini; il suo bussare alle nostre porte ci interpella, interpella la nostra libertà e ci chiede di rivedere il nostro rapporto con la vita e il nostro modo di concepirla. L’età moderna è spesso presentata come risveglio dal sonno della ragione, come il venire alla luce dell’umanità che emergerebbe da un periodo buio. SENZA CRISTO PERO’, la luce della ragione non basta a illuminare l’uomo e il mondo. Per questo la parola evangelica del giorno di Natale – “Veniva nel mondo / la luce vera, / quella che illumina ogni uomo” (Gv 1,9) – echeggia più che mai come annuncio di salvezza per tutti. “Nel mistero del Verbo incarnato trova vera luce il mistero dell’uomo” (Cost. Gaudium et spes, 22).La Chiesa ripete senza stancarsi questo messaggio di speranza, ribadito dal Concilio Vaticano II che si è concluso proprio quarant’anni or sono.

    Uomo moderno, adulto eppure talora debole nel pensiero e nella volontà, lasciati prender per mano dal Bambino di Betlemme; non temere, fidati di Lui! La forza vivificante della sua luce ti incoraggia ad impegnarti nell’edificazione di un nuovo ordine mondiale, fondato su giusti rapporti etici ed economici. Il suo amore guidi i popoli e ne rischiari la comune coscienza di essere “famiglia” chiamata a costruire rapporti di fiducia e di vicendevole sostegno. L’umanità unita potrà affrontare i tanti e preoccupanti problemi del momento presente: dalla minaccia terroristica alle condizioni di umiliante povertà in cui vivono milioni di esseri umani, dalla proliferazione delle armi alle pandemie e al degrado ambientale che pone a rischio il futuro del pianeta.

  • Andrea Cionci ha detto:

    Ottimo intervento di Sua Eccellenza, ma ovviamente il nuovo ordine mondiale cui si riferisce BXVI è sotto l’egida di Cristo, secondo il suo solito modo di fare “contenti e canzonati” i suoi avversari. Come quando dice il papa è uno, da otto anni, senza spiegare mai quale dei due. Come quando fa una Declaratio di sede impedita che viene interpetata come rinuncia dai suoi nemici. Come quando spiega che nessun papa si è dimesso per 1000 anni e anche nel I millennio è stata un’eccezione. Come quando dice che egli è l’ultimo papa della profezia di Malachia , o spiega che il prossimo papa dovrà essere eletto solo “da coloro a cui compete”, come quando rifiuta di cambiare lo stemma papale , come quando risponde ai dubia rimandando al testo dove ripete che non si è dimesso, etc etc etc Decine e decine di esempi dove il papa afferma con precisione che egli è e resta il solo papa. Tutti ignorati. Perché tutta questa attenzione indagatrice non si usa anche per le ALTRE dichiarazioni di BXVI che dicono esplicitamente come egli sia l’unico papa e che Bergoglio sia un antipapa? E’ un metodo di indagine parziale, mi si consenta, e fuorviante: prendere un indizio interpretabile, peraltro, in due modi di versi e ignorare altri 100 indizi che invece parlano inequivocabilmente di una sola realtà. Continuando così non se ne uscirà e ,anzi, si garantirà la successione antipapale a Bergoglio.

    • 🙄 ha detto:

      come quando risponde ai dubia rimandando al testo dove ripete che non si è dimesso, etc etc etc

      In quanto ai Dubia a me son rimasti dubbi. I 4 cardinali fecero le domande…..chissa’ se prima erano passati da Benedetto…ORA NON VORREI RIAPRIRE UN CASO CHE HA TROPPE VARIABILI DI INTERPRETAZIONE.

      San Malachia dovrebbe essere un apocrifo.

      Ho letto molti libri intervista di Benedetto dopo la rinuncia.

      Mi rimane il sospetto che Bergoglio non sia ortodosso.

      Il resto…continuo a girarmi nelle domande. Grazie “al cielo” ho gia’ da guardare alle mie colpe più che a quelle della chiesa, per cui lavorare personalmente.

      Il tema escatologico/anticristico sembra troppo mitico perché possa essere letterale. Eppure ……

      Ricordo il BEL catechismo di “Ratzinger”. “Solo Cristo, alla sua venuta, puo’ spazzare il male” (ndr).

      Comunque ricercare la verita’ e il bene e FARE il bene affretta il Regno di Dio, aiuta l’anima e lo rende gia’ un po’ presente.

      In quanto alla conversione del mondo….si può convertire con la spada o con la testimonianza. Cado nella retorica? Quando si picchiano le varie confessioni CRISTIANE al Santo Sepolcro (vedasi scandalosi video di striscia la notizia) viene da chiedersi da che parte stia Cristo!

      Poi un’ altra domanda: perché Cristo, GIUDICE, non torna?

      Forse come dice la tarda (di redazione) 2 Pt (porta pazienza)..per non fare uno sterminio.

      E se Dio fosse nel silenzio? All’ultimo posto? Se il vero PRIMATO fosse nel non far del male ai “fratelli” (ora non so’ nemmeno più, dopo queste polemiche, se un altro uomo non cattolico e’ mio fratello. A questo punto non capisco perché dovrei essere contro l aborto o l eutanasia di infedeli).
      Ci son tanti casi. Penso al giudice LIVATINO, a san MASSIMILIANO KOLBE, dove i pagani erano più forti. Dove fu’ data testimonianza dell’Amore. Quello converti’, colpi al cuore, i carnefici. A uccidere in nome di dio son stati capaci TUTTI nella storia. E se la vera religione fosse quella che Ama? Dio guarda il cuore (Bibbia). Non alle tessere. Ricordiamoci del buon samaritano lodato da Gesu’. Si convertì o rimase samaritano? Non ci e’ dato saperlo ma in lui Dio opero’ che era ancora samaritano. E, a mio avviso, c e’ speranza che si sia salvato l anima. Perche “ha molto amato”. Non voglio dire che non ci si debba convertire o peggio che chiunque non si salvi GRAZIE AL SS. SACREFICIO DI CRISTO (questo lo penso di ogni santo, pure di SAN Francesco che da farsi perdonare in gioventù ne ha avute..). Ma penso che Amare sia più urgente faccia meno danni delle guerra “sante”.

      • Cornelio ha detto:

        Amare è un atto. Prevede la correzione, se è vero Amore. L’amore cristiano non vuol dire essere tolleranti verso tutto e tutti. Non c è Amore senza Verità.
        Se lei va da Bergoglio e dice:”O Bergoglio, io ti tollero. Tollero te, tollero l’Islam, tollero la Massoneria, tollero i giuda. Poiché ti tollero, ti amo e ti rispetto”……. beh dicevo, non sta amando ne Bergoglio, ne la Verità e ne se stesso.
        Se però va da Bergoglio e dice:” O fratello, poniti nella Verità che è Amore. In alternativa dovrai essere scomunicato perché tu non guidi le pecore del Signore su sentieri di giustizia, ma nel baratro”.
        C è più Amore in questa opzione.
        Nella misura in cui sia parla di Amore senza parlare di Verità siamo di fronte semplice relativismo

        • 🙄 ha detto:

          Perche secondo.lei Cristo ucciderebbe Massoni, islamici ecc….e perché non ha ucciso i perfidi ebrei dell antica preghiera del venerdì santo ma si e’ fatto uccidere? Di più si potrebbe convertirli a forza? Cime si fece con i “marrani”. Ma loro non furono mai cristiani, ma finti cristiani. Alle loro anime ha giocato l inquisizione? . P. La rivoluzione di Cristo, ciò per cui ne fa’ un personaggio singolare pure per gli atei e’ che il suo era fondamentalmente un messaggio d Amore. Ama il tuo nemico. Quale altro “pazzo” poteva dirlo? Soprattutto nel MONDO ANTICO? Quale uomo meraviglioso poteva salvare una donna in flagrante adulterio dandogli una possibilità. Dopo 2000 anni ci siamo arrivati pure noi a capire quanto la carne e’ debole e a non condannare definitivamente il prossimo.. Per quanto riguarda i detentori della verità che la dimostrano a botte o frustate ci sonole altre religioni, mi pare…
          I cristiani si devono convertire a Cristo. L inquisizione non e’ cristiana. L assassinio non e’ cristiano. Cristo perdona…perche’ non sapevamo quel che facevamo.

          Non si può sfidare un mussulmano sul piano logico. Sulla morte di Cristo si e’ di fronte a due assurdi. Ma la resurrezione e’ più assurda della figura del Cristo islamico, sostituito sulla croce. Figurarsi del cadavere rubato come pensavano gli ebrei!

      • Gabriela Danieli ha detto:

        Si trovano quindi in un pericoloso ERRORE coloro i quali ritengono di poter aderire a CRISTO, CAPO della Chiesa, PUR NON ADERENDO FEDELMENTE al SUO VICARIO in TERRA. (Benedetto XVI).

        ▪️Sottratto infatti questo VISIBILE CAPO e spezzati i visibili vincoli DELL’UNITÀ, essi oscurano e deformano talmente il corpo mistico del Redentore, da non potersi più né scorgere né raggiungere il porto della salute eterna.
        “Mystici Corporis Christi (29 giugno 1943) | PIO XII”

        ▪️È riferito da molti che Papa San Pio ha detto quanto segue in risposta a coloro che gli hanno chiesto di “andare leggero” con gli astuti nemici modernisti :
        ▪️”La gentilezza è per gli stolti! Vogliono essere trattati con olio, sapone e carezze, ma devono essere battuti con i pugni! In un duello non conti o misuri i colpi, colpisci come puoi!
        La guerra non è fatta con la carità, è una lotta, un duello.

        🔴 Se il Nostro Signore non fosse stato TERRIBILE, non avrebbe dato alcun esempio nemmeno per questo.
        Guarda come ha trattato i Filistei, i seminatori di zizzania, I LUPI TRAVESTITI DA PECORE, I TRADITORI NEL TEMPIO GESÙ LI HA SCACCIATI A FRUSTATE! “.

        https://parrocchiariesepiox.it/san-pio-x/opinioni-e-news-su-pio-x/318-ripristinare-tutte-le-cose-in-cristo-12-meme-su-s-pio-x

        https://youtu.be/aA_0DELSc-4

        • Astrolabio ha detto:

          Cercare nella tradizione e’ come cercare nella Bibbia, vi si trova di tutto e di più. Almeno la bibbia non andrebbe soggetta a privata interpretazione.

          La storia della chiesa e’ bimillenaria. Certe cose all epoca erano giustificate poi son cambiate. La chiesa, in certi “rami” condanno’ l uso delle biciclette per il clero, si figuri il ballo liscio! era l anticamera dell inferno (oggi lo si organizza nelle lsagre parrocchiali). Ma pure il Cristo stesso aveva tempi per il digiuno e tempi in cui accettava omaggi (magari unguenti e lacrime da prostitute in casa di “maestri della Legge”).

          Non ha senso andare a prendere singoli pronunciamenti e non cintestualizzarli. Lo sa’ la posizione papa allora regnante sull uso del vaccino vaiolo? E allora era CAPO DI STATO, NON SOLO PONTEFICE.

          In quanto a Cristo che scacciò i mercanti dal tempio mi ha sempre messo in crisi. E’ l unico atto “violento” che viene riportato. Ma mi metteva in crisi pure la maledizione del fico che non dava frutti (tra l altro in un periodo in cui non poteva darne). Poi con il tempo si trova un’ ermeneutica. Dio e’ il Dio delle cose impossibili (Carlo Carretto).

          Continuo a pensare che la figura di Cristo sia “divina” anche per un ateo perché completamente fuori dai canoni. Era un rivoluzionario,certo. Ma dell”Amore e della misericordia. Non escludeva, anzi, l’inferno ma aveva molta pena della situazione umana. Mi colpisce che Dio piange davanti alla morte di Lazzaro. Dio che piange! Io penso piangera’ anche oggi, di fronte a ogni morte, soprattutto dei bambini, magari di quelli nel grembo materno. Ma non punisce, non fulmina nessuno. Io ho l’idea personale che Dio non manderebbe nessuno, e’ l’uomo che rifiuta e si può dannare. Non so’ in qualevvisiine si vede i diavoli che non possono andare in Paradiso perché odiano…non perché Dio non li perdoni. Il loro Male li condanna, non Dio che e’ Amore perfetto.. Se non si vuole pensare che Dio abbia misericordia, la predicò all uomo. A lui non interessava la politica di questo mondo se non per difendere i peccatori, non il PECCATO. L’uomo vittima della caduta originaria E DELLE SUE CONSEGUENZE. E san Pietro era un gran peccatore becera un teologo o maestro della legge.

          In quanto al papa lo dice lei stessa e’ una figura inportante: ha le chiavi. Ma poi salta a Benedetto che e’ un papa mai visto nella storia, che farebbe un piano nascosto (altro che Celestino che fini’ in prigione).
          I papi furono anche 3 purtroppo e santi canonizzati si divisero tra di loro…ma d d’altronde pure Pietro e Paolo ebbero scontri..e soprattutto sarebbe da ricordare Paolo e Giacomo (il vero papa giudeo cristiano di Gerusalemne) . Quest’ultimo forse era per ESCLUDERE dalla salvezza I ROMANI, i non circoncisi e chi non osservava le vecchie disposizioni culturali giudaiche. Sergio Quinzio diceva che entrava nel tempio dalla porta di destra. Quella da dove sarebbe dovuto entrare il messia. Ne faceva il prototipo dell’anticristo. Di chivsibsalva con le sue opere. Senza Cristo. .Ma poi prevalse miracolosamentecsan Paolo e oggi noi, che sediamo sulla grande Prostituta di Apocalisse, diciamo che la salvezza e’ cattolica,, cioe universale. Non e’ il sangue (e ricordiamoci che Gesu’ disse io sono mandato solo per la salvezza delle pecore di Israele…ma la fede della donna che gli disse che i cagnolini possono mangiare le briciole lo meraviglio’ e commosse). Tutti i più grandi gesti di fede vengono da Pagani. Il centurione si proclamò non degno di riceverlo in casa e che bastava una parola perche il suo servo fosse salvato.

          DOBBIAMO STARE MOLTO ATTENTI NOI…A CHIUDERE IL REGNO DEI CIELI AGLI STRANIERI..PERCHE E’ POSSIBILE CHE VERRANNO DA ORIENTE ED OCCIDENTE A SEDERSI AL BANCHETTO DEL REGNO.
          EPPURE EXTRA ECCLESIAM NULLA SALUS SI PROFESSAVA.

          CONTINUIAMO A GUARDARE AL MITO DELL ETA DELL ORO, AL PASSATO DORATO CHE NON E’ MAI ESISTITO.
          LE COMUNITA PAOLINE AVEVANO GIA I NOSTRI stessi PROBLEMI: LADRI, ADULTERI E OGNI NEFANDEZZA. EPPURE LA CHIESA HA CONTINUATO E HA AVUTO GRANDI SANTI.

          IL GIUDIZIO SPETTA A DIO. AMA E FA’ CIO’ CHE VUOI.

    • Donna ha detto:

      Per le stesse ragioni per cui si nascondono le vere intenzioni sull’obbligo vaccinale, si utilizzano strumenti anticostituzionali come il green pass nel silenzio assordante di chi invece dovrebbe difendere la Costituzione e garantire cio che sancisce, avvolti dai silenzi assordanti da chi dovrebbe parlare, da omissioni di informazioni, dall”indifferenza di chi accetta tutto supinamente senza farsi troppe domande sia mai che si dovesse venire a patti con la coscienza….
      I frutti di tutto ciò?…(elenco parziale…) potere, denaro,controllo, discriminazione, rancore,odio, superbia, vanagloria,inganno, tradimento …..non proprio qualità divine!

    • Mauri ha detto:

      se l’intento era di confondere ancora più le idee, Mons.Viganò ci è riuscito. Onestamente non capisco l’utilità, sarà una mia limitazione, in questo momento in cui il mondialismo divora l’umanità pensante, a cosa serva citare Benedetto XVI che, tra l’altro, da 8 anni si trova in una particolare condizione (agnello in mezzo ai lupi?). Condivido invece in pieno quanto sottolineato dal puntuale Andrea Cionci

      • Francesca Calderoni ha detto:

        Monsignore, non è etico, né onesto estrapolare un concetto dal contesto generale di un pensiero, per piegarlo a proprio vantaggio.
        Si rilegga attentanente, e per intero, il discorso di Sua Santità Benedetto XVI, pronunciato in occasione del Santo Natale 2005 (di cui lei cita solo un piccolo passo!).
        Io ravviso che lei ha volutamente travisato la paterna esortazione del Papa, rivolta ai fedeli, di abbandonarsi fiduciosamente, come bambini, a Cristo infante, per migliorare le condizioni di vita terrena e non certanente per lanciare un recondito messaggio alla massoneria mondiale: la sua accusa di condiscendenza del Santo Padre verso il NWO non regge e perde ogni efficacia, per il suo fine.
        Intanto, però, lei continua a nascondere il nome del pontefice in comunione del quale lei è OBBLIGATO a celebrare la Santa Messa.
        Lo dica quel nome, Monsignore, poi noi tutti potremo essere certi, o meno, della sua lealtà verso la vera Chiesa di Nostro Signore Gesù Cristo e verso il Suo legittimo Papa e Vicario, poi noi potremmo anche apprezzarla per le sue esortazioni politico-sociali.

      • Andrea Cionci ha detto:

        “Anche i saggi saranno confusi”. La potenza d’inganno dell’Apostolo è credere che BXVI abbia abbandonato il suo popolo e non sia più il papa. Non altro.

  • Nonsisamai ha detto:

    Preghiamo per l’incolumità di Mons. Viganò🙏

  • Don Ruben ha detto:

    Com’è fragile la memoria! Non è stato ancora smentito l’intervento della mafia di San Gallo nel conclave che ha eletto il cardinale Bergoglio. Fino a prova contraria è legittimo interrogarsi sulla validità di quel conclave e del suo eletto. C’è una contraddizione intrinseca tra ciò che l’arcivescovo Viganó denuncia e il suo riconoscimento di J.M. Bergoglio papa. Perché non ci sono edizioni in altre lingue dell’AUTOBIOGRAFIA del cardinale Danneels? Ce ne sono in italiano, spagnolo, inglese o portoghese? Lo ignoro.

    Quanto al presunto “satanismo” di Benedetto XVI, mi sembra che la signora Lucia specula. Non ci sono prove, ma dalla posizione sedevacantista ci si può aspettare tutto. Veronica Cireneo ha avuto il coraggio di mettere il dito sulla piaga.

  • MAX ha detto:

    Grande messaggio di Viganò: completo, esaustivo e dettagliato.

    Una vera Enciclica, o meglio una Enciclica vera (in contrasto con quelle di Bergoglio, fumose e soprattutto eretiche).

    Una Summa imprescindibile, da cui trarre tutte le argomentazioni possibili contro il Great Reset in atto e contro Bergoglio.

  • glauco ha detto:

    “La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.”

    NON PREVALEBUNT – NCSWIC

    …e mi sia permesso di aggiungere: GLI ROMPEREMO IL Q. Amen.

  • Mariella Vallesi ha detto:

    Monsignor Viganò, eccellenza: commossa mi congratulo.

    Ho ascoltato il suo discorso ieri in tarda serata con l’intenzione di interrompere il video poco dopo, vista la durata.

    Non ho potuto invece non ascoltare tutte le Sue parole,nonostante fosse ormai notte.

    Dice delle cose che a spezzoni conoscevo, ma narrate così come ha fatto Lei, hanno messo ordine e continuità nella storia di questi ultimi 50 anni, con un focus specifico sugli ultimi, che condivido in toto.

    Quello che è più sconvolgente e che appunto sapevo da anni, che lo scopo finale di tutta questa falsa e cattiva messa in scena è la dichiarazione ufficiale e mondiale che L’UNICO VERO DIO È SATANA.
    666 è il numero di brevetto del siero genico, che contiene anche un fluido che si chiama, guardi le coincidenze: LUCIFERASE.
    Fluido fluorescente che squaglia il cervello.

    Ho capito, mentre l’ascoltavo il motivo per cui la gente tende a credere alla narrazione ufficiale.
    Ci crede perché la realtà, le tecniche e gli scopi di questo orribile progetto è spaventosoa, che chi non ha fede vera e certa, andrebbe a spararsi.

    Molto interessante la sottolineatura del metodo usato dall’elite di : tesi, antitesi e sintesi.
    Questo metodo è fortemente persuasivo :è il tipico testo argomentativo utilizzato dagli avvocati nelle arringhe, per la sua estrema persuasivita’.
    Un altro punto a loro vantaggio che non si fanno certo mancare ogni sorta di strumenti, mezzi e servizievolei esecutori,anche e soprattutto legali. La prova di ciò consiste nel SILENZIO ASSORDANTE DELLA MAGISTRATURA.

    Sono anche perfettamente d’accordo su quanto afferma del CVII e della pericolosa debolezza di Papa Benedetto XVI, che più o meno inconsapevolmente si è prestato al gioco.

    Però eccellenza, mentre spero che questo video faccia in fretta il giro del mondo, affermo senza tema di smentita che se Lei dichiarasse pubblicamente invalide le elezioni del distruttore della cristianità, Bergoglio, e ribadisse che è ancora Papa Benedetto XVI, per aver rinunciato all’esercizio attivo del papato, ma non al munus, Lei farebbe un vero, enorme, utile, santo capolavoro.
    Sa perché?

    Perché aiuterebbe a rinvenire il coraggio in tutti quei sacerdoti e vescovi che vorrebbero, credo anche in moltissimi, dichiararsi ufficialmente fedeli al Papa legittimamente eletto, senza rischiare di essere inutilmente scomunicati ed emarginati come quei pochi che lo hanno già fatto, che meritano appoggio affinché non si perdano anch’essi o si insuperbiscano e che sono da molti visti più come pericolo che come guida, dato che nella confusione generale nessuno di una certa autorevolezza e superiori a loro per grado, lo ha mai affermato.

    ECCELLENZA, AIUTIAMO GESÙ CRISTO A RECLUTARE QUANTI PIÙ DIFENSORI NEL SUO ESERCITO DI SALVEZZA.
    CRISTO VINCERÀ.

    MA QUANTE LACRIME PROPRIO ORA SGORGANO DAI CUORI TRAFITTI DI GESÙ E MARIA!
    Soprattutto per i bambini del mondo che portano la più pesante delle croci, ancora prima di nascere, e già sacrificati! 😥🙏

    E se per questo aiuto che Lei, per Grazia vorrà dare al Cielo, alla Terra, a se stesso e alle anime delle creature di Gesú Cristo, i sacerdoti coraggiosi che si esporranno, al Suo seguito, venissero scomunicati in massa o uccisi, sappiamo che Cristo pone nel martirio la sorgente della salvezza di quante più anime possibili, la perdita di una delle quali dà a Lui un dolore così insopportabile che l’intera Passione e la Crocifissione al confronto, sono un sollievo.
    Attendiamo, ordunque il Suo Innocente e Completo Grido,Eccellenza,perché :
    ormai è chiaro al mondo che GESÙ CONFIDA IN LEI!

    E noi Gesù crediamo, speriamo, amiamo, adoriamo e confidiamo in Te. ❣️💔💘

    Mariella Vallesi

    Mariella Vallesi

    • Lucia ha detto:

      Forse non hai capito che la conseguenza logico giuridica dell’inoppugnabile partecipazione attiva di Benedetto XVI al piano satanico del nuovo ordine mondiale è che lo stesso era già scomunicato secondo la disciplina del Diritto Canonico. Quindi Benedetto XVI era prima di essere nominato Papa partecipe del piano diabolico del Nuovo Ordine Mondiale ed è ,al pari di quelli della mafia di San Gallo un usurpatore del trono di Pietro. Altrimenti la denuncia coraggiosa di Mons. Viganò non è stata fino in fondo compresa. L’ultimo Papa legittimamente eletto è Giovanni Paolo II. Questo voleva dire Fatima.

      • Mariella Vallesi ha detto:

        Non ricordo quale santo diceva: date per certe solo rare cose e mai se non vi compete il campo

        Questo suo taglio visuale così categorico non mi sento di condividerlo,anche perché se così fosse non avrebbe avuto senso il comportamento persecutorio contro Benedetto fino a costringerlo alle dimissioni (parziali), anzi avrebbe potuto contare su di Lui, per i propri piani malvagi

        Io credo più probabile, come espresso sopra, che la pericolosa debolezza di papa Benedetto sia stato uno scivolone.

        Non me ne voglia.

        Un buon pomeriggio

      • Enrico Nippo ha detto:

        Osservazione ustionante per il “piccolo resto” , che, a partire da don Minutella, ritengono Ratzinger ancora papa e, se potessero, lo farebbero “santo subito”!!!

        E poi quest’osservazione manda in fumo i fiumi di parole con cui gli “esperti” (di cui ormai ho imparato a diffidare sempre e quale che sia la loro materia) si affannano a dimostrare, contraddicendosi, che il papa è ancora Ratzinger.

        Davvero ustionante!!!

    • laura cadenasso ha detto:

      Gentile, amabile mons. Viganò, nel mio piccolo -con cuore sincero- mi unisco all’ appello di Vallesi Mariella mentre La ringrazio per il Suo grande coraggio. Dio mi e’ testimone della sincerità di queste parole mentre PREGO affinché la battaglia che -in prima persona- Lei conduce a Suo rischio e pericolo possa portare buoni frutti. Con stima illimitata Le giungano i miei modesti Auguri di tanto Bene. In Fede Maria Laura Cadenaddo

    • Francesca Calderoni ha detto:

      Ma lei da quali fonti oscure apprende con
      certezza assoluta che Benedetto XVI partecipò al piano del NWO????
      Non spari a zero, citi luoghi, date, testimoni e prove a sostegno della sua grave affermazione, storicamente inaccettabile.
      Benedetto XVI ha sempre posto innanzi a tutto la centralità di CRISTO nella storia, la sua Divinità e la doverosa subordinazione dell’uomo alla volontà del Suo Creatore che ne guida i passi per il raggiungimento del fine ultimo che è la salvezza eterna.
      Quindi è l’antitesi perfetta, contrapposta alla luciferina orrenda impalcatura progettata dal massonico NWO.

  • Dubbi Ecclesiali ha detto:

    E’ incredibile come tutto ciò che Monsignor Viganò dice sia verificabile con una semplice ricerca online, e poi si parli di complottismo. Black Rock, per esempio, finanzia qualsiasi cosa. Potremmo quasi definirla la “matrice” del mondo in cui viviamo. Finanzia politici di destra e sinistra, perché questa matrice è una matrice di false opposizioni che servono per dare spettacolo e gettare fumo negli occhi (come l’intera presidenza di Trump – Viganò non arriva forse a vedere questo). Scoprire queste reti di collegamenti che rimandano alle stesse, solite, ben note personalità (Rotschild, in primis) è facilissimo. Non c’è quasi nulla di nascosto.
    parimenti, sono decenni che questa gente, queste elites interconnesse che dominano su tutto, dalle multinazionale alle banche, parla pubblicamente di ridurre la popolazione mondiale. Eppure sono “complotti”.
    La gente non vuole vedere, questo è quanto. Non c’è bisogno di nascondere nulla una volta che hai un mondo di persone che non vogliono vedere, ma solo godere, finché possono (così gli è stato insegnato a fare per decenni).

    • Ins ha detto:

      Uno dei primi libri che lessi sull’argomento era di ORIO NARDI, il vitello d’oro. Penso fosse di 30 anni fa.

      Devo dire- lasciatemelo dire- che alcuni esponenti del vaticano si son sottratti alla grande a questo “ordine mondiale”. Qualcuno e’ morto…sotto il ponte dei frati neri, un massone come Calvi. Era tutta una compagnia di buontemponi…son tutti morti alcuni presunti suicidi…

      Per il resto mi sembra un pout pourri senza capo né coda. Pero’ manca SOROS. E mancano i Savi di Sion. Devo dire che anche i migliori possono cadere nelle fake. O in cose incredibili.

  • Donna ha detto:

    GRAZIE,DIO LE RENDA MERITO!

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Spero che questa dichiarazione filmata di Mons. Viganò venga trasmessa nel maggiore numero di lingue parlate nel pianeta, affinchè i fedeli sappiano le cose volutamente nascoste e taciute e quindi i fedeli abbiano un fattore di realtà della situazione.
    Perciò, occorre aiutare finanziariamente STILUM CURIAE, perchè la battaglia in difesa del Cristo costa denaro.

    • Veronica Cireneo ha detto:

      Sono molto d’accordo sulla necessità e l’utilità di contributi sostanziosi a favore del blog.

      Meglio non lasciarsi ingannare dal fatto che il dottor Marco Tosatti non chieda nulla, pur continuando a lavorare incessantemente.

      Piace a tanta bella gente questo blog.

      Bella gente che resterebbe priva della possibilità di conoscere, esprimere e confrontarsi seriamente.

      Non credete che l’autore del blog abbia diritto a qualche collaborazione, a degli aiutanti?
      Ma chi li paga se egli è il primo a rimetterci in termini di denaro, tempo ed impegno viscerale?

      Mica tutti hanno il senso del vero, del bello e dell’utile!

      Coraggio! Mano alle tasche!
      Se non qui, dove?

      Buongiorno dottor Tosatti. Grazie

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Finalmente il dato è tratto… Adesso il nostro caro Mons. Vigano è nel mirino di chi considera necessario eliminarlo, poiché lasciarlo in vita vorrebbe dire farlo continuare a dare picconate al piano del Nuovo Ordino Mondiale e dei suoi lacchè ad ogni livello della Chiesa cattolica. Per cui sarebbe necessario formare un cintura sanitaria attorno a lui. Infatti, potrebbe fare la fine di Frank Chikane, esponente sudafricano anti-apartheid… Gli consiglierei di lavarsi da solo la biancheria intima e i calzini… Non si fermano dinnanzi ad ogni tipo di crimine, nel momento che si accorgono della pericolosità individuale. Se non possono comprarti, come minimo ti criminalizzano, o ti ammazzano.
    Dopo questo intervento di Mons. Viganò, e con i successivi eventuali interventi, le truppe fedeli al Cristo avranno le armi per riconoscere e condannare ogni membro del Clero e dei fedeli non in linea con i Vangeli, i Dogmi, la Tradizione, la Liturgia, il Catechismo della Chiesa cattolica.
    Cristo, infatti, non ha sparso il suo Sangue per “tutti”, come oggi viene proclamato durante la celebrazione eucaristica, ma per “molti”, come è scritto nei Vangeli e dichiarato durante la Celebrazione eucaristica dei tempi passati.… Poiché non tutti sono nati per salvarsi facendo “ciò che vogliono”, come proclamato dal mago inglese Aleister Crowley, ma si salveranno solo quelli che fanno ciò che è scritto nei Vangeli, nella Bibbia e negli Atti degli Apostoli. Quindi, non ciò che viene fatto passare per vero da Papi, Cardinali, Vescovi, parroci, presbiteri, diaconi e fedeli.
    La Verità è già stata tutta scritta. Con orrore assistiamo a come la Parola di Dio se la tirano di qua e di là, a piacimento. Le varie strutture operative laiche della Chiesa sono occupate pure da eretici e satanisti. I satanisti sono infiltrati nei consigli parrocchiali, facilmente identificabili dalle loro azioni, pur camuffati da buoni “agnelli” cattolici dalle proposte “ragionevoli”. Che però trovano alleati in parrocchie e curie vescovili, per insieme distruggere meglio l’innocenza dei fedeli non acculturati. Basti osservare che individui, che sono nelle strutture parrocchiali e addirittura in associazioni cattoliche di punta, come in Rinnovamento dello Spirito, nel contempo sostengono amministrazioni del PD, della Sinistra, dei 5 Stelle, dei Radicali, che operano per l’aborto, il divorzio, l’eutanasia, LGBT, per il Gender nelle scuole e per la legge Zan, onde chiudere definitivamente la bocca perfino a San Paolo in Romani, quando condanna il paganesimo della sua epoca, rinverdito nel “paganesimo” di oggi.. Così come i presbiteri, i parroci, i vescovi: tra di essi ci sono chi è apertamente in connivenza col Nemico. Oppure, che tacciono per paura, o si “adeguano” al nuovo corso, come avveniva con i Giacobini anticattolici e massonici francesi che invasero l’Italia, derubandola e uccidendo centinaia di migliaia di civili cattolici e di Insorgenti armati che difendevano la Chiesa con pochi sacerdoti, inneggiando a “viva Maria”.
    Forse i fedeli onesti del Cristo avrebbero dovuto parlare per tempo del Nuovo Ordine Mondiale. Il teosofo Rudolf Steiner, uscito dalla Società Teosofica e fondatore dell’Antroposofia, aveva già dai primi decenni del secolo scorso avvisato del piano delle logge occulte angloamericane e dell’alta finanza di favorire il bolscevismo di Lenin nella Russia zarista in forma anticristiana.
    Le Logge erano e sono ispirate direttamente da Lucifero e Arimane per la distruzione dell’opera solare del Cristo col suo piano di evoluzione spirituale dell’umanità. Ciò sarebbe avvenuto, oltre alla conquista al bolscevismo di popolazioni europee e asiatiche, pure con l’utilizzo di vaccini per facilitare, mediante idonee forme esoteriche, quindi invisibili, da infiltrare col vaccino in alcuni corpi invisibili dell’individuo, l’opera di bloccare la spinta verso la spiritualità a cui è volto il piano del Cristo.
    Come non accorgersi di quella messa a Fatima di papa Bergoglio, che aveva paramenti e candele nere, ostensorio a 7 raggi, come la stella satanista a 7 raggi, mentre lo stesso Cristo non più in croce, era “trionfante”, distaccato quindi dalla croce, che aveva un “sapore” satanista? E’ il solito sistema usato di un passo avanti e un passo indietro, ma diretto verso ciò che finalmente Mons. Viganò ha svelato.
    Siamo ormai ad inizio Apocalisse, se questo è il tempo. Adesso occorre riconoscere “chi” è l’Anticristo, che non è un concetto, ma un “personaggio” umano, come lo è Satana come spirito. Dopo di che avverrà ciò che è stato promesso. Già è apparsa la “Donna vestita di Sole (del Cristo) con la Luna sotto i piedi, che rappresenta il precedente periodo evolutivo lunare, superato dal nuovo periodo solare del Cristo.
    Adesso, continuando l’Apocalisse, avverrà che “uno verrà preso e l’altro lasciato”. Il grano buono sarà diviso dalla zizzania. Le “pecore” alla destra del Trono si salveranno. I “capri” alla sinistra del Trono verranno gettati nella fornace ardente dell’Inferno, la Luna Nera, l’Ottava Sfera di Steiner e della Teosofia, costruita da Lucifero e Arimane al di fuori dell’orbita Terra-Luna, in cui verranno deportati i loro accoliti “per lentamente disintegrarsi dopo esperienze che è meglio non descrivere”. Staremo a vedere, se vivremo ancora nel piano fisico del pianeta.

    • Uffa ha detto:

      Egregio Rapanelli, lei scrive sempre tante cose buone, però, le dico sinceramente che quando comincia con lune nere, sfere, teosofia, lucifero e arimane, non ce la si fa più e si smette di leggerla. Si dia una regolata.

      • Veronica Cireneo ha detto:

        Secondo me ammazzano più facilmente uelli che si sono fatti comprare, appena sgrrani, appena hanno dubbi, perché essendo stati a stretto giro con i burttinai e conoscendone nomi, progetti e autori dei misfatti, non potrebbero tenerli più in vita. Sanno troppo cose certe. Sarebbero testimoni credibili e pericolosi.
        Sa come fa la mafia, che credevo siciliana?
        Quella mafia è solo la brutta copia, il gradino più basso dell’impero mafioso globale che governa il mondo.

        Secondo lei, potrebbero mai ripensarci un Bassetti, un Speranza se la coscienza che di certo vive in loro se si facesse così insistente di farli continuare a fare quello che stanno facendo, senza essere certi di essere spazzati via dalla terra insieme ai propri cari?
        In realtà sono gli allineati e gli esecutori che sono più schiavi di questo demoniaco sistema

        • Veronica Cireneo ha detto:

          Chiedo venia. Mi correggo.

          Secondo me ammazzano più facilmente quelli che si sono fatti comprare, appena sgarrano, appena hanno dubbi, perché essendo stati a stretto giro con i burattinai e conoscendo i progetti e i nomi degli autori dei misfatti, non potrebbero tenerli più in vita. Sanno troppo cose certe. Sarebbero testimoni credibili e pericolosi. Sa come fa la mafia, che credevamo siciliana? Quella mafia è solo la brutta copia, il gradino più basso dell’impero mafioso globale che governa il mondo. Secondo lei, potrebbero mai ripensarci un Bassetti, un Speranza se la coscienza che di certo vive in loro si facesse così insistente da impedirgli di farli continuare a fare quello che stanno facendo, senza essere certi di essere spazzati via dalla terra insieme ai propri cari? In realtà sono gli allineati e gli esecutori che sono più schiavi di questo demoniaco sistema

      • Ins ha detto:

        Pensa quando era in Scientology e pensa che personalita’ di tutto il mondo ci appartengono….

      • giorgio rapanelli ha detto:

        Caro Fratello UFFA, vengo pubblicato dopo aver passato la censura. Certe libertà le ho trovate solo in STILUM CURIAE. Altri mi censuravano.
        Anche per me è duro parlare di certi argomeni, andando contro la “realtà” di chi mi legge, o di chi mi ascolta. Sono oltre 35 anni che cerco la via per sapere di più. Adesso, dopo aver conosciuto la parte occulta e occultata della Chiesa cattolica, soprattutto in merito alla liturgia, la mia ricerca è finita… E, sarà un caso, non faccio che incontrare solo i “Nostri”. Come se dovessimo essere pronti a schierarci in un campo di battaglia. Blondet dice che quasi ci siamo già..
        Non so se il caro Marco Tosatti e Maurizio Blondet hanno dei “contraccolpi” quando svelano certe cose. I contraccolpi ci sono sempre stati, non dalle organizzazioni terrene, che al massimo ci rubano il corpo, ma da quelle di sopra, che ti impegnano in altri piani.
        Lei pensa che Mons. Viganò vada in giro spensierato? Certo, i nemici di qui preoccupano. Ma Quelli di Sopra che hanno CONTATTI con quelli di sotto, ossia di qui, al nostro livello terreno, hanno dei poteri straordinari… Altro che la chiaroveggenza, a volte fallace, o le piccole magie come le carte, la scrittura automatica, lo spiritismo, le levitazione… Magie da cui stare sempre alla larga, perchè certi “poteri” ti vengono sempre dati da qualcuno che è al di sopra di te e che non puoi controllare e che ti può avviluppare. E poi altro che un Padre Amorth ci vuole per liberarti… I Potenti facoltosi, vecchi e nuovi, che comandano su tutto, che hanno Potere sul Mondo, hanno avuto successo perché quelli di sopra, a cui si sono venduti, lo hanno permesso.
        Tutto ciò che scrivo può avere conferma consultando Google. Si tratta di voler sapere, o non voler sapere. Sapere, ad esempio, da cosa si riconosce una liturgia cattolica satanista: dai Simboli. Chi sono i lupi camuffati da agnelli? Normalmente li riconosci dopo che si sono apertamente svelati raggiunto il potere, come Napoleone, Hitler e Lenin. Con le tecniche di Scientology li scopri quasi subito, appena aprono bocca.
        Anche io ho i miei segreti nel cassetto. Ad esempio, l’esibizione di Pachamama. Avevo fatto un filmato su questo evento così distruttivo per la figura dei vertici vaticani, che ho deciso di non metterlo su youtube. Magari me lo avrebbero censurato, come hanno fatto con i filmati su LGBT, sul Gender nelle scuole, immigrazione clandestina e addirittura sul Battesimo.. E se ce l’hanno con me, figuriamoci con il caro Marco Tosatti. Anche a lui consiglio di lavarsi da solo la biancheria intima. I nemici sono degli assassini perfetti, poichè non hanno il senso del Bene, ma solo del Male. Non si sono evoluti con il niovo corso Solare del Cristo. Sono rimasti al precedente corso Lunare. Sono prigionieri lì.
        Non riescono ad “amare”, cosa che noi possiamo fare, se lo vogliamo. Essi sono già dannati ancora prima di nascere. Ancora prima di essere concepiti. Anzi, sono dannati fin dall’inizio dei tempi, in quanto, per il Padre, tutto E’, tutto è presente come Conoscenza. Quindi il Figlio non poteva versare il Sangue per costoro. Ossia per “tutti”, ma solo per “molti”, ossia per i già “Suoi”. Fin dall’inizio dei tempi. E sono coloro, le “pecore”, che alla Destra del Trono, potranno continuare con l’evoluzione solare del Cristo. I Padroni del Mondo, ossia i Capri, non si evolveranno e ritorneranno indietro, in una futura evoluzione. Roba da miliardi di anni.
        Se lei riesce a sapere chi è l’Anticristo, me lo indichi, così mi preparo… come già so cosa dovrò fare. Noi siamo comunque solo strumenti… Mi scuso con lei per l’impertinenza, dato che lei è già tra i “molti”. Sbaglio, forse?

        • MASSIMILIANO ha detto:

          Concetti che non fanno una grinza Rapanelli. Mi sento solamente di aggiungere che se è questo il momento (e noi possiamo solamente osservare i segni ed essere capaci di interpretarli, come indicato da Nostro Signore Gesù Cristo), probabilmente l’Anticristo si deve ancora manifestare. E credo che lo possa fare solamente quando appunto tutti (o quasi) siano stati introdotti nella nuova fede luciferina. Ah, dimenticavo di aggiungere che ovviamente i molti non si rendono conto di nulla o quasi… Non so se lo riconosceremo. Diciamo però che un’idea me la sarei fatta. Spero solamente che il Signore ci sorregga perchè il loro vero ed unico obiettivo (ma è cosa risaputa e anche visibile ad occhio nudo) è estirpare ogni cosa che possa ricondurre al Cristo. Non sarà una passeggiata e se ne vedono i podromi. Saluti.
          Massimiliano

          • Veronica Cireneo ha detto:

            Lo riconosceremo eccome.
            Indizi probabili:
            -Sarà il governatore unico mondiale, compreso lo stato della ( ormai ex) santa sede
            – comparirà dopo una mondiale crisi economico-finanziaria
            – riporterà la pace dopo un grave conflitto
            – si occuperà del sociale, forsennatamente
            – vietera’ il Santo Sacrificio
            – chiederà la sottomissione alla sua autorità ai sacerdoti, che verranno ridotti alla stregua di psicologi.
            – avrà occhi magnetici da non incontrare assolutamente con lo sguardo
            – probabilmente bellissimo
            – farà anche miracoli, forse addirittura di Resurrezione e molti lo adoreranno per questo.
            – dirà di essere Dio, MA NOI LO RICONOSCEREMO PERCHÉ NON AVRÀ LE STIGMATE DI CRISTO.

            Qualcuno mi corregga

        • Luca ha detto:

          Si rende conto che affermando l’esistenza di una “parte occulta” del Cristianesimo lei distrugge il messaggio di Cristo stesso, la cui caratteristica, in un epoca dove ad ogni angolo d’Impero si trovava qualche celebrazione di Misteri per iniziati, era qualcosa di inaudito? Così tanto che gli gnostici, eretici, non accettarono questa semplicità Evangelica e la circoscrissero con tutta una serie di sovrastrutture via più più barocche e bislacche e sempre meno Cristiche? “non c’è nulla di nascosto che non sarà svelato”. Ci è stato chiesto di urlare dai tetti verità molto semplici, lasciamo stare le varie paccottaglie new age per favore.
          Non c’è un Cattolicesimo esoterico e uno exoterico. Le parole del Cristo sono chiare come la luce del sole per quanto possano apparire contro-intuitive.

        • Ins a Giorgio ha detto:

          Giorgio sei simpatico e mi sembri una brava persona.

          Ti sei dissociato da Scientology o credi ancora nella loro narrazione?

          Curiosita’.

          Ps: rispetto tutte le religioni dato che solo Dio ha l ultima parola, ma forse Scientology non si propone come religione..
          E’ solo, dico Scientology, un esempio delle miriadi di esperienze che penso hai fatto..”del modo di vedere la vita” (direbbe Freud) che esistono nel mondo.

          So’ di bestemmiare ma la verità e’ verita’. San Paolo nell’ AREOPAGO (un correttore mi aveva scritto aeroplano 🙈)venne preso per pazzo, sulla resurrezione dei morti.

          Ecco il cristianesimo si fonda sull irrazionale (a mio singolarissimo avviso) eppure la fede non va’ spiegata ( era bella quella citazione dal piccolo principe: LE COSE ESSENZIALI SONO INVISIBILI AGLI OCCHI).

          Io da non scientologista e che ne ho viste e praticate pure molte! Scientology mi pare…boh…cerca di capirmi. 🙂

          • ex : ha detto:

            No. Il Cristianesimo si fonda sul sovrarazionale. E tra sovrarazionale ed irrazionale c’è una differenza incommensurabile.

          • ex : ha detto:

            Quanto sopra in riferimento alla frase di INS A GIORGIO:

            «il cristianesimo si fonda sull irrazionale».

    • Ins ha detto:

      Tutti dobbiamo proteggerci da XEMU. 😊 Ciao Giorgio.

    • GINO ha detto:

      Ma mi spiegate, tutte e quattro , che cavolo volete dire?

      • Eric Vogelin ha detto:

        Temo sia gnosticismo adattato ai tempi correnti, dove il semplice Vangelo non basta più e bisogna mischiarci assieme tutta una marea di assurdità e dottrine che nulla c’entrano con esso. Lo gnosticismo, anche quando afferma Cristo (come il commentatore Rapanelli fa) in realtà distingue sempre tra una dottrina per i sempliciotti e una per gli iniziati. E’ molto chiaro come tutto ciò sia completamente in contrapposizione all’autentico insegnamento Evangelico che, secondo le parole del Cristo stesso, si rivolge proprio ai semplici (cioè ai trascurati in ogni epoca e ogni dove) e non ai sapienti. Ma tant’è.
        realtà come la teosofia, scientology etc. sono tutte reimpacchettamenti gnostici così come la massoneria stessa, del resto…

  • Brasi ha detto:

    Da qualche anno non ascolto più padre Livio se non di sfuggita. Chissà se ha fatto qualche commento su Viganò 🤔

    • Davide Scarano ha detto:

      Da ascoltatore di Radio maria le cito una sua dichiarazione: “la linea editoriale di Radio maria è quella della Madonna a Medjugorije, cioè quella di pregare per i sacerdoti”. Che io ricordi o sappia non ha mai detto una parola su Carlo Maria Viganò perchè -ritengo- si metterebbe contro il papa regnante oppure contro quanti osservano la crisi della Chiesa indotta anche dal Concilio Vaticano II. In pratica descrive la malattia senza indicare chi sono i malati; sta quindi a ciascuno di noi effettuare, secondo le capacità che Dio ci ha donato, gli opportuni ragionamenti e decidere le azioni conseguenti.

      • Brasi ha detto:

        👍👍👍

      • Ins e padre Livio 2 ha detto:

        Se non ricordo male, padre Livio si stacco’ dall’appoggiare il movimento sacerdotale mariano di don Gobbi, dopo che lo stesso aveva scritto di massoneria ecclesiastica nelle alte sfere.

        Poi prima del 2000 la Santa Sede tolse l’imprimatur alle presunte locuzioni interiori del sacerdote, riducendole a MEDITAZIONI.

  • Pater Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

    GRAZIE AMATISSIMO PADRE MGR. CARLO MARIA VIGANÓ.
    L’eufemismo Scopo: nascondere la realtà (in tutte le situazioni, anche al di fuori del lager); non creare panico, proteste Sicherheitsdienst=“servizio di sicurezza”(i.e. arresto e invio al lager) Zugänge=“aggiunta” (i.e. nuovo arrivo) liquidieren=“liquidare” (i.e. eliminazione) Endlösung=“soluzione finale” (i.e. uccisione di massa) Versuchsstation= “stazione sperimentale” (i.e. esperimenti con cavie umane) Molti euf. col prefisso sonder=“speciale” (ad es. Sonderbehandlung=“trattamento speciale” i.e. esecuzione immediata; Sonderbau= “edificio speciale” i.e. camera a gas, o crematorio, o prostibolo; Sonderaktion=“azione speciale” usato dall’amministrazione / Selektion dai prigionieri)

    http://www.iasric.it/wp-content/uploads/2016/02/la-lingua-nel-III-Reich.pdf

    ET EXPECTO TRIUMPHUM CORDIS IMMACULATI MARIAE.

  • Slave of JMJ ha detto:

    I don’t speak Italian, but Archbishop Vigano is most certainly being used 100% by the Holy Ghost and Our Lady. I truly believe we should thank God every day for God having the charity of making a soul like Archbishop Vigano for these end-times. God truly CHOSE Archbishop Vigano from the start of creation to fulfill his Holy Will. Archbishop Vigano and the Holy Will are working together; in a human sense I would say “they are one,” however, we know that cannot be totally true until we die, and our souls are completely purified.

    I hope Archbishop Vigano arrives at the Era of Peace promised by Our Lady. The timeline of events is World War 3 for 3 days (it will be so bad that no lives will be spared except for divine providence in a sort-of “rapture” event), the 3 days darkness, the SECOND COMING, and the Era of Peace obtained only by our Lady’s extra sufferings during her mortal life, merited this special time of peace for us, otherwise we’d just go straight into the final judgment. After the Era of Peace, and the binding of Satan (horray!!), Satan will once again be unleashed and people will turn away from God yet again, and then the END OF ALL TIME will come and the final judgment.

    Read the story about the Rich Man and Lazarus. Then read Jeremias on the adulteries of the Jews. Is the rich man an adulterer? Is the rich man a priest who is cheating God and the first commandment? Is Lazarus the laypeople, vying for a simple crumb of truth in a sea of hatred and sin? Please read this and also notice that Christ calls out adultery before he gives this parable. I believe this parable is for today. And it is calling out the priests on their many schemes plots and adulteries against Holy Mother Church, mankind and God.

    May The God of Infinite Wisdom truly bless your day. Our Lady of Fatima, pray for us.

  • Maria Grazia ha detto:

    Ringrazio Dio perchè in questo periodo prolungato di notte oscura ci permette di intrevedere la luce orientativa della fede adamantina di Mons. Viganò che ci incoraggia a mantenere la rotta verso Cristo ed il suo Vangelo, senza preoccuparci troppo delle voci dissonanti o persecutorie che stanno mettendo radici profonde nel tessuto vitale della Chiesa.

  • GINO ha detto:

    E don Alessandro M. Minutella la sta coraggiosamente ricostituendo.

    • Cornelio ha detto:

      Mi perdoni ma non c è nulla da ricostituire. La Chiesa di Cristo è costituita una volta per tutte ( suona male il modo in cui paragona il buon Minutella a Dio solo sa chi). C’è solo da togliere l’immondizia. Vedrà che splendore poi!!
      Vorrei anche suggerire di porre attenzione nel fare di mons. Viganò un idolo, per quanto dica cose giuste e sante. Se si vede tutto in chiave complottistica, allora, cosa impedirebbe di considerare Viganò egli stesso come parte di un gigantesco inganno.
      Ora, è evidente che sia in atto un combattimento ad altissimi livelli tra le forze del bene e le forze del male, ma credo che la preghiera sia più utile di mille considerazioni. Ovviamente anche l’azione diretta , quasi da martiri degli ultimi tempi, sarebbe utile (ad es. Inginocchiarsi e aprire la bocca quando il sacerdote mette in atto quella commedia indegna di passare tra i banchi a distribuire la santa particola come fosse una merendina.
      Si, in aperta obbedienza alla tradizione della Chiesa. E si,i in aperta disobbedienza, se vogliamo dirla così).
      O si agisca o si preghi. Il troppo parlare di ciò che non si conosce è opera del demonio.

  • Adriana 1 ha detto:

    Bisogna sempre ringraziare il Cielo di avere un uomo di Chiesa che parla chiaro. Pare un miracolo.