Bill Gates Vuole Velare il Sole. Laporta e i Nuovi Dott. Stranamore…

5 Gennaio 2021 Pubblicato da 14 Commenti

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, il generale Piero Laporta ci offre oggi una riflessione urticante sui nuovi Dotto Stranamore, gli apprendisti stregoni di oggi, che giocano con gli esseri umani come se fossero pupazzetti. Buona lettura.

§§§

È la scoperta del secolo: il Sole è caldo, fin troppo, secondo il guru Bill Gates. Il caldo dipende – non dall’uomo – ma… dal sole.

I miei più caparbi lettori lo sapevano già: il Nobel per la Fisica, Carlo Rubbia, disse in Parlamento che il Sole scalda la Terra; non gli credettero. Suvvia, suvvia, non è mai troppo tardi.

Insomma, se n’è accorto il celebre tuttologo e, neanche a dirlo, filantropo, il guru Bill Gates. Che cosa fa un guru quando scopre un problema come l’acqua calda, pardon il Sole caldo? Pone rimedio, che diamine e lo raffredda. Sì proprio così, lo raffredda.

Guru Gates, finanzia un progetto della Harvard University, il progetto SCoPEx, per spargere nell’atmosfera miliardi di miliardi di nano particelle, la cui missione umanitaria sarà riflettere i raggi solari in arrivo sulla Terra e rispedirli direttamente al mittente. Altro che scie chimiche da complottisti e terrapiattisti.

Ne tace l’oligarchia dominante – al governo come all’opposizione – i quali tutti, ma proprio tutti hanno succhiato la mammella – e non solo – di guru Gates. Perché non ne parlano?

Facciamo qualche passo indietro. Per anni e anni, quanti volevano apparire filo comunisti (magari dopo decenni di orbace), libertari, persino rivoluzionari, insomma con una sola parola “scalfariani”, scusate il termine, evocavano almeno due bibbie: “1984” di George Orwell e “Two Hours to Doom” (Due ore al disastro) di Peter George, sconosciuto se il grande regista Stanley Kubrick non l’avesse tradotto nel celeberrimo “Il Dottor Stranamore” del 1964.

Questi furono i veri grandi profeti degli anni ’60, insieme al nazista Bertrand Russel, al satanista Saul Alinsky (guru di Obama e Hillary), a Claude Lévi-Strauss a Herbert Marcuse, Rolf Hochhuth e similaria. Poi arrivarono le mezze cartucce alla Umberto Eco ed Eugenio Scalfari, da ultimo Corrado Augias, poco incline alle donne, quindi intellettuale di vaglia.

Questa comunità, diciamo così, grandi maestri venerabili e intellettuali passò dall’odio scritto e dichiarato per il cristianesimo degli anni ’60, a inoculare gli odierni virus buonisti. Non hanno più necessità d’apparire malvagi da quando hanno il potere, aggiogandovi vescovi e cardinali, scomunicati latae sententiae.

La scuola italiana, anche se non soprattutto quella cattolica, ha nel frattempo dimenticato pure San Tommaso Moro. Egli scrisse in “Utopia” più e di gran lunga meglio di Orwell, per scarnificare il potere assoluto e svelarne la diabolica capacità di compressione psicologica. Orwell, antesignano degli scalfariani, scusate il termine, parafrasa poco e male san Tommaso Moro.

Kubrick, di gran lunga più alto di Orwell, aprì a sua volta una grande finestra sulla follia militare associata al potere autoreferenziale, coi rischi distruttivi, conseguenti e concreti.

La solidità della visione di san Tommaso Moro e la pochezza degli scalfariani, scusate il termine, affiora tutta in queste ore.

L’intromissione nella sfera privata, la coercizione psicologica, la sottomissione dei chierici, il rifiuto del metodo sperimentale galileiano (confondendo viete teorie parafilosofiche con la scienza e imponendo terapie non sperimentate o, al più, sperimentate su disgraziati coerciti) sono comunemente imposti e accettati nell’oppressione cinese, il virus in espansione dall’Atlantico al Pacifico, il cui unico baluardo è Mosca, ancora una volta.

In san Tommaso Moro c’è, mentre in Orwell è sfumato, il delirio sanguinario del potere, l’inferno di fuoco anticipatoci dal 1991 fino all’avvento di Donald Trump. Potere e inferno di fuoco mille volte più efferati di quello del generale Jack Ripper, cui Kubrick accredita una volontà distruttiva neppure accostabile a quella del satanico club Bush-Clinton-Obama.

Ciascuno di costoro, nel proprio mandato presidenziale di otto anni, ha fatto più morti di Augusto Pinochet in venticinque.

Ciascuno di costoro, del satanico club Bush-Clinton-Obama, nel proprio mandato presidenziale di otto anni, ha fatto più morti dei 400mila di Francisco Franco in 36 anni di dittatura.

Le contabilità dei morti e l’evidenza della follia autoreferenziale sono così brucianti da costringere le vestali della libera informazione a tacere sulla necessità del trattamento sanitario obbligatorio per il guru Gates.

Come spiegare altrimenti il sonno delle prefiche della democrazia in pericolo, delle Moretti, delle Meloni, delle Boschi, delle Botteri, delle Annunziata, delle Boldrini, dell’onnipresente Parietti, maîtresses delle maîtresses à penser? Così pure il vescovo più gallo canterino e ambientalista della storia tace. È curioso.

Il Daily Mail, era il 19 agosto 2019, annunciò: «Oscurare il sole potrebbe salvare la Terra? Bill Gates vuole spargere milioni di tonnellate di polvere nell’atmosfera per fermare il riscaldamento globale… ma i critici temono che potrebbe avviare calamità».

Qualcuno negli USA – non a Berlino, a Roma o a Pechino – si chiese se fosse necessario un altro vaso di Pandora. Nel frattempo nessuno propone il trattamento sanitario obbligatorio, tanto caro a Giuseppa la pochette, per guru Gates.

Quando Daily Mail dette il grande annuncio, guru Gates aveva da tempo profetizzato un futuro di vaccini per l’umanità. Guru Gates indovinò in pieno, come si vede. Come quindi non dargli credito per raffreddare il Sole? Uno dei suoi più fedeli ammiratori, Beppe Grillo, potrebbe rassicurarci.

La profezia di guru Gates sui vaccini, avveratasi pienamente, lo trovò pronto ad annunciare il suo pieno impegno nella produzione di fiale. Nel frattempo guru Gates s’è portato avanti: salvare la Terra dopo a aver salvato l’umanità dal virus. Che santo uomo, Beppe Grillo potrebbe confermarlo. Speriamo sia santificato al più presto, anche domani se possibile, coi suoi ammiratori, laici e sat.. pardon religiosi.

www.pierolaporta.it

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

14 commenti

  • Iginio ha detto:

    In un programma di Rai1 domenica scorsa hanno intervistato Augias chiamandolo “professore”…

  • Luca Antonio ha detto:

    Bell’articolo generale, cui mi permetto di aggiungere un altro “progettino ” di Bill : pompare l’acqua dell’atlantico dal fondo per portarla in superfice per raffreddarla , eliminando cosi’ l’evaporazione che genera gli uragani.
    Il fatto che venga meno la corrente del golfo, sprofondando cosi’ le temperature e le agricolture del Regno Unito, Irlanda e nord europa, a quelle della siberia, non sembra preoccupare il nostro psicopatico.
    Altro suo progetto di cui innamorarsi e’ quello di rendere sterili, con modifica genetica, le zanzare della malaria ; anche qui il fatto che quelle zanzare costituiscano la base della catena alimentare non interessa.
    I pazzi ci sono comunque sempre stati, basti pensare all’ing Sorgel che negli anni 20 e 30 fece il giro delle cancellerie europee per far approvare il suo progetto Atlantropa, che prevedeva la chiusura dello stretto di Gibilterra e il prosciugamento del mediterraneo, gettando l’acqua dello stesso nell’atlantico.
    All’obiezione che il livello degli oceani si sarebbe alzato allagando le citta’ costiere, il geniale ingegnere rispondeva che per rimediare sarebbe bastato chiudere le foci del fiume Congo.
    Preoccupazioni per i milioni di negri del centroafrica sommersi?, non pervenute.
    Purtroppo la differenza qui e’ che Sorgel non aveva danaro, Kill Gates si’.

  • Januensis ha detto:

    Pur abitando a Genova, non sono mai stato sulla ridente collina di Sant’Ilario dove ha la sua villa Beppe Grillo ed il suo vicino di casa, l’ex sindaco e giudice Adriano Sansa.
    Posso garantire agli amici di stilum curiae che vivere a Sant’Ilario è come vivere in paradiso.
    Sulla strada che sale lassù c’è l’Istituto agrario. Nei terreni in dotazione al suddetto istituto c’è una particolare installazione. Una centrale che funziona ad energia solare. Ovvero una serie di specchi è disposta in modo da convogliare i raggi solari su di una caldaia centrale dove l’acqua diventa vapore, vapore utilizzabile per far funzionare le apparecchiature necessarie a produrre elettricità.
    Qualche tempo fa lessi, in un un’articolo sul Sole24ore, ovvero il più importante quotidiano economico nazionale che la centrale a energia solare, inventata dal professor Francia dell’Università di Genova è ampiamente utilizzata in paesi dove il sole è il compagno fedele per molti mesi dell’anno. L’unico paese che ha costantemente ignorato questo modo di produrre energia è proprio l’Italia.
    Il prototipo di questo tipo di centrale ad energia solare sta cadendo in rovina e neppure gli abitanti di Sant’Ilario, che passano accanto all’installazione tutti i giorni fanno qualcosa in proposito.

  • Effepi ha detto:

    Grazie per le informazioni che ha condiviso con noi, generale.
    In primo luogo quelle sulla contabilità dei morti dovuti alle infauste guerre volute dai presidenti USA guerre di cui a noi giungono solo echi lontani nei telegiornali, ma della complessità delle quali ignoriamo sostanzialmente tutto.
    In secondo luogo sulla folle proposta di Gates di immettere particelle nell’atmosfera per fare in modo di impedire il riscaldamento terrestre.
    Curiosamente ho letto nei giorni scorsi in internet un articolo a firma Rod Dreher in cui si lamentava la scarsa cultura impartita in molte scuole degli USA. Avevo già qualche dubbio in proposito, ma l’articolo ha dato una conferma catastrofica ai miei sospetti .
    Vorrei ricordare agli amici che leggono queste righe che un’esperimento simile a quello proposto da Bill Gates, è già stato fatto da madre natura. Una quantità enorme di materiale di tipo pulviscolare fu immesso nell’atmosfera da un vulcano in eruzione. Cambiarono molte cose nel clima. Sparirono le stagioni per qualche tempo e, sempre per qualche tempo cambiò anche il colore del cielo.
    Poi fortunatamente le particelle si depositarono al suolo ed il ciclo delle stagioni ricominciò.

  • alessio ha detto:

    Caro Tosatti ,
    vorrei sapere se qualcuno , come
    lefevriani o sedevacantisti o altri ,
    sarebbe disponibile a celebrare
    la Messa antica in Mugello ,
    perché qui non esiste , e
    sono stanco di affidarmi
    alla sola preghiera personale ,
    essendo dispensato dalla
    nuova messa show .
    grazie.

  • laura cadenasso ha detto:

    Beppe Grillo…una talpa che vive sottoterra, viscido come una lumaca, da tempo silenzioso -preoccupato per il figliol prodigo Ciro ?- che a mio parere ha fatto, sta facendo e farà innumerevoli danni. Un essere oltre che diabolico assolutamente INNOMINATO….vi dice niente ? In silenzio tombale perchè ?

  • Creazionista ha detto:

    TSO? Ci vorrebbe solo una Norimberga per tutta la gentaglia menzionata

  • Fabio ha detto:

    Bravissimo Gen. Laporta, condivido tutto meno i puntini finali, la parola andava scritta per esteso: SATANISTI

    • PIERO LAPORTA ha detto:

      Ma no, mano, che dice? È solo un refuso. Satanista, chi ? Guru Gates? Lei è il solito cattolico reazionario. Come dare torto a Bergoglio e alla sua corte? 🤣🤣🤣🤣🤣

Lascia un commento