LA REPRESSIONE DEL REGIME A HONG KONG. PARLA JASON Y NG.

16 Maggio 2020 Pubblicato da 3 Commenti --

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, il M° Aurelio Porfiri ha intervistato Jason Y. Ng, uno dei leader del movimento democratico vivo a Hong Kong, bersaglio della repressione sempre più dura da parte del regime comunista cinese. Buona lettura. 

§§§

 

“I manifestanti fanno quello che pensano sia giusto – finchè possono”: una intervista con Jason Y. Ng

Jason Y. Ng è un autore che ha pubblicato diversi libri su Hong Kong, incluso il primo libro in inglese sull’Umbrella Movement (https://www.amazon.it/Umbrellas-Bloom-occupy-movement-uncovered/dp/988137653X/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=Umbrella+in+bloom&qid=1589289426&sr=8-1) del 2014 e più recentemente, Unfree Speech (https://www.amazon.it/Unfree-Speech-Threat-Democracy-English-ebook/dp/B07VX8NZXN/ref=pd_simd_14_1/259-0594119-6392402?_encoding=UTF8&pd_rd_i=B07VX8NZXN&pd_rd_r=6df4f2fd-e601-4927-82d8-d48097924a08&pd_rd_w=J7qBV&pd_rd_wg=MRfXa&pf_rd_p=5308fbd2-1973-4394-9d99-0fa2e8364c06&pf_rd_r=CTXG1FWSBKZKPK4KH2HY&psc=1&refRID=CTXG1FWSBKZKPK4KH2HY) tradotto in Italiano come  Noi siamo la rivoluzione (https://www.amazon.it/Noi-siamo-rivoluzione-salvare-democrazia-ebook/dp/B07YSN97GN/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=Joshua+Wong&qid=1589289539&s=digital-text&sr=1-2) scritto con l’attivista Joshua Wong.

In che modo la pandemia ha influenzato le proteste in corso a Hong Kong?

“Anche prima dell’inizio della pandemia, il movimento di protesta a Hong Kong si era notevolmente ridotto. In parte a causa della vittoria a valanga da parte del campo democratico alle elezioni locali di novembre – che aveva contribuito a reprimere la rabbia pubblica, e in parte perché molti manifestanti in prima linea erano stati arrestati durante il periodo di disordini sociali prolungati. Poi è arrivata la pandemia, i blocchi e il divieto di raduni pubblici, che avevano funzionato contro i manifestanti”.

Quindi se il movimento si era calmato, come possiamo spiegare i recenti arresti di leader democratici?

“Poiché il numero di casi COVID-19 a Hong Kong continua a diminuire e il contagio viene lentamente messo sotto controllo, i manifestanti iniziano a tornare, anche se i numeri sono sostanzialmente inferiori a quelli che eravamo soliti vedere nella seconda metà dello scorso anno. Detto questo, stanno arrivando alcuni importanti anniversari, tra cui quello di un anno della massiccia marcia anti-estradizione del 12 giugno, la repressione della polizia del 1 luglio fuori il palazzo della legislatur e l’attacco alla stazione ferroviaria del 31 agosto contro i manifestanti da parte di alcuni balordi. Prevediamo che il risultato aumenterà nelle prossime settimane”.

 Ma ho pensato che questi eventi che hai menzionato dovevano essere cancellati a causa del divieto di raduni pubblici …

“I manifestanti più motivati usciranno con o senza una cosiddetta “lettera di non obiezione” della polizia”.

Cosa ne pensi del recente rimpasto nel governo di Hong Kong?

“È stato un tentativo di Carrie Lam, il capo dell’esecutivo, di premere il pulsante di ripristino, da una parte per mostrare agli Hong Kongers che sta iniettando nuovo sangue nella sua amministrazione fallita, e dall’altra parte per convincere Pechino che ha voltato pagina da un capitolo oscuro e può ricominciare da capo”.

Pensi che ci sia speranza per Hong Kong in questa fase?

“È difficile parlare di speranza quando le proverbiali pareti si stanno avvicinando da tutti i lati. La maggior parte dei manifestanti a Hong Kong non prosegue per speranza ma per principio. Fanno quello che pensano sia giusto, finché possono”.

Questo colloquio è apparso nell’originale inglese sul sito Altare Dei.

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

3 commenti

  • Avatar Maria Michela Petti ha detto:

    Importante lottare in difesa dei propri principi – giusti! – ed ideali. Spiace dover ammettere che spesso si prosegua – o si sia costretti a proseguire “non per speranza”.
    In fondo, forse, la speranza non è mai del tutto spenta e necessiterebbe soltanto di essere alimentata e, senz’altro, non di essere soffocata.
    È pur sempre una delle tre virtù teologali, ma pare … abbia perso il valore intrinseco, dal momento che non ci si preoccupa a sufficienza di evitare che vacilli, in continuazione,insieme alla fede esposta a continui … attentati…

  • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

    se si pensa che, con questa Cina, il vaticano ci ha fatto un accordo… segreto… eh beh.
    Solo la Madonna di Sheshan può salvare la gente di HK, e il popolo cinese.
    E anche noi, mi sa.

  • Avatar Adriana ha detto:

    Per me va bene ,ma forse non piacerà a certe anime
    ” altissime e purissime” di questo blog che criticano anche Robert Kennedy jr. e Meluzzi per i lori ” trascorsi “, data la sua ” collaborazione” con Joshua Wong .(Unfree Speech)-

Lascia un commento