GENOVA: MARTEDÌ ROSARIO DI RIPARAZIONE A PIAZZA DE’ FERRARI.

26 Gennaio 2020 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, con grande piacere diamo l’annuncio di un evento che si svolgerà martedì prossimo, nel tardo pomeriggio, a Genova, in piazza de’ Ferrari, nel cuore della Superba. Si tratta di una Rosario pubblico, a cui può partecipare chiunque; e mi sembra che questa abitudine, che si sta diffondendo, da parte di cattolici di dare una testimonianza pubblica di preghiera nel cuore di un mondo sempre più secolarizzato e indifferente verso Dio sia un qualche cosa di positivo. E tanto più se accade nella mia Genova…:-))) In particolare in un momento in cui i cristiani sono sempre più perseguitati, nell’indifferenza dei massa media, e anche, ahimè, anche di gente di Chiesa; e questa persecuzione ormai sta cominciando anche in occidente. 

§§§

Evento ‘Rosario in piazza’

Pro Vita & Famiglia Genova:

“Si incomincia col dileggiare la religione, e si finisce col perseguitare le persone”

“Ci saremo anche noi, nella piazza genovese in cui è ormai tradizione, a partire dal caso del piccolo Charlie Gard, pregare per le vittime di ogni ingiustizia, a difendere la nostra identità, la dignità di Nostro Signore e la sensibilità religiosa del nostro popolo, quotidianamente attaccate e offese”.

Con questa dichiarazione il circolo genovese di Pro Vita & Famiglia annuncia la propria partecipazione al “Rosario in piazza” indetto per il martedì 28 gennaio a Genova in piazza De Ferrari alle ore 18.45, con un intervento del portavoce locale Carlo Cigolini. L’evento vuole far seguito idealmente al Christian Day del 25 gennaio a Roma ed è aperto a tutti coloro che vogliono difendere la libertà di vivere e testimoniare la fede cristiana oggi dissacrata e vilipesa.

“Riteniamo inaccettabili le recenti blasfemie che segnano una grave escalation nel vilipendio del cristianesimo e, se non contrastate con un atto riparatorio pubblico, preigurano uno scenario di persecuzione dei cristiani che purtroppo – ha proseguito – è già presente in vari paesi del mondo. Secondo il Rapporto di World Watch List relativo al 2018–ha soggiunto-, i cristiani uccisi per la loro fede sono stati 4035, vale a dire ben 11 al giorno, in crescita rispetto ai 3.066 del 2017; i cristiani perseguitati sono stati 245 milioni e di paesi dove la persecuzione è molto alta sono saliti dai 58 del 2017 a 73.”

“Per questo va promosso un clima dipace,rispettoetolleranza enonsipossonopiù accettare rappresentazioni dissacratorie e scandalose della nostra religione che vanno in senso diametralmente opposto alimentando l’odio ed in particolare la cristianofobia” ha concluso Carlo Cigolini.

Genova , 24 gennaio 2020

 §§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

23 commenti

  • Avatar Defensor Ianuae ha detto:

    Caro Tosatti,
    ma è mai possibile che sia solo lei a dare questa notizia? Qui a Genova nessuno, neppure negli ambienti cattolici praticanti, sa nulla del Santo Rosario di oggi a De Ferrari. A lei risulta altro?

    • Avatar Fabrizio Giudici ha detto:

      È stata riportata anche da Chiesa e PostConcilio, oltre che da qualche mailing list locale (almeno una). Comunque eravamo un bel gruppetto stasera. Grazie a questi siti la voce dev’essere girata un po’ più del solito.

      Rimango sempre stupito però che in una città di 600.000 abitanti non si faccia almeno un ordine di grandezza in più.

      La diocesi mi risulta non pervenuta, se non erro.

  • Avatar Defensor Ianuae ha detto:

    Caro Tosatti,
    ma è mai possibile che qui a Genova nessuno sappia nulla del Santo Rosario che sarà recitato oggi a De Ferrari alle ore 18,45? Ho avuto riscontri negativi anche in ambienti cattolici praticanti.
    Pare che l’unico (dico unico!) ad aver dato la notizia sia lei!

  • Avatar Gene ha detto:

    Non diciamolo a Bassetti, altrimenti ci ammonisce a non essere contro il Papa😭😭😭, che ci dirà che non bisogna fare proselitismo😥😥😥😥, e poi ci sarà Spadaro che ci inviterà anon essere bigotti😪😪😪, e poteva mancare Scalfari, il grande confidente di Bergoglio, che ci dirà che non contiamo niente perché appartenenti ad una Chiesa non modernista😥😥😥, ed infine Avvenire che ci dirà che non è corretto pregare e farlo vedere perché altrimenti i noncristiani si offendono e li escludiamo dalla società 🤔🤔🤔. Insomma ci dobbiamo allineare a ciò che dice Francesco🤔🤔🤔

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    “Criticare va bene ma questo distruttismo no. Se a qualcuno non piace questo Papa lo dica perché è libero di scegliere altre strade”. Lo ha detto il presidente della Cei, il cardinale Gualtiero Bassetti, a margine dell’incontro con i giornalisti a Perugia in occasione del patrono della categoria. “Scusate lo sfogo – ha aggiunto il porporato – ma l’obiettivo di tutti deve essere quello di cercare risposte per il bene della Chiesa e dell’umanità”.
    …Basterebbe solo che non fioccassero le scomuniche!

    • Avatar Milli ha detto:

      “ma l’obiettivo di tutti deve essere quello di cercare risposte per il bene della Chiesa e dell’umanità”.
      Ecco, appunto, comincino loro.

  • Avatar A.C. ha detto:

    Io penso che vi sia un pessimismo di base nelle religioni. Siddartha diventa Budda quando scopre la sofferenza e inizia a lottare per vincerla. Vincerla significa anestetizzarsi, non pensare, non attaccarsi.
    Poi ci sono i monoteismo. L unica cosa, forse, comune e’ la fine del mondo. Che sia Gesu’ a tornare o il mahdi o il messia: la realta’ deve avere una “redenzione”.
    Penso che fosse Mircea Eliade tra i tanti che legge l’occidente come la storia di un continuo tentativo di redenzione del mondo. Dio si rivela, promette una salvezza. Tarda. Si secolarizza nel marxismo. Crolla nel nichilismo. E ora c’e’ il CARPE DIEM (vivi alla giornata) della tecnica. L edonismo. Il piacere . La lussuria.
    Dove e colui che doveva tornare presto? (2Pt)

    • Avatar Milli ha detto:

      Potrebbe essere nel tuo cuore se tu credessi un po’ a Lui, invece di mettere tutto nel calderone del sincretismo.
      Dio c’è, c’è sempre stato per chi crede in Lui, tutto il resto sono chiacchiere.

      • Avatar Milli ha detto:

        Inoltre Buddha significa “Illuminato “, è e rimane un uomo, niente a che vedere con la natura di Cristo.

      • Avatar A.C. a Milli ha detto:

        Io credo un po’ a Lui. Ma il merito e’ Suo. E’ un dono.
        La fede non e’ mica uno sforzo, secondo me. O magari lo sara’. Vuoi dire la fede come Pascal? A me non e’ mai piaciuta. Credere perché non si sa mai. Io farei il contrario, VIVERE perché non si sa mai.

        In quanto a 2pt era in riferimento alla Parusia. Il regno e’ GIA’ e non ancora. Ce ne sarebbe da scrivere li…ma non sono capace nemmeno ad usare il cell. ☺️

        Certo una cosa vorrei dirla

        1 TS e’ il più antico testo cristiano
        2 Pt il più recente
        Il primo e’ del 50
        Il secondo del 150 (e non e’ di Pietro!😂)

        Il primo dice che San Paolo sara’ in vita alla Parusia
        Il secondo smorza la domanda dando dello schermitori beffardi.

        Potrei consigliargli le esegesi di Mauro Pesce…sulla datazione di 1 TS penso che anche Ratzinger concordi (si vedano le sue catechesi su San Paolo)

        Esiste poi un documento del 1915..si, si, no,no…di Benedetto XV sul tema (posso cercarlo). Ma faccio fatica a capire la risposta. Anzi le domande!!!

        • Avatar Milli ha detto:

          Io credo perché , come disse qualcuno :”Dio c’è, c’ho le prove”. Non è perché me lo ha detto questo o quel filosofo o santo, ma perché l’ho vissuto e lo vivo nella mia vita, lo vedo nelle difficoltà della vita e nelle grazie che arrivano per superarle. Ho avuto la conversione da adulta, dopo anni di anticlericalismo e studi vari sulle discipline orientali e sincretiche.
          Poi è successo qualcosa che ha cambiato tutto ..
          Se tu credi , ma solo un po’, prega di più, prega lo Spirito Santo che ti mandi i suoi doni , impara a fare silenzio nel tuo cuore e prima o poi lo sentirai anche tu.

  • Avatar A.C. ha detto:

    Non sono mai riuscito a essere pro vita. Molte volte ho invidiato i sassi. Non gli animali, perché anche se in maniera minore, pensano e soffrono.
    Tendenzialmente sarei un cataro. Non contro il sesso, ma contro la procreazione. Questo e’ stato per anni “il mio carattere”. Naturalmente inviso nella chiesa cattolica.
    Una volta lessi una frase, su focus salute mentale. “Esistono persone che vedono lucidamente la realta’, sono i depressi. Ma non conviene esserlo. Come dire, essere un po’ imbecilli aiuta, si vive meglio”.

    Poi esiste l’annuncio religioso, in particolare cristiano, cattolico.
    La vita e’ un DONO. La vita ha un senso. Nonostante io abbia il dono della fede e pensi che un giorno, dubito qui su questa terra, le cose prenderanno un senso e loderemo Dio del Dono della vita ho questa contrapposizione. Mi manca il gia’. E per il non ancora …..si tratta di passare per la sofferenza e la morte. L’aborto non l’ho mai studiato. La contraccezione più o meno l ho capita (la posizione cattolica)

    • Avatar Milli ha detto:

      Per capire l’aborto, basta che guardi una comune tabella che illustra la crescita del feto in base al mese di gestazione. Garda cos’è un feto a 3 mesi, a 5 o anche a 7 mesi.
      Leggiti anche qualche articolo su l’aborto a nascita parziale che si effettua in certi stati USA.
      Pensa cosa passa anche quella poveretta che va a farlo senza sapere a cosa va incontro realmente.
      Non c’è bisogno di essere per forza cattolici per capire.
      A proposito, secondo te, quand’è che l’anima entra dentro il corpo? Al momento del concepimento, durante un particolare momento della gravidanza oppure alla nascita? Secondo i cattolici, nel momento in cui nasce la vita, ovvero al concepimento.
      Poi mi fai sapere cosa ne pensi, se vuoi.

      • Avatar ulisse ha detto:

        Milli, lo so. Ne ho avuto la prova, al momento del concepimento. Questo Bergoglio che è perito chimico dovrebbe capirlo. La reazione chimica inizia dal contatto delle due sostanze, può essere lenta come la ruggine o veloce come negli esplosivi ma inizia in un preciso momento.

        • Avatar ulisse ha detto:

          Riflettendo sul paragone alla reazione chimica mi è venuto in mente che in alcuni casi è necessaria o miglioa di molto la presenza di un Catalizzatore.
          Avete capito a chi alludo? Nel mio caso la cosa si rivelò evidente.

      • Avatar A.C. a Milli ha detto:

        Milli ,
        L anima non lo so’! Non so nemmeno cosa e l’anima.
        Una volta ero ateo e non ci credevo nell’ anima.
        Non si vede nelle radiografie!

        Sono “credente” o sperante per Dono.

        Si dice che il diavolo sia logico, ma chi ci dice lo sia Dio? (S.Quinzio)

        Le cose essenziali sono invisibili agli occhi (il piccolo principe)

        Una cosa e’ la logica, un altra il “sentimento”. Noi non siamo solo logica!! Vale per l aborto e per 1000 altre cose, compreso il fine vita.

        C e gente che abortisce come nulla fosse e altre che si struggono una vita. Almeno per sentito dire …c erano donne che avevano fatto più aborti..

        Insomma sono ignorante. Ma non dimentichiamo che per il cattolicesimo non si può usare nemmeno la pillola del giorno dopo. Ricordo che un noto professore diceva impediva l attecchimento del seme nell’ ovulo. Per altri non e’ così.

        Ma inutile parlarne con chi ancora oggi (con l islam) rifiuta (magari a ragione?) che i propri missionari insegnino in Africa una corretta educazione demografica. Salvo poi respingere gli affamati😷

        • Avatar A.C. integrazione ha detto:

          I greci erano pagani, pero’ credevano nell’ anima?
          L ho letto da parecchi parti.
          Paolo all’areopago non fu deriso sull immortalità: dell’ anima ma sulla Resurrezione della Carne!

          E in altra epistola dice che la resurrezione e’ scandalo per i giudei e follia per i greci.

          RESURRECTIO MORTUORUM come una delle due encicliche di Pietro II in “misterium INIQUITATIS”, il testamento di Sergio QUINZIO.

        • Avatar Milli ha detto:

          “Ricordo che un noto professore diceva impediva l attecchimento del seme nell’ ovulo.”
          Hai scritto uno strafalcione: impedisce l’attecchimento dell’ovulo fecondato (quindi già una vita) sulle pareti dell’utero.
          Comprendi bene la differenza..
          Scusa, secondo te qual’è la corretta educazione demografica, quella occidentale? Dove ognuno fa i suoi comodi e se va male abortisce?
          Non ho competenze per giudicare la situazione africanama vista la

          • Avatar Milli (continuo) ha detto:

            ..non conosco la situazione africana ma vista la diffusione dell’Aids credo che ci voglia molto di più che una semplice educazione demografica o dei preservativi.

      • Avatar ulisse ha detto:

        Riflettendo sul paragone alla reazione chimica mi è venuto in mente che in alcuni casi è necessaria o migliara di molto la presenza di un Catalizzatore.
        Avete capito a chi alludo? Nel mio caso la cosa si rivelò evidente.

  • Avatar Genovese futuro ha detto:

    Carissimo, c’è un piccolo refuso di battitura nel manifesto, una svista involontaria. Nulla di importante. Ad un certo punto dice “preigurano uno scenario di persecuzione”. Credo, logicamente, che volesse dire “prefigurano”. Un saluto.

  • Avatar Alessandro ds ha detto:

    Mi permetto di fare un po’ di “Lectio Divina” sull Vangelo di ieri, sulla conversione di San Paolo. ( collegato al rosario di riparazione )
    Che quei buffono di pseudo cristiani cripto- luterani di Bassetti e Bergoglio dovrebbero leggere e capire. Visto che il Vangelo rivelato e scritto per iapirazione Divina, non lascia nulla al caso…

    Gesù dice a Paolo ( che perseguitava i discepoli di Cristo, non Cristo direttamente, anzi lui Cristo non lo aveva nemneno mai visto in vita sua )
    Saulo Saulo perché “MI” perseguiti? Chi sei Signore ” Io sono quel Gesù che tu perseguiti”.
    Gesù attribuiva ciò che Paolo faceva ai suoi discepoli e alla comunità cristiana ( la prima chiesa ) era come se lo stava facendo direttamente a lui. Non ai discepoli p alla chiesa, ma a lui personalmente o direttamente.
    Come e a dire “chi tocca la mia chiesa o fa del male alla mia chiesa o chi cerca di disperdere la mia chiesa, sta facendo del male a me “Gesù ” , a me “Dio”.

    Quando Bergoglio cerca di fare del male alla chiesa e di fare del male ai discepoli di cristo che lui chiama ” tradizionalisti” “oppositori” “farisei” “demoni” “cani”, in tutti i modi ha chiamato quelli che difensono la chiesa di Gesù …
    Bergoglio il male a chi lo sta facendo? Lo fa direttamente a Gesù!.

    Quando Bassetti cerca di disperdere e dividere la chiesa di Gesù, dicendo “chi non è d’accordo con Bergoglio se ne può anche andare”, incitando così di fatto lo scisma e la dispersione del gregge del Signore….
    In realtà il male a chi lo sta facendo? Lo sta facendo direttamente a Gesù!

    Se vogliono a Bassetti e Bergoglio gliela vado a fare io un po’ di Lectio Divina, così imparano qualcosa.