GIÙ LE MANI DALLA MADONNA E DAL PRESEPE, PER FAVORE.

14 Dicembre 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Siamo solo al 14 dicmebre. Ancora undici giorni ci separano dal Natale, e già abbiamo visto tutta una serie di strumentalizzazioni della Madonna, del Presepe ecc. da parte di questi e di quelli a favore di che? Ma dell’immigrazione, naturalmente! Il grande tema che sta a cuore ai Poteri Forti, finanziari e ideologici. Però è Salvini, con il suo rosario, come strilla un giorno sì e l’altro pure la Pravdina dei Vescovi, Avvenire, il problema.

Parlando di “questi” non possiamo dimenticare Sua Santità, che ha parlato della Vergine di Guadalupe. Ecco quello che riporta Vatican news:

La Madre meticcia

Da qui il monito anche a non ridurre il ruolo della donna nella Chiesa a mera funzionalità, cioè a burocrazia e compiti da svolgere o caselle da occupare, perché questo atteggiamento riduce la natura e la chiamata della donna stessa e ci lascia a metà strada. La donna nella Chiesa va oltre questa visione  – rimarca il Papa – e il suo essere Madre trasforma anche tutta la Chiesa che diventa appunto “Santa Madre Chiesa”. Infine Francesco si sofferma sul terzo aggettivo e spiega perché Maria è meticcia, come il volto della Guadalupana.

Ha voluto essere meticcia, si è mescolata ma non solo con Juan Diego, è diventata meticcia per essere madre di tutti, si è meticciata con l’umanità. Perché lo ha fatto? Perché lei ha ‘meticciato’ Dio e questo è il grande mistero: Maria madre meticcia, che ha fatto Dio, vero Dio e vero uomo, in suo Figlio Gesù”.

§§§

Allora, se non ricordo male quello che ho letto, in quattro interessanti versioni della stessa storia (Matteo, Marco, Luca, Giovanni) Gesù era ebreo, discendente di Davide; essendo ebreo, e anche piuttosto ortodosso, come peraltro i suoi genitori, quella reale e quello putativo, doveva discendere per sangue, la discendenza matrilineare, da una madre. Quindi, perdonate, non era palestinese, non era meticciato con nessuno, ma era di puro sangue ebreo. La sua famiglia ha dovuto scappare per un certo periodo dal Paese, ma non appena ha potuto ha fatto ritorno in Patria (cosa che i clandestini non pare siano intenzionati a fare). E non erano poveri: piccola borghesia, se non media, diremmo adesso.

Però alla giacchetta del Presepe non si aggrappano per la propaganda immigrazionista solo alcuni cattolici, anche se di spicco. A Los Angeles anche i riformati fanno lo stesso. Come potete vedere dalla foto.

Come scrive Fanpage Gesù bambino, Giuseppe e Maria  divisi e dentro una gabbia metallica. Così la Chiesa metodista di Claremont, sobborgo di Los Angeles, in California ha voluto rappresentare il presepe natalizio.

“Nel momento in cui le famiglie in cerca di asilo sono separate contro la loro volontà – scrivono i fedeli di questo culto – abbiamo voluto porre l’attenzione sulla famiglia di rifugiati più conosciuta al mondo. Cosa sarebbe successo se avesse bussato alle porte del nostro Paese?”.

§§§

E sempre per restare in America, ma per tornare a “questi”, cioè ai cattolici, abbiamo il buon gesuita (ti pareva!) Thomas Reese, già direttore della rivista dei gesuiti Usa “America”, che rilancia sempre in tema pro-immigrazione un’immagine della Madonna di Guadalupe ammanettata. 

§§§

E infine, i laici, i nostri cari laici, nella Scuola, soprattutto. Così a Pordenone abbiamo:

Gesù bambino nero, avvolto in una coperta, sdraiato sopra le onde del mare: è il presepe realizzato nella scuola dell’infanzia di Azzano Decimo (Pordenone), che ha scatenato polemiche e acceso un dibattito tra i politici. La volontà, nelle intenzioni di chi ha allestito l’insolito presepe, era quella di far riflettere sulla dolorosa esperienza che i migranti affrontano durante la traversata del Mediterraneo.

Naturalmente sorvolando sul dettaglio che la stragrande maggioranza di clandestini sono maschi, fra i venti e i trent’anni.Per favore, possiamo chiedere una tregua di Natale? Smettetela. Riprendete subito dopo, se vi piace, ma ora piantatela. Già tremiamo al pensiero delle omelie che verranno fulminate quando si parlerà della Fuga in Egitto…

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

80 commenti

  • Avatar Milli ha detto:

    Vorrei dire ai vari troll e Vanni che Maria non può essere meticcia. Se una madre si unisce a uno straniero non diventa meticcia lei, semmai unicamente il figlio. Secondo, Dio di che razza è? Dio non ha razza, mi pare una malefica limitazione volergliene attribuire una, visto che è incorporeo. A meno che qualcuno non pensi che sia un alieno con superpoteri venuto dallo spazio.
    Non mi stupirei se qualcuno credesse questo piuttisto che a un Dio onnipotente

    • Avatar Milli ha detto:

      ** A Dio onnipotente .

    • Avatar Alberto vanni ha detto:

      Temo che lei prenda troppo alla lettera certe espressioni figurate. Comunque io ero intervenuto su Gesù meticcio vero Dio e vero uomo, immagine figurata dell’Unione ipostatica, che purtroppo ha portato il sig. Tosatti a fare analisi sulle componenti razziali del Signore, non concependo che l’unione fosse tra una natura (non razza) umana e una divina.

      • Avatar Adriana ha detto:

        Alberto Vanni ,
        secondo me quello che lei ritiene un errore di Tosatti ,
        anzi : un errore malizioso , è da addossare al linguaggio di Bergoglio . In sudamerica meticcio o carrollo si dice delle creature di
        ” sangue misto ” ., per lo più di nati da un padrone bianco e da una indigena . Non è l’unione ipostatica o
        ” comunione mistica ” . Bergoglio ha una consumata abilità
        nel ficcare la ” sua ” politica nella religione e nel trasformare la ” sua ” religione in politica . L’inizio del discorso , infatti , è ineccepibile e serve ad allontanare da lui ogni sospetto di eresia . Serve anche a fare da ombrello a tutte le frasi successive ” farcite ” di meticciato e di meticcio . Forse Bergoglio ignora quanto asserito nei concilii oppure ignora -ancora – l’uso della lingua italiana corretta . Ma considerate la sue precedenti esortazioni a meticciarsi con gli “accolti ” , perchè tanto siamo noi già meticci e perciò basta un piccolo sforzo…esortazioni e incoraggiamenti che sembrano frutti della monomania di un genetista , mi sembra evidente che il cuore del discorso consistesse nel presentare anche Gesù come un meticcio ” carnale ” .
        Quanto alla Madonna , ” meticcia ” in bocca sua deve suonare come il massimo dei complimenti . Postina no . Meticcia si . Il Vescovo di Roma è molto Trendy : infatti anche l’ultima Miss Universo è meticcia .

  • Avatar Milli ha detto:

    Ho appena visto sul Tg5 Bergoglio che ha benedetto dalla finestra affacciata su San Pietro le statuine di Gesù Bambino che i tanti bambini tenevano in mano . Mentre le benediceva col segno della croce ha detto:” Le benedico di cuore” …e basta!!! Nessun riferimento al Padre, Figlio e Spirito Santo.
    Quand’è che il gregge capirà cosa gli stanno propinando?

    • Avatar Guido Parravicini ha detto:

      Io ho visto che Papa Francesco, per benedire le statuine del Presepe dei bambini, con la mano aperta, come per il Segno della Croce nella benedizione, ha fatto un gesto MA SOLO dalla sua sinistra a destra, e NON il Segno della Croce. Spero proprio di essermi sbagliato, ma l’ho visto almeno due volte.

    • Avatar MARIO ha detto:

      L’importante è che abbia capito bene lei.

      • Avatar Milli ha detto:

        Lei è un difensore di Bergoglio fino allo sfinimento. Allora ci spieghi perché ha benedetto senza la formula “nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”? Nel nome di chi allora?

    • Avatar Milli ha detto:

      Per Guido Parravicini: in quel punto il video è tagliato per inquadrare i bimbi, spero vivamente che ci si stato anche il movimento verticale.

  • Avatar Andrea ha detto:

    Il problema principale non è essere neri, bianchi, rossi o gialli… Ma essere cristiani o no. Gesù ha detto: “chi non è con me è contro di me” . Ed anche: “vi do la mia pace”. Quella che l’uomo senza o contro Dio chiama pace (quella del mondo) è una condizione di progressiva ed inesorabile degenerazione fino all’annichilimento e la perdizione. Ed è quello che stiamo vedendo oggi.

    • Avatar Milli ha detto:

      C’era quella frasetta nel Gloria :”e pace agli uomini di buona volontà “, che spiegava che Dio dona la pace del cuore a chi si sforza di fare bene, che potrebbe essere anche solo il dovere quotidiano di ogni cristiano.
      Adesso la frase è stata eliminata, adesso si presume che Dio doni la pace all’uomo solo perché lo ama, a prescindere dal suo comportamento , il che è oggettivamente falso, poichè chi si comporta male la pace non ce l’ha, vive nell’agitazione, nei sensi di colpa o nei falsi piaceri.

      • Avatar MARIO ha detto:

        Su questo le do assolutamente ragione e concordo con lei.

        Infatti l’originale greco e la traduzione latina più antica recitano: “… e pace sulla terra “NEGLI” uomini di buona volontà” (e cioè pace interiore negli uomini che obbediscono ai comandamenti di Dio).
        La considero una delle frasi più importanti della Sacra Scrittura, pronunciata da Dio, attraverso la voce degli angeli, nel momento in cui la storia (anche cronologicamente) è stata divisa in due parti: prima e dopo la nascita di Gesù Cristo.

        Come vede, Sig.ra Milli, non parlo per posizione presa…

  • Avatar Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Il Papa ha detto che Maria non si è presentata come corredentrice perché non ruba nulla a ciò che è del figlio.
    Un’affermazione del genere mi sembra talmente squinternata da lasciarmi molti dubbi sulla logica del Pontefice.
    Non si è presentata a chi? Nel Vangelo? A San Giovanni? Alla Chiesa nel Cenacolo? Nelle apparizioni?
    Nelle apparizioni in realtà si è presentata con una notevole dovizia di titoli altisonanti.
    E’ considerata da Dio stesso regina dell’Universo e il Figlio non si sente derubato per questo.
    I titoli della Madonna certamente non se li dà lei, ma glieli dà DIO. Per questo sono ancora più “forti”

    • wp_7512482 wp_7512482 ha detto:

      Rem acu tetigisti…

    • Avatar Guglielmo da Baskerville ha detto:

      Pare di poter concludere dopo quell’omelia che non sara’ Bergoglio a proclamare il dogma di Maria S.ma Corredentrice, come peraltro richiesto nelle approvate apparizioni di Amsterdam. Peraltro la predica indica pure che lui non sembra tenere in grande considerazione i dogmi gia’ proclamati.

    • Avatar Lucius ha detto:

      Maria SS., l’umile Serva del SIGNORE , come si è definita Lei stessa(v. il Magnificat)non si è inventata LEI il titolo di CORREDENTRICE, ma Le è stato dato da DIO, perché ha COLLABORATO altissimamente col suo dolore di Madre alla RENZIONE operata dal SUO FIGLIO GESÙ- DIO!!!

    • Avatar EquesFidus ha detto:

      Chissà cosa penserà Bergoglio di San Luigi Grignion de Montfort…

  • Avatar Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Il problema non sta nel fatto che, nel giorno della Madonna di Guadalupe, il Papa abbia parlato della Madonna come meticcia.
    Naturalmente la Madonna non era affatto una meticcia, ma misticamente lo è perché è madre di tutti.
    Il problema sta nel fatto che il Papa ha tirato in ballo il titolo di corredentrice quasi sbeffeggiandolo e contrapponendolo a quello di meticcia.
    Di fatto chiamare Maria come mediatrice e corredentrice, che è un’invocazione tradizionale del popolo cristiano, non piace affatto ai MODERNISTI. Ma chiamarla come “meticcia” piace, perché “meticcia” non è un titolo, ma un SIMBOLO, e a chi è ostico alle realtà soprannaturali e tende a ridurre la fede a una filosofia, il linguaggio simbolico piace. E lo contrappone al linguaggio della fede.
    E’ il Papa che sembra vedere e vivere la Chiesa una società laica, dove ci sono i tradizionalisti e i progressisti, quelli di destra e quelli di sinistra.

  • Avatar Maria Grazia ha detto:

    Il nostro Caro Prete di Sinistra di Genova Don Paolo Farinella, per non essere dimenticato, ha già diffuso le motivazioni per cui, anche quest’anno chiuderà la Chiesa dedicata a San Torpete dal 24 dicembre al 6 gennaio per impedire ai suoi parrocchiani di celebrare le feste natalizie, in quanto se Gesù arrivasse non lo farebbe in una grotta ma in un barcone insieme ……. ai migranti.
    http://www.paolofarinella.eu/sito/wp-content/uploads/PERCH%C3%89-NON-CELEBRIAMO-IL-NATALE-IN-SAN-TORPETE_2019.pdf

    • Avatar Adriana ha detto:

      E lui dove va a festeggiare ?
      Ne avevamo già parlato l’anno scorso e il lettore di Genova aveva provveduto a ” ridimensionare ” questo presbitero.
      Forse ne abbiamo parlato poco senza dargli il ruolo di “influencer ” .

      • Avatar marco ha detto:

        Ha una chiesa e la tiene chiusa.Mi domando che genere di “fedeli ” abbia gli altri giorni dell’anno.Evidentemente come lui.

        • Avatar Maria Grazia ha detto:

          @MARCO – Sì, effettivamente i suoi parrocchiani sono come lui perchè nelle interviste sia televisive che giornalistiche si sono sempre detti d’accordo con il loro prete.

      • Avatar Maria Grazia ha detto:

        @ADRIANA – Come ha lui dichiarato nel suo manifesto, Don Farinella non festeggia il Natale in quanto, afferma, non corrisponde alla data precisa della nascita di Gesù. L’anno scorso la notizia aveva avuto una rilevanza mediatica nazionale, probabilmente il Prete vuole ripetere il successo scorso.
        Visto il lungo periodo in cui tiene chiusa la Chiesa sospetto che il nostro sacerdote si vada a fare delle belle sciate in montagna o vada in qualche località esotica.

        • Avatar Adriana ha detto:

          Maria Grazia ,
          la data di nascita…è una storia antica . Già Origene aveva proposto una nascita a luglio . Ma corrispondeva alla così detta nascita di Horus . Peraltro mi pare inverosimile che questo Farinelli sia tanto preoccupato delle date cui vuol far guerra tutto da solo . Mi pare evidente che è un shit-progressista- furbastro -narcisista che vuole parere il padrino dell’accoglienza , dato che il consumismo natalizio si è molto ridotto ( per i noti motivi economici ) . La mia domanda su dove andasse in vacanza era ironica . Però ora meriterebbe veramente indagare .

          • Avatar Maria Grazia ha detto:

            @ ADRIANA – Don Farinella era un amico stretto di Don Andrea Gallo, però quando c’era Bertone, come Cardinale a Genova, non faceva “colpi di testa” perchè il Cardinale non aveva paura della Sinistra, infatti non si era fatto alcun problema a “sospendere a divinis” Don Gallo. Con la morte di Don Gallo e, sopratutto con l’arrivo a Genova del Card. Bagnasco , ha avuto “il delirio da prima donna” per cui fa “numeri” a non finire stante il silenzio complice di Bagnasco.
            Ciao!!!

    • Avatar Grog ha detto:

      Ma perché? Questo “prete” mentecatto ed apostata ha pure dei parrocchiani?

      • Avatar Maria Grazia ha detto:

        @ GRIG – Sì, di sinistra come lui.

      • Avatar Don Ettore Barbieri ha detto:

        In realtà, la chiesa di San Torpete a Genova è una parrocchia gentilizia, ossia legata ad una famiglia nobile. Non so se abbia un suo territorio o se se sia ad personas, ossia estenda la sua giurisdizione soltanto ad alcune famiglie: infatti, c’è già la parrocchia di San Giorgio, che sorge accanto, ed ha un suo territorio. Tutto ciò per dire che quello di Farinella è un un incarico insignificante, una specie di confino, un po’ come la permanenza di don Gallo a S. Benedetto. In questo secondo caso sono certo che fu Siri a mandarlo lì, nel caso di Farinella non so chi lo abbia messo a San Torpete. Siri faceva queste cose sperando in un ravvedimento, ma il fatto è che questi personaggi diventano più cattivi e fanno la parte dei martiri.

    • Avatar EquesFidus ha detto:

      E la diocesi non ha nulla da eccepire riguardo all’atteggiamento di questo signore, il quale ha il DOVERE come prete di dire Messa e di amministrare i Sacramenti? Farinella, ci faccia un favore: chieda la dispensa, si “spreti”, faccia quel che vuole ma la smetta di fare così, ci sono di mezzo le anime (in cui lei non crede) dei suoi parrocchiani!

      • Avatar Milli ha detto:

        Secondo me va a farsi la settimana bianca.

      • Avatar Maria Grazia ha detto:

        @EQUESFIDUS – Il nostro caro Cardinale Bagnasco, che, come Tettamanzi aveva lasciato la gestione della CEI per diventare A Genova anche lui di Sinistra, l’anno scorso, in occasione del Gay Pride a Genova, aveva impedito che i cattolici della città facessero preghiere di riparazione mentre precedentemente aveva consigliato agli elettori di votare per una specifica donna del PD.
        Se Don Farinella può permettersi ciò è perchè sa di non essere ostacolato dal suo Cardinale.

        • Avatar Maria Grazia ha detto:

          @EQUESFIDUS – Mi scuso al discorso precedente , nella seconda riga, va aggiunto che a Genova è arrivato per essere nominato Cardinale in quanto a Roma era solo Vescovo.

  • Avatar Kosmo ha detto:

    E parliamo del PorRastrello che si fa beffe della Traslazione della Santa Casa?
    Ormai i modernisti cattolici calano la maschera e si presentano per quello che sono: atei.

  • Avatar ROBERTO ha detto:

    Va bè, dott.Tosatti, ci siamo tutti resi conto che il papa ci mette non poco del suo per confondere le idee già ben confuse dei cosidetti fedeli, ma se anche lei si mette a fare la punta a tutto quello che dice…
    Non capisco perchè, d’altro canto facciate di tutto per santificare salvini e le sue esternazioni che sono solo strumentali ad ottenere voti. Riducendo il tutto a cavolate, ovviamente, invece di promuovere una presa di coscienza generale sullo stato di degrado del nostro paese.
    Alla fine sa cosa le dico? non sarà Bergoglio a distruggere la Chiesa, ce ne sono stati di peggio e non ce l’hanno fatta.

    • Avatar Vito ha detto:

      Non si tratta di santificare Salvini, ma di difendere dagli attacchi chi (andando controcorrente) non ha paura di manifestare il proprio essere cristiano (peccatore, come tutti, ma cristiano).
      Perché i suoi amici (Prodi, Rosy Bindi, Mattarella, Renzi) non fanno lo stesso?
      Perché si nascondono e votano leggi contrarie ai valori cristiani?
      Impugnino il Rosario anche loro, siamo pronti a difenderli!

      • Avatar ROBERTO ha detto:

        Caro Vito, mi perdoni le avrei risposto subito senza farla aspettare ben sapendo che quelli come lei trepidano pur di scagliarsi contro qualcuno dalla tastiera. Allora, se ben capisco il suo pensiero, immediatamente lei mi affibbia “amicizie” con la Bindi,Prodi, Mattarella !! solo perchè non rispecchio il suo alto pensiero. Io mi chiedo semplicemente perchè dovrei dare, come cristiano, credito ad uno come salvini quando è stato comunista, appartenente al centro sociale Leoncavallo di Milano (non proprio una confraternita di cristiani) , in politica da 30 anni con un partito che nulla ha mai fatto per difendere e promuovere i valori cristiani non negoziabili. Si vada a vedere cosa hanno votato in parlamento i vertici della lega (attuale non quella di Bossi) su fecondazione, eutanasia ecc.
        Ma per quelli come lei probabilmente va tutto bene purchè si mandino fuori dai c…. i negri e quant’altro. Infatti in 30 anni (vedi legge Bossi Fini) abbiamo visto i risultati. Però Ciò che vi fa scandalo sono le uscite di Bergoglio. Vede, lei non riesce a capire, ma qui il problema non è la destra e la sinistra, salvini o la bindi o renzi o prodi o bergoglio, il problema siamo noi che siamo disposti a farci prendere per il culo da tutti senza il minimo spirito critico e senza usare più la propria tedsta. Almeno per chi ce l’ha ancora.
        Mi stia bene, ci risentiamo tra una decina d’anni per i consuntivi.

        • Avatar Vito ha detto:

          Caro Roberto,
          lei (proprio come papa Ciccio) è sempre pronto ad accusare gli altri di difetti che gli sono propri.
          Rilegga il suo post e scoprirà che è lei ad essere uscito dai gangheri, ad aver aggredito e ad aver perso le staffe.
          Quanto alla Lega, mi interessa ciò che fa (di buono) adesso, non quello che ha fatto (di male) in passato.
          Le persone cambiano e grandi peccatori sono diventati grandi santi.
          Solo i suoi amici Prodi, Mattarella, Bindi, Renzi (sono suoi amici, altrimenti non se la prenderebbe così tanto) sembrano non cambiare mai e stanno sempre dalla parte sbagliata: contro il popolo e contro i valori cristiani.
          Ne riparliamo tra 10 anni, se non saremo già diventati una dittatura islamica grazie a lei, a papa Ciccio e ai predetti suoi amici.

    • Avatar Lucius ha detto:

      Salvini era già al Governo e se fosse stato attaccato alla poltrona non si sarebbe dimesso o sbaglio?

  • Avatar Antonella ha detto:

    Vaneggia.
    Sarà sempre per l’effetto dei fumi in aumento, ma insistere su certi temi vuol dire mancare dei più semplici rudimenti teologici, nell’amnesia di tutto quello che avrebbe dovuto accompagnare mezzo secolo di sacerdozio!
    Gli proporranno dei compitini quotidiani per martellare sistematicamente sulla propaganda della Chiesa 2.0, adesso picchia sul meticciato, la razza vincente del nuovo umanesimo mondiale. Quello che però disgusta è la scontata denigrazione della Madre di Dio, resa da colui che dovrebbe, anche solo per finzione, rappresentare Pietro; Maria ridotta a una meticcia che a sua volta “avrebbe meticciato Dio”……..
    L’Immacolata Concezione, Madre del Verbo Incarnato e della sua Chiesa, dovrebbe assecondare questa follia globalista massonica per tramutarsi da Corredentrice a salvatrice del meticciato.
    Non c’è solo del cattivo gusto nell’architettare una tale mariologia, ma si ravvisa anche un vuoto intellettivo sulla Santità della Madonna e di Gesù stesso, vero Dio e vero Uomo.
    Farnetica ma allo stesso tempo orienta i suoi interventi a favore del protestantesimo e delle sue eresie, facendo di Maria quello che voleva Lutero.
    Bisogna prendere le distanze da tutto questo, onorando l’Immacolata con forza sempre maggiore e tenendo alta la voce.
    Quale migliore occasione per ricominciare ad approfondire pagine scritte con sapienza da coloro che l’hanno amata approfondendone il mistero?

    • Avatar Lucius ha detto:

      Credo che non sia lei ,Antonella ,a parlare in difesa della REGINA DEL CIELO E DELLA TERRA, bensì lo SPIRITO SANTO,che quando”ci vuole”presta il suo intervento a chi vuole senza chiedere permesso ad alcuno!

      • Avatar Antonella ha detto:

        Non ho detto questo Lucius, nè mi sarei lontanamente sognata dire una cosa del genere. Cito quanto pubblicato : “Quale migliore occasione per ricominciare a leggere pagine scritte con sapienza da coloro che l’hanno amata approfondendone il mistero”.
        Facevo invece riferimento agli oltre duemila anni di Storia della Chiesa in cui sono state scritte pagine ricche di sapienza e bellezza sulla Vergine Maria e che mai come adesso servirebbe rileggere. Diciamo pure in merito a questo aspetto che lo Spirito Santo si è già dato molto da fare, e molto ancora opererà nella Chiesa se degnamente accolto. Sulla Madonna è stato scritto in modo sublime da santi,teologi e peccatori, mentre oggi si sta solo offendendo il suo nome, imponendo la versione di Lutero.
        A noi interessa quella Cattolica, seriamente ispirata dallo Spirito Santo, che non consente scimmiottamenti, perché agisce nella Verità e senza fraintendimenti.

    • Avatar Anna ha detto:

      Sicuro!

  • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

    “Gesù bambino nero, avvolto in una coperta, sdraiato sopra le onde del mare: è il presepe realizzato nella scuola dell’infanzia di Azzano Decimo (Pordenone)”

    L’ho detto tante volte, ma lo ripeto volentieri: il problema si risolve solo e soltanto col buono-scuola, così, a parità di spesa, i genitori di sinistra mandano i loro pargoli all’asilo di Azzano, e i genitori non di sinistra li mandano a un asilo paritario di loro scelta. Liberi di scegliere.

    E il Popolo della Famiglia il buono-scuola ce l’ha nel programma. Fine.

    • Avatar marco ha detto:

      Repetita iuvant.Ma dopo un poco annoiano. E se a lei piace un partito irrilevante che,bene gli vadano le cose,aiuterà la sinistra come già fece l’irrilevante partito di Giannino,sono affari suoi.Ma non ce lo ripeta,per favore,tutte le volte.Tanto non sarà eletto.

      • Avatar Adriana ha detto:

        per favore : Giannini .

        • Avatar Zuzzerellone ha detto:

          Penso siano corretti entrambi. GIANNINO e GIANNINI.
          Giannini era il fondatore dell’UOMO QUALUNQE, partito apparso per un breve periodo dopo la seconda guerra mondiale.
          Oscar Giannino è molto più recente: ma è stato così irrilevante il suo partito che ce lo siamo dimenticati subito.

        • Avatar marco ha detto:

          Se il “per favore” era rivolto a me,prima di riprendere altri si informi. Oscar Giannino.Non vedo cosa c’entri Giannini. Se intende quello dell’Uomo Qualunque era decenni prima del centrodestra.

          • Avatar Adriana ha detto:

            Marco ,ha già chiarito Zuzzurellone , grazie . Si impara sempre .
            Il mondo cattolico è una meteora di frammenti : adesso , per esempio , è in atto un vivace dibattito tra i cattolici e Veltroni che li ri- invita a entrare -in massa – nel PDI . Un altro partito -mini ?

  • Avatar Sherden ha detto:

    anche questa, sempre in tema natalizio, mi sembra una notizia degna del pattume ideologico mainstream:
    https://www.tempi.it/gesu-figlio-di-un-postino-scandinavo-divertente-no/

    da vatikano e dintorni silenzio tombale…

  • Avatar Alberto vanni ha detto:

    Nel suo discorso, il Papa ha parlato di Gesù “meticcio” in quanto “vero Dio e vero uomo”. Alludeva cioè all’unione ipostatica.
    L’autore del commento va a cercare nei Vangeli la prova che Gesù fosse solo ebreo, quindi nega l’altra componente, quella divina. Tosatti è ariano. Duole doverlo scoprire dopo tanto tempo…..

    • wp_7512482 wp_7512482 ha detto:

      Divertente. Ma parlare di “meticciato” – termine umano, relativo alle razze – per definire l’incarnazione…beh lasciamo perdere. E parlare di meticciato in questo momento storico ha un significato preciso. Non tutti siamo gesuiti, ma neanche fessi…

      • Avatar Alberto vanni ha detto:

        Non riconoscere cosa vuol dire “vero Dio e vero uomo”, al di là dell’opportunità di dire “meticciato”, non è per nulla divertente. Specie se poi si va a verificare il “meticciato” riferendosi alle sole razze umane come ha fatto l’articolista. Si vuole dimostrare l’errore dicendo che Gesù vera solo ebreo…ma l’altra “razza” non era umana. Questo è arianesimo e mi spiace di averne trovata traccia qui.

        La sua osservazione sul senso dato dal Papa è azzeccata. In sostanza, lui dice, se Dio non ha esitato a mescolarsi con l’uomo (fermo che l’ipostasi non è propriamente mescolanza) perché l’uomo dovrebbe esitare a mescolarsi coi suoi consimili? Interessante provocazione su cui mi piacerebbe sentire qualche commento (non ariano).

        • wp_7512482 wp_7512482 ha detto:

          Ancora….meticciato
          /me·tic·cià·to/
          sostantivo maschile
          1.
          L’ibridismo fra razze diverse, con particolare riferimento alle razze umane.
          2.
          FIG.
          Combinazione di elementi linguistici o culturali di diversa provenienza o natura.
          “m. linguistico”.

          Lasci perdere l’arianesimo. L’uso di meticciato per parlare dell’incarnazione è, nel migliore dei casi, improprio; nel peggiore, una forma di strumentalizzazione ambigua. Ario non c’entra proprio, c’entra Ambiguo I papa.

          • Avatar Alberto vanni ha detto:

            Abbia pazienza, se il Papa parla di meticciato dicendo espressamente “vero Dio e vero uomo” significa che allude all’unione ipostatica. Quindi rispondere dicendo che Gesù era di razza umana unica (Tosatti) o riportando la definizione da vocabolario di meticciato (lei), significa non aver presente che Gesù ha una duplice natura di cui una divina oppure rifiutare questo fatto.
            Nel primo caso c’è una lacuna grave che va colmata; nel secondo caso c’è consapevole eresia (arianesimo).

        • Avatar Boanerghes ha detto:

          Per favore, un po’ di serietà e competenza teologica.
          Ma che c’entra l’arianesimo?
          Dio svuotò se stesso (o spogliò se stesso, vedi precedente traduzione) e si fece uomo.
          Non dice che si è mescolato…
          Mescolarsi tra gli uomini è un concetto creato per giustificare il meticciato e quindi fare un riferimento neanche tanto velato all’immigrazione, tema tanto caro al pontefice regnante.
          Gli uomini sono liberi di mescolarsi quanto vogliono, ma non coinvolgiamo il Signore in questi meschini ragionamenti.
          Il Signore: si è fatto carne e venne ad abitare in mezzo a noi.

          • Avatar monica ha detto:

            Sig. Vanni, il concetto di razza a cui si riferisce il termine di meticciato, non fà parte di quanto si insegna al catechismo riguardo il “vero Dio e vero uomo”. Questo perche’ questo tema riguarda la “natura” e non la “razza” di Gesù. Inoltre se il meticciato rimanda ad una mescolanza di sintesi, la doppia natura di Gesù no. La doppia natura non é confusa, ma unita in Gesù.
            Non sono dettagli. E per questo bisognerebbe assumere un linguaggio corretto rispetto a quanto professato dalla Chiesa nei secoli. Non e’ richiesta la precisione per sé stessa, ma per il senso che essa trasmette.

        • Avatar marzio ha detto:

          Ma non era Francesco (questo, ovviamente) a dire al suo mentore Scalfari che Gesù era solo uomo?

          • Avatar Alberto vanni ha detto:

            Qui nel discorso sul meticciato ha specificato “vero Dio e vero uomo”. Se no aveva ragione Tosatti.

          • Avatar monica ha detto:

            Ha invece ragione Tosatti poiché non si deve alludere al “vero Dio e vero uomo” come mescolanza. Una cosa é la mescolanza che porta ad un risultato di sintesi, un conto é l’unione. Non e’ la stessa cosa e non e’ solo una sottigliezza.

          • Avatar Claudius ha detto:

            @Alberto Vanni, scusi una cosa ma… quindi adesso Bergoglio sostiene che Gesu’ era vero Dio e vero uomo, mentre con Scalfari avrebbe detto che era solo uomo. Allora i casi sono due: O Scalfari racconta palle, oppure le palle le racconta Bergoglio quando parla al popolo cattolico.
            Nel primo caso, lei che sa tutto, mi spiegherebbe gentilmente come mai quindi Bergoglio si ostina a rilasciare interviste a uno che poi distorce sistematicamente quello che dice (o che direbbe)?

  • Avatar Adriana ha detto:

    E poi…non ogni giorno , ma ogni momento una .
    Sul sito Vatican News è scritto : ” la LEGGENDA della Morenita ” ( ossia la Madonna della Guadalupe ) e contemporaneamente vi postano un articolo dal titolo :
    ” Guadalupe : apparizioni vere non LEGGENDA ” .
    Un colpo alla botte ( dell’obolo ) e uno al cerchio – infernale – .
    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ora-sito-vaticano-retrocede-vergine-leggenda-1799074.html

  • Avatar Pensierominimo ha detto:

    È diventata una situazione a dir poco nauseante, anzi raccapricciante e tutto è buono per scalzare i sacri fondamenti della nostra Santa Religione. L’accanimento maggiore, però, è verso la Madonna di cui il caro papa pare tessere le lodi, mentre, al contrario, predica il ridimensionamento. Troppi titoli a Lei, tributati dalla fantasia popolare, Lei (il maiuscolo è mio) è solo una discepola che nulla vuole “rubare” (rubare?) a Suo Figlio. E basta, non perdiamoci “en tonteras”, cioè in sciocchezze: questo è uscito dalle fauci di quello che chiamano papa. Roba da far rizzare i capelli. È una moda ormai lo svilimento della Madonna, lo si ascolta in ogni dove, persino nei confessionali dei più grandi santuari mariani. Un insulto sacrilego proclamato col massimo della nonchalance e senza il più piccolo timore di attirarsi il castigo di Dio. Ché anche a questa negazione di un Dio castigatore è ora di dire basta, perché così è e lo si dice pure nell’Atto di dolore, finché lo permetteranno, naturalmente.
    Vigilanti dobbiamo essere, vigilanti e col cuore e tutti noi stessi rivolti al cielo, ché a questo dobbiamo aspirare, noi che siamo nel mondo, ma non di questo mondo.

  • Avatar Milli ha detto:

    “Perché lei ha ‘meticciato’ Dio e questo è il grande mistero: Maria madre meticcia, che ha fatto Dio,…”
    Ma sono parole di Bergoglio? Ormai non dovrei stupirmi più, ciononostante faccio ancora salti sulla sedia quando leggo certe cose.
    Meglio che non aggiunga altro.

  • Avatar Adriana ha detto:

    ” Il ruolo della donna ridotto a mera funzionalità ” è da condannare – dice Bergoglio – .
    Invece il ruolo della Madonna , ridotto a pubblicità funzionale pro- invasori palestrati è da elogiare ?

  • Avatar Boanerghes ha detto:

    “”E non erano poveri: piccola borghesia, se non media, diremmo adesso.””

    Questo aspetto è molto discutibile. Dai vangeli non si deduce affatto, e solo dalle rivelazioni private sappiamo che la famiglia di Nazareth è sempre stata povera, sia perché il lavoro di falegname non portava agi da media borghesia, sia perché è stata comunque una scelta, essere cioè poveri in questo mondo per sottolineare il distacco dal mondo. Anche avessero avuto denaro, lo avrebbero dato ai poveri.

    • Avatar TITTOTAT ha detto:

      E non erano poveri: piccola borghesia, se non media, diremmo adesso.
      Questa indecenza è presa dal vangelo secondo messori, stesso fenomeno, ogni classe sociale dal concilio in poi si porta la Sacra Famiglia nel suo circolo.

      • Avatar wisteria ha detto:

        Ho sempre creduto che fossero di nobile stirpe, discendendo da Davide.
        I genitori di Maria appartenevano alla classe sacerdotale.
        Dal Vangelo non si evince una particolare povertà, semmai una grande sobrietà.
        Un’ interpretazione pauperusra della Sacra Famiglia mi sembra infondata.

    • Avatar Vito ha detto:

      Ma lei ha idea di cosa sia un povero?
      Un povero non ha un lavoro che gli permette di mantenere una famiglia.
      Un povero non ha mezzi di locomozione.
      Un povero non va in pellegrinaggio.
      Un povero non fa offerte e sacrifici.
      Un povero non cerca un rifugio a pagamento per la propria famiglia.
      San Giuseppe non era di certo un magnate della finanza, ma non era povero.

      • Avatar Boanerghes ha detto:

        E l’obolo della vedova, dove lo mettiamo?
        Aveva ben poco, ma ha dato tutto in offerta.
        Bisogna poi vedere la povertà del tempo di Gesù in cosa consisteva.
        In ogni caso, Gesù ha scelto la povertà.
        La sua nascita lo testimonia.
        La sua vita lo testimonia.
        Spero non si tiri fuori la questione dei pranzi dai farisei, il motivo è piuttosto evidente

        • Avatar vito ha detto:

          La parte della risposta sull’obolo della vedova è talmente ridicola e fuori luogo da mettermi in imbarazzo.
          Quanto alla scelta di povertà di Gesù, nessuno la mette in dubbio, ma ribadiamolo definitivamente: Gesù NON era nato in una famiglia povera, indigente, o migrante.

  • Avatar marco ha detto:

    Mai capito perché chi non crede al Natale debba usare i suoi simboli in modo offensivo o per propaganda ideologica .Visto che è una festa anche civile usino l’albero ma lascino stare il Presepe.Ma è pretendere troppo ,visto che hanno l’avallo della ex chiesa cattolica.Vero.Gesù era un ebreo ortodosso.Cosa che molti,anche su questo sito si dimenticano.Faccio notare che,a parte la solita falsa solfa del migrante,del povero e del meticciiato,il tizio ha chiamato la Madonna :una donna,una signora,una discepola.In altre epoche i cittadini romani avrebbero rincorso inferociti uno così.Eretico ed apostata.

  • Avatar Pierluigi ha detto:

    La loro ideologia, separata dalla realtà storica ed attuale, è seconda solo alla loro ignoranza (nel caso migliore).