PACHAMAMA (O LA DEA DELLA FERTILITÀ, O CHISSÀ CHE) FINISCE NEL TEVERE.

21 Ottobre 2019 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, su Twitter è apparso un video che mostra come qualche volenteroso abbia, questa mattina, preso dalla Chiesa di Santa Maria in Traspontina, e gettato nel Tevere, da Ponte Sant’Angelo le discusse statue della fertilità (? Secondo alcuni), della Pachamama (la madre terra? Secondo altri) o dell’Annunciazione (secondo i corifanti del regime attuale…!).

Le statuette di legno erano presenti allo strano rito celebrato compresa prostrazione di frati e fedeli davanti agli occhi del Pontefice nei giardini vaticani, e altri – ancora se possibile – più strani rituali compiuti a Santa Maria in Traspontina in questa settimana. Buona visione.

 

§§§

 




 

 

SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

154 commenti

  • Maria ha detto:

    DENUNCIAMOCI TUTTI. SONO STATA IO!!!!!

  • Gaetano2 ha detto:

    Mariuccio, non rimpiango un bel niente. Sono andato in bellezza fino alla fine. E adesso mi sollazzo con culturalmente (o meno)… frequentandovi quando mi pare

  • Boanerghes ha detto:

    Per sapere come realmente sono andate le cose, è necessario leggere l’articolo di Aldo Maria Valli.
    Leggere e meditare

  • Deus Caritas est ha detto:

    E se questo gesto fosse simile a quello di Gesù quando scacciò i mercanti dal tempio?

  • Benson ha detto:

    Bisogna buttare giù anche il Priapo brasiliano!

  • inoltre ha detto:

    Ma quelli che sono a Roma non potrebbero andare, se non l’hanno fatto ancora, a pregare anche separatamente in tale chiesa per riparare la profanazione dei giorni scorsi?

    • LucioR ha detto:

      L’operazione riparatoria può essere fatta solo dagli esorcisti, o anche da Papa che per il suo mandato è esorcista egli stesso, e conseguente riconsacrazione della chiesa. Questo, ovviamente, vale anche per la basilica di San Pietro.

  • Vito ha detto:

    @Mario
    Solo una persona priva di pudore come te può sostenere che il papa aveva fiutato tutto.
    Ma sei scemo, o ci prendi per i fondelli?
    Hai visto bene i filmati.
    Bergoglio era presente durante tutto il rito, ha partecipato, non si è opposto e si è fatto fare di tutto (anche dalla sciamana).

  • Anna ha detto:

    Se c’è bisogno di pagare l’avvocato al nostro fratello cristiano cattolico, non tradizionalista ma semplicemente ortodosso, lo facciamo subito! Basta mondialismo incondizionato!

  • Anna ha detto:

    Standing ovation!! Perché basta, questa è stata davvero la goccia che ha fatto traboccare il vaso! La chiesa di S.Maria in Traspontina usata per i riti sciamanici e quant’altro e l’idiota di carmelitano che l’ha data! E ha pure denunciato il furto! Ma questi hanno il prosciutto sugli occhi! Ci stanno annientando il Cattolicesimo, oltraggiando Gesù Cristo deridendo la Madre di Dio Maria Santissima! Argentino non ti sopportiamo più!!!

  • Nicola Buono ha detto:

    Chiunque ha fatto questo è un vero cattolico con la schiena dritta. Ricordo che ad evocare gli idoli (= demoni) non si finisce bene come dimostra il tragico fatto di Torino nel 1983…E qui gli idoli sono stati evocati e adorati a) nei giardini Vaticani b) in una Chiesa di Roma

    https://gloria.tv/article/Cbe94tXRJoxV2pSPt7hxQEFsH

  • MARIO ha detto:

    Pachamama: l’esca per gli allocchi, sia organizzatori che detrattori (escluso naturalmente il Papa che ha fiutato subito la puzza di bruciato), che sembrava inventata apposta per non parlare dei problemi reali del Sinodo, essendo appunto un’esca ha fatto la fine che meritava.
    Chi abboccherà adesso: il pescecane o il pesce palla ? O scomparirà definitivamente nelle viscere della madre terra ?
    Tiriamo un sospiro di sollievo… (in attesa magari di contromosse).

    • Diana ha detto:

      Mario, la prego. Il Papa si è fatto infilare al dito un anello nero dalla sciamana nei giardini vaticani.

      • Boh ha detto:

        E quindi?

        • Diana ha detto:

          E quindi ha preso parte al rito. Era presente, non ha fatto dichiarazioni in merito. Il Papa non può comportarsi come un privato cittadino. Ha la responsabilità di confermare noi nella fede. E se si accorge di essere stato “usato” ha il dovere di prendere pubblicamente le distanze.

    • Vito ha detto:

      Se ci fosse il reato di presa per i fondelli ti denunzierei.
      Ma come fai a dire che il papa aveva fiutato tutto.
      Era presente al rito e si è fatto fare di tutto.
      O è un allocco, o era d’accordo.

      • MARIO ha detto:

        Non si ricorda che il Papa, alla fine del cosiddetto rito, si è rifiutato di leggere il discorso finale, nell’imbarazzo generale ?
        Come si può interpretare: come accondiscendenza ?

        • TITTOTAT ha detto:

          Si vede l’eeccitazione degli spiriti l’ha invasato a tal punto che s’è addormentato. Estasi spiritica.

        • Vito ha detto:

          A Mario,
          vedi che quello non era un invitato qualsiasi.
          Era il papa (vicario di Cristo) nei giardini del Vaticano (nei suoi giardini).
          Se non gli andava bene qualcosa avrebbe potuto bloccare immediatamente quella indegna sceneggiata e avrebbe potuto far saltare in aria sciamani, cappuccini ballerini e statuette degli idoli.
          Anche se tu avessi ragione, questo dimostrerebbe che Bergoglio è totalmente inadatto al ruolo.
          Non è in grado di difendere la Chiesa e la Fede.

      • Rino ha detto:

        O magari non c’era niente da nascondere. Guardate meglio il Priapo e ditemi se voi ce l’avete fatto così ahahah

        • Gaetano2 ha detto:

          Non faccio per vantarmi, ma io…. nei tempi andati però….

          • MARIO ha detto:

            Non serve che continui a ripeterlo. Era già risaputo da un pezzo…
            Adesso invece ti fanno invidia perfino le statuine. Rassegnati, che i rimpianti non servono a niente…

    • EA ha detto:

      Guarda che il sinodo è una pagliacciata, come gli altri sinodi manipolati dal lider maximo. I sinodi bergogliani non sono fatti per affrontare i problemi reali, ma solo a sanzionare decisioni già prese. Fumo negli occhi. Pagliacciate.

    • Sherden ha detto:

      Non preoccupatevi, Mario è un appassionato del giochino “tiriamo il papa fuori dai guai in cui si è cacciato lui stesso”. E’ già tanto che non abbia sbolognato la storiella che siccome è venuto dall’argentina (parrebbe che sia arrivato ieri sera, sul tardi) non conosce le usanze locali e la furbizia dei personaggi del suo entourage (che si è scelto lui in persona). Il problema di Mario è che il giochino, tanto simile alla quadratura del cerchio, non gli riesce mai, come in questo caso: ma se aveva fiutato la puzza, perché non ha fermato la carnevalata? e sì che la parlantina non gli manca, o la riserva per le interviste in aereo?

  • Davide ha detto:

    Gentile dott. Tosatti,

    Ho appena letto che gli autori di questa impresa (ai quali va tutta la mia più sincera solidarietà) sono stati identificati e denunciati da padre Antonio Soffiantini.
    Propongo un’idea: perché non aprire una pubblica raccolta fondi allo scopo di contribuire alle loro spese legali ?
    Potrebbe gestirla direttamente lei, su questo blog (di lei io ho piena fiducia) indicandoci l’IBAN sul quale far pervenire i nostri contributi.

  • Alessandro ha detto:

    “Pachamama finisce nel Tevere”. Molto ben fatto ! L’importante è che non ci finisca anche l’Amazonas, così come fece il Reno a suo tempo.

  • Luigi ha detto:

    Ma questo eroe si merita una statua… nei giardini vaticani!!!!
    Come dicono a Roma: “quanno ce vò, ce vò!” 🤣🤣🤣🤣👏👏👏👏

  • Raffaella ha detto:

    Speriamo che la Corte bergogliana non venga a dire che quella era la Vergine amazzonica, che non esiste, e che sacrilego è stato l’autore del gesto.
    Onore al coraggioso eroe, a lui la mia solidarietà!

  • franz ha detto:

    Caro Tosatti , la visione dell’idolo feminile che dovrebbe esser simbolo della fertilità mi ha lasciato perplessa . Primo – Perchè la fertilità naturale va combattuta ,Tuttalpiù possiamo tollerare quella artificiale . Secondo – perchè al mondo ci son troppi cancri della natura , cioè esseri umani schifosi , pertanto i simboli della fertilità vanno buttati a Tevere e sostituiti con simboli della BONINO o CIRINNA’ . Terzo – perchè questo simbolo della fertilità femmina discrimina secondo la parità gender , i maschi che vorrebbero anche loro provare la gioia della materpaternità . Quarto perchè secondo i diritti della donna , la donna NON deve esser più raffigurata incinta , altrimenti umilia quelle poverette costrette dalla società ad abortire . Quinto , perchè un idolo gravido fa riflettere sulla opportunità di sacerdozio femminisle . Ve la vedete un donna incinta celebrare la messa ( chiamiamola così …) . SARA’ PER QUESTO CHE QUALCHE EMISSARIO DI BERGOGLIO L’HA SOTTRATTA E FATTA SCOMPARIRE BUTTANDOLA A TEVERE ? Lei che dice Tosatti ?

  • virro ha detto:

    Grazie CORAGGIOSO.

    “…..Il Signore disse a Mosè: “”Io cancellerò dal mio libro colui
    che ha peccato contro di me. Ora va’ , conduci il popolo là
    dove io ti ho detto. Ecco il mio angelo ti precederà; ma nel
    giorno della mia visita li punirò per il loro peccato.””
    Il Signore percosse il popolo, perché aveva fatto il vitello
    fabbricato da Aronne.” (Esodo 32,33-35)

    Signore Gesù Tu sei il Cristo il Figlio del Dio Vivente.

  • Ginetto ha detto:

    Compriamo tutti una pachamana su “Amazon” e filmiamoci mentre la gettiamo nel fiume per solidarietà al gesto

  • Pensierominimo ha detto:

    Bene! Si dice che gli oggetti satanici per essere tolti di mezzo devono essere gettati nelle acque correnti. Questo l’ho saputo quando circolavano medaglie miracolose false, cioè non conformi al dettato di Maria a Santa Caterina Labouré.
    Sottolineo il “si dice”, che non si pensa la cosa per certa, dunque.

  • wisteria ha detto:

    Facciamo un altro atto di coraggio : firmiamo su change.org la petizione contro la Gruber. Mancano poche firme a quota 5000.

  • Donna ha detto:

    IO SONO il Signore Dio tuo, non avrai altro Dio all’infuori di me!

    Sta scritto: « Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi culto » (Mt 4,10).

    Grazie!

  • Mary ha detto:

    Mammamia, i Carmelitani hanno denunciato il furto alla polizia. Vergognosi.

    • Maria Cristina ha detto:

      Ma perche’ mai? Come ho letto in un commento : la Pachamama e’ stata consegnata a padre fiume, che la portera’
      allo zio mare, il quale con l’ aiuto di suocera salsedine la trasformerà in cibo per cugino plancton! E’ tutta natura!

      • Valeria Fusetti ha detto:

        I Carmelitani saranno stati caldamente “invitati” a farlo, anche per dimostrare che non erano complici del furto e del bagnetto delle diavolesse ! Per cui si sono trovati a dover scegliere a chi essere fedeli… e così hanno scelto. O meglio, hanno rinnovato la scelta già fatta quando hanno accettato che in Chiesa venisse offeso Nostro Signore.

    • tomas ha detto:

      Chissà , magari volevano rivenderla a Greta , per arredarle la casa .

    • creazionista ha detto:

      Appena lo vide, Acab disse a Elia: “Sei tu la rovina di Israele!”. Quegli rispose: “Io non rovino Israele, ma piuttosto tu insieme con la tua famiglia, perché avete abbandonato i comandi del Signore e tu hai seguito Baal. Su, con un ordine raduna tutto Israele presso di me sul monte Carmelo insieme con i quattrocentocinquanta profeti di Baal e con i quattrocento profeti di Asera, che mangiano alla tavola di Gezabele”. Acab convocò tutti gli Israeliti e radunò i profeti sul monte Carmelo. Elia si accostò a tutto il popolo e disse: “Fino a quando zoppicherete con i due piedi? Se il Signore è Dio, seguitelo! Se invece lo è Baal, seguite lui!”. Il popolo non gli rispose nulla. Elia aggiunse al popolo: “Sono rimasto solo, come profeta del Signore, mentre i profeti di Baal sono quattrocentocinquanta. Dateci due giovenchi; essi se ne scelgano uno, lo squartino e lo pongano sulla legna senza appiccarvi il fuoco. Io preparerò l’altro giovenco e lo porrò sulla legna senza appiccarvi il fuoco. Voi invocherete il nome del vostro dio e io invocherò quello del Signore. La divinità che risponderà concedendo il fuoco è Dio!”. Tutto il popolo rispose: “La proposta è buona!”. Elia disse ai profeti di Baal: “Sceglietevi il giovenco e cominciate voi perché siete più numerosi. Invocate il nome del vostro Dio, ma senza appiccare il fuoco”. Quelli presero il giovenco, lo prepararono e invocarono il nome di Baal dal mattino fino a mezzogiorno, gridando: “Baal, rispondici!”. Ma non si sentiva un alito, né una risposta. Quelli continuavano a saltare intorno all’altare che avevano eretto. Essendo già mezzogiorno, Elia cominciò a beffarsi di loro dicendo: “Gridate con voce più alta, perché egli è un dio! Forse è soprappensiero oppure indaffarato o in viaggio; caso mai fosse addormentato, si sveglierà”. Gridarono a voce più forte e si fecero incisioni, secondo il loro costume, con spade e lance, fino a bagnarsi tutti di sangue. Passato il mezzogiorno, quelli ancora agivano da invasati ed era venuto il momento in cui si sogliono offrire i sacrifici, ma non si sentiva alcuna voce né una risposta né un segno di attenzione. Elia disse a tutto il popolo: “Avvicinatevi!”. Tutti si avvicinarono. Si sistemò di nuovo l’altare del Signore che era stato demolito. Elia prese dodici pietre, secondo il numero delle tribù dei discendenti di Giacobbe, al quale il Signore aveva detto: “Israele sarà il tuo nome”. Con le pietre eresse un altare al Signore; scavò intorno un
      canaletto, capace di contenere due misure di seme. Dispose la legna, squartò il giovenco e lo pose sulla legna. Quindi disse: “Riempite quattro brocche d’acqua e versatele sull’olocausto e sulla legna!”. Ed essi lo fecero. Egli disse: “Fatelo di nuovo!”. Ed essi ripeterono il gesto. Disse ancora: “Per la terza volta!”. Lo fecero per la terza volta. L’acqua scorreva intorno all’altare; anche il canaletto si riempì d’acqua. Al momento dell’offerta si avvicinò il profeta Elia e disse: “Signore, Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, oggi si sappia che tu sei Dio in Israele e che io sono tuo servo e che ho fatto tutte queste cose per tuo comando. Rispondimi, Signore, rispondimi e questo popolo sappia che tu sei il Signore Dio e che converti il loro cuore!”. Cadde il fuoco del Signore e consumò l’olocausto, la legna, le pietre e la cenere, prosciugando l’acqua del canaletto. A tal vista, tutti si prostrarono a terra ed esclamarono: “Il Signore è Dio! Il Signore è Dio!”. Elia disse loro: “Afferrate i profeti di Baal; non ne scappi uno!”. Li afferrarono. Elia li fece scendere nel torrente Kison, ove li scannò. 1Re 18,17-40

  • alberto ha detto:

    Onore ai valenti amici, autori di questo meraviglioso gesto. Che siano benedetti!
    Da quando ho letto la notizia provo una felicità indicibile.
    Se penso poi alla faccia dei troll che infestano (bene accolti, peraltro …) il nostro sito, la felicità diventa incontenibile.

    Che questa “azione esemplare” segni l’inizio della Teologia della Restaurazione della Fede!

    • Un troll ha detto:

      Se ti devo dire la verità, a me fa solo piacere vedere come le idee sbagliate finiscano col tradursi in reati. La mia faccia è compiaciuta.

      • Maria Cristina ha detto:

        Giusto: le idee sbagliate ( il fatto che dentro le chiese cattoliche debbano trovare posto idoletti Pagani ai quali prosternarsi) si traducono in reati: i preti vescovi cardinali e Papi che hanno organizzato tutto cio’ compiono il reato di truffa ai danni dei fedeli .

      • TITTOTAT ha detto:

        Infatti le idee di Gesù erano tutte sbagliate e che pensare di tutti quei fessi martiri.

        • Pino ha detto:

          Gesù non ha commesso reati figliolo. Cerchiamo di non essere blasfemi.

          • TITTOTAT ha detto:

            Cerchiamo di essere intelligenti, gli ebrei a quel tempo per cosa l’hanno crocifisso? e san Paolo perché ha perso la testa?
            Non rispnda ai miei commenti se non ha un minimo di fondamenta.

  • GMZ ha detto:

    Chissà le reazioni isteriche delle cheerleader della pampa di fronte a questa inusitata forma di inquinamento!
    Le tre Erinni non hanno tuittato niente per difendere la regina?

  • tomas ha detto:

    Tosatti, poichè non riesco a inviare commenti a : rispondi. lo faccio direttamente . Vorrei dire a don Ariel di non mentire . Non dica più che evrebbe aiutato l’eroe sconosciuto a buttare gli idolastri a Tevere . DON ARIEL AVREBBE BUTTATO A TEVERE I PRETI CHE HAN COLLOCATO IN CHIESA GLI IDOLI . Altrochè . Magari legando loro al collo l’idolo , solo se di pietra però .

  • maurizio rastello ha detto:

    Ad oggi né Socci, né Valli, né Magister hanno riportato questa notiziona: solo Lei dr. Tosatti e – ovviamente – NBQ, grazie alla penna del dr. Zambrano; e tutto mi sembra ancor più chiaro.

    • wp_7512482 ha detto:

      PorRastello, che a lei qualcosa sembri chiaro pare quasi incredibile, ma se lo dice lei…ma che cosa di grazia le sembra chiaro? Mi sembrava una notizia, per quanto piccola, e infatti ci sono una quantità di corifanti anglofoni che si stanno stracciando i copricapi di piume di Ara per la disperazione e parlano di iconoclastia. Il ridicolo non ha limiti, ma lei può provare ancora.

      • Gian Piero ha detto:

        Veramente ne parla anche il Corriere della Sera, nonche’ Avvenire e il Messaggero.

      • flavio ha detto:

        interessante anche come il Corriere riporta la notizia. Il giudizio del gesto è implicitamente negativo e attribuito a “ambienti cattolici tradizionalisti” ma non ha alcuna incertezza nel definire le statuette “idoli”. Così pure l’Ansa; non c’è nessuna ipotesi di accostare le statue a culti cattolici. Quindi chi ha eliminato da una chiesa degli idoli non è un cattolico tradizionalista: è un cattolico e basta. Da chiedersi invece cosa sia chi quegli idoli li ha portati in chiesa.

      • Valeria Fusetti ha detto:

        Iconoclastia ? Be mi dispiace dissentire da lei, dr. Tosatti, che apprezzo sempre molto, ma a me più che mancanza di senso del ridicolo mi sembra un eccesso di gusto per la bestemmia esotica. So che il mio status di anziana signora mi impone un giusto senso di sobrietà,anche nell’ esprimermi, per cui non posso assolutamente dire dove vedrei meglio posizionate le penne di Ara, che non nei rutilanti e folkloristici copricapi, di quei signori e signore. Ripensando alla NPA (Nefanda Processione Amazzonica) mi sembra che ci starebbero bene anche le pagaie.

      • wp_7512482 ha detto:

        Massimiliano, ma che cosa vuole che ne sappia PorRastello dell’ANSA…già è tanto se vede le figure su Stilum Curiae. Per Duc in Altum, che non mette fotografie, si deve appoggiare ad amici…

    • tomas ha detto:

      la scongiuro , ci spieghi perchè Valli, Magister e Socci ,non han dato la notizia . Solo lei Rastrello, può spiegarcela. Infatti ci sono alcune malattie mentali che accentuano determinati intuiti non razionali. Per suggerirle da chi farsi curare però ho bisogno la prova : il perchè secondo lei Valli,Magister e Socci, non hanno dato la notizia .

      • Gian ha detto:

        Anche i blog Corrispondenza Romana, Il fumo di Satana e Messa in Latino ne parlano, se è per quello. Vedrai che se ne aggiungeranno altri. Vorrei solo essere stato io a farlo, non per protagonismo, ma perché andava fatto! E speriamo che la cosa non si fermi qua, è ora di dire BASTA con tutte queste pagliacciate che servono solo a oltraggiare la Chiesa e ingannare i semplici. Bergoglio l’hai fatta troppo grossa e meriteresti di essere cacciato dalla folla!

      • Milli ha detto:

        Anche Valli ne ha scritto, secondo lui le Pachemame avevano giustamente nostalgia del fiume e si sono fatte rapire.

    • guy ha detto:

      cosa le sembra più chiaro ? dai Rastello, non ci tenga sulle spine ! A Magister interessa solo fornire info riservate sulle genialità del Papa e compari. Valli scrive solo intelligentissimi commenti di carattere morale . Socci, che prima scriveva di Dio, poi di Bergoglio, oggi scrive solo di politica ed economia . Questa è una notizia che un tempo sarebbe andata solo su Dagospia . Oggi Dagospia non lo farebbe più perchè non tratta l’argomento PSS , Cioè Preti Soldi Sesso. . Capito Rastello ?

    • Sherden ha detto:

      Come se poi al PorRastello gliene impippasse qualcosa di quanto scrivono Socci, Magister e Aldo Maria Valli…
      Voleva fare solo una battutina sputacchiosa ma lo sputazzo è stato solo millantato a gli è rimasta la bava sul mento.
      Poraccio…