LA NOSTRA CHIESA. RIFORMATA O DEFORMATA? 4 OTTOBRE A ROMA. CONVEGNO.

27 Settembre 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, vogliamo darvi notizia di una tavola rotonda che si svolgerà a Roma, venerdì 4 ottobre, all’Hotel Massimo d’Azeglio, in via Cavour, a pochi minuti a piedi dalla Stazione Termini.

Il titolo della Tavola Rotonda è: “La nostra Chiesa. Riformata o deformata?”.

L’incontro si svolgerà dalle 15 alle 18.

Questo è l’elenco dei partecipanti, con a fianco il probabile soggetto del suo intervento.

§§§

Riccardo Cascioli (La Nuova Bussola Quotidiana, Italy): The ecological approach of Pope Francis – L’approccio ecologico di Papa Francesco.

Prof. Roberto de Mattei (Corrispondenza Romana, Italy): The reinterpration of the doctrine of the Church – La reinterpretazione della dottrina della Chiesa.

Dr Taylor Marshall (author, USA): Infiltration to destroy the Church from within – Infiltrazione per distruggere la Chiesa dall’interno.

Michael Matt (The Remnant, USA): The disappearance of traditional missionaries and religious orders – La sparizione dei missionari tradizionali e degli ordini religiosi.

Jeanne Smits (journalist, France): Proposals to identify ordained ministry for women –Proposte per identificare ministeri ordinati per le donne.

Marco Tosatti (Stilum Curiae, Italy): Plurality of religions – willed by God? – Pluralità delle religioni. Voluta da Dio?

José Antonio Ureta (TFP): Redefinition of priesthood – Ridefinizione del sacerdozio.

Michael Voris (Church Militant, USA): Clerical sexual abuse in the Catholic Church – Abusi sessuali clericali nella Chiesa cattolica.

John-Henry Westen (LifeSiteNews, Canada): Church with the ‘Amazonian face’ – La Chiesa con il ‘Volto amazzonico”.

 Ovviamente chi si trova a Roma, ha qualche ora libera  ed è interessato ai temi trattati è benvenuto. I lavori saranno organizzati in questo modo. I partecipanti parleranno a turno brevemente – 7, 8 minuti – illustrando il proprio tema.

Subito dopo ci sarà la discussione.

§§§

SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

46 commenti

  • Matteo L. ha detto:

    Signor Tosatti è da diverso tempo che seguo il suo blog, non sono mai intervenuto nei commenti. Desidero contattarla privatamente per dare testimonianza e per avere un confronto e ricevere un consiglio su cosa fare. Non sono riuscito a trovare il suo indirizzo email navigando nel sito. Attendo una sua risposta!

  • PDG ha detto:

    DECADENZA E CRISI DEL SACERDOZIO* NELL’ATTUALE CRISI DELLA CHIESA – P. CORNELIO FABRO
    http://pascendidominicigregis.blogspot.com/2019/09/decadenza-e-crisi-del-sacerdozio.html?m=1

    Il NEO UMANESIMO ATEO DI FEUERBACH E LA NEO TEOLOGIA – P. CORNELIO FABRO
    http://pascendidominicigregis.blogspot.com/2019/09/il-neo-umanesimo-ateo-di-feuerbach-e-la.html?m=1

    IL RITORNO AL FONDAMENTO – P. CORNELIO FABRO
    http://pascendidominicigregis.blogspot.com/2019/09/il-ritorno-al-fondamento-p-cornelio.html?m=1

  • EquesFidus ha detto:

    Prego il dott. Tosatti di dare rilievo a questa notizia, riportata da Aldo Maria Valli: https://www.aldomariavalli.it/2019/09/26/fino-a-quando/amp/

    I punti sono due; mi permetto di esporli come domande rivolte al Pontefice (il quale so bene che odia le domande ed ancor più le risposte ad esse):
    1) Ma non erano dei precisi dovere del Pontefice l’esaltazione della Chiesa e la lotta all’eresia? Perché dovrebbe essere qualcosa che lascia amareggiato la conversione di due ragazzi alla Vera Fede cattolica, il che è né più né meno ciò che chiede Cristo nei Vangeli? Santità, ma la Fede cattolica è l’unica, vera religione che salva o non è più così?
    2) Perché indossare l’abito talare, la fascia ed il saturno, che sono gli abiti propri del sacerdozio cattolico, esprimono un atteggiamento “rigido” e delle patologie mentali? Io stesso ho trovato più comprensione ed ascolto in quelli che Lei, Santità, offende dando loro dei malati mentali e dei “rigidi”, che non in altri che a malapena si mettono un collarino sotto il maglione. Santità, perché Lei offende altri sacerdoti, solo perché indossano quello che è, a tutti gli effetti, l’abbigliamento proprio del clero cattolico? Eppure anche loro sono preti, proprio come Lei, al modo di Melchisedec! Inoltre, non c’è forse nei Vangeli la condanna di Nostro Signore a che dà del pazzo e dello stupido al proprio fratello? Santità, Lei inoltre cosa intende come “fondamentalista”? Perché per un cattolico l’adesione alla Dottrina ed alla Divina Liturgia della Chiesa non è opzionale, ma è l’adesione al progetto di salvezza di Dio per noi, tramite i Sacramenti e la Fede della Chiesa espressi nei Dieci Comandamenti, nel “Credo” e nel “Pater”; o non è più così? L’adesione a quanto prescritto dalla Chiesa e contenuto nel Catechismo è “fondamentalismo”?

    • Derek ha detto:

      Prima di fare domande inutili, bisognerebbe leggere l’intervista. Se Valli e Equesfidus la leggono capiscono esattamente cosa intende per fondamentalismo, che non è “L’adesione a quanto prescritto dalla Chiesa e contenuto nel Catechismo”.
      Vi ricordo che sopra al collo c’è la testa ed è lì per essere usata.

      • EquesFidus ha detto:

        Vai tranquillo che l’ho letta, e pure bene. D’altra parte, cosa intenda Bergoglio con “fondamentalismo” è cosa, purtroppo, nota e risaputa.

        • Derek ha detto:

          Quindi spiegaci: quando nell’intervista parla di fondamentalismo, cosa intende? Vediamo se l’hai letta davvero.

  • Carlone ha detto:

    Sig . Wp posso chiederle se l argomento di cui tratterà lo ha scelto lei o le è stato assegnato ?

  • Antonella ha detto:

    Sono questi i cattolici che danno voce alla Chiesa, e che la servono nella Verità, senza cedere al compromesso, tacendo l’Abominio che la Profana.
    Auguro di condurre tanti altri incontri in una cordata che sia sempre in salita con le sentinelle del mondo!

  • Mac ha detto:

    Caro Tosatti,
    queste iniziative sembreranno anche di nicchia ma vanno fatte.
    Senz’altro è al corrente che la “buona battaglia” in quest’epoca è durissima per cui mi sa che dobbiamo sostenerla anche con le ns. preci.

    Saluti.

    • wp_7512482 ha detto:

      Grazie! Ma credo che siano sempre meno di nicchia. Se dagli USA non arrivano più soldi a Roma, e in cinque anni due milioni di italiani hanno smesso di dare l’8 per mille forse vuol dire che c’è un disagio crescente, e non solo in pochi…

      • deutero.amedeo ha detto:

        Non sono né di nicchia né di bassi fondali. Sono scontri in mare aperto. Il panel di questo incontro è una corazzata. E non passerà sotto silenzio. Ancora auguroni !!!

        • Paolo ha detto:

          Sì che corazzata. Meno male che ci sono Tosatti e Cascioli ad alzare il livello…. Forse Ureta si salva se si contiene. Gli altri lasciamo perdere. Almeno due sono matti totali. Uno è pure bisessuale. Vabbè.

        • deutero.amedeo ha detto:

          E non abbiate paura di sparare cannonate e lanciare siluri. Non c’è altro modo per vincere una battaglia navale.

      • Mac ha detto:

        D’accordissimo, è quel che desidero.

        Saluti.

  • Carlone ha detto:

    Auguri.wp ! ha l argomento più difficile .

  • Catholicus ha detto:

    Dal Concilio fino ad oggi, siamo davanti ad una versione “cattolica” del protestantesimo. Al Concilio se vede chiaramente in documenti come Nostra Aetate, Dignitatis Humanae, Gaudium et Spes, ecc l’esercizio del libero esame luterano, fatto dal proprio magistero della Chiesa. Oggi il principale problema della Chiesa è la protestantizzazione. Questo in modo che abbiamo un magistero che ha abbandonato i Padri della Chiesa, la Tradizione come fonti do rivelazione, per fare la loro interpretazione. Così come Lutero ha fatto nel suo tempo, loro fanno oggi. Pensano di sapere la S. Scrittura migliori che i Padri Della Chiesa. È un’enorme superbia la loro testimonianza.

  • I love anguera ha detto:

    « Avverrà un grande naufragio e molti si perderanno » (Messaggio 26/09/2019).
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/
    Sinodo a Roma e Sinodo in Germania: prepariamoci al peggio !

  • Iginio ha detto:

    Mi chiedo perché, se un italiano o un altro europeo dicessero (alcuni lo dicono) che bisogna tornare alle tradizioni antiche dei nostri popoli, verrebbe etichettato come reazionario, fascista, cattivone ecc., mentre se in America dicono che bisogna preservare le tradizioni indigene, allora la cosa sarebbe bellissima, magnifica, “cristiana” (boh!) ecc.

  • TITTOTAT ha detto:

    Penso che sia ora di cominciare a dare pubblicità alle iniziative di don Alessandro Minutella l’unico vero uomo (consacrato) che ha avuto ed ha una visione profetica degli eventi compiuti e che saranno.
    Basta convegni di laici, si facciano avanti i pastori con sane liturgie dal sacro profumo antico in unione con Benedetto XVI.

    • Dott. Gianluca esposito ha detto:

      Don Minutella sarà il prossimo Papa dell’unica vera Chiesa, dopo che Benedetto XVI sarà stato chiamato dal Padre. Oggi quale unico ordinato della Chiesa è già Vescovo di fatto e il Trono di Pietro non potrà che essere per Lui. Convertitevi!

    • Enrico ha detto:

      Non voglio creare polemiche, ma in linea generale prima di fare un convegno solo di sacerdoti la chiesa ha bisogno di fare delle serie riforme delle sue seminari dove si dovrebbe insegna solo la ortodossia cattolica e non la liberation theology. Un esempio pratico: Sinodo delle Amazzonia e Papa Francesco. Ti sei mai chiesto perché sono i soliti quattro cardinali che correggono il Papa? Forse perché non ci sono altri cardinali e vescovi capaci. Poi affinché cioè non avviene, ben venga scrittori , intellettuali che hanno a cuore la Chiesa Cattolica Romana. Queste sono solo considerazioni su cui riflettere.

      • TITTOTAT ha detto:

        Convegno solo di sacerdoti ? ma hai letto cosa ho scritto? ho richiesto sacre liturgie in unione con B16 (nel senso letterale di bombardiere della fede) . Questo porterà automaticamente all’allontanamento dell’impostore dal trono di Pietro.
        Non vuoi fare polemica ma io la devo fare con uno che confonde la liturgia con un convegno, perché significa che non sei cattolico. Non sai chi è don Minutella, scomunicato perché ha fatto tuonare la sua voce contro i pastori infedeli e non puoi capire che ormai l’abominio è compiuto. Chi sotto la conduzione di Bergoglio, ritiene di far parte della vera chiesa è un folle.
        Hai commentato a casaccio.

    • Donna ha detto:

      Don Minutella lo apprezzo perche è uno dei pochi ,se non l’unico, che ha avuto il coraggio (e per questo ha pagato e sta pagando)fra quelli del clero, di denunciare apertamente non solo l’apostasia,il modernismo e il luteranesimo di cui si è rivestita la chiesa di Bergoglio ,ma (a mio avviso con ragione ),visto la dichiarazione del cardinale Dannells sulla cosiddetta “mafia di san gallo”,che Bergoglio non è Francesco(parafrasando un libro di Socci) .
      Benedetto XVI, (correttamente come riferisce don Minutella), veste ancora la talare bianca del papa , si firma ancora P.P.(dettaglio fondamentale ), e si e dato titolo di “papa emerito” che non esiste nel codice canonico.
      E fa ancor piu riflettere il fatto che invece Bergoglio, si definisca vescovo , che non porti l’anello piscatorio ma quello episcopale, che non segua alla sua firma p.p. ( che indica che è pontefice dei pontefici, cioe papa) e che risieda a S. Marta.
      Nulla avviene per caso e questi, non sono dettagli solo formali, tutt’altro.
      Cio mi fa pensare si possa intavvedere un accostamento al segreto di Fatima, …un vescovo vestito di bianco (Bergoglio ) e il Santo Padre (Benedetto XVI).
      C’è ampiamente di cui pensare!

      • Enrico ha detto:

        Non conosco Don. Minutello e il mio pensiero va intenso in senso generico. Io dico bene venga iniziativi come questi perché possono essere considerate dei incontri in cui si formula una diagnosi, un rimedio a breve e lungo termine per la chiesa.

      • newman ha detto:

        p.p. vuol dire “pastor pastorum” non “pontefice dei pontefici”

        • Donna ha detto:

          la sigla P.P. che compare dopo il nome del Papa significa «Pontifex pontificum », cioè pontefice dei pontefici (Pastor Pastorum),

    • Elia ha detto:

      Condivido!

  • BAAL ZEBOGLIO ha detto:

    È inutile che vi dimeniate,
    ho io il Potere
    e faccio quello che voglio!
    Perché dico questo?
    Sono Mario Bergoglio!

    • Mac ha detto:

      Caro Tosatti,

      queste iniziative sembreranno anche di nicchia ma vanno fatte.
      Senz’altro è al corrente che la “buona battaglia” in quest’epoca è durissima per cui mi sa che dobbiamo sostenerla anche con le ns. preci.

      Saluti.

  • Donna ha detto:

    Ora che tanto non si va più in galera propongo il suicidio assistito/eutanasia per questa chiesa “deformata”dall’assenza di Cristo, ammalata in modo irreversibile in quanto colpita dal morbo trivalente, massonico,modernista e luterano; sofferente in modo tremendo nell’orgoglio e superbia; incapace di intendere e volere la volontà di Dio;per cui a nome della misericordina sarebbe il caso di staccarle la spina.

  • deutero.amedeo ha detto:

    A U G U R O N I !!!!!!!
    Che ci sia la sala piena e ci siano ascoltatori fin sulle scale e fuori dalla porta!

    • deutero.amedeo ha detto:

      Perchè non invitate a testimoniare il Card. G.B. Re ??????

      • Lucy ha detto:

        Il card.Re è per caso quello che gridò a Bergoglio :” Ti abbiamo eletto per riformare la Chiesa non per distruggerla ” ?

        • Iginio ha detto:

          Pare che sia una leggenda (don Ariel, che conosce la realtà del Vaticano, non ci crede). Re ha eletto Bergoglio come gli altri, quindi sapeva a quello a cui andava incontro. Se poi qualcuno dice di non aver immaginato, è un imbecille, mi dispiace, sarà un giudizio poco caritatevole ma le cose stanno così.

          • deutero.amedeo ha detto:

            Mi scusi, ma il fatto che un don Ariel qualsiasi non ci crede, sarebbe una prova che il fatto non sussiste? Lei conosce il curriculum di Mons. Re ? Lo ha mai visto? Mi faccia un piacere!!!!

          • Rock'n'troll ha detto:

            Don Ariel non sa NULLA di cosa succede in Vaticano.

        • deutero.amedeo ha detto:

          Yes ! Così si dice ! Ma essendo che lui è uno schietto montanaro della Valle Camonica e un ex fedelissimo di Giovanni Paolo II credo che sia proprio vero!