LA POLIZIA BLOCCA IL CAMION-VELA IN RICORDO DI CAFFARRA. “IL CARDINALE NON ERA IN LINEA CON PAPA FRANCESCO”. ROMA, ITALIA, 2017. UN AGGIORNAMENTO.

6 Novembre 2017 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Questa mattina abbiamo dato notizia del ricordo – un grande manifesto su un camion vela – che alcune associazioni cattoliche hanno voluto fare della morte del cardinale Carlo Caffarra.

Oggi dobbiamo tornare sull’argomento con una notizia che ha del surreale. Ecco cosa dicono gli organizzatori del ricordo:

“In Via della Conciliazione, incredibile ma vero, il camion vela è stato bloccato dalla polizia in borghese e in uniforme. Un  sovraintendente del commissariato Borgo ha chiesto a  Toni Brandi, per telefono, quale fosse  lo scopo dell’iniziativa poiché – parole testuali – « il Cardinal Caffarra non era in linea con Papa Francesco».
Brandi ha risposto che si trattava della commemorazione di un uomo santo, un principe della Chiesa, affatto eretico né separato dal Papa regnante.
Il camion è  stato bloccato per due ore e ne è seguito un vero e proprio interrogatorio che dovrà essere continuato domani alle 12:00 presso il Commissariato, dove Brandi dovrà recarsi per spiegare le motivazioni dell’iniziativa. Il sovrintendente sul posto si è detto preoccupato per motivi di ordine pubblico e non ha permesso di fare altre foto.
Ecco il manifesto incriminato: quali messaggi sovversivi contiene? In che cosa può turbare l’ordine pubblico? E’ possibile che in un Paese civile e democratico dove vige la libertà di espressione e di pensiero non si possa commemorare un sant’uomo che insieme al Papa allora regnante, Giovanni Paolo II, ha speso la vita per difendere la vita fin dal concepimento e la famiglia fondata sul matrimonio?”.

Credo che dobbiamo essere felici del fatto che le Forze di Polizia nell’Italia del 2017, si occupino attivamente dei dibattiti interni alla Chiesa, e a dispute dottrinali una volta riservate ai teologi. Certo, tutto questo ci riporta un po’ all’epoca del papa Re, e siamo rassicurati dal fatto che Castel Sant’Angelo ormai è un museo, e a campo dei Fiori siamo sommersi dalle bancarelle, quindi niente roghi e falò…Se non fosse surreale, sarebbe divertente. Povera Italia!

Aggiornamento.

Il funzionario ha realmente detto a Toni Brandi la frase incriminata. La motivazione ufficiale del blocco era che l’autista stava facendo fotografie del camion sullo sfondo di San Pietro, e quindi c’erano motivi di sicurezza per l’azione degli agenti in borghese e in divisa. Provita Onlus sta facendo verificare agli avvocati la possibilità di un’azione legale. C’è l’ipotesi che l’azione sia partita da dentro le mura. Qualcuno timoroso che preti e frati numerosi nella zona potessero fare chi sa che cosa (una sommossa?) a causa del camion. Magari assaltando il Portone di Bronzo.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

124 commenti

  • Avatar ascione antonio ha detto:

    siamo arrivatea questo….

  • Avatar Serena ha detto:

    Ma come? Ancora qui nessuno ha capito che il problema di ordine pubblico era in riferimento ai preparativi per la visita a El papa del grande imam di al-Azhar Ahmed Muhammad al-TayyibAhmad ? Egli, poveretto, avrebbe potuto restare sconvolto dagli onori tributati a un qualsiasi infedele, per di più cardinale non allineato, proprio il giorno prima del suo arrivo, mentre invece avrebbero dovuto esserci ferventi preparativi per onorare lui, la cui sola presenza è densa di buoni auspici per i prodromi di conversione all’Islam dell’intero staff vaticano!

  • Avatar deutero.amedeo ha detto:

    A proposito di statistiche, non vi sembra che sulla questione della comunione ai divorziati risposati si stia facendo tanto rumore per nulla?
    Considerato che i pochi cattolici che ancora vanno in chiesa sono ormai sotto vuoto spinto, e che i ” regolarmente ” sposati che dopo la grande abbuffata del pranzo di nozze vanno ancora in chiesa la domenica col santo intento di ricevere devotamente il Corpo di Cristo sono una rarità, quanti pensate che siano nel mondo i divorziati risposati tanto innamorati di Cristo da non poter vivere senza riceverlo sotto le specie del Pane consacrato?

    • Avatar ADP ha detto:

      Giustissima la sua osservazione signor Deutero.amedeo, sono una rarità e soprattutto, per lo più diventano “devoti” in qualche momento di sentimentalismo, occasionalmente, per 1a comunione di figli/nipoti, funerali … per poi riallontanarsi a fine “evento”….
      Certo sarebbe più facile lanciargli la Particola… ma non mi raccontini che sia a causa della negazione (appunto della particola) che chi vive una situazione di divorziati risposati se ne va dalla Chiesa… oppure qualcuno spera che quella particola possa convertire? Certo miracoli ne accadono sempre …ma ….
      Chi crede sa il motivo per cui non può ricevere l’Eucaristia, con dolore lo accetta .. e sceglie: continenza o rinuncia alla Comunione corporale e maggior frequenza alla Comunione spirituale…..

      • Avatar Teresa Grandi ha detto:

        I divorziati, e risposati civilmente, possono ricevere la santa Comunione perché la Chiesa adesso li riterrebbe in stato di grazia, e non più di peccato mortale come insegna il catechismo che anzi considera sacrilegio ricevere la santa Comunione in condizioni di peccato mortale?
        Allora per chi invece, dopo il fallimento del proprio matrimonio, si è mantenuto in stato di grazia rinunciando a rifarsi una vita con altre convivenze o unioni civili, fra mille difficoltà, rinunce, solitudine e grandi sacrifici, la Chiesa cosa riserverà loro?
        Un’aureola???

    • Avatar Antonio ha detto:

      Una la conosco. E la stimo. Fosse anche per lei sola ne varrebbe la pena.

  • Avatar Lo spettro di QC ha detto:

    Buongiorno Abbé Tosatti,
    sono le 14,40 e non abbiamo altre notizie.
    Ormai l’interrogatorio previsto per mezzogiorno dovrebbe essere finito…se ne conoscono gli esiti?
    Per quanto riguarda eventuali prese di posizione, mi risulta che il sig. Brandi collabori con (almeno) una testata giornalistica e che sia avvezzo a “disturbare” politici (parlamentari e ministri) con interpellanze varie.
    Forse potrebbe essere lui stesso a darci qualche suggerimento su come incanalare nostre eventuali lettere di lamentela…
    In attesa di novità, mi inchino baciando devotamente i lembi del Sacro Accappatoio!

  • Avatar g.vigni ha detto:

    Pensieri “en vrac”
    Fratres, nel caso forse meglio contubernales,
    non mi sembra di aver visto o sentito la notizia nelle “bibbie” nazionali, non vorrei fosse per mia “ingravescente aetate”, ho letto/visto di un teatro dei pupi siculo, trama elettorale , di cotal Clery che si è sfilata le mutande in diretta, di stupri e violenze, more solito, ma della Vela, nisba .
    E questa è la prima stonatura, recte schifo.
    Parola d’ordine nascondere e qualora scoperti, negare, la realtà è subordinata ai voleri, ai desiderata, magari pii. San Tommaso starà guardando costernato la mela, tentato, forse, di tirarla con forza sulla capa di un qualcuno.
    Lc 22, 36-38 .
    S. Pietro, incazzoso, girava con una spada alla cintola, ha tagliato un’orecchia.
    Il Galileo, con ira fredda, si costruisce un flagello e manda all’aria un giro di bancali .
    Diceva O. Cromwell, non certo amico dei cattolici, ma vedeva giusto.” confidate in Dio, ragazzi e tenete le polveri asciutte”
    Un caro amico, missionario in India, stazza alla Bud Spencer : “attorniato da una torma d’indù , con coltelli e bastoni, già ferito, ho ringraziato il Padre per il fisico e per il nodoso bastone che avevo con me”.
    Sono estasiato che la teologia abbia messo piede nelle forze dell’ordine, mai disperare, è bello sapere che ora un commissario ti sottoporrà al terzo grado su “ex Maria virgine” o “de Maria Virgine”.
    Si dice, malignamente, che “cretin” abbia l’etimo in “chretien”.
    Molti qui dicono di pregare, sono d’accordo, magari però anche deprecare ed imprecare, il salmo 108 è ottimo, non male , se rammento, il 53, 54.
    Vi ricordate dei Crociati, dei Templari, di Marco d’Aviano, dello stesso S.Ignazio di Loyola, che si starà agitando…….sine offensa et sine studio, amen, amen.

    G. Vigni

    P.S. Da statistico ho provato a contare, anni or sono: nel Vangelo la parola amore è usata, sempre se rammento e sempre ingravescente aetate, una dozzina di volte. Il ” guai” e altre maledizioni, oltre un trentina di volte. La parola dialogo non esiste, salvo il verbo “dialegomai” utilizzato con significato particolare un paio di volte.
    Ribadisco, fate la tara all’arteriosclerosi.

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      Sono un po’ vecchio anch’io, ma ricordo sempre a me stesso e agli altri che il luogo fisico “inferno” (Geenna, luogo del pianto e stridor di denti, etc.) negli stessi Libri è MOLTO più citato del Paradiso. Come già fece l’ineffabile Arbore, verrebbe da dire a prelati e (psico)poliziotti: meditate gente, meditate.

    • Avatar Acchiappaladri ha detto:

      @g.vigni
      Alla faccia dell’arteriosclerosi!!! Amice mi, contubernale mi, tanto di cappello!
      Dal male che più o meno intenzionalmente i bergogliani stanno commettendo con grande scorno del Nemico sta venendo fuori tanto bene, fra cui le preziose, lucide, bene argomentate, taglienti “catechesi” che i più in gamba di noi regalano agli altri lettori.

      Non so se nei miei svogliati studi liceali di latino fosse mai venuta fuori il sostantivo contubernalis: comunque sia nella mia testa non c’era più alcun ricordo e lei ha il grande merito di avermelo insegnato 🙂

      Le invidio un po’ di poter capire l’originale greco dei S. Vangeli: è una preziosa assicurazione contro gli imbrogli, o i travisamenti in buona fede, che da decenni le traduzioni “moderne” e le letture ecclesiastiche censurate per essere alla moda propinano a noi poveri battezzati ignoranti.

      Grazie ancora e che il Signore la conservi in buona salute e combattivo ancora a lungo prima di premiarla con un trasloco ai Piani Alti 🙂

      Mi permetterò di riproporre il suo commento in altri blog che leggo.

  • Avatar giuseppe marson ha detto:

    Credo anche io che la preghiera sia il mezzo più potente per chiedere aiuto al Signore Gesù, il gesto fatto per qualcuno è rozzo, ma inviterei a tenere presente che solo vedere il viso di San Giovanni Paolo e del Card. Caffarra e quelle frasi citate, in questi tempi di confusione è un opera meritoria, perchè in gran parte dei pulpiti della S.Chiesa certe parole non vengono più proclamate, e nemmeno nelle sacrestie si mettono volentieri le foto di San Giovanni Paolo, che come tutto il suo Magistero lo si vuole riporre al più presto ed in silenzio nelle soffitte delle nostre chiese.
    Per me questa è una azione che tiene desta memoria di due giganti della Fede, al servizio della S. Chiesa e della Verità Rivelata.
    E’ vero il Signore Gesù in questi tempi vuol dirci qualcosa, vuole la nostra conversione”VERRANNO SVELATI I PENSIERI DI MOLTI CUORI” per cui aumentiamo la preghiera,ma se anche autorevoli persone che stimo, con una fede più vera e profonda della mia, asseriscono, così mi è parso di capire, che i Dubia su A.L. sono questioni di lana caprina, vuol dire che le nebbie sono sempre più fitte e se nel colonnato di S. Pietro trovano spazio cartelloni di sponsor, o peggio ancora sulla sua facciata vengono proiettati animali, trovo fuori luogo che ci sia qualcuno che si scandalizzi, di questa iniziativa, che per me è un bel segnale per non smarrirmi nella nebbia.
    Credo la Comunione dei Santi e questo gesto è un aiuto concreto
    a farne memoria.
    Grazie

  • Avatar deutero.amedeo ha detto:

    Sono ormai trascorse circa 18 ore da quando il fatto è avvenuto ma qui non si sa ancora nulla di preciso riguardo ai motivi del fermo del camion e dell’autista. A quali norme di legge, a quale o quali articoli del codice civile, penale, stradale stava contravvenendo il sig. Brandi ?
    Qualcuno ne è a conoscenza?

  • Avatar CLAUDIO ha detto:

    “E’ possibile che in un Paese civile e democratico dove vige la libertà di espressione ……..”E’ QUESTO IL PUNTO, QUESTO PAESE ORMAI NON E’ PIU’ NE CIVILE NE DEMACRATICO ! BASTI PENSARE AL GOVERNO ATTUALE IN CARICA DA DIVERSI ANNI SENZA ESSERE STATO ELETTO………………ETC,ETC,.
    E’ DEMOCRAZIA QUESTA ?

  • Avatar Vittorio ha detto:

    Buongiorno, solidarietà al buon Toni Brandi, aggiungo solo un’umile considerazione, tutti noi non siamo mai stati separati dalla Chiesa Cattolica apostolica romana non perchè saremmo con Bergoglio (sic!), ma semplicemente perchè il Papa è sempre rimasto grazie a Dio Benedetto XVI, la polizia dovrebbe ringraziare l’umiltà e la mossa audace di Papa Benedetto XVI anzichè difendere la Bestia descritta nell’Apocalisse.

    L’abusivo argentino sappia la polizia che non è MAI stato eletto Papa, MAI, e va disconosciuto, quella dell’elezione al Soglio di Pietro del “papa argentino” è finzione, menzogna, narrativa mediatica massonico-luciferina, lo Spirito Santo non ha soffiato per far eleggere Bergoglio, si leggano almeno “Non è Francesco” di Antonio Socci (Mondadori) se i poliziotti aspirano a fare i teologi….

    Lo Spirito Santo ha permesso quanto accaduto per smascherare una volta per tutte le tenebre, come sta puntualmente avvenendo, l’unico Papa vivente è il Santo Padre Papa Benedetto XVI, tutto il resto è dittatura satanica sotto vari ricatti, del debito (si veda Giacinto Auriti e Ratzinger di cosa parlavano nei loro incontri), e tanti altri ricatti e scandali costruiti per avvantaggiare Bergoglio e la sua ascesa anticristica!

    Prima lo affermiamo, che Bergoglio NON E’ PAPA, prima ce ne liberiamo, basta codardia, basta omerta! I poliziotti “teologi” improvvisati si sveglino e comincino ad investigare anche partendo da qui ad esempio:
    https://bergoglioeretico.it

    La libertà di espressione dovrebbe essere garantita a tutti, hanno già fatto troppo male! Come diceva Totò, e noi paghiamo….

    Se sono veri poliziotti e non degli asserviti alla Bestia argentina collaborino con i Carabinieri e con la Guardia di Finanza ricercando la Verità e la vera Giustizia anzichè contribuire a fare danni alle persone e alle loro anime facendo il gioco di Bergoglio.

    Un camion che ricorda un santo non puo’ essere bloccato, è uno di quei momenti per i quali ci si vergogna di essere italiani….

    • Avatar Giusy ha detto:

      Vittorio, lei ha ragione, ho letto Socci e anche altro, quello che sta accadendo è una vera sciagura, con un impostore in Vaticano che sta distruggendo tutto, nell’ incoscienza e nella superficialità di troppi!

  • Avatar adriana ha detto:

    Bonino,femministe e femen cioiscono che la Madonna sia nwll’harem di maometto? Maometto pro-genitore di molti produttori hollywoodiani e british?

  • Avatar adriana ha detto:

    Sono d’accordo con deutero Amedeo.Il prodotto risibile e grottesco dell’incultura di massa è qua squadernato dalla inedita sapienza teologale di un poliziotto. Todos caballeros per l’Argentino.Cioè tutti quegli Scarpia che gli fanno comodo.

  • Avatar Andrea P. ha detto:

    A questo punto non sarei nemmen troppo sorpreso se blog come questo (espressione di cattolici non allineati col papa bergoglione), chi lo gestisce ed i suoi frequentatori, fossero (fossimo) sotto sorveglianza dei servizi, monitorati dall’intelligence dello Stato Italiano.

    Per prevenire e stroncare dissenso organizzato e potenzualmente contagioso; per esempio con processioni, preghiere e rosari di riparazione per future eresie e bestemmie del Papa .. il peggio, temo, deve ancora venire.

    La motivazione addotta dalla polizia, se è questa quella data (anche fosse solo una parte di una motivazione più articolata data) è davvero inquietante, un precedente agghiacciante.

    • Avatar Isabella ha detto:

      Non crederai veramente che i vari troll che si mostrano sul blog siano qui per amore della discussione?

      Prima la si butta in caciara dall’interno, poi, se la cosa non funzionasse a dovere, cominciano i “soliti” problemi (“il sito non è al momento raggiungibile”).
      E sì, siamo tutti controllati. Lo siamo quando andiamo su blog tipo “uncinetto e punto croce” o “i migliori talenti della Lega Pro”, figuriamoci quando navighiamo su blog come questo che, per quanto possa apparire incredibile a chi sia fuori da queste vicende, a gente in alto loco dà molto fastidio.

      • Avatar Diego B. ha detto:

        io li aspetto a casa mia, con la corona del S. Rosario in mano, ma per dovere di cronaca tengo a precisare che per costoro dal cuore nero ho anche una sorveglianza “particolare” certo discreta ma presente. E questo lo dico così poi qualcuno non pianga una volta che si è fatto “male”….

      • Avatar Acchiappaladri ha detto:

        @Isabella

        😉 😉 ! Anche quelli delle psicopolizie devono portare lo stipendio a casa: se no come camperebbe la loro famiglia ?
        Continuiamo quindi!
        E’ un’opera meritoria: contribuiamo a mantenere molte famiglie 😉

      • Avatar Giusy ha detto:

        Brava Isabella, mi sa che funziona proprio così. Non solo i TROLLONI LOLLONI, ma anche i MULTINIK SERIALI, ASTIOSI E CINICI, e anche i “preti” senza più sale, non vengono certo su questo blog, proprio questo, in cerca di dialogo…..bensì con il compito specifico di portare zizzania, divisione, confusione….e distogliere l’attenzione dai temi drammaticamente seri che vengono proposti. E chi è il mandante della confusione, della divisione, della zizzania? È uno che sta molto al caldo e puzza di zolfo😈

  • Avatar Acchiappaladri ha detto:

    Caro Tosatti,
    ripropongo anche qui la mia “illuminazione”: vuoi mai che sia proprio così? 😉

    Misssericcordiosi tupamaros d’accatto, dittatorelli di repubbliche delle banane (Italia e Città del Vaticano di oggi).
    Sono dei buffoni prepotenti che nemmeno riescono a capire quanto sono ridicoli.

    A proposito di risate, mi viene da pensare che oggi l’anima del card. Caffarra in aggiunta alla lietezza per la visione beatifica stia facendo risate a crepapelle per gli huevones di cui sopra 😉
    Lassù sanno tutto e mi sa che venuto a sapere dell’iniziativa del cartellone commemorativo abbia chiesto, ed ovviamente ottenuto!, allo Spirito Santo di sospendere il PODEROSO (solo con un uragano Egli riesce a mantenere in quelle coriacee zucche laggiù nei palazzi romani qualche briciola di senno) soffio di sapienza, intelletto e timor di Dio … e senza quello straordinario aiuto gli huevones si sono subito mostrati al mondo per quel che sono 😉 😀

    Gli huevones hanno fatto ottenere a quel cartellone, di cui diversamente si sarebbe parlato per qualche giorno solamente fra i quattro gatti di attivisti pro-vita e pro-famiglia, una visibilità mediatica a livello mondiale.

    Ancora una volta il diavolo fa le pentole ma non i coperchi 😀 😀

    • Avatar Giusy ha detto:

      Grandissimo Acchiappa!

    • Avatar Luigi9 ha detto:

      Caro Acchiappa,

      una volta il Vaticano, oltre a tutto il resto, era anche sede della piu’ abile e raffinata diplomazia planetaria!
      Oggi invece le locali lavandaie (con tutto il rispetto per questa attività d’altri tempi), assurte a sensibili ruoli di comandoma che hanno evidentemente confuso i concetti di opportunismo ed opportunità, non capiscono neanche quando è meglio starsene buoni a guardare: tempismo perfetto, ma sempre applicato all’inverso.

    • Avatar Serena ha detto:

      Ottimo commento, carissimo Acchiappaladri!

      • Avatar Acchiappaladri ha detto:

        @Serena

        🙂 Vorrei proprio che fosse tutto avvenuto per l’intercessione dell’anima del card. Caffarra 🙂
        Comunque sia, ancora una volta suo malgrado il male è stato occasione di bene: ad esempio si sono scoperte ulteriormente le carte del controllo della PSICOPOLIZIA sul nostro pericolosissimo libero pensiero, con la polizia che per il nostro bene ci “consiglia” anche che didascalie mettere alle fotografie sui nostri siti.

        P.S. Cara amica, da metà ottobre ho pensato più volte a lei perché era previsto che capitassi dalle sue parti e mi avrebbe fatto comodo una sua consulenza per motivi liturgico-commemorativi. Poi è saltato tutto: ma attendo un’altra occasione 😀

  • Avatar Iginio ha detto:

    L’iniziativa del camion pubblicitario, come anche qualcun altro ha fatto notare, è di cattivo gusto; non credo che il cardinal Caffarra apprezzerebbe da vivo questo tipo di manifestazioni.
    Ed è chiaramente provocatoria (il che, per inciso, non è molto cristiano).
    Il problema è che ci si può permettere di fare i provocatori quando si hanno le spalle ben coperte, non quando si è elitisti come i pliniani. Chi vuol capir, capisca. Con queste mosse si finisce col fare il gioco dell’avversario: “Vedete come sono cattivi e maliziosi? Il papa cerca di essere tanto buono e misericordioso e questi quattro gatti lo sbeffeggiano e lo offendono, poverino. Ma il Popolo e lo Spirito del Tempo sono con lui”.
    Io francamente vorrei essere preso sul serio nelle mie critiche al clima bergogliano non facendo piazzate come questa, ma mostrando ai bergogliani quanto loro siano buzzurri e ignoranti. Delegittimandoli culturalmente – e quindi pastoralmente, come piace a loro. Mostrando la loro inconsistenza e la loro ottusità da reduci degli anni Settanta.
    Detto questo, l’intervento dello zelante funzionario di polizia è a dir poco grottesco. Il regime PD alleato di ferro col Vaticano bergogliano, è qualcosa che finisce con l’essere involontariamente comico. E tutto perché Gentiloni – che, ripeto, NON discende da quello del Patto Gentiloni, contrariamente a quanto ama far credere – ha uno zio ex gesuita spretatosi per andarsene con una donna. Invece di mettere in mezzo i morti, prendete di mira queste cose, poi sì che ne vedremo delle belle.

    • Avatar Giusy ha detto:

      Quindi lei oltre alla critica gratuita CONCRETAMENTE cosa PROPONE?
      Attendo proposte CONCRETE per sostenervi.

    • Avatar Acchiappaladri ha detto:

      @Igino

      Veda, appena lette le prime approssimative notizie su un cartellone propagandistico con l’immagine del card. Caffarra ho avuto anch’io la sua stessa reazione: ma guarda qui che qualche maleducato attivista è andato a tirare per i piedi l’anima del card. Caffarra, così schivo e umile per ciò che riguardava la sua persona (e così fervente e coraggioso quando si trattava di N.S.G.C.).

      Dopo qualche ora, arrivando assieme alla notizia del fermo di polizia anche la fotografia del cartello, ho capito che invece è forse stata proprio l’anima del card. Caffarra a intercedere perché avvenisse quello che è accaduto 😉

      Il cartellone, e la sua esibizione anche intorno al Vaticano, è “chiaramente provocatoria” SOLAMENTE per coloro che sono in cattiva fede, con coda di paglia lunga chilometri e secchissima, traditori di N.S.G.C., annidati nelle gerarchie cattoliche.

      Per qualunque cristiano che accetti gli insegnamenti del C.C.C., che veneri i santi (incluso S. Giovanni Paolo II) e apprezzi l’opera dei laici e consacrati che hanno dedicato la loro esistenza a combattere contro gli omicidi degli esseri umani indifesi all’inizio e alla fine della loro esistenza terrena, e contro la distruzione della famiglia naturale, non può che far piacere vedere per strada un pubblico ringraziamento commemorativo di due alti pastori valentissimi combattenti per la Vita e la Famiglia.

      La prego di osservare la vicenda anche da questo punto di vista:
      la “piazzata” (effettivamente tale agli occhi dei collaboratori del Nemico) ha ottenuto, in misura più che proporzionale alle modeste risorse investite, proprio i risultati che lei auspica “…ma mostrando ai bergogliani quanto loro siano buzzurri e ignoranti. Delegittimandoli culturalmente – e quindi pastoralmente, come piace a loro. Mostrando la loro inconsistenza e la loro ottusità da reduci degli anni Settanta …”

      Esatto! gli huevones delle (sic!) PSICOPOLIZIE italiana (esplicitamente) e vaticana (dietro le quinte) si sono rivelati per quello che sono 😉

      • Avatar Giusy ha detto:

        Acchiappa ancora una volta e come sempre grandioso! Altroché solo critiche a chi almeno ci mette la faccia! Solo chi non fa nulla non rischia nulla!

  • Avatar michela ha detto:

    Questa del camion è una pacchianata, che si serve dell’immagine del grande card Caffarra per iniziative stupide, inutilmente provocatorie e di basso livello, equiparabile solo al “trenino” di Renzi, ed è tutto dire!!!!

    • Avatar Margherita ha detto:

      Cara Signora Michela, nessuno si serve dell’immagine del Cardinale Caffarra per iniziative stupide e inutilmente provocatorie, semplicemente vorrebbe ricordare che esiste anche una famiglia sul modello della Famiglia di Nazareth, perché cattolica.
      Perché mai la polizia ferma un camion con l’immagine del Cardinal Caffarra tirando in ballo papa Francesco? semplicemente perché ormai la nostra è una Chiesa ridotta al silenzio da uno Stato totalitario che il 20 Maggio 2016 ha approvato la legge: “Regolamentazione delle unioni civili tra le persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze di fatto aperto a tutte le coppie etero e omosessuali”.

    • Avatar la redazione di Topo Gonzo ha detto:

      Brava, Lei ha capito tutto ed è andata subito non al nócciolo ma al nocciòlo della questione, come don Iginio sopra di Lei.

    • Avatar Giusy ha detto:

      Ecco, quando leggo commenti come quelli delle signora del trenino con la puzza sotto il naso, mi vergogno di appartenere alla categoria femminile😠

  • Avatar giorgio rapanelli ha detto:

    Un segno è stato dato con Trump. Oggi un altro segno è stato dato in Sicilia. Non sono segni solo politici. Anche il Papa ha perso in USA e in Sicilia.
    Quella della “vela” è stata una mossa fuori delle righe. D’accordo che per prima viene la preghiera. Però, anche le iniziative “più in basso” sono utili. Occorre “toccare” tutte le sensibilità, da quelle più alte a quelle più basse, più comprensibili, pur se superficiali. Che poi la polizia si mobiliti è un segno dei tempi che stiamo vivendo. Mettiamoci in testa che siamo solo all’inizio. Useranno tutti i mezzi per fermarci, per farci tacere. Però, con la perdita della Sicilia e la sconfitta di Renzi, uomo delle logge angloamericane, se Berlusconi ha capito che occorre inghiottire rospi – e così gli altri due partiti – e rimanere uniti, il territorio nazionale potrebbe diventare meno aspro per la nostra lotta. L’eresia programmata qualche colpo lo sta subendo. A suo vantaggio ha solo la vile prudenza di cardinali e vescovi. Cosa che è avvenuta nella Storia millenaria della Chiesa e di cui abbiamo riscontro più recente nella vicenda degli Insorgenti contadini analfabeti, che si batterono con pochi sacerdoti contro il nemico di Cristo Napoleone Bonaparte, mentre la stragrande maggioranza del clero stava rintanato dalla paura, o addirittura era connivente con la modernità giacobina. La situazione di oggi è stata già vista nei due millenni passati. Adesso dovrà passare la nottata. Bergoglio scomparirà e ne verrà magari un altro. Io ( e magari anche voi) ho seminato e sto avendo questo raccolto. Però, sto con la legge della Trinità che ci ha dato la via della salvezza e che sta vegliando, facendoci passare, purificati dalla sofferenza, per la cruna d’ago, affinché si abbia il Regno di Dio anche sulla terra. Tutto ciò che sta accadendo da decenni (e da sempre, fin alla Genesi) è influenzato da Satana. Sta a noi bilanciare quel Potere con la lotta in nome della Trinità e di Maria Santissima. Sapremo soffrire? Credo che alla paura e all’afflizione iniziale sapremo reagire con la lotta nel nome di Cristo Re e di Maria, cosa che da duemila anni sta avvenendo… Poiché l’eresia si camuffa dietro il Soglio di Pietro e si ammanta del “potere” dato da una vantata “ispirazione” dello Spirito Santo – cosa che fa breccia (lo sto sperimentando pure in famiglia, reduce da una cagnara con mia moglie di pochi minuti fa) – l’unica maniera di opporsi è con ciò che è “scritto” nei Vangeli, negli Atti, in San Paolo e nei Catechismi, da quello Tridentino a quello attuale, in quanto tra i fedeli c’è la più grossa ignoranza in proposito. Ecco perché l’anno vinta, per ora: poiché “se non è scritto non è vero”, il confronto con l’eresia si fa su ciò che “è scritto”. Lo stanno facendo in Alto e dobbiamo farlo in Basso. Con le munizioni dei sacramenti e della preghiera, in appoggio.

    • Avatar Paolo O. ha detto:

      chapeau a Giorgio Rapanelli.
      Condivido.

      • Avatar Diego B. ha detto:

        gli uomini di chiesa non hanno mai brillato per coraggio in tempo di pace ma si sono saputi distinguere in tempi di persecuzione.
        D’altronde la vicenda di pietro e degli apostoli è il paradigma di ciò: hanno dormito quando tutto era tranquillo, hanno rinnegato a parole (Pietro), ma poi si sono fatti martirizzare e addirittura Pietro è tornato indietro quando già era riuscito a fuggire da Roma…
        Sono uomini anche loro proprio come noi…

  • Avatar Isabella ha detto:

    ” C’è l’ipotesi che l’azione sia partita da dentro le mura.”
    Ma… Ma… Ma… La laicità dello Stato con cui i soliti soloni si riempiono la bocca un giorno sí e l’altro anche, che secondo loro, pareva perennemente minacciata ai tempi di Benedetto XVI, non merita alcuna menzione in questo caso?
    Scalfari domani vergherá un indignato editoriale sulle prima pagina di Repubblica vero?

  • Avatar Marco 2 ha detto:

    È bene ricordarsi, per amore della verità, queste parole del cardinale Carlo Caffarra: «Scusatemi la battuta: avrei avuto più piacere che si dicesse che l’Arcivescovo di Bologna ha un’amante piuttosto che si dicesse che ha un pensiero contrario a quello del Papa» «Perché se un vescovo ha un pensiero contrario a quello del Papa – ha spiegato l’Arcivescovo – se ne deve andare, ma proprio se ne deve andare dalla diocesi. Perché condurrebbe i fedeli su una strada che non è più quella di Gesù Cristo. Quindi perderebbe se stesso eternamente e rischierebbe la perdita eterna dei fedeli».

    • Avatar Francesco ha detto:

      Caro Marco2
      Ciò che il Card. Caffarra ha detto è vero, ma con un distinguo, se il pensiero del papa è eterodosso oppure ortodosso, poiché se è eterodosso come spesso esterna allora per la custodia della fede è giusto che il vescovo dissenta da quello del papa, diversamente parteciperebbe al suo errore con danno per se e per i fedeli.

    • Avatar Ira Divina ha detto:

      Giusto! Ma quale Papa? Quello prima del 13 marzo 2013 o quello piazzato dalla rivoluzione latinoamericana della teologia della liberazione, sponsorizzata da alcuni elettori occidentali e dai curiali traditori di Benedetto? Io penso che Cafarra, rispettoso del ministero Petrino, di confermare i fratelli nella fede, si riferisse al primo!

      • Avatar Marco 2 ha detto:

        Le parole del cardinale Carlo Caffarra erano rivolte a chi lo riteneva un avversario di Papa Francesco.

        • Avatar Francesco ha detto:

          Caro Marco2
          Allora qualcosa non torna, tali parole attribuite al Card. Caffarra stridono con quello che poi lui e gli altri tre hanno fatto, non hanno di fatto esternato pensieri contrari a quello di Bergoglio?.
          Più rileggo quelle parole e più sono convinto di due ipotesi.
          O il cardinale si riferiva a Benedetto XVI allora sono d’accordo.
          Oppure quelle parole non sono di Caffarra ma di altri, attribuendone la responsabilità al cardinale.
          Tu cosa ne pensi?

    • Avatar Giusy ha detto:

      Davvero un Santo il Card Caffara, Pastore onesto e fedele alla Santa Chiesa Cattolica, cristallino nel difendere, contrariamente a el berghy , il Valore non negoziabile della Vita e della Famiglia formata da un Uomo e una Donna. Rispettoso anche nei confronti di quel bergoglio che invece l’ha miSSSSericordiosamente umiliato, non degnandolo di una risposta ai DUBIA e negandogli un’ udienza che aveva umilmente richiesto…..forse troppo impegnato, el kapo, a ricevere bonino, scalfari e imam vari, specialmente quelli che vorrebbero cancellare i Cattolici dalla faccia della terra.

    • Avatar Esa ha detto:

      E cosa dovrebbe fare il vescovo di Roma se ha un pensiero contrario a coloro che l’hanno preceduto o – molto peggio – a ciò che ha detto il Signore che ha fondato la Chiesa?

    • Avatar don chi ha detto:

      «Perché se un vescovo ha un pensiero contrario a quello del Papa – ha spiegato l’Arcivescovo – se ne deve andare, ma proprio se ne deve andare dalla diocesi»..
      Infatti…alla fine se ne è andato….credo che per un uomo di Dio e della Chiesa puro di cuore come il card. Caffarra, la morte sia stata un premio ed una consolazione….
      p.s. non capisco la ratio delle critiche all’iniziativa promossa da Pro Vita: un ricordo cristiano di un grande testimone della Fede e della morale cristiana….non polemico, ma veritiero. La verità urta, quando è presente un MURO, un sistema di controllo e repressione della stessa….Ma ribadire la verità, “oportune et importune”, è divenuto allora una “caduta di stile”, una “pacchianata”, una “provocazione”? Certo, sarà così per i fautori del politicamente corretto… Se citare un santo pontefice e ricordare la testimonianza data da un santo Vescovo è “provocazione”, allora che provocazione SIA!

  • Avatar Giusy ha detto:

    Quindi Lucis, concretamente lei cosa propone? Loro almeno qualcosa hanno fatto e ci hanno messo la faccia, qui oltre a scrivere e criticare chi prova a fare qualcosa per arginare lo scempio che stanno facendo della Santa Chiesa Cattolica cosa si fa? Se si critica l’operato altrui bisognerebbe almeno dimostrare di avere un’ idea alternativa e migliore.

  • Avatar Flora ha detto:

    Sarei d’accordo con Amedeo. Che nessuno vada a piazza San Pietro domenica. Altro che risonanza a livello planetario! Anche se non sottovaluterei le capacità inventive ed organizzative del padrone di casa e dei suoi accoliti di sostituire il popolo di fedeli con figuranti prontamente piazzati ad osannare il nostro a favore di telecamere.

    • Avatar Margherita ha detto:

      Purtroppo questo é impossibile: ci sono ancora persone troppo semplici,all’oscuro della portata di questo disastro…In manus tuas Dominus.

      • Avatar Diana ha detto:

        È vero Margherita ma onestamente la tv del caudillo deve fare i salti mortali per dare l’impressione che piazza San Pietro sia gremita la domenica alle 12. Inoltre – chi vive a Roma può confermarlo – il mercoledì (giorno di udienza in Vaticano storicamente collegato ad un traffico intricatissimo nelle zone limitrofe) è diventato un giorno come un altro. Giudico tanto gonfiati da essere ridicoli poi i dati sull’affluenza dei pellegrini per il giubileo del misericordioso. Ridicoli perché il 2000 non è così lontano nel tempo da non ricordare robe da vigili urbani costretti a regolare il traffico dei pedoni per consentire alle auto di passare almeno a semaforo verde. La realtà non è così brutta come il minculpop la dipinge. Perché l’uomo è stato fatto da Dio per Dio. Per ascoltare banalità è sufficiente accendere la tv. Senza doversi sorbire un ex sessantottino pieno d’ideologia e privo di cultura che ha deciso – chissà perché – di asservire la sposa di Cristo al mondo con tre carabinieri come carcerieri

    • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

      Ci andranno. Quanto a noi, questo papa ci è stato mandato per castigarci e invitarci alla conversione. Ci stiamo convertendo?…

  • Avatar Ira Divina ha detto:

    Possibile che non lo abbiate capito? Siamo ormai in uno Stato dove la sinistra per alias via è giunta al potere e ha trovato in Bergoglio uno sponsor per instaurare il nuovo ordine mondiale. Sono tutti collusi e si spalleggiano. Vogliono un mondo senza Dio! Vogliono realizzare ciò che a Babele non si riuscì a fare. Le forze del male che ormai occupano i vari settori della società occidentale, penetrati anche nell’ultimo baluardo, la Chiesa di Cristo, ora sono all’ opera per accogliere l’anticristo. L’Europa, di cui tutti ci riempiamo la bocca mielosa, ha rinnegato le radici Cristiane ed ora è come un campo senza recinto; ” la devasta il cinghiale del bosco e se ne pasce l’animale selvatico”. ( salmo 79)

  • Avatar Francesca graziani ha detto:

    Senza parole!

  • Avatar Armando ha detto:

    Resto molto preoccupato. Questa è un goccia o gocciolone che unito a quello che si sente in giro sul controllo dei social, l’europa che mette su un comitato per il controllo della stampa mi fa ricordare come, nei lontani anni 1950, un certo George Orwell abbia già raccontato questo mondo. A quando la psicopolizia?

  • Avatar Lucis ha detto:

    A me non piace questo tipo di commemorazione. A parte che sono due mesi dalla morte e non tre, davvero il povero card. Caffarra deve comparire su un camion vela come fosse la pubblicità a un negozio di mobili? Mi sa tanto che la trovata degli organizzatori sia solo per far pubblicità a se stessi, e con cattivo gusto. La storia del blocco contribuisce a questa pubblicità. Sarebbe stato meglio ina messa, un rosario. Nel silenzio. Dio non ha bisogno di queste carnevalate di cattivo gusto. La Verità si diffonde con ben altri mezzi. Non mi sembra sia stata ina trovata felice. Povero Cardinale, non umliamolo anche noi!

    • Avatar Giusy ha detto:

      Quindi Lucis, concretamente lei cosa propone? Loro almeno qualcosa hanno fatto e ci hanno messo la faccia, qui oltre a scrivere e criticare chi prova a fare qualcosa per arginare lo scempio che stanno facendo della Santa Chiesa Cattolica cosa si fa? Se si critica l’operato altrui bisognerebbe almeno dimostrare di avere un’ idea alternativa e migliore.

    • Avatar don chi ha detto:

      Mi sembra, dalle sue parole, che lei non abbia ben LETTO il contenuto del manifesto. Vi trovo una bella citazione del Santo Giovanni Paolo II a DIFESA DELLA VITA, e un ringraziamento devoto al card. Caffarra per la grande testimonianza data come Vescovo e come studioso della morale. Carnevalate? Umiliazione? MA cosa ha visto lei scusi? Queste lamentele sulla iniziativa di Pro Vita (onlus che LOTTA per la difesa della vita, dal concepimento alla morte naturale, in un momento storico dove la Vita è sotto terribile attacco- come sempre denunciato da Giovanni Paolo II e da Caffarra) o sono mero sentimentalismo, un po’ arruffato e confuso, o sono pretestuose e mirano alla delegittimazione. Altra ragione non mi sovviene.

  • Avatar PG ha detto:

    la libertà di pensiero e di parola sono costituzionalmente garantiti nel nostro Paese anche se non corrisponde al pensiero peronista

  • Avatar Nicola ha detto:

    Quindi la polizia, se un gruppo di turisti scende da un pullman in via della Conciliazione a Roma, e scatta fotografie di San Pietro, ferma tutti, dai turisti alla guida turistica fino al guidatore del pullman ? È così allora e la cosa dovrebbe valere per TUTTI,altrimenti si dovrebbe pensare che…..D’altra parte un po di tempo fa venne richiesto alla DIGOS di investigare a Roma, riguardo alcuni manifesti irionizzanti sulla ” misericordia ” di Bergoglio……..

  • Avatar Maria Cristina ha detto:

    Vi ricordate i manifesti affissi a Roma e subito affannosamente staccati dalle autorità’ italiane che dicevano:
    A FRANCE’ , hai commissariato congregazioni, eliminato sacerdoti, decapitato l’ Ordine di Malta e i Francescani dell’ Immacolata, ignorato cardinali!
    Ma n’ do’ sta la tua misericordia?

  • Avatar Lo spettro di QC ha detto:

    Abbè ho letto l’aggiornamento. Aspetterei domani per la seconda parte dell’interrogatorio e poi credo si debba mettere in conto l’invio di segnalazione+protesta a giornali, ministero, questura e parlamentari, anche europei.
    Se è vero che la Polizia si arroga il diritto di sindacare il contenuto di una manifestazione, quale che esso sia, il fatto è gravissimo e deve avere una risonanza adeguata, non solo nazionale.

  • Avatar Vito ha detto:

    Caro dott. Tosatti,
    come altri che mi hanno preceduto la prego di tenerci informati sulla vicenda e di farci avere maggiori dettagli e, se possibile, documenti.
    Ritengo che ci siano gli estremi per sporgere denunzia e che si tratti di un reato perseguibile d’ufficio. Vuol dire che ciascuno di noi (o chiunque altro) può sporgere denunzia.
    Ritengo, inoltre, che la condotta degli agenti possa esserre segnalata alla Questura per l’avvio di un procedimento disciplinare.

    • Avatar deutero.amedeo ha detto:

      Sporgere denuncia?
      Io invece proporrei ( Dio mi perdoni) lo sciopero dei cattolici. Domenica prossima nessuno vada in Piazza San Pietro ad applaudire l’uomo Bergoglio che biascica in modo indecente l’Angelus Domini e l’Ave Maria. Punto.

  • Avatar Pierpaolo ha detto:

    Questo Papà ha molte “linee”
    Di quale linea si parla?

  • Avatar giulia anna meloni ha detto:

    Che Dio abbia misericordia di tutti i Giuda del suo esercito.
    Non disprezziamo le profezie…”Dunque pensate pure che questi sono i prodromi, ma non è ancora l’ora.
    Vi sono i precursori di colui che ho detto potersi chiamare: “Negazione”, “Male fatto carne”,
    “Orrore”, “Sacrilegio”, “Figlio di Satana”, “Vendetta”, “Distruzione”, e potrei continuare a dargli nomi
    di chiara e paurosa indicazione. Ma egli non vi è ancora.
    Sarà persona molto in alto, in alto come un astro. Non un astro umano che brilli in un cielo umano.
    Ma un astro di una sfera soprannaturale, il quale, cedendo alla lusinga del Nemico, conoscerà la superbia
    dopo l’umiltà, l’ateismo dopo la fede, la lussuria dopo la castità, la fame dell’oro dopo l’evangelica povertà,
    la sete degli onori dopo il nascondimento.
    Meno pauroso il vedere piombare una stella dal firmamento che non vedere precipitare nelle
    spire di Satana questa creatura già eletta, la quale del suo padre di elezione copierà il peccato.
    Lucifero, per superbia, divenne il Maledetto e l’oscuro. L’Anticristo, per superbia di un’ora, diverrà
    il maledetto e l’oscuro dopo essere stato un astro del mio esercito.
    A premio della sua abiura, che scrollerà i cieli sotto un brivido di orrore e farà tremare le colonne della
    mia Chiesa nello sgomento che susciterà il suo precipitare, otterrà l’aiuto completo di Satana, il quale darà
    ad esso le chiavi del pozzo dell’abisso perché lo apra. Ma lo spalanchi del tutto perché ne escano gli
    strumenti di orrore che nei millenni Satana ha fabbricato per portare gli uomini alla totale disperazione,
    di modo che da loro stessi invochino Satana Re, e corrano al seguito dell’Anticristo, l’unico che potrà
    spalancare le porte d’abisso per farne uscire il Re dell’abisso, così come il Cristo ha aperto le porte dei
    Cieli per farne uscire la grazia e il perdono, che fanno degli uomini dei simili a Dio e re di un Regno
    eterno in cui il Re dei re sono lo.
    Come il Padre ha dato a Me ogni potere, così Satana darà ad esso ogni potere, e specie ogni potere di
    seduzione, per trascinare al suo seguito i deboli e i corrosi dalle febbri delle ambizioni come lo è esso,
    loro capo. Ma nella sua sfrenata ambizione troverà ancora troppo scarsi gli aiuti soprannaturali di Satana
    e cercherà altri aiuti nei nemici del Cristo, i quali, armati di armi sempre più micidiali, quali la loro libidine
    verso il Male li poteva indurre a creare per seminare disperazione nelle folle, lo aiuteranno sinché Dio
    non dirà il suo “Basta” e li incenerirà col fulgore del suo aspetto”…dettato del 20 agosto 1943 http://www.scrittivaltorta.altervista.org/testi/valtorta-profezie.pdf

  • Avatar Veronica ha detto:

    Assurdo è un eufemismo! C’è modo di sapere per quale ragione ufficiale di camion è stato bloccato? Questi uomini non potranno mica aver scritto sul verbale che il motivo del blocco è perché il “Cardinal Caffarra non era in linea con Papa Francesco”!

    • wp_7512482 wp_7512482 ha detto:

      C’è un aggiornamento. Leggetelo.

      • Avatar Acchiappaladri ha detto:

        @wp_7512482

        Ma ce lo ricordiamo che cosa è, con tutto il rispetto, un SOVRINTENDENTE nella Polizia di Stato???
        Quello che fino a qualche anno fa era (ed ancora è nei Carabinieri e G.d.F.) un BRIGADIERE!
        Figuriamo se per il gravissimo intervento di PSICOPOLIZIA ci può essere stata l’iniziativa di un sovrintentende, o se davvero è un sovrintendente responsabile delle indagini????
        Per simili PSICOREATI si muove se non addirittura il questore qualche suo alto dirigente, e a Roma nulla fa il questore che il ministro degli interni e/o il presidente del consiglio non voglia.

        L’avv. Brandi non è una mammoletta: se troverà gli appigli giusti farà vedere qualche sorcetto verde a qualcuno (purtroppo i meschini vigliacchi d’alto bordo scaricheranno tutto su qualche sovrintendente parafulmine) .

        A me verrebbe voglia di fare un pellegrinaggio, in qualche centinaio o migliaia meglio, alla tomba di San Pietro con magliette (o il giubbino) con il manifesto stampato sopra 😉

        • Avatar Giusy ha detto:

          Acchiappa se davvero il Pellegrinaggio lo organizza io ci sarò, anche se abito a km di distanza👍👍, mi avverta per tempo però!

  • Avatar Sulcitano ha detto:

    Lo stupore prevale e gli appropriati aggettivi per poter descrivere serenamente questo ulteriore oscuro capitolo della endless story dell’attuale chiesa bergogliana, restano inespressi. Prevale la rabbia. L’oppressione diventa arrogantemente, sempre più manifesta contro quanti, non codividono e ancor meno accettano di vedere l’ingiusta negazione dei veri
    valori Cristiani.
    SIA LODATO GESÙ CRISTO!

  • Avatar Lo spettro di QC ha detto:

    Abbé Tosatti, scusi se mi permetto.
    Visto che è stato disposto il blocco del mezzo e che il sig. Brandi è stato tratto a interrogatorio oggi e domani, sarebbe doveroso – quanto meno per rispetto verso le Forze di Polizia – che il suddetto pubblicasse i verbali delle operazioni, che la Polizia deve fare e rilasciare.
    Se fosse vera la storia del questurino che telefona dicendo di dover procedere perché “Caffarra non era in linea col Papa”, sarebbe una cosa di gravità inaudita e, riterrei, perseguibile penalmente.
    Non è che forse gli hanno chiesto “lo scopo dell’iniziativa” perché il sig. Brandi si era dimenticato di notificare il preavviso alla Questura? E non è che la Digos in borghese era lì perché casini religiosi o di altro genere in zona Vaticano non ne vogliono, per ragioni più che ovvie?
    La prego di utilizzare i Suoi superpoteri e di approfondire la questione seriamente perché, ripeto, se ciò che leggo fosse vero ci sarebbe da fare un esposto a qualche corte internazionale per i diritti dell’uomo, oltre ad una querela.
    In attesa di aggiornamenti, bacio la Sua taumaturgica pantofola e, nel caso avesse anche Lei un camion, bacio i quattro copertoni e il tubo di scappamento incandescente.

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      Lei è inquietante.

    • Avatar Ira Divina ha detto:

      Molto ironico e divertente il ragazzetto! Mi sa che voglia di studiare non ne abbia tanta. O forse deve essere così secchione che gli basta appena uno suguardo al libro, che subito il cervello apprende. Ma penso che anche il Dott. Tosatti apprezzi questa sana ironia del giovanotto! “Gente allegra, il ciel l’aiuti!”

      • Avatar Francesco ha detto:

        Cara Ira Divina
        Lo spettro di QC, non è nè uno studente nè tantomeno un ragazzetto, diciamo che è un……giovane maturo, molto maturo 🙂

  • Avatar Gabriella Marconi ha detto:

    Semplicemente ridicolo si puo `reprimere IL dissenso, MA non zittire le coscienze. Concordo con Lei sembra di trovarsi ai tempi della restaurazione, che IL ricordo di Caffarra possa dare fastidio vuol dire che era nel giusto e da lassu ‘preghera’ per tutti anche per coloro che non comprendono IL senso di questo evento

  • Avatar Flora ha detto:

    Siamo sotto dittatura latinoamericana. Tra un po’ ci saranno anche i desaparecidos! Anzi ci sono già. Alcuni perché passati a miglior vita per avvelenamento cardiaco. Altri messi fuori gioco o addirittura alla gogna. Ci sono già i gulag pronti. Vi finiranno prima i consacrati riluttanti, (alcuni ci sono già finiti) poi di sicuro anche i laici. Perché sì, è anche vero che noi laici abbiamo per così dire le mani libere, ma sappiamo già che toccherà anche a noi l’ostracismo e il disprezzo e la derisione. Il terrorismo ha molte facce e molte armi e si sta manifestando sempre più potente e feroce anche nella chiesa (minuscolo d’obbligo). Nell’altro versante si invitano invece i cosiddetti centri sociali “a far casino”! Ah, stiamo pur certi che lì non ci sarà nessun intervento da parte del KGB di Santa Marta, attuale sede del nuovo Cremlino in salsa vaticana.

  • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

    hahaha!… questa è proprio da avanspettacolo!… Comunque,
    1. questo è un Paese sempre meno civile;
    2. questa democrazia è pura finzione totalitaria, vedi qui

    https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2014/10/22/la-bussola-politici-dittatori-sveglia-ragazzi-e-la-democrazia-rappresentativa-che-e-finta/

    Detto questo, è inutile scrivere a Santa Marta, all’Avvenire, alla (in)Civiltà cattolica, ai vescovi… sarebbe come se, nell’Unione Sovietica, uno avesse scritto a Stalin che il comunismo era una porcata.
    Meglio pregare, al momento vincono loro. Ma “non praevalebunt”!…

    • Avatar Lo spettro di QC ha detto:

      Scusi, perchè invece non scrivere alla Questura di Roma, al Ministero degli Inrerni e a qualche giornale, riportando la dichiarazione del sig. Brandi, chiedendo spiegazioni ed esprimendo la giusta indignazione?

    • Avatar Giusy ha detto:

      Allora anche tutti quelli che vanno in piazza per protestare contro un qualsiasi regime vale il discorso y y y y !!!!! Lo dica anche a loro

  • Avatar ettore ha detto:

    Ma è evidente , bisognava rispondere alla polizia che è il Papa che non è in linea con SER il card. Caffarra , che è molto ,molto più in alto del papa stesso . Che diamine !

  • Avatar Ecclesia afflicta ha detto:

    Perché stupirsi? Se per papa Francesco la Bonino è una grande italiana, è ovvio che Giovanni Paolo II e le persone che ne hanno raccolto l’eredità non sono in linea con il Papa.
    Anzi, mi sembra che l’azione della gendarmeria vaticana sia da apprezzare: preferisco che papa Francesco, attraverso questi gesti, dichiari che per lui l’insegnamento di Giovanni Paolo è erroneo, piuttosto che continui con la farsa della finzione di essere in continuità con la tradizione della chiesa per ingannare gli ingenui. La Chiesa di Francesco è una novità, una primavera, un nuovo inizio, e lui è un nuovo messia. Prima di lui la chiesa era rigida, farisaica, sott’aceto. Chi non si adegua deve essere emarginato, in nome della misericordia e dell’amore universale, che non conosce barriere confessionali e di religione.

  • Avatar BrokenOutInLove ha detto:

    Voglio augurarmi che sia tutto un equivoco e che seguiranno puntualizzazioni che ridimensioneranno il caso. Altrimenti, citando una nota canzone Ligabue, c’è da perdere le parole.

    Nel caso fosse tutto confermato, il brano del Vangelo di domenica si adatterebbe alla perfezione agli attuali potenti del Vaticano: “Dicono e non fanno” questi farisei che predicano misericordia a buon mercato.

    Vorrei ricordare una delle ultime dichiarazioni pubbliche del cardinale Caffarra, in occasione della terribile vicenda di Charlie Gard. Mentre il pontefice, sempre pronto a intervenire quando si parla di migranti, clima e traffico di armi, era piombato nel mutismo e il centralino di Santa Marta era bombardato da diversi fedeli che chiedevano una sua pubblica presa di posizione, il compianto cardinale Caffarra, nel solco dell’autentico magistero della Chiesa tuonò contro l’Europa, che ha abbracciato una spaventosa e inquietante cultura della morte, rinnegando le sue radici cristiane.

    A mio avviso è così che dovrebbe parlare un vero uomo di Chiesa…

  • Avatar Cesare Baronio ha detto:

    Sempre peggio: oggi in Vaticano è stato ricevuto da Omissis un imam fanatico, persecutore di Cristiani, che bestemmia la Vergine Santissima, affermando che Nostra Signore è nell’arem di Maometto!
    E quel ******* di Bergoglio lo abbraccia. Non ci sono parole.

    Qui il link: https://voxnews.info/2017/11/06/oggi-a-roma-arriva-limam-che-vuole-crocifiggere-infedeli/

  • Avatar marco ha detto:

    una domanda: ma è uno scherzo per farci pensare un attimo a come sarebbe in un mondo distopico o ci sta raccontando una cosa realmente accaduta?!

  • Avatar Cesare Baronio ha detto:

    La tragedia – se non la farsa – è che il braccio secolare sembra interpretare se non un ordine, quantomeno un desiderio d’Oltretevere.

    Eppure non risulta che pari sollecitudine da parte delle forze dell’ordine di uno Stato che si proclama laico si sia avuta in occasione dei vergognosi attacchi alla persona di Benedetto XVI.

    Prepariamoci a veder perseguita a termini di legge la fedeltà alla dottrina cattolica, col plauso dell’inquilino di Santa Marta.

  • Avatar Sempliciotto ha detto:

    Però il gay pride è non solo permesso, ma sponsorizzato e sovvenzionato.

    • Avatar Francesco ha detto:

      @Sempliciotto
      “Però il gay pride è non solo permesso, ma sponsorizzato e sovvenzionato.”
      E secondo la finestra do Overton è “imposto”

  • Avatar Gian ha detto:

    E’ surreale ed è anche vergognoso. Hanno in mente l’ordine pubblico…

    L’ordine pubblico regolarmente “turbato” dai soliti ragazzi esuberanti dei centro sociali, abituati a mettere le città a ferro e fuoco quando escono dalle loro tane che occupano abusivamente per dimostrare il loro dissenso. Pestano la polizia e chi si trovasse coinvolto, spaccano vetrine e incendiano auto e il potere raccomanda di non reagire per non esasperare…

    Quella di fermare un veicolo che si presume abbia tutti i requisiti per poter circolare… è proprio una vergogna degna di un paese sudamericano.

  • Avatar Annamaria Carminelli ha detto:

    Si torna al tempo delle streghe, dell’ inquisizione e cose simili? Mi pare surreale che in un paese repubblicano, dove vige la legge “Libera Chiesa in Libero Stato” succedano questi atti … illiberali. Noi siamo cottadini Italiani NON della Città del Vaticano!

    • Avatar terzoc ha detto:

      Signora Carminelli, evitiamo di tirare in ballo a sproposito le streghe, l’Inquisizione e le boutades della buonanima di Camillo Benso di Cavour. La situazione è abbastanza seria da sé, senza bisogno di mettersi a fare i mangiapreti da Bar Lume.
      🙂

      • Avatar Giusy ha detto:

        Allora anche tutti quelli che vanno in piazza per protestare contro un qualsiasi regime vale il discorso y y y y !!!!! Lo dica anche a loro

      • Avatar Giusy ha detto:

        terzoc e lei eviti di fare il sapientone snob con la puzza sotto il naso! Non gliel’ha insegnato il.suo kapo argentino che bisogna essere “umili “?

  • Avatar deutero.amedeo ha detto:

    Amico Tosatti, mi scusi se, da quando l’ho scoperto, imperverso nel suo blog, ma, di fronte a certe cose, non riesco a stare zitto!

    Parlo al plurale perché credo che nonostante l’età ce ne siano ancora tanti come me.
    Noi cattolici vecchio stampo, nati in famiglie cattoliche, cresciuti con pochi regali ed educati con molte tirate di orecchie, istruiti nella Fede col Catechismo di San Pio X , abituati a frequentare l’Oratorio non soltanto per giocare al pallone, ma anche per pregare e apprendere la santa dottrina, ecco noi crediamo:
    Che i comandamenti siano dieci e non siano soltanto il quinto, il settimo e il decimo
    Che i comandamenti siano tutti da rispettare da parte di tutti
    Che il primo comandamento dica : e pertanto non si possano confondere Dio e Allah, Gesù e Maometto, Vangelo e Corano
    Che santificare le feste significhi partecipare alla Messa, non praticare lo sport nel campetto dell’oratorio o partecipare ai “pranzi di condivisione”
    Che l’elemosina sia un sacrosanto dovere da assolvere con generosità e spontaneità e non si possa e non si debba imporre per legge
    Che la carne di Cristo sia l’Eucaristia e non quella degli immigrati nullafacenti
    Che il nome di Dio non sia soltanto misericordia
    Che lo Spirito Santo non sia una colomba ma come una colomba e non viaggi in aereo
    Che la formazione delle coscienze e la salvezza delle anime siano i compiti principali della Chiesa e delle famiglie cristiane diffondendo la conoscenza di Cristo e del Vangelo anche la’ dove ancora non sono conosciuti
    E infine, in poche parole, quando recitiamo il credo ci crediamo e lo crediamo tutto intero.

    Ma per questo siamo emarginati, paragonati ai farisei ipocriti, giudicati come fossimo degli eretici, dei non credenti, o dei sedicenti e autoreferenziati credenti, gente dal cuore indurito, pietrificato, o, al minimo, incartapecorito, dei saccentoni che “studiano la Bibbia” ma non amano il Signore.
    E fino a quando il Signore ci sopporterà, visto che la sua Chiesa non ci sopporta più ?

    • Avatar Agnese ha detto:

      deutero amedeo…sono pienamente d’accordo con te. La Chiesa, il piccolo resto deve alla fine attraversare ciò che il Signore Gesù ha passato fino alla morte di Croce per poi risorgere. Teniamo duro con Maria SS.ma!!!

    • Avatar giovanni ha detto:

      tutto vero caro

    • Avatar Paolo O. ha detto:

      confermo.
      Non sei solo e non soolo anziani (io non ho ancora a 40 😉 )

    • Avatar Serena ha detto:

      @deutero.amedeo
      Approfitto dell’occasione per darle il mio personale benvenuto! E’ un vero piacere incontrare un nuovo ottimo amico su quest’ottimo blog! Le assicuro che, giovani o anziani, molti cominciano a svegliarsi come da un prolungato letargo al suono delle eresie di quello che qualcuno chiama “El Papa”, altri “Omissis”, altri ancora il “Sedicente” o con altri non proprio affettuosi nomignoli, poichè certamente non si addice al personaggio il nome di “Sua Santità” o di “Vicario di Cristo”.
      E non siamo poi così pochi come si potrebbe pensare. Molti cattolici veri operano nel nascondimento, alcuni per l’umiltà loro propria, altri perchè non sono abituati ad usare la rete come mezzo di comunicazione, o non la ritengono un mezzo adeguato. In molte chiese si notano dei piccoli ma significativi segnali che fino a qualche tempo fa non c’erano proprio: persone che si inginocchiano all’Elevazione, molte che ricevono l’Eucarestia in bocca anzichè sulla mano, alcuni sacerdoti (soprattutto giovani) che finalmente ricominciano a celebrare anche la Santa Messa tridentina, o celebrano comunque degnamente la Messa N.O. Ancora troppo pochi, ma sono in aumento, e questo lascia ben sperare. La rinascita avverrà qua e là da piccoli semi? Va bene ugualmente purchè avvenga: dopo il solstizio d’inverno le giornate cominciano ad allungarsi a poco a poco; all’inizio non ci si avvede quasi, ma poi ci si ritrova in piena luce e con gli alberi verdi e i primi fiori. Passerà anche questo lungo inverno…Nel frattempo ci scaldiamo un po’il cuore attorno al focolare di questo prezioso nostro ospite, il dott. Tosatti, parlando tra amici della nostra sicura Speranza e confortandoci a vicenda.

  • Avatar Giusy ha detto:

    E qualcuno ancora si ostina a sostenere che non siamo in PIENO REGIME BOLSCEVICO! La satanica massoneria è attivissima! Ora, con qualunque mezzo, rozzo o raffinato, MA VOGLIAMO SVEGLIARCI? Ma possibile che non riusciamo a farci sentire? Basterebbe per iniziare che ognuno di noi che scrive sul blog scrivesse a Santa Marta, a inciviltà cattolica, ad avvenire, ai propri vescovi…..prendendosi magari anche i sarcasmi degli interessati….ma chi se ne importa di qualche insulto, la posta in gioco è QUESTIONE DI VITA O DI MORTE delle ANIME!

    • Avatar ettore ha detto:

      Bisognava rispondere alla polizia ( davanti ai giornalisti) che è il papa che non è in linea con quello che pensava SER il card. Caffarra . Che è molto ,molto più in alto di lui …