RVC sulle Esequie di Filippo di Inghilterra e un Evento un po’ Demoniaco…

18 Aprile 2021 Pubblicato da

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, Romana Vulneratus Curia (RVC per amici e nemici) Ci ha mandato questa riflessione sulle esequie del principe Filippo di Inghilterra. E questo commento è corredato da un Post Scriptum di carattere vaticano, non poco desolato e disgustato…Buona lettura.

§§§

 

Caro Tosatti, riferendomi a quel grande show che è stato il funerale del “fratello (reale) massone” Filippo di Edimburgo, n. 2612 della Navy Lodge della Gran Loggia Unita d’Inghilterra, mi sono solo meravigliato che Papa Bergoglio non fosse andato anche lui al funerale o almeno non avesse mandato a rappresentarlo il card. Ravasi.

Sono rimasto impressionato dalla capacità di marketing e comunicazione della UK Real Casa, ma soprattutto della capacità di controllo dei media internazionali, cui son riusciti a fare dire le stesse identiche cose.

Si pensi solo alla – neo solitudine della Regina Elisabetta in Bentley sulle note di God Save the Queen. Poi alla foto della regina distratta in chiesa, interpretata quale ricerca con lo sguardo del suo principe.

Ovviamente con lacrime silenziose (le lacrime normalmente fanno rumore?).

Carletto commosso, figli, nipoti tutti commossi (olo Camilla pare non si fosse commossa sufficientemente).

I sarti inglesi hanno lavorato ininterrottamente per preparare le mascherine nere – lutto anti Covid – per la cerimonia.

La mia preoccupazione ora, caro Tosatti, è che Filippo, fondatore e presidente onorario del WWF, si reincarni. Lei certo sa che nel 1988 in una intervista alla Deutsche Press Agentur disse: “Se dovessi reincarnarmi vorrei esser un virus letale per eliminare la sovrappopolazione.  La crescita dell’uomo è la più grande minaccia per il pianeta..”.

E dai Phil, ma già con ‘sto Covid non ne abbiamo abbastanza? Ce ne vuoi propinare un altro per far gioire i virologi???

A fine anni novanta (il 18 maggio 1990) a Washington in un convegno su Ecologia e Religioni, raccomandò calorosamente l’abbandono del cristianesimo e il ritorno alle religioni pagane più rispettose della natura.

Fra queste consigliò quelle degli indios americano-amazzonici, quelle polinesiane e quelle degli aborigeni australiani.

Sembra che Bergoglio possa essersi ispirato a questa raccomandazione per il Sinodo Amazzonico.

Anche lui naturalmente cercando di cominciare a metter in discussione creazionismo e Genesi?

Insomma io mi aspetto che si dichiari il lutto anche in Vaticano.

RVC

***

P.S.

Caro Dottor Tosatti , sono schifato , provo ribrezzo a pensare che  un cardinale (Ravasi)  sappia organizzare questi eventi demoniaci. No comment.

Suo RVC

Ecco il collegamento all’articolo…

 

 

§§§




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English. 


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Categoria:

35 commenti

  • monica ms ha detto:

    suggerisco a Ravasi un convegno su qualcosa di cui c é bisogno davvero : il catechismo della CC. E va bene invitare anche Celsi ma ad ascoltare.

  • Milli ha detto:

    Riporto il video della dott.ssa De Mari riguardante appunto il funerale del Principe Filippo.
    Nota che tutti portano la mascherina malgrado siano vaccinati, quindi il vaccino non ha immumizzato nessuno.
    https://t.me/silvanademari/501

  • Carlo ha detto:

    Non discuto nel merito il giudizio sull’uomo: ho anch’io molte riserve, Ma di fronte alla morte penso sia meglio astenersi. Per le valutazioni storiche ci sarà tempo.
    Sul funerale non condivido. Si tratta pur sempre del commiato all’appartenete a una casa reale. E mi è parso un esempio. Specie se paragonato alle sciatterie che caratterizzano ormai tutti i riti funebri celebrati nelle nostre Chiese, dove imperano appllausi e profluvi di lacrimevoli vaniloqui.

    • Maria Cristina ha detto:

      Almeno non ci sono stati i battimani, orribile usanza che i preti cattolici tollerano nelle odierne funzioni funebri, ne’ palloncini lanciati al cielo e simili amenita’
      Forse avremmo qualcosa da imparare dalla mancanza di sentimentalismo delle funzioni anglicane. Certo le Messe da Requiem tradizionali cattoliche ancora piu’ pregnanti e significative , oltre che spirituali. Ma gli odierni funerali cattolici son il festival del cattivo gusto.

  • Agostino ha detto:

    Quante parole, quante chiacchiere. In fondo è morto un uomo. La stampa lo esalta e lo loda per essere stato “la roccia” di Elisabetta II regina d’Inghilterra. Aveva i suoi difetti, come tutti ma in fatto di carne, che è il peccato che più ne manda all’inferno (parola di s. Giacinta di Fatima), dati il suo rango ed i suoi soldi, dicono (e ci credo) che abbia avuto modo di scorrazzare in molti letti. La cosa non mi meraviglia. Non era un cattolico ma protestante e in quanto tale con una visione eretica del destino trascendentale dell’uomo riassunto da luterano “Pecca fortiter, sed crede fortius!” Era sicuramente un massone e le frasi che gli vengono attribuite lo dimostrano. La Massoneria ha sempre combattuto contro la Chiesa Cattolica per cui chi he fa parte è incompatibile con essa ed è escluso dalla comunione ecclesiale. Il Magistero della Chiesa lo prevede. E poi c’è una cosuccia su cui ancora non è stata fatta chiarezza e riguarda la morte di sua nuora Diana, madre dei nipoti più amati e del futuro re William. Ciò che sapeva se lo è portato nella tomba. Al di là del complotto vero o presunto, che sia bufala o verità egli sapeva. Credo che anche di questo dovrà rispondere al Signore davanti al quale tutte le eresie umane si dissolvono e resta solo la Verità (che è quella conservata da sempre nella Chiesa Cattolica). Dopo di lui la vita continua e fra qualche anno, dopo gli immancabili libri biografici su di lui nessuno se ne ricorderà più, ma soprattutto nessuno se non Dio avrà decretato la destinazione della sua anima. Alla faccia delle lodi umane.

  • Paoletta ha detto:

    Questo ennesimo evento Vaticano è l’ennesima mossa per dire che la “Chiesa” si è schierata dalla parte dei liberal USA, ed è quindi diventata pro aborto, sesso libero, omosessualità e materialismo. Il tutto con la benedizione di un finto pauperista e finto misericordioso.

    Mater Ecclesiae ora pro nobis!

  • gigolò ha detto:

    scusate , gli innumerevoli ( secondo le cronache dei giornali inglesi ) figli naturali e non riconosciuti di questo principe pu…re , hanno pianto ?

    • julius ha detto:

      bravo, hai toccato un punto chiave . Hanno pianto per il Capo della Chiesa Anglicana messo cornuto dal loro padre naturale…

  • Paoletta ha detto:

    Ma quando ha invocato l’abbandono del Cristianesimo questo furbone non si è ricordato che sua moglie è il capo della Chiesa Anglicana? Qui siamo oltre l’Alzhaimer…

    • Bona sera ha detto:

      Paoletta, aspettiamo tutti con ansia il messaggio di necrologio del Vescovo de Roma. Fin a quale momento dobbiamo stare tutti zitti in silenzio , commossi ed in attesa di sapere che dobbiamo pensare dire e testimoniare . Come farà Invernizzi di Alleanza (ex) Cattolica

    • IN Attesa ha detto:

      Paoletta , dobbiamo tutti aspettare in silenzio ciò che dirà il vescovo de Roma , Quale messaggio di necrologio vorrà dare ai suo soci inglesi. Aspettiamo, come sta aspettando l’Invernizzi di Alleanza ( ex ) Cattolica , per sapere che dire fare e testimoniare

  • : ha detto:

    Sì, ma il collegamento?

  • anonimo verace ha detto:

    Mi dispiace per il principe Filippo, ma sono certo che non ci sarà alcuna reincarnazione. Dice infatti san Paolo nella lettera agli Ebrei, cap.9, versetti 24 e seguenti :

    Cristo infatti non è entrato in un santuario fatto da mani d’uomo, figura delle cose vere, ma nel cielo stesso per comparire ora davanti alla presenza di Dio per noi,
    e non per offrire se stesso più volte, come il sommo sacerdote che entra ogni anno nel santuario con sangue non suo,
    altrimenti egli avrebbe dovuto soffrire più volte dalla fondazione del mondo ; ma ora, una sola volta, alla fine delle età , Cristo è stato manifestato per annullare il peccato mediante il sacrificio di sé stesso .
    E COME E’ STABILITO CHE GLI UOMINI MUOIANO UNA SOLA VOLTA , E DOPO CIO’ VIENE IL GIUDIZIO,
    così anche Cristo, dopo essere stato offerto una sola volta per prendere su di sé i peccati di molti, apparirà una seconda volta a coloro che lo aspettano per la salvezza.

    Chiaro. Ovvero le dicerie che fosse la chiesa ad aver soppresso l’ipotesi della reincarnazione, mi sembrano evidentemente false.

  • Milli ha detto:

    L’evento è spiegato anche da questo articolo:

    https://www.aldomariavalli.it/2021/04/18/vaticano-alla-conferenza-sulla-salute-il-fior-fiore-di-globalisti-e-abortisti/amp/

    Sito originale:
    https://vaticanconference2021.org
    Non poteva mancare un n logo arcobaleno, ormai è come il prezzemolo

  • Adriana 1 ha detto:

    Dite quello che volete, ma non illudetevi che i nostri “democratici” Presidenti ed ex Presidenti non siano grembiulinati. E costano pure di più…

  • ISAVAR ha detto:

    Ravasi . Se c’è un cardinale illuminista ancora oggi è Ravasi .
    Ravasi evoluzionista,scrive che Darwin non è all’indice , pertanto perchè negare le sue dottrine ^ …
    Ravasi filomassonico : vedi sua intervista sul 24ore del 14-2-2016 .
    Ravasi potenziale filoabortista : il 6 -8 maggio 2021 ha invitato al suo convegno la ChelseaClinton , che afferma che NON E’ CRISTIANO VIETARE L’ABORTO LEGALIZZATO .

  • Maria Cristina ha detto:

    Forse Filippo sara’ salvato dalle preghiere della sua mamma.
    Pochi infatti sanno che la suocera di Elisabetta, la principessa Alice di Battemberg, bisnipote della Regina Vittoria, mamma di Filippo, dopo la morte del marito, Andrea di Grecia ,a sua volta figlio di una principessa russa della casata dei Romanov, fondo un monastero di suore Cristiano-0rtodosse in Terra Santa , sul Monte degli Ulivi vicino a Gerusalemme e lei stessa si fece monaca . Essa fu anche proclamata “ giusta fra le nazioni” dagli ebrei israeliani , dopo la II guerra mondiale, perche’ aveva salvato alcune famiglie ebree , nella propria casa, dai nazisti. Insomma una Santa donna, a dimostrazione che anche un ricco e aristocratico, puo’ per grazia di Dio, convertirsi. Al matrimonio del figlio con la Regina Elisabetta si presento’ vestita da monaca ortodossa. Puo’ darsi che il figlio, che l’ amava molto, sia salvato dalle preghiere della mamma: io voglio crederlo !

    • Margherita ha detto:

      Cara signora Maria Cristina, grazie per questa importante testimonianza.

      • bassa portineria ha detto:

        La madre del Principe Filippo, se si legge wikipedia, è nata al castello di Windsor, dove si sono tenuti ieri i funerali. del suo figliuolo.
        Sua madre, Vittoria, portava il nome della nonna, Queen Victoria, che aveva inserito i propri figli e nipoti nelle case regnanti di tutta Europa.
        La Chiesa ortodossa, a Gerusalemme, mi risulta fosse stata inaugurata dalla zia di Alice, Elisabetta , sorella della madre, e una delle madrine di battesimo di Alice. Elisabetta aveva sposato uno dei granduchi di Russia.
        La Chiesa venne inaugurata in tempi anteriori alla prima guerra mondiale, guerra che distrusse tutta la politica di Queen Victoria di matrimoni reali. Elisabetta disse che la Chiesa era così bella che avrebbe desiderato essere sepolta lì. E, in tempi recenti l’hanno accontentata.
        L’ordine fondato dalla madre del Principe Filippo è, evidentemente stato fatto a somiglianza di quello fatto dalla granduchessa Elisabetta, ma bisogna tener conto che i monaci e le monache, nella chiesa ortodossa non sono divisi nei vari ordini come nella Chiesa di Roma. Seguono tutti la stessa regola, anche se ciascun convento ha il suo superiore.

        • bassa portineria ha detto:

          Scusate : il convento a Gerusalemme, è precedente alla fondazione del convento della madre di Filippo. Dove sia il Convento fondato da Alice di Battenberg, da wikipedia non si riesce a dedurre.

    • wisteria ha detto:

      Anchio ringrazio per questo contributo storico.
      Aggiungo che trobo ingeneroso l’articolo di R.V.C.
      In primis la regina Elisabetta è una dama, forse l’ultima rimasta, nonché inglese. Come tale non può esternare il proprio dolore come una donnetta qualunque.
      Filippo sarà stato pure massone, satanista o rettiliano,: non è questo il momento per irriderlo. Nal suo elogio funebre, di 8 minuti, il decano di Canterbury ha parlato come un vero prete, senza fronzoli e sociologia, esaltando le sue virtù morali e civili. Chapeau! Non ce lo ha proposto come santo. ( Nel qual caso, sarebbero affari non nostri ma della sua vedova, che è anche capo della sua Chiesa.).
      Insomma, una cerimonia sobria ma solenne, dove la perfezione dell’etichetta era il segno del vero lusso.
      Noi non abbiamo niente di simile.

      • Alda ha detto:

        Wow…. Se ne sentiva la mancanza, dell’encomio al funerale del principe consorte🙄🙄

      • Sherden ha detto:

        Vabbè il “de mrtus nisi bonum”, ma quali sarebbero le “virtù morali e civili” del trapassato? Non è che siccome uno tira le cuia debba essere per forza magnificato. Il giudizio finale spetta a Dio Onnipotente, il Solo che conosce davvero l’anima di ciascuno, gli uomini possono solo dane in base a quanto hanno potuto vedere e desumere da azoni e dichiarazioni “in vita”. E in questo caso non è esattamente un bel vedere. Accodarsi al mainstream tutto zuccheroso e molto “british” mi pare un pessimo servizio alla verità in primis, e all’anima del defunto in secundis. La quale, molto probabilmente, avrà bisogno di ampie dosi supplementar di preghiere e di misericordia. Il resto è roba buona, al più, per qualche articoletto di cronaca mondana (nella quale il “sangue blu” tira sempre) o per qualche talk-show in crisi di spettatori.

        • Sherden ha detto:

          Scusate gli “orrori”:
          *”de mortuis”
          *”le cuoia”
          *”darne”
          *”supplementari”
          Purtroppo, non scrivendo da pc, sono quasi inevitabili…

    • Alda ha detto:

      Non ha avuto gli stessi risultati di S. Monica con Sant’Agostino però 😬

      • Pissi pissi ha detto:

        Sembra che Santa Monica abbia avuto un valido collaboratore nell’impresa di convertire suo figlio a Cristo. Mai sentito parlare di un certo vescovo di Milano ? Mi dicono si chiamasse Ambrogio.

  • Maria Michela Petti ha detto:

    “Piccole donne crescono”… perpetuando l’illustre dinastia politica…