RVC E IL CROCEFISSO BAGNATO: SCEMI, O C’È CHI PORTA SFIGA…

31 Marzo 2020 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, questa storia del Crocefisso miracoloso custodito da mezzo millennio a San Marcello, a Roma, e rovinato dalla pioggia nella sua trasferta massmediatica a piazza San Pietro, a fare da spalla al Pontefice regnante, a Romana Vulneratus Curia non è proprio andata giù. E soprattutto non gli è andato giù un commento, che non voglio definire per non sembrare ingeneroso, secondo cui il Crocefisso è stato bagnato non dalla pioggia ma da…ma leggete RVC, e poi ne parliamo.

§§§

RVC a Tosatti.

Caro Tosatti, leggendo su Stilum Curiae e su questo link, questa storia del crocefisso rovinato dalla pioggia, ho avuto un solo – duplice – sentimento che si è imposto alla mia povera cervice e coscienza.

O l’atto è stato premeditato o “qualcuno” porta sfiga.

La mia prima reazione alla lettura della notizia è stata : <Ma chi può mai esser stato quell’imbecille iconoclasta che ha deciso di mettere un crocefisso ligneo di 500 anni, per di più miracoloso, sotto la pioggia?>.

La mia seconda reazione, dopo aver riflettuto, è stata : <Sospetto che sia stato messo volontariamente per deteriorare una icona di Cristo miracolosa, perché smetta di fare miracoli>.

La mia terza reazione si è riferita all’articolo dell’ormai leggendario Andrea Tornielli, che scrive che il “crocefisso è stato bagnato dalle lacrime del cielo”.

Superato lo sgomento sopraggiunto a questa lettura, sgomento sorto essendo io stato obbligato a pensare come faccia qualcuno, neppure nel suo peggior momento di sentimentalismo deamicisiano rivoltante, a pensare che siano state le lacrime del cielo a bagnarlo, ho però pensato che forse forse Tornielli aveva ragione.

Tornielli, inconsapevolmente, ci ha dato la vera inconscia spiegazione del fatto.

Il Cielo ha pianto si, ma per la sua Chiesa in rovina.

Ma Tornielli non si è reso conto che invitava i lettori a pensare proprio questo?

Un pò più tardi, la mia quarta reazione è stata : <Ma non sarà che ‘sta gente qui, oltre al resto, porta anche sfiga>?

Tertium non datur, scriveva Aristotele nella sua Metafisica.

RVC

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio




Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

81 commenti

  • Avatar una preghiera ha detto:

    Gloriosissima Madre di Dio, Vergine, noi Ti cantiamo. Per la Croce del tuo Figlio l’Abisso è stato prostrato e la morte uccisa. Morti, siamo risuscitati e siamo stati fatti degni della vita ; abbiamo ricevuto il Paradiso, nostra antica delizia. Per questo, riconoscenti, glorifichiamo Cristo nostro Dio come il Potente e l’unico Molto Misericordioso.

  • Avatar copiato con cura ha detto:

    Il rimedio ebraico-cristiano della Resurrezione dei morti, speranza nella quale Paolo riassume l’essenziale della fede cristiana ( Atti 23, 6) , è un rimedio estremo legato alla scoperta – alla rivelazione – della terribile gravità del male. Proprio l’aver così esasperato il contrasto tra morte e vita ha reso la morte sempre più insostenibile per l’uomo moderno. La chiesa ha sincretisticamente elaborato riti che continuano quelli pagani, ma il fermento cristiano penetrando lentamente nella storia ne ha insidiato sempre più l’efficacia : la risposta cristiana alla morte svelata nel suo radicale orrore è la resurrezione , non il lenimento attraverso i simboli del culto.

    Autore Sergio Quinzio.
    Dal libro LA CROCE E IL NULLA.

    • Avatar IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

      Chiedo scusa a tutti gli ammiratori del Quinzio, scrittore sincero nella sua personale ricerca ma, a parer mio, troppo letterato, troppo poco scienziato. Bisogna infatti aver prudenza nel maneggiare concetti così pericolosi come, per esempio, il sincretismo, che non si può confondere con la purificazione e la verificazione che la Chiesa ha compiuto con le intuizioni pagane (v. Dante).
      Contrapporre una “pura” fede, irrazionale e a-logica (senza parole), è tentazione di ogni cristiano, penso. Troppe cose del mondo sono insopportabili anche per gli animi più robusti. Ed è pur vero che la prima risposta del credente non possa esser quella intellettuale, ma piuttosto quella della Carità “pratica ” (penso al samaritano coi “visceri dilaniati”, sulla strada di Gerico) E tuttavia c’è anche, dopo ma c’è, il tempo dell’ intelletto, perché la Chiesa deve insegnare; non persuadere con la retorica, ma con la “sua” scienza, che è sapienza specialissima e ricevuta; ed è tanto salda che può esprimersi con parole e immagini già pagane e già profane (non idoli, ovviamente, nè magie, nè panteismi, nè principi di religioni che sono “regresso” in quanto “derivate”, come l’ Islam ). Il credente non deve temere pericoli per la Fede dalla ragione, perchè la ragione stessa, quella giusta! dimostra la necessità della Fede.
      Poi ci saranno dei sapientoni scarsissimi di Carità, e santi ignoranti, certo, ed è giusto che possa accadere, ma io parlo della Ecclesia Magistra. Essa può esser solo sapiente.

      • Avatar zuzzurellone ha detto:

        Illustrissimo, non parli di un libro che non ha letto, perché attualmente non è in commercio ( e forse non è in commercio perché, da dilettante, riesce a spiegare semplicemente le dottrine gnostiche e a rigettarle) .
        Vorrei semplicemente ricordarle che a Pasqua celebriamo la Resurrezione di Cristo, l’avvenimento centrale della storia della salvezza.

        • Avatar IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

          Contesta il mio giudizio sul carattere antirazionalista del Quinzio? Forse Lei ha ragione, ma potrebbe argomentare un po’ la sua obiezione.
          Sulla Resurrezione di NSGC, siamo d’ accordo. E forse ciò basta.

  • Avatar Lucy ha detto:

    Sulla nuova versione del Padre Nostro non c’è nessuna conversione.La trduzione “non buona ” di san Gerolamo sarà archiviata con la prima Domenica d’Avvento 2020 .Rimarrà in latino ovviamente.

    • Avatar M.Angheran ha detto:

      Chiediamo attraverso questo sito la sospensione della modifica alla preghiera. Molti segni sono avvenuti senza che nessuno nella chiesa avanzasse il minimo dubbio. C’è ancora tempo per rimediare. Il nuovo messale dovrebbe giungere dopo Pasqua

  • Avatar Francesca ha detto:

    Il crocifisso rovinato è un segno del Cielo… ci vuole una bella faccia tosta a pregare per la fine della pandemia eliminando le Messe…

  • Avatar MARIO ha detto:

    Come nel Venerdì di Passione,
    in quell’ora oscura e di mistero,
    il Cielo ha voluto darci un segno
    e ha fatto piovere sulla Terra e sulla Chiesa
    l’acqua dello Spirito,
    che bagna e scorre come rivoli di luce
    sul corpo martoriato e crocifisso del Cristo,
    quasi segno di purificazione del suo Corpo Mistico,
    in questo tempo di confusione e di tenebra.

    La scultura lignea ai restauratori… e sarà più bella di prima.

    • Avatar Boanerghes ha detto:

      Mario, state a casa ti fa male. Prendi una boccata d’aria ogni tanto, fa bene.

    • Avatar Milli ha detto:

      La fiera delle stupidità, prima si danneggia un’ opera d’arte di cinquecento anni e poi si restaura? Invece proteggerla prima no?
      Ma attorno a Bergoglio c’è rimasto qualcuno capace di ragionare?

    • Avatar Roberto Donati ha detto:

      Appena crepa Bergoglio là Chiesa cattolica ai restauratori…. e sarà più bella di prima!

    • Avatar Dubia ha detto:

      Gentile Mario
      questo e’ il video girato credo ieri a Milano per l’inaugurazione
      del nuovo ospedale in fiera.

      https://youtu.be/iXW90-NVQBs

      Ovviamente ne siamo lieti, sara’ molto utile.
      Provi ad osservare: quanta gente e’ stipata in questa sala ?
      Ora le chiedo: perche’ invece le Sante Messe non si possono celebrare ? Bergoglio ha nulla da dire su questa stridente
      contraddizione ?

  • Avatar Luca Antonio ha detto:

    Il giorno della messa mi scrive su wapp una mia carissima parente con cui ho una confidenza e mi invita’ a guatdare la messa contro la calamita’ de coronavirus e io ho risposto :

    Io: La calamita’ e’ rappresentata proprio dal fatto che questo sedicente papa dara’ una benedizione !.
    Porta sfiga !.⛈⚡
    Ricordi il fulmine su san Pietro ?.
    Ricordi le colombe della pace lanciate dalla finestra ?…divorate dai corvi e dai gabbiani.
    Ricordi il raduno per la pace in palestina del giugno 2015 ? …quindici giorni dopo israele bombarda gaza, migliaia i morti e innumerevoli i feriti e i danni.
    Poi col tempo ha affinato la sua tecnica jettatoria , non c’e’ piu’ neanche bisogno che faccia una cosa per avere effetto malefico, basta annunciarla.
    Ti ricordi che a marzo, adesso, doveva esserci il raduno ad Assisi per l’economia ?…siamo falliti prima ancora di farlo !!!.
    Ti prego domani al momento della benedizione tienti vicino ad Antonio ( il marito ndr ) e toccagli …..
    Eviterete che la calaminta’ si abbatta sulla vostra casa e per una sera dimenticherete il corvir.🤗

    R: Non essere blasfemo!!!! 😉

    Io: sono realista 😁

    L’altro ieri ho riscritto

    Che dicevo ?, aveva resistito per 500 anni…bergoglio
    e’ il contrario di re Mida…tutto quello che tocca danneggia…in primis chiesa cattolica – che e’ finita, dopo questo covid19 lo vedremo-
    … e oltre gli esempi dell’altra volta adesso Cristo secolare – simbologia non da poco-…
    ah.. avevo dimenticato, gli e’ bastato essere toccato e aver toccato
    una cinese per scatenare il covid in cina !😁.
    Uguale uguale a Gesu’ cui bastava essere toccato e toccare per guarire.
    ” Avete occhi e non vedete, avete orecchi e non udite? ” Marco 8, 14-21.

    R: 😭😭😭

    • Avatar Lizuz ha detto:

      Il convegno sull’economia.
      Quanto tempo perso e quanto inquinamento per spostare tante persone da una parte all’altra del globo.
      Ma che usino la videoconferenza!

  • Avatar Raffaella ha detto:

    OT avete visto come Delpini ha benedetto il nuovo ospedale alla Fiera di Milano?
    A parte il discorso banale,ma poveretto di più non ce la fa, all’atto della benedizione traccia segni sbilenchi con le braccia, in diagonale…. In un simile tragico momento….
    O ha problemi neuromotori o è la solita sciatteria della neochiesa bergogliana.

  • Avatar John Guido ha detto:

    Tosatti, ben tre amici stranieri mi hanno telefonato in questi giorni. ( in questi giorni ci si telefona spesso anche per scoicchezze ) . Due spagnoli e un francese .Tutti e tre mi hanno chiesto la stessa cosa (in modo diverso ) .In sostenza mi hanno chiesto se anche noi osservatori italiani più attenti abbiano notato la -conversione- di Bergoglio . Il Padre Nostro , la visita a S.Marcello, la Benedizione , le parole usate negli ultimi giorni. Insomma la percezione è che sia tutt’un tratto cambiato .E mi chiedono : si è ravveduto o è solo un grande attore ? lei che ne pensa ?

    • Avatar gaetano2 ha detto:

      “…se anche noi osservatori italiani più attenti abbiano notato la -conversione- di Bergoglio . Il Padre Nostro , la visita a S.Marcello,…”.

      Come no! Me ne sono accorto anch’io.
      Soprattutto da come l’ho visto inginocchiarsi a san Marcello, a Santa Maria Maggiore e in piazza San Pietro.
      Mi sembrava che non avesse la solita faccia da sottaceto e il mosolungo.
      Temo che tra poco possa diventare uno sgranarosari, chissà che delusione per pachamama; il priapo invece non se ne cura, tanto ha sempre parecchi estimatori là in loco.

    • Avatar Monica MS ha detto:

      Ci sono buone probabilità che il Papa diventi cattolico e il Newsweek potrà titolare una risposta alle sua precedente domanda.

    • Avatar Milli ha detto:

      Me lo sono domandato anche io….non è che la paura di morire faccia il miracolo?

      • Avatar Dubia ha detto:

        … tanto piu’ che il virus, ahime’, ha sorpassato anche lo zerbino
        del portone di Santa Marta.

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    Ecco spiegato il motivo per cui in cielo è apparsa la Santa Vergine Maria!
    Per piangere di dinanzi Suo Figlio, Crocifisso ancora una volta!
    https://reginadelcielo.wordpress.com/2020/03/28/lo-show-dellinganno-sta-per-iniziare-il-cristo-cosmico-e-pronto-a-rivelarsi-allumanita/

  • Avatar Francesco ha detto:

    De l’empia Babilonia, ond’è fuggita
    ogni vergogna, ond’ogni bene è fori,
    albergo di dolor, madre d’errori,
    son fuggito io per allungar la vita.

  • Avatar Elena Panzeri ha detto:

    Io c’ho davvero provato a seguirlo il Papa, anche perche’ mi sento onestamente spaventata dal virus ma sopratturro dalle conseguenze nefaste di esso ( soprattutto nel senso anti-democratico)…pero’ non ho potuto fare a meno di notare delle incongruenze macroscopiche. A parte il solito richiamo a poveri, inquinamento e quanto di piu’ inutile e quasi offensivo si potesse dire in tale occasione. Comunque, neanche un cenno di inginocchiamento (e sappiamo che lo sa fare quando vuole),: spesso un occhio attento alla telecamera (totalmente cosciente di essere entrato nella Storia, pur non avendo fatto nulla, ripeto, NULLA di significativo); palese incapacita’ a fare adorazione eucaristica e, diciamolo pure, una certa insofferenza a stare buono e fermo per pochi minuti. Niente da fare, gli vengono meglio gli incontri politici con Conte

    • Avatar Milli ha detto:

      Aggiungo: aver impartito la benedizione senza dire ” nel nome del Padre , Figlio e Spirito Santo ” e ugualmente terminare la preghiera e andarsene senza fare il segno della croce. Boh.

      • Avatar Gabriele ha detto:

        Eccone un’altra che non ha mai visto un’adorazione eucaristica. Ma perché parlate di cose che non conoscete? Il rito della benedizione eucaristica è quello, si fa cosi: si traccia il segno di croce con l’ostensorio in silenzio, non si dice nessun “nel nome del Padre ecc”. Si è sempre fatto così, la liturgia è quella. Mentre il sacerdote benedice, dovrebbe esserci un ministrante inginocchiato che incensa il Santissimo. E dopo la benedizione di solito si recitano le invocazioni “Dio sia benedetto, benedetto il suo santo nome ecc” e si chiude con un canto, non si fa nessun segno di croce; il Papa ha concluso in silenzio, ma il rito è stato rispettato: nessun “Nel nome del Padre”, nessun segno di croce se non quello coll’ostensorio: sempre fatto così.

  • Avatar Gaspare N. ha detto:

    io credo che dopo la immersione nelle acque di Tevere della statua di pachamama , si sia voluto vendicare mettendo sotto l’acqua una statua di NostroSignore

  • Avatar Rafael Brotero ha detto:

    Solo lá verità può vincere l’ incarnazione della menzogna, Bergoglio, il gesuita massone, il nec plus ultra della falsità, l’antipapa.
    Fino a quando non si finisca con le suppliche filiali, i Povero Santo Padre, le bugie che sono il sangue stesso della falsa chiesa, non c’è speranza.

  • Avatar Sconsolata ha detto:

    Fuori tema; ma solo parzialmente, perché sempre di “cerimonia” trattasi. Non sono vietate, tutte, senza eccezione, comprese quelle religiose? Tanto che, oltre l’episodio dell’irruzione della polizia locale nella chiesa di Cerveteri (immediatamente segnalato da SC e commentato), altri parroci sono stati denunciati per aver violato le norma del dpcm. Solo per citarne qualcuno: in Friuli per una messa partecipata da sindaco e 12 fedeli, a Napoli per una messa con sindaco nella chiesa di Sant’Anastasia e a Giulianova dove parroco e sindaco – presso il Santuario della Madonna dello Splendore – avevano affidato la città e i suoi cittadini a Maria.
    Come si definirebbe la “cerimonia” di oggi all’ Altare della Patria a Roma, introdotta da un frate francescano e comprensiva di un discorsetto della sindaca Raggi, con la presenza di agenti della Municipale? Forse che la prima cittadina romana avrà ottenuto il benestare da Bergoglio, che le ha riservato udienza privata sabato scorso?
    Non doveva essere un sobrio abbassamento della bandiera a mezz’asta, accompagnato da un minuto di silenzio in memoria delle vittime del covid19, come era stato deciso per tutti i comuni d’Italia?
    Mi sfugge la ragione di qualche deroga, senza che si abbia la delicatezza di fornirne la motivazione.

  • Avatar Alessandro Mirabelli ha detto:

    Da due giorni il sismografo di Badilla non pubblica più niente. Devo mettermi a piangere?

  • Avatar carlone ha detto:

    Sig. Tosatti mi permetta una dedica ha tutte le povere anime preoccupate per il Crocefisso baganato;:

    https://youtu.be/h4bvUuFc2zE

    • Avatar carlone ha detto:

      A tutte ….

      • Avatar DON ETTORE BARBIERI ha detto:

        Interessante il link con il film di Pozzetto.. Qualche volta piove anche sulla tua faccia da c**o?
        Se quello che ha fatto il Vaticano con questa opera d’arte, l’avessi fatto io, mi sarei beccato una denuncia.. Era nella Fattoria degli animali di George Orwell che si parla degli animali più uguali degli altri? Erano i maiali, se non sbaglio..

        • Avatar CLAUDIO GAZZOLI ha detto:

          mi sa che ha lasciato un asterisco….

          • Avatar Gaetano2 ha detto:

            Non vorrei iniziare un battibecco tra gentiluomini, quale anche io in un lontano passato (forse per un equivoco) venni definito, ma affermo in piena coscienza che gli asterischi sono esatti.

    • Avatar MASSIMILIANO ha detto:

      Bene. E quindi? Saluti.
      Massimiliano

    • Avatar Maria Grazia ha detto:

      @ CARLONE – Cosa c’entra il suo video con l’argomento del crocifisso? Cosa vuole dimostrare?

      • Avatar DON ETTORE BARBIERI ha detto:

        Vuole dire che chi si lamenta del Crocifisso bagnato è una faccia da.. Questo il senso della mia risposta. Infatti, nello spezzone del film, Pozzetto dice, tra l’altro, ai bambini “Piove sulle vostre facce da..”. Forse, così, anche la mia prima risposta è più chiara

  • Avatar de matteis cosimo ha detto:

    Lacrime dal cielo dice Tornielli (quello con l’hobby della magia)….

    Che si pensi a Civitavecchia -INCREDIBILMENTE IRRISA DA PADRE DERMINE, OSTEGGIATA DA BERTONE ED INFINE CENSURATA DALLA CEI/TV2000 – dove la Vergine ha pianto LACRIME DI SANGUE.

    Per maggiori ed aggiornate info : https://ilbenevincera.wordpress.com/2020/03/24/civitavecchia-fabio-gregori-la-cei-faccia-la-consacrazione-al-cuore-immacolato-di-maria/

    • Avatar Milli ha detto:

      Mi scusi, quando si riferisce a quello con l’hobby della magia, cosa intende di preciso? Che hobby?

    • Avatar MARIO ha detto:

      Io non sono in grado né sono titolato per dare giudizi sulla Madonnina di Civitavecchia, tuttavia alcuni aspetti del fenomeno e alcuni messaggi mi lasciano perplesso.
      Per es., in una intervista filmata del 08.06.2012, Gessica Gregori parla di un messaggio ricevuto dalla Madonna, riferito a Benedetto XVI, e afferma testualmente:
      “Uno dei messaggi dice che il Santo Padre purtroppo non comanda come dovrebbe comandare. Sono più i cardinali che decidono… più di lui.”
      Onestamente, mi sembra inverosimile che la Madonna abbia detto una cosa del genere a questa ragazza e che lei ne parli in maniera tanto disinvolta e superficiale in una intervista.
      Riporto sotto il link del filmato YouTube, con questa dichiarazione di Gessica (al minuto 56:00).

      • Avatar Ira Divina ha detto:

        Qual’è la stranezza? Anche Bernadette, i tre pastorelli parlavano con semplicità e furono scelti per questo tra le altre cose! Evidentemente il modo di scegliere del soprannaturale è molto diverso da quello umano! L’assurdo invece sta proprio nel fatto che noi non sappiamo avvicinarci la soprannaturale con l’innocenza e la semplicità di un bambino e per questo ci è preclusa la comprensione. Cerchiamo troppo la razionalità nei fenomeni celesti! Eppure Dio parla con il linguaggio dei semplici, degli umili.

  • Avatar Gene ha detto:

    Ma non sarà che il Santo Crocifisso non voleva essere portato dall’uomo venuto da lontano 😭😭😭😭, visto come si comportano molti Cardinali, Vescovi e preti?
    Scusate il mio commento, però sono molto disorientato, sfiduciato da 7 anni di questo pontificato. 😰😰😰

  • Avatar Donati Roberto ha detto:

    Mi domando a chi appartiene il Crocifisso d San Marcello al Corso. Chi ne è responsabile della tutela? Chi ne ha autorizzato lo spostamento? Chi era responsabile di verificare la sicurezza dell’allestimento? Se Bergoglio volesse portare in piazza San Pietro la Madonna di Loreto del Caravaggio che sta in Sant’Agost5, potrebbe farlo? Un cittadino italiano potrebbe sporgere denuncia per danneggiamento del Crocifisso? E infine, se Bergoglio morisse, come farebbero per il Conclave?

    • Avatar gaetano2 ha detto:

      Non dica queste cose. Sarebbe una grande perdita. Pensi al dolore di pachamama…

    • Avatar Ira Divina ha detto:

      Se muore possono fargli fare benissimo la fine della pachamama sua madre terra! Un bel volo nel Tevere! Sperando questa volta che poi non lo ripeschino🤗!

      • Avatar Maria Grazia ha detto:

        @IRA DIVINA – Oltretutto se Bergoglio, dopo la morte, fosse buttato nel Tevere, purtroppo per lui, non avrebbe neanche l’onore della notizia inedita in quando, parecchi secoli fa, per quanto riguarda il bagnetto teverino,è stato preceduto da Papa Formoso.
        Per lui, poi, sarebbe una sfiga se dovesse morire in questo periodo di coronavirus in quanto, contrariamente ai suoi predecessori ed alle proprie ambizioni, il funerale non potrebbe svolgersi alla presenza di teste corone o delle persone più importanti a livello mondiale ma neanche del popolino visto lo stretto divieto nazionale di assembramento. POVERACCIO!!!!!

    • Avatar tola'at ha detto:

      Il titolare della chiesa di s. Marcello è il cardinale Betori di Firenze…forse è lui che dovrebbe dire due parole a riguardo di un crocefisso della sua chiesa di affidamento

  • Avatar cattolico ha detto:

    sarebbe stato meglio se avesse scritto:porta sfortuna.le parolacce se le tenga per lei

    • Avatar Massimiliano ha detto:

      Suvvia Cattolico, non faccia così! Comprendo la sua ipersensibilità, ma che ci venga a fare la morale sulla parola sfiga mi sembra cosa alquanto ridicola… Ancor di più in relazione ai tempi che viviamo. Si riprenda, è ancora in tempo! Saluti. Massimiliano.

    • Avatar RobFugazza ha detto:

      un santo di questo secolo era arrivato a compiacersi dell’uso delle parolaccie ,se serviva a chiarire ,con un linguaggio adatto ai tempi un qualche fatto ,nonchè se serviva a farlo ascoltare . Non aveva previsto che anche un superbo come lei lo potesse accettare . Superbo, non è una parolaccia , mi assolve cattolico da sacrestia ?

      • Marco Tosatti Marco Tosatti ha detto:

        Se sfiga è una parolaccia…mah!

        • Avatar Antonio Cafazzo ha detto:

          Per non intossicare i palati fini avrebbe dovuto usare l’espressione “foriero di avversità”.
          Il “nome” è fondamentale. Alla “me…” chiamatela “guano” e vedrete che non “puzza” (o meglio non emana cattivi odori).

    • Avatar DonG. ha detto:

      ex TRECCANI : sfiga è solo un neologismo che significa sfortuna. Soltanto un bravo ragazzetto di 14 anni di oratorio , poteva fare questa considerazione ignorando il fatto descritto nel testo.

  • Avatar Gaetano2 ha detto:

    Non seguo le dirette di don Ciccio. Però come già scritto in altre occasioni, quando casualmente lo vedo in TV, me le gratto… Ogni tanto un pizzico di superstizione forse non guasta

  • Avatar Maria Cristina ha detto:

    Io ho pianto per il Crocifisso rovinato. Fino dall’ inizio della trasmissione, siccome inquadravano continuamente il povero Crocifisso, mi sono chiesta con angoscia ma non si sta bagnando tutto? Ma perche’ non hanno messo sopra un baldacchino? Invece il Papa la tettoia cel’ aveva !
    Ma si puo’? Vorrei dire a Tornielli che le lacrime sono quelle dei fedeli cattolici, lacrime ler

  • Avatar Alessandro ds ha detto:

    Ma te la immagini la scena mentre lo sistemavano?
    A ” Ma che dici, secondo te pioverà? ”
    B ” Ma no, vai tranquillo, mettiamolo qui ”
    😂
    Mi dispiace per il rettore di San Marcello al corso, un bravo Padre sempre preso a fare Esorcismi e liberazioni dalla mattina alla sera.
    Lui ci tiene a queste cose, pensate che è talmente bravo, che potrebbe chiudere alla chiesa alle 19 come tutti quanti, inveve lui di persona fa l”ultima messa della hiornata alle 22.00 di sera. ( l’unico a Roma e forse in tutta Italia a fare questo servizio )

    • Avatar Monica MS ha detto:

      la prossima volta é meglio che si affidino a Checco Zalone, almeno il quadro di S. Teresa non fu danneggiato.

  • Avatar Sconsolata ha detto:

    Come dal mio commento di ieri all’intervista di mons. Viganò, sembrava quasi che il cielo avesse voluto mescolare le sue lacrime a quelle dei fedeli invitati a partecipare in mondovisione alla celebrazione di venerdì scorso su una Piazza San Pietro che ha mostrato un aspetto mai visto prima.
    Non era stata prevista dai meteorologi per quel giorno la pioggia su Roma, che infatti si è affacciata dapprima debolmente verso le 16, in zona Centro, e poi è caduta ininterrottamente per tutta la durata del rito.
    Come da programma, il Crocifisso rientrava nell’allestimento scenografico e nessuno ha avuto un minimo di buon senso da suggerire il rispetto non solo per l’opera d’arte in sé, ma anche per il valore inestimabile che conserva sotto il profilo spirituale. Per non parlare del rispetto dovuto primariamente a Chi su quella Croce ha versato il proprio sangue per la nostra salvezza.
    Non aveva certo bisogno di bagnarsi di lacrime per dare ulteriore prova del Suo amore, accompagnandoci nel pianto. Ce lo ricordiamo? Ci aveva avvertito: non piangete su di me, ma sui vostri peccati!

  • Avatar Milli ha detto:

    Bastava metterlo sotto un portico, una pensilina, sotto il gazebo.
    Manco un crocifisso di legno sanno custodire, figuriamoci il resto.

  • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

    Sì, dispiace assai, questa incuria inqualificabile su una evidenza, che nessuno, dal Pontefice regnante all’ultimo degli uscieri, ha rilevato.
    Io guardavo l’evento in TV, e vedevo le goccioline stillare dal mento del Cristo, e capivo, come qualunque persona di minimo buon senso, che si sarebbe fatto un danno.
    Pazienza, siamo ormai abituati agli abusi di un potere cieco e sordo, che tra l’altro – a differenza di quanto predica – non chiede mai scusa.
    Ah no, in effetti alla signora cinese della mano, ha chiesto scusa.
    Restano tutte le altre eresie, apostasie e idolatrie.
    Vabbene, convertiamoci noi e preghiamo, che già quello non è facile.

  • Avatar Donna ha detto:

    Confesso,che ho pensato anch’io che cosa ci facesse sotto la pioggia un crocifisso a quanto dicono così antico e prezioso per ciò che lo investe. Poi ho pensato che se lo hanno usato per la processione contro la peste,forse è fatto di un legno particolare che non si rovina…se così non fosse, non solo “terzo non dato”,ma nemmeno secondo!

  • Avatar giampaolo orrù ha detto:

    PERCHE’ NON E RIMASTO ANCHE LUI SOTTO
    LA PIOGGIA COME IL CROCEFISSO? ( BERGOGLIO )

    • Avatar stefano raimondo ha detto:

      Ha paura ad inginocchiarsi per un secondo, figuriamoci se sta volontariamente sotto la pioggia per un po’ di tempo. 🙂

  • Avatar Raffaella ha detto:

    Dal fulmine sul cupolone, alla colomba divorata dal corvo, al terremoto in Thailandia è tutto un susseguirsi di segni negativi;
    vorranno pure dire qualcosa….

    • Avatar Massimiliano ha detto:

      Le ricordo anche l’incendio alla basilica della Natività a Betlemme appena dopo la visita papale… Saluti. Massimiliano.

    • Avatar Diana ha detto:

      O il terremoto in Umbria che ha lasciato in piedi la sola facciata della Basilica di San Benedetto a Norcia, patrono d’Europa, mentre il VDR era a Lund a celebrare la riforma luterana.

  • Avatar Adriana ha detto:

    Ma come ? Credevo che -almeno- ,l’avessero posto sotto l’architrave del portone…Strano , strano…chi non sa che a Bergoglio l’arte e la storia(-dissacrante-)piacciono moltissimo ?
    Il fantoccio ligneo di Lutero , il barcone pesantissimo dei migranti,
    il pastorale delle streghe ,il crocifisso falce e martello , la leggiadra
    Pachamama ?

    • Avatar gaetano2 ha detto:

      Ironia o sarcasmo?

      • Avatar Adriana ha detto:

        Chi poi non ricorda il suo largo mecenatismo spirituale quando concesse a Mons.Ravasi la mostra dei preziosi paramenti liturgici per illuminare attori , nani e ballerine alla solenne Met serata ?
        Quanti influencer caddero sul Red Carpet in improvviso deliquio di fronte
        alle reliquie elargite tanto misericordiosamente ? Quanti , ispirati ,tentarono di adornarsi con imitazioni delle medesime , quanti, di colpo , si fecero devotissimi al punto di indossare mitre , corone di spine e presepi ( ma senza gommoni per evitare la grave blasfemia ) ?…..Ecco ,Gaetano 2 , Ora scegli tu . Per conto mio è solo un elenco neo-realistico riferito al culto artistico della neo-chiesa .

        • Avatar Adriana ha detto:

          Al culto artistico e spirituale della neochiesa .( per chiarire meglio) . Dante mette all’Inferno coloro che peccarono contro Dio , Arte e Natura . Ma ormai della terza la neochiesa parla solo in termini ” Gretini ” e ” Papamamici”

          • Avatar Monica MS ha detto:

            a proposito, volevo dire che nel nord della Francia abbiamo una temperatura di uno o due gradi più elevata rispetto alla media stagionale ed uno strano sole che perdura da giorni senza pioggia (non ne siamo abituati ). Non so se mi devo preoccupare.

        • Avatar gaetano2 ha detto:

          C’è poco da scegliere…