COVID 19 E GOVERNO: PROPOSTA UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA

27 Marzo 2020 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, un sito cattolico molto noto e diffuso, Gloria.TV, ospita il commento di un suo blogger famoso, Danilo Quinto, che ci sembra interessante perché riassume in maniera concisa e completa la certo non esaltante gestione della crisi legata al Coronavirus da parte del Governo di Giuseppe Conte e dei partiti che lo sostengono, in particolare il PD, a livello sia locale che nazionale, nella persona del suo segretario, Zingaretti. Ecco che cosa scrive  Danilo Quinto.

§§§

Suggerirei a Salvini e al Centrodestra di affrontare la questione centrale della situazione che l’Italia sta vivendo. NON “DOPO” (perché il “dopo” è nelle mani di Dio), MA ORA.

Abbiamo due dati certi:

1) Le linee guida su come dev’essere affrontata una pandemia sono state recepite dall’Italia sin dal 2018.

2) Il Governo ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 gennaio 2020 la dichiarazione di STATO D’EMERGENZA.

Gli obiettivi della Commissione d’inchiesta dovrebbero essere, tra gli altri, i seguenti:

 

a) Perché, nelle sue comunicazioni ufficiali alla popolazione, il Governo non ha ritenuto di metterla al corrente della dichiarazione dello stato di emergenza?

b) Perché, nonostante la dichiarazione di stato di emergenza, non si è provveduto alla quarantena di chiunque è entrato in Italia dall’estero?

c) Accertare quali misure sono state prese dal Governo dal 31 gennaio fino alla data del primo decreto che isolava i cluster di contagio di Codogno e di Vo’ e nelle settimane successive per dotare medici e infermieri e tutti cittadini che svolgevano servizi a contatto con il pubblico, delle misure di protezione idonee e per fornire protocolli a tutti i presidi ospedalieri ed effettuare controlli.

d) Perché non ci si è dotati di un numero sufficiente di tamponi?

e) Verificare per quale ragione non si sono dotati gli ospedali di tutt’Italia degli strumenti necessari per affrontare le situazioni di terapia intensiva e sub-intensiva, acquistandoli per tempo sul mercato internazionale o disponendo la riconversione di industrie presenti nel nostro territorio, considerato che sin dal 31 gennaio si conosceva la conseguenza drammatica dell’epidemia.

f) Perché si è consentito che l’informazione pubblica, dopo la dichiarazione dello stato d’emergenza, fosse messa al corrente delle opinioni di coloro che diffondevano l’idea che il Covid-19 fosse simile ad un’influenza, senza che apportassero evidenze scientifiche a questa tesi?

g) Perché esponenti del Governo e della maggioranza di Governo, dopo l’accertamento dei primi casi di contagio, hanno partecipato a riunioni pubbliche dove veniva diffuso il messaggio che l’Italia “non si fermava” o si sono fatti fotografare o riprendere o hanno rilasciato dichiarazioni in evidente contrasto con lo stato di emergenza già dichiarato?

h) Perché non si è provveduto ad isolare i contagiati verificati con il tampone che ne avessero bisogno, per evitare che contagiassero a loro volta i loro familiari e le persone con cui venivano in contatto?

i) Perché non si è provveduto ad organizzare una rete di sostegno e assistenza in tutti i Comuni per le persone che sono morte da sole in casa?

l) Perché il Governo ha annunciato i suoi Decreti prima che venissero redatti nella loro versione definitiva, creando confusione e panico nella popolazione? E perchè ha scelto i canali social per questi annunci e non quelli istituzionali?

m) Perché è stato deciso, di fatto, di sospendere l’attività parlamentare?

n) In base a quale motivazione – e se in accordo con l’autorità ecclesiastica della Chiesa Cattolica – sono state proibite le cerimonie religiose e soprattutto la celebrazione delle Sante Messe, mentre, nonostante lo stato d’emergenza, per tutto il mese di gennaio, tutto il mese di febbraio e buona parte di quello di marzo, sono stati consentiti assembramenti in località turistiche e sciistiche?

INVITO I LETTORI DI GLORIATV, SE SONO D’ACCORDO, A CONDIVIDERE QUESTO POST, A SCRIVERE LE LORO OPINIONI, A TRASMETTERLE AI PARLAMENTARI DI CENTRODESTRA DI LORO CONOSCENZA.

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

28 commenti

  • Avatar Pzola ha detto:

    Però mi domando com’è che muore solo povera gente ‘comune’ e i big o non si ammalano o se per per caso gli capita non dobbiamo temere perché tanto è in forma lieve, continueranno a lavorare per il nostro bene e dopo una settimana “una settimana” sono già guariti in pista e pimpamto più di prima. Ammazza che tempra, che sistema immunitario, che…

  • Avatar Iginio ha detto:

    Abbiate pazienza: siamo in Italia, quando mai nella storia italiana una commissione parlamentare d’inchiesta ha risolto un problema?

    • Avatar Dubia ha detto:

      Non e’ un buon motivo per non provarci, tanto piu’ che i quesiti proposti meritano comunque di essere approfonditi

  • Avatar Januensis ha detto:

    Per le strade di Genova passa un’auto della protezione civile per ammonire noi vecchietti a non uscire di casa . COL MEGAFONO.

    • Avatar Adriana ha detto:

      Già , per ” proteggerci ” ! Tra breve verranno a prenderci per disinfestare la società dai -non produttivi -. Si chiama ” eutanasia dolce ” , con i complimenti dell’INPS e le benedizioni di Sorge .

  • Avatar EquesFidus ha detto:

    Io ormai comincio a temere il dopo, non tanto la pestilenza in sé ma le conseguenze che questa avrà sul popolo italiano, se non verrà sviluppato in tempi brevi (massimo un mese) non dico un vaccino (per la cui produzione in massa gli specialisti dicono che ci vorrà circa un anno), quanto almeno un protocollo terapeutico efficace e sicuro. Rammentate le mie parole: come ben sapevano nel Medioevo, i Quattro Cavalieri non girano mai da soli. Per ora ci sono Pestilenza e Morte, ma se non verrà elaborato un protocollo terapeutico efficace che permetta una ripresa totale almeno del settore primario arriveranno anche Guerra e Carestia. Il mio non è uno stupido allarmismo, né voglio diffondere il panico e per me sarà una gioia se quanto sto per scrivere non dovesse avverarsi, ma dobbiamo guardare la realtà: per troppi anni abbiamo pensato che l’Italia potesse fare a meno dei settori primario e secondario, basandosi per lo più sul terziario. Ma se questa primavera-estate gli alberghi, i musei, le città saranno vuote, di cosa camperà quella gente? Darà fondo ai propri risparmi, si dirà; va bene, e poi? Quando questi, inevitabilmente, finiranno? Non solo: l’approvvigionamento alimentare italiano dipende anche dall’estero. Cosa faremo, se le nostre campagne ed i nostri orti non riusciranno a garantire il fabbisogno di tutta la nazione? Mangeremo i sassi? Ci sfameremo con gli alberghi di lusso e i marmi? Le prime avvisaglie si sono viste già a Palermo, in questi giorni, città certamente con enormi problemi pregressi, ma se si continuerà ad imporre una quarantena stretta a tutto il Paese, il coronavirus potrebbe essere l’ultimo dei nostri problemi: già adesso non sappiamo quanti punti percentuali di Pil avremo perso a fine epidemia, figuriamoci tra uno, o tre, mesi. Figuriamoci poi se non si riuscirà a garantire quel minimo sindacale di prodotti di prima necessità (cereali, agrumi, ortaggi, latte e derivati e uova) nel medio-lungo termine: sarà terribile. Preghiamo Dio e facciamo penitenza perché questo non si avveri, perché sennò non so cosa potrebbe accadere, specie nei grandi centri urbani!

    • Avatar Milli ha detto:

      News dal mondo agricolo: finalmente la ministra dell’agricoltura ha dato il permesso di riaprire vivai e rivendite di semi e materiale accessorio.
      Però se qualcuno ha l’orto fuori da casa, peggio che mai se è fuori dal comune non ci può andare.
      Molti italiani sono indipendenti o quasi grazie alla conduzione di un orto o allevando animali da cortile.
      In Sardegna hanno fatto delle concessioni, ovvero l’orticoltore può recarsi nel suo appezzamento una volta al giorno e da solo. Di solito nei campi e negli orti non ci sono assembramenti.
      I cittadini possono riempire davanzali e terrazzi di fiori e piante aromatiche.

    • Avatar Rita ha detto:

      Vaccino???
      Non abbiamo già sufficienti danni da vaccino?
      Vogliamo di-sabilizzarci e ammalarci tutti?
      Già il coronavirus c era in quello antinfluenzale, e vediamo il risultato. Le cose sono scritte ovunque, non serve complottare per sapere

      • Avatar EquesFidus ha detto:

        Ecco, ci mancava l’antivaccinismo (o trolling?) d’accatto e siamo a posto. Certo che il vaccino antinfluenzale era per il (o meglio un) coronavirus, ma 1) non contiene virus e 2) quella dei coronavirus è una categoria di virus, non indica un singolo virus! Per piacere, non credete a queste idiozie veramente complottiste, né a chi distorce la realtà per il proprio appagamento.

  • Avatar Chris ha detto:

    Con le risposte a tutti questi perché ora e non dopo, si risolve il problema?
    La solita fiera delle inutilità. Per gente inutile.

    • Avatar Milli ha detto:

      A me pare piuttosto inutile il suo intervento. Quelli sovraesposti sono dati di fatto che hanno comportato la diffusione e la morte di molte persone. La pandemia sarebbe accaduta lo stesso ma ci sarebbero state molto meno vittime, basti pensare al comportamento irragionevole del sindaco di Bergamo che ha praticamente lasciato aperto tutto fino all’8 marzo e ora la città piange più di 800 vittime.
      O vogliamo fare il solito “scordammoce o’ passato”?

  • Avatar Romanus Sum ha detto:

    Mi pare ci vuole più un inchiesta perché i numeri per il coronavirus non riguardono quelli che hanno o hanno avuto il coronavirus? E perché il governo a usato questi numeri essagerati come motivo per cancellare i diritti costituzionali di tutta la nazione.

    Questo reato è molto più grande che tutti gli altri.

  • Avatar Carlo ha detto:

    Perché una commissione di inchiesta e non una denuncia alla magistratura?

    • Avatar Gian ha detto:

      Perché la magistratura è parte del problema e inaffidabile. Esperienza personale con esempi a iosa.

  • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

    https://www.facebook.com/mario.adinolfi/videos/10157966210420428/ Adinolfi:

    “Borrelli (non ha il coronavirus, tampone negativo) ci ha informato del fatto che i numeri dei contagiati sono farlocchi, vanno moltiplicati per dieci. Conte si è imbufalito per questa sincerità, il nostro Churchill non ama la verità (a differenza di quello vero). Ora è tempo di dire un’altra verità: è farlocco anche il numero dei morti. Bergamo dichiara 48 morti per Covid ma ci sono 500 morti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, Nembro ne dichiara 31 ma ne ha 123, Pesaro e Cernusco dichiarano meno di un sesto dei morti reali. Ho detto settimane fa: ci saranno 150mila morti e lo sapremo solo facendo il differenziale dei morti complessivi 2020 con i morti 2019 a inizio 2021 con il rapporto Istat”.

  • Avatar Gene ha detto:

    Tutto quello che scrive Danilo Quinto è condivisibile, ma quando i governatori della Lombardia e del Veneto avevano chiesto misure drastiche, perché tutta la sinistra e i giornali che li appoggiano, hanno accusato Zaia e Fontana di razzismo?
    Solo perché le richieste venivano da governatori di centrodestra? Oppure quando gli stessi esperti, tranne qualcuno, sostenevano che si trattava di una banale influenza?Misteri e misfatti che hanno contribuito alla morte di tanti cittadini e disorientati tutti gli altri.

  • Avatar bubba tonino ha detto:

    con tutto il rispetto per il proponente , leggendo la proposta di fare una commisssione di inchiesta ho pensato quanta preoccupazione deve aver destato in questo governo . Chissà come saranno preoccupati di preparare le risposte …Ma andiamo ! , ci mancava anche la proposta di commissione di inchiesta che nasca nel mondo cattolico che non è coinvolto in politica.

  • Avatar Paolo Giuseppe ha detto:

    Danilo Quinto si accalora, giustamente, circa una situazione gravissima che ci colpisce e chiede una commissione d’inchiesta.
    Ma caro Danilo, lo sai o no che a 56 giorni dalla proclamazione dello stato di energenza non ci sono ancora le mascherine per tutti, soprattutto per gli operatori sanitari? Sarebbe come disquisire sull’organizzazione dell’anno scolastico e, arrivati a novembre, ci si accorgesse che mancano le matite. Ma va!!
    Ma alla fine vale un detto ferreo che non ammette nessuna eccezione: ogni popolo ha i governanti che merita.

  • Avatar Adriana ha detto:

    Ecco :un po’ di ordine e di igiene mentale , se non è troppo tardi !,
    perchè intanto il Governatore della Toscana ha dirottato 50 milioni di euro a una causa ” urgentissima ” : quella dell’educazione al Transgender .

    • Avatar Pino ha detto:

      Da quel che so io (fonte La Nuova Bussola Quotidiana) si tratta di 80.000 euro disponibili per la causa transgender non 50 milioni. Sempre tantissimi e, soprattutto, decisamente fuori luogo

    • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

      anche il Popolo della Famiglia Firenze ha commentato la notizia

      https://www.facebook.com/popolodellafamigliafirenze/posts/2587226371556755

      • Avatar Adriana ha detto:

        Avete fatto molto bene a intervenire . Ho letto entrambi i documenti (sono andata a cercarmi anche notizie sui tragici casi umani citati ) . Complimenti per lo stile della scrittura e per il coraggio di contrastare questa micidiale weltanshaaung. Voglia il cielo che i moderni Orchi non abbiano la meglio .

        • Avatar Adriana ha detto:

          Ora : leggo che anche Casa Pound ha fatto un esposto alla Corte dei Conti su questo spreco doloso . Con quella cifra si potevano acquistare 4 ” ventilatori ” . Al momento ” giusto” -il peggiore-, gli alchimisti di Satana vogliono far passare i fondi per le loro nefande imprese .