SUPER EX LEGGE E RIDE: IL PAPA NON SI OCCUPEREBBE DI POLITICA ITALIANA…

25 Agosto 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, troll abituali e nuovi, senza dimenticare il mitico PorRastello che ogni tanto riemerge dalle nebbie canavesi con commenti argutissimi, Super Ex (Ex di un sacco di roba, ma se volete sapere quale andate a fare un giretto negli archivi di Stilum…) è fatto così: scompare per settimane intere e poi fa piovere articoli ogni cinque minuti. Questo che stiamo per offrirvi in realtà una sua ragion d’essere e l’ha. Avevamo notato anche noi il titolo, che, come dicono a Roma sarv’ognuno, ci sembra di una naiveté o di una impudenza eccezionali. Ci riferiamo, e lo fa anche Super Ex, a un’analisi apparsa su Il Fatto Quotidiano. Insomma, dire che il Pontefice regnante non intrude nella politica del Paese…basterebbe ricordare la reductio ad Hitlerum dei movimenti sovranisti…Buona lettura. 

Caro Tosatti, due risate, prima che finisca questo agosto soleggiato. Mi sono letto quasi per caso un gustosissimo pezzo del vaticanista de Il Fatto quotidiano, Francesco Antonio Grana!

Un capolavoro. E’ davvero uno che se ne intende.

A partire dal titolo: “Crisi di governo, anche il Vaticano segue con interesse. Ma qualcuno confonde il dialogo con il tifo”.

E’ particolarmente prezioso quel “con interesse”.   È un eufemismo (sta per: con folle trepidazione), ma sta lì per inserire un concetto espresso poi nell’articolo: “E’ noto che Papa Francesconon ama l’interventismo ecclesiale a gamba tesa nel dibattito politico”.

Eh sì, non lo ama proprio. Grana ci tiene a dirlo: finalmente un papa che non interviene a gamba tesa, che segue con “sguardo alto e distaccato”. “Con Francesco si è decisamente voltato pagina”: non come in passato, spiega Grana, come all’epoca di Ruini, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. Quelli erano papi politici, integralmente terrestri! Interventisti, sovranisti, leghisti…

Sì sì, Grana ci offre questa perla: Francesco ha aperto un’epoca di assoluta trascendenza, tutto liturgie, canti gregoriani, incenso, omelie edificanti… niente politica! “Sguardo alto e distaccato”!

Cancellate dalla vostra testa gli incontri con Sanders durante le rpimarie americane, gli encomi pubblici a Bonino e Napolitano, “due grandi italiani”, gli assist a Fedeli, Gentiloni… gli innumerevoli attacchi al sovranismo, le frecciate a Trump durante la campagna elettorale, le intemerate sull’Europa, l’ambiente ecc…. Non sono mai esistiti.

Grana continua a introdurci nelle “segrete stanze”: Bergoglio non ha alcun interesse per la politica politicante, sta discreto e indifferente alla finestra. Ma altri, invece no. Altri si sono sbracciati o si sbracciano troppo. Tra questi altri, accanto ai cattivoni dell’era pre-Francesco, Grana cita alcuni personaggi. Un po’ come se dicesse: lettore che mi hai seguito sino a qui, adesso ti sbalordisco! Ti confondo con la mia capacità di analisi sopraffina. E chi sono gli interventisti che esagerano, che non hanno lo “sguardo alto e distaccato” del capo? Sentite sentite: sono Nunzio Galantino, Antonio Spadaro Bartolomeo Sorge e Francesco Occhetta.

Sì, avete letto bene. Grana ha chiaro che questi personaggi effettivamente travalicano: si candidassero, se il loro primo e forse assoluto interesse è la politica!

Quello che a Grana non ha chiaro, o forse sì, è chi sono i personaggi citati.

Vogliamo dirglielo da questo blog? E diciamoglielo, a costo di mandarlo in confusione.

Quei quattro, caro Grana, sono gli uomini di Bergoglio per eccellenza: Galantino è quello che ha estratto dal cappello e trasformato nel dominus della Cei per molti anni: Spadaro è, oltre che un gesuita, il suo consigliere prediletto; gli altri due sono anch’essi gesuiti, come Spadaro e come Bergoglio, e fanno parte della stessa squadra!

Per cui sostenre che Bergoglio non è interventista è una bufala; suggerire che i suoi pretoriani fanno il contrario, contro la volontà dle loro capo, è abusare della credulità del lettore. O no?




PENSATE CHE STILUM CURIAE SIA UTILE?

PENSATE CHE SENZA STILUM CURIAE  

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA?

 AIUTATELO.

ANDATE ALLA HOME PAGE.

SOTTO LA BIOGRAFIA. 

OPPURE CLICKATE QUI




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


 LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Padre Amorth. Memorie di un esorcista.

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

34 commenti

  • Kosmo ha detto:

    Governo Gen Rosso

  • Andrea C. ha detto:

    Era dai tempi di PioXII che non si assisteva a un Papa così invadente nella politica di in paese. Ma credo che il problema sia legato al fatto che in Europa gli sia rimasta solo l Italia.

  • Rafael Brotero ha detto:

    Ha ragione il signor Grana. Povero Santo Padre… Un mistico, un contemplativo… Un San Giovanni della Croce tra i piccoli Hitler sovranisti… Aiuto celebri intellettuali! Una nuova supplica filiale urgente!! Povero Santo Padre…

    • Gian Piero ha detto:

      contemplativo si’ , di se stesso allo specchio…
      Specchio specchio delle mie brame chi e’ il piu’ furbo del Reame?

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Molti dicono che il Papa sia di sinistra. Per me dipende…
    Come Spadaro è del “partito” Santo Subito, qualunque sia il Papa al POTERE, così Papa Francesco sembra appartenere al partiti dell’Establishment.
    Da ragazzo era peronista, pare ci siano solide testimonianze che al tempo della Giunta militare fosse militarista, dal tempo della sinistra al potere in Argentina è guerrigliero e, una volta Papa in Europa, è europeista e antisovranista, cioè anti guerrigliero.
    Forse, se vivesse negli USA, sarebbe Trumpiano.
    Ma, al di là delle fazioni politiche, pare seguire sempre i filoni di pensiero più alla moda al di fuori della Chiesa, anche se non ci arriva subito.
    Mi pare che, di fatto, sia il cappellano dei “poteri forti” del mondo.

  • Nicola B ha detto:

    P.S. nella foto postata in precedenza, non perdetevi le figure in basso nella foto…

  • Nicola B. ha detto:

    Ragazzi, questa foto è bellissima perché è significativa e vale più di mille parole. L’ho trovata postata sul sito Facebook di Padre Antonio Spadaro SJ. Salvatevela pure voi e quando c’è qualche cattocomunista che rompe con il love&peace pro invasione di milioni di clandestini, gli postate la foto così la smettono. Colpiti ed affondati.

    https://m.facebook.com/photo.php?fbid=2784646124888273&id=100000287393502&set=p.2784646124888273&source=47

  • Mac ha detto:

    Molto più profondo ed edificante un “marxista” come Fusaro rispetto a Spadaro o Galantino, a Sorge o Parolin ecc…

    Da ascoltare il video del 22 Agosto “Il Vangelo di Soros,L’enigma della sostituzione di Ratzinger con Bergoglio”

    Saluti.

  • Andrea ha detto:

    Non lo ascolto più da tempo e non intendo farlo più finché non si converte al cattolicesimo… cosa che, secondo il mio modesto parere, non avverrà. Ma piuttosto che seguirli nell’abisso relativista meglio pregare in casa.

    • Milli ha detto:

      Andare a Messa e ricevere la Santa Eucarestia è importante, si trovi un bravo sacerdote e non molli.

      • Andrea ha detto:

        Vado a Messa Milli. Ho anche la fortuna di poter partecipare alla Vetus Ordo. Ma cos’è oggi un bravo sacerdote? Per me un sacerdote davvero bravo oggi è un sacerdote scomunicato. Perchè un vero servo cattolico di Cristo non può aderire alla dottrina eretica di Bergoglio, non può invitare i fedeli ad esser in unione con lui. Deve dire la veritá. E se dice la veritá, al 99% viene fatto fuori dal regime massonico. Nutro sempre più dubbi su questo percorso. Credo che prenderò una decisione dopo il Sinodo dell’Amazzonia, è probabile che accadrà qualcosa di molto eclatante.

  • Stefano ha detto:

    Il fatto quotidiano è un quotidiano che sostiene il movimento 5 stelle, che altro non è che un partito fondato da un buffone /comico fallito (comico peraltro molto molto mediocre) che ha capito da tempo che è molto più redditizio darsi alla politica…. Alla luce di quanto detto, riguardo a codesto giornale, ognuno tragga le conclusioni che meglio crede…

    • EquesFidus ha detto:

      Attenzione, però: il Movimento non è stato fondato da Grillo, ma da Casaleggio & co., personaggi molto più inquietanti che poi hanno arruolato questo soggetto come volto pubblico per infinocchiare gli elettori. Ma il Movimento è, in sé, appannaggio di una setta para (o forse direttamente) massonica, che ha usato Grillo (col consenso di quest’ultimo, ovviamente, il che lo rende persino peggiore di costoro) per attirare grandi fette di elettorato.

  • Anonimo ha detto:

    Ipotesi: non è che hanno fiutato che ci sarà di nuovo un esecutivo gialloverde ed il grande capo di Santa Marta non vuole mostrarlo come un fallimento proprio e della propria autorevolezza?

  • Anonimo ha detto:

    Invece questa castroneria bella e buona riportata dal fatto quotidiano è molto interessante. Nulla accade per caso…a mio parere è uno scaricabarile. Il Nostro, alla notizia di “voci di dissenso e stanchezza” di molti Cattolici (eufemismo che sta per “ci siamo rotti i…….) ha pensato di scaricare bene tutto il barile di fango su qualcun altro. Sono i suoi più stretti collaboratori, mi direte? Che quisquilie! Da quanto Conte, una settimana fa, ci ha mostrato che si può prendere pubblicamente a calci in bocca il proprio braccio destro, il biancovestito si è preso invidia e ha deciso di fare una “Contata” anche lui! Probabilmente, a Santa Marta politicamente non sanno più che pesci pigliare e passi falsi ne sono stati fatti già troppi .. io fossi in uno di quei quattro tremerei. Il regolamento di conti del Mufe è vicino

  • virro ha detto:

    Grazie Super Ex , verissimo!!!

    Consideriamo come questo vertice (gesuita) ha trattato il Magistero della Chiesa, i fedeli, i credenti, gli Istituti religiosi, i giornali della nostra Chiesa vedi “Osservatore Romano” “Avvenire”, “Università”.
    Inoltre, da quanto tempo non rispetta i “Patti Lateranensi”?
    ed è
    come una delle leggi universali IL SIMILE ATTRAE IL SIMILE,
    così la MIA fede non è attratta dalle LORO eresie,
    la mia fede mi porta a CERCARE la Verità di Cristo,
    e NON le bugie di sosa, bergoglio, spadaro,
    Amo la Chiesa di Cristo
    non quella programmata da chissà chi, per distruggere le nostre anime
    e con S.Paolo “io son di Cristo e Cristo è di Dio”

  • Anima smarrita ha detto:

    I vaticanisti delle testate estere riescono ad analizzare la “situazione” con quella lucidità che manca alla maggior parte di quelli di casa nostra, anche se mi sembra di scorgere – nella loro recente attività -qualche “diplomatica” omissione di narrazione, laddove fino ad alcuni mesi fa era tutto un coro quotidiano di “osanna” per ogni particolare che non avrebbe meritato nemmeno un trafiletto.
    Tempo al tempo; forse avremo qualche prova più evidente di un sussulto di orgoglio professionale, anche se non troppo marcata, temo, per ragioni di accrediti che potrebbero essere negati.

  • GIORGIO VIGNI ha detto:

    Mi conforta Eraclito l’oscuro, 2500 anni addietro:
    cattivi testimoni sono agli uomini gli occhi e gli orecchi, se hanno anime da barbari; il più di quello che fanno gli dei, gli uomini non lo conoscono per l’incredulità loro.

    G.Vigni

  • Nicola B. ha detto:

    Che oltre Tevere si travalichi a Sinistra e pure di brutto, lo hanno capito persino i lettori atei ed agnostici , indifferenti alle grandi domande sulla Religione, de Il Giornale i quali , pur da atei e mangiapreti , rimpiangono ancora Papa Benedetto XVI e Papa Giovanni Paolo II…

  • IL CORRIERE AMAZZONICO ha detto:

    Forse qualcuno ha già accennato all’argomento, e chiedo umilmente scusa nel caso il succo del mio intervento fosse già stato oggetto di analisi, ma sono assai perplesso, per non dire turbato, riguardo al fatto che giusto in prossimità del Sinodo Amazzonico sia esploso nella foresta omonima un tale incendio e che, in conseguenza ad esso, tutta l’attenzione massmediatica si ora rivolta là…
    Strana coincidenza questa, una sorta di sinergia casuale fra tutte le potenze mondane, che agiscono, curiosamente, tutte nella stessa direzione e in maniera sincronica.

  • Marco ha detto:

    Fino a questo punto arrivano a prostituirsi certi vaticanisti?
    Un po’ di dignità! un po’ di rispetto per l’intelligenza altrui visto che a quanto pare e voi ne avete ben poca…
    Credete davvero che i vostri lettori siano rincitrulliti?

    • Milli ha detto:

      Il mio gatto quando fa le fusa per avere la scatoletta di carne ha più dignità di questi pennivendoli.

  • gaetano2 ha detto:

    Leggo, copio e incollo che S. Matteo, nel suo Santo Vangelo, scrive che a Gesù:
    “…il diavolo … mostrandogli in un istante tutti i regni della terra e la loro magnificenza, gli disse: “Tutte
    queste cose io ti darò se, prostrandoti davanti a me, mi adorerai”.
    E’ nota la risposta del Signore.
    Poi noto che don Ciccio non si inginocchia davanti al Santissimo, invece si prostra, letteralmente, davanti al mondo e ne ricava un grande “successo” anche negli interventi politici.
    Quindi ne traggo una conclusione chiarissima.
    Don Ciccio non mi confonderebbe nemmeno se proclamasse la più pura dottrina. Figuriamoci con quel che combina.

  • Gian Piero ha detto:

    Caro Super-ex , faccia qualcosa , lo stato mentale dei giornalisti che scrivono sul suo ex-giornale Avvenire non e’ normale! iIn un articolo comparso su Avvenire “ Dopo la crisi : il pericolo e la salvezza” tale Mauro Magatti da’ pensosi consigli sull’ agenda sulla quale dovranno mettersi d’ accordo PD e M5S e afferma testualmente con sprezzo del ridicolo:
    “in cima alle preoccupazioni degli italiani si sta imponendo il cambiamento climatico”
    Quando l’ ho letto mi sono scompisciato dalle risate. Ma dove vivono questi giornalisti di Avvenire ? In una stanza chiusa a chiave a Santa Marta sottoposti da mane a sera a sentire su nastri registrati le omelie del Capo e non mettono il naso fuori DA ANNI?
    Eh si’ avete capito bene cari italiani: in cima alle vostre preoccupazioni, secondo Avvenire ci deve essere sicuramente la stessa preoccupazione che c’ e’ in cima alla testa di Bergoglio.
    Come dite? Che di fronte ai problemi economici, alla disoccupazione, al degrado delle citta’ , alla criminalita’ , all’ immigrazione incontrollata , al degrado morale e culturale, per non dire di fronte alla necessita’ di arrivare a fine mese, di fronte a tutto questo del cambiamento climatico non vi importa un bel nulla?
    Ma via su, Avvenire sa bene cosa intessa agli italiani, quali sono le priorita’ , ha bene il polso della situazione eh eh eh …..

  • Ester ha detto:

    Manca uno dei sacerdoti più famosi, nell’elenco del fatto quotidiano. Manca Pietro Parolin, che gode della fiducia del suo capo e che , da vecchio direttore di Villa Nazareth conosce e appoggia Giuseppe Conte.

  • Zuzzerellone ha detto:

    Super ex ha preso in considerazione l’ipotesi che questo assurdo articolo comparso sul fatto sia il sintomo di una frattura tra i cortigiani di Bergoglio ? Noi, dicono quelli del fatto, noi e solo noi siamo i tuoi sostenitori: noi crediamo in te, loro cioè i 4 messi alla berlina , loro non credono in te come papa. Ti hanno indirizzato su strade sbagliate , perché loro non hanno fede e vogliono solo far politica.

  • Adriana ha detto:

    Ma se parla come Conte , Abu Swahjma e Sassoli , messi assieme !

  • Secondo ha detto:

    Ha presente super ex di quale giornale stiamo parlando ? Vediamo di riassumere: Marco Travaglio è un ex alunno dei salesiani: ed è stimato dai salesiani stessi come un brillante risultato dell’educazione salesiana. Scrive per il fatto il buon Ferruccio Sansa : lassù, a mezza costa, nelle eleganti villette di fine ottocento non arrivano certo i migranti. Certo la politica ha un posto importante nella famiglia Sansa, ma l’ex sindaco ed ex giudice ha sempre avuto la passione della politica e della scrittura. Anni fa quando i 5stelle erano ancora nell’iperuranio Sansa senior scriveva su Famiglia cristiana. Avrà Sansa senior conosciuto l’avvocato Alpa che anni dopo è riuscito a piazzare uno dei suoi giovani collaboratori a Palazzo Chigi ? Di certo dobbiamo considerare la possibilità che entrambi frequentassero associazioni cattoliche di categoria. Esistono i giuristi cattolici ? Credo di sì. Ma devono depistare noi, dilettanti illusi di poter modificare qualcosa, semplicemente compilando qualche strumento elettronico.

    • GIORGIO VIGNI ha detto:

      Travaglio…Salesiani: anche Iosif Vissarionovič Džugašvili detto Stalin è stato in seminario e tanti altri casi. Questi, di solito, sono i peggiori.

      G.Vigni

  • Sherden ha detto:

    Caro Super Ex, hai dimenticato il battage per modificare una fondamentale legge dello stato sostenendo lo “jus soli”.
    Per contro, quando si trattava di esprimersi sul merito di una legge che toccava direttamente la dottrina cattolica, come i matrimoni omosessuali, dichiara che “non si occupa di politica”.
    Vabbe’…
    Sarà mica per questo che è tanto simpatico al sig. Grana e ai sui sodali del pensiero unico politicamente corretto?

    • Luca Monforte ha detto:

      Aggiungerei anche il finanziamento, con i soldi dell’APSA, della campagna elettorale della Clinton.

  • Davide.S ha detto:

    Su come sia “percepito” papa Francesco ricordo la copertina de “il Vernacoliere”, storico mensile edito in vernacolo livornese. Questo titolo diceva all’incirca “vogliamo papa Francesco leader della sinistra”. Loro fanno satira, quindi, evidentemente, possono dire verità scomode..

  • Nuccio Viglietti ha detto:

    Certo Grana fine vaticanista…esperto dissimulatore…ora cominciamo capire perchè fummo ostracizzati da pubblicare su IL FATTO..!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Milli ha detto:

    Ben ha fatto Super Ex a ribadire il concetto che i lettori non sono tutti scemi come qualcuno pensa.
    Cari giornalisti, continuate così, però poi non stupitevi se i vostri giornali non li compra più nessuno.