BESTIARIO CLERICALE. DI PAPI, PRESEPI, IMMIGRAZIONE E CHAOUQUI.

15 Dicembre 2018 Pubblicato da --


Marco Tosatti

Il Natale si avvicina e porta con sé tutte le possibili strumentalizzazioni in salsa migratoria da parte di una Chiesa – quella italiana – che insieme ad altri soggetti egualmente interessati vede ridursi l’area economica intorno al business. Giuseppe a Betlemme c’è andato da cittadino ebreo di una provincia romana, Gesù è nato ebreo di una provincia romana, è andato in Egitto con la famiglia per evitare la sorte degli altri bambini nati in quel periodo, e non sembra si sia integrato, tanto che sono tornati a Nazareth, e lì da ebreo ha vissuto, ha pregato, e – a Gerusalemme – da ebreo è morto. Cioè da membro di una comunità e di una religione che del legame con QUELLA terra fanno un punto centrale della loro vita. Ma come abbiamo visto su VaticanNews anche ieri: “Papa Francesco: anche Gesù Bambino è stato profugo, facciamo rete con l’educazione”.

“Fare rete con l’educazione”, dunque, precisa Papa Bergoglio nel discorso, “è una soluzione valida per spalancare i cancelli dei campi-profughi, consentire ai giovani migranti di inserirsi nelle società nuove, incontrando solidarietà e generosità e promuovendole a loro volta”.

“Fare rete con l’educazione, prima di tutto, per istruire i più piccoli fra i migranti, cioè coloro che invece di sedere fra i banchi di scuola, come tanti coetanei, passano le giornate facendo lunghe marce a piedi, o su mezzi di fortuna e pericolosi. Anche loro hanno bisogno di una formazione per potere un domani lavorare e partecipare da cittadini consapevoli al bene comune. E nello stesso tempo si tratta di educarci tutti all’accoglienza e alla solidarietà, per evitare che i migranti e i profughi incontrino, sul loro cammino, indifferenza o, peggio, insofferenza”.

Impietosi potremmo osservare che l’assassino islamico di Strasburgo era nato a Strasburgo. Ma se si fosse integrato, magari diventando cristiano, forse oggi non ne parleremmo. Quindi qualche discorso su questa tanto blablablata integrazione forse sarebbe il caso di farlo, invece di usarla verbalmente come un placebo.

E ci è capitato di leggere quello che ha scritto sul suo profilo FB Francesca Chaouqui, che di tutto può essere accusata salvo che di non essere super-bergogliana. Vedete un po’.

Ero a Cagliari ieri sera per lavoro. Ho cenato e poi ho percorso a piedi la strada fra il ristorante e l’albergo. 1 km in pieno centro alle 22. Non un anima viva. Io e basta praticamente. Vedo spuntare un gruppo di ragazzi di colore. Mi si avvicinano, ci incrociamo. Iniziano a seguirmi. Mi giro e mi rivolgo al più vicino: che volete? “Beviamo una birra” risponde uno ubriaco. 

Gli dico di levarsi e lo minaccio di spaccargli la faccia. 

Vanno sul marciapiede opposto e continuano a seguirmi fino all’albergo. Io resto calma. Ubriachi, gracili e stupidi, neutralizzabili immediatamente. Arrivo in albergo e sono ancora lì tutti e tre. Posso confessarvi la voglia di farli a pezzi? Per quei 500 mt percorsi a disagio e per quelle donne che invece hanno paura, per quelle vittime per cui l’epilogo è sempre altro.

Mio nonno mi ha insegnato a non avere paura di nessuno. Il judo mi ha dato la capacità di misurare le mie forze e di potermi permettere il privilegio di andare a piedi. 

Però io credo che l’Italia non sia questa. Mi sono sentita di non appartenere a questo stato ieri sera, lì a non sentirmi libera di fare 4 passi alle 22 . Perché se questi ceffi ieri mi avessero fatto qualcosa sarebbero rimasti impuniti. Sembra una considerazione superficiale ma purtroppo credo che l’accoglienza come è stata fatta fino ad adesso abbia portato ad una società dove non si è più liberi di non aver paura.

Più regole, più integrazione vera, più rispetto. 

Ieri sera Salvini l’ho capito un po’ di più.

Poi siamo capitati su Twitter su un paio di messaggi. Il primo era di Damian Thompson, direttore di @catholicherald, e titolare di @holysmoke. Scriveva: “Lo so che è cinico, ma è sempre divertente a Natale vedere il clero liberal che non crede nelle narrazioni dell’infanzia (di Gesù, n.d.r) e tuttavia insiste che la Sacra Famiglia erano ‘rifugiati’”.

E subito dopo ne abbiamo incrociato un altro, questa volta dall’Italia. In risposta a un messaggio Ansa dell’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi, quello in quota Sant’Egidio una delle più possenti macchine immigrazioniste della Chiesa. Ecco il messaggio:

“(ANSA) – BOLOGNA, 13 DIC – Il presepe “non è mai da usare come fosse una clava”, perché “non ne abbiamo bisogno”.

    Piuttosto deve “aiutare tutti a sentire la vicinanza degli altri e la presenza misteriosa di Dio”. Così l’arcivescovo di Bologna, Matteo Zuppi, durante l’inaugurazione dell’abituale presepe ospitato dal palazzo comunale. “Per i cristiani tutti è il senso della nostra fede e della nostra identità”, ha spiegato Zuppi, che ha anche lasciato un pensiero nel libro delle dediche: ‘Il mistero del Natale sia luce per tutte le genti e accoglienza per ogni uomo’”.

Gli rispondeva su Twitter l’avvocato Giorgio Spallone: “L’arcivescovo Zuppi è male informato. Nessuno usa il presepe come una clava. Al contrario molti fra cui anche presbiteri usano la clava contro il presepe. Zuppi abbandoni il politiche e dica, a fedeli e non, se è bene fare il presepe in Chiesa, case e luoghi pubblici”.

E infine, perché siamo in argomento, dalla cortesia del blog OpportuneImportune rubiamo questa vignetta, dedicata ad Avvenire, l’organo dell’Ufficio Affari Anche Religiosi (UAAR, già CEI).





 


Oggi è il 110° giorno in cui il Pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

“Quando ha saputo che McCarrick era un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?”

“È vero, o non è vero, che mons. Viganò lo ha avvertito il 23 giugno 2013?”

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi e risponda”.




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.



LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

61 commenti

  • A volte tornano ha detto:

    Per gli stupidi e pavidi multinik prezzolati e senza faccia, ho informato le forze dell’ordine di alcune esagerazioni da loro compiute. I ficcanaso non hanno tutti i diritti, anche se sono a busta paga da santa Marta. E comunque il loro stile e le loro modalità oscure, intimidatorie e mafiose….mafia di san gallo, chiariscono se ce ne fosse stato bisogno che quella di bergoglio non è chiesa ma una organizzazione politica violenta senza scrupoli. Un regime peronista.

    • questionario ha detto:

      …ma lei chi è, da dove spunta fuori e con chi ce l’ha? Non ricordo abbia partecipato ad alcuna discussione. Perché interviene così?

      PS Peron – pur con qualche difettuccio – è stato un politico coi contro-cosi fumanti. Avercene…

  • A volte tornano ha detto:

    Per il pesantissimo e LOGORROICO PRECISAZIONI, le faccio presente che non sono persona abituata a ricevere ordini da nessuno, figuriamoci dagli scagnozzi di bergoglio. E siccome siamo in Italia dove, forse, vige ancora libertà di espressione, ne consegue che io, come lei , esprimo i miei pensieri, sarà il dottor Tosatti a censurarmi se e quando lo riterrà opportuno. Ma essendo lei PRECISAZIONI E NOMIGNOLI VARI al servizio del sedicente argentino, suppongo che sia abituato a stili e metodo da regime peronista.

  • Mária ha detto:

    Kedves Tossati!
    A szent család nem menekültként tért Betlehembe .Később amikor a gyermek életére törtek ,és Mária és József életére (azaz a sátán tette ,hogy üldözte )ezért menekült a szentcsalád egyiptom területére .Tehát a sátán üldözte a Szentcsaládot Heródes személyében .Most európában igaz keresztény üldözés történik ahogyan a szentírás is írja Izajás 1:7 ,de Dániel ,Jelenések könyve is. Ma a menekültek valóban egy hatalomra törés terve .Jelenések könyve Ferenc pápáról így ír: Jel.13,11-18 (666=ASCII számok) szolgája a Szabadkőműves tervét. Imádkozzunk a világért .
    Caro Tossati!
    La Santa famiglia non ritornò a Betlemme come rifugiato. Più tardi, sulla vita del bambino, e la vita di Maria e Giuseppe (cioè, Satana che ha perseguito), quindi fuggito la Sacra famiglia in Egitto. Così Satana inseguì la Sacra famiglia nella persona di Erode. Ora, in Europa, la vera persecuzione cristiana avviene proprio come scrivono le Scritture nello stesso modo, nella scrittura 1:7, ma Daniel, il libro della riVelazione è. Oggi, i profughi sono davvero un piano di fratturazione del potere. RiVelazione di Ferenc Pope: Mark. 13, 11-18 (666 = numeri ASCII) servo del piano massonico. Preghiamo per il mondo.

  • Nicola.B ha detto:

    Sempre peggio peggio peggio…….Chi pecora si fa …il lupo se la magna………..Una tristezza infinita…..

    Cina: una Chiesa capovolta – Aldo Maria Valli
    https://www.aldomariavalli.it/2018/12/15/cina-una-chiesa-capovolta/

    • deutero.amedeo ha detto:

      Ma, come bene spiega un difensore d’ufficio di S.S. in una fraterna risposta datami qui sotto, la Chiesa la stanno distruggendo le persone come lei e me.

      • Precisazioni veloci per uno che finge di non capire ha detto:

        Precisazione 1: la precisazione fraterna qua sotto prescinde da SS e riguarda, in termini assoluti, il tuo modo di usare le Scritture contro i dogmi cattolici.

        Precisazione 2: i solipsismi telematici non sono considerati idonei a distruggere alcunchè. D’altra parte sarebbe eretico supporre che la Chiesa possa essere distrutta da qualcuno.

        • deutero.amedeo ha detto:

          Egregio Persecutore Sconosciuto, non le sembra che sarebbe ora di farla finita?
          La Bibbia il sottoscritto non la “usa”, ma la legge, la medita, con Essa prega, la contempla e cerca nei limiti delle sue umane possibilità di metterla in pratica. Se talvolta la trascrive quale spunto di riflessione non lo fa per negare o contraddire i dogmi, ma per mettere in evidenza che vi sono persone che “usano” e abusano dei dogmi, stravolgendoli, per darsi più forza nella loro azione di inganno della gente.
          Le segnalo inoltre che come tutti i battezzati, il sottoscritto ha ricevuto col Battesimo la sua giusta dose di Spirito Santo che gli è stata confermata con la Cresima.
          Tenga inoltre presente che se qualche esponente della Chiesa mi presenta una interpretazione della Bibbia ispirata più a Rahner e a Bultmann che a Sant’Ambrogio e a Sant’Agostino, che io dia la preferenza agli uni o agli altri non comporta nulla riguardo alla mia appartenenza alla Chiesa.

          Distinti saluti e da diligente “pertegheta” si attacchi al tram.

          • precisazione finale ha detto:

            Egregio Signor Amedeo, dovendo purtroppo confermare che le tue citazioni non si limitano a pure meditazioni o riflessioni, ma che in certi inopinati casi si estendono ad uno uso strumentale a contraddire e addirittura irridere i dogmi della Chiesa e le relative sanzioni, reputo doveroso precisare che non sei oggetto di alcuna persecuzione.
            La precisazione è intervenuta perché in questo stesso topic hai richiamato tu, per be due volte, la pregressa vicenda e quindi mi hai messo nelle condizioni di spiegare a te e a chi legge la ragione per cui, in precedenza, si è protestato contro l’atteggiamento di cui sopra.
            Ti invito quindi non a fare la vittima di chissà quale persecuzione, ad ammettere (anche senza necessità di dirlo) i tuoi errori, a fare un uso più consono della Scrittura ed a considerare che se scrivi in un sito pubblico, chiunque ti legge ha il diritto di replicare (diritto che diventa un dovere se si vedono irrisi i dogmi della Chiesa). Se desideri coltivare discussioni private, ci sono altri spazi per farlo e stai pur certo che lì non verrei a precisare nulla.
            Senza rancore e con cordiali saluti, da estendere al tranviere.

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    Sull’intervento della Chaouchi preferirei lasciar perdere.
    Per il resto, sia riguardo l’immigrazione, sia su tutto il resto, in tutta umiltà vi propongo il mio modello di vita.
    Per me, oggi, non esiste un papa, non perchè consideri la sua elezione irregolare, ma perchè per mia scelta ignoro il suo “insegnamento”. Scalo di un gradino: il mio Vescovo è bravissimo e lo seguo, ma qualora non lo fosse, lo ignorerei; e così è per il mio Parroco. Alla fine guardo dentro me stesso e in coscienza decido.
    Ma che tristezza arrivare alla mia età (75) con una gerarchia cattolica allo sbando totale. E noi da chi andremo?

    • deutero.amedeo ha detto:

      @Paolo Giuseppe.
      Anch’io sono abbastanza vicino alla sua posizione.
      Non sono né luterano né filoluterano, ma credo che i famosi “sola” (Fides-Scriptura-Christus-Gratia) nel caso presente di un Papa che fa in continuazione accostamenti e ragionamenti strani e fuorvianti siano l’unica se non la miglior via d’uscita.
      Qualche tempo fa qualcuno qui mi scrisse addirittura che la mia abitudine di citare versetti della Bibbia lasciandone solo intendere il significato senza espliciti commenti era un vezzo da luterano e che per questo avrei meritato la scomunica. Allora io osservo e chiedo: sono più cristiano io o chi esalta Lutero quando dice “Sola Gratia” e lo considera uno scomunicato quando dice “Sola Scriptura” ? O quel difensore di Bergoglio, che per dire che una battuta secondo lui è scema la definisce battuta da oratorio? L’oratorio nel mio povero cervello è sempre stato identificato come luogo di educazione e formazione dei giovani, non come una ribalta da avanspettacolo. Anche se adesso, in certi casi, è stato ridotto a qualcosa di peggio.

      • Precisazione iperdoverosa ha detto:

        ”Qualche tempo fa qualcuno qui mi scrisse addirittura che la mia abitudine di citare versetti della Bibbia lasciandone solo intendere il significato senza espliciti commenti era un vezzo da luterano e che per questo avrei meritato la scomunica”.

        NO. SEI STATO FRATERNAMENTE RIPRESO PERCHÈ HAI USATO LA SCRITTURA PER CONTESTARE DOGMI E LO AVEVI FATTO ESPRESSAMENTE. COMUNQUE IL RAGIONAMENTO CHE FAI IN QUESTO MESSAGGIO È SEMPRE LUTERANO: FAI PREVALERE LA TUA INTERPRETAZIONE DELLA BIBBIA RISPETTO A QUELLA CHE TI OFFRE LA CHIESA. L’ALTRO GIORNO HAI SCRITTO CHE L’INFALLIBILITÁ È TAUTOLOGICA. VEDI TU COSA SEI…

        • deutero.amedeo ha detto:

          Sono un sorvegliato speciale.

          • Precisazione ovvia + domandona ha detto:

            Se tu scrivi è perchè gli altri leggano. Se no che scrivi a fare?

          • A volte tornano ha detto:

            Gent Deuterio, Tutti coloro che mettono le dita nelle piaghe dell’ ipocrisia di questo “pontificato ” e dei suoi sfegatati fans da stadio, sono sorvegliati speciali nei blog autenticamente Cattolici. A volte perfino esagerano e vanno oltre il lecito, dimostrando così la loro provenienza, non certo celestiale. Se esagerano troppo c’ è comunque la polizia postale e le denunce per stalking….!

          • Precisazione per il signor tornano ha detto:

            Gentile Tornano, il suo intervento è fuori contesto: il sig. Amedeo, quando è stato ripreso, non stava contestando Bergoglio ma i sacri dogmi della Chiesa. Questo é chiaro dai miei messaggi ed é altrettanto chiaro che Bergoglio non ha proclamato dogmi. Ergo: non si stava parlando di lui. Lei, dunque, caro signore, ha parlato a sproposito e la prossima volta dovrebbe capire l’argomento e solo dopo intervenire.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Se è PROVATO che SOROS finanzia i terroristi islamici dell’Africa sub sahariana, che creano insicurezza e povertà, allora parlare di immigrazione dall’Africa è riduttivo. Si deve parlare di ISLAMIZZAZIONE.
    Allora a MARRAKECH si dovrebbe parlare di come neutralizzare Soros, e non di come aiutarlo!
    Ma alcune anime candide dicono: “Ma intanto che si cerca di aiutarli a “casa loro”, dobbiamo pur aiutare i migranti che arrivano!”.
    Giusto a metà, perché sarebbe più corretto dire: “Intanto che “accogliamo” i migranti, dobbiamo pur fare qualcosa per neutralizzare Soros!”

    • anonimo verace ha detto:

      Il nostro governo non ha firmato il Global Compact. A mio parere ha fatto bene. Ora se il nostro governo ha preso questa decisione, tutti gli esponenti dei partiti al Governo, dovrebbero concordare con questa scelta, o meglio, per dovere di appartenenza, non dovrebbero contestare la scelta governativa. Ovviamente l’opposizione avrebbe tutte le carte in regola per contestare apertamente e pubblicamente le scelte governative. All’inizio della trasmissione di Lucia Annunziata, in 1/2 ora, Roberto Fico, ovvero la terza carica dello Stato ha espresso il suo rammarico per il fatto che non avessimo firmato il Global Compact. Se in Italia la coerenza fosse una virtù il pentastellato dovrebbe dimettersi dalla sua carica e passare nel Partito Democratico, dove troverebbe la sua giusta collocazione.

  • Nicola.B ha detto:

    Praticamente Soros è dappertutto. ……. Leggo questo articolo su quella che sarà una delle tante rivolte contro i rimpatri da parte dei clandestini ed alla fine dell’articolo c’è riportato il parere dell’ A.S.G.I Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione che OVVIAMENTE condanna il Ministro dell’interno reo di aver tolto i PERMESSI UMANITARI . Vado a curiosare sul loro sito . È impressionante la mole di lavoro che svolgono per REGOLARIZZARE TUTTI E DARE DIRITTI A TUTTI. È poi il sito è pieno delle solite parole d’ordine: DIRITTI, DISCRIMINAZIONE, INCLUSIONE,REGOLARIZZAZIONE, DISCRIMINATORI. Ed è pieno di battaglie legali per dare DIRITTI A TUTTI. Già ma chi pagherà questi nobili avvocati che si battono per ” nobili cause” come gli ” Angeli del Mare ?”. Poi si va in fondo, in fondo, in fondo alla homepage del sito e scopri che è tutto con il contributo di OPEN SOCIETY FOUNDATION cioè SONO FINANZIATI da SOROS !!!!! sul sito inoltre risulta anche l’appoggio della Fondazione Charlemagne che non si sa bene chi siano ma sopratutto chi ci sia dietro. Allego 2 link dell’ A.S.G.I ed uno della Fondazione Charlemagne..

    Potenza, paura al Cpr: scoppia rivolta dei migranti contro rimpatrio
    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/potenza-paura-cpr-scoppia-rivolta-dei-migranti-contro-1617029.html

    https://www.asgi.it/

    https://www.asgi.it/chi-siamo/

    http://www.fondazionecharlemagne.org/identita/

    • Adriana ha detto:

      Nicola B.,
      e oggi ( 16 ) il Biancovestito ha parlato di adesione al Global Compact . Papa platealmente sorosiano .

      • Nicola.B ha detto:

        Lo so. È sai cosa mi è venuta nella mente dopo,aver saputo di questo discorso? Ho visto nella mia mente Lui con un foulard o sciarpa con i colori della bandiera arcobaleno. Che tristezza, che tristezza, che tristezza…………………

        • Adriana ha detto:

          Nicola B ,
          e prima di questo discorso , è comparso ” in effigie ” in numerosi cortei LGBT , reali , non frutto della tua fantasia . Se avesse voluto
          impedire o stigmatizzare queste blasfeme utlizzazioni della sua immagine credo che avrebbe avuto i mezzi per farlo . Invece mi
          pare che le abbia proprio ” ispirate ” con una lunga serie di atteggiamenti
          e di esternazioni che sono stati ricordati e ripresi più volte su questo sito . Come pure su altri siti.
          E’ il novello Jesus Christ Superstar in salsa Superglobal . Una figura da ” fumetto ” adatta a un popolo di trogloditi ” connessi ” .
          Più che triste lo definirei tragico e grottesco a un tempo . Perfetta immagine parodistica di una civiltà che si vuole decaduta.

  • caro dottor Tosatti ha detto:

    Lei scrive : Giuseppe è andato a Betlemme come cittadino ebreo di una provincia romana. Mi permetta di contraddirla. Giuseppe è andato a Betlemme come membro di una particolare famiglia ebraica : la famiglia di Davide, originaria appunto di Betlemme. Ovvero di una famiglia che aveva dato a Israele dei re. Non una famiglia di migranti qualsiasi, ma una famiglia reale…
    Ho qui davanti il Vangelo di Luca. Capitolo 18. Siamo a Gerico e un cieco chiede a Gesù di guarirlo. Come lo chiama ? Figlio di Davide ! E insiste a chiamarlo con quel nome, perché quello era il titolo più onorifico che potesse dargli. Anche se quelli che accompagnavano Gesù facevano di tutto per farlo tacere. E Gesù lo guarisce, per nulla infastidito di essere chiamato così….

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Certamente la Sacra Famiglia è stata profuga in Egitto.
    Ma certamente Giuseppe non voleva lasciare “casa sua” ma era un vero profugo.
    E certamente non è andato in giro delinquere, non ha preteso di campare senza lavorare e, appena potuto, è tornato in Palestina. Anzi, l’angelo gli ha detto di tornare.
    A me sta bene che si aiutino i profughi e anche gli immigrati poveri, anche usando l’immagine della Sacra Famiglia, ma, almeno qualche volta, perché non usare la Sacra Famiglia anche come esempio di vita?
    Per dire: gli immigrati non devono delinquere. Non devono pretendere di campare senza lavorare. E, se rimangono, devono integrarsi, che significa, né più, né meno, che devono diventare italiani.
    Io metterei il presepe obbligatorio per chi vuole integrarsi (questa è una provocazione: lo specifico perché è facile essere presi alla lettera).
    Quello che invece non mi sta bene è la politica immigrazionista, anche nella Chiesa. Non si parla più di MISSIONI, ma solo di immigrazione. E’ chiaro che dietro c’è un fine ideologico e ECONOMICO.

    • Paolo Giuseppe ha detto:

      @ Astore
      Pur condividendo la sostanza del tuo intervento, vorrei precisare un punto che alla fine è di una ovvietà avvilente, ma è un punto che molti fanno finta di non capire.
      Nel mondo civile i rapporti umani sono basati sulle REGOLE stabilite dallo STATO e dai suoi organi decisionali che in democrazia sono eletti da noi. Se io vado a Mosca, appena atterrato mi fanni i raggi: passaporto, visto, ecc., ecc. e così ovunque.
      Naturalmente, in situazioni eccezionali (guerre) non si può pretendere il rispetto delle regole; chi fugge si arrangia come può. Così fu per la guerra in Vietnam, per il Kosovo e per tanti altri casi. Ma se il Mediterraneo è pieno di barconi che vengono in Italia da anni, si tratta ancora di un’eccezione?? Oppure io, Stato Italiano, non ho il diritto/dovere di “guardarci dentro” e di spedire fuori dai piedi chi arriva qui, clandestino, per “migliorare la propria vita”?
      All’epoca di mio padre, i bisogni si facevano in fondo al cortile in un cesso in comune. Adesso, grazie al lavoro e all’impegno di tutti, abbiamo tutti un bagno in casa. Coraggio africani, datevi da fare a casa vostra.

  • Nicola.B ha detto:

    Fuori tema , ma la notizia è interessante. Specialmente quanto riportato alla fine dell’articolo è interessantissimo. E non fa altro che confermare quanto disse una volta René Laurentin. Ovvero che se Bernadette fosse vissuta oggi e che le Apparizioni fossero avvenute ai giorni nostri, l’avrebbero sicuramente rinchiusa in manicomio.

    Il vescovo ne è convinto: “A Livorno due guarigioni miracolose”
    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/vescovo-ne-convinto-livorno-due-guarigioni-miracolose-1617047.html

    • Paolo ha detto:

      Ben vengano i miracoli! Il problema non sono quelli che avvengono, ma quelli che non avvengono! La bibbia diceva che gli idoli muti non sono in grado nemmeno di togliersi la polvere. Ora, uno puo’ avere il tempio piu bello, le cerimonie piu’ sfarzose ma se non ha Dio con se e’ ……
      Non si puo’ prendere parte della parola e amputarne il resto. Ama il prossimo tuo e Dio. Certo bisogna farlo con ragione. E’ che devi AMARE PURE TE STESSO. Se in 2 su una barca si muore, a meno di essere un santo, non posso caricare nessuno. Ma perche Islam e chiesa cattolica nel 94 al Cairo invitarono di fatto a “figliare come conigli”.? Dove e’ la ragione li? Queste persone vanno educate secondo i moderni metodi di controllo delle nascite, non aspettare che muoiano di fame!!

      • Mari ha detto:

        Ringrazio “Chiesa e postconcilio” della citazione dell’impareggiabile Chesterton che mi risparmia la fatica di contraddire il solito cattolico prono alla “saggezza del mondo”, che non sa o non vuole vedere l’intrinseca perversione del volersi far arbitri di ciò che la Volontà Divina ha voluto affidare agli uomini quale supremo dono (e altissima responsabilità) che ci avvicina alla Sua opera creatrice più di ogni altra facoltà concessa al genere umano: la generazione di altri uomini.

        (Copio e incollo)… # riporto alcuni brani di un altro scritto di G.K. Chesterton, raccolto nel già citato volume “Il pozzo e le pozzanghere” ed intitolato “Sesso e proprietà”, anch’esso oggi straordinariamente profetico:

        “… lo stesso spirito maligno ha distrutto le due grandi potenze che costituivano la poesia della vita: l’amore per la donna e l’amore per la terra. Ѐ importante innanzitutto osservare che le due cose sono state strettamente connesse finché l’umanità è stata umana, anche quando era pagana. Esse erano strettamente connesse anche quando il paganesimo divenne decadente. Ma neppure il fetore della decadenza del paganesimo fu così nauseabondo come il fetore della decadenza della cristianità. … Per esempio, vi erano, lungo tutta l’antichità (sia al suo inizio sia alla fine), forme di idolatria e di immaginazione delle quali i cristiani non possono neppure parlare … Gli uomini sguazzavano nella mera sessualità di una mitologia del sesso; essi avevano organizzato la prostituzione come un sacerdozio per il servizio dei loro templi; essi facevano della pornografia la loro unica poesia … Tuttavia, tutto questo antico peccato era infinitamente migliore, incommensurabilmente migliore, del peccato moderno. Tutti quelli che ne scrivono concordano almeno su un fatto: che esso era il culto della fertilità. … Almeno era dalla parte della natura. Almeno era dalla parte della vita.
        Ѐ STATO invece LASCIATO agli ultimi cristiani, o meglio AI PRIMI CRISTIANI TOTALMENTE DEDITI A BLASFEMIZZARE E NEGARE IL CRISTIANESIMO, DI INVENTARE UN NUOVO TIPO DI CULTO DEL SESSO, CHE NON Ѐ ANCHE CULTO DELLA VITA .
        Ѐ STATO LASCIATO AGLI ULTIMISSIMI MODERNISTI DI PROCLAMARE UNA RELIGIONE EROTICA CHE ALLO STESO TEMPO ESALTA LA LUSSURIA E PROIBISCE LA FERTILITA’… Ora, non è innaturale che questa innaturale separazione tra sesso e fertilità, che anche i pagani avrebbero considerato una perversione, è stata accompagnata da una simile separazione e perversione relativa alla natura dell’amore per la terra … Il mondo ha dimenticato contemporaneamente che fare una fattoria è qualcosa di più grande che fare dei profitti … e che fare una famiglia è qualcosa di più grande che fare del sesso”. #

        Mi convinco sempre più che Chesterton abbia avuto veramente il dono della profezia:
        …“Ѐ STATO LASCIATO AGLI ULTIMISSIMI MODERNISTI DI PROCLAMARE UNA RELIGIONE EROTICA CHE ALLO STESO TEMPO ESALTA LA LUSSURIA E PROIBISCE LA FERTILITA’ ”…
        Ecco il ritratto perfetto proprio di questi dissimulati astuti eretici ai quali è concesso di ammorbare quanto c’è di più sacro con il loro “…nauseabondo… fetore della decadenza della cristianità”.

  • Paolo ha detto:

    Vedo una grande imcongruenza di base non vorrei offendere la vedo anche in certi santi canonizzati. Da una parte una morale che PER ME non ha logica (il rifiuto di pillole, preservativi ecc.); dall’altra il rifiuto della vita. Siamo 7 miliardi avreste potuto lamentarvi se al Cairo nel 94 la chiesa si fosse schierata conbl,’Oms per una procreazione responsabile, per la protezione delle malattie. Che rifesa della vita e’ qiesta? vi siete sempre schierati pure contro il coito intertotto (non capendo il problema di Onan) e ora vorreste che stanno al loro paese. Mi sa che non vi capiro’ mai. Io potrei dirlo (essendo pro preservativo e pro decrescita) non fate piu figli poveri, VOI NO.

    • Mari ha detto:

      @Paolo
      rileggendo meglio i tuoi interventi mi rendo conto che forse non li ho capiti bene.
      In quale veste ti presenti?
      Sei un cattolico ammodernato? Sei un protestante? Sei uno che, al di fuori di una qualsiasi visione religiosa, commenta ciò che della morale cattolica, un tempo, dava più fastidio alla mentalità del mondo (dico un tempo, perché ultimamente ci sono stati allarmanti “avvicinamenti” da parte di parecchi esponenti cattolici)?

      #VI siete sempre schierati… #
      Chi sono questi VI? I cattolici di prima o dopo il Concilio? O quanti intervengono su Stilum Curiae?

      #Mi sa che non VI capiro’ mai#
      Se sei un cattolico postconciliare temo che ormai ti manchino le categorie mentali (che mia nonna aveva appreso a dottrina) per poter capire … merito dell’educazione religiosa secondo i “metodi moderni”.

  • Iginio ha detto:

    Mi piacerebbe andare a prendere uno per uno quei professoroni universitari che fino a qualche anno fa facevano gli spiritosi contro tutto ciò che riguardava la Chiesa, il Papa, la fede in Dio ecc. ecc. inneggiando alla Laicità, alla Rivoluzione francese, alla Massoneria tanto brava e tanto buona ecc. ecc. E chiedere loro perché adesso siano tutti muti come pesci, mentre papa Bergoglio ordina l’immigrazione incontrollata di torme di musulmani o di pezzenti del Terzo Mondo manovrati dalla criminalità organizzata. Ma sono sicuro che non risponderebbero. Rispondono solo alla Loggia o al PD: che però evidentemente li ha fregati alla grande. Ma tanto a loro che importa? L’importante è avere ottenuto la cattedra universitaria.

  • anna maria ha detto:

    La nascita di Gesù è l’Evento straordinario per eccellenza ! ! ! Vi è mai stata nella storia degli uomini un evento più grande di questo ?!? Il CREATORE del cielo e della terra , dell’universo , dello spazio cosmico, di tutte le creature “visibili ed invisibili” , SI E’ FATTO BAMBINO ! ! ! E’ entrato nella storia diventando uomo , nascendo , come ogni bimbo, dal grembo di una Donna. Una donna, nel contempo creatura semplice ed umile, ma meravigliosamente straordinaria, Immacolata ! ! ! Il mistero dell’Incarnazione è così straordinario che noi dovremmo solo ” balbettare”, dalla emozione e contemplazione , con “gemiti inesprimibili” . Come si può OFFENDERE QUESTO MISTERO , deviando l’attenzione della gente al problema dell’immigrazione ! Come può un sacerdote, un vescovo un Papa , offendere così tanto Gesù e la SS Trinità ? ? ? Vergogniamoci tutti ! E noi cristiani, durante le omelie blasfeme ALZIAMOCI CON FORZA , dal banco dove siamo seduti ,MOSTRANDO IL NOSTRO DISAPPUNTO a voce alta ! Facciamolo e tutti i veri cristiani lo faranno anche loro . Basta con l’ascolto di blasfemie durante la S. Messa , ALZIAMOCI , E NON SAREMO COMPLCI DI QUELLE BESTEMMIE CON IL NOSTRO SILENZIO OMERTOSO.

  • Sconsolata ha detto:

    L’ossessivo martellamento sul tema mi sembra non si stia rivelando un buon servizio alla causa. Sempre più acceso il clima di esasperazione, che non si vuole riconoscere e che si manifesta in un’aperta avversione ai migranti tutti, di qualunque provenienza geografica e estrazione sociale.

    • Sebastiano ha detto:

      L’ossessivo martellamento sul tema mi sembra non si stia rivelando un buon servizio alla causa. Sempre più acceso il clima di esasperazione, che non si vuole riconoscere e che si manifesta in una incondizionata apertura ai migranti tutti, a prescindere da qualunque provenienza geografica e da qualunque verifica sulla intenzione di rispettare la società che li accoglie e li sfama.

  • Grog ha detto:

    “Fare rete con l’educazione”, già questa frase da fighetti progressisti mi fa venir voglia di comprare una pistola.
    Parafrasando un vecchio film di Verdone mi viene da dire: a Francé, ma come c…o parli!

    • Diana ha detto:

      Condivido l`insofferenza. Che poi questa sua fiducia nell’educazione l’ho sempre trovata un vecchiume muffito da illuminista. Come se i problemi del mondo potessero risolversi insegnando a tutti l’abbecedario. Deve averlo letto a 16 anni su un manuale scolastico di storia del Settecento.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Ho fatto una piccola riflessione. Nelle rappresentazioni della fuga in Egitto i personaggi non sono tre, ma sono quattro : Gesù, Giuseppe, Maria e… l’asino. Se Gesù, Giuseppe e Maria per Bergoglio sono l’immagine dei migranti, l’asino di chi è immagine? Di me, no! Modestia a parte.

    • Lucia ha detto:

      L ‘ asino era il simbolo se non sbaglio ,d’ Israele , anche se davvero Giuseppe aveva un asino! Adesso l ‘ asino credo sia il simbolo di noi che ancora non andiamo in mezzo a piazza San Pietro oltre che a Bruxelles vestiti …..con i gilet gialli per protestare che adesso i migranti sono stati messi al posto di TUTTI i personaggi del presepe , dalla Sacra Famiglia all ‘ ultimo dei pastori passando per gli Angeli.

      • deutero.amedeo ha detto:

        Ma poi, Lucia, sempre ragionando non con la scienza, ma col buon senso antico, che è la più grande eredità che i miei genitori mi hanno lasciato, dico: che cosa vuol sottintendere il Santo Padre quando sottolinea che anche Gesù è stato un migrante? Che tutti i migranti sono dei Gesù? O che solo nei migranti si riconosce il volto di Gesù ? Se è cosi sarebbe come dire che poiché Gesù è nato in una stalla, solo chi è nato in una stalla ha il volto di Gesù e per conseguenza siccome oggi in una stalla non nasce più nessuno (almeno nel mondo civilizzato) più nessuna persona porta in sé il volto di Gesù, cioè più nessuno può dirsi cristiano. Nemmeno lui (il miserando) però dato che non credo sia stato partorito in una stalla.

        • Lucia ha detto:

          Caro signor Deutero io ho capito il suo ragionamento …..di pura logica deduttiva , io non so se il Santo Padre porti alle estreme conseguenze quello che sono anch’ io convinta sia la filososofia di Papa Francesco.Sicuramente lui e convinto che nei migranti ci sia Gesu e fin qui posso accettarlo senza problemi ma che Gesu sia i migranti , temo anch ‘ io lo pensi e qui c ‘ e un problema i 5 – 6 miliardi di persone che NON sono migranti e gli altri ancora piu numerosi miliardi di persone che ci hanno preceduto e che sicuramente NON sono mai stati migranti loro NON sono GESU? E perche GESU dovrebbe essere razzista ? Perche e qui che arriviamo ! Papa Francesco sicuramente non pensa questa che non e solo un ‘ eresia ma un’ ingiustizia totale , ma e quello che la gente non solo lei o io capiamo dai discorsi di Papa Francesco, che sia chiaro io ammiro per il suo impegno verso i diseredati , quando tanti di noi diciamo ” ma parla SEMPRE di migranti? Lui ha detto piu volte che quando nell ‘ aldila gli sara chiesto conto del bene o del male fatto rispondera ” I poveri li ho serviti” e noi che non andremo mai in una bidonville andremo praticamente all ‘ inferno ? Naturalmente se lo chiedessimo a lui direbbe che non e cosi , ma come dice lei signor Deutero e la logica conseguenza della teologia di Papa Francesco.Non so dovremmo chiedere a qualcuno decisamente piu titolato di me La saluto con affetto.

  • Nicola.B ha detto:

    Anche LORO , i Signori de Sinistra se so rotti ….ma in pochi hanno il coraggio di dirlo. Naturalmente LORO possono dirlo, NOI NO, se lo facessmo saremmo accusati di ” rassismo, fassismo ” e bla bla bla bla . Salvini vai avanti così. Stamattina nel solo arco di tempo di 5 minuti, 3 ” migranti” africani hanno provato invano a fermarmi. E poi dicono che uno diventa insofferente…..p.s. proprio stamattina un ragazzo che lavora in una fotocopisteria di Milano mi ha detto che lui ed il suo socio hanno ritrovato i numerosi ” migranti ” africani che a poca distanza dalla loro copisteria chiedono ogni giorno l’elemosina, a giocarsi i soldi delle elemosine in una sala scommesse a poca distanza da loro…

    La svolta salviniana di Gad Lerner: “Anche a me dà fastidio l’accattone nero”
    http://www.ilgiornale.it/news/politica/svolta-salviniana-gad-lerner-anche-me-d-fastidio-laccattone-1616058.html

    • Lucia ha detto:

      Se lo dice Gad Lerner che se si e stancato…..DEO GraTIAS .In realta io non ho nulla contro i migranti ma con i politici di sinistra che in cambio di voti delle cooperative si sono inginocchiati ai desiderata della Germania , Francia e Nordeuropa che volevano i migranti loro graditi hanno trasformato l ‘ Italia e la Grecia in un campo migranti e ce l ‘ ho con la gerarchia ecclesiastica italiana che per incassare soldi per le loro coop e per mettersi in mostra davanti a Papa Francesco li incensano anche , coprendo i loro reati quando delinquono e sparano offese continuamente contro gli italiani e gli stranieri onesti che non sopportano di essere considerati di serie z anche da loro oltre che dai vip della politica e dello spettacolo.Comunque come molti avevamo previsto lasciamo tempo al tempo e forse questa penitenza dei migranti in omelie , sui media e nei presepi da parte dai don biancalani , favarin , zanotelli e vattelapesca finira .Peccato che hanno scatenato rancore , rabbia e forse odio in tanti di noi italiani compresa me .Ma penso che Gesu non ci fara scontare pena …eterna per colpa loro .Per quanto riguarda loro ….mi dispiace ma di loro non mi importa nulla ….hanno fatto perdere la fede a troppe persone , non bastavano gli scandali sessuali , si dovevano aggiungere anche loro .Buone feste

  • anonimo verace ha detto:

    Il TG2 delle ore 13 ha presentato un servizio sulla visita di stamane del Primo ministro Prof.Conte a Jorge Mario Bergoglio. La visita era stata tenuta segreta sino a meno di un’ora prima della stessa. Non ben chiare le ragioni della visita stessa. Forse gli auguri per il compleanno a Bergoglio che tra 2 giorni compirà 82 anni ? O forse qualche comunicazione (riservata ed urgente) da parte della commissione europea, di cui il prof. Conte si fosse fatto portavoce ? Il Prof. Conte ha portato in regalo a Bergoglio una Divina Commedia dell”8oo con note di Niccolò Tommaseo. Bergoglio ha ricambiato il dono con un’edizione di lusso di una sua enciclica e con un bassorilievo piuttosto strano. Erano presenti solo le telecamere del TG2.

  • Januensis ha detto:

    In tema di presepi mi permetto di suggerire agli eventuali turisti che dovessero venire a visitare Genova di visitare il Presepe del Santuario della Madonnetta. Contrariamente a tutti gli altri presepi, il presepe del santuario della Madonnetta è visibile tutto l’anno : i personaggi sono delle stupende sculture in legno di scuola settecentesca (e se mi sbaglio, pazienza !) e l’ambientazione è la nostra città con le sue case, i suoi palazzi, le sue chiese.
    Ma in questo periodo, Genova è piena di presepi…

    • Lucia ha detto:

      Ma sono presepi normali o con…..i migranti e con coppie omosessuali??? Buone feste

      • Januensis ha detto:

        Il presepe della Maddonnetta è “fisso”, ovvero immutato durante l’intero anno. Quindi a meno di improvvisa follia dei pochi frati che presidiano il Santuario, non dovrebbero esserci stranezze moderne. Per quanto riguarda gli altri presepi, ritengo la domanda interessante e cercherò di verificare se le anomalie segnalate dal forumista precedente si siano o no verificate.

  • zuzzerellone ha detto:

    artistico il presepe fatto al Quirinale. L’artista ha riprodotto in maniera egregia la zona dei sassi di Matera, zona che ospita alcune chiese rupestri, di tipico stile paleocristiano. Fino agli anni 50 quella zona era densamente abitata. Poi si pensò che far vivere il popolo nei “Sassi” fosse criminale e antigienico. Fu costruito altrove un quartiere moderno in cui vennero deportati gli abitanti dei Sassi. I sassi rimasero vuoti, ottimi come scenario per film anche famosi come il Vangelo di Pasolini. Poi alcuni artisti ritornarono ad occupare i sassi e a farli rivivere. Il prossimo anno saranno lo spettacolo più interessante di Matera capitale della cultura.

  • alice ha detto:

    Per avere un’idea della situazione dell’immigrazione islamica a Strasburgo e dintorni potrebbe essere utile il seguente articolo di Giulio Meotti sul Foglio di oggi :
    https://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=8&sez=120&id=73055

  • Gian ha detto:

    Banda di falsari senza scrupoli, morti nell’anima. Ecco cosa sono.

  • G. ha detto:

    Alla faccia di questi sacerdoti di soros, io mi godo il mio Presepe con Il Bambinello, Maria e Giuseppe. Così come lo fece San Francesco! A francesco primo di Roma lascio volentieri i suoi migranti con il loro allah! Saluti

    • deutero.amedeo ha detto:

      Le fanatiche e stravaganti attualizzazioni delle Sacre Scritture sono tipiche dell’ermeneutica bergogliana. Certamente quando Matteo e solo Matteo decise di inserire il racconto della fuga in Egitto nel suo vangelo non pensava ai barconi carichi di giovanotti per lo più musulmani che oggi attraversano il Mediterraneo per venire a sbarcare il lunario in Europa. Sulle vere intenzioni di Matteo ci sarebbero molte cose da dire e da scrivere ma non mi sembra sia il caso di farlo qui.

      Buon Natale!

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    Bergoglio è per la distruzione di quel poco che resta dello Stato, facendolo invadere dall’orda dei barbari, mentre invece dovremmo puntellarlo, e poi restaurarlo con la Dottrina sociale. Ma quasi tutta la gerarchia è andata a male, CEI – ormai sorosiana – compresa, e i peggiori sono quelli nei posti di comando più alti.

    Si sa che Bergoglio non avrà pace finché non avrà distrutto l’Occidente, col favoreggiamento della guerra dell’immigrazione, ha infatti detto che “senza i migranti l’Europa si svuota”, mentre è stato lui in prima persona a collaborare al suo svuotamento, demografico e morale con lo sdoganamento dell’adulterio, tramite amoris letizia.

    In seconda, Bergoglio svuota l’Europa anche con la propaganda omofila-LGBT dell’indegno sacerdote James Martin SJ, elemento di sua nomina, all’IMF, che lui ha avallato, nonostante il popolo, con una petizione di 15.000 firme,  avesse rispettosamente chiesto alla Conferenza Episcopale irlandese di non farlo, cosa nota a tutti. Bergoglio opera in questo senso anche con i suoi strumentali perversi sinodi, ultimo quello sui giovani, anch’esso di tendenza omosessualista, vedi qui:

    http://lanuovabq.it/it/lgbt-o-no-lomosessualismo-avanza

    Questo è alto tradimento, e andrebbe trattato come tale.

    • GMZ ha detto:

      …senza scordare che si possono mettere al mondo 3 figli al massimo, sennò il misericordioso ci invia nel girone dei conigli!
      Demolita con esortazioni perforanti e insulti avvilenti: povera famiglia, povera Chiesa, poveri noi.
      Ossequi.

      • Lucia ha detto:

        Gmz 3 figli per noi autoctoni occidentali , i migranti ne possono fare quanti ne vogliono.Adesso guarda caso i radical chic non parlano piu di controllo delle nascite per l ‘ Africa , anzi bonino , boldrini dicono che ci vogliono secondo loro 60 milioni di migranti in pochi anni , ma che io sappia questa massa di giovanotti ancora non e disponibile ….sulle coste del nordafrica , quindi anche questo e un messaggio ulteriore in loco” crescete e moltiplicatevi” , adesso sono piu quelli di destra esasperatiche chiedono di mandare scorte in piu di preservativi .Un ‘ altro motivo di rabbia verso gli Africani scatenato dai terzomondisti massoni nell ‘ animo di molti italiani.Ps . ASSOLUTAMENTE FALSO : NON servono 60 milioni di schiavi ulteriori in Europa.Fra 5 anni mestieri come operai nelle fabbriche , autisti non serviranno piu a causa dei robot e della guida automatica , anche le badanti non serviranno piu in ospedali e case di cura perche sostituiti ugualmente da robot infermieri come succede gia in Giappone.Saluti e buone feste

        • GMZ ha detto:

          Cara Lucia,
          Mi permetto di correggerla: i/le/* badanti non serviranno più non per via dell’assistenza robotizzata, ma perché non ci saranno più disabili né anziani: eutanizzati – se non preventivamente abortiti! – col beneplacito dello Stregoglio e del Pagliaccio sodomita.
          Per lo stesso motivo, non ci servono 60 milioni di vacanzieri africani per pagare pensioni che non saranno mai riscosse.
          Ossequi…

  • Bruno PD ha detto:

    Ottimo Tosatti!
    Buon Santo Natale!!!

  • moriarty ha detto:

    pensate se questi imbecilli creassero davvero un partito per le prossime elezioni…Ops , mi scuso non dovevo usare questa espressione riferendomi a preti. Perciò riformulo : pensate se questi santi uomini ( questi preti ) dovessero creare un partito per le prossime eselzioni,,,non li voterebbero neppure le loro “mogli o mariti” …

  • moriarty ha detto:

    pensate se questi imbecilli creassero davvero un partito per le prossime elezioni…Ops , mi scuso non dovevo usare questa espressione riferendomi a preti. Perciò riformulo : pensate se questi santi uomini ( questi preti ) dovessero creare un partito per le prossime eselzioni,,,non li voterebbero neppure le loro “mogli o mariti” …