VIGANÒ SCRIVE AI VESCOVI USA: NON SIATE PECORE SPAVENTATE, MA PASTORI CORAGGIOSI. ENGLISH – ESPANOL

13 Novembre 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

L’arcivescovo Carlo Maria Viganò ha inviato una breve nota ai vescovi americani riuniti a Baltimora. Ecco qui sotto il testo in spagnolo e in inglese.

 

Cari Fratelli Vescovi negli Stati Uniti, Vi scrivo per ricordarvi il ​​sacro mandato che vi è stato dato il giorno della vostra ordinazione episcopale: condurre il gregge a Cristo. Meditate su Proverbi 9:10: il timore del Signore è l’inizio della saggezza! Non comportatevi come pecore spaventate, ma come pastori coraggiosi. Non temete di alzarvi e di fare la cosa giusta per le vittime, per i fedeli e per la vostra salvezza. Il Signore renderà a ognuno di noi secondo le nostre azioni e omissioni. Sto digiunando e pregando per voi. Arcivescovo Carlo Maria Viganò,  Il vostro ex Nunzio Apostolico.

 

“Queridos Hermanos Obispos de Estados Unidos”, comienza la breve nota del ‘desaparecido’ Viganò dirigida a los prelados estadounidenses, reunidos en Baltimore en asamblea plenaria. “Escribo para recordaros el sagrado mandato que recibisteis el día de vuestra ordenación episcopal: llevar el rebaño a Cristo. Meditad las palabras de Proverbios 9:10: El temor del Señor es el principio de la sabiduría. No os comportéis como ovejas asustadas, sino como valientes pastores. No temáis alzaros y hacer lo correcto por las víctimas, por los fieles y por vuestra propia salvación. El Señor actuará con cada uno de nostros según nuestras acciones y omisiones”. Y concluye: “Ayuno y rezo por vosotros”.

 

Dear Brother Bishops in the US,

I am writing to remind you of the sacred mandate you were given on the day of your episcopal ordination: to lead the flock to Christ. Meditate on Proverbs 9:10: The fear of the Lord is the beginning of wisdom! Do not behave like frightened sheep, but as courageous shepherds. Do not be afraid of standing up and doing the right thing for the victims, for the faithful and for your own salvation. The Lord will render to every one of us according to our actions and omissions.

I am fasting and praying for you.

Arch. Carlo Maria Viganò
Your former Apostolic Nuncio




 




Oggi è l’80° giorno in cui il Pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

“Quando ha saputo che McCarrick era un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?”

“È vero, o non è vero, che mons. Viganò lo ha avvertito il 23 giugno 2013?”

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi e risponda”.




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.



LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

50 commenti

  • Iris ha detto:

    Segnalo:

    https://www.lifesitenews.com/news/us-bishops-vote-against-asking-vatican-to-release-mccarrick-documents

    La mozione che chiedeva alla Santa sede di pubblicare i documenti relativi a McCarrick è stata rifiutata da 83 vescovi contro 54 favorevoli.
    Non è difficile capire i motivi di questo rifiuto, la pubblicazione di quei documenti avrebbe fornito alla giustizia americana altro materiale compromettente per il clero omosessuale , l`alleanza Tobin, Cupich, Levada può cantar vittoria.
    Per il momento.

  • GMZ ha detto:

    (Scusate, ma non resisto): vista la sentenza di primo grado che ingiunge a Viganò di sborsare un milione e mezzo di talleri al fratello, l’ex nunzio fa doppiamente bene a darsi alla macchia!
    Vediamo se lo beccano prima i gendarmi o la guardia di finanza…!

    • Anima smarrita ha detto:

      Come si esprime Aldo Maria Valli nel post odierno – evidenzio: rilanciato anche da “Il Sismografo”, dopo alcuni articoli di ieri ovviamente di segno contrario – ci si augura che sia lo stesso mons. Viganò, magari attraverso i suoi legali, a fornire la sua versione dei fatti.
      Non va dimenticato che in Italia i processi si svolgono, e nelle aule dei tribunali, nonostante i perversi tentativi di crocifiggere mediante sommari e inopportuni “processi mediatici” alcuni fra gli “sventurati” a torto o ragione capitati fra le maglie della giustizia; e, inoltre, che sono tre i gradi di giudizio.
      Se la memoria non mi inganna: quando si iniziò a rimestare nel fango di questa querelle familiare, da qualche parte lessi che, come si era convenuto, una parte consistente dei proventi dall’eredità era stata destinata a opere di beneficenza per missioni in Africa. La notizia fu data – e non ricordo da chi – “sottovoce” e ciò rende onore ai benefattori, specie di questi tempi in cui con spudorata ostentazione della carità si calpesta letteralmente il precetto evangelico (Matteo 6,1-4):
      1 Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli. 2 Quando dunque fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. 3 Quando invece tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, 4 perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
      Qui il post di A. M. Valli:
      https://www.aldomariavalli.it/2018/11/15/la-vicenda-dei-fratelli-vigano-tra-verita-da-chiarire-e-facili-strumentalizzazioni/

      • GMZ ha detto:

        Cara Anima Smarrita,
        La mia era una boutade, ma lei bene ha fatto a puntualizzare.

        Quanto al caso Viganò, non avrei nessuna remora a ringraziarlo per essersi fatto avanti ove anche fosse dimostrato che egli ha davvero sottratto palanche al fratello (tosto girate a Valli e Tosatti, come si premurerà di suppore un giornalista a caso, ceralaccato dal papa leccato).

        Mi si perdonerà il paragone irriguardoso, ma un collaboratore di giustizia non cessa di essere utile non ostante i suoi trascorsi.
        Insomma, Viganò non è meno Viganò – al lordo dei suoi trascorsi vaticanosecondi… ni.

        Ossequi.

  • Iris ha detto:

    Ci sono le parole e ci sono i fatti :

    http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    La “foto”, manca il domenico.
    San Francesco d’Assisi non voleva che i suoi seguaci fossero vescovi, e questo lo ha detto alla presenza di San Domingo de Guzmán che non volevo e ne San Ignacio: non è una foto è un “segno dei tempi” che bisogna sapere capire:
    https://katholisches.info/2018/11/14/kardinal-omalley-bekraeftigt-nulltoleranz-nach-knebelung-durch-rom/
    Saluti.

    Estimado Director:
    La “foto”, falta el dominico.
    San Francisco de Asís no quería que sus seguidores fuesen obispos, y eso lo dijo en presencia de Santo Domingo de Guzmán y ni San Ignacio de Loyola: no es una foto es un “signo de los tiempos” que hay que saber entender:
    https://katholisches.info/2018/11/14/kardinal-omalley-bekraeftigt-nulltoleranz-nach-knebelung-durch-rom/
    Saludos.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Non aspottatevi chiarimenti, spiegazioni o risposte del profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” Francesco perché a questo è il Gran “Chupamedias”:
    https://www.lastampa.it/2018/11/13/vaticaninsider/le-ragioni-del-rinvio-del-voto-sulle-norme-antiabusi-negli-usa-JyroXLcPcGjtj75niGXW0O/pagina.html

    No esperen aclaraciones, explicaciones o respuestas del profetizado “Pastor necio y Falso profeta” Francisco porque para eso está el Gran Chupamedias:
    https://www.lastampa.it/2018/11/13/vaticaninsider/le-ragioni-del-rinvio-del-voto-sulle-norme-antiabusi-negli-usa-JyroXLcPcGjtj75niGXW0O/pagina.html

  • paola ricci ha detto:

    Se il Vescovo Viganò resta nascosto ci sarà una ragione e non credo proprio che sia per paura, sennò faceva prima a star zitto, come si dice.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Caro Direttore:
    Francesco ha risposto a Viganò:
    Vigano: “Ho solamente detto la verità!”.
    Francesco: Può darsi, ma hai rivelato dei fatti personali o riservati. Quante chiacchiere distruggono la comunione per inopportunità o mancanza di delicatezza!
    http://w2.vatican.va/content/francesco/it/audiences/2018/documents/papa-francesco_20181114_udienza-generale.html

  • Iris ha detto:

    Segnalo:

    https://www.aldomariavalli.it/2018/11/13/vigano-ai-vescovi-usa-siate-pastori-coraggiosi-non-pecore-spaventate/

    Leggo che i due punti sui quali i vescovi avrebbero dovuto confrontarsi e votare erano un codice di condotta per i vescovi e la creazione di un gruppo di personalità laiche per indagare sulle accuse di cattiva condotta e negligenza.
    Il secondo punto è esattamente quel che è stato discusso e deciso dalla CEF in Francia con la creazione di una COMMISSIONE INDIPENDENTE di cui è stato appena nominato il presidente, un laico.

    • info ha detto:

      Non sembra uguale: la Commissione francese non dovrebbe avere il compito di processare vescovi. Hai i riferimenti sulle competenze esatte? Non “far luce su”, ovviamente.

      • wp_7512482 ha detto:

        Processare o fare un’inchiesta? Da quello che leggo sui siti americani si tratta di investigazioni, non di processo.

        • Iris ha detto:

          Esatto, conferma data anche da Valli, ma ho letto la stessa cosa su media americani e francesi.
          Chi può anche solo immaginare che i vescovi americani siano così ignoranti da non conoscere i limiti delle loro competenze?
          Per quel che riguarda la COMMISSIONE INDIPENDENTE francese ho già detto in un post precedente, sarà suo compito fare un`inchiesta sugli abusi commessi dal clero dal 1950 e sul modo in cui la Chiesa ha “gestito” quel “problema”.

        • Iris ha detto:

          E poi non giochiamo sulle e con le parole, per potere far luce sugli abusi dal 1950 è evidente che i membri della Commissione dovranno fare un`inchiesta, traversare le zone scure , dovranno esaminare il modo con cui i casi sono stati trattati e anche valutare le misure prese dalla CEF dopo il 2000.
          Certo è che molto dipende da chi sarà composta quella Commissione, quali saranno le modalità della sua azione, fino dove la lasceranno andare nelle sue ricerche, ad esempio potrà consultare gli archivi diocesani senza nessuna restrizione?
          È una domanda che si pongono le vittime che, pur salutando la formazione di quella Commissione, restano prudenti .

  • Iris ha detto:

    Io preferirei che Mons. Viganò uscisse dal luogo in cui si è ritirato e affrontasse a viso scoperto i suoi detrattori, di coraggio ne ha a rivendere e penso che i suoi interventi e messaggi avrebbero maggiore impatto.
    Abbiamo bisogno di pastori coraggiosi, è molto deludente vedere certi pastori che, dopo aver manifestato un dissenso o anche solo posto domande, si sono ritirati e tacciono anche quando la situazione esigerebbe un loro intervento, l`ultimo in data mons. Schneider che si è sentito nell`obbligo di smentire chi lo diceva confinato nella sua diocesi, posso immaginare le pressioni che ha subito ma la gente non è ancora completamente rincitrullita e si domanda : perchè è solo a quel vescovo che viene domandato di ridurre i suoi viaggi?

    • Mammona ha detto:

      Magari e’ con mc carrick che amava tanto e che mi censurate 🤣 Certo per i protestanti pagare le tasse e’ peccato (cioè rubare) invece San Paolo li mette tra i gay. Forza America

  • Sulcitano ha detto:

    Siamo stanchi, confusi e delusi da tanta spocizia in questa chiesa che ignora la giusta chiarezza e certezza del solo Bene e Amore in Cristo Gesù, nostro Dio Salvatore. Preghiamo, e chi può digiuni.
    SIA LODATO GESÙ CRISTO.

    • Paolo Giuseppe ha detto:

      @ Sulcitano
      Ma allora tu provochi! Non si dice più “sia lodato Gesù Cristo”. Potresti urtare la sensibilità dei non cristiani.
      Al mattino si dice “Buon giorno”.
      A mezzogiorno si dice “Buon pranzo”.
      Alla sera si dice “Buona sera”.

  • Maria Clemenza Berti ha detto:

    Digiuno e preghiera sono molto faticosi ma necessari.
    W Monsignor Viganò!

  • Lucia ha detto:

    Sono sempre piu convinta che a risolvere tutto ci penseranno le magistrature , a cominciare da quella statunitense convocando decine di vescovi e nunzi in carica ed ex , la stampa internazionale non potra piu nascondere gli affairs ,determinando altre centinaia di denunce .A quel punto il vaticano sara solo , anche la lobby lbgtq lo abbandonera perche non vorra essere coinvolta in scandali di abuso di potere .La gente in ogni parte del mondo stoppera le donazioni.Allora come faranno i vescovi e cardinali in occidente ? Mi aspetto di vedere che qualcuno passera all ‘ islam in modo ufficiale per poter continuare a spassarsela .Ciao

    • Zuzzerellone ha detto:

      Passare all’ islam? No, non avete capito.
      Quest alti papaveri formeranno il rito occidentale dell’islam.

  • Echenique ha detto:

    Ante las gravísimas acusaciones de Viganó, sin precedentes históricos, de cobertura papal a un depredador sexual como McCarrick durante cinco años, con levantamiento incluso de las sanciones impuestas por Benedicto XVI, Francisco no tiene más que dos opciones: o confirma la veracidad de la gravísima acusación, con el resultado de renuncia inmediata al ministerio petrino, o niega rotundamente la acusación, con el resultado de destitución inmediata de Viganó de todos sus cargos y la consiguiente reducción al estado laical.

    Tertium non datur. No existe una tercera opción.

    Pensar que la gravísima acusación va a caer en el olvido es no conocer muy bien a los fieles católicos, que somos en general papistas pero no papólatras, que es un pecado de idolatría, especialmente en la hora de los laicos.

    Dejar que el tema se pudra es añadir más podredumbre a toda la porquería que va aflorando y que habrá que barrer cuanto antes, antes que el olor sea insoportable y los fieles huyan despavoridos.

    Viganó está dispuesto a prestar juramento decisorio ante la autoridad que se lo pida, con lo que se juega la salvación eterna de su alma si resultara ser un perjuro en materia gravísima.

    No decir ni sí ni no es decir que sí porque, cuando existe la obligación moral de hablar, quien calla otorga.

    El silencio resulta necesariamente positivo.

    Pensar que los mass media le van a sacar las castañas del fuego, como dejó entrever en el avión de vuelta de Dublín, es ignorar que, afortunadamente, hay también prestigiosos medios que, por encima de su ideología, anteponen la Verdad.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Il Papa ordina ai vescovi Stati Uniti che siano negligenti come il Vaticano
    Pope Orders US Bishops to Be as Negligent as the Vatican Is
    https://remnantnewspaper.com/web/index.php/articles/item/4205-pope-orders-us-bishops-to-be-as-negligent-as-the-vatican-is

  • giulia anna meloni ha detto:

    quando la Parola del Signore non è coperta da scienza umana allora il messaggio evangelico arriva forte e chiaro”: il timore del Signore è l’inizio della saggezza! Non comportatevi come pecore spaventate, ma come pastori coraggiosi”Coraggio cari sacerdoti e principi della Chiesa: o con Dio o contro Dio, non ci sono vie di mezzo nella legge del Vangelo.Le vie di mezzo le hanno create teologi ,esegeti,apologetici e quanti altri si sono sentiti in diritto di” interpretare “la Parola Divina a misura di mondo.

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Francesco: “Io non dirò una parola su questo. Credo che il comunicato parla da sé stesso, e voi avete la capacità giornalistica sufficiente per trarre le conclusioni”.
    Il profetizzato “Pastore stolto e Falso profeta” Francesco non dirà niente ed alle sue “pecore spaventate” le lascia dire niente:
    https://www.lifesitenews.com/news/vatican-tells-us-bishops-to-delay-voting-on-action-items-to-address-sex-abu

  • Ángel Manuel González Fernández ha detto:

    Gli “chupamedias” diranno che il messaggio l’ha scritto Marco Tosatti e non Carlo Maria Viganò.

  • Anonima ha detto:

    Preghiera e digiuno, come nei tempi antichi, per ottenere da Dio la rinascita della Santa Chiesa e la sconfitta dell’infame serpente che si aggira per il mondo a perdizione delle anime.
    Urge anche la consacrazione a Maria, direttamente connessa alla missione del suo “mistico calcagno”.

  • Quis ut Deus ha detto:

    Di fronte a tanti cardinali, vescovi e sacerdoti che pur consapevoli dello sfacelo causato da questo infausto pontificato tacciono o nicchiano per paura, comodità o interesse, limitandosi al massimo a qualche critica da “addetto ai lavori”, in qualche sperduto convegno, l’esempio e l’azione di Mons. Viganò risplendono luminosi!
    Il Signore, che mai abbandona la sua Chiesa lo ha scelto come il Pastore che deve guidare la resistenza cattolica e restaurare la bellezza della sua Casa, donandogli coraggio, audacia, forza, sapienza ed efficacia!
    Coraggio! Tutto questo che stiamo vivendo, questo sciagurato e disgraziato pontificato, un giorno sarà solo un brutto, orribile ricordo…e allora ci sarà grande gioia! Come quando ci si risveglia da un orrendo incubo e ci si accorge che tutto è finito!
    Grazie Mons. Viganò!!!

    • Rafael Brotero ha detto:

      sciagurato e disgraziato pontificato…

      Il primo segno di risveglio e’ capire che non si tratta do un pontificato, ma di un antipontificato: la rinuncia di Benedetto XVI non e’ stata libera, dunque invalide e il cardinale Bergoglio non e’ e non e’ mai stato Papa, ma soltanto l’ennesimo antipapa nella storia della Chiesa, sicuramente tra i meno brillanti. Deo gratias.

      • Gaetano2 ha detto:

        É proprio questo che non si vuole capire: un gruppo di ciarlatani ideologizzati si impossessa (grazie anche all’ignavia dei “cattolici” che dormivano, e questo bisogna dirlo) delle posizioni di guida nella Chiesa e vengono definiti essi stessi “chiesa”…

  • anna maria ha detto:

    Noi cristiani, cattolici , discepoli di Gesù, desideriamo ardentemente che le “energie ” pastorali, dei nostri vescovi , rivolte ai giovani , fossero davvero formative ! ! ! Vorremmo che i vescovi non tradissero il loro mandato : guidare, proteggere e custodire il proprio gregge dalle “fauci” dei mercenari ! Annunciare sempre e solo Gesù Cristo , il suo Vangelo e il suo Amore. Cari Pastori difendete i nostri figli dal Male , dite loro le splendide Verità di Cristo , date loro di poter gustare lo “Splendore della Verità” !In nome di Gesù Cristo , esorto tutti voi Vescovi, Pastori d’anime, ad “alzare la voce” , nella guida delle anime , perché la gente è confusa , delusa , impaurita ,da tante “altre voci ” che gridano di più e con più forza , indicando strade pericolose e sbagliate! ! ! Vi imploro di ” alzare la voce ” perché si distingua bene , tra tante voci di mercenari falsi e bugiardi, venditori di fumo! “ALZATE LA VOCE ” , è Gesù che ve lo chiede ! Non permettete che falsi e cattivi mercenari , vestiti da agnelli misericordiosi , possano dilaniare con le loro fauci il Popolo di Dio , invitandoli a seguire strade che portano alla perdizione e alla infelicità , in questa vita e nell’ eternità ! ! ! Vi imploro , in nome di Dio !Come cristiana ed innamorata del Signore Gesù e del Suo Vangelo , non posso non lodare l’azione coraggiosa di molti vescovi che, rischiando in prima persona e per la Verità , si espongono per ” confermare i fratelli nella fede” , per orientare sapientemente tutti noi ! Grazie a mons. Viganò e tanti altri vescovi , che in un periodo di così grande confusione dottrinale , continuano a “rimanere” Pastori del Gregge , pagando di persona. Chiediamo a San Giovanni Battista , che si è immolato per la verità ed ha subito il martirio, da parte di chi desiderava ” farlo tacere”, di invocare lo Spirito Santo su tutti i Vescovi e soprattutto su coloro che sono chiamati dal Signore, in maniera più alta , a responsabilità maggiori. Grazie a lei signor Marco Tosatti per la passione con cui dirige la ” VERA informazione “, strumento tanto prezioso!

  • Ilaria Amalia ha detto:

    Trevignano Romano 10 novembre 2018
    Amati figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Figli miei, spesso vi chiedete cosa accadrà durante l’Avvertimento, ora vi dirò cosa succederà; tutto si fermerà e tutti verrete messi in stato di estasi, durante tutto ciò vedrete passare i peccati commessi nella vita, questo servirà a rendervi conto della sofferenza e cercherete e troverete Dio. Amati miei, pregate per l’America perché presto qualcosa di grande investirà questa nazione a me cara e coinvolgerà tutto il mondo, quindi vi chiedo di non perdere tempo, la conversione è importante per prepararvi all’incontro con Gesù, fatelo adesso perché voi avete solo conosciuto l’amore di Dio e la Misericordia, ma sperate di non vedere mai la sua giustizia. Figli cari, non abbiate paura, qualunque cosa accadrà ricordate che vi sarò sempre accanto. Ora vi dò la mia benedizione materna nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, amen”.

  • Adriana ha detto:

    Mons. Viganò parla ” alto ” e parla “dritto “. Spero che i Vescovi che lo leggono lo ascoltino .
    Altrimenti – anche se non lo volessero -, passeranno ” ipso facto” nella schiera dei chierici che coprono le iniquità.
    Questo
    rappresenterebbe di per sé la rovina della Chiesa ,( non solo di quella statunitense ) . Coprirebbe d’infamia anche quei Vescovi e quei Sacerdoti che sono innocenti.Per troppi anni abbiamo sopportato che promanasse dalla Cattedra di Pietro esclusivamente un linguaggio ” basso” e “contorto”come bassi e contorti si sono rivelati i linguaggi e i costumi di questi preti che ” come serpenti infuocati ” fanno perire tante anime.

  • Iris ha detto:

    Segnalo:

    http://www.lanuovabq.it/it/in-piazza-per-dire-no-al-silenzio-sugli-abusi-del-clero

    Se i vertici della Chiesa pensano di poter continuare la loro strategia di occultamento, di omertà, commettono un grave errore, negli USA, in Francia, in Cile, Honduras, Spagna, Olanda, Germania, e altri Paesi seguiranno, le vittime hanno liberato la loro parola, reclamano trasparenza e giustizia, lo scandalo degli abusi sessuali commessi dal clero è un bubbone che sta esplodendo e temo che sia solo la punta di un iceberg.

  • antonio ascione ha detto:

    lunga vita a viganò

  • Maria Cristina ha detto:

    Come disse il Manzoni a proposito di Don Abbondio il coraggio se uno non c’è l’ ha non puo’ darselo. Sono sicura che fra i vescovi USA c’è ne sono tanti che non digeriscono questo ultimo plateale schiaffo del dittatore argentino .
    Ma quanti di loro come Don Abbondio preferiranno la “ sottomissione” all’ aperta ribellione ?

    PS Sono convinta che il modo alquanto rude con cui il Vaticano ha trattato la conferenza episcopale USA sia stato un avvertimento ai vescovi americani , voluto per ribadire un concetto chiave: chi comanda, chi decide, e’ solo il Papa. Alla faccia della “ sinodalita” e del decentramento ( parole buone solo per gettare fumo negli occhi dei gonzi)

  • Ira Divina ha detto:

    All’appello di Mons. Vigano’ dovrebbe unirsi la voce di ogni fedele Cattolico!
    Carissimi Vescovi, non lasciatevi intimidire da chi non ha a cuore la salvezza delle anime, ma pensa di risolvere tutto con il misericordismo quando gli fa comodo. Alzate la voce! Chiedete giustizia! Fate luce! È la verità che ci rende liberi. Alzatevi, dopo aver deciso come uscire da questa crisi morale e gridate le vostre decisioni davanti a Dio e agli uomini che attendono la vostra testimonianza. Noi preghiamo per voi e per tutta la Chiesa con speranza. In trepidante attesa!🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏

  • virro ha detto:

    Cari Eminenze, Cari Eccellenze, ascoltate questo appello,
    noi abbiamo bisogno di voi, e voi avete bisogno di noi, perché si compia l’Opera di nostro Signore Gesù Cristo. Non per condannare qualcuno ma semplicemente per condannare il peccato e combattere il mistero di iniquità.
    Non per stare nella malattia del buonismo, ma per stare nella salute della VERITA’,
    Non per dare ragione a Mons. Viganò, ma perché la PAROLA E’ ragione.

    Signore Gesù difendici

  • deutero.amedeo ha detto:

    Fantastico questo varesino migrante in USA. Speriamo che anche per lui funzioni la misericordiosa accoglianza.

  • G. ha detto:

    Grazie, Monsignor Viganò! Dalle Sue parole traiamo conforto: i Sacerdoti cari al Curato d”Ars non sono scomparsi… Quanto alle parole di Viganò, una vera lezione di chiarezza e fedeltà alla sua missione! Un esempio per tanti: Cavalcoli compreso (le cui repliche – absit iniuria verbis- sembrano a chi è ignorante come me piu’ tortuose delle sue affermazioni iniziali, che vorrebbe chiarire). Saluti!

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    …opportune et importune. Grazie, Mons. Viganò. Opportunamente ci ha ricordato più volte che il Giorno del Giudizio arriva per tutti.

  • VINCENZO Calabrese ha detto:

    Un applauso all’Arcivescovo Viganò. Parole sincere come le sue risuonano come quelle del grande San Paolo a Timoteo (2Timoteo, 4):

    1Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù, che verrà a giudicare i vivi e i morti, per la sua manifestazione e il suo regno: 2annuncia la Parola, INSISTI AL MOMENTO OPPORTUNO E NON OPPORTUNO, AMMONISCI, RIMPROVERA, ESORTA CON OGNI MAGNANIMITÀ E INSEGNAMENTO. 3Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, pur di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo i propri capricci, 4RIFIUTANDO DI DARE ASCOLTO ALLA VERITÀ PER PERDERSI DIETRO ALLE FAVOLE. 5Tu però vigila attentamente, sopporta le sofferenze, compi la tua opera di annunciatore del Vangelo, ADEMPI IL TUO MINISTERO.

    Parole che dovrebbero RIMBOMBARE nei cuori e nei cervelli di tanto alto (e basso) clero cattolico, che fa finta di niente, tanto finché la barca va…

  • Donna ha detto:

    Speriamo che ascoltino il pastore e non il lupo. Preghiamo per loro, perche lo Spirito Santo li illumini, come ha illuminato Viganò.

  • Sandra ha detto:

    Preghiamo tanto per Mons. Vigano’, vero Pastore e difensore delle anime!