“DUE UOMINI NON FANNO UNA MADRE”. RAGGI ABBAIA MA NON RIMUOVE. IN COMPENSO CI SONO I VANDALI DEMOCRATICI…

18 ottobre 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Facciamo seguito al post di un paio di giorni fa sull’iniziativa di Pro Vita e di generazione Famiglia, e alle dichiarazioni roboanti della sindachessa di Roma, Virginia Raggi, che forse farebbe meglio – e ormai sono in parecchi a dirlo – di occuparsi di cose banali come buche, immondizia e degrado urbano, piuttosto che lisciare il pelo ai compratori di esseri umani, per pubblicare un comunicato dei promotori della campagna.

Eccolo:

Manifesti mai rimossi, Pro Vita e Gen. Famiglia: “Raggi l’ha sparata grossa”

Roma, 18/10/2018

«Virginia Raggi l’ha solo sparata grossa. La rimozione dei nostri manifesti contro l’utero in affitto finora non c’è stata. Continuiamo a dire, che né a noi né all’agenzia di affissioni, è arrivato alcun ordine di staccare i cartelloni della campagna #stoputeroinaffitto» dichiarano su Facebook il Presidente di Pro Vita Toni Brandi e il presidente di Generazione Famiglia Jacopo Coghe che hanno lanciato la campagna contro l’utero in affitto utilizzando un’immagine choc che ritrae due giovani ragazzi raffigurati mentre spingono un carrello con dentro un bambino disperato, comprato dalla coppia formata da “genitore 1” e “genitore 2”, e a fianco la scritta: “Due uomini non fanno una madre.

«Piuttosto, si sappia che a Roma il vandalismo dei “tolleranti” dilaga – hanno concluso Brandi e Coghe – e che alcuni nostri manifesti sono stati strappati e oggetto di scherno. Segno che la censura è l’unica arma di chi è debole di argomenti evidentemente. E‘ chiaro che la cultura di regime non ama vedere in faccia la verità».

Cogliamo l’occasione per mostrare il grado di civiltà delle persone che non sono d’accordo con il tema e gli obiettivi della campagna. Lo facciamo graficamente, con l’immagine del profilo di Jacopo Coghe, Presidente di Generazione Famiglia.







Oggi è il cinquantaquattresimo giorno in cui il Pontefice regnante non ha, ancora, risposto.

“Quando ha saputo che McCarrick era un uomo perverso, un predatore omosessuale seriale?”

“È vero, o non è vero, che mons. Viganò lo ha avvertito il 23 giugno 2013?”

Joseph Fessio, sj: “Sia un uomo. Si alzi in piedi e risponda”.




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.



LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

11 commenti

  • deutero.amedeo ha detto:

    Amico Tosatti, grazie a Dio, Madre Natura continua a funzionare come sempre in barba a tutte le nostre teorie.
    Apprendo in questo momento, può immaginare con quanta emozione, che a Londra stanotte è nato il mio primo pronipote.
    E’ italo-indonesiano e nessuno se ne fa, giustamente, meraviglia. Anzi!

    • wp_7512482 ha detto:

      Auguri sinceri!

      • Lucy ha detto:

        @ Deutero
        Auguri affettuosi a te e a tutta la tua bella famiglia.

      • deutero.amedeo ha detto:

        Grazie!
        E diciamolo chiaro: anche mio nipote italiano e sua moglie indonesiana sono migranti… Ma non si sono conosciuti nell’orda dei nullafacenti assistiti; si sono conosciuti all’università ed entrambi contemporaneamente lavoravano per mantenersi….. i migranti non sono tutti uguali.

  • virro ha detto:

    La madre di tutte le guerre si chiama MENZOGNA!
    Sempre.
    La Verità partorisce la PACE.
    Sempre.
    Dio risponde a Mosè: non temere la guerra non è contro
    te, ma è contro ME

  • Sherlock Holmes ha detto:

    Il cielo è azzurro e l’erba è verde!

  • Mary ha detto:

    Vi immaginate come possa vivere un bambino tra persone che augurano a qualcuno di bruciare vivo? E con questo si è detto tutto.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Io penso che all’età della pietra l’uomo fosse più civile che all’età del computer.

  • Alberto Giovanardi ha detto:

    “En passant”, qualcuno dal Vaticano si degnerà di farci conoscere la verità su Coccopalmerio? O Bergoglio si rifiuterà di rispondere anche questa volta come ha già fatto con Viganò ?

  • Adriana ha detto:

    Bruciati vivi !!! Bravissimi i ” tolleranti “. Si stanno islamizzando…