EMMA BONINO SOTTO LA BASILICA A NAPOLI. PEZZO GROSSO: L’HA RESUSCITATA IL PAPA. CHE NE PENSA STILUM CURIAE? ECCO LA RISPOSTA.

18 febbraio 2018 Pubblicato da --

 

 

Marco Tosatti

Pezzo Grosso ci ha scritto, e ci ha chiesto una risposta:

“Caro Tosatti, molti, nel mondo cattolico, sono sorpresi e costernati nel veder l’aggressiva campagna elettorale della Bonino, che mi ricorda da molti punti di vista quella, ben più “global”, di Hillary Clinton alle presidenziali Usa dell’anno passato. Qualcuno si sorprende che la campagna dell’Emma Bonino sia a volte supportata da preti (vedi il link allegato). Vorrei fare una osservazione. Emma Bonino era politicamente finita, ignorata persino nel mondo del partito radicale dopo la morte di Pannella. Chi la fa risorgere con un “assist” imprevedibile è stato proprio il Papa Bergoglio, indicandola come personalità di riferimento. Come quindi meravigliarsi se qualche prete ne facilita la campagna elettorale?..Lei Tosatti che ne pensa?

Pezzo Grosso”.

Caro Pezzo Grosso, ne penso tutto il male possibile. Ricordo che la più grande testimonial dell’aborto in Italia è stata invitata a parlare in Chiesa nel nord qualche mese fa, in una chiesa. Una persona che ha contribuito largamente all’uccisione legale di vari milioni di bambini e bambine (ma quelle non contano come femminicidio, nella strana contabilità disturbata di qualcuno). Ricordo anche bene che la straordinaria lode elargita a Emma Bonino dal Pontefice, che voglio attribuire a cattivi consigli e scarsa conoscenza della realtà fattuale; ma sappiamo che Buenos Aires è tanto tanto lontana dall’Italia. Ora, a quel che capisco dal bell’articolo pubblicato su la Nuova Bussola Quotidianal’Ipogeo della Basilica in cui ieri si è svolto l’incontro è gestito da un’associazione autonoma, non collegata alla Chiesa, la Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio. Una costruzione recente, che data dagli anni ’20, sul modello di San Pietro. E che è geograficamente vicina al luogo che ricorda il patrono della città, San Gennaro. Quindi, tecnicamente, la chiesa non c’entrerebbe. Ma spero, e probabilmente non lo saprò mai, spero che il rettore della basilica abbia fatto presente l’inopportunità di tenere una manifestazione elettorale sotto la navata principale della Chiesa, anche se come abbiamo visto di chiesa non si trattava; che l’inopportunità era rafforzata dalla figura della protagonista, elogi papalini a parte (papa Bergoglio può forse non sapere chi è stata Emma Bonino, e chi è adesso, una sodale di Soros in tutte le politiche abortiste e neo-malthusiane del pianeta); spero che il rettore della basilica abbia informato della situazione, diciamo così, spinosetta il cardinale arcivescovo di Napoli; e che il cardinale arcivescovo di Napoli abbia interposto i suoi buoni dialoganti uffici per evitare quello che per molti cattolici napoletani è stato un corto circuito o un pugno nell’occhio, a vostra scelta. Una abortista conclamata e impenitente che parla, per conquistare voti a quelle che saranno le sue politiche dello stesso genere di prima, sotto una piccola San Pietro, all’ombra di San Gennaro e sotto una basilica….Quali simboli melliflui in più vogliamo? Spero; e come si sa, chi vive sperando muore cantando. Mi schiarisco l’ugola. 


Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.

LIBRI DI MARCO TOSATTI SU AMAZON

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Tag: , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

67 commenti

  • Franz ha detto:

    Questo papa mi sembra voler fare meglio di Gesù (chi vi ricorda?).
    Gesù ha resuscitato Lazzaro morto da tre giorni. Bergoglio la Bonino morta da trent’anni.

  • Franco ha detto:

    D’ora in poi dovremo dire: Emma Bonino ora pro nobis ?
    A parte l’ironia e’ ora di mobilitare gli psichiatri perche’ I casi clinici non mancano.

  • P. Brian Paul MAGUIRE,c.p. ha detto:

    P. Brian Paul Maguire,c.p.,

    La Satana Trinità elencata da Fabio è veramente preoccupante. Non conosco il rapporto italiano tra Bonino e Soros, ma so che il Cardinale Bergoglio e G. Soros, il cui vero nome è Giorgio SCHWARTZ erano durante dei decenni a Buenos Aires “papa e ciccia” , tanto che la ciccia ricevette dal papa dei locali diocesani di fronte alla Cattedrale per dirigere una catena di negozi e fondare i suoi Istituti per una Società (Mondo) aperto.
    Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei!
    La Bonino viene “pistonata” dal Papa come il di lei “ciccia” omosessuale Marco Pannella fu “sponsorizzato” dal suo zio prete, Mons. Ignazio Pannella di Teramo.
    Se dovesse succedere mai che Papa Bergoglio dichiariasse il “vostro” Benito Mussolini un Italiano modello, spero che non gli venga mai in mente di osannare Oliver Cromwell come un eroe esemplare della mia Irlanda. Non mi risulta che Papa Bergoglio abbia preso posizione sul “triste” matrimonio gay o sul referendum sull’aborto, o mi sbaglio?
    Quanto alla questione dei vescovi cinesi mi chiedo se non bisogna ricordarsi che il medico personale del Card. Bergoglio era il Chino, LIU MING, tutt’ora Maestro a Buenos Aires di una specie pseudo religiosa degli Arti Marziali cinesi, “Chi Tai Chuan” (?) o un nome simile, comunque riscontrabile nell’internet.
    Come la libertà cristiana non deve servire per nascondere il libertinaggio, così la comunità cristiana non deve servire per nascondere una associazione a delinquere!
    Se Giovanni Paolo II, di madre ebraica e membro come Papa Francesco del laicissimo “Rotary Club”, non avesse tolto nel nuovo Codice del Diritto del 27 nov. 1983 la scomunica per tutti i cattolici iscritti alla Massoneria (can. 2335 del CIC del 1917) non avremmo mai visto la valanga di cosiddetti Diritti Umani (à la Bonino e Pannella) approvati “demo-n-craticamente” contro i Diritti Divini iscritti nella Natura Umana.
    Vostro in Xpi-INRI.
    P. Brian Paul Maguire,cp (alias, P. Paolo,cp)

  • roberto donati ha detto:

    Il Vesuvio è ancora attivo, vero?

  • Serena ha detto:

    Gli indecisi del 4 marzo possono sempre fare il quiz interattivo proposto da Radio Spada. per lo meno è divertente.
    https://www.radiospada.org/2018/02/quiz-interattivo-le-avventure-dellelettore-smarrito/
    Comunque il PdF e i suoi fondatori, per quanto per molti versi benemeriti, non hanno una coerenza che si possa definire proprio esemplare….

  • deutero.amedeo ha detto:

    Noi lo sappiamo, il male è purtroppo all’opera nella nostra esistenza e attorno a noi, dove si manifestano violenze, rifiuto dell’altro, chiusure, guerre, ingiustizie. Tutte queste sono opere del maligno, del male.

    (Papa Francesco – Angelus del 18/2/2018)

    Aborto, infanticidio, adulterio, pornografia, omosessualità, pedofilia, apostasia, bestemmia, traviamento dottrinale dei fanciulli…. quelli no neh!

  • Sempliciotto ha detto:

    Se un uomo ammazza un donna (magari perché lei, che è sua moglie, si è messa con un altro, si è tenuta la casa, i figli, gli alimenti, e lui è costretto a vivere sotto i ponti costruiti da Bergoglio, perché col suo stipendio, decurtato degli alimenti il ponte è il massimo che di può permettere) è femminicidio.
    Se una donna ammazza un’altra donna è una fatalità mitigata da componenti psicosociali,
    se una donna ammazza sua figlia già nata, poverina, sarà una squilibrata,
    se una donna ammazza sua figlia ancora nel suo grembo è un diritto inalienabile, che dice della grande emancipazione femminile ottenuta con grandi lotte, sacrifici e colpi di pompetta per la bici.
    Anche Pannella, prima di Bergoglio, non era nessuno, ora è diventato lo Spirito Santo!

  • Alessandro2 ha detto:

    Ringrazio il Signore perché sono appena tornato da una Messa vera. Dove il Parroco, brav’uomo in talare, di fede schietta e generosa ma inflessibile, ha detto che satana tentò Nostro Signore con l’intelligenza e la sapienza delle Scritture, quella intelligenza traviata “che spesso nei secoli causò tante divisioni e vere e proprie eresie, come la luterana”. Ehilà. Come la luterana! Siamo in un paesone della bassa padana, la chiesetta è gremita, molti sono anziani e quasi nessuno ci fa caso. Io sorrido e quando prendo la Santa Comunione dalle sue mani (senza che le mie La tocchino) gli sorrido, mi sento un po’ più felice e speranzoso.
    Questo per dire, in tema col post: lasciamo perdere queste anime, che sono *già* perse, e i loro tristi epigoni spettrali, e concentriamoci sull’essenziale. Non mancheranno mai buoni pastori: continuiamo a sforzarci di essere buone pecorelle.

  • catholicus ha detto:

    “La Chiesa da decenni parla di pace e non la può assicurare, non parla più dell’inferno e l’umanità vi affonda senza orgoglio. Non si parla del peccato, non si denuncia l’errore. A che cosa si riduce il magistero? Mai la Chiesa ha parlato tanto come in questi ultimi anni, mai la sua parola è stata così priva di efficacia. “Nel mio nome scacceranno i demoni …”. Com’è possibile scacciarli se non si crede più alla loro presenza? E i demoni hanno invaso la terra. La televisione, la droga, l’aborto, la menzogna e soprattutto la negazione di Dio: le tenebre sono discese sopra la terra. […]. Forse la crisi non sarà superata finché, in vera umiltà, i vescovi non vorranno riconoscere la presunzione che li ha ispirati e guidati in questi ultimi decenni e soprattutto nel Concilio e nel dopo-Concilio. Essi, certo, rimangono i “doctores fidei”, ma proprio questo è il loro peccato: non hanno voluto definire la verità, non hanno voluto condannare l’errore e hanno preteso di “rinnovare” la Chiesa quasi che il “loro” Concilio potesse essere il nuovo fondamento di tutto.”
    (DON DIVO BARSOTTI)

    • Franco ha detto:

      Per fortuna abbiamo ancora dei “parroci di campagna” che sono I veri pastori di cui ha bisogno il gregge

  • terzoca a ha detto:

    Intanto pare che Renzi abbia cominciato la captatio benevolentiae verso gli “utili idioti” cattolici (invitandoli a passare sopra alla “frattura” delle unioni civili e delle DAT). La storia del ragno che invita la mosca a entrare nel suo salotto per prendere il te’…

  • GMZ ha detto:

    Una divinità ctonia che, nelle fondamenta di una chiesa, attenta alle fondamenta della Chiesa. Perfetto!
    Ossequi.

  • Marco 2 ha detto:

    Il papa ha solamente elogiato la Bonino perché “ha offerto il miglior servizio all’Italia per conoscere l’Africa”.
    Personalmente, ritengo che non ci sia nulla di scandaloso nel riconoscere ciò che di buono ha fatto chi, purtroppo, si è anche speso per difendere un crimine mascherato da diritto: l’aborto. La Chiesa e il papa hanno sempre condannato l’aborto. Ma credo si tratti di distinguere il grano dalla zizzania, di non gettare l’uno assieme all’altro.
    Lo so che il timore è che le parole del papa vengano fraintese, ma questo pericolo dovrebbe essere evitato da una buona informazione da parte dei mezzi di comunicazione, e non impedendo al papa di esprimere il suo pensiero. Chissà che il toccare il bene che c’è nel cuore della Bonino non l’aiuti a prendere coscienza anche del suo male.

    Vi sarà gioia nel cielo per un solo peccatore che si converte, più che per novantanove giusti i quali non hanno bisogno di conversione.

    • wp_7512482 ha detto:

      Gentile Marco2, l’ha definita una “grande dell’Italia”. Per favore!

      • Marco 2 ha detto:

        Tosatti, le risulta che il riconoscimento del papa andasse oltre a questo? Forse che lei riesce a sentire anche ciò che il papa non dice? Il papa e la Chiesa sono contro l’aborto, questo è certo, come è certo che il papa di certo non le riconosceva meriti su questo.
        Ma pensa un po’, siamo arrivati al punto che devo convincervi che l’erba è verde! Per favore, un po’ di buon senso.

        • wp_7512482 ha detto:

          Gentile Marco, se non vuole capire faccia pure. Ma se non riesce a capire che è comunque scandaloso dare della grande italiana alla Bonino da parte di un papa qualunque sia la scusa per farlo il problema è suo non mio.

        • CAterina ha detto:

          Perché la Bonino in Africa non ha (fra le altre cose) propagandato e portato aborto e contraccezione?

        • Vincenzo ha detto:

          ‘Che il papa sia contro l’aborto è certo. C’è poco da capire.’…
          La invidio perché LEI CI CREDE ANCORA, QUINDI E’ DAVVERO UN’ANIMA CANDIDA…
          A parole lo ha ripetuto anche nel messaggio per la Quaresima (https://w2.vatican.va/content/francesco/it/messages/lent/documents/papa-francesco_20171101_messaggio-quaresima2018.html), sottolineando in sostanza come LA FEDE NON DEVE INTIEPIDIRSI e ricordando il passo evangelico «Per il dilagare dell’iniquità, si raffredderà l’amore di molti» (Mt 24,12).
          Poi ha trattato dei FALSI PROFETI, ‘incantatori di serpenti’…
          Possibile che Francesco non si renda conto che il primo male della Chiesa sia proprio Lui stesso (con le sue poche e distorte idee), insieme a tutti i suoi seguaci, consacrati e non? E quando tratta del Demonio, dei Falsi Profeti, possibile che non si guardi allo specchio? E’ davvero un incubo! O almeno Bergoglio ha imparato bene il proprio copione… E’ come sentire quei massoni nelle trasmissioni TV che apertamente sottolineano la loro appartenenza a certe logge ed esplicitano le loro idee modernissime, antievangeliche ed antiumane di fronte ad un pubblico che ascolta in silenzio, come intontito e bevendosi ogni parola come nulla fosse…

    • Mariano ha detto:

      anche gli scribi e farisei avevano certamente degli aspetti positivi….

    • GMZ ha detto:

      Buongiorno Marco 2,
      Quel che lei dice è vero, come è vero che Papa Francesco ebbe ad aggiungere che se quella persona non la pensava come la Chiesa “pazienza, bisogna guardare alle persone, a quello che fanno”.

      Guardiamo alla persona? Ebbene a che titolo Papa Francesco dispensa riconoscimenti di grandezza a chi non solo non pensa come la Chiesa, ma addirittura la pensa CONTRO la Chiesa?
      Pazienza se una persona uccide migliaia di bambini? Pazienza se una persona ha speso la propria vita per distruggere quella altrui?

      Dai, non indugiamo nel ridicolo.
      Ossequi.

      • Marco 2 ha detto:

        GMZ, non ci si può attaccare alle parole senza tener conto del loro contesto. Anche a noi quando parliamo normalmente ci possono uscire dei termini impropri, termini che non esprimono bene i nostri veri sentimenti. Il papa sicuramente non prova indifferenza nei confronti delle vittime dell’aborto, ma dolore.
        E poi bisognerebbe verificare se le fonti che le hanno riportate sono attendibili.

    • Fausto ha detto:

      Ho il fondato timore, caro Marco 2, che Emma Bonino non si sia affatto convertita quindi in Cielo rimarrà solo il dolore per quei bambini morti.

    • Claudius ha detto:

      Se veramente la motivazione del Bianconiglio nel definire la Bonino una Grande d’Italia e’ quella che dice lei, “ha offerto il miglior servizio all’Italia per conoscere l’Africa” significa che costui ha un problema molto serio di sconnessione psicologica dalla realta’, davvero preoccupante.
      La Bonino non ha fatto proprio un bel niente “il miglior servizio all’Italia per conoscere l’Africa”: la Bonino e’ un agente di Soros, che ha come scopo quello di introdurre in Africa politiche di riduzione radicale della natalita’, anche tramite aborto, e di invito alla gente del posto a trasferirsi in massa in Europa.

      Quindi se veramente il Bianconiglio ha detto che la Bonino “ha offerto il miglior servizio all’Italia per conoscere l’Africa” significa che il tizio e’ messo molto peggio di quanto si possa immaginare.

      • Claudius ha detto:

        Se non si fosse capito dal mio intervento precedente, vorrei enfatizzare che l’interesse della Bonino per l’Africa quindi non e’ affatto disgiunto né indipendente dalle sue battaglie per l’aborto.

        Se Bergoglio quindi la esalta per cio’ che ha fatto per l’Africa, implicitamente la esalta anche per cio’ che ha fatto per l’aborto, e cosi’ facendo quest’uomo dimostra di avere problemi di instabilita’ psicologica a un livello davvero molto preoccupante.

      • Maria Cristina ha detto:

        “Bisogna guardare alla persona. ”
        E’ infatti proprio guardando alla persona che viene il voltastomaco: una persona che e’ talmente avida di posti e di potere politico da non esitare ad essere ” salvata” da un ex- democristiano , di quella DC che lei ha sempre disprezzato. quando si tratta di essere salvata e di poter ancora concorrere per avere poltrone, posti, potere, anche Tabacci va bene alla Bonino. Un grande esempio di onestà’ , trasparenza, coerenza davvero! Persino nel partito radicale non la sopportavano piu’. fra lei e Hillary Clinton c’ e’ poca differenza.Spero che anche lei come la saccente Clinton il giorno dopo le elezioni si scopra ” trombata”.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Ricordo che ai tempi in cui Paolo VI pubblicò la sua famosa enciclica, a Milano, in piazza Duomo ci fu una manifestazione femminista alla quale i radicali parteciparono in massa. Qualcuno con uno spray nero insozzò la facciata del Duomo con questa scritta: Paolo VI fatti i ca..i tuoi! Non so se la Bonino fosse o no presente, però certamente la cosa non le dispiacque.

    • Grog ha detto:

      Caro Marco2, ti risulta che il Papa abbia fatto qualcosa per convertire questa serva del diavolo?

      • Romano De Simone ha detto:

        Il Papa Bergoglio a messa invoca Lucifero….
        Per me questo Lucifero e Satana sono la stessa persona….. non so per voi,!!!!!

        • catholicus ha detto:

          E’ sicuro di questo, Romano? è la prima volta che leggo una cosa del genere, molto grave, a mio avviso, e che confermerebbe il perché Bergoglio non si inginocchi mai alla consacrazione (ed anche perché eviti di andare in posti dove sia celebrato S. Michele Arcangelo)

    • Ira Divina ha detto:

      Il problema è proprio che non si converte! Ma quando si vuole continuare a essere ciechi e difendere un esempio così negativo, vuol dire che è meglio fare come le tre scimmiette: non udire, non vedere e non parlare. Anche Toto’ Riina è stato un grande italiano! Direte, comeee? Tra tanto male come dice Marco 2, avrà anche fatto del bene, eh diamine! Propongo una laurea post mortem al Toto’ nazionaleeee!

    • Vittorio ha detto:

      Se e’ per questo sembra che un papa definì Mussolini “uomo della Provvidenza”. Penso riferendosi ai patti lateranensi. La provvidenza si servì ‘ in quell’ occasione di un uomo discutibile (oggi fanno santo pure lui).

      PS: Tosatti son tornato 😂
      Cordiali saluti a tutti

    • Franco ha detto:

      Per fortuna abbiamo ancora dei “parroci di campagna” che sono I veri pastori di cui ha bisogno il gregge

    • Franco ha detto:

      Va bene tutto salvo il fatto che la Bonino non mi pare si sia convertita;
      anzi si e’ premurata ad aggiungere che se verra’ eletta continuera’ la sua battaglia di (in)civilta’.
      Se per caso si fosse convertitita me lo dica per favore cosi’ la smetto ad alambiccarmi il cervello pensando che ci sono credenti disposti a sposare le tesi piu’ strampalate.

  • Ira Divina ha detto:

    Per Franciscus sono i cattolici sbagliati, non la Bonino e i sinistrosi di questa repubblica! Loro ci indicano il bene nella pulizia etnica della nostra nazione, il male siamo noi che non sappiamo accogliere la novità che ci stanno preparando con una nuova razza italica. Pulizia etnica che hanno sponsorizzato i radicali, ai quali dopo si sono accodati la sinistra e questa nuova chiesa, che dopo l’evocazione dello spettro di Pannella fatta da Mons. Paglia, cammina spedita verso la nuova Pentecoste dell’antica Babele. Però un giorno una voce sarà udita: [2]L’angelo gridò con voce potente: “è caduta! La grande Babilonia è caduta! È diventata dimora di demoni, rifugio di tutti gli spiriti immondi, rifugio di ogni uccello impuro e ripugnante. [3]Tutte le nazioni hanno bevuto il vino della sua sfrenata prostituzione, i re della terra si sono prostituiti con lei, e i mercanti si sono arricchiti della sua ricchezza favolosa”. (Apocalisse, 18:2-3 versione CEI).
    [7]Fatele soffrire dolore e tormenti nella misura in cui si procurò splendore e piacere. Essa diceva fra sé e sé: sono una regina in trono, non una povera vedova, il lutto non mi toccherà. [8]Ecco perché in un giorno solo si abbatteranno di colpo su di lei tutti i castighi: malattia mortale, lutto, carestia, e sarà consumata dal fuoco. Potente è Dio che l’ha condannata. (Apocalisse, 18:7-8 versione CEI) Chi è questa prostituta che accoglie ogni agire immondo e che ammalia i re della terra e fa affari con i mercanti di questo nuovo mondo? Non lo avete ancora capito? Pensateci!

  • nat ha detto:

    Gentile dott. Tosatti, Lei si spingerebbe a tessere l’elogio (la “straordinaria lode” la definisce) di qualcuno che non conosce? A volte è già difficile con chi pensiamo di conoscere…
    Se poi aggiungiamo il commento attributo a papa Francesco – e pazienza se la pensa in modo diverso da noi- il tutto si ingarbuglia ancora di più in perfetto stile ” pensiero zizagante o magmatico” (copyright p. Spadaro).

  • Lucy ha detto:

    Dal 2004 ho comprato il Foglio di Giuliano Ferrara ; ora non più da quando per delusione o altro le battaglie culturali in difesa dello spazio pubblico della Fede in pratica non ci sono più .Ho conservato però un editoriale del Gennaio 2010 di Giuliano sulla Bonino candidata alle regionali del Lazio per la sinistra.Oggi Giuliano la voterà non so come faccia perchè nel 2010 , non nel mesozoico , così scriveva:”
    Detesto la Bonino, spero che perda le elezioni . È una intollerante,un’abortista sfegatata , una militante del torto travestita da libertaria , una innamorata di sé dall’insopportabile accento vittimista , una cercatrice di cariche meticolosa e fatua, una pallona gonfiata come poche.
    Lo so che bisognerebbe combattere le idee e non le persone ma lasciatemi fare un ‘eccezione in un caso di fanatismo in cui la persona è il sommario delle sue idee e anche delle sue pratiche militanti ( aborti) da dea degli inferi.Non mi scuso di averla definita “il diavolo ” che è una evidente provocazione utile ad aiutare i ciechi a vedere e i sordi ad ascoltare.
    La csndidatura della Bonino non è una cosa qualsiasi , è un MODELLO IDEOLOGICO , un programma di rilancio della PEGGIORE IPOTECA LAICISTA , un tentativo di rivincita sulla Chiesa del referendum sulla fecondazione assistita , UNO SCHIAFFO AI VESCOVI E AI LAICI DEL DIES FAMILIAE (maggio 2007); è anche la definitiva certificazione, se non viene combattuta, della marginalizzazione della Chiesa, dei movimenti , delle battaglie culturali all’insegna della FEDE ALLEATA DELLA RAGIONE.Provo a rinsaldare lo spirito di amicizia che mi lega da razionalista laico alla fede altrui.
    Lo spirito è invincibile ma LA POMPA DELLA BICICLETTA E IL METODO KARMAN sanno aspirare corpi e anime e tradizioni di vita e di cultura con imbattibile frenesia “.
    Il maiuscolo è nell’editoriale ; aggiungo che è da considerare la situazione della Chiesa di allora , i rischi che si profilavano diventati realtå nella neochiesa di oggi.

    • Vittorio ha detto:

      Chi non cambia mai idea sono gli stupidi. Vedendola così certa gente e’ là piu’ intelligente del mondo. Si stupisce? Io mi stupisco non abbia ancora fatto un giornale di diete.

      • Odino ha detto:

        E chi la cambia spesso sono i coglioni.

        • Lo spettro di QC ha detto:

          Diamine Abbé Tosatti….abbiamo arruolato perfino le divinità nordiche?? Posso lanciare il filone mesopotamico? Potrei essere Lo spettro di Marduk (che era anche un personaggio dell’ A-Team)!! :-)))))

  • Adriana ha detto:

    Il film si chiama :”Tremors” . I VERMI giganti uccidono e mangiano anche gli umani . Sbucano a sorpresa dal sottosuolo…e, comunque , come è possibile ,oggi, che solo uno , (quello), possa “non sapere” quando si diffonde sempre più largamente il “mantra” : “non può non sapere ” ? Anche per chi di politica NON si occupa . Quello se ne occupa invece .

  • massanera ha detto:

    La calorosa accoglienza che viene fatta alla signora Bonino da parte di parte del mondo cattolico ha un solo nome: tradimento; puramente, semplicemente, tradimento. Lei non ha cambiato una virgola delle proprie convinzioni e si muove per le linee che ha sempre percorso, poichè i radicali hanno sempre rappresentato l’avanguardia dei poteri che conosciamo ed hanno perseguito sempre i fini che hanno declamato. Chi ha cambiato pelle è quella parte di mondo cattolico che ha tradito e sta tradendo le proprie convinzioni di fede. Il loro disonore è infinito.

    • Maria Cristina ha detto:

      E’lo stesso tradimento che sta per avvenire in Cina. Anche li il.partito comunista cinese non ha fatto nessuna concessione a Roma, mentre Roma e’disposta a sacrificare la chiesa clandestina e I vescovi cattolici per la chiesa patriottica c ontrollata dal partito.In. cambio di cosa?
      E’lo stesso tradimento,lo stesso disonore. Come fedeli cattolici dobbiamo rendercene conto:siamo stati tutti venduti per trenta denari, il card. ZEN
      In Cina al partito comunista, I popoli in Europa ai poteri che vogliono la dissoluzione della famiglia e delle sovranita’nazionali.Lo schiaffo piu’forte sarebbe se alle elezioni italiane I fedeli cattolici votassero non per la Bonino o il PD o FI ma per I partiti che vogliono meno Europa anziche’ piu’Europa.
      Dimostriamo che non siamo delle semplici pedine che Soros and c o
      spostano sullo.scacchiere della storia.

  • deutero.amedeo ha detto:

    ” Chi la fa risorgere con un “assist” imprevedibile è stato proprio il Papa Bergoglio, indicandola come personalità di riferimento. Come quindi meravigliarsi se qualche prete ne facilita la campagna elettorale?..”

    Ma, dico io, se una mattina Papa Francesco , in preda ad una delle sue ricorrenti crisi di follia, dicesse che i cattolici devono buttarsi dal balcone, secondo ‘sti preti leccatutto saremmo veramente tenuti a farlo?

    Suvvia, l’episodio biblico del sacrificio di Isacco ebbe per protagonisti Dio , Abramo e un Angelo di Dio.
    Ma bergoglio non è Dio, noi non siamo Abramo e la Bonino non è, non è, un angelo di Dio.

  • Adriana ha detto:

    Ipogeo significa sotto terra .C’era un bel film di fantascienza dove lombrichi giganti ,o meglio, VERMI giganti e sotterranei causavano terremoti e stragi di umani . La fantascienza è spesso profetica e ti mette sull’avvisato .

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    Cari amici,
    il 4 marzo si avvicina!… Direi, lasciamo andare serenamente la Bonino e quella parte della gerarchia cattolica andata a male, nel posto dove vogliono andare a tutti i costi.
    Pensiamo a noi, alle nostre famiglie, ai figli e ai nipoti, piuttosto, ma anche a tutti gli altri, e quindi votiamo e consigliamo di votare “Il Popolo della Famiglia”!… Vedi qui

    http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2017/09/05/politica/ogni-vuoto-viene-riempito

    e qui

    http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2018/02/07/politica/verso-il-4-marzo-frenare-la-deriva

    …il fatto che le liste del PdF siano state consegnate e accolte in tutti i 97 collegi del Paese, frutto di un grande impegno, è un’opportunità imperdibile!…

    • Meo ha detto:

      Ma basta! La smetta di venire a fare propaganda qui sopra al suo ridicolo partitino che avrà il solo risultato di disperdere voto cattolico e rafforzare Bonino e PD. Chi vota Adinolfi, vota il suo ex amico e leader Renzi (che lui chiama simpaticamente Matteo), ovvero quello della legge cirinnà e dei milioni dati a Spano per le saune gay. Mi rivolgo a Tosatti: metta fine alla propaganda insopportabile di questi mendicanti elettorali

      • Pier Luigi Tossani ha detto:

        Caro Meo,

        se non si parla qui del 4 marzo, specie commentando un articolo nel quale si parla della Bonino che fa propaganda elettorale a casa dei cattolici, ma sicuramente anche a prescindere, dov’è che dovremmo parlarne e confrontarci, noi cattolici?… Sulle pagine dei lettori di “Repubblica”?… La vedo molto improbabile. Quantomeno qui, il dott. Tosatti, bontà sua e a gratis, senza nemmeno chiederci un euro di rimborso spese, ci concede libertà di parola, della quale noi ci onoriamo di usare sul suo sito, non certo da oggi.

        Capisco la sua obiezione circa la dispersione del voto, che peraltro vedo piuttosto diffusa in ogni campo politico, e la invito a considerare in merito, se vorrà, i seguenti argomenti:

        http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2018/02/15/politica/cibsuderazioni-sul-voto-del-4-marzo

        Cordialmente,

        PLT

        • Meo ha detto:

          Vergognoso il vostro tentativo di cavalcare elettoralmente il disagio che si respira tra i cattolici a causa di questo pontificato. La cei ci invita a votare PD o Bonino, indirettamente, voi ci invitate a votare PopolodellaFamiglia che non arriverà nemmeno allo 0,5% e non avrà altro risultato che favorire Renzi, amico del vostro leader. Quindi lei ci sta dando, indirettamente, la stessa indicazione di voto di Galantino. Io spero di cuore di non vedere il vostro vessillo alla marcia per la vita quest’anno altrimenti me ne vado. Per me il pdf è l’altra faccia di piùeuropa, in entrambe i casi partitini nati per l’ego del leader e che indirettamente porteranno la Cirinnà al governo.

    • giorgio rapanelli ha detto:

      Era ora! Era ora che i cattolici fedeli alla Chiesa della Tradizione di mobilitassero politicamente. Ho conosciuto l’avvocato Amato, e grazie a lui ho saputo del Gender nelle scuole. Ho messo su youtube diversi filmati sul Gender nelle scuole, definendolo opera di Satana. Di Bergoglio non mi meraviglia più nulla. Indica le opere, ma non la Fede che fa da base alle opere. La Fede è rappresentata dalla Chiesa. Quando si parla di aborto sento un bruciore interno molto forte: sono stato abortista. Oggi lo considero un assassinio. E vedere la Bonino vezzeggiata e indicata come esempio, mi fa venire il sangue agli occhi. Sono sempre più convinto che diversi demoni si siano incarnati ed hanno nel mondo un grande potere finanziario e politico e religioso. Stanno anche in Vaticano. Costoro sanno cosa li aspetta: la distruzione. E saranno distrutti, siano essi papi, cardinali, vescovi, parroci e preti, con i loro manutengoli laici.
      Quindi, votate per il Popolo della Famiglia, perché deve essere un punto di riferimento politico in queste elezioni e in futuro.

      • Pier Luigi Tossani ha detto:

        …e ancora grazie, caro amico Giorgio, della tua sofferta testimonianza. Affidiamoci in tutto alla Misericordia di Cristo, che sempre accoglie i sinceramente pentiti, e, fatto salvo il nostro doveroso impegno, affidiamo serenamente a Lui anche l’esito di questa pur fatidica tornata elettorale.

  • giulia anna meloni ha detto:

    altri siti stanno pubblicando questa lettera da divulgare perchè la gente sappia e chi non sa si svegli
    https://gloria.tv/article/pMq7aHsrDSQL1AzaTe2n3NfXT

  • giulia anna meloni ha detto:

    tutta gente ben avvinghiata al demonio.
    Solo Dio può vincere satana, non ci possiamo permettere di levar mano alla preghiera,tutti i giorni rivolgiamo lo sguardo al Cielo.

  • rosario ha detto:

    Salve Dott. Tosatti non mi stupisco più di niente

  • Fabio ha detto:

    Non si può fare a meno di pensare che Bonino Soros e Bergoglio eseguano lo stesso piano ed obbediscano allo stesso padrone

    • Mazzarino ha detto:

      Un uomo vestito di bianco vede una donna che uccide un bambino. Si gira di schiena e tira innanzi, così i suoi colleghi vestiti di viola fanno altrettanto. Molte anime semplici si stupiscono e si chiedono il perchè non sia intervenuto. L’uomo vestito di bianco dice che quella donna è un esempio per gli italiani e per il mondo per ciò che ha fatto e sta facendo. Tempo dopo l’uomo vestito di bianco dice che l’aborto è un crimine. Ma la donna resta per lui un esempio. E continua tirare innanzi in un percorso con lei condiviso. Ha l’abito macchiato di rosso. Di un sangue non suo.