COCCOPALMERIO, TAGLE. SFERZATE E LACRIME DI ROMANA VULNERATUS CURIA SULLA CHIESA NEO-AMBIENTALISTA.

18 luglio 2018 Pubblicato da --

Marco Tosatti

 

Purtroppo gli interventi di Romana Vulneratus Curia (RVC per amici e nemici) si sono fatti sempre più rari. Ma ieri mi è arrivata questa lettera, e vi confesso che mi ha divertito molto. Se dovessimo fare una classifica degli scritti di Romana Vulneratus Curia, credo che voterei per essa. Anche se il divertimento è mitigato dal senso di amarezza che si percepisce per lo stato generale della Chiesa, e di quelli che dovrebbero essere le sue guide. Leggete, e ditemi se mi sbaglio…

RVC a Tosatti:

“Caro Tosatti, allego un link di Vatican Insider, che devo dire mi aspettavo. Anzi mi aspettavo persino qualcosa di più incisivo da parte di questa chiesa così indifferente al Creato tanto maltrattato da quel “cancro della natura” che è la creatura umana, disprezzabile e che va eliminata il più presto possibile …E’ probabile che tra poco, dopo il “fondo in energie alternative” (quello qui sopra progettato) verrà fatto il “fondo vegano”, che naturalmente investirà in zucchine e cetrioli, bene alimentare molto apprezzato in taluni ambienti ecclesiastici. In questo articolo di Vatican Insider (vedi link) vi sono più cose curiose da rilevare. La prima è che il card. Coccopalmerio possa, di suo, proporre, con credibilità qualcosa al Papa. La seconda è la dichiarazione del Presidente di Caritas (Tagle), che spiega che “i poveri soffrono molto a causa della crisi climatica e i combustibili fossili sono i principali motivi di questa ingiustizia”. Curioso, metà degli scienziati non è d’accordo e persino un premio Nobel dice che la storia del riscaldamento globale non è vera. Anzi alcuni studiosi sostengono che questa balla costringerà proprio i popoli poveri a ridurre i consumi grazie al neoimperialismo ecologico. Dove è la verità? Ce la spiega e dimostra il Presidente di Caritas? Magari. La terza cosa curiosa, che non avrei immaginato, è che Caritas Internationalis ha deciso di non investire più nei combustibili fossili (leggi link). Perbacco! Caritas investiva in energia? La quarta cosa curiosa è che la Fondazione Quadragesimo anno creerà un rating, conforme alla dottrina sociale, da spiegare ai consulenti finanziari per fare detti investimenti. Un rating conforme alla dottrina sociale? L’unica persona che potrebbe farlo è il prof. Stefano Fontana, ma il suo nome non è citato…chissà perché. Caro Tosatti non so più veramente che dirle. Si direbbe che nella sempre meno santa curia romana, dopo l’epoca del card. Ruini, l’ignoranza scientifica regni sovrana. Ma per capire che sta succedendo invito i suoi lettori di Stilum Curiae a rileggersi il pensiero di un famoso filosofo Augusto Comte (1798-1857) considerato il “pontefice della religione positiva”. Comte sognava di fondare una religione anche lui. Una religione scientista e positivista che sostituisse il culto dei santi con il culto degli scienziati benemeriti. Sognava una nuova religione dell’umanità, tanto che fu lui a ispirare il libro di Benson, “Il padrone del mondo”, tanto caro al nostro Papa. Per cercare di riuscirci cercò una alleanza con i Gesuiti (udite, udite) che secondo lui erano l’ordine religioso che poteva guidare il cattolicesimo a trasformarsi in religione socialmente utile, in un organismo caritatevole. Così scrisse il famoso “appello agli ignaziani” nel 1862, invitando il loro generale a proclamarsi capo spirituale dei cattolici. (I gesuiti, allora, rifiutarono detta alleanza). Caro Tosatti, quanto ci manca Ruini …” .   

Melanconico, vero, sotto la patina di ironia e di scherzo? A me è sembrato proprio così.







Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa”.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina.




LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo.



UNO STILUM NELLA CARNE. 2017: DIARIO IMPIETOSO DI UNA CHIESA IN USCITA (E CADUTA) LIBERA

FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

Padre Pío contra Satanás

 

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

24 commenti

  • Claudio Gazzoli ha detto:

    non so chi sia lei… ma da dove lo prende quello che scrive con tanta sicurezza ? .. “curioso, metà degli scienziati non è d’accordo e persino un premio Nobel dice che la storia del riscaldamento globale non è vera”.
    Se quelli che fanno ricerca sui cambiamenti climatici, come ad es. il prestigioso IPCC di Ginevra, sono, come dice, lei asserviti al “neoimperialismo ecologico” si è chiesto se, per caso, chi fa controinformazione possa essere nelle grazie delle grandi multinazionali dei combustibili fossili (petrolio, carbone, metano… ) che muovono l’intera economia mondiale ? Prima di dare giudizi “pericolosi” nella loro superficialità faccia delle analisi serie, su base scientifica, non sul sentito dire. Non occorre andare troppo lontano… pure un bambino della quarta elementare capisce che stiamo bruciando in un centinaio di anni tutto il materiale biologico che la natura ha impiegato qualche centinaio di milioni di anni per costituire ! questo non le suggerisce una qualche asimmetria ? Ma poi tutto questo “che c’azzecca” con la religione ?

  • Cesare Baronio ha detto:

    Questi miserabili che infeudano una Chiesa che non appartiene loro, ma che trattano come fosse una proprietà indiscussa della loro setta, non dimostrano solo una sesquipedale ignoranza della dottrina e della morale, ma anche un’inarrivabile presunzione nell’ergersi a petulanti eruditi nelle discipline che prudenza vorrebbe veder trattate da chi ne ha competenza e titoli. Negatori della Verità rivelata, si fanno pure assertori di un dogmatismo scientifico che non compete loro, fallendo miseramente tanto come ministri indegni di Dio quanto come corifei di uno scientismo presuntuoso e petulante, privo di rigore e di onestà intellettuale. E se non si contentano d’esser sconfessati dall’autorità di Dio nelle questioni spirituali, non si peritano di apparire ridicoli ed inesorabilmente sorpassati nelle cose temporali. Basta vedere come si vestono e come parlano: fuori moda, datati, confinati nel vintage appreso nei Seminarj all’epoca dei figli dei fiori e del Sessantotto. Li si ignori e li si lasci estinguere: la sterilità delle menti e dei corpi di costoro li affida sin d’ora all’oblio.

    • wp_7512482 ha detto:

      Che piacere risentirLa!

    • giulia anna meloni ha detto:

      quando i “negatori della Verità Rivelata “sono ministri di Cristo si rabbrividisce al pensiero della loro sorte eterna.I giuda maggiori, ancora una volta nostro Signore Gesù Cristo,li ha fra i suoi sacerdoti.

  • La Samaritana ha detto:

    Si scrive di investire/ disinvestire cifre oserei dire cospicue, ma tempo fa Papa Francesco non diceva che era ora che la Chiesa fosse povera ? Se è così poco povera (non è politicamente corretto scrivere o dire ” ricca” ) perché per i migranti si prende così tanti soldi dallo Stato ? Perché la Caritas, e le altre Agenzie del soccorso migranti clandestini, non li mantiene anziché trafficare con banche ? Cosa per altro utilissima per acquisire in tempi brevi visioni diverse, che maggiormente tengano conto della realtà.

  • virro ha detto:

    se i cervelli dei vari Coccopalmerio esprimono tali pensieri idioti, con il potere e autorità che QUALCUNO ha dato loro, come è possibile obbedire ?

  • Vito ha detto:

    A parte le idiozie che proclama … ma Checcapalmerio ha ancora il coraggio di parlare?
    Si goda la sua pensione e i prodotti ortofrutticoli che tanto ama.

  • Claudio gazzoli ha detto:

    non bisogna confondere la scienza con la religione! Questo è il punto. …”metà degli scienziati non è d’accordo e persino un premio Nobel dice che la storia del riscaldamento globale non è vera…” questa è la vera balla che dimostra l’approssimazione e la superficialità nell’affrontare questi temi. Se si ritiene che i dati sul riscaldamento globale siano contraffatti da fantomatiche lobby ecologiste non è che per caso i dati di senso contrario potrebbero essere “condizionati” dalle grandi organizzazioni mondiali dei combustibili fossili ? Sono discorsi complessi.. che cosa c’entra la religione, dall’una e dall’altra parte, in tutto questo ?

  • Sherden ha detto:

    “Propongo al Papa di inserire nel Codice la difesa dell’ambiente”

    E’ già tanto che non gli abbia chiesto di fare un’enciclica sulla raccolta differenziata.
    Allucinante: la casa brucia e questi si preoccupano della salute dei pomodori nell’orticello.

  • Natale ha detto:

    @Luigi
    …e io cercherò di convincere il mio cane a fare lo stesso. Lo so che sarà dura ma cosa non farebbe un cattolico della Chiesa del “nuovo paradigma” per progredire almeno un pochino sulla via della “conversione ecologica”..
    .

  • deutero.amedeo ha detto:

    Dal punto di vista scientifico la proposta di Coccopalmerio non sta in piedi. Le leggi della fisica, della chimica e della biologia non si cambiano con il Diritto Canonico. Per non parlare della ridicolaggine relativa ai disinvestienti (da non confondere con la messa in liquidazione).
    Mah, posso dire mah?

  • GIORGIO VIGNI ha detto:

    Eminentissime ac reverendissime :
    “Si direbbe che nella sempre meno santa curia romana, dopo l’epoca del card. Ruini, l’ignoranza scientifica regni sovrana.”
    Mi permetta , recte : “si direbbe che nella sempre meno santa curia romana, dopo l’epoca del card. Ruini, la malafede scientifica regni sovrana .”

    G. Vigni

  • monsX ha detto:

    Coccopalmerio non aveva come assistente segretario qual tal mons.Capozzi che faceva i festini gay in casa sua nel palazzo del Sant’ UFFIZIO in Vaticano ? Biricchino …

    • Maria Cristina ha detto:

      Si , facevano i festini gay con la cocaina ( peccato veniale ) ma poi per non incorrere nel peccato mortale di indifferenza ecologica i rifiuti dopo il festini li smistavano accuratamente nella differenziata. Quindi tutto a posto.

  • Luigi ha detto:

    Grazie infinite Coccopalm! Questa sì che è una cosa importante. Vado subito a dire a mia figlia di due anni di non pisciare più sul prato perché lo vieta il codice di diritto canonico della neochiesa.
    Siamo di fronte ad una apostasia di massa, in occidente e in altri paesi e questi si mettono a fare gli ambientalisti. Allucinante

    • deutero.amedeo ha detto:

      Ma certo deve imparare dal luminoso esempio apostolico dato da Papa Francesco durante la visita pastorale a Milano: andare a farla in mondovisione in un wc chimico all’uopo predisposto.

  • pier luigi Tossani ha detto:

    Si sa, ormai l’andazzo ideologico del Soglio petrino è questo. Pietro si starà rivoltando nella tomba.

    Nello specifico, Coccopalmerio è una delle punte di lancia dell’ideologia bergogliana: ha anche collaborato direttamente all’operazione di propaganda dell’eretica amoris letizia, per lo sdoganamento dell’adulterio, e pure alla beatificazione pratica dello sventurato don Lorenzo Milani, sempre da parte di Bergoglio, ma va detto, in collaborazione con Bassetti, Betori, e – questo è pochissimo noto – persino con l’avallo del card. Gerhard Ludwig Müller.

    Ora tutti questi sembrano onnipotenti e inarrestabili, ma la situazione sarà diversa nel Giorno del Giudizio, quando tutti saremo nudi davanti al Giudice.

  • Echenique ha detto:

    El derecho de los fieles a la sana doctrina, la sana moral, la sana liturgia se preserva tomando medidas punitivas frente a los eclesiásticos que pisotean ese derecho fundamental de los fieles. La Iglesia Católica tiene que volver a condenar el error y el pecado para salvar al errante y al pecador, de otro modo se les deja, se nos deja, en la miseria, camino del infierno, que ningún papa puede abolir.

  • Francesco ha detto:

    Impressionante …

  • vincenzo ha detto:

    Gentile Tosatti, non so cosa darei per sapere chi è RVC …Geniale !

  • Nicola B. ha detto:

    La Chiesa Neo Ambientalista come conseguenza di questa sua ricerca a tutti i costi delle cose del mondo, manderà in soffitta l’Eucaristia, anzi la eliminerà . La Madonna nelle Sue Apparizioni in Anguera in Brasile lo sta dicendo ormai da diversi anni…Vi accludo l’ultimo drammatico messaggio in cui si riparla di questa esclusione. P.S. Anche Tagle a suo tempo era un candidato papabile al soglio pontificio di Pietro….

    4.665 – Messaggio della Madonna di Anguera, a Mercogliano / Avellino / Italia, trasmesso il 16/07/2018
    http://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/4665