San Benedetto. Preghiamo per il Pastore che Tradisce Cristo e il Gregge. Benedetta De Vito.

11 Luglio 2024 Pubblicato da 4 Commenti

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, la nostra Benedetta De Vito offre alla vostra attenzione queste riflessioni su San Benedetto, la cui festa non si celebra più il 21 marzo, ma l’11 luglio. Buon onomastico, Benedetta; e buona lettura.

§§§

Allegramente, portata da un venticello gentile, la Mimma Toto, il giorno 21 marzo, arrivava, a sfaccendare a casa di mia madre (che era allora anche mia) e rivolgendosi a me ancora piccolina, nata lo stesso giorno suo, l’8 dicembre dell’Immacolata, mi diceva: “Aaahbbetta, San Benedetto, le rondini sotto il tetto!”.

Che voleva dire buon onomastico, Era il giorno, infatti, del santissimo abate di Norcia, era il primo giorno di primavera, nella dolce rinascita della vita in gloria divina, ed era anche il giorno del mio onomastico. La memoria si fa oggi. Il Santo patrono d’Europa si festeggia, tristemente, oggi, 11 luglio, con l’Italia in bikini a cucinare sotto il solleone…

Perché? Mi domando e dico (come diceva mio padre). Qualcuno mi risponda, di grazia! E scopro, e ne sono felice, che le comunità benedettine celebrano ancora oggi il loro fondatore il 21 marzo, giorno della sua nascita in cielo. Sospiro in sollievo…

Il pensiero mio vola a papa Ratzinger, che si chiamava Giuseppe, come il padre putativo di nostro Signore, e che, per il suo pontificato aveva scelto proprio il nome di “Benedictus”. Così, anche nel nome (come nell’anima) eravamo vicini e oggi che è di nuovo il giorno (anche se falso, per me) del Santo del sacro speco penso a lui e lo vedo, radioso, nell’alto dei cieli, in candida veste e vicino al mio cuore.

Il Signore gli ha concesso la grazia di non partecipare (come lui gli ha chiesto) alla desolazione della Santa Chiesa cattolica, trafitta dai tanti iscarioti che la trafiggono con il loro tradimento.

Si è fatto monaco, lui pure, nascosto in un suo piccolo sacro speco, per pregare per la Sposa di Cristo, ridotta mendica, scalza, reietta mentre a San Pietro di celebrava una dea pagana… Mentre scrivo un ricordo s’accende. San Benedetto, lui pure, fu odiato dai suoi stessi confratelli che provarono a ucciderlo con il veleno.

Il Signore intervenne e la coppa rovinò a terra con gran schianto. Anche allora, in quei tempi di chiesa nascente, i traditori erano tanti. E sempre è stato così se è vero, come è vero, che la Beata Elisabetta Canori Mora, tra Sette e Ottocento, soffriva per le stesse identiche ragioni per le quali piango io (che sono solamente piccola cosa). E prima di lei, lo stesso avvenniva a Santa Caterina da Siena.

Il mondo cammina a grandi passi, la menzogna sale in ascensore, mentre la Verità arranca su scale ripidissime.

Ma prima o poi essa, che è nostro Signore, trionferà nel Cuore Immacolato della dolcissima Vergine Maria. E anche su Papa Ratzinger, dolcissimo, una parentesi rosa (il suo pontificato) nelle tenebre del post Concilio, la verità emergerà.

Intanto, preghiamo per la conversione di chi tradisce il suo mandato di pastore, di chi volta le spalle alla Trinità per rincorrere le fole del mondo alla rovescia. Preghiamo per tutti i sacerdoti ingannati dal diavolo che organizzano concerti ad Ibiza per festeggiare i loro tristi anniversari, preghiamo per chi, nelle chiese, offre spettacoli abominevoli, per chi, ingannato, benedice le coppie arcobalenate (da Satana). Preghiamo anche per le tante belle ragazze (ne ho in mente una in particolare) che, in nome del carrierismo e del dio-denaro, invece di avere tra le braccia un bebè, si occupa di slot machines a Las Vegas…

E Buon San Benedetto con le rondini sotto il tetto lo stesso!

§§§

Aiutate Stilum Curiae

IBAN: IT79N0200805319000400690898

BIC/SWIFT: UNCRITM1E35

§§§

 

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

4 commenti

  • Franco ha detto:

    Milano, 11.07.2024 – San Benedetto

    C.A. Gentile Signora – Dottoressa Benedetta De Vito
    Buona sera Signora De Vito, in ricorrenza Suo onomastico, Le invio tanti e sinceri auguri.

    Grazie
    Cordialmente
    F.D.E.
    ———
    (Grazie, Dottor Tosatti)

  • miserere mei ha detto:

    Buon onomastico!

  • Virro ha detto:

    Dott. Tosatti, un grande ringraziamento per tutti i suoi amici che, chi in modo e chi in un altro, ci aiutano a condividere quelle verità che non facilmente si trovano nei giornaloni o nei canali televisivi, oggi addirittura nemmeno da uomini di chiesa.
    Grazie per il suo lavoro e chi lo aiuta,

  • mimmagattaino ha detto:

    Buon Onomastico!

Lascia un commento