Repubblica Lancia l’All’Armi. L’Oro di Mosca alla Stampa Italiana. Lo Dice Realmente, Restate Seri.

4 Luglio 2024 Pubblicato da 4 Commenti

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae,  offriamo alla vostra attenzione, per offrivi anche un piccolo motivo di buonumore, questo post pubblicato su Instagram da L’Indipendente Online. Il giornale più vaccinista, sionista, atlantista e turbo-mondialista del nostro Paese lancia l’allarme: i putiniani sono tra noi! Non ho mai avuto una grande stima di Repubblica, e in particolare della deriva che è cominciata con la gestione di Ezio Mauro, che ha spogliato il foglio di quella (poca) attendibiltià di cui poteva godere…ma adesso! Buona lettura e diffusione.

§§§

 

🔵 Evidentemente non vedevano l’ora. Aspettavano solo il pretesto e lo hanno usato per attaccare L’Indipendente con un articolo basato sul nulla. Senza uno straccio di fonte, giornalisticamente inconsistente, deontologicamente imbarazzante.

🖋 La penna sguainata dai capoccia della redazione di Repubblica è quella, in realtà non molto affilata, di Giuliano Foschini. Il Foschini rilancia il solito teorema secondo cui l’Italia sarebbe «uno dei target principali» di una «precisa campagna di disinformazione di Mosca per delegittimare i paesi europei» attraverso «finanziamenti specifici a siti e influencer». Una teoria sulla quale il martellamento mediatico è inversamente proporzionale alle prove inesistenti a supporto.

Ad ogni modo, quello che interessa a Repubblica non è certo fornire accertamenti sul fatto, ma darlo come assodato per colpire L’Indipendente, colpevole, agli occhi dell’autore, di non avere pubblicità ma di esistere solo grazie ad «abbonamenti e anonimi donatori». Addirittura, scrive Foschini, L’Indipendente nelle ultime settimane ha lanciato una «robusta ed efficace campagna di marketing». Incredibile! Un giornale che nonostante non prenda un euro, e quindi non sia influenzabile, dai potentati economico-politici che condizionano il suo e molti altri giornali, riesce con il solo contributo dei lettori a esistere e a farsi anche pubblicità. Per di più in maniera «efficace», senza nemmeno mettere in promozione gli abbonamenti a un euro come fanno i suoi editori.
Per Foschini l’arcano è presto svelato e suggerito in maniera per nulla velata tra le righe: gli «anonimi donatori» devono essere senza dubbio agenti del Cremlino.
Tanto che «anche su questo la Polizia farà approfondimenti».

Come direttore de L’Indipendente, mentre resto in trepidante attesa di ricevere notifica di indagini in merito, mi tocca cogliere l’occasione per spiegare ai lettori qualche cosa in merito a questa storia e, visto che ci siamo, sui temibilissimi «anonimi donatori» che ci foraggiano.

§§§

Aiutate Stilum Curiae

IBAN: IT79N0200805319000400690898

BIC/SWIFT: UNCRITM1E35

§§§

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

4 commenti

  • Luciano Motz ha detto:

    Quand’ero bambino, nell’immediato dopoguerra, quella minuscola parte di Carso che era rimasta al di qua del confine con la Yugoslavia, e che veniva chiamata Carso triestino, contava numerose osterie. La miseria era grande e i triestini, non potendosi permettere lunghi viaggi, la domenica le frequentavano volentieri.
    I proprietari di quelle osterie erano per la maggior parte comunisti, quindi il quotidiano che vi si poteva trovare era l’Unità. Ma, diffidando della sua attendibilità, pochi lo leggevano, e pertanto il giorno dopo lo si trovava ancora quasi intonso e gli osti, per risparmiare, lo tagliavano a misura opportuna e lo appendevano nel cesso, per l’uso di carta cosiddetta igienica.
    Oggi la miseria è meno stringente e l’igiene viene seguita con maggiore attenzione, perciò certi quotidiani non rischiano di fare la predetta fine.

  • Luigi ha detto:

    Repubblica ormai è un rigurgito di fogna.

  • pronto intervento ha detto:

    mi ricordo bene che di rubli se ne occupasse il cassiere napoletano , massone, ateo , comunista figlio e compagno della repubblica (repubblica) : cari (si fa per dire) ur-lodge-only-fans , siete fuori tempo massimo.
    stop , fine delle menzogne: l’ora fatale del Giudizio incombe.

  • unaopinione ha detto:

    Lo metto qua, se di interesse.
    In memoria di …
    https://markcrispinmiller.substack.com/p/in-memory-of-those-who-died-suddenly-4dc (in inglese)

Lascia un commento