Povera Italia. La Servitù ai Padroni USA è Felicemente, Indecorosamente, Bi-Partisan.

3 Luglio 2024 Pubblicato da 14 Commenti

MarcoTosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, offriamo alla vostra attenzione questo post pubblicato su Instagram da  giuseppe_salamone90, che ringraziamo per la cortesia. Povera Italia, di dolore ostello, serva senza dignità. Buona lettura e condivisione. 

§§§

Non si fa in tempo a indignarsi per ciò che combina la donna, madre e Cristiana che subito ci serve su un piatto di piombo l’ennesima vergogna. Ed è così che nello stesso giorno ha svenduto ufficialmente Tim e ha consegnato la base militare di Solbiate Olona sempre ai padroni a stelle strisce, visto che diventerà il quartier generale della nuova forza di reazione della Nato in Europa.

Tutto ciò è stato deciso al vertice Nato di Vilnius del 2023, o forse bisognerebbe dire imposto dai padroni della Casa Bianca che hanno ordinato di preparare ogni singolo Paese suddito per trasformarlo in un campo di battaglia. Ovviamente il tutto sempre lontano dalla statua della libertà. Le bombe devono cadere in tutto il mondo all’infuori del loro territorio. La motivazione di questa decisione è dettata dal fatto che, secondo quanto affermano lor signori, bisogna aumentare la propria capacità di deterrenza e difesa, la prevenzione e gestione della crisi e la sicurezza cooperativa. Tradotto in parole povere: si stanno preparando alla guerra, quella a casa nostra!

Non ci credete? E allora secondo voi a che serve questo nuovo assetto operativo che porterà a Solbiate Olona fino a 300 mila soldati provenienti dai Paesi dell’alleanza più guerrafondaia mai esistita sulla faccia della terra? A cosa servirà portare nuovi mezzi e nuove tecnologie?

E come se non bastasse, il comandante che prenderà le redini ha anche annunciato in pompa magna che sono già state programmate diverse esercitazioni per i prossimi due anni. Insomma, un altro bersaglio piazzato in Italia, che sta diventando sempre più una base militare dove pioveranno le prime bombe qualora la situazione dovesse precipitare.

Ora una cosa mi chiedo: ma a fronte di ciò che stanno combinando Giorgia Meloni e il suo governo di finti patrioti, svendi patria e guerrafondai, dove stanno le opposizioni visto che ogni giorno che passa il nostro paese diventa sempre più un territorio di guerra per mano statunitense? Ma vi volete svegliare, diamine! Dovreste fare le barricate davanti a una Presidente del Consiglio che ogni giorno che passa ci sta trascinando sempre più in guerra. L’ Italia ripudia la guerra, cosa non vi è chiaro?

§§§

Aiutate Stilum Curiae

IBAN: IT79N0200805319000400690898

BIC/SWIFT: UNCRITM1E35

§§§

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

14 commenti

  • Terminus ha detto:

    Regardez bien ! Ils semblent tous attendre la venue du Messie sauf deux, Scholtz et Macron, qui prennent Oursoula pour le Messie. Mais elle n’est que la déesse de la guerre et de la mort, et de la dernière guerre qui va surgir d’ici quelques mois.
    https://www.instagram.com/giuseppe_salamone90/p/C89ghidMMEQ/?img_index=1

  • nuccioviglietti ha detto:

    Questi o quelli per noi pari sono… seconda repubblica no prevedeva opposizione reale… solo popolo idiota continuato scannarsi su destra e sinistra… da tre decenni perfettamente parificate ed ubbidiente a loro signori e Moloch… Washington e Bruxelles!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Adriana 1 ha detto:

    3 Settembre 1943, armistizio di Cassibile. Italia colonia angloamericana e gli Italiani sopravvissuti…
    “Tutti a casa” ( come nel film ).

  • Lady ipsilon ha detto:

    Sicuri di aver letto bene ?
    Ho cercato notizie di Solbiate Olona su internet.
    La popolazione al 31/12/2020 era di 5.450 abitanti.
    Se arrivassero 300.000 soldati Solbiate Olona diventerebbe grande quasi come Firenze che e’ circa 360.000 abitanti. Oppure diventerebbe la meta’ di una citta’ come Genova.
    Vi sembra possibile ?

  • Il BRIANZOLO ha detto:

    D’accordissimo con le considerazione espresse dagli intervenuti.
    Però cerchiamo di essere precisi.
    A Solbiate Olona NON saranno di stanza 300.000 (trecentomila) soldati; quella è la consistenza dell’intera ARF (Allied Reaction Force). A Solbiate risultano presenti 400 (quattrocento) soldati.
    Chiaro che nella sostanza non cambia niente. Servi siamo e servi restiamo, governati da una congrega di venduti, corrotti e senza palle.

  • Antonio La Trippa ha detto:

    Non tutto è perduto: confido, infatti, nei 20 parlamentari eletti al Parlamento della UE lo scorso 9 giugno, e firmatari del Manifesto valoriale, promosso dall’associazione Pro Vita & Famiglia.

    Non vedo l’ora che venga aperto l’ufficio Pro Vita a Bruxelles, il quale, conforme alle intenzioni manifestate dalla predetta – e benemerita – associazione, avrà l’importante compito di influenzare le politiche avvenire della UE.

    Avanti, magnifici 20! Siamo con voi, che siete la voce e la forza del popolo della vita e delle famiglie.

  • Giovanni ha detto:

    Al voto, al voto e poi…….solito trucchetto ?

  • Paul Mayer ha detto:

    Quali opposizioni? Perche’ c’e’ un’opposizione? Le sinistre quanto a svendita alla bandiera a stelle e strisce sono pure peggio… Comunque vedrai che a Solbiate Olona staranno gia’ stappando le bottiglie di spumante, perche’ con 300.000 militari arriveranno pure 300.000 bei grossi stipendi da spendere… A Solbiate Olona nel giro di pochi anni gli affitti arriveranno alle stelle e il Comune pavimentera’ i marciapiedi con l’oro zecchino, poi dalle fontane uscira’ anche il Barolo…

  • federico ha detto:

    L’autore dell’articolo sembra non considerare che con l’artificiosa creazione della Ue, voluta ed imposta oltreoceano, la capacità di ricatto e di correlativa sottomissione della nostra Nazione verso poteri terzi si è moltiplicata a dismisura, limitando i già ristretti margini di autonomia della nostra nazione, già a partire dall’immediato dopoguerra. Inutile ricordare come l’ingresso in Ue del nostro paese sia avvenuto senza alcun benestare dei cittadini, dietro la sciagurata svendita degli interessi del paese per mano dai vari Prodi, D’Alema e compagnia funebre al seguito, ben supportati da una stampa univoca. L’Italia non ha più sovranità monetaria, men che meno militare e sui propri confini. E’ ricattabile e questo ne fa una Nazione non libera e autonoma. Si è capito fin troppo bene con il giochino dello spread, usato come una leva (fino ad allora sconosciuta) per disarcionare il democratico governo Berlusconi e far posto a quello dei cosiddetti tecnici (in realtà servitori dei desiderata altrui). Tutto ciò per dire, che il margine di manovra di un governo di cdx è strettissimo e si basa su un sottile equilibrio, che consente alla premier di fare cose buone e giuste per gli Italia, si pensi ad es. alla riforma della giustizia, dietro il cedimento su altre questioni. Siamo nella Nato, piaccia o non piaccia, è una camicia di forza, con qualche diritto e tanti obblighi. Almeno il cdx ha qualche sussulto di libertà, tanto più forte se accompagnato dal voto dei cittadini, sebbene all’interno del sopra menzionato equilibrio precario. Mentre a sinistra, il Pd usa il consenso per eseguire solo gli ordini di chi ha fretta di imporre un’Agenda malefica e schiavista. Per questi ultimi, le urgenze sono la carriera alias, la legge zan, il reato di ecocidio, le farine di insetti, non certo la condizione delle famiglie italiane, costrette a difendersi dalle ingiustizie che promanano da questi mostruosi centri di potere in qualche modo contenuti dall’azione di un governo non complice.

    • Pronto intervento ha detto:

      doppio prodi star: prima della compagnia funebre, fu parte della compagnia spiritica, al tavolino con il bicchiere capovolto al comando dello spirito malvagio; son mica bruscolini diceva il bersani mo ve’ !

  • Nicola ha detto:

    E c’e la nuova Base Nato nella Riserva Naturale del Parco di Migliarino San Rossore. Ovviamente se ne sono altamente fregati del fatto che tutto il Parco è protetto integralmente dalla legge ed hanno disboscato senza problemi alla grande. Senza vergogna.

  • Cumanus ha detto:

    Povera Italietta, paese occupato dal 1945.

    • Pronto intervento ha detto:

      povera Italia, stato e non nazione, nata schiava non di Roma ( mameli & co. confermato bugiardo ) ma della mano anglomassa, ma quanto “ce vo’ “ ancora a capirla ?!

Lascia un commento