La Prossima Pand*mia (Ingegnerizzata) è Servita, e il Siero è già Pronto…Che Caso! The Exposé.

24 Maggio 2024 Pubblicato da 2 Commenti

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, offriamo alla vostra attenzione questo articolo pubblicato da The Exposé che ringraziamo per la cortesia. Suggeriamo di andare a sentire quello che dice il dott. McCullough nel video. Buona lettura e diffusione.

§§§

 

L’influenza aviaria è provocata dall’uomo, ecco perché esiste già un vaccino

di Rhoda Wilson

È stato riferito che l’influenza aviaria si è diffusa dalle anatre domestiche al bestiame, al pollame e recentemente a un delfino. Si tratta di una varietà con guadagno di funzione, cioè creata dall’uomo, ha detto il dottor Peter McCullough a Miriam Shaw, conduttrice di Moms on a Mission. “Sembra che provenga dal Centro di ricerca sul pollame degli Stati Uniti ad Athens, in Georgia”.

Dopo che una ricerca indipendente ha scoperto che questa particolare variante dell’influenza aviaria era creata dall’uomo, l’ex direttore del CDC Robert Redfield ha affermato che affinché l’influenza aviaria possa passare agli esseri umani e diffondersi deve essere un virus sviluppato dalla ricerca sul guadagno di funzione.

Hanno già preparato i vaccini nel caso in cui l’influenza aviaria si diffondesse agli esseri umani. Come fanno ad avere già un vaccino? È tutto basato sul codice genetico e loro conoscono il codice genetico, ha detto il dottor McCullough.

Il dottor McCullough stava rispondendo a una dichiarazione rilasciata alla stampa il mese scorso dallo scienziato capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (“OMS”) Jeremy Farrar. Durante la sua dichiarazione, Farrar ha espresso “grande preoccupazione” per il fatto che il virus dell’influenza aviaria, H5N1, “si evolva e sviluppi la capacità di infettare gli esseri umani”. E “sappiamo che… il tasso di mortalità è straordinariamente alto”, ha detto.

Prima di arrivare alla dichiarazione completa di Farrar e alla risposta del dottor McCullough, ricordiamoci con chi abbiamo a che fare quando sentiamo parlare il capo scienziato dell’OMS e qual è la fine del gioco. Redacted ha pubblicato un video all’inizio della scorsa settimana per fare proprio questo. Potete vedere il video anche a questo collegamento.

 

Del dottor Peter A. McCullough

Gli esperti di pandemia hanno affermato che la segnalazione dell’influenza aviaria H5N1 è solo “disastrismo mediatico” e che ulteriori discussioni non fanno altro che soffiare sul fuoco. C’è da chiedersi perché qualcuno dovrebbe minimizzare il messaggio forte proveniente dal dottor Jeremy Farrar, capo scienziato dell’Organizzazione mondiale della sanità. Farrar era al Wellcome Trust quando cospirò con il dottor Anthony Fauci, il dottor Peter Daszak e il dottor Kristian Andersen per nascondere le origini del laboratorio della SARS-CoV-2 a Wuhan.

Il 19 febbraio 2020, Farrar, insieme ad altri 26 scienziati, ha pubblicato come coautore la “Dichiarazione a sostegno degli scienziati, dei professionisti della sanità pubblica e dei professionisti medici della Cina che combattono il COVID-19”, in cui dichiarava: “Noi sosteniamo insieme per condannare fermamente le teorie del complotto secondo cui il covid-19 non ha un’origine naturale”. Questo documento è un cappio al suo collo mentre emergono i fatti sulla creazione del laboratorio di SARS-CoV-2 presso l’Istituto di virologia di Wuhan.

Ora ascolta Farrar sull’influenza aviaria. Lavora su questa infezione dal 2004. È molto fiducioso che il virus sia pronto a diffondersi da uomo a uomo ed è più che eccitato e pronto per una campagna di vaccino. Non menziona mai il motivo per cui il tasso storico di mortalità umana tra coloro che allevano animali è stato elevato, in particolare la presentazione tardiva e la mancanza di cure mediche adeguate. I suoi occhi preoccupati sono tutti rivolti all’OMS che vuole assumere il controllo completo sulla crisi in costruzione.

Seguo la clip con la signora Miriam Shaw, dotata dei suoi occhiali intelligenti, che affronta l’OMS e esponiamo il modello di fatto sull’influenza aviaria con guadagno di funzione che si diffonde intenzionalmente dai germani reali in tutta l’America. I test PCR di massa aumenteranno il numero dei casi e guideranno “misure di biosicurezza” mentre la crisi provocata dall’uomo si trasforma in un’operazione pandemica in piena regola.

Per gli esperti, stiamo affrontando questa crisi prima che accada e abbiamo fornito raccomandazioni pratiche affinché le persone in tutto il mondo possano proteggersi, in particolare i lavoratori agricoli. Non è il “il disastrismo mediatico” la preparazione responsabile alla pandemia.

Circa l’autore

Il dottor Peter McCullough è un internista, cardiologo ed epidemiologo americano. Gestisce le malattie infettive comuni e le complicanze cardiovascolari sia dell’infezione virale che delle lesioni sviluppatesi dopo il vaccino covid-19.

Pubblica regolarmente articoli su una pagina Substack intitolata “Discorso coraggioso” a cui puoi iscriverti e seguire QUI.

§§§

Aiutate Stilum Curiae

IBAN: IT79N0200805319000400690898

BIC/SWIFT: UNCRITM1E35

§§§

 

 

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , , , , ,

Categoria:

2 commenti

  • nuccioviglietti ha detto:

    Grazie sollecita provvidente Scienzah… possiamo dormire tra due guanciali!… in alcuni casi persino sonni eterni!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • giovanni ha detto:

    Anche par l’influenza che annualmente colpisce la popolazione hanno da decenni il ” vaccino ” sempre pronto in anticipo. Domanda : fai il ” vaccino su qualcosa che gia’ conosci o fai un ” vaccino ” tanto per venderlo ? In ambedue i casi si ha a che fare con autentici delinquenti privi del benche’ minimo scrupolo.

Lascia un commento