Chiesa in Crisi, Papa Eretico? Che Fare? Il Tempo delle Scialuppe? Tobia.

25 Gennaio 2024 Pubblicato da 25 Commenti

Marco Tosatti

Carissimi StilumCuriali, un amico fedele del nostro sito, Tobia, ci ha scritto questo messaggio destinato a tutti voi. Buona lettura e meditazione.

§§§

Gent. mo Dott. Tosatti,

vorrei intervenire nel dibattito in corso dopo il recente articolo di Investigatore Biblico, (recentemente ripreso in Stilum Curiae dal blog Duc in altum), con cui sostanzialmente concordo.

Vorrei suggerire alcune piste di riflessione, che possono essere utili in questo tempo di caos totale.

La situazione ecclesiale è senza dubbio unica, non ha riscontri nel passato della Chiesa. L’attacco alla fede parte dai vertici della Chiesa è sistematico e continuo, e si articola in molti aspetti: documenti ufficiali, interviste estemporanee, provvedimenti disciplinari ecc. L’attacco non investe una sola verità di fede: ogni giorno viene capovolto qualche aspetto del magistero di sempre, dalle cose più piccole a quelle più importanti. Nulla è risparmiato.

Si discute molto sul come uscirne, ma dobbiamo tener conto del fatto che questa è la battaglia finale, non un episodio qualunque della lotta alla Santa Chiesa.

Siamo alle soglie dei tempi dell’Anticristo. Non possiamo solamente richiamarci alle esperienze del passato o al diritto canonico, o alla sana teologia.

Mi sembra che queste siano le piste da esplorare:

·       Bergoglio eletto in modo invalido? (mafia di San Gallo, votazioni irregolari, sede impedita di Papa Benedetto): può essere, ma è impossibile dimostrare queste tesi con certezza.

·       L’argentino è però stato accettato dai Cardinali, e dalla Chiesa. È stato Papa, purtroppo. Ma lo è ancora? Probabilmente no, essendo caduto ormai pienamente in posizioni eretiche.

·       Chi può dichiarare questo, chi può esautorarlo? Nessuno, purtroppo. Su questo quasi tutti concordano.

·       Che fare allora? Qui accade il disastro. Non sappiamo attendere i segni e l’azione del Cielo, come bene ci ha spiegato Investigatore Biblico. Dobbiamo ricordare che, nell’Apocalisse di San Giovanni, le forze del male le annienta Cristo stesso, non gli uomini. Con Cristo vince anche la Chiesa, ma con lo strumento del martirio, non con altri.

·       La cosa più importante: il sogno di San Giovanni Bosco. È la Nave, la Santa Chiesa, che attracca tra le Due Colonne, Maria Santissima e l’Eucaristia. La Nave, non le SCIALUPPE.
Invece oggi è il tempo delle scialuppe. Si segue questo o quel Sacerdote o Vescovo, e si formano 1000 tipi diversi di “Piccolo Resto fedele”, diversi e spesso in contrasto tra loro. Nessuno di essi è il vero “Piccolo Resto”. Il vero Piccolo Resto, di cui bene ha parlato nel 1969 l’allora Cardinale Ratzinger, resta nella Chiesa, sotto la Croce di Cristo, dove resiste alla tempesta. NON SI RITIENE piccolo resto, né proclama di esserlo. Non diventa scismatico. È la vera Chiesa. Come diceva il grande San Giovanni Calabria, se sulla terra restasse UN SOLO FEDELE a seguire la Verità del Vangelo e del Magistero autentico, QUELLA sarebbe la vera Chiesa! Il Piccolo Resto non sarà scismatico: sarà accusato di scisma, sarà perseguitato, anche in modo cruento, ma non uscirà sua sponte dalla Chiesa. Sarà cacciato, ma solo fino all’intervento Divino. Questo dicono, o fanno intendere, molte profezie attendibili, di cui ora non voglio fare menzione, per due ragioni: perché sono molto conosciute, e perché non è con i fiumi d’inchiostro che fermeremo il male. Serve solo la PREGHIERA. Pregare e tenere gli occhi aperti!

·       Un’ultima precisazione: tutto questo CAOS è frutto di una pericolosa FUGA IN AVANTI. Non siamo ancora al culmine dell’apostasia, che riguarderà la Santa Messa. Smettere di andare a Messa, o andarci in comunità scismatiche, è sbagliato. Allucinante pensare che da più di 10 anni nel mondo ci siano solamente un numero bassissimo di “Messe valide”. Altro che minacce di guerra! Il mondo non esisterebbe più! Ben ce lo ha spiegato San Pio da Pietrelcina! E le Messe parrocchiali sono valide, e ci vogliono! Malgrado i fedeli ancora ignari dei problemi, i canti sguaiati e tutto il resto. (anch’io preferisco e frequento il Vetus Ordo, quando posso).

Non ricordo se su questo blog o in altro è stato proposto un pezzo ancora di Investigatore Biblico, che richiamava fortemente alla preghiera del Santo Rosario. Parole sacrosante!

Vorrei invitare i lettori a chiamare in aiuto anche i Santi Angeli, mai come ora coinvolti nella lotta finale contro le forze del male.

Propongo di recitare questa potente Supplica, preghiera molto efficace:

 

Supplica Ardente ai Santi Angeli

 

O DIO UNO E TRINO, ONNIPOTENTE ED ETERNO

Prima di supplicare i santi Angeli e di chiedere il loro aiuto, noi, Tuoi servi, ci prostriamo ai Tuoi piedi e Ti adoriamo, Padre e Figlio e Spirito Santo. Sii Tu lodato e glorificato in eterno e tutti gli Angeli e uomini che hai creato Ti adorino, Ti amino e Ti servano, o DIO Santo, Forte ed Immortale.

Anche Tu, Maria, Regina di tutti gli Angeli, / accogli benigna la nostra implorazione ai Tuoi servi / ed inoltrala al Trono dell’Altissimo. / Tu che puoi tutto con la potenza della Tua supplica / e sei Mediatrice di tutte le grazie, / fa che troviamo grazia, salvezza ed aiuto. Amen.

 Voi santi Angeli, potenti e gloriosi. Ci siete stati dati da DIO, per nostra protezione e nostro aiuto.
 Vi supplichiamo nel Nome di DIO, Uno e Trino:
                                                                               venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel Nome del Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo:

                                                 venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel Nome Onnipotente di Gesù:                         

                                                 venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo per le Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo:

                                                                               venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo per tutti i martirii di Nostro Signore Gesù Cristo:

                                                                               venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo per la santa Parola di DIO:                          

                                                                               venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo per il Cuore di Nostro Signore Gesù Cristo:

                                                                               venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel Nome dell’Amore di DIO per noi miseri:

                                                                               venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel nome della fedeltà di DIO verso noi miseri:

     venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel nome della Misericordia di DIO verso noi miseri:

     venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel Nome di Maria, Madre di DIO e Madre nostra:

     venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel Nome di Maria, Regina del cielo e della terra:

     venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo nel Nome di Maria, vostra Regina e Signora:

     venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo per la vostra propria beatitudine:                  

     venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo per la vostra propria fedeltà:                      

     venite presto in nostro aiuto.

Vi supplichiamo per il vostro impegno nella lotta per il Regno di DIO:

     venite presto in nostro aiuto.

 

Vi supplichiamo:                                                                 copriteci con il vostro scudo.

Vi supplichiamo:                                                              difendeteci con la vostra spada.

Vi supplichiamo:                                                                illuminateci con la vostra luce.

Vi supplichiamo:                                         salvateci sotto il manto protettore di Maria.

Vi supplichiamo:                                                           nascondeteci nel Cuore di Maria.

Vi supplichiamo:                                                                  poneteci nelle mani di Maria.

Vi supplichiamo:                                                    mostrateci la via alla porta della vita:

                                                                                     il Cuore aperto di Nostro Signore.

Vi supplichiamo:                                     conduceteci con sicurezza alla Casa del Padre.

Voi tutti, nove Cori degli Spiriti beati:                                 venite presto in nostro aiuto.

Voi, che siete stati dati da DIO come nostri particolari accompagnatori:

                                                                venite presto in nostro aiuto.

AFFRETTATEVI, AIUTATECI, VI SUPPLICHIAMO.

Il Preziosissimo Sangue del Nostro Signore e Re fu sparso per noi poveri:

                                       affrettatevi ad aiutarci, ve ne supplichiamo.

Il Cuore del Nostro Signore e Re batte d’amore per noi poveri:

                                                                     affrettatevi ad aiutarci, ve ne supplichiamo.

Il Cuore Immacolato di Maria Santissima, vostra Regina, batte d’amore per noi poveri: affrettatevi ad aiutarci, ve ne supplichiamo.

 SAN MICHELE ARCANGELO

Tu, Principe delle Milizie celesti, Vincitore del dragone infernale, hai ricevuto da DIO la forza e il potere di annientare con l’umiltà la superbia delle potenze delle tenebre.

Ti supplichiamo, / aiutaci ad avere una vera umiltà di cuore, / un’incrollabile fedeltà per compiere sempre il volere di DIO / e la fortezza nella sofferenza e nel bisogno! / Aiutaci a superare il giudizio del Tribunale di DIO.

SAN GABRIELE ARCANGELO

Tu, Angelo dell’Incarnazione, fedele Messaggero di DIO, apri le nostre orecchie ad ascoltare i dolci richiami e gli inviti del Cuore amante di Nostro Signore.

Sii sempre davanti ai nostri, / ti supplichiamo, / affinché comprendiamo bene la parola di DIO, / la seguiamo, le ubbidiamo / e portiamo a termine ciò che DIO vuole da noi. / Aiutaci ad essere vigilanti e pronti, / affinché il Signore al Suo arrivo ci trovi desti.

 SAN RAFFAELE ARCANGELO

Tu Freccia d’amore e Medicina dell’Amore di DIO,

ti supplichiamo, / ferisci il nostro cuore con l’ardente amore di DIO /  e fa che questa ferita non si chiuda mai, / affinché anche nella vita d’ogni giorno / possiamo rimanere sempre sulla via dell’amore, / e superare tutto con l’amore.

AIUTATECI VOI, SANTI E GLORIOSI FRATELLI, SERVI CON NOI DAVANTI A DIO.

Difendeteci da noi stessi, / dalla nostra propria viltà e tiepidezza, / dal nostro egoismo, / dalla nostra brama di possedere, / dall’invidia, dalla sfiducia, dall’avidità / e dal desiderio di essere ammirati.

Liberateci dalle catene del peccato e dall’attaccamento alle cose terrene.

Toglieteci dagli occhi la benda che noi stessi ci siamo messi / per non vedere la miseria che ci circonda / e per poter così contemplare e compatire noi stessi.

Mettete nel nostro cuore il proposito di cercare DIO con desiderio struggente, con pentimento e con amore.

Guardate il Preziosissimo Sangue del Nostro Signore / sparso per noi miseri.

Guardate le lacrime che la vostra Regina pianse a causa di noi miseri.

Guardate in noi l’immagine di DIO / che Egli stesso ha impresso nella nostra anima / e che ora è rovinata dai nostri peccati.

Aiutateci a riconoscere ed adorare DIO, ad amarLo e servirLo.

 Aiutateci nella lotta contro le potenze delle tenebre / che ci circondano e ci tormentano furtivamente! / Aiutateci affinché nessuno di noi vada perduto / e così un giorno saremo uniti giubilando nell’eterna beatitudine! / Amen.

SAN MICHELE,                            assistici con tutti gli Angeli, aiutaci e prega per noi.

SAN RAFFAELE,                          assistici con tutti gli Angeli, aiutaci e prega per noi.

 SAN GABRIELE,                          assistici con tutti gli Angeli, aiutaci e prega per noi.

 

L’autrice della supplica agli spiriti celesti è la mistica austriaca Gabriele Bitterlich, fondatrice dell’associazione cattolica Opus Sanctorum Angelorum. Gabriele nasce a Vienna il 1 novembre 1896. Sin dall’infanzia è guidata visibilmente dall’Angelo Custode nel cammino dell’obbedienza alla volontà di Dio. Il 23 maggio 1919 si sposa con Hans Bitterlich a Innsbruck.  Pur compiendo fedelmente i doveri di sposa e di madre con tre figli più tre orfani di guerra adottati, ella aiuta i poveri e gli ammalati si impegna nella preghiera di espiazione, specialmente per i sacerdoti e i religiosi.  Ogni venerdì partecipa spiritualmente alla Passione del Signore. Nel 1949 da inizio all’Opus Sanctorum Angelorum. Nel 1961 il vescovo di Innsbruck erige la confraternita degli angeli custodi. Nel 1971, vedova da dieci anni si trasferisce nel castello di San Petersberg, vicino ad Innsbruck, dove muore il 4 aprile 1978.

Grazie Dott. Tosatti per lo scambio di idee che il suo blog, condotto con sano equilibrio, rende possibile. Uniti nel Cuore Immacolato di Maria, Regina delle Vittorie!

Tobia

§§§

Aiutate Stilum Curiae

IBAN: IT79N0200805319000400690898

BIC/SWIFT: UNCRITM1E35

§§§

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , , ,

Categoria:

25 commenti

  • La Signora di tutti i popoli ha detto:

    Caro Tobia del Laissez faire, del pregate e tacete, Il libro azzurro bisogna viverlo altro che conoscerlo!

    Questo è uno degli articoli che ricordano un certo solipsismo pratico, quasi luterano: spingono (disconoscendo ad arte fatti e verità) alla sola preghiera parolaia piuttosto che a far luce agli accadimenti in una vita cristiana fattiva, che già include la preghiera e la vita comunitaria.
    Se ci si ricordasse che tutte le “opere” sono essenziali, e non solo la preghiera in cameretta, si darebbe un riconoscimento a chi, pur assieme all’orazione, in ogni aspetto della vita e nell’esortazione di laici e preti, si adopera fattivamente perchè il Signore trovi qualcuno ad aspettarlo nella Sua seconda venuta. Dalla regola nascosta nei conventi dell’ “ora et labora”, alla spada sguainata in battaglia di Giovanna d’Arco, nessuno, pur col Rosario in mano, può tacere nè oziare in attesa che lo Spirito passi a sistemare le cose, o aspettare che provveda Gesù alla fine dei tempi.

    Ecco sembra che la soluzione dell’articolista si fermi al “pregate e lasciate che il popolo di Dio, confuso e indeciso si arrangi da solo”: ciò offende la militanza nelle schiere di Cristo, consacrata nella Confermazione.
    Il primo punto è errato, come dice Milly ma è troppo generosa nel tacere la insopportabile erroneità degli altri che sembra l’ordine del giorno che gli adepti dovranno eseguire, imposto in una sala massonica, di fonte alla statua di Bafometto.

    L’articolo è una pastetta edulcorata ad arte da ammannire, che vuole scoraggiare i battezzati dal prendere decisioni fattive. Offende e sminuisce chi ha detto no! al falso papa e cerca, lontano dai preti pantofolai e complici di un antipapa, la Comunione Ecclesiale da lui interrotta e, a meno che non sia scritto da uno stupido, fa finta di disconoscere i motivi e le condizioni che hanno generato il “mostro Bergoglio” ( elezione, inciuci preelettivi, eresie, declaratio, Universi Dominici Gregis e un mare di altre volutamente taciute e nascoste) così riassunte:
    a l’invalidità della declaratio di  Benedetto come rinuncia al Munus;
    b l’invalidità della convocazione del concilio elettorale del 2103;
    c l’invalidità della elezione bergogliana per non cessione del Munus;
    d l’invalidità della elezione bergogliana a seguito di accordi pre-elettivi.

    Per le prime (abc) …esiste un libro scritto in ottimo italiano del giornalista Cionci, basta leggerlo con onestà intellettuale.
    Sulla (d)  occorre fare una premessa.
    Nella situazione pregressa al 2013, a monte della presunta abdicazione di Benedetto, l’articolista trascura, allora come oggi, fatti incontrovertibili che nessun tribunale serio e giusto religioso, civile o militare, italiano o straniero, potrebbe trascurare: un gruppo di cardinali (di Saint Galen -Ch) fin dal 1996 aveva ordito un complotto per la sostituzione di Giov. Paolo II con un modernista per contrastare la prevista nomina di Ratzinger.
    Il designato, Card. Martini, nel frattempo manifestò il Morbo di Parkinson e il “Gruppo” allora si orientò, prendendo gli opportuni contatti, verso l’arcivescovo di B. Aires Bergoglio, che si rese disponibile alla elezione dopo la imminente morte GP II. Tuttavia nel 2005 tale elezione non avvenne perchè emersero molte opposizioni da parte dei fautori di Ratzinger.

    Il gruppo di S.Gallo dovette aspettare il 2013 con le “cd.”dimissioni di Benedetto, come rivela Austin Ivereigh, nel libro ‘The Great Reformer’ in cui rivela solo i nomi di quattro cardinali del gruppo (Kasper, Lehman, Danneels e Murphy O’Connor) oltre a Bergoglio che aveva confermato di voler accettare la successione. Ed è di dominio generale che a fine 2015, il Card. Danneels pubblicò in due lingue la sua biografia a Bruxelles, nella quale (anche in sede di conferenza stampa) confermò l’esistenza del gruppo di Cardinali riunitosi con lui più volte in Svizzera per sostituire G.P. II e ostacolare Ratzinger (Pref. della Congr. Dottrina della fede).

    Danneels rivelò di far parte della cd. “mafia di S.Gallo” (con i card. Kasper, Silvestrini, Van Luyn, Martini, Murphy O’Connor, Lehman, da Cruz, Husar e Hume) che brigò per costringere papa Benedetto XVI a dimettersi e per spingere altri cardinali per eleggere Bergoglio.

    In merito al punto -d- dopo la premessa, bisogna dire che la vigente legge di procedura elettiva papale Cost. Ap. Universi Dominici Gregis di G.P.II prevede agli artt. 79 e 81 per i cardinali la scomunica latae sententiae, proibendo gli accordi preelettorali per influenzare l’elezione papale. Inoltre la UDG stabilisce l’invalidità della stessa elezione papale all’art 76.

    Art.81: I Cardinali elettori si astengano, inoltre, da ogni forma di patteggiamenti, accordi, promesse od altri impegni di qualsiasi genere, che li possano costringere a dare o a negare il voto ad uno o ad alcuni. […] e fin d’ora commino la scomunica latae sententiae ai trasgressori […]. 
    Art.76: Se l’elezione fosse avvenuta altrimenti da come è prescritto nella presente Costituzione o non fossero state osservate le condizioni qui stabilite, l’elezione è per ciò stesso nulla e invalida, […].

        In conclusione, l’elezione bergogliana, già dimostrata invalida e nulla da Cionci (sulla base del combinato disposto di cui agli artt. 76 e 77 UDG che non rinviene la situazione contemplata dall’art 332 c.2 del Cic.), è ulteriormente confermata invalida dal combinato disposto di cui agli artt. 76 e 81 UDG, per illiceità di accordi pre-conclave.
       Come precisa E.A., la nomina bergogliana non è sanabile dalla “Accettazione [pacifica] universale”. Elezione che è ancora dichiarata invalida se ci siano state irregolarità nella procedura elettiva, sempre ai sensi dell’art 76 UDG.

       Le irregolarità nella procedura infatti  NON sono componibili con l'”Accettazione pacifica universale” che, per consolidata giurisprudenza, non può riguardare la UDG: una Costituzione Apostolica è “legge speciale” e su di essa non può influire nessuna altra norma o istituto previsti in via ordinaria, se non siano espressamente citati dalla UDG.

        Le invalidità sopra descritte devono essere fatte valere dai cardinali pre-2013 si sensi dell’art.3 della UDG. Dunque l’articolista ha detto più di una cosa, inesatta, peggio errata.

  • Giovanni 1 lettera ha detto:

    Può mai il vicario di Cristo negare che Gesù è il Cristo?
    GUARDARSI DAGLI ANTICRISTI

    [18] Figlioli, questa è l’ultima ora. Come avete udito che deve venire l’anticristo, di fatto ora molti anticristi sono apparsi. Da questo conosciamo che è l’ultima ora. …
    [21] Non vi ho scritto perché non conoscete la verità, ma perché la conoscete e perché nessuna menzogna viene dalla verità._
    [22 ]CHI È IL MENZOGNERO SE NON COLUI CHE NEGA CHE GESÙ È IL CRISTO?
    L’ANTICRISTO è colui che nega il Padre e il Figlio.
    [23] Chiunque nega il Figlio, non possiede nemmeno il Padre;
    chi professa la sua fede nel Figlio possiede anche il Padre.
    ——–
    In questo video Jmbergoglio afferma che il Sangue di Cristo è PAGANO e non DIVINO.
    Dunque Jmbergoglio è un ANTICRISTO‼️

    Guarda ” *🎬LE ERESIE DI BERGOGLIO* MOVIE” su YouTube
    https://youtu.be/5fPyn_imYAg

  • Tobia ha detto:

    Che pregare i Santi Angeli sia contro la Madonna è veramente una grande novità. Nei messaggi a Don Gobbi la Madonna raccomandata spesso questa preghiera. Il “Libro azzurro ” bisogna conoscerlo, non usarlo a spizzichi…
    Tobia

  • Tobia ha detto:

    Caro GLADIO,
    mi preoccuperei se fossi in lei di provare fastidio per una preghiera ai Santi Angeli. Che è una Supplica, non “litanie”, e non vedo dove siano nominate le varie Gerarchie angeliche, come lei dice stizzito.
    Quanto a Virginia, dove sia questo peccato lo sa solo lei.
    G.D.: sono nel Movimento Sacerdotale Mariano dal 1982, e so leggere anch’io. Ho consciuto e frequentato a lungo Don Gobbi.
    Ringrazio chi ha concordato con me. Gli altri: risposte stizzite che non hanno nemmeno preso in esame le domande poste dall’articolo. La rabbia contro gli “Una cum” è paragonabile a quella contro i “No vax”. Strano!
    Comunque bravi, ammiragli delle scialuppe, piccoli resti autoproclamati. Vedremo alla resa dei conti chi sta seguendo la Madonna, nostra Celeste Condottiera nella battaglia finale, e chi sta facendo il gioco del maligno. Tradizionalisti o presunti tali che fanno come i protestanti, creano realtà autocefale piantate nel nulla. Andramnno a schiantarsi!
    Tobia

    • La Signora di tutti i popoli ha detto:

      Messaggio a don Gobbi del 1.1.1995:
      “È stato affidato a Me il compito materno di assistere la Chiesa, nell’ora del suo più grande patire, poiché essa deve salire il Calvario della sua immolazione e del suo martirio. Questa mia azione misericordiosa si eserciterà nell’aiutarla a portare la Croce del tradimento e dell’abbandono, quando l’apostasia si farà generale ed in essa entrerà l’uomo iniquo, predetto dalla Divina Scrittura, il quale porterà nel suo interno l’abominio della desolazione”.

      Ho inserito qui cinque volte la risposta al suo articolo, ma il dott. Tosatti -inspiegabimente- ha deciso che non debba essere pubblicato, pazienza visto che la verità di ciò che affemavo non ha presa su di lui. Ma ora apprendo che lei è un falso amico di d. Gobbi e quindi il mio commento, in cui ho respinto anche le virgole di quello che lei si è permesso di scrivere, passa in second’ordine.
      Lei è fra quelli che sta spostando il MSM dalle mani della Vergine a quelle dell’antico Nemico, col quale lei celebra un anti-messa avendo lo spudorato coraggio di nominare il suo vicario maledetto nella Preghiera III. Così lei si e intrufolato nelle file dei sacerdoti santi chiamati da Maria e ne corrompe il Movimento, così come ogni giorno corrompe la liturgia e l’Eucaristia. Ha tradito don Gobbi, il suo carisma, le sofferenze, la sua morte e la sua dedizione alla Vergine; Lei agisce solo per sminuire il progetto di riunire sotto Maria i sacerdoti, i  suoi figli prediletti.
      Ecco da dove veniva l’insipienza maligna e artefatta del suo articolo, che è subito apparso pieno di derive massoniche. L’articolo proviene da un traditore il cui scopo è confondere le anime e a spingerle affinchè si astengano con la militanza attiva contro Bergoglio, antipapa immondo.

      Lei invece di invocare Maria, che dovrebbe essere il suo primo pensiero, la sua unica condottiera, sembra che preferisca gli Arcangeli… ma ora si scopre che lei non richiede di fatto la preghiera agli Angeli fedeli e al servizio della Regina del cielo, ma a quelli che seguirono il Tentatore di cui lei è servo e da massone lo segue usando il suo osculum infame.

      Gladio, con molto intuito o per Grazia, ha letto nel suo cuore nero che le preghiere come lei le getta in un articolo insulso sono vana tiritera, litanie in questo senso, e lei lo sa! Ma invece di rispondere ai concetti che le indicava, lei si è fermato sul lessico, deviando il discorso: diabolico ma stupido modo di interloquire. Le sue tiritere sono poco cosa se non hanno il lei una vita orientata a Dio, l’obbedienza al suo ultimo Papa, Benedetto e la venerazione e fiducia assoluta nella Vergine, che non menziona neanche per caso. In lei c’è falsità.

      Lei ha tradito il volere di Maria celebrando in comunione con un falso papa:
      – Messaggio del 29.7.1973:
      “Io voglio il loro cuore: il cuore dei miei Sacerdoti. […]Io prenderò totalmente possesso della loro vita; piano piano la trasformerò, la renderò ardente, zelante; cancellerò quanto in essa vi è stato di meno buono e la renderò perfetta. Farò ad essi capire come dovranno staccarsi da ogni cosa e vivere solo per il mio Gesù; come dovranno difenderlo da ogni attacco, amarlo senza preclusioni, nell’attuazione alla lettera del Vangelo. Farò ad essi sentire un grande amore per la Chiesa, per il Papa, colui che Io tanto amo e che sarà sollevato, difeso e salvato dalla schiera dei miei Sacerdoti.”

      Lei non ha detto una solo parola a difesa di Benedetto, e pavido se non peggio, dice che non si può far nulla per scacciare un anticristo da Roma.
      – Messaggio del 31.12.1997:
      “Tutto vi è stato svelato: il mio disegno vi è stato profeticamente annunciato a Fatima e, in questi anni, Io l’ho realizzato attraverso il mio Movimento Sacerdotale Mariano.[…]
      La mia Chiesa è stata oscurata dal suo fumo che è penetrato dentro di essa. Gli errori vengono insegnati e propagandati, facendo perdere a molti la vera fede in Cristo e nel suo Vangelo; la santa Legge di Dio è apertamente violata; il peccato è commesso e spesso viene anche giustificato e così si perde la luce della Grazia e della divina presenza; l’unità è profondamente incrinata da forti contestazioni al Magistero, soprattutto al Papa[…]
      È giunto il momento di uscire dal vostro nascondimento per andare a illuminare la terra. Mostratevi a tutti come i miei figli, perché Io sono sempre con voi. La fede sia la luce che vi illumina in questi giorni di oscurità, e vi consumi solo lo zelo per l’onore e la gloria di mio figlio Gesù. Combattete figli della Luce, perché l’ora della mia battaglia è ormai giunta.” 

      Lei non combatte, lei si siede comodo aspettando di prendere la direzione dopo lo svolgimento della battaglia a cui non vuole prendere parte, ma non le sarà concesso. Altro che chiamare Benedetto vile e traditore, lei cos’è?

    • Virginia ha detto:

      Rispondo a Lei Tobia e al signor Nippo.
      Papa Benedetto XVI non ha mai abdicato e pertanto J.M.BERGOGLIO NON È IL PAPA, ma, come ha spiegato tante volte la Madonna a Fatima e ai sacerdoti Suoi figli Prediletti, JMB è quell’impostore iniquo che la massoneria ecclesiastica ha posto sul trono di Pietro per distruggere Cristo e la Sua Chiesa.

      E a sancire L’INVALIDITÀ delle elezioni di Bergoglio è nientemeno che PAPA S. GPII, attraverso la Costituzione Apostolica Universi Dominici Gregis – ciò che si deve osservare o evitare nell’elezione:

      77. STABILISCO che le disposizioni concernenti tutto ciò che precede l’elezione del Romano Pontefice e lo svolgimento della medesima debbano essere osservate
      integralmente, anche se la vacanza della SEDE Apostolica dovesse avvenire per rinuncia del Sommo Pontefice, a norma del can. 332, §2 del Codice di Diritto Canonico. ⬇️

      «Can. 332§2. Si contingat ut ROMANUS PONTIFEX MUNERI suo renuntiet, ad validitatem requiritur ut renuntiatio libere fiat et rite manifestetur, non vero ut a
      quopiam acceptetur».
      «Nel caso che il Romano Pontefice rinunci al suo mandato (PONTIFEX MUNERI) Si
      richiede per la VALIDITÀ che la rinuncia sia fatta liberamente e che venga DEBITAMENTE
      MANIFESTATA, non si richiede invece che qualcuno la accetti».
      ———-
      Domando, Papa Benedetto XVI ha manifestato debitamente la rinuncia al Suo Mandato (MUNUS PETRINUM)??? ⬇️
      https://youtu.be/jdHXf5jUV1M?si=CMKRAgs9hJ_vs-Uh

      NO. papa Benedetto ha rinunciato solo all’esercizio, ma non al Munus, come richiesto dal can 333&2, è pertanto la sua rinuncia è INVALIDA!!!

      Non solo, non avendo manifestato, per la “VALIDITÀ” di tale atto, la necessaria “rinuncia” al Munus Petrino, per i can. 125- 126, il Santo Padre ha dato luogo ALL’AZIONE RESCISSORIA di tale atto rendendolo NULLO, INVALIDO!

      NULLITÀ confermata dal n. 76 della C. A. UDG:

      76. Se l’elezione fosse avvenuta altrimenti da come è prescritto nella presente Costituzione o non fossero state osservate le condizioni qui stabilite, l’elezione è per ciò stesso NULLA e INVALIDA, SENZA CHE INTERVENGA ALCUNA DICHIARAZIONE IN PROPOSITO.

      Ma questa “VERITÀ” del Sacro Magistero, mai sarà accettata dai nemici della Chiesa che, travestiti da pecore, la negano pubblicamente per scandalizzare i fedeli e indurli a partecipare ai riti sacrileghi in unione con l’impostore eretico e la sua setta lucifero-massonica prolgbt, che sta DILANIANDO piano piano le loro anime.

    • G. D. ha detto:

      Caro signor Tobia o Don (?), anch’io ho partecipato per molti anni ai stupendi cenacoli del MSM e ho conosciuto sacerdoti santi come d. Stefano Gobbi e don Gino Salmaso.
      Ma da 4-5 anni mi sono resa conto, purtroppo, che astuti seguaci del lupo travestito da papa hanno preso in mano il comando di questo Movimento per impedire il trionfo del Cuore Immacolato di Maria che, come Lei ha promesso in tanti messaggi, potrà avvenire solo attraverso il Suo esercito di sacerdoti e fedeli a Lei Consacrati e UNITI AL LEGITTIMO VICARIO DI CRISTO BENEDETTO XVI e alla Sua Chiesa.

      NON ALL’ANTIPAPA STABILITO DALLA MASSONERIA

      Ma la Madonna, in un messaggio dell’ 8 settembre 1985, così li ammonisce:

      … “Cosa oggi offusca la bellezza e lo splendore della Chiesa?
      È IL FUMO DEGLI ERRORI CHE “SATANA” HA FATTO ENTRARE IN ESSA.
      Essi vengono sempre più diffusi e portano moltissime anime alla perdita della fede.
      Causa di una così vasta diffusione degli errori e di questa grande “APOSTASIA” sono i PASTORI INFEDELI.
      Essi fanno “SILENZIO” quando devono parlare con coraggio per condannare L’ERRORE e per difendere la VERITÀ.
      NON INTERVENGONO QUANDO DEVONO SMASCHERARE i LUPI RAPACI che si sono introdotti nel gregge di Cristo nascosti sotto le vesti di agnelli.

      SON CANI MUTI CHE LASCIANO SBRANARE IL LORO GREGGE.

      Voi invece dovete parlare con forza e con coraggio per condannare l’errore e per diffondere solo la VERITÀ.

      È GIUNTA L’ORA DELLA VOSTRA PUBBLICA E CORAGGIOSA TESTIMONIANZA.”

    • gladio ha detto:

      Caro don Tobia:
      Innanzitutto ci terrei ad informarla che non provo alcun
      ” fastidio” nei confronti di suppliche e preghiere , a patto che se ne faccia un utilizzo proprio, cioè per supplicare e per pregare e non per imbrogliar le carte come don Abbondio col latino, o meglio col ” latinorum” , nel tentativo di confondere il povero Renzo.
      Vede, don Tobia, piagnucolare sulle eresie del “papa” Francesco e di tutta la sua ” corte dei miracoli” di cui si è circondato, e nel contempo ignorare la Verità che ci sta a portata di mano , è assolutamente inutile. E se il buon Dio passerà ” all’ azione “, don Tobia, sarà perchè ci sono ancora uomini di buona volontà che questa Verità la gridano dai tetti
      a differenza di tanti Vescovi e Cardinali che fingono di non vederla per non compromettere, stipendi, posizioni e sinecure.

  • Tamina ha detto:

    “Il vero Piccolo Resto, di cui bene ha parlato nel 1969 l’allora Cardinale Ratzinger”
    Un piccolo dettaglio: Ratzinger è stato nominato cardinale solo nel 1977.

  • prova ha detto:

    🌹

  • Anna ha detto:

    Ammonimento di San Paolo ai Galati

    [6] Mi meraviglio che così in fretta da colui che vi ha chiamati con la grazia di Cristo passiate ad un altro vangelo.
    [7]In realtà, però, non ce n’è un altro; solo che vi sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo.
    [8]Orbene, se anche noi stessi o UN ANGELO dal cielo VI PREDICASSE UN VANGELO DIVERSO DA QUELLO CHE VI ABBIAMO PREDICATO, SIA ANATEMA❗
    [9]L’abbiamo gia detto e ora lo ripeto: se qualcuno vi predica un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, SIA ANATEMA❗
    [10]Infatti, è forse il favore degli uomini che intendo guadagnarmi, o non piuttosto quello di Dio?
    ◾Oppure cerco di piacere agli uomini? Se ancora io piacessi agli uomini, NON SAREI PIÙ SERVITORE DI CRISTO❗

  • Anna ha detto:

    Tutti abbiamo capito che il BERGOGLIO non è il VICARIO DI CRISTO anche perché lui stesso esattamente il 10 agosto 2020 si è tolto il titolo di VICARIO DI CRISTO. Ribadisco che il titolo di VICARIO DI CRISTO non è solo dogmatico ma anche CANONICO perché previsto dal canone 331

  • Leonardo ha detto:

    Concordo pienamente sull’articolo di come e cosa dovremmo fare noi credenti. Riguardo a quello che possono fare i cardinali non so, ma ad ognuno le proprie responsabilità. Gesù è il modello da seguire e prima della passione ci ha fatto capire come si affrontano i momenti bui, ovviamente per chi come noi vuole capire

  • Virginia ha detto:

    Signor Tobia, le ricordo che:
    “Impugnare la “VERITÀ” conosciuta é un peccato grave contro lo Spirito Santo.

  • G. D. ha detto:

    🌹Appello della Madonna ai Sacerdoti Suoi figli prediletti

    LA MIA SCHIERA FEDELE.
    «…SONO VICINI I TEMPI DEL MIO PIÙ GRANDE RITORNO E DELLA MIA COMPLETA VITTORIA.

    CON ME, NELLA LOTTA DECISIVA, VOGLIO I MIEI FIGLI SACERDOTI:
    … IO STESSA IN LORO MI MANIFESTERO’ E PER MEZZO DI LORO AGIRÒ PER COLPIRE AL CUORE IL MIO NEMICO E PER SCHIACCIARGLI IL CAPO COL MIO CALCAGNO.

    MA QUESTI SACERDOTI DEVONO ORA INCOMINCIARE AD AGIRE”❗️
    per loro voglio tornare in mezzo al miei fedeli, perché È CON ESSI, ATTORNO AI MIEI SACERDOTI, CHE IO VOGLIO FORMARMI LA SCHIERA INVINCIBILE.
    Ai FEDELI aderenti al mio Movimento, Io domando:

    1️⃣ CHE SI CONSACRINO IN MANIERA SPECIALE AL MIO CUORE IMMACOLATO…

    2️⃣ CHE SIANO “FEDELI AL PAPA” (il defunto Benedetto XVI) e SOLO ALLA “CHIESA a LUI UNITA”, con la totale UBBIDIENZA AI SUOI COMANDI… pronti a combattere fino alla effusione del sangue per ESSERE UNITI A LUI EFEDELI AL VANGELO DI GESÙ.
    🌟 Verra’ presto il tempo (ed è questo) in cui “SOLO” CHI SARÀ COL PAPA RIUSCIRÀ A RESTARE NELLA FEDE DI MIO FIGLIO E A SALVARSI DALLA GRANDE APOSTASIA CHE SARÀ OVUNQUE DIFFUSA .

    3️⃣ CHE OSSERVINO I COMANDAMENTI DI DIO ed attuino quanto mio Figlio Gesù ha insegnato per essere suoi veri seguaci e formino attorno ai Sacerdoti la mia schiera fedele, il mio grande “ESERCITO BIANCO”….

    Questi miei figli fedeli saranno da Me chiamati e formati per questo grande compito: preparare questo mondo alla grande purificazione che lo attende, perché possa finalmente nascere un mondo nuovo, tutto rinnovato dalla luce e dall’amore di mio Figlio Gesù che regnerà su ogni cosa».

    https://it.scribd.com/document/251839349/Ai-Sacerdoti-Figli-Prediletti-Della-Madonna-Don-Stefano-Gobbi

  • Sara ha detto:

    Sta scritto :
    “LA CHIESA È LA SOCIETÀ DEI VERI CRISTIANI CHE PROFESSANO LA DOTTRINA DI CRISTO E OBBEDISCONO AL PAPA STABILITI DA LUI E SOLO AI VESCOVI E SACERDOTI A LUI UNITI.
    Pertanto:
    SOLO I NEMICI DELLA CHIESA SI OSTINANO A FAR PARTE DELLA SETTA LUCIFERO-MASSONICA DELL’ANTIPAPA ERETICO JMB.

    Perché, se è vero che fino a qualche anno fa non si poteva parlare di peccato, mancando la piena avvertenza e il deliberato consenso, oggi, che tutti abbiamo capito che Bergoglio non è il Vicario di Cristo, compie grave peccato di scandalo chiunque impugna la VERITÀ per convincere i sacerdoti e i fedeli a continuare a compiere il SACRILEGIO di offrire a Dio il S Sacrificio in comunione col vicario di Satana e la sua setta.

    Ma Gesù così li ammonisce:

    «Chi scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare. Guai al mondo per gli scandali!

  • Milly ha detto:

    Mi permetto di dissentire riguardo alla prima pista da lei indicata: non è vero che è impossibile dimostrare con certezza il fatto che JMB sia stato eletto in modo invalido, basterebbero tre, dico tre cardinali che esaminata la questione e rilevata la eventuale irregolarità dell’elezione papale, dichiarassero semplicemente la stessa “NULLA”, cioè come se non fosse mai avvenuta! Ripeto, basterebbero tre soli cardinali di buona volontà, poi, anche se potrebbe risultare umanamente arduo trovare la c.d. “pistola fumante”, lo Spirito Santo farà il resto!

  • Enrico Nippo ha detto:

    A mio avviso, vista la confusione e le divisioni che impazzano, l’unica “scialuppa” è questa:

    ” … entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà”.

    Chiudere fuori la porta i miliardi di miliardi di parole che non approdano a nulla.

    La panacea è il Silenzio.

    • Davide Scarano ha detto:

      Mi permetta: la panacea è, anzi sarebbe, l’equilibrio, meglio la capacità di dare ad ogni cosa il giusto peso, attraverso la sintesi tra Fede e Carità, tra il dovere di prudenza ed il coraggio della testimonianza. Ovviamente concordo con l’invito a pregare. Cari saluti.

  • E.A. ha detto:

    1) L’invalidita’ è pienamente dimostrabile ed impugnabile sulla base del Diritto Canonico, da considerarsi, a pieno titolo, il “Catechismo Giuridico” della Chiesa! 2) L’accettazione pacifica dell’argentino, da parte dei Cardinali e della Chiesa tutta, in questo caso, è inapplicabile perché si fonda su un Conclave Invalido ( a Papa non morto, e non abdicatario) ! 3) L’Eresia manifesta è consequenziale all’ illegittimità, così come tutte i manifesti atti di idolatria, blasfemie e capovolgimenti Dottrinali! 4) I Segni dal Cielo sono già stati Inviati in Abbondanza, a mostrare e dimostrare l’Usurpazione Pietrina, non vederli o non leggerli dipende dagli uomini…! Altrettanto Eloquenti e Chiari i Messaggi Mariani ( primo tra tutti il Terzo Segreto di Fatima)… Chiarissima e Comprensiva di Tutto la Sacra Scrittura… Cristo Vince! Ma gli uomini da che parte si collocano o si faranno trovare… disconoscono l’Impostore o Restano in Attesa dell’Intervento Divino, rendendo, nel frattempo, “gloria”, “potere” e “onore” al Falso Profeta?!!!

    • gladio ha detto:

      Commento da dieci e lode, E.A., Inattaccabile dal punto di vista Canonistico e logico pur nella sua estrema semplicità.
      Purtroppo però , i ragionamenti logici, per quanto semplici possano essere non riescono a far breccia nelle teste di rapa , le quali si appigliano a considerazioni lunari tirando in ballo Angeli, Arcangeli, Cherubini e Serafini con relative chilometriche litanie mentre la soluzione è a portata di mano sotto al loro naso….

    • Enrico Nippo ha detto:

      “un Conclave Invalido ( a Papa non morto, e non abdicatario) !”

      ????

      Che si doveva fare dopo le dimissioni di Ratzinger?

      • E.A. ha detto:

        Era compito dei Cardinali prendere atto, con un’attenta analisi e lettura della Declaratio, che non si trattava di un’Abdicazione, e comunque, per come formulata da Papa BXVI, non poteva ritenersi, Canonicamente, una Rinuncia valida!!! Evidentemente i tanti “predatori “ si avventarono ingordamente sull’agognata preda, senza valutare e permettere a qualcuno di farlo, se la rinuncia fosse realmente valida o meno, cosa questa fondamentale per indire un Conclave legittimo. Oggi che la verità è emersa, in modo chiaro ed evidente, sarebbe sufficiente che un solo Cardinale dichiarasse che il legittimo Papa (BXVI) è morto, e ne basterebbero tre ( pre-nomina 2013) per indire un Conclave legittimo. Qualora ciò non avvenga il Conclave 2013 rimane, sempre e comunque, invalido come nulla l’elezione che ne è scaturita, con cui ogni Cattolico, preso atto, dovrà necessariamente confrontarsi e trarne le dovute conseguenze!!!

Lascia un commento