Parma Gay Pride, Rosario Pubblico di Riparazione. 18 Maggio, 17.30 in Piazza Duomo.

16 Maggio 2024 Pubblicato da 4 Commenti

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, offriamo alla vostra attenzione questo articolo pubblicato dal sito degli Alleati dell’Eucarestia e del Vangelo. Buona lettura e condivisione.

§§§

 

PARMA: G.PRIDE E ROSARIO DI RIPARAZIONE. Invito
 A cura di Veronica Cireneo
 
In Emilia, terra tormentata,martoriata e di contraddizioni, la guerra di spiriti non conoscere tregua e continua.

I figli della luce e i figli delle tenebre si affronteranno ancora una volta, per il secondo anno consecutivo, contrapponendo lo scandalo della sfilata pornografica del gay pride alla recita pubblica del Santo Rosario per la sua riparazione.

Così, nello stesso giorno, mentre da un lato il demoniaco corteo muoverà i suoi passi, dall’altro un gruppo di fedeli, secondo la formazione dell’ Aces Ordinata, reciterà in latino il Santo Rosario Glorioso. I dettagli nella locandina.

I promotori della sacrosanta e necessaria iniziativa: gli “Alleati dell’ Eucarestia di Parma e Piacenza” e del Comitato locale di “Liberi in Veritate”, danno appuntamento a quante più persone possibili, nella piazza del Duomo della città.

Già rodate dai cinque rosari del sabato davanti alla chiesa di Sant’Ignazio e dalla recente e riuscitissima Processione, sono invitate alla partecipazione anche tutte le sigle di associazioni e movimenti cattolici che hanno aderito e partecipato alla iniziative di riparazione di Carpi.

Alle stesse si chiede anche di dare ampia risonanza a questo comunicato, per via dell’immediatezza dell’appuntamento.

Di seguito l’invito ricevuto.

§§§

Laudetur Jesus Christus

Sabato 18 maggio 2024, alle ore 18.15, si svolgerà, ancora una volta, a Parma l’esibizione sodomita denominata: “Parma Gay Pride”.

Noi riteniamo che tutti siano liberi di vivere come meglio credono e di esprimere il proprio pensiero, ma quando tutto questo diventa un pretesto per creare pubblico scandalo nell’esaltazione delle pratiche contro natura, dobbiamo, anche noi, scendere in piazza e per le vie della città a difesa dell’ordine naturale del Creato e riparare queste gravi offese fatte a Dio.

Gli “Alleati dell’Eucarestia” di Parma e Piacenza e del Comitato “Liberi in Veritate” invitano tutti “gli uomini di buona volontà” a partecipare al Rosario, per la recita dei Misteri Gloriosi, delle litanie e dei canti di riparazione pubblica, dando loro appuntamento alle ore 17.30 dello stesso sabato 18 maggio, in Piazza Duomo a Parma.

La manifestazione, di cui è a conoscenza anche il Vescovo locale, è già stata autorizzata dalla Questura.

Vi aspettiamo numerosi in questa occasione di preghiera, per aiutarci a contrastare il potere delle tenebre, che vorrebbe soverchiare la nostra città di Parma con la diffusione dell’impudicizia, specie tra i minori innocenti. Ma noi sappiamo bene che il peccato impuro è quello che conduce più anime all’inferno.

Uniamo dunque le forze per riparare l’insulto a Cielo e Terra e per supplicare Grazie di conversione, per tante povere anime vittime del maligno ed ingannate. Così sia. Grazie

Alleati dell’Eucarestia e Liberi in Veritate di Parma e Piacenza

Giovedì 16 maggio 2024

***

Per restare aggiornati unirsi ai canali telegram

https://t.me/Alleanza3

https://t.me/VeronicaCireneo

§§§

Aiutate Stilum Curiae

IBAN: IT79N0200805319000400690898

BIC/SWIFT: UNCRITM1E35

§§§

 

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

4 commenti

  • MR. TED ABELA ha detto:

    IO VOGLIO FARE I MIEI COMPLIMENTI PER QUESTO AVVENIMENTO [ IL ROSARIO RIPARATORIO] IN PIAZZA DURANTE LA MALIGNA GAY PRIDE DI PARMA. VOGLIO TANNTO ESSERCI . SARO LI CON IL MIO SPIRITO E CON LE MIE PREGHIERE. AUGURONI A TUTTI VOI, UOMINI E DONNE DI DIO, CHE SIETE ILLUMINATI A FAR QUESTA COSA DIFFRONTE UN MALE COSI GRANDE E CONTAGGIOSO.

  • Mara ha detto:

    Come ho detto in occasione dei Rosari pubblici di riparazione e del Te Deum finale di ringraziamento per la fine della mostra ‘Gratia plena’ a Carpi, parlare serve a nulla, partecipate serve molto di più. Il Cristianesimo a costo zero non ha ragion d’essere. Altri eventi eretici si moltiplicheranno e, per quanto riguarda l’Emilia, potrei citarvene almeno tre occorsi negli ultimi giorni tra le diocesi di Bologna e di Modena: stare sul divano agevolerà questa deriva.

  • Federico ha detto:

    Credo che, prima ancora che a Dio, il degrado e lo squallore danneggi l’Italia, la società, la famiglia e noi stessi. Abbiamo sperimentato che razza di frutti disgustosi in tutti i settori sta portando questo andazzo.
    Queste iniziative di riparazione rendono il giusto onore a Nostro Signore ma servono da esempio anche per tutti noi.

  • Mimma Gattaino ha detto:

    Gli scandali aumentano ,si ripetono e aumenteranno e si ripeteranno vieppiù perché non si insegna più da chi di dovere che il peccato ha conseguenze per tutti.
    Quando poi il male è accettato o adfirittura giustificato o presentato come bene, le conseguenze possono essere gravissime, perché all’errore si aggiungono la malizia e il disprezzo per la legge divina.
    Le liti , le malversazioni, la corruzione dilagante, anche tra dei governanti e del clero , il cancro pandemico, la miseria e le disperazioni e su su , fino ai mali estremi della peste e della guerra hanno le loro radici nel peccato.
    Il richiamo dell’Onnipotente ha il sapore della tenerezza paterna, quando dice per bocca di Isaia:
    Suvvia,venite, discutiamo ! Se anche il vostro peccato fosse come lo scarlatto, diventerà bianco come lana.
    Ma bisogna discutere, cioè confrontarsi con le richieste di Dio, per ottenere di essere ascoltati ed esauditi.
    Se ci si ostina a rimanere lontano da Lui, paghi delle soluzioni umane, povere soluzioni ingannevoli e mai finalizzate al bene comune, non si può pretendere che il mondo diventi migliore.
    Il mondo, di per sé, ha come principe un certo signore che ha nome diavolo, cioè divisore, seminatore di discordia, il quale dall’alba della creazione non fa che opporsi al Creatore per strappargli le anime dei creati.
    Da quando poi Gesù Cristo Nostro Signore ha fondato la Chiesa, non ha altro diletto che inquinarla, con papi indegni, con preti corrotti e corruttori, con fedeli in gran parte tiepidi, quando non vili e opportunisti.
    Ma al Male, e quindi al diavolo, da sempre si sono opposti e si oppongono i figli della Luce, che in vari o modo, compensano il lavoro distruttivo di Satana.
    Infatti ai pochi papi malvagi e perversi, si oppongono centinaia di Santi Pontefici e Dottori della Chiesa e Martiri e credenti autentici, pronti a testimoniare la loro fedeltà al Signore.
    Anche oggi , più che mai oggi, viene chiesto a tutti di scegliere da che parte stare.
    Nn esiste una via di mezzo in questa lotta.
    Lo ha detto Gesù: ” Chi non è con me, è contro di me ”
    C’è poco da filosofare o cercare scappatoie moderniste.
    Percio grazie di cuore e lode somma a questi fratelli che in Emilia stanno combattendo la buona battaglia della fede, nonostante le difficoltà.
    Mi unisco a loro con la preghiera, non potendo partecipare in altro modo, e con alte grida chiedo al Padre di avere pietà dell’Italia.

Lascia un commento