Lettera Aperta a Silvana Sciarra. La Foglia di Fico della “Scienzah” e la Consulta.

11 Dicembre 2022 Pubblicato da 2 Commenti

Marco Tosatti

Carissimi StilumCuriali, offriamo alla vostra attenzione questa lettera aperta che l’avv. Paolo Troiano, che ringraziamo di cuore, ci ha inviato. E a proposito della “Scienza”, di cui i responsabili e i complici dei due anni di disastri si riempiono la bocca, vi invitiamo a leggere quanto riportato qui sotto. E a dare un’occhiata a questo collegamento, in cui scienziati seri hanno dibattuto sul tema in questione. Un evento importante, che, stranamente, il Politecnico di Torino ha prima accettato di ospitare, e poi ha rinnegato, con un gesto che lo ha coperto di vergogna. Ecco da chi è gestita la “scienzahhhh”…Buona lettura.

 

§§§

 

Lettera aperta al Presidente Silvana Sciarra, Corte Costituzionale

 

Egregio Presidente Sciarra,

 

Le scrivo con riferimento a quella che in un primo momento avevo pensato fosse una intervista rilasciata al Corriere della Sera a firma del giornalista G. Bianconi. Dopo aver letto poche righe mi sono accorto che il suo è stato, in realtà, un secondo comunicato stampa della Corte Costituzionale, e non una intervista.

Il giornalista Bianconi, forse dimenticando che il suo ruolo, in particolare in una situazione cosi controversa, sia quello di fare domande sembra non abbia trovato il modo di formularLe alcun quesito nonostante Lei abbia asserito di aver:-“ascoltato la scienza”, l’Italia è un paese pieno di contraddizioni, siamo passati dal “credere nella scienza” ad un “ascoltare la scienza”. Io sono rimasto al tempo in cui i giornalisti incalzavano il loro interlocutore, formulavano domande, anche scomode, ed in assenza di un riscontro l’intervista non veniva pubblicata, questa ritengo sia la differenza tra un comunicato ed una intervista.

Da qui la preoccupazione che Lei possa essersi anche offesa perchè il Bianconi non Le ha dato modo di spiegare appieno la sua posizione, che ha portato la Corte da lei presieduta a prendere la decisione che tutti conosciamo. Ho ritenuto di scriverle la presente per rimediare alla inazione del giornalista Bianconi, sono convinto che Lei sia insoddisfatta del trattamento in guanti bianchi che Le è stato riservato dal Corriere della Sera, con il rischio che gli Italiani possano pensare che il quotidiano di Via Solferino non abbia voluto infastidirLa con domande, anche scomode, per puro conformismo o paura di dare fastidio a chi ha ruoli di potere. Sono certo che Lei voglia scongiurare che gli Italiani possano pensare che a Lei sia stato riservato dalla stampa lo stesso trattamento concesso a Mario Draghi, accolto con applausi alle conferenze stampa anche quando mentiva spudoratamente alla nazione.

Del secondo comunicato stampa della Corte Costituzionale da Lei presieduta ho trovato interessante il passaggio:-“ascoltiamo la scienza”.

Ora, in via di estrema sintesi, la Corte Costituzionale da Lei presieduta ha ritenuto “non irragionevoli, né sproporzionate” le scelte del legislatore in materia di obbligo vaccinale del personale sanitario e lei sostiene di aver seguito la scienza, rectius di averla ascoltata (ne desumo alla Radio ed alla Tv, e la cosa non mi sorprende).

La prima domanda che Le avrei formulato, fossi stato io a condurre l’intervista per conto del Corriere della Sera, sarebbe stata la seguente: “quale scienza ha ascoltato e dove”. In particolare Le avrei chiesto se Lei abbia ascoltato, la scienza di Burioni ospite da Fazio, che dopo aver sostenuto che i Vaccinati non si potevano contagiare ha finito per contrarre il Covid dopo la 4 Dose. O forse quella dei Pregliasco che consigliava flirt estivi senza baci e la mascherina in spiaggia, o magari quella di Remuzzi che ha scoperto solo a fine 2022 che il Covid si poteva curare con farmaci da banco. Ma sono certo che Lei non possa non aver ascoltato anche la scienza (infusa) di Bassetti, ed a quel punto sono curioso di leggere le motivazioni della sentenza considerando i continui cambi di rotta della Virostar Genovese !

In effetti, considerando la decisione della Corte Costituzionale, non posso che pensare che la scienza presa a riferimento sia quella veicolata dai tecnici e dagli uomini politici che hanno deciso, o contribuito a decidere, in materia di obbligo vaccinale, anche surrettizio con il cd. Green Pass.

Da qui Lei avrei anche chiesto come ha ritenuto compatibile la scienza che Lei dice di aver ascoltato con le sonore corbellerie urlate a gran voce proprio dai suoi scienziati e politici di riferimento, tra le quali:

  1. “I vaccinati non si contagiano e consentono di frequentare un ambiente sicuro (Cfr. Draghi, CTS, Virostar)”; e
  2. con la terza dose sarete protetti dai 5 ai 10 anni (Cfr. Abrignani, componente CTS);
  3. non utilizzate gli antinfiammatori per curare il Covid” (“Burioni, Speranza, altri”);

E questi sono solo tre esempi, l’elenco – delle corbellerie – è lungo, ma già una sua risposta a queste tre domande credo possa essere di aiuto a comprendere quale scienza Lei abbia ascoltato e perché. E soprattutto scongiurare il rischio che gli Italiani possano pensare che il Corriere della Sera abbia voluto trattarla in guanti bianchi per non urtare la sua suscettibilità.

Poi non avrei potuto non formularne un quesito sulla cd. Mascherina, solo per capire dove si è sintonizzata per documentarsi sul tema. Non avrei resistito nel chiederLe se a suo avviso trattasi di un dispositivo medico che protegge dalle malattie virali solo ed esclusivamente le persone meno fortunate, ed allo stesso tempo consente di non trasmettere la malattia alle persone più fortunate, ovvero agli uomini ed alle donne di “potere”. A queste conclusioni non sono arrivato attraverso uno studio scientifico pubblicato su Nature, ma semplicemente osservando quanto avviene intorno a noi ed in occasione di eventi pubblici e trasmissioni televisive.

Non penso Le sia sfuggito il Presidente Mattarella senza mascherina, circondato dai corazzieri che indossano la F.F.P.2., l’ex Presidente del Consiglio Mario Draghi, sorridente nel mezzo di una scolaresca, lui il solo senza Mascherina. E poi come non ricordare proprio Lei Presidente Sciarra che, sia in occasione del suo insediamento che nella udienza del 30 Novembre u.s., era a viso scoperto mentre segretari, carabinieri e commessi sembrava si stessero preparando per una rapina in banca a viso coperto. Ma lo studio scientifico che attesta in maniera definitiva che la Mascherina sia un dispositivo sanitario del tutto inutile per i ”benestanti ed i potenti” si può facilmente rintracciare nel libro fotografico del Partito Comunista Cinese andando a vedere il resoconto dell’ultimo congresso. Nel corso del congresso del partito, che ha avuto luogo nel mese di Ottobre 2022 ed al quale partecipavano oltre 2.200 delegati, non è difficile scorgere le uniche 7 persone a volto scoperto: i 7 uomini più in vista nel Partito Comunista Cinese, solo in 7 su oltre 2000 persone presenti. Ne devo desumere che i 7 uomini in parola sono caduti nel Tevere, per poi riuscire ad uscire dalle acque melmose e sentirsi come Jeeg Robot nell’omonimo film !

Gentile Presidente Sciarra credo di averle formulato domande sufficienti che aiuterebbero la gran parte degli Italiani, almeno quelli ancora senzienti, a capire quale scienza Lei abbia ascoltato.

Passando ad argomentazioni più attinenti la nostra Carta Costituzionale, sempre se fossi stato io a condurre l’intervista in parola, non avrei potuto non chiederLe se:”il privare un sanitario dello stipendio non sia equiparabile ad una condanna a morte, ovviamente nel caso in cui la persona non sia benestante di suo”.

Cordialità,

Paolo Troiano

§§§

 

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

2 commenti

  • amos ha detto:

    Qualcuno ha visto oggi su RAI tre la trasmissione QUANTE STORIE con la presentazione di un libro di Remuzzi? Imbarazzato il conduttore e imbarazzante Remuzzi da quante stronzate ha detto in particolare con i cambiamenti climatici che hanno sconvolto il ritmo biologico dei pipistrelli che purtroppo non volano più sui fiori e per questo hanno trasmesso il virus agli umani..o roba del genere.

  • Lucia Buttaro ha detto:

    Sono senza vergogna! E la testa del serpente antico si trova proprio nella mia città : Bari! Tutti “figli’ di Gino Giugni! Tutti ipocriti smascherati per quello che sono. Falsi adoratori dei poveri per depredare l’uomo dell’Unico Vero Dio Bene: Gesù Cristo! Nella facoltà di Giurisprudenza a Bari, nel dipartimento di Diritto del Lavoro questo esemplare di Art 1 mov. 5 Stelle ha depredato i diritti dei lavoratori, dei poveri degli oppressi per servire quei demoni incarnati di Davos. Ong, LGBT, TRANSUMANESIMO, questa è la loro SCIENZA! Milioni di donne famiglie consacrati a cui hanno strappato la Vita ! Bari è la capitale d’Italia del Nuovo Ordine Mondiale: da Bari viene Sciarra da Bari il serpentone che ha occupato tutti i vertici delle istituzioni agganciate in Occidente e ad Oriente con la partecipazione attiva della Magistratura del Presidente della Repubblica della Città del Vaticano! Vendola Boldrini Cirinnà Speranza D’Alema tutti i vertici della CGIL USB perfettamente in linea con la BONINO guidata da SOROS Scwab Obama Clinton Bill Gates hanno governato il mondo per distruggere l’uomo: Immagine e somiglianza di Dio! Lo dico a voi tutti! L’Immacolata Concezione vi schiaccerà la Testa usando il mio piede! Bari, la mia città, sarà liberata. Sciarra tu non hai idea della fine che farete tu e tutti i componenti della tana satanica di Scwab! Parola di Dio!

Lascia un commento