Bestiario. Collezione Visuale di Piccole e Grandi Menzogne e Abiezioni.

14 Gennaio 2022 Pubblicato da 5 Commenti

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, questa mattina una persona che conosco, semplice, al racconto di come dei parenti – tutti vaccinati – si fossero scoperti positivi è esploso in “Quei maledetti no-vax!”. Oltre all’evidente incapacità di fare uno più uno due, questo mini apologo è interessante per far capire quanto Mattarella, il Pontefice, Draghi, gli uomini politici e i mass media siano riusciti con le loro menzogne, più o meno consapevoli a spargere odio e a creare un capro espiatorio; innocente come tutti i capri espiatori. E a dispetto delle evidenze, e delle parole di persone certamente non ostili ai siero, come Crisanti o Bassetti, la narrazione continua. Prepariamoci al peggio. 

§§§

Questi sono i dati di ieri dalla Gran Bretagna, che dimostrano – se mai ce ne fosse bisogno – quanto il Commissario Grigio menta e sappia di mentire. Il commento a questo grafico è il seguente:”1.13.22: [AGGIORNAMENTO] Tassi di infezione nel Regno Unito tra quelli completamente vaccinati ancora più alti e in aumento più velocemente rispetto ai non vaccinati in tutte le coorti di adulti. Vaxxed e non vaxxed di tutte le età continuano ad essere infettati e diffusi – e nella maggior parte dei gruppi di età, i vaxxed molto di più – rendendo inutili i passaporti e i mandati vaxx”.

***

 

***

Ma adesso gli avvoltoi della politica e del Partito trasversale degli affari farmaceutici (PD, IV, FI, LEU) grazie ai loro mezzi di disinformazione sta ripiegando sulla seconda linea: i no van occupano posti in ospedale. Come potete leggere da questo articolo che non voglio definire per buona educazione di Marco Gervasoni, persona che una volta, erroneamente, stimavo:

 

Come è stato candidamente ammesso nei giorni scorsi, fra i no vax in Terapia Intensiva sono compresi quelli con una o due dosi di siero, e che però non hanno completato il trittico siringale. Quindi, già questo inficia la tesi – abietta – di fondo. Ma posto che i miei soldi vanno al Sistema Sanitario che nel frattempo è stato massacrato, che cosa devo dire? Che avendo, con i miei soldi, già pagato il costoso siero per quelli che sono in TI posso chiedere che il resto lo paghino da soli? Io alla loro cieca fiducia in qualcosa che evidentemente non funziona ho già contribuito…E qui abbiamo un altro di quelli esempi che rivalutano la statura morale di iene, sciacalli e condor:

Eh no, caro Bersani. Se la mettiamo così, io non vedo perché devo pagare – con i miei soldi – le cure ai tabagisti che si ammalano di varie malattie polmonari, tumori inclusi; ai tossici, categoria purtroppo più vulnerabile di altre all’HIV; agli obesi alimentari, con tutte le malattie – che contribuisco a curare con i miei soldi – derivanti da una scelta personale egoistica. E la lista potrebbe continuare. Quindi, possibilmente, si vergogni.

***

Ma per fortuna al Ministero degli Interni abbiamo chi si occupa di cose serie. Mica dell’invasione che stiamo subendo (70.000, settantamila circa clandestini in un anno, se non è invasione questa) o del fatto che bande di giorni maghrebini e affini stuprino ragazze in piazza del Duomo…a proposito avete notizie di Boldrini, Murgia, e di quelle di Anche Una Sarebbe di Troppo?

 

Ma giustamente gli sgherri di Lamorgese quando le ragazze di Milano si sono rivolte in lacrime a loro hanno raccomandato di mettersi le mascherine…

 

***

 

Ma forse non sarebbe più agevole inventare qualche forma di riconoscimento per i no vax, da applicare sui vestiti? Che ne so, una bella siringa gialla? Ci pensi, Speranza, ci pensi…

***

E intanto il Grigio Commissario prosegue a implementare l’agenda che gli è stata affidata dai Superiori.

 

***

Aiutato dai mezzi di informazione. Che però come è normale, la gente è cretina, ma non tutta, e non sempre, stanno pagando un prezzo per il lavoro di disinformazione e terrorismo mediatico che svolgono per conto dei loro padroni, finanziari e politici. Ancora troppe persone guardano la scatola delle bugie, ma anche lì a quanto pare gli ascolti calano…

 

 

 

Purtroppo devo dissentire dal commento pubblicato nella foto. Semplicemente, sa che cosa vuole il padrone, cioè il gruppo di affari di Berlusconi, con le sue belle badanti, e parla e agisce di conseguenza. L’ha sempre fatto, perché dovrebbe cambiare?

***

E intanto, giusto per aiutare il ricordo dell’infamia in cui viviamo, ecco alcuni articoli d’epoca, quando lo slogan era: non ci sono cure, solo il Siero ci salverà: 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

§§§




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

5 commenti

  • giovanni ha detto:

    Una serie di dichiarazioni che danno la misura esatta della statura morale dei dichiaranti.
    Gli articoli ” giornalistici ” poi, sono semplicemente da incorniciare e trasmettere con tanto di firma degli autori. Dimodoche’ i posteri possano farsi una idea sul ” pensiero ”, sui ”Pensatori ” e sul concetto di ” Stato democratico ” di questo ”luminoso ” periodo.

  • Giovanni B. ha detto:

    La cosa più grave è che gli “esperti” hanno millantato conoscenze, riguardo al siero, che non avevano perché non le potevano avere, trattandosi di un siero inedito. Hanno garantito per qualcosa di cui in realtà nulla sapevano.
    Quanti sono andati a farsi le prime dosi convinti dai virostar che la protezione sarebbe durata per sempre… Quanti hanno tralasciato ogni cautela perché convinti sempre dagli stessi esperti di aver acquisito una sorta di invulnerabilità….Adesso che pian piano si va scoprendo qualcosa di questo siero, fioccano le (mezze) retromarce: “Ah, nessuno ha mai detto che il siero preserva dal contagio”(siete stupidi voi che avete capito male): è tutto un fiorire di ” nessuno ha mai detto che…” quando quelle garanzie farlocche le abbiamo udite dalla loro bocca.
    Ma, già, abbiamo capito male…

  • Giovanni B. ha detto:

    Sovvertendo l’intestazione della bella lettera qui sotto, direi che non bisogna arrendersi alla demenza.
    In Liguria usano osservare, in situazioni del genere, che quando il mare è agitato la melma del fondo viene inevitabilmente a galla.
    Personaggi di spessore intellettuale ed umano tendente allo zero trovano i riflettori e per mettersi ancor più in evidenza le sparano sempre più grosse: uuuuhhh Bersani ha detto che….
    L’impressione è che tutta la narrazione propalata a reti e giornali unificati in questi mesi stia andando in crisi e che si stia disperatamente cercando di occultare tutto ciò promuovendo l’ ultima favola maligna dei non vaccinati che impediscono le cure ai malati oncologici… C’è grande agitazione nel Castello Vaccinale…

  • GINO ha detto:

    Pensare che un tumorato della terra dei fuochi si allea con politici, imprenditori e delinquenti campani/lombardi, contro di me che non ho mai pesato sul sistema sanitario nazionale.

  • arrendersi all'evidenza ha detto:

    La malafede di Speranza & soci è ormai proverbiale.

    Riassumo questo tristissimo delirio sanitario.

    Autorizzati dei sieri genici sperimentali adducendo a motivazione tassi di mortalità gonfiati in vario modo (tanto favorendo la mortalità, quanto attribuendola a Covid pur non essendolo)

    L’autorizzazione fast track, in deroga, è stata possibile negano l’esistenza di cure alternative che invece c’erano e ce ne sono ancor di più adesso.

    Il carico di lavoro per gli ospedali è favorito da protocolli terapeutici assurdi (tachipirina e vigile attesa) pervicacemente mantenuti in essere contro ogni ragione.

    Negli ospedali non sono stati indagati comportamenti discutibili (errori gravi, utilizzo di ipnotici e benzodiazepine per intubare, scelta di non curare certi casi) con l’aggiunta dell’impedimento delle autopsie.

    Gli pseudo vaccini, somministrati con ogni coercizione, contribuiscono al reiterarsi della pandemia e alla comparsa di varianti virali.

    La somministrazione ha visto il ridicolo di un consenso informato totalmente ipocrita e di una farmacovigilanza non favorita o ostacolata.

    La somministrazione sconta obbrobri quali il cocktail vaccinale, l’inoculo in vaso, il dubbio rispetto delle condizioni di conservazione di preparati che dovrebbero stare a temperatura bassissima, fino alla modifica della data di scadenza dei lotti giuntivi.

    Nei preparati sono presenti eccipienti mai utilizzati sull’uomo e non previsti nemmeno ad uso veterinario.

    Si aggiungono le ormai accertate problematiche date dalla spike, in termini di tossicità diretta e di indebolimento del sistema immunitario naturale o dell’innesco di patologie da autoimmunità e il rischio del fenomeno dell’ADE.

    Ci sono adesso dubbi sulla possibilità di retrotrascrizione del mRNA o di danni prionici. E dubbi sulla presenza di sostanze non dichiarate. Per altro i dossier registrativi sono ancora in parte secretati.

    Sono stati forniti dati totalmente smentiti dalla realtà.

    La cosa assurda? Plauso a maggioranza da parte di cittadini come ipnotizzati.

Lascia un commento