Bestiario dell’Era Draghista, Anno Primo. La Rete, il suo Peggio, la Menzogna.

13 Gennaio 2022 Pubblicato da 13 Commenti

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, considerate questo post – e altri del genere – come un piccolo tentativo di ricordare a futura memoria immagini labili che appaiono sulla rete e altrettanto rapidamente scompaiono. perché un giorno sarà forse utile ricordare, in maniera indiscutibile, chi ha detto cosa in questi tempi bui. Per esempio oggi un commentatore di SC ha scritto: “Sapevate che Mario Draghi ha una figlia laureata in biologia con un dottorato in biochimica e un MBA in business administration ed è imprenditrice nel settore farmaceutico, parafarmaceutico e delle biotecnologie”?. Non lo sapevo, ma certamente è una notizia interessante, visto come si sta comportando il Commissario Unico dei Poteri Forti nel nostro Paese. Ho spigolato un po’ di immagini che aiutano a comporre un mosaico della follia che stiamo vivendo. Se volte date un’occhiata. Non c’è un filo preciso; ma ciascuna acquista un senso, se collocata nel nostro contesto.

 

§§§

 

 

 

 

Spegnete la Televisione! Questo è il consiglio finale.

 

 

 

 

 

Se è possibile scendere sotto il livello della vergogna, ci è riuscito. 

 

Questo può essere interessante. 

 

Leggere il commento al post precedente su Zingaretti. Sfida ai massimi livelli. 

***

Le menzogne sui no-vax, le terapie intensive e gli ospedali. Incitamento all’odio sociale. Criminale. 

 

 

Una conferma di quello che sta emergendo: quando Draghi e i suoi complici parlano di no-vax intendono in pratica chiunque non abbia fatto la terza dose di siero.

 

 

 

 

Questo personaggio è un dipendente della Protezione Civile, pagato con i nostri soldi, e si permette di ire queste cose. Alla luce di quanto ormai affermano chiaramente, come Crisanti, e cioè che sono i vaccinati che trasmettono contagio e infezione, dobbiamo pensare che siamo di fronte a una palese inadeguatezza a svolgere un qualsiasi ruolo. O non è informato – ed è una colpa. nel suo caso – o è informato e allora è ancora più colpevole. Proporrei una sospensione dall’incarico e dallo stipendio, e un corso di Educazione Civica, oltre che un test IQ.

 

Ma come mai il nostro Paese è in condizioni peggiori della Gran Bretagna dove non ci sono restrizioni di nessun genere? 

 

Questo per chi sostiene che non esiste nessuna correlazione, che il siero è innocuo, e tutte le menzogne (criminali) del genere. Sono dati ufficiali del VAERS, l’agenzia di controllo USA sugli effetti avversi. Già, ma perché in Italia non c’è qualcosa di analogo? Ve lo siete chiesti?

 

 

 

Ma il passaggio dal vaccino allo zucchino questo spiritosissimo gentiluomo non riesce a farlo? Forse potrebbe provare con i cetrioli, sono più consistenti.

 

 

Questo signore è un reporter di FanPage, e questo direi che basta a squalificare lui e il sito ultra politically correct sinistrista e soi disant giornalistico dove zampetta. Ma quello che spaventa è l’idiozia, non l’insulto. Da ricordare, dopo il 25 aprile metaforico che verrà.

 

 

§§§




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto

 

 

 

 

 

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

13 commenti

  • MARIA MICHELA PETTI ha detto:

    Un membro della commissione vaticana istituita nel 2019 per l’esame del diaconato femminile in disaccordo con la posizione del papa sul vaccino anticovid
    https://www.thetablet.co.uk/news/14894/vatican-commission-member-counters-pope-over-covid-vaccines

  • Nuccio Viglietti ha detto:

    Quando in neonato Draghistan menzogna si fece… regola…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Maria Cristina ha detto:

    Il fatto e’ che l’ ideologia e’ impermeabile alla realta’. Negli anni settanta si sapeva gia’ che in URSS e nei paesi del blocco sovietico non c’ era ne’ libertà ne’ benessere ne’ ricchezza eppure conobbi persone italiane che tornati dalla Russia elogiavano il regime come paradiso in terra. Se si opponevano obiezioni si veniva tacitati come imperialisti e filoamericani .
    Così oggi i lapidatori dei no-vax sanno benissimo che il vaccino non funziona e che dare tutte le colpe ai non vaccinati e’ assurdo ,ma lo stesso persistono ciecamente nella loro ideologia senza piu’ ragionare.Non bastano i dati che ormai si accumulano , Solo uno choc come fu la caduta dell’ URSS fara’ crollare la narrazione ufficiale: ma dovra’ essere uno scossone bello grosso purtroppo ,speriamo non una guerra ma potrebbe essere , oppure la crisi energetica . Allora smettendo di parlare solo di Greenpass e no-vax la gente dovra’ davvero fare i conti con la realta’ ….

  • Giovanni B. ha detto:

    Ormai non c’è talk-show che si rispetti che non abbia il suo bravo servizio dalla terapia intensiva. “Siamo andati a fare un giro nelle terapie intensive” annuncia garrulo il conduttore della trasmissione, come stesse presentando un resoconto dalla sfilata per le novità primavera-estate (magari quegli stessi troupe e giornalisti proprio questo fanno solitamente…).
    Siccome però anche queste trovate stavano cominciando a stancare lo share, ecco la novità: non più i novax tristi e pentiti di non aver fatto il siero, bensì quelli arzilli e cattivi: “Si rivoltano contro di noi perché non vogliono le cure” dicono gli infermieri, “uno di loro mi ha perfino morsicato”… Può essere, però sia consentito avere qualche dubbio su questi racconti che stanno diventando ormai consueti: perché mai qualcuno a rischio della vita stessa dovrebbe aggredire chi questa vita sta cercando di salvare? Oltretutto si sta parlando di individui con capacità respiratoria alquanto compromessa, quindi in teoria non inclini ad altro che restare fermi, distesi su un letto…
    Diciamo che anche queste cose fanno parte di una strategia della denigrazione ormai consolidata e che avanti di questo passo lascerà nelle anime conseguenze profonde, forse più durature di tutto ciò che il covid avrà lasciato nei corpi stessi.

    • Alda Tosoni ha detto:

      Ma perché dare audience a queste porcate?
      Spegnere la scatola malefica ormai è prioritario🤢🤢🤢

      • Giovanni B. ha detto:

        Certo, se tutti lo facessero…Dal momento che, però, di queste cose si nutre la gran parte dei nostri concittadini, è importante che ci sia chi (di certo più attrezzato del sottoscritto) si incarichi di mostrare l’infondatezza e la falsità di ciò che gira sui canali.

  • FANTASMA DI FLAMBEAU ha detto:

    Per toccare con mano come fino a due anni fa eravamo ancora nel Paese di Bengodi.
    Grazie solo e unicamente alla buonanima del Muro. Ora Big Ben/Brother ha detto stop.
    https://www.maurizioblondet.it/toccare-il-fondo-quanto-in-basso-bisogna-cadere/
    Vale la pena leggerlo per intero. Agenda Italia 2030 in fieri. Se vi piace un futuro così.
    https://andreacecchi.substack.com/p/toccare-il-fondo

    “Nella sigla W.E.F. è da notare la parola economic. Si tratta infatti di un’organizzazione privata che riunisce le massime autorità e potenze economiche le quali si confrontano sul tipo di modello economico che fa più comodo a loro, per poter conservare ed aumentare la loro potenza economica e il controllo totale sulle risorse sia umane che fisiche del pianeta. Risorse umane che adesso essi reputano in eccesso e risorse fisiche che essi hanno deciso di rendere sempre meno disponibili proprio a quelle risorse umane che sono ritenute da loro inutili e inquinanti. Le potenze economiche del World ECONOMIC Forum hanno così stabilito di rimodellare l’intera struttura sociale dell’umanità decidendo che il ceto medio soprattutto italiano e occidentale deve sparire, livellandosi al livello più basso della scala economico-sociale, insieme agli altri miliardi di cani da discarica che popolano il pianeta.”

    “Il programma di distruzione del ceto medio marcia con una forza e un’accelerazione sempre crescente imponendo: 1) misure coercitive finalizzate alla distruzione del lavoro dipendente. Stupro nasale obbligatorio a pagamento ed altre follie e torture sadiche. Vidimare il naso nel bastoncino prima del lavoro. Pazzesco. 2) distruzione della piccola media impresa attraverso la creazione di uno stato di emergenza permanente che deprime la voglia di vivere delle persone e ne blocca i consumi a scopo deflattivo dirottando gli stessi sui colossi online. 3) incremento pianificato verticale e galoppante del costo di tutto ciò che è indispensabile alla sopravvivenza ovvero energia, cibo e cure mediche.”

    “La cosa preoccupante è che il semplice nostro essere vivi è un ostacolo ai piani degli oligarchi di Davos.”

    “In questo disegno, il grande e fastidioso intruso è il genere umano che, moltiplicato esponenzialmente seguendo la stessa curva dell’aumento geometrico della massa monetaria a debito, si trova adesso a dover passare anch’esso ad una fase di nuovo equilibrio insieme alle altre grandezze correlate: economia e risorse del pianeta.”

    “Le priorità restano quindi ben definite: al primo posto quella di restare vivi cercando, se si riesce, di restare in buona salute e di evitare le iniezioni letali. Alimentarsi al meglio possibile. Non farsi prendere dall’angoscia. Cercare di formare gruppi di persone che la pensano allo stesso modo per darsi sostegno a vicenda, evitando la compagnia tossica di ferventi sostenitori del regime. Da soli è impossibile farcela.”

    Per avere un ordine di idee. E bollette, posti di lavoro, indotti a cascata, qualità della vita.
    https://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2022/01/11/confindustria-shock-energia-costo-imprese-sale-a-37-miliardi_4372a2e3-47e1-4f95-b018-c11272c3906d.html
    “Il costo dell’energia per le imprese nel 2019 è stato di 8 mld, nel 2021 di 20 mld e la previsione per il 2022 è di 37 miliardi.”

    Unico appunto, zoologico: anche i cani più mansueti, quando il troppo è troppo, mordono.
    Allora, come diceva Giancarlo Giannini in un vecchio film della Wertmüller, non si fermano più finché non hanno regolato tutti i conti. E forse qualcuno di quelli che i padroni lasciano di qua dal ponte levatoio sta cominciando ad avere un sussulto di istinto di sopravvivenza.
    https://www.marcotosatti.com/2022/01/13/korazym-giornalismo-spazzatura-e-cambio-di-narrazione/

  • Giovanni B. ha detto:

    Credo che l’icona perfetta per il momento che stiamo vivendo sia il chiarissimo prof.Galli. Da quando si è saputo della sua vicenda, che cioè i suoi colleghi hanno dovuto ricorrere alle cure, quelle che si effettuano in ospedale, per salvargli la vita, lui è in televisione 24 per su 24 a cercare (malamente) di smentire la realtà di quanto accaduto.
    Tu guarda la sfiga: nel bel mezzo della campagna per la terza dose lui con la terza dose ci stava andando all’altro mondo…

  • stilumcuriale emerito ha detto:

    Ampia, e ,nonostante la tragicità dell’argomento, piacevole carrellata sulla grande varietà di visioni, interpretazioni e commenti sulla farsa quotidiana riguardante la ende-pande-epi-demia da covid e derivati. Il fatto sta che io con quattro bypass aortocoronarici, con un blocco atrioventricolare permanente e conseguente impianto di pace maker , dopo due episodi di ischemia miocardica acuta, con broncopatia cronica ostruttiva non riesco ad avere un controllo neanche a piangere perchè non ho sintomi da coronavirus. La batteria del pace maker ha ormai dieci anni, ma nonostante le mie ripetute richieste non riesco a farmela sostituire con una nuova. Sti cani di dottori di nuova generazione sanno che se si scarica la batteria la mia frequenza cardiaca scende a 28 pulsazioni al minuto e avrei si e no una ventina di minuti di sopravvivenza e anche se riuscissero ad intervenire potrei avere danni cerebrali irreversibili. Ma non c’è niente da fare. Virus vincit, Virus regnat, Virus imperat.

  • MARIA MICHELA PETTI ha detto:

    Avevo letto la notizia riguardante la figlia del presidente del Consiglio dei ministri, già alcune settimane fa, in articolo – non ricordo quale – che insinuava il sospetto di un ipotetico conflitto di interessi.

Lascia un commento