BDV: Siamo in un’ Oscura Valle, ma non Dobbiamo Avere Paura. Mai.

24 Novembre 2021 Pubblicato da 16 Commenti

Marco Tosatti

Carissimi StilumCuriali, la nostra Benedetta De Vito ci regale questo articolo che è tutto un inno alla speranza e alla fiducia, e soprattutto è un’esortazione a non cadere nella trappola che è stata allestita e in cui ancora tanti troppi si agitano, quella della paura irrazionale, alimentata da chi vuole che abbiamo paura. Buona lettura, e avanti. 

§§§

 

Ero tornata da poco da Monaco di Baviera, un viaggio fatto con tanti compagni di fede (che non conoscevo) per difendere  con una Acies Ordinata la Santa Chiesa Cattolica e pregare tutti insieme in Odeon platz. Nel cuore i ricordi di quei giorni freschi e benedetti, inseguendo (io, almeno) i passi di Benedetto XVI, quando era venuto qui nella sua bella terra di Baviera sotto il cielo bianco e blu e aveva cantato a mezza voce, in dolcissimo sorriso, l’inno suo bavarese.

Ero appena tornata, dunque, felice per la bella esperienza profumata di orazione e tutta quanta ignara del fatto che un mese dopo la mia vita, e quella di tutti gli italiani, sarebbe stata rovesciata e messa a testa in giù a causa del miraggio di una psicopandemia, inventata, organizzata, pubblicizzata da chi poteva farlo e dai suoi servitori, incentivati – credo – da tanti trenta denari.

Mi chiesi subito perché, infatti, il governo Conte avesse riempito di denaro le redazioni delle tv locali per “parlare di Covid”. Ma tu guarda, che sfacciati, dissi, anche a mio marito, ma nessuno fiatò. Poi vennero coinvolti professoroni, medici, infermieri, giornalisti e tutti insieme, con pennellate prese dagli incubi di Goya, han disegnato un quadro fosco, di terrore, morte, desolazione. Con il tocco mefistofelico di fare le conferenze stampa nel cuore della notte (buahaha, risata satanica). E c’era, infatti, il signor Rocco Casalino, un esperto di “Grande Fratello”, il regista della costruzione del Terrore…

Poi il lockdown con lo squallido ritornello di “andrà tutto bene” (ma che cosa?) e i concertini stupidi in balcone. Che squallore, che vigliaccheria!  E dopo, proprio nel giorno del Santo Natale (quando il Bambinello, nonostante loro, scende dalle stelle) ecco il vaccino-vitello d’oro, il finto messia, portato niente meno con la piuma sul cappello dal Generale Figliuolo che non è certo la Seconda Persona della Trinità, ma di certo doveva, nella narrazione in odio alla Provvidenza, farne una caricatura.

Che tristezza, che vigliaccheria! Mai e ripeto mai avrei pensato che saremmo arrivati fino a dover esibire un passaporto sanitario per andare al cinema, a bere un cappuccino in santa pace, a mangiare un piatto di pasta. Come se essere malati fosse una colpa grave da espiare con il castigo di essere banditi dalla società. Nuovi lebbrosi. E per fortuna che tutti quanti abbiamo letto e riletto i Promessi Sposi e soprattutto la “Storia della colonna infame” e deprecato le accuse agli “untori” durante la peste di Milano.

Già e Beccaria? E i delitti e le pene? Dài, scemetta, sono cose che si dicono,  corbellerie ottocentesche, di Renzo e Lucia chissenefrega!  Noi odiamo i no-vax. Buahaha (risata satanica), è solo colpa loro se siamo nella quarta ondata. Ma scusate non sapete che anche i vaccinati possono infettare? Quisquilie e pinzillacchere, la solita rompiscatole. Vai a cercare il capello tra  gli spaghetti.

Noi non lo diremo, nessuno lo dirà e così non sarà vero, semplice no? E tu, dimmi, che farai? Tattattero, prenditela in saccoccia e poi circolare, niente manifestazioni. Ma, scusate, e i girotondi, il popolo viola, le sardine? Cosa, cosa, tutta robaccia passata di moda, dimenticata, finita. Ordine e disciplina e tutti d’accordo. Tranne voialtri orridi no-vax…  Va, va, che altrimenti ti corro dietro col vaccino. Buahaha… E tutti i morti da “malore improvviso”? Non c’è mai stata una roba simile. Tappati la bocca che tanto è uguale: non hai capito? Non c’è correlazione e quindi, buahaha, non ne parliamo. Tattattero. Le smorfie del cornuto, potete immaginarle…

Così, nel divide et impera, è successo: mandrie di uomini e di donne, terrorizzate dall’orrida propaganda di regime, lontani dal Dio, soli di fronte alla morte che non credevano più esistesse, grazie alla propaganda televisiva, si sono messe in fila per farsi inoculare un siero genico, che provoca, nei corpi, un subbuglio e un terremoto, con esiti, spesso, fatali, come emerge da molti studi bollati, naturalmente, come fake news.

Ma in alcuni casi la correlazione è stata provata, cari miei e ne salteranno fuori altri. E questo soltanto per sfuggire a una influenza che nuoceva soltanto agli anziani (ma anche ai giovani) con molte patologi e che certo non andava curata con la Tachipirina e la “vigile attesa”. Che significa non fare un bel nulla.

Olé!. Uomini e donne, vaccinati con tante dosi e anche future, hanno rotto i ponti con il proprio prossimo, considerandolo un pericoloso appestato, condannandolo senza appello e così precipitando in un vortice di ansia, panico, desolazione.

Io no. Non ho avuto paura mai, fin dal primo giorno quando, sì – lo scrivo e lo griderei al mondo intero se potessi – il Signore mi ha rivelato (e io l’ho detto da allora a chi potevo, soprattutto a mio marito che ha tanta pazienza con me e che non mi crede) che tutto ciò che stava avvenendo non era cosa Sua, che altri – cioè l’orribile altro con coda e zoccoli – lo avevano voluto con il fine di uccidere l’umanità e trascinarla con sé nell’abisso della Geenna! E’ Satana che guida il cocchio dei tanti suoi servitori che, sentendosi superiori, odiano la “carne cruda”, cioè noialtri, persone normali.

No, non ho mai avuto paura e fin da subito ho sentito puzza di zolfo e di bruciato. Anzi, sapete che cosa faccio, lo ripeto qui sotto così per dar vita e rinforzo al concetto. Fin dal primo giorno, non ho mai avuto paura! E, per quanto possibile, ho continuato a fare la mia piccola vita, forte dell’unione con il Signore che guidava (e sempre guida) i miei passi nella valle oscura dove s’agitano le macchiette di politici e governatori, tutti proni ai comandi del cornuto….

No, non ho mai avuto paura, non un solo minuto, neppure quando, il silenzio cupo di Via del Boschetto (di solito animata dal via vai dell’umanità che io amo) sembrava schiacciarmi l’anima e il cuore. Aprivo le finestre, osservavo il volo folle dei piccioni nella strada deserta, sorridevo tra me e dicevo a voce alta: “Dio sia benedetto!”. Fin da subito ho tenuto il cuore in caldo, come un ovetto fresco di giornata, ritagliando spazi per la preghiera e per l’abbandono al Signore. Intanto cucivo, scrivevo, cucinavo e soprattutto tenevo lontana la paura che, come le mosche, punge l’anima e la fa scendere nel baratro. Giù, giù, in un corto circuito di solitudine e di morte. Io, al calduccio, tra le Sue mani, anche senza la Santa Messa (che pure mi mancava) e i Sacramenti (che poi sono riuscita a ricevere, qualche volta, clandestinamente grazie a buoni parroci fedeli al Signore…). Avanti.

E così invito tutti voi a restar sereni, pur nella valle oscura, perché il nostro Buon Pastore non ci abbandona mai e se anche dovessimo andare incontro alla morte, saremo felici e beati con Lui, anche se in Purgatorio, perché prima o poi Lo vedremo e sarà una gioia grande. Sì, il cuore si fa di zucchero e miele e avverto i signori che stanno facendo tutto questo agli uomini  (che il Signore ama) che un giorno, un brutto giorno, per loro, si troveranno di fronte a Lui e al Suo giudizio. Io giudico il peccato, che è la menzogna e la falsità. Lui giudicherà tutti, uno per uno, secondo quanto hanno fatto di male alle Sue creature. Sono avvertiti.

§§§  




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

16 commenti

  • Enrico Nippo ha detto:

    Se c’è Dio, c’è un Ordine che non può essere eluso e che i tentativi umani di sovvertirlo non posso nemmeno sfiorare.

    Il gran casino che è diventato il mondo (tutt’altro che mondo, cioè pulito) è una fantasmagoria.

    Si può aver paura di una fantasmagoria?

    Ci si mantenga ciascuno nell’Ordine. Al resto ci pensa Dio.

  • mteresa tasca ha detto:

    Neanche io ho mai avuto paura ,ho subito le restrizioni,ma paura mai.Pensavo di essere un’incosciente, non sentivo neanche il pericolo,Ho abbracciato e baciato i miei figli le rare volte che ho potuto vederli(anche se alcuni di loro ,sebbene ob torto collo, si sono vaccinati). Grazie carissima per questo articolo mi ha aperto gli occhi e chiarito la Parola di Gesù che da giorni mi ronza in testa :NESSUNO VIENE AL PADRE SE NON PER MEZZO MIO. Pensavo di essere eroica e coraggiosa di non temere il male…….NO era l’Amore del Padre che il Figlio mi ha trasmesso per quel granello di senape che lo Spirito custodisce e fà germogliare in questo vecchio cuore ed in questa vecchia testa di autentico travertino romano si fà Luce!

  • Mac ha detto:

    Mi ha toccato e voglio condividere questo pensiero di un utente di “Luogocomune” in cui vedo anche molto della mia esperienza:

    “Va beh, la battaglia è persa.

    Il governo se ne sbatte allegramente di tutti noi, e l’ignavia di chi ci circonda è il vero lasciapassare del governo per fare quello che vogliono.

    Da qui in poi, l’unica cosa che potrà fermarli sarà un’eventuale impennata nella mortalità post-vaccino.

    Io ho perso mio padre una settimana fa. L’idea che mia madre 58enne e i miei due fratelli si vaccinino, mi fa una paura boia.

    Io invece a questo punto credo dovrò trasformarmi in un eremita, convivendo con una patologia cronica per la quale diversi medici mi hanno sconsigliato la vaccinazione, senza che però nessuno firmasse un’esenzione.

    Stiamo vivendo l’atto iniziale di un periodo storico che fra 100 anni sarà studiato per capire come si possa (potrà) evitare di commettere gli stessi errori.

    Più si vaccinano, più restrizioni mettono, più si devono vaccinare.

    Questa idiota ruota del criceto sta per travolgerci tutti.”

    Saluti.

  • Slave of JMJ ha detto:

    holylove.org message. May God truly bless your day!

    https://www.holylove.org/lay-associations-and-memberships/
    There are metals and images with graces attached at rosaryoftheunborn.com.

    God The Father
    November 23, 2021
    Once again, I (Maureen) see a Great Flame that I have come to know as the Heart of God the Father. He says: “Children, when you arise in the morning, dedicate your day to My Divine Will. This is the way to consecrate your hearts and your lives to obedience to My Commandments,* which is always My Will for you. Be assured of My Assistance in this regard. I will ask your guardian angel to remind you of this obedience at every turn in the road.”

    “Recognize the importance of this obedience to My Commandments as your whole salvation depends on this. Do not allow worldly desires to compete with this all-important obedience to My Commandments. Align your thoughts, words and actions to this obedience and do not allow Satan to talk you out of it.”

    “Your angels are always trying to remind you of this very important challenge to obey My Commandments. Listen to them.”

    Read 1 Peter 1:14-16+

    As obedient children, do not be conformed to the passions of your former ignorance, but as he who called you is holy, be holy yourselves in all your conduct; since it is written, “You shall be holy, for I am holy.”

    Read Exodus 23:20-21+

    Behold, I send an angel before you, to guard you on the way and to bring you to the place which I have prepared. Give heed to him and hearken to his voice, do not rebel against him, for he will not pardon your transgression; for my name is in him.

  • Mimma ha detto:

    Grazie grazie grazie.
    Nemmeno i io ho paura.
    Lei mi scalda davvero il cuore come un ovetto fresco.
    Ora scappo a Messa perché è già tardi .
    Là abbiamo il segreto del nostro coraggio.
    Le voglio tanto bene

  • Lc 11,23 ha detto:

    stare pronti al bestemmione dell’8 dicembre che come prassi nel tempo pachamamico non mancherà.
    poi ditemi profeta.
    armarsi di rosario e stringere i denti.

  • Milly ha detto:

    Si e’ vero, il cornuto ha organizzato tutto questo MA sempre con il permesso di Dio Padre, perché siamo figli che non lo riconoscono più, troppo lontani da Lui, abbiamo vissuto fino ad ora come se Dio non esistesse! “Goditi la vita” era lo slogan imperante ! Fai bene ad essere serena Benedetta, il male viene permesso per un fine superiore di bene. Si fa fatica alcune volte a capirlo , d’altra parte basta scorrere la Sacra Scruttura non è forse successa la stessa cosa con il popolo ebraico divenuto idolatra, quando il Signore permise a Nabucodonosor di conquistare Gerusalemme e deportare parte della popolazione? Fu in quel esilio che gli ebrei sentirono la nostalgia del loro Dio così come si legge nel Salmo 136!
    Spero tanto che anche noi possiamo sentire la loro stessa nostalgia e ritornare a Lui con canti di gioia!

    • Ulisse ha detto:

      Milli i tuoi commenti sono sempre ben ragionati. Ti dico cosa penso io. Dio non può dare punizioni (è una nostra semplificazione) ma è l’uomo o la società che sbaglia e si punisce da sola. Questo è molto chiaro nel figliol prodigo che si rovina poi per fame si pente e chiede scusa “ho peccato contro Dio e contro di te trattami come uno dei tuoi servi”. IL Padre lo aspettava e gli corre incontro. ecc.
      Vedi non manda un suo inviato ad arrestare il figlio e trascinarlo davanti a se poi gli fa la ramanzina. Lo lascia LIBERO di rovinarsi ma prega e trepida che rinsavisca e ritorni. Quini la pandemia non è una punizione di Dio però se non ci pentiamo delle offese che gli stiamo facendo ogni giorno non ci aiuta.

  • Acido Prussico ha detto:

    Io, invece, ho paura.
    Ho paura che con tutto questo odio che covo per i cosiddetti “pastori” – quelli laici e quelli intonacati bianco e/o cremisi – vado a finire all’inferno.
    Leggo questo e mi infiammo.
    “Per Natale l’arcidiocesi di Berlino espelle i fedeli non vaccinati.”
    https://infovaticana.com/2021/11/24/la-archidiocesis-de-berlin-expulsa-a-los-fieles-no-vacunados-en-navidad/
    Ho paura dell’inferno. Non per i miei peccati ma perché lí avrò ancora a che fare con questi “pastori” sicuramente miei concittadini. Come sopportali in “eterno” dopo averli dovuto sopportare in questi miei ultimi annetti?.
    Come siete stati fortunati – mio caro Giuseppe e mia carissima Maria!
    Se foste vissuti nel 2021, senza l’atto d’amore del VAX non superavate il “censimento green” e ve la potevate scordare anche la capanna di Betlemme…

  • MARIA MICHELA PETTI ha detto:

    Ci avevano invitati ad entrare in questo A.D. 2021, che sta per chiudersi, canticchiandoci versetti alternati tra due cori di “osanna” all’elisir che prometteva “rinascita” e “speranza di porre fine alla pandemia”, sollevando calici traboccanti parole… parole, parole…di cui si sono inebriati pifferai magici, pronti al replay dell’ingannevole “sogno” che ha tenuto banco per tutto l’anno.
    Resiste al torpore indotto da ninnenanne, fuori tempo e fuori luogo, chi ricorda e crede fermamente alla Parola, che è “Via, Verità e Vita” e che, conscio di non essere in grado di «aggiungere un’ora sola alla sua vita» per quanto si dia da fare, tiene bene a mente che tutto ciò per cui lotta nella quotidianità rientra nel pacchetto del dono gratuito della vita.
    «Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena». (cfr. Mt 6,25-34)
    Ah, come sarebbe gradito che ci fossero risparmiati false promesse, inganni e un sovrappiù di pene quotidiane, da parte di nani e ballerine supportati da saccenti “missionari”…!!!

  • Nuccio Viglietti ha detto:

    Invece noi in primo momento… ce la facemmo sotto!… così stupidamente attaccati a questa stupida esistenza… ma si sa siamo progettati per rimanere in vita più possibile. Poi però terminato effetto Leni Riefenstahl cervellino apòta (e pure bastian contrario) riprese ticchettare regolare… troppe incongruenze troppe contraddizioni troppi cialtroni televisivi troppe frasi senza senso ripetute ossessive… ci salverà solo vaccino!… ne usciremo solo con vaccino!… campanello cominciò trillare incessante… allarme!… vuoi vedere che questi hanno sparso virus giusto per farci vaccinare?… fatti da allora no fanno che darci quotidiana ragione… con nostro assoluto raccapriccio…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Lascia un commento