Viganò: Appello per un’Alleanza Mondiale Antiglobalista.

18 Novembre 2021 Pubblicato da 33 Commenti

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, The Gateway Pundit ha pubblicato oggi questo appello dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò che vi offriamo nella versione italiana. Buona lettura.

APPELLO PER UN’ALLEANZA ANTI-GLOBALISTA

 

D

a due anni stiamo assistendo ad un colpo di stato mondiale, nel quale un’élite finanziaria e ideologica è riuscita ad impadronirsi di parte dei governi nazionali, delle istituzioni pubbliche e private, dei media, della magistratura, dei politici, dei leader religiosi. Tutti, indistintamente, sono asserviti a questi nuovi padroni che assicurano potere, denaro e affermazione sociale ai loro complici. I diritti fondamentali, che fino a ieri ci erano presentati come inviolabili, sono calpestati in nome di un’emergenza: oggi sanitaria, domani ecologica, dopodomani informatica.

 

Questo colpo di stato globale priva i cittadini di ogni possibilità di difesa, dal momento che i poteri legislativo, esecutivo e giudiziario sono complici della violazione del diritto, della giustizia e del fine per il quale esistono. Ed è un colpo di stato globale perché questo attentato criminale contro i cittadini si estende a tutto il mondo, salvo rarissime eccezioni. È una guerra mondiale, dove i nemici siamo tutti noi, anche coloro che inconsapevolmente non hanno ancora compreso la portata di quanto avviene. Una guerra combattuta non con le armi, ma con norme illegittime, sciagurate politiche economiche, intollerabili limitazioni dei diritti naturali.

 

Organismi sovranazionali, finanziati in massima parte dai congiurati di questo colpo di stato, interferiscono nel governo delle singole Nazioni e nella vita, nelle relazioni, nella salute di miliardi di persone. Lo fanno per denaro, certamente, ma ancor più per accentrare il potere, in modo da instaurare una dittatura planetaria. È il Great Reset del World Economic Forum, l’Agenda 2030 dell’ONU. È il piano del Nuovo Ordine Mondiale, in cui una Repubblica Universale renda tutti schiavi e una Religione dell’Umanità cancelli la Fede in Cristo.

 

Dinanzi a questo colpo di stato globale, occorre costituire un’Alleanza Antiglobalista internazionale, che raccolga tutti coloro che vogliono opporsi alla dittatura, che non hanno intenzione di diventare schiavi di un potere senza volto, che non sono disposti a cancellare la propria identità, la propria individualità, la propria fede religiosa. Se l’attacco è globale, globale dev’essere anche la difesa.

 

Chiamo a raccolta i governanti, i leader politici e religiosi, gli intellettuali e tutti gli uomini di buona volontà, invitandoli a riunirsi in un’Alleanza che lanci un manifesto antiglobalista, confutando punto per punto gli errori e le deviazioni della distopia del Nuovo Ordine Mondiale e proponendo alternative concrete per un programma politico ispirato al bene comune, ai principi morali del Cristianesimo, ai valori della tradizione, alla protezione della vita e della famiglia naturale, alla tutela dell’impresa e del lavoro, alla promozione dell’istruzione e della ricerca, al rispetto del Creato.

 

Questa Alleanza Antiglobalista dovrà riunire le Nazioni che intendono sottrarsi al giogo infernale della tirannide e affermare la propria sovranità, stringendo accordi di reciproca collaborazione con gli Stati e i popoli che condividono i suoi principi e il comune anelito alla libertà, alla giustizia, al bene. Essa dovrà denunciare i crimini dell’élite, indicarne i responsabili, denunciarli ai tribunali internazionali, limitarne lo strapotere e le nefaste influenze; dovrà impedire l’azione delle lobby, anzitutto combattendo la corruzione dei funzionari dello Stato e degli operatori dell’informazione, e congelando i capitali usati per destabilizzare l’ordine sociale.

 

Nelle Nazioni in cui i governi sono asserviti all’élite, potranno costituirsi movimenti popolari di resistenza e comitati di liberazione nazionale, con rappresentanti di tutti i settori della società che propongano una riforma radicale della politica, ispirata al bene comune e fermamente opposta al progetto neomalthusiano dell’agenda globalista.

 

Invito tutti coloro che vogliono difendere la società cristiana tradizionale a riunirsi in un forum internazionale, da tenersi quanto prima, in cui esponenti di varie Nazioni si riuniscano per presentare una proposta seria, concreta e chiara. Il mio appello va ai leader politici e ai governanti che hanno a cuore il bene dei propri cittadini, uscendo dai vecchi schemi partitici e dalle logiche imposte da un sistema asservito al potere e al denaro. Chiamo a raccolta le Nazioni cristiane, da oriente a occidente, invitando i Capi di Stato e le forze sane delle istituzioni, dell’economia, del lavoro, dell’università, della sanità e dell’informazione ad aderire ad un progetto comune, scompaginando gli schemi e mettendo da parte ostilità volute dai nemici dell’umanità in nome del divide et impera. Non accettiamo le regole dell’avversario, perché sono fatte proprio per impedirci di reagire e di organizzare un’opposizione efficace e incisiva.

 

Chiamo le Nazioni e i cittadini ad allearsi sotto la Croce di Nostro Signore Gesù Cristo, unico Re e Salvatore, Principe della Pace. In hoc signo vinces.

 

Fondiamo questa Alleanza Antiglobalista, diamole un programma semplice e chiaro, e liberiamo l’umanità da un regime totalitario che assomma in sé gli orrori delle peggiori dittature di tutti i tempi. Se indugeremo ancora, se non comprendiamo la minaccia che incombe su tutti noi, se non reagiremo organizzandoci in una resistenza ferma e coraggiosa, questo regime infernale che va instaurandosi ovunque non potrà essere fermato.

 

E che Dio Onnipotente ci assista e ci protegga.

 

 

 

+ Carlo Maria Viganò, Arcivescovo

    Ex Nunzio Apostolico negli Stati Uniti d’America

 

16 Novembre 2021

§§§




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English.

Y este es el enlace al libro en español


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

*

Chi desidera sostenere il lavoro di libera informazione, e di libera discussione e confronto costituito da Stilum Curiae, può farlo con una donazione su questo conto, intestato al sottoscritto:

IBAN:  IT24J0200805205000400690898

*

Oppure su PayPal, marco tosatti

*

La causale può essere: Donazione Stilum Curiae




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

33 commenti

  • VITMARR ha detto:

    Nel film “Unplanned” si testimonia che nei giorni in cui fuori della clinica si recitava il rosario , il numero delle donne intenzionate ad abortire crollava. Quindi puoi essere contrario all’aborto ma se ti limiti a manifestarlo mille volte nei blog il risultato sarà risibile. E’ l’azione che ti porta al successo ed è prevedibile che se il consenso dato alle parole di Mons. Viganò sarà entusiasticamente virtuale non si otterrà nulla. Bisogna cominciare a contarci, riuniamoci in ogni città dapprima prendendo in affitto un teatro e poi se l’esperimento riesce ci si potrà riunire nei luoghi dei concerti pop sempre pagando l’ingresso. Questo non rimarrà inosservato e non potrà mai essere vietato.. Il milione di oersone radunate dal Family day al Circo Massimo non sarà poi un traguardo imposssibile. e la spinta politica sarà formidabile. Questa è solo una delle possibili proposte fattibili e la discussione è aperta.

  • Enrico Nippo ha detto:

    Una domanda “tecnica”:

    come si fa a stabilire se Viganò è ispirato dallo Spirito Santo?

    • Davide Scarano ha detto:

      Per il sig. Nippo: si giudica il “sensus Fidei” di Mons. Viganò allo stesso modo con cui si giudica il sensus Fidei di qualsiasi altra persona. Inoltre Cristo ha detto: “dai loro frutti gli riconoscerete”. Ebbene: il frutto di questo regime politico-sanitario è la creazione di emergenze che ci tolgono sempre più pezzi di vita (dall'”andrà tutto bene” al green pass che diventa improvvisamente poco attendibile) ed il frutto della chiesa moderna è la sua sostanziale irrilevanza. In sintesi: Solo Dio conosce i cuori degli uomini, però a ciascuno di noi è data la capacità, secondo i talenti che Dio ci ha dato, di comprendere gli effetti delle loro azioni.

    • Acido Prussico ha detto:

      – Ave, Paraclito.
      – Ave. Ancora tu? Che vuoi sapere questa volta?
      – Dove è la tana di Mons. Vigano, l’esule, il fuori-patria che scrive, parla, bacchetta colleghi e papi e organizza alleanze ultramontaniste?
      – Vedo tutto ma non sono una spia.
      – Però mi dici se è un “eletto”? Un “ispirato” da Te?
      – Si. È uno dei miei cocchi.
      – Allora ha opportunities di diventare Papa al prossimo Conclave?
      – Ne ho discusso con il Padre e con il Figlio. Mi hanno detto che non hanno fissato ancora la data del prossimo Conclave perché stanno aspettando le scelte di Francesco sul suo futuro. Ti posso dire solo che Francesco ha in animo di dimettersi da Pontefice e lavorare full time all’Onu o all’OMS…

    • GINO ha detto:

      Leggi gli atti degli apostoli:
      Venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso, e riempì tutta la casa dove stavano. 3Apparvero loro lingue come di fuoco, che si dividevano, e si posarono su ciascuno di loro, 4e tutti furono colmati di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, nel modo in cui lo Spirito dava loro il potere di esprimersi.
      Allora Pietro con gli Undici si alzò in piedi e a voce alta parlò a loro così: “Uomini di Giudea, e voi tutti abitanti di Gerusalemme, vi sia noto questo e fate attenzione alle mie parole.
      Fino a quando non chiarisce la sua posizione su chi è il successore di Pietro bisogna stare alla larga.

  • FANTASMA DI FLAMBEAU ha detto:

    Barbarie è sopraffazione del più forte sul più debole. Homo homini lupus.
    “La prima guerra è scoppiata quando due scimmioni si sono trovati a volere la stessa banana”.
    Kubrick ci aggiunse Richard Strauss e ne fece l’incipit di “2001: Odissea nello spazio”. Il monolito/Mela che porta all’arma omicida/conoscenza/Progresso.
    A seguire. La tribù più forte e numerosa e aggressiva prende ciò che vuole. Il conquistatore può uccidere o ridurre in schiavitù. Il padrone detta regole, leggi e corvées ai sottomessi. Ecc.ecc.ecc.
    E concludere, alla “fine della Storia”: la civiltà è barbarie regolata con i mezzi del Mercato.
    Homo homini res. Questa è la verità definitiva che il mondo ci propone a credere. Quindi.

    Notizia di pochi giorni fa: una bambina, prodotta in Ucraina tramite utero in affitto, è stata rifiutata dai committenti che hanno esercitato il diritto di recesso ed è ora in giacenza in attesa che un giudice decida sulla controversia. Commerciale.
    (Due righe in cui ogni parola e virgola grida vendetta al Cielo. La otterrà. Dal Cielo e dalla terra.)
    https://www.maurizioblondet.it/desir-denfant-o-un-sogno-chiamato-bebe/
    Al mercato liberal-libertario-liberista degli schiavi gli uomini sono passati di moda; ora si vende l’Uomo.
    https://www.corriere.it/cronache/21_marzo_17/ricerca-modelli-sintetici-embrioni-umani-creati-laboratorio-39a59660-8742-11eb-83f9-db14ce9af997.shtml
    https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2021/04/15/ottenuti-embrioni-chimera-uomo-scimmia_85e71905-8338-45e3-960a-3a877b3f4db0.html
    I Padroni del Progresso stanno usando scienza e tecnica, le decantate portatrici di luce, per dare carne e realtà alle peggiori eggregore delle tenebre.

    Premesso che chi eleva peana ai “bei tempi antichi” se tornasse indietro sarebbe il primo a trovarli insopportabili.
    I nostri tempi moderni: il Leviatano meccanico che in un sol boccone di pochi decenni ci ha inghiottito e digerito, dandoci (provvisoriamente, secondo prassi) “cose” in cambio di un prezzo. Permettendoci di vivere come i nostri nonni -i miei almeno- non si sarebbero mai nemmeno sognati, e sottraendoci uno dopo l’altro quei fondamentali di umanità senza i quali tutte le generazioni che ci hanno preceduto non avrebbero nemmeno concepito di poter esistere. Privazioni che non a caso ci stanno attraverso l’alienazione conducendo all’estinzione.

    Vendere esseri umani sulla pubblica piazza era un abominio. Ma gli schiavi erano umani come i loro padroni e potevano essere affrancati. O liberati come a Lepanto. O ribellarsi.
    Le sopraffazioni dell’uomo sull’uomo e le forme in cui si organizzano sono sovrastrutture dell’umanità, che possono -volendo- essere cambiate o abbattute. La loro condanna inappellabile è comunque inscritta dentro ciascuno di noi, al di là dei tempi e delle culture: nell’evidenza di essere tutti, bianchi e neri, ricchi e poveri, ugualmente nati di donna a “Sua immagine e somiglianza”. Fino ad oggi.

    Ciò che viviamo non è un “semplice” ritorno alla barbarie o una “normale” fase vichiana di decadenza, zenit-nadir e poi ancora zenit in altre forme. In un punto degli ultimi 200 anni c’è stato un unicum: una frattura, un’uscita dai binari che sta portando tutta l’umanità a deragliare fuori da se stessa.
    Questo è il tempo in cui gli archetipi e gli spettri, le chimere e i mostri, le creature degli inferi e dei luoghi oscuri di sempre hanno trovato il modo per oltrepassare la soglia.
    Dando sostanza e potere a quell’Entità, comunque la si chiami, che sta ogni giorno di più stringendo le sue spire sulle nostre anime, sulle nostre menti, ora anche sui nostri corpi.

    L’Alleanza a cui fa appello monsignor Viganò è nei fatti. E, per chi crede, nel Disegno.
    Chi è dalla parte dei figli dell’uomo è dalla parte di Dio e di Cristo, anche se chiama se stesso ateo o agnostico.
    Chi fa scempio dell’Immagine o è complice per trenta denari è contro Dio. Anche se si presenta in bianche vesti di agnello e parla a nome del Figlio dell’Uomo.

    «La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.» (Ef 6,12)

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Una delle prime azioni che l’Alleanza Mondiale Antiglobalista promosso da Mons. Viganò dovrebbe essere quello di istituire un Tribunale Internazionale di Norimberga , mettendo alla sbarra tutti coloro che si sono opposti alle cure al di fuori dei vaccini di Big Pharma, che avrebbero potuto salvare centinaia di migliaia di colpiti dal Covid con cure alternative ai sieri sperimentati sulle masse dei colpiti dal Covid da parte di Big Pharma.
    Per l’Italia, il Tribunale Internazionale di Norimberga, formato da professori come Luc Montagner e Didier Raoult, oltre ad insigni medici, virologi, scienziati, magistrati e avvocati, dovrebbe mettere sotto inchiesta e giudicare l’operato del ministro della Salute Speranza, insieme agli esperti tecnici del ministero della Salute e ai sanitari che hanno terrorizzato giornalmente le masse dei telespettatori, spingendoli al solo utilizzo del siero sperimentale di Big Pharma e che si sono opposti pubblicamente dagli schermi televisivi ad ogni altra possibilità di utilizzare farmaci e sostanze per salvare il maggior numero di pazienti colpiti dal Covid.

    • ex : ha detto:

      Questa storia del “Tribunale di Norimberga”, espressione negli ultimi tempi abusata, è anche errata nel significato che le si vuol dare.
      Se un Tribunale è il luogo in cui si applica la Giustizia e si stabiliscono le giuste pene, a Norimberga non fu affatto così: Primo, perché la Giustizia, e quindi il Giudice, è al di sopra delle parti e non appartiene alla parte offesa o alla offenditrice (presunte o reali che siano); ma soprattutto – Secondo – perché una vera Giustizia si applica a tutte le parti, e non solo una di esse.

      Certamente molti comandanti tedeschi si erano abbandonati ad orrendi crimini (“crimini di guerra”) la cui esecuzione non era giustificata dallo stato di belligeranza in cui il mondo si trovava, ed un senso di Giustizia esigeva che fossero giudicati per i loro delitti; ma forse che dall’ “altra parte” crimini di guerra non ne erano stati effettuati? Per fare solo un esempio per ognuna delle tre Nazioni sconfitte, sono cose da niente i confetti sganciati su Hiroshima e Nagasaki del tutto inutili – attenzione! – perché a guerra praticamente ormai finita? E “L’inferno di Dresda” (anche questo inutile perché a guerra praticamente ormai finita)? E per venire alla nostra Italia, i numerosi bombardamenti con cui gli “Alleati” (diventati – ahinoi… nostri “alleati”) ci intrattenevano uccidendo e distruggendo interi quartieri, ancora a guerra ormai finita; e le famose marocchinate, il cui ricordo il buon Bergoglio ha contribuito a rinnovarcelo andando ad esaltare le bravure dei nostri “liberatori” Goumier: «secondo l’Associazione Nazionale delle Vittime delle “marocchinate” 60.000 donne di ogni età, bambini, ed anche uomini, furono rapiti, stuprati o uccisi dai Goumier» (parola della politicamente correttissima Wikipedia)?

      Allora, pur sorvolando sull’aspetto formale, cioè che La Giustizia fu amministrata – a Norimberga – con Giudici appartenenti alla parte vincitrice; si sarebbe potuto dire che fu un vero Tribunale, cioè i Giudici si sarebbero mostrati imparziali se insieme ai criminali di guerra tedeschi avessero giudicato, e condannato, anche quelli alleati.

      Non essendo avvenuto questo non si trattò di un Tribunale, ma di un luogo di vendetta, al di là della condanna che i criminali tedeschi avrebbero meritato per i loro delitti. Come del resto avrebbero meritato per i loro delitti i criminali “alleati”.

  • Milly ha detto:

    “In hoc signo vinces” !
    Questo mi basta!

  • stilumcuriale emerito ha detto:

    Parzialmente OT.
    Basta anche con la falsità nelle informazioni.
    Dare una percentuale senza dare anche un numero assoluto non serve ad altro che ad impressionare la gente anche per delle inezie, se lo scopo è quello di impressionare la gente.
    +1 è il più 100% di uno, il più 10% di 10, il più 1% di 100 e il più 0,1% di mille. Pertanto il solo dire che un certo dato che può essere il numero di contagiati o di morti per covid, piuttosto che il numero dei disoccupati è aumentato del 200% senza dire quanto valeva il numero prima dell’aumento non è una informazione completa. Può essere qualcosa di insignificante su un numero piccolo e un fatto mostruoso su un numero grande.
    Così, dire che il vaccino sta mostrando la sua efficacia perché oggi i morti per covid sono diminuiti del 4,17% rispetto a ieri senza dire che ieri erano 72 non dice assolutamente nulla. Chiaro?

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Di fronte agli applausi dei “senza Dio” all’attuale corso Vaticano e alla sottomissione dei classici baciapile clericali, lo Spirito Santo ha dato incarico ad un Suo Alto Strumento all’interno del Corpo Mistico – quindi al più alto piano raggiungibile da parte dei fedeli che sono alla Destra del Trono – di accendere la miccia della rivolta e della resistenza al piano satanico di “allontanare dalle anime umane del nostro pianeta la presenza del Cristo, che conferisce significato e validità a tutta l’evoluzione”…

  • giovanni ha detto:

    Sottoscrivo in pieno il Suo Santo Appello all’unita’ contro i servi del maligno. Il momento e’ gravido di insidie, ci saranno prove nelle quali ognuno dovra’ dare il suo contributo senza pusille o nascondimenti dietro ad altri. Alla larga i disfattisti, storicamente non hanno mai combinato nulla di buono. Nell’ora solenne saremo chiamati a ergerci dritti di fronte al destino che Dio ci ha riservato, guardandolo negli occhi, oppure subirlo nascosti come i topi. In ambedue i casi si compira’. Preferisco guardarlo negli occhi.

  • Angela Fini ha detto:

    Condivido il Suo pensiero, ma questa resistenza, che in Italia c’è, ha bisogno di una guida che sia in grado di indirizzarla in maniera costruttiva in modo che questo spirito di libertà non vada sprecato.

  • stilumcuriale emerito ha detto:

    Tutto bello, ma fino ad oggi qualcuno è riuscito a dimostrare quali siano le qualità di un vero leader ? E in che cosa consista la leadership di un gruppo ? Non vi pare che nel continuo e incessante evolversi della Storia esista da sempre un alcunché di misterioso che resista ai nostri tentativi di modificarla ? L’autore di questo appello si firma come Mons. Viganò, ma siamo sicuri che sia proprio lui ?

    • Pietro ha detto:

      …ma l’ha visto il video ?

    • Peter Channel ha detto:

      …ma l’ha visto il video ?

    • stilumcuriale emerito ha detto:

      La mia domanda può avere due risposte, una riguardante la vera identità della persona fisica e allora aver visto il filmato è importante. L’altra sottintende qualcosa di più sottile come mi pare sia contenuto nella risposta di Giorgio Rapanelli : Viganò è l’estensore materiale della lettera, ma la lettera gli è stata ispirata dallo Spirito Santo.

      • Peter Channel ha detto:

        Caspita ! Grazie per la Sua stupenda risposta. Un abbraccio fraterno nella Fede in Cristo risorto.

        • Lucia ha detto:

          La guida è Mons. Viganò. Chi non è con me è contro di me. Noi seguiamo Gesù Cristo e ascoltiamo i Suoi Apostoli. Andate e battezzate chi crede sarà salvato.

    • Rosa Rita La Marca ha detto:

      Chi non vuole esserlo, ma lo è per doti naturali ma ancor di più, volute dall’Altissimo.
      Ovviamente, è per tale visione che mi pronuncio così spesso a favore dei sistemi monarchici, senza alcuna velleità sovversiva ;), ma soltanto per puro ideale metafisico. 😀

  • Anna Mucci ha detto:

    Condivido il Suo pensiero ,ma questo malcontento che in Italia c’è ha bisogno di una guida capace di indirizzarlo in maniera costruttiva

  • Dino Brighenti ha detto:

    Questa Alleanza c’è già nella recita continua del Santo Rosario a Maria Santissima in tutto il mondo con la nostra povera preghiera schiaccerà la testa al serpente.

  • Acido Prussico ha detto:

    … Beata illusione, amatissimo Mons., che farà sorridere – mi dispiace dirlo – i suoi molti nemici, cioè la global-bestia e il falso pastore. Costoro si stanno già riunendo in Armaggedon.
    Personalmente spero – invece – che venga PRESTO il “ladro” che soffia e brucia le vesti di potenti laici e clericali. Ho una voglia di vederli nudi e le loro vergogne!!!
    “Poi dalla bocca del drago e dalla bocca della bestia e dalla bocca del falso profeta vidi uscire tre spiriti immondi, simili a rane: sono infatti spiriti di demòni che operano prodigi e vanno a radunare tutti i re di tutta la terra per la guerra del gran giorno di Dio onnipotente.
    [Ecco, io vengo come un ladro. Beato chi è vigilante e conserva le sue vesti per non andar nudo e lasciar vedere le sue vergogne].
    E radunarono i re nel luogo che in ebraico si chiama Armaghedòn.”

    • Rosa Rita La Marca ha detto:

      Anche loro fanno sorridere a noi. Oggi ho udito che un giornalista ha scritto nel suo pezzo del giorno che, venendo a scrutare la costellazione dei dubbiosi della vaccinazione (che non fanno però le fatine pazze alle manifestazioni infettandosi ed infettando, qui voglio essere chiara), hanno trovato un dato notevole da far conoscere: hanno post su cuccioli di animali.
      Ieri ho postato un video irresistibile su di un cucciolo di cane. Ora a tal proposito ripeto una domanda fatta altrove, aspettando di ricevere una risposta. Ma dove sono tutti quelli che solitamente lottano contro la sperimentazione sugli animali? E sugli uomini non dicono nulla?

  • -AG-TA- ha detto:

    Mons. Viganò, ogni resistenza sarà parziale e fallimentare se si accetta l’assurdità di un vero papa apostata (suo legittimo superiore?!) e ci si rifiuta di affrontare la questione di Benedetto XVI.

    hxxps://www.liberoquotidiano.it/articolo_blog/blog/andrea-cionci/29476527/critica-costruttiva-a-strategia-di-mons-vigano-e-suoi-sostenitori-dite-chi-e-il-papa.html

  • G.M. ha detto:

    ma a chi rivolge questo appello ?
    Ai leader religiosi ? la risposta sarà NO
    Ai leader politici o ai governanti ? risponderanno si o no in due ,
    Agli intellettuali ? Facciamo un altra lista dei soliti ?

    • Valeria Fusetti ha detto:

      Lei pensa veramente che mons. Viganò non conosca la Sacra Scrittura ? Forse ha presente quante volte il Signore ha vinto il male ormai assestato nelle persone e nelle società, lungo i secoli, scegliendo poche persone, con poco potere e pochi mezzi. Sua è la vittoria, e questo deve essere chiaro a chiunque. Non si preoccupi, se le parole di monsignore sono benedette non ha importanza se non ci saranno masse di uomini, con chi risponderà ci saranno le schiere degli Angeli, guidate dagli Arcangeli e dalla Santa Madre di Dio. Se non sono benedette, anche ci fossero milioni di persone e mezzi tecnologicamente avanzati, la disfatta sarebbe sicura. Secondo lei a Nome di Chi parla mons. Viganò?

Lascia un commento