Biden Libera l’Uso di Feti per Ricerca e Test di Big Pharma. Devoto Cattolico.

22 Aprile 2021 Pubblicato da

 

Marco Tosatti

Ma non era un “devoto cattolico”? Il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, vuole smantellare due punti fondamentali della politica a difesa della vita e della dignità degli esseri umani instaurati dall’amministrazione Trump, così osteggiata dai vescovi progressisti (non pochi della filiera McCarrick) e dai vertici della Santa Sede, Pontefice regnante in testa. Leggete la nostra traduzione di due articoli molto chiari e importanti, qui sotto, e vedete quanto abbiano ragione l’arcivescovo Carlo Maria Vigano, e il vescovo Athanasius Schneider nella loro denuncia. In pratica Biden vuole allargare il finanziamento dell’aborto volontario tramite i soldi delle tasse, e permettere che i feti abortiti volontariamente vengano usati nella ricerca e nella sperimentazione delle grandi case farmaceutiche, alimentando così il mercato dei pezzi di esseri umani, in cui fu coinvolta – e difesa da Kamala Harris, vicepresidente dei Biden…PLanned Parenthood, il più grande abortificio mondiale. Ci si chiede come l’arcivescovo di Washington non abbia nulla da dire sul comportamento – e sulla ricezione dell’eucarestia – di un uomo politico promotore di politiche del genere. Ma già Wilton Gregory è un “progressista”…Buona lettura.

§§§

Ecco il primo articolo:

 

Il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti ha pubblicato una norma proposta per annullare l’applicazione da parte dell’amministrazione Trump di una disposizione del Titolo X che “traccia una linea chiara tra aborto e pianificazione familiare”, come l’ha descritta il presidente del comitato pro-vita dei vescovi statunitensi.

Il Titolo X, emanato dal Family Planning Services and Population Research Act del 1970, copre i servizi di assistenza sanitaria riproduttiva per i pazienti a basso reddito, come esami di benessere, screening del cancro al seno e alla cervice, contraccettivi e test e trattamenti per le infezioni sessualmente trasmesse.

La sezione 1008 della legge afferma che “nessuno dei fondi stanziati sotto questo titolo sarà utilizzato in programmi in cui l’aborto è un metodo di pianificazione familiare.”

Nel febbraio 2019, l’amministrazione Trump ha implementato la “Protect Life Rule” applicando il divieto del Titolo X di utilizzare i fondi dei contribuenti per promuovere o fornire l’aborto come pianificazione familiare. La Corte d’Appello del 9° Circuito degli Stati Uniti ha confermato la regola il 24 febbraio 2020.

La regola proposta dall’amministrazione Biden per annullare questa regola “è una politica terribile”, ha detto l’arcivescovo Joseph F. Naumann di Kansas City, Kansas, presidente del Comitato per le attività pro-vita della Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti. “Reintegrerebbe l’aborto in quello che dovrebbe essere un programma di pianificazione familiare pre-gravidanza”.

“Nonostante gli espliciti divieti della legge federale e il chiaro intento del Congresso che l’aborto non possa essere parte di questo programma, esso è stato ripetutamente cooptato dai sostenitori dell’aborto come flusso di finanziamenti per organizzazioni, programmi e strutture che promuovono e forniscono direttamente aborti”, ha detto l’arcivescovo in una dichiarazione del 16 aprile.

L’HHS ha pubblicato la sua proposta di legge il 15 aprile nel Federal Register, aprendo un periodo di 30 giorni per i commenti pubblici.

“Mentre l’USCCB ha sempre avuto forti obiezioni alla promozione e al finanziamento governativo dei contraccettivi, abbiamo anche sostenuto a lungo una chiara separazione finanziaria e fisica tra i progetti e i programmi finanziati dal Titolo X e le strutture in cui l’aborto è un metodo di pianificazione familiare”, ha detto l’arcivescovo Naumann.

“Esorto fortemente l’amministrazione Biden a sospendere questa regola proposta e a lasciare il programma del Titolo X come è stato inteso e autorizzato ad essere – un programma completamente separato dall’aborto”, ha aggiunto.

 

Il 28 gennaio, Biden ha annunciato che avrebbe annullato la regola dell’era Trump. Lo ha dichiarato nel suo “Memorandum presidenziale per proteggere ed espandere l’accesso all’assistenza sanitaria riproduttiva completa”, che includeva anche le sue azioni per annullare la “politica di Città del Messico”, che bloccava i finanziamenti degli Stati Uniti per le organizzazioni non governative che eseguono o promuovono attivamente l’aborto come forma di pianificazione familiare in altre nazioni.

“L’atto specifica che i fondi del titolo X non possono essere utilizzati in programmi in cui l’aborto è un metodo di pianificazione familiare, ma non pone ulteriori restrizioni relative all’aborto sui destinatari dei fondi del titolo X”, ha detto Biden nel suo memorandum.

La regola di Trump proibiva ai beneficiari dei fondi del Titolo X “di indirizzare i pazienti ai fornitori di aborto” e imponeva “altri requisiti onerosi ai fornitori di aborto”, ha detto Biden.

In una dichiarazione del 29 gennaio, reagendo al memorandum di Biden, l’arcivescovo Naumann ha detto che con l’applicazione della “Protect Life Rule”, il Titolo X “traccia una linea chiara tra aborto e pianificazione familiare”.

“Oltre al programma che proibisce esplicitamente il finanziamento dei contribuenti per l’aborto, i suoi autori hanno ulteriormente enfatizzato questo intento affermando che ‘i fondi autorizzati da questa legislazione (saranno) usati solo per sostenere i servizi preventivi di pianificazione familiare, la ricerca sulla popolazione, i servizi di infertilità e altre attività mediche, informative ed educative correlate'”, ha detto l’arcivescovo.

***

 

Ed ecco il secondo:

 

L’amministrazione del presidente Joe Biden ha invertito il divieto dell’ex presidente Donald Trump di usare tessuto fetale abortito per la ricerca finanziata dai contribuenti.

Il National Institutes of Health ha annunciato venerdì che “[il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani] sta invertendo la sua decisione del 2019 che tutte le domande di ricerca per sovvenzioni e contratti NIH che propongono l’uso di tessuto fetale umano da aborti elettivi saranno esaminate da un comitato consultivo etico”.

Il segretario alla salute e ai servizi umani Xavier Becerra aveva detto giovedì che si opponeva alle regole dell’amministrazione Trump che limitano l’uso del tessuto fetale abortito, ha riportato il Washington Post.

“Crediamo che dobbiamo fare la ricerca necessaria per assicurarci di incorporare l’innovazione e portare tutti questi tipi di trattamenti e terapie al popolo americano”, ha detto Becerra, secondo la pubblicazione.

Sotto il controllo di Trump, il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti ha condotto una revisione di nove mesi della ricerca finanziata dal governo che coinvolge il tessuto fetale da aborti elettivi. Nel luglio 2019, HHS ha vietato al team di ricerca interno del NIH di utilizzare il tessuto fetale e ha installato commissioni etiche per supervisionare tutte le future ricerche finanziate a livello federale.

Il tessuto fetale è usato in una serie di progetti di ricerca alla ricerca di cure e trattamenti, tra cui l’Alzheimer, le lesioni del midollo spinale, le malattie degli occhi e l’HIV, ma i sostenitori religiosi e pro-vita sostengono che la pratica non è etica, poiché il tessuto fetale proviene da bambini abortiti.

I sostenitori pro-vita hanno risposto alla notizia con la condanna. La presidente della Susan B. Anthony List, Marjorie Dannenfelser, ha accusato l’amministrazione Biden, e Becerra, di “muoversi rapidamente per ripagare i loro alleati dell’industria dell’aborto e cancellare i progressi pro-vita fatti sotto l’amministrazione Trump-Pence”.

“Dal primo giorno hanno cercato di espandere l’aborto su richiesta, finanziato dai contribuenti, contro la volontà della forte maggioranza degli americani”, ha detto Dannenfelser in una dichiarazione. “Ora vorrebbero costringere gli americani ad essere complici di esperimenti barbarici utilizzando parti del corpo raccolte da bambini innocenti uccisi negli aborti, senza limiti di alcun tipo”.

La dottoressa Tara Sander Lee dell’Istituto Charlotte Lozier, il braccio di ricerca della SBA List, ha detto che la decisione sfida “sia la migliore etica che la scienza più promettente”, notando che “il tessuto fetale non è stato, e non è mai stato, usato per la polio o qualsiasi altro vaccino, né per produrre o fabbricare alcun farmaco.”

“Ci sono alternative superiori ed etiche disponibili, come i modelli di cellule staminali adulte utilizzati da innumerevoli scienziati in tutto il mondo per sviluppare e produrre farmaci avanzati che curano i pazienti ora, senza lo sfruttamento di alcuna vita innocente”, ha detto Lee. “Tutti gli scienziati dovrebbero respingere i tentativi dell’amministrazione di sfruttare le paure legate alla pandemia per portare avanti la pratica del prelievo di tessuto fetale”.

La mossa di Biden di invertire il divieto di Trump è anche in contrasto con la fede cattolica del nuovo presidente: La Chiesa cattolica insegna che l’aborto è “un crimine contro la vita umana”, “costituisce una grave offesa”, e che una persona che ottiene un aborto è automaticamente scomunicata dalla Chiesa cattolica.

“Tale uso tende a legittimare l’aborto come fonte di trattamenti ‘salvavita’, e richiede una collaborazione con l’industria dell’aborto, che dovrebbe essere evitata”, ha detto la Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti in una dichiarazione durante l’amministrazione dell’ex presidente George W. Bush.

§§§ 




Ecco il collegamento per il libro in italiano.

And here is the link to the book in English. 


STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

11 commenti

  • Non Metuens Verbum ha detto:

    Questa notizia l’avete già letta ? Ecco che cosa approva Biden.

    https://www.aldomariavalli.it/2021/04/22/uomini-e-topi-uno-
    sconvolgente-scambio-di-mail-sulluso-di-bambini-abortiti/

  • Sherden ha detto:

    Ovviamente da Santa Marta neanche una scorreggetta, i tromboni sono tutti impegnati per glorificare la zoologia varia invitata ai convegnoni…

  • GINO ha detto:

    Epperò la statuizione della CDF che consiglia di chiudere gli occhi e considerare che senza quell’intruglio fatto di bambini squartati si muore di influenza è da cattolici devotissimi. E la Radio Maria che per errore si è vista ritirare un video da youtube che spiegava il documento apostata ha avuto subito le scuse da compare Google che quel documento in effetti è loro alleato.

  • Antonio Cafazzo ha detto:

    Oggi – 22 aprile – è la Giornata Mondiale della Terra.
    Vi siete uniti alle geremiadi e alla preghiera di Francesco per la “salvezza” del pianeta?
    No? Allora non siete Cristiani.
    Se, poi, continuate a “rimenarla” su abortifici e feti utilizzati da ditte farmaceutiche … beh, allora siete anche di mente corta perché non avete ancora capito:
    • che i feti utilizzati nel laboratori delle ditte farmaceutiche “servono” per produrre vaccini e medicine per far “campare” meglio gli ultimi abitanti del pianeta;
    • che il pianeta è superaffollato e quindi ci vuole un po di “snellimento”.
    (ATTENZIONE. Non voglio offendervi. È rabbia che si sfoga sotto forma di ironia non potendo raggiungere “fisicamente” e mollare quattro ceffoni ai “devoti cattolici” che governano il mondo (quello del “potere temporale” e Quello del “potere spirituale”).

  • Carlo ha detto:

    Biden è il più tenebroso uomo politico degli ultimi molti decenni. Non è sorprendente che sia discepolo di Bergoglio, la figura più nefasta nella storia della Chiesa da Giuda Iscariota.

  • Paoletta ha detto:

    ma gli ebrei americani non protestano contro queste pratiche neonaziste?

  • Maria Michela Petti ha detto:

    Stando a quel che viene sottaciuto, l’episcopato statunitense non sarebbe schierato graniticamente e compattamente a favore della linea “propagandata”. A me sembra che il punctum dolens sia annidato nella divisione e nella confusione al massimo livello che caratterizzano l’epoca che ci troviamo ad attraversare, fra strombazzamenti di utopici “ponti” e meteore di pace e fratellanza universale non supportati dal lavoro da certosino di autentici operatori di collegialità e concordia a partire dall’ambito domestico.
    https://it.insideover.com/politica/lincoerenza-di-biden-agita-i-vescovi-americani.html

  • Il Matto ha detto:

    I veri matti, anzi no, i dementi, stanno fuori delle case di cura psichiatriche, ma ormai è diventata cosa normale.

    “Ero matta in mezzo ai matti. I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Sono nate lì le mie più belle amicizie. I matti son simpatici, non così i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita.
    Alda Merini

    Si salvi chi può!

  • Paoletta ha detto:

    Il dottor Mengele se fosse in vita sarebbe fiero di Biden e soci.

  • Veronica Cireneo ha detto:

    Con l’Obama Care che ha permesso l’aborto parziale, ovvero l’uccisione del neonato al nono mese, quando all’uscita della testa dall’utero materno, veniva, con una siringa succhiato il cervello del nascituro, che dalle grida orribili di dolore più di un operatore sanitario dette le dimissioni, è stato tutto un orrore.

    L’omicidio dell’aborto, grida vendetta agli occhi di Dio, dato che satana lo riconosce, e lo è , un’ offerta sacrificale per se stesso. E i bambini sono nel suo mirino.

    E se ci fosse sulla terra un solo giorno senza aborto, il mondo diventerebbe un paradiso