Justitia in Veritate: Una Campagna Vaccinale Imprudente e Inopportuna

22 Febbraio 2021 Pubblicato da

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, molto volentieri diffondiamo questo comunicato degli amici di Justitia in Veritate. Buona lettura.

§§§

page1image1773600

 

Justiti

Il sindaco del Comune di Torriglia, Maurizio Beltrami, ha annunciato che in questa settimana ogni persona residente nel comune di età superiore agli 80 anni verrà contattata telefonicamente per essere sottoposta alla vaccinazione anti Covid.

Il primo cittadino ha disposto inoltre di inviare la polizia locale a casa di quanti decidessero di rinunciare a questa opportunità, per far loro firmare una dichiarazione scritta di tale rinuncia. (https://www.ansa.it/liguria/notizie/2021/02/17/covid-in-comune-ligure-vigili-a-casa-di-chi-non- si-vaccina_0dec7d23-7f8a-4259-a2e9-88814585f8a7.html )

L’eccesso di zelo nel voler ottenere la vaccinazione a tappeto della fascia di popolazione più anziana dei poco più di 2200 abitanti che risiedono a Torriglia, potrebbe costituire una grave imprudenza, un abuso di potere e un pericoloso precedente per quanti amministratori comunali fossero tentati di seguirne l’esempio.

Potrebbe infatti configurarsi un vero e proprio abuso di potere perché nell’inviare al domicilio privato le forze dell’ordine, quasi fossero una “polizia sanitaria”, deputata a schedare quanti decideranno di non sottoporsi alla vaccinazione massiva si configurano diversi illeciti:

  • –  Violazione della normativa sulla privacy.
  • –  Violazione della risoluzione 2361/2021 della UE(https://pace.coe.int/en/files/29004/html) che indica al punto 7.3.1:
    assicurarsi che i cittadini siano informati che la vaccinazione NON è obbligatoria e che nessuno sia sottoposto a pressioni politiche, sociali o di altro tipo per farsi vaccinare, se non lo desidera personalmente.
  • –  Improprio utilizzo delle forze dell’ordine.
    E’ una grave imprudenza perché una campagna vaccinale a tappeto così aggressiva non tieneconto di due aspetti, che sono particolarmente gravi nel caso della popolazione più anziana:
  • –  gli effetti collaterali, la cui natura e gravità non è neppure completamente nota alla stessa casa produttrice, come dichiarato nella scheda tecnica della Pfizer [1]. Sono invece chiare, continue e diffuse le notizie di anziani che hanno contratto il coronavirus e, in numero consistente sono deceduti a breve distanza di tempo dalla vaccinazione anti-Covid [2];
  • –  il rischio concreto di esporsi a truffe da parte di eventuali malintenzionati che possano approfittare della situazione per introdursi nelle case degli anziani. Sono note le meritorie campagne che diverse amministrazioni conducono per tutelare la fascia di popolazione più vulnerabile, invitandola alla prudenza, a non introdurre estranei in casa e a non firmare alcunchè gli venga da loro presentato.Per tali ragioni, l’associazione Iustitia in Veritate ritiene quindi doveroso e necessario deprecare simili metodi e dissuadere quanti amministratori locali fossero tentati di seguirne l’esempio.

page1image3753216 page1image3705792page1image3762368

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti

Su Gab c’è:

@marcotos




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

42 commenti

  • IM ha detto:

    Trascrivo quanto riportato sul sito La Scure di Elia: “…tener conto del parere espresso il 27 gennaio scorso dal Consiglio d’Europa, che proibisce agli Stati di obbligare i cittadini a vaccinarsi; la Corte Penale Internazionale, per giunta, ha condannato il governo olandese per averlo fatto… La Congregazione per la Dottrina della Fede che il 21 dicembre, pur ammettendo erroneamente la liceità morale del vaccino, ha dichiarato che il ricorso ad esso non può essere che volontario”. Ritengo che queste informazioni possono esser utili perchè ci si possa difendere dalla tirannide vigente. Il Capo di tutto e di tutti ci consiglia ma ci lascia liberi di decidere le nostre scelte e i capetti da quattro soldi, B..orgoglio compreso, ci vogliono imporre ciò che potrebbe danneggiarci. E’ vero che il mondo va alla rovescia!

    • MARIO ha detto:

      “B..orgoglio” _ e per analogia “IM.ondo”.
      Perché no? Tanto, ormai un gioco vale l’altro…

  • paolo deotto ha detto:

    Il sindaco Beltrami, da quanto si legge in cronaca, ha dichiarato di aver preso queste decisioni per “tutelarsi”, perché nessuno possa dire in un domani di non essere stato informato sulla possibilità di vaccinarsi. E fin qui il discorso potrebbe ancora reggere. È invece un abuso pretendere che il rifiuto sia formalizzato in una dichiarazione scritta, non prevista da alcuna norma di legge. Ovviamente gli interessati possono, molto semplicemente, non fare entrare in casa l’agente di polizia locale che si presenterà e comunque rifiutarsi di firmare una dichiarazione che, giova ripeterlo, non trova origine in alcuna norma di legge.

    • monica ms ha detto:

      io consiglio ai vecchietti, una volta firmata la dichiarazione consegnata brevi manu dalla polizia, di allegarvi la nota informativa del consenso informato al vaccino covid, sottolineando il punto 10 e aggiungendo, sempre brevi manu, la frase ” Dio t’avvarde da chi lëze un libbro solo “, che il sindaco ligure certamente capirà

      • Milli ha detto:

        Io invece consiglio ai vecchietti di non firmare proprio niente, nessuno li può obbligare, senza contare che potrebbero presentarsi finti carabinieri e far firmare qualsiasi cosa.

  • riccardo ha detto:

    Buongiorno sig Tosatti

    Non è strettamente pertinente al post, ma non sapendo come contattarla, volevo segnalarle questo

    https://reclaimthenet.org/twitter-locks-out-irish-bishop-after-he-criticized-euthanasia/

  • Elena ha detto:

    Un consiglio : vaccinatevi e non scocciate. Davvero non se ne può più.

  • Didattica per presidenti ha detto:

    Fuori tema. Il nostro ambasciatore in Congo, ha preso un volo di linea con destinazione Paradiso. Insieme a lui sono partiti un carabiniere di 30 anni e un’autista autoctono.
    Nei giorni scorsi abbiamo discusso sul perché i 2 presidenti, Draghi e Mattarella, non abbiano, nel cambio di governo, sostituito alcuni ministri.
    Oggi leggiamo il curriculum dell’ambasciatore.
    Ecco, con un curriculum così, avrebbe potuto fare lui il Ministro degli esteri.
    E forse Draghi e Mattarella avrebbero fatto la scelta giusta.

  • giovanni ha detto:

    Quanto zelo senza anima e cervello, eppure con tutto quello che si vede e si sente un minimo dubbio dovrebbe sorgere in questi servitori sciocchi. Pensano, evidentemente, che tocchi agli altri e, obbedendo ciecamente, sperano di essere risparmiati. Un pensiero molto limitato puo’ partorire cio’, basterebbe imparare dal Titanic. Coloro che erano nelle zone alte del transatlantico morirono per ultimi, ma morirono. Prego la SS. Trinita’ che perdoni i nostri peccati e nella Sua infinita Sapienza, possa alleviare le nostre attuali e future sofferenze.

    • Milli ha detto:

      Morire dobbiamo tutti, prima o poi.
      Ma non è detto che si debba morire di Covid, se curata in maniera tempestiva, senza lasciare le persone senza cura a casa con la tachipirina, il virus non è così letale. Inoltre ho notizia di alcuni deceduti (non covid) sulla cui cartella è stato scritto che la causa del decesso era il covid. Il motivo sembrerebbe essere che in questo modo l’ospedale intasca più soldi.

  • Paolo da Genova ha detto:

    Torriglia non poteva essere che in provincia di Genova… ma già lo scriveva il buon Dante: “Ahi Genovesi, uomini diversi d’ogne costume e pien d’ogne magagna…”

  • stefano raimondo ha detto:

    Da huffingtonpost.it – In Iran, parla l’ayatollah Abbas Tabrizian: “Non vaccinatevi, diventerete omosessuali.”

    😎

    • Enrico Nippo ha detto:

      Un insignificante incentivo
      Già ci sono AstraZANega e CIRINNAzer. 😈

    • MARIO ha detto:

      Per gli islamici è il metodo più efficace di dissuasione di massa.
      Perché lì il rischio è di finire sulla forca.
      Mentre qui il rischio è di finire in TV.
      Quasi quasi preferisco l’ayatollah…

      • MARIO ha detto:

        P.S. Naturalmente, a scanso di equivoci, “…finire in TV” significava “…far carriera in TV”.

        • Milli ha detto:

          A scanso di equivoci la forca è proprio la forca, gli omosessuali finiscono impiccati.

          • Greg ha detto:

            A scanso di equivoci, anche in Libano le milizie filoiraniane uccidono coloro che si oppongono alla loro politica guerrafondaia. Vedere il post di oggi su chiesa e postconcilio.

  • giorgio rapanelli ha detto:

    Sono convinto che il Covid sia l’effetto di ciò che in Male abbiamo seminato, in particolare con gli aborti, genocidio di massa. Se semini vento raccogli tempesta: è ciò che una verifica storica dimostra. Però, nutro dubbi sui tanti vaccini che sono sul mercato: dovevano solo dare una risposta alle ambasce della moltitudine terrorizzata e perciò irreggimentata dal Potere mondiale.. Ma se non si fermano gli aborti e tutti gli altri crimini che gridano vendetta dinnanzi al trono di Dio, avremo l’orrore che sta avanzando.
    Intanto noi di Corridonia, in provincia di Macerata, in tutte le domeniche di Quaresima, dalle ore 16 alle 17, nel Santuario della Madonna di Guadalupe esponiamo il Santissimo per un’ora di Adorazione. Non è per salvarci dalla pandemia, o per altri obiettivi. E’ solo Adorazione pura e semplice al Santissimo esposto. Non so quante altre chiese espongono il Santissimo nella Arcidiocesi di Fermo, di cui Corridonia, l’antico comune medievale di Montolmo, da sempre fedele alla Chiesa, fa parte… Ma poco importa: noi esponiamo il Santissimo.

  • Enrico Nippo ha detto:

    Ho smesso da tempo di seguire la grandine di informazioni contraddittorie e soprattutto di numeri che lasciano il tempo che trovano, anzi peggiore.

    Ho l’impressione che i numeri … chi li dà?

    E chi li dà come li ha composti? Con quali criteri? Siamo certi che siano il risultato di elaborazioni oggettive, scevre da interessi politici ed economici?

    Qualsiasi riflessione deve compiere un atto di fede sui numeri che vengono dati.

    Quindi, come si dice: “di che stiamo parlando'”.

    • stilumcuriale emerito ha detto:

      I numeri non hanno nessuna colpa. Il fatto è che con dieci cifre si possono scrivere infiniti numeri, e, ahimè, con cinque vocali e una ventina di consonanti si possono scrivere miliardi di miliardi di parole in tutte le lingue e produrre miliardi di pagine scritte e di tweed e di messaggi Facebook ma il risultato è sempre lo stesso: l’uomo è un essere pensante e parlante ma non è intelligente.

  • Luigi Cazzola ha detto:

    Siamo convinti di poter vincere il covid con le sole armi umane ? Poveri noi ! “..maledetto l’uomo che confida solo nell’uomo..”. Anni fa il veggente di Schio gridò quello che ci sarebbe capitato continuando nel rifiuto di Dio : PESTE E CALAMITA. Ora la nostra Chiesa ha abbandonato le pie pratiche delle Processioni, Benedizioni, Adorazioni, Preghiere ed ha adottato maschere, guanti, disinfettanti ed eliminato l’acqua Santa dalle Chiese. Cosa possiamo aspettarci ?

  • Maria Michela Petti ha detto:

    Più che nutrire la speranza di uscire “a riveder le stelle”, dovremo – temo – piegarci alle “stellette” di un ordinario, indistinto, rapporto di dipendenza disciplinare, fino ad arrivare al rispetto dell’obbligo di appuntarcele al bavero…

  • Luigi Cazzola ha detto:

    È sorprendente la campagna vaccinale in corso, sembrerebbe un S.O.S. di salvataggio.Tutti i politici si stanno esponendo ed in caso di reazioni avverse cosa succederà loro ? Un minimo di dubbio e prudenza è assolutamente neccessario, altrimenti ci viene da pensare che esista un piano mondiale che tenda al peggio.

    • Milli ha detto:

      Riguardo alle reazioni avverse è semplice: non se ne parla e si censura chi lo fa, per esempio buttandolo fuori da tutti i social.
      Sta già succedendo, non lo vede?

  • : ha detto:

    Bisognerebbe incominciare a denunciare questi personaggi, prima ancora che mettano in atto quanto minacciato. Credo che la stessa minaccia sia configurabile come abuso di potere: i cittadini sono sottoposti a gravi condizionamenti, dato il ruolo che riveste il “Primo cittadino” e le sue possibilità di coercizione, anche se illecite.

    • @: ha detto:

      Mai stato a Torriglia. Eppure abito a Genova.
      Ho dovuto accontentarmi di vederla in tv.
      E ho l’impressione che noi si stia dando una importanza immeritata alle beghe di un ridente paesello dove nessuno di noi sa se ci sia oppure no il medico. Condotto o della Asl 3 genovese ha poca importanza.
      Ho dato poco fa un’occhiata al sito di Torriglia.
      Ho trovato il nome di un medico che credo abiti in riviera, a un bel po’ di km da Torriglia. Sembra sia consulente del sindaco. Anni e anni fa mi era giunta voce che fosse uno di quei medici che, per essere ascoltati dai pazienti presentassero loro quadri clinici a tinte fosche . Si capirebbe così l’iniziativa del sindaco, sospinto dal suo consigliere. Ma mi domando: il medico di base , condotto o del servizio sanitario nazionale, c:è o non c’è ?

      • In aggiunta ha detto:

        Torriglia ha poco più di 2000 abitanti. Ma dubito che siano abitanti reali. Mi spiego : in alcuni paesi un tempo era azzerata l’IMU ai residenti, a patto che il reddito catastale della casa di proprietà (seconda casa) fosse inferiore ad una certa cifra.
        Ora credo che questo escamotage sia stato abolito da uno degli ultimi governi, ma altri benefici possono venire dal risiedere nella seconda casa , perché Torriglia è un posto di villeggiatura. Ovvero il numero degli abitanti reali può essere inferiore a quello scritto sul sito ufficiale. Altri residenti autentici, poi, possono essere pendolari, cioè scendere a Genova la mattina e risalire nella piccola Svizzera ligure
        La sera. Vaccinare gli abitanti fantasma può, in effetti, presentare qualche difficoltà.

  • silvio esposito ha detto:

    Con tutti i massoni in giro un poco alla volta seguendo il sistema della Rana Bollita e dell Finestra di Overton riusciranno a imporci una vaccinazione contro qualsiasi logica e legge senza contare le controindicazioni dei vaccini che sono tali da farsi firmare una liberatoria da ogni responsabilità, come mai?

  • Gabriele ha detto:

    Nel mio paese in provincia di Asti è iniziata la vaccinazione degli over 80: chi vuole farla deve contattare il Comune. Mia mamma non lo fa. Comunque per il fatto di quel paese, la gente non è obbligata a far entrare in casa la polizia e non è obbligata a firmare alcunché.