Giovanni Cantoni. Incontro a Distanza. Ricordarlo a un Anno dalla Scomparsa.

14 Gennaio 2021 Pubblicato da 1 Commento

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, con molto piacere diano notizia di un evento che avrà luogo il 16 gennaio. Si tratta di un incontro a distanza, per ricordare Giovanni Cantoni a un anno dalla sua scomparsa. Qui sotto trovate una breve presentazione. Buona lettura e buona partecipazione. 

§§§

Un anno fa, il 18 gennaio, compiva il suo transito terreno Giovanni Cantoni.

Alla fine degli anni 1960 fonda Alleanza Cattolica, di cui è reggente nazionale, ma soprattutto guida carismatica, fino al 2016. E’ poi anche fondatore dell’organo ufficiale dell’associazione, Cristianità, che dirige nel senso più pieno e intenso per oltre quattro decenni. E’ lui a far conoscere, divulgare e far studiare in Italia il capolavoro del fondatore di Tradizione Famiglia e Proprietà, Plinio Corrêa de Oliveira, Rivoluzione e Contro-Rivoluzione, che diventa testo base per la formazione e l’attività di generazioni di militanti contro-rivoluzionari, che si pongono al servizio della dottrina sociale della Chiesa nella prospettiva della civiltà cristiana, cioè d’un mondo storico che si ponga all’interno dei confini del diritto e della morale naturali e cristiani.

Per ricordarlo, la Comunità Opzione Benedetto, con la collaborazione dell’Ufficio di Roma di Tradizione Famiglia e Proprietà, ha organizzato per sabato 16 gennaio 2021 alle 17:00 un incontro a distanza, Giovanni Cantoni, maestro e guida della Contro-Rivoluzione in Italia, cui si può partecipare mediante il seguente collegamento

 https://us02web.zoom.us/j/83399832269

Con l’introduzione e la moderazione del direttore dell’ufficio di Roma di Tradizione Famiglia e Proprietà, Juan Miguel Montes Cousiño, Ettore Gotti Tedeschi porterà una sua personale testimonianza, il professor Eugenio Capozzi interverrà su Giovanni Cantoni, l’uomo e l’opera, e Giovanni Formicola su Giovanni Cantoni, l’estremista della verità.

Questi così scriveva in un suo ricordo, pubblicato prima su La Nuova Bussola Quotidiana e poi, riveduto e ampliato, sulla rivista digitale www.storialibera.it.

[Cantoni] Si diceva “estremista della verità”. Uno dei suoi motti lo aveva mutuato dal conte Monaldo Leopardi, «la verità tutta, oniente». […] fu conoscitore e seguace come pochi del Magistero. Tutto, non solo l’ultima novità: diceva sempre «enciclica non scaccia enciclica», proprio perché amava la Chiesa e il papato. Quindi, non condivise e non praticò mai il “positivismo magisteriale” — per il quale è «vero perché l’ha detto il Papa» (il che relativizza il Magistero), e non già, secondo giustizia, «l’ha detto il Papa perché è vero» —, e non fu mai
clericale. Giammai assunse quell’atteggiamento un po’ molle eservile secondo il quale un chierico — quale che ne sia il rango — ha sempre ragione, a fortiori riguardo questioni che cadono sotto la legittima autonomia di giudizio e d’azione dei laici. A mia scienza, né in questo, né in altri campi, fu mai reticente, mai
si autocensurò, la disse sempre tutta, con stile, rispetto, ineccepibile forma. E questo in una dedizione  inesausta all’opera che aveva fondato e a tutti noi che vi militavamo.

§§§

 




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK

cercate

seguite

Marco Tosatti

Su Gab c’è:

@marcotos




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

1 commento

  • Maria Michela Petti ha detto:

    Nel caos generale – che solo un cieco può non riconoscere – è facile far passare per verità opinioni e convinzioni personali. E gli osservatori, in stato confusionale indotto da svariati agenti e contingenze, finiscono con l’abboccare all’amo.

Lascia un commento