GOTTI TEDESCHI: SODOMA FORSE È STATA DISTRUTTA PER CASTITÀ…

24 Ottobre 2020 Pubblicato da

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, un lettore piacentino del nostro blog ci ha voluto mandare questa breve intervista che il prof. Ettore Gotti Tedeschi ha rilasciato al quotidiano cittadino La Libertà. Ci sembra molto interessante, e per questo la condividiamo. Buona lettura. 

§§§

Da parte di un lettore di Stilum Curiae  .Caro dottor Tosatti le allego in pdf l’intervista con risposte  sottilmente (mica tanto)  ironiche   al concittadino prof .Gotti Tedeschi  pubblicata oggi con grande evidenza   sul nostro  quotidiano LIBERTA’ . Con lui son stati intervistati sacerdoti e laici , naturalmente tutti consenzienti .  A parte uno ,don Pietro Cesena  , parroco di Borgotrebbia , famosissimo santo sacerdote che è riuscito in qualche anno  a convertire e  portare a messa  tutti i parrocchiani ( soprattutto i giovani)  di una località degradata ,una ex favela. Ha un solo difetto per essere apprezzato qui da noi : crede in Dio con una fede  operativa gigantesca . Sulle espressioni del Papa si è limitato a parlare di pastori che vendono le pecore ai lupi …

Ecco l’intervista a Gotti Tedeschi :

1)      Le dichiarazioni del Papa la spiazzano o se l’aspettava?

E’ molto difficile  prevedere le “esternazioni “ di Papa Francesco. Così come è quasi impossibile  non fare un pò di confusione sui messaggi che  vuole dare . Forse per questa ragione ha uno staff eccellente di “correttori”  e “interpretatori “ pronti ad intervenire per spiegare quello che il Papa voleva dire . Non eravamo abituati a  un Papa  che avesse cosi’ tanto bisogno di essere interpretato e spiegato dai suoi collaboratori , soprattutto  trattando materia di magistero , dottrina  o morale di cui dovrebbe esser maestro. In realtà in questa materia PapaFrancesco aveva già dall’inizio del suo Pontificato manifestato la sua  personale   “sensibilità”  . Rìcorderete tutti la sua  chiarissima affermazione “Chi sono io per giudicare ?”. Poi ci son stati  tanti  attestati della sua  attenzione affettuosa :  dalla prima coppia che riceve in  udienza  , a una serie di nomine in posizioni rilevanti , persino ad una forma di  formalizzazione di un ruolo di consultore vaticano pro LGBT. E’ magari più curioso il fatto che queste esternazioni coincidano  con l’approvazione della Legge Scafarotto-Zan .

2)      Secondo lei  che effetti potranno avere queste dichiarazioni ?

Mah, a parte quelli scontati,  il problema  secondo me più complesso da risolvere ora sarà quello di riuscire ad adattare la dottrina tradizionale a queste dichiarazioni. Anzitutto ora   ci sarà un Comandamento da modificare  .Si dovrà cancellare un peccato che grida vendetta al cospetto di Dio. Si dovrà spiegare che il peccato per cui  Sodoma è stata distrutta era il peccato di castità. Si dovrà modificare  la Genesi radicalmente . Povero Papa , chissà se aveva realizzato che per realizzare questa  opera  di giustizia e misericordia  avrebbe dovuto cambiare la  Bibbia…

3)      Come ne esce la famiglia tradizionale?

Beh , Padre Spadaro dice che la famiglia  ne esce rafforzata e valorizzata , così come il Sacramento del matrimonio . E chi sono io per dissentire  addirittura da Padre Spadaro ?  Peraltro il Sacramento del matrimonio ( e  con lui altri due Sacramenti ) nonchè il valore dell’istituto della Famiglia era già stato messo pesantemente  in discussione  in  Amoris Laetitia.

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

 STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

27 commenti

  • Ratmusket ha detto:

    Faccio io due domande a Ettore Gotti Tedeschi

    1) in qual parte della Bibbia si condannano le convivenze, dove sta scritto che convinvenza=peccato, dove ha letto che per peccare occorre una legge sulla convivenza?

    2) perché il matrimonio canonico ed eterosessuale sarebbe danneggiato da convivenze tra omosessuali che al matrimonio canonico eterosessuale non ci arriverebbero comunque? Quando Gotti si è sposato ha forse pensato “ma un gay cosa farebbe”?

    Grazie. Cordialità.

    • Diana ha detto:

      Mt 19,9. 1 Cor 6,9-10, Gal 5,19-21, Ef 5,5. Così a titolo di esempio.

    • Sherden ha detto:

      Ma lei è sempre quello de “la madre non esiste”?

    • Monica MS ha detto:

      la Bibbia non si legge come un codice civile.. Inoltra la dottrina cattolica deriva da scrittura E tradizione (trasmissione). Chi cerca trova. Dal sito degli amici dei domenicani agli scritti di santi ai libri di apologetica, o semplicemente il catechismo della Chiesa cattolica anche online sul sito del Vaticano. Si spiega tutto.

  • Dafne ha detto:

    Don Pietro Cesena? Qualcuno ce ne potrebbe parlare più diffusamente per favore? Vi prego … sono letteralmente affamata di notizie che diano un poco di speranza.

    • Paolo Giuseppe ha detto:

      @ Dafne
      Sono un “piasintei” (piacentino) quindi conosco bene don Pietro Cesena, volto noto in città. Don Pietro è parroco di un sobborgo cittadino, una volta molto popolare, oggi abitato da famiglie di tutti i ceti sociali, ma certo non dalle cosidette élites. Ha il grande pregio, oggi rarissimo, di fare il prete con fede e passione senza connotazioni politiche.
      Un episodio tra i tanti: durante il lockdown ha pagato 400 euro di multa per aver celebrato Messa alla presenza dei (pochi) fedeli.
      In un’altra circostanza ho assistito, nel suo salone parrocchiale, ad una conferenza organizzata da Toni Brandi.
      Basta andare su internet e digitare “don Pietro Cesena” per conoscerlo meglio.

  • Ateo Devoto ha detto:

    In Dt. 29 è scritto le vere motivazioni per le quali le città di Sodoma e Gomorra vennero distrutte….

  • Enzo ha detto:

    Al di là delle interpretazioni teologiche dell’ ultima enciclica, vorrei far presente che ieri (in un seminario organizzato da un associazione green del Veneto per i giornalisti e tenutosi presso un istituto religioso a Roma) ; tale enciclica è stata considerata come il ‘manifesto’ politico di un nuovo movimento-partito politico (sostenuto dal Vaticano) che intende raccogliere il consenso dei cattolici per una ‘conversione ecologista integrale’ ed uno ‘sviluppo sostenibile.’
    Mi sono accorto che anche tra i presenti (circa 30-40) la mancanza di una precedente corretta informazione riguardo il riscaldamento globale (indipendente dal’ uomo) e sul significato di ‘sostenibilità’ non ha consentito di cogliere la contraddizione di fondo che c’è con gli altri ‘ecologisti’ che ritengono che le risorse della terra non siano più sufficienti per i 7 miliardi di abitanti di oggi (per cui occorre ridurli in tutti i modi a cominciare dagli ‘inutili’) rispetto al magistero cattolico di difesa della vita e dei più deboli (vedi aborto, fine vita, eutanasia, ecc). In realtà si scontrano due concezioni antitetiche su chi regola la vita: L’ uomo o Dio. Purtroppo, l ‘impressione amara e deludente è che persone senza scrupoli che si definiscono cattolici entrino in politica per interessi personali, appoggiati dalla Chiesa. Con questa ideo/teo-logia di ecologismo integrale (per cui ognuno può includere quello che vuole) forse si salverà qualche pianta o animale in più, ma certamente si introduce ulteriore confusione non solo riguardo il pensiero ed il magistero della Chiesa, ma anche sul suo ruolo e la sua missione. Ciò che è certo, che non si parla della salvezza dell’uomo ma Di quella del corpo (forse);visto gli slogan per cui: ‘nessuno si salva da solo’ e ‘o ci si salva tutti o non si salva nessuno’ che aboliscono anche la libertà di coscienza ed il libero arbitrio.

  • Maria Michela Petti ha detto:

    Il problema dell’adattamento della dottrina alle dichiarazioni papali, sintetizzato tra il serio e il faceto nella risposta alla seconda domanda, non sembra sollecitare una soluzione sistematica. Basta (…e avanza) quella fattuale…
    Come per la riforma della Curia, che “è già in atto” ha detto il papa nel corso del collegamento in video conferenza, di alcuni giorni fa, con i cardinali che lo affiancano nella sua elaborazione. Tuttora non se ne conosce la versione scritta, data per tale ormai da tempo. Fra un po’ saranno otto gli anni trascorsi dall’avvio di questo “progetto”.
    Per non smentire la sua tesi. il tempo è superiore allo spazio…

  • Enrico Nippo ha detto:

    Una considerazione:

    certamente ci sono tanti cattolici che pregano perché lo scempio modernista abbia fine.

    Però lo scempio non solo non finisce ma progredisce.

    Domanda: bisogna continuare a pregare pure se Dio non ascolta le preghiere?

    Oppure si prega male?

    • Adriana 1 ha detto:

      Enrico Nippo ,
      presumo che con i così detti “Salmi Imprecatorii ” le cose potrebbero andare meglio .

    • MARIO ha detto:

      Enrico,
      io ho imparato su antichi testi greci e latini (purtroppo, per te inaccessibili…) questa arcana legge divina:
      Dio esaudisce solamente le preghiere, le cui richieste siano conformi alla sua Volontà.
      Conclusione? Cambiare “domanda”… o smetterla di fare “domande” inutili…

      • Marco Tosatti ha detto:

        Vale anche per Enrico Nippo: la smettete di battibeccare con osservazioni di carattere personale? Suvvia…

        • Enrico Nippo ha detto:

          Signor Marco, lei ha ragione e chiedo scusa.

          Però, mi deve concedere che Mario ce l’ha particolarmente con me (non cessando di essere offensivo).

          Se devo lasciargli campo libero senza mai replicare me lo dica senza mezzi termini ed io mi adeguerò.

  • Adriana 1 ha detto:

    Tante cose verranno cambiate…per esempio : le Laudi Lauretane – da indirizzare non alla Madonna ma alla Pachamama .-
    Per esempio :
    “Non avrai altro Lìder -maximo- al di fuori di me “;
    ” Ricordati di sanificare le feste ” ;
    ” Onora il Genitore 1 e il Genitore 1 bis ” ;
    ” Desidera pure la roba d’altri “…
    e ,con discernimento… -se lui è moolto carino – ,
    ” Desidera pure l’uomo dell’altro ” .

    • Enrico Nippo ha detto:

      Di sicuro l’indirizzo è questo.

      Il rimedio sarà (?) il futuro papa, ma considerando ciò che si troverà davanti dovrà avere tutta l’assistenza di san Michele Arcangelo. Con la spada. Un’affilatissima spada.

      • Adriana 1 ha detto:

        Enrico Nippo ,
        concordo ,perchè ormai il Vaticano e le sue creature è diventato un nido
        di aggrovigliate “anfesibene” . Un nodo gordiano che può essere tagliato solo da un ken celeste di straordinaria potenza .

        • Don Pietro Paolo ha detto:

          Oh…. avoglia;
          di anfesibene ormai se ne trovano dappertutto, anche in questo blog

          • Adriana 1 ha detto:

            Don PP,
            i più sentiti ringraziamenti .Mi ha fatto capire il motivo per cui lei si è fiondato in questo blog . Alla ricerca
            di compagnia da parte di nature ” anfesibeniche ” simili alla sua : con due teste ,due cervelli , due pensieri e movimenti bidirezionali contorti del tipo “avanti-indietro-diagonalmente-“.
            Ne ha trovate pochine ,in verità, ma….chi si accontenta gode .

          • Don Pietro Paolo ha detto:

            Sento un “ahi” provenire da lontano …. sicuramente l’ha emesso la signora Adriana. Speriamo che per la scottatura non si sia ustionata di brutto

  • Virro ha detto:

    il “progetto” di Bergoglio è così grave che non ci sono parole giuste dentro le quale poterci identificare se non, e soltanto, nel nome di GESU’ che fa tremare l’universo intero e l’inferno

    • stilumcuriale emerito ha detto:

      Preghiera per i cardinali partecipanti al conclave 2013: Padre, perdona loro perché non sapevano per chi votavano.

      • Non Metuens Verbum ha detto:

        e quelli che lo sapevano benissimo ?
        e quelli che sperano nel prossimo conclave, tutto di cardinali creati ad hoc dalla presente “amministrazione” ?
        e quelli che aspettano il “Trionfo del Cuore Immacolato”, con scenografie holliwoodiane ipercolossal ?
        Sono tante, le malriposte speranze. La Speranza probabilmente è tutt’altro.

        • stilumcuriale emerito ha detto:

          Quelli che lo sapevano, se non si sono pentiti, malediranno per l’eternità il giorno in cui l’hanno votato.

  • stilumcuriale emerito ha detto:

    E non solo Genesi dovrà essere modificata, ma anche tante altre cose dette nelle Sacre Scritture, come ad esempio la Lettera di Giuda (1,7) che osa scrivere: — Così Sòdoma e Gomorra e le città vicine, che si sono abbandonate all’impudicizia allo stesso modo e sono andate dietro a vizi contro natura, stanno come esempio subendo le pene di un fuoco eterno.–
    Essì che questo Giuda non è il traditore, ma un altro Giuda (apostolo).