OPEN SOCIETY DI GEORGE SOROS FINANZIA I GESUITI.

8 Settembre 2020 Pubblicato da 35 Commenti

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, mi sembra interessante riportare quanto Aciprensa scrive sui rapporti fra i gesuiti e George Soros. Buona lettura. 

§§§

Tre enti di beneficenza gesuiti hanno ricevuto negli ultimi anni più di 1,5 milioni di dollari da Open Society Foundations, la fondazione del magnate pro-choice George Soros.

 

La Jesuit Refugee Service Foundation ha ricevuto 176.452 dollari nel 2018 per “sostenere il lavoro del beneficiario sui diritti dei migranti” in America Latina e nei Caraibi.

Da parte sua, il Jesuit Migrant Service – Spagna (SJM – Spagna), ha ricevuto 75.000 dollari dalla fondazione di George Soros nel 2016 e 151.125 dollari nel 2018.

Ma l’organizzazione caritativa gesuita che ha ricevuto il maggior cespite di fondi dal magnate dell’aborto è la Jesuit Worldwide Learning Higher Education at the Margins USA, dagli Stati Uniti, che ha ricevuto 890.000 dollari nel 2016 e altri 410.000 dollari nel 2018.

Questa organizzazione è l’unica che sul suo sito web riconosce la Fondazione Open Society come uno dei suoi “partner”.

In totale, le donazioni di George Soros alle fondazioni dei gesuiti ammontano a 1.702.577 dollari negli ultimi quattro anni.

Aciprensa ha chiesto alle fondazioni dei gesuiti quali siano i loro legami con Soros e la loro consapevolezza del suo programma a favore dell’aborto, ma fino ad ora non ha ricevuto alcuna risposta.

 

A metà luglio di quest’anno si è saputo che l’arcivescovo di Santiago del Guatemala, monsignor Gonzalo de Villa y Vásquez, sacerdote della Compagnia di Gesù, era legato alla ormai defunta Fondazione Soros Guatemala dagli anni Novanta fino ai primi anni del nuovo millennio.

 

Intervistato dall’ACI Prensa in quell’occasione, monsignor De Villa y Vásquez ha detto che “in quel momento non ero consapevole o almeno non ho memoria di esserlo” dell’agenda di George Soros.

Open Society Foundations, creata da Soros nel 1993 come Open Society Institute (OSI), finanzia varie campagne a favore dell’aborto in tutto il mondo.

Nel 2016 si è saputo che la fondazione Soros ha spostato 1,5 milioni di dollari per mettere a tacere lo scandalo della Planned Parenthood, accusata di vendere organi e tessuti di neonati abortiti nella sua struttura statunitense.

Negli ultimi quattro anni, la Fondazione Soros ha donato quasi 12 milioni di dollari alla International Planned Parenthood Federation (IPPF) e al suo braccio politico statunitense, il Planned Parenthood Action Fund.

Nel 2017, il governo irlandese ha ordinato ad Amnesty International di restituire a Soros gli oltre 160.000 dollari donati dalla sua Open Society Foundation per una campagna di legalizzazione dell’aborto in quel Paese.

Un documento della Open Society Foundation trapelato da DCLeaks.com nel 2016 ha rivelato che una “vittoria” per l’aborto in Irlanda era importante per l’organizzazione di Soros al fine di “influenzare altri paesi fortemente cattolici in Europa”.

Nel 2018, le Fondazioni della Società Aperta hanno donato 200.000 dollari all’organizzazione falsamente cattolica a favore dell’aborto Catholics for Choice, l’organizzazione americana dei genitori di Catholics for Choice.

La rivista di economia Forbes stima la ricchezza di George Soros in 8,3 miliardi di dollari.

Il budget della Fondazione Open Society per il 2020 è di 1,2 miliardi di dollari.

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

35 commenti

  • Lucy ha detto:

    e rispondere alle domande di mons.Viganò ( mi era saltata l’ultima frase ).

  • Rafael Brotero ha detto:

    Come diceva il dott. Tosatti, Giuda era della compagnia di Gesù.

  • Chiamatemi pure Torquemada. Me ne farò una ragione ha detto:

    Niente di nuovo

    Scusatemi. Ma uno come il capèo dei gesuiti che nega la Parola di Gesù, per quale ragione pensate che sta al suo posto?

    È chiarissimo che NON CFREDE.
    Ma lo stipendio che percepisce e la celebrità sui giornali credete forse che si possa barattare con la coerenza?
    Come in pieno regime veterocomunista sovietico il capo ha le tasche piene di quattrini ma predica la povertà.
    A Krusciov avevano taroccato la foto che mostrava un orologio prezioso al polso.
    Come adesso

  • stilumcuriale emerito ha detto:

    La legge del favoritismo e della corruzione è eternamente la stessa : tu dai una cosa a me , io do una cosa a te. Contro il danaro dato da Soros i Gesuiti che cosa gli hanno dato? Se qualcuno lo sa, lo dica.

    • Lucy ha detto:

      @ stlum curiale emerito
      Risposta alla domanda : i gesuiti hanno dato a Soros la possibilità di penetrare come una punta di lancia nella Chiesa puntando alla stessa agenda che va dai temi politici ( no ai confini ,alle patrie , alle identità culturali e religiose di popoli e nazioni ) a quelli etici come lo sdoganamento dell’omosessualità e dell’ideologia gender.
      Naturalmente ci sono le eccezioni come il gesuita padre Joseph Fessio che invitò Bergoglio ad alzarsi in piedi e che è stato il fondatore della casa editrice Ignatius Press.

      • Lucy ha detto:

        La frase completa di Padre FessioS.j. a Bergoglo è ” Sia un uomo , si alzi in piedi e risponda “.Per il testo completo andare a Stlum curiae del 26/9/2018

        • luca ha detto:

          Padre Fessio si riferiva alla vicenda degli abusi e diede un buon consiglio al Papa, sicuramente. Peccato però che lui stesso non si alzò in piedi da uomo quando ad essere accusato di abusi era il suo amico McGuire ed anzi fece pressione su un familiare della vittima perché se ne stesse buono buono. Come aveva ragione Gesù quando parlava di pagliuzze e travi….

          • Lucy ha detto:

            Di questa vicenda non so nulla ; il centro dek mio post riguardava la risposta a Deutero su cosa ci guadagna Soros in cambio dei soldi elargiti ai gesuiti.

  • Michel Berthoud ha detto:

    Cosa ci si può aspettare dai gesuiti? Anch’io come ROBERT R. penso che siano i gesuiti a finanziare Soros. Il futuro Pontefice dovrebbe con un breve apostolico o bolla pontificia sopprimere la Compagnia di Gesù come fece a suo tempo papa Clemente XIV (Dominus ac Redemptor 21 luglio 1773) per diversi motivi. Il superiore generale, padre Arturo Sosa Abascal, anni fa teorizzò che dopotutto non possiamo sapere cosa Gesù disse esattamente, visto che ai suoi tempi non esistevano i registratori e le parole di Gesù vanno contestualizzate. Arrivò perfino a dire che ” Il diavolo non esiste, è solo un simbolo”. Vorrei sapere cosa avrebbe detto Padre Amorth esorcista della diocesi di Roma di queste affermazioni.
    Potrei concludere che aveva senz’altro ragione Baudelaire quando nel XIX secolo diceva: “La più bella astuzia del diavolo è di convincervi che non esiste”.

  • Ruit hora ha detto:

    Un cattolico non può mettere i soldi nello stesso bossolo in cui li mette chi finanzia l’aborto. Se qualcuno vuol fare del bene pensi ad alternative serie e sante. Il senso di confusione e di smarrimento si fa sempre più acuto e doloroso. Signore vieni in nostro aiuto, non tardare.

  • Adriana ha detto:

    Siamo proprio sicuri che Gesuiti non sia una moderna translitterazione di Giudaiti ?

  • ilpassato ha detto:

    leggete questo articolo di Zambrano sulla NBQ :
    “Con la ripresa di settembre è diventato evidente quello che si temeva a marzo: il lockdown imposto ai Sacramenti e le Messe covid-corrette hanno prodotto un drammatico calo di fedeli in chiesa anche del 50%. Solo un vescovo – quello di Pavia – ha lanciato l’allarme. Gli organi di stampa della Chiesa invece esultano: per Avvenire è «solo un disagio, ma l’assottigliamento funziona». E l’Osservatore Romano ringrazia per l’abbandono dei “cattolici culturali”. Nessuno vede il tragico frutto dell’abbandono dei fedeli nel momento della paura e il drammatico esito della fede mondana spacciata dai vescovi, per i quali la Messa non è più indispensabile.”

    • MarcoBruto ha detto:

      chissà come godranno questi imbecilli quando scopriranno che l’ 8per mille si è conseguentemente dimezzato , la Cei non finanzierà più le perdite dell’Avvenira e la Segreteria di Stato quelle dell’Osservatore Argentino.
      Ma Bergoglio è esattamente quello che vuole , questo è il mistero buffo.

    • rosso ha detto:

      un vescovo, quello di Pavia, ha lanciato l’allarme ? Verrà licenziato presto! Doveva lanciare un segnale di giubilo , doveva dire : allegria ! ci siamo riusciti ! W Bergoglio , ce l’ha fatta !! mò tutti alle Canarie…Con il fondo pensione Soros per sacerdoti dell’opensociety

    • cattolico non culturale ha detto:

      “…hanno prodotto un drammatico calo di fedeli in chiesa anche del 50%.”
      Da quello che vedo nella mia parrocchia direi che il calo è anche del 70%.

  • giulia anna anna meloni ha detto:

    nè i gesuiti nè tanto meno Soros,non hanno capito che la “banca”dove maturano i frutti della ricchezza eterna è questa vita e non lo hanno capito semplicemente perchè non credono in Dio e alla Sua Divina Legge e Dottrina,non credono all’orrore inimmaginabile della dannazione eterna.Che dire…possa Nostro Signore Gesù,nella Sua infinita compassione avere Misericordia di questi Giuda.

  • Virro ha detto:

    “dimmi con chi vai e ti dirò chi sei”
    “dai amici mi guardi Dio che dai nemici mi guardo io”

  • Milly ha detto:

    ..ecco, questa ci mancava!

  • Valeria Fusetti ha detto:

    Ha ragione Lucy, ma non credo che Soros avrebbe dato a Giuda di più, perchè non era il valore di Nostro Signore che veniva pagato dal Sinedrio, era il valore di Giuda. Dato cosa pensavano gli Apostoli e i Discepoli che lo conoscevano,il ragazzo di belle speranze non sarebbe stato in grado di influenzarli sino al punto di andare a tradire e vendere Gesù.Scappare per non essere torturati e crocifissi si, venderlo… mai. Mi creda, ed è questo mai che ha impedito loro di impiccarsi. E’ vero che Soros è ricchissimo, ma non per questo sta li a buttare i suoi denari. Lui investe. E’ questa la parolina magica. Investimento. Un ritorno, in denaro ed in potere. Soprattutto in potere. E’ a questo che gli serve il denaro. Ed i Gesuiti sono bravissimi ad attirare i giovani e i meno giovani, ad organizzare Opere di Carità, a fondare Case Editrici, ecc. Il Signore ha dato alla Compagnia molti doni. Ed infatti vediamo come usano i loro doni. A chi più ha dato più viene chiesto. Ma è il Signore che chiede come hanno usato i loro doni, per Gesù o per Soros ? Per cui non mi sembra tanto da furbi essersi trasformati nella Compagnia di Soros. Per quel po’ che la conosco, dalla frequentazione di Stilum Curiae,, sono sicura che anche lei lo pensa…

  • Robert R. ha detto:

    sa Tosatti , io credevo che fossero i Gesuiti a finanziare Soros ..!

    • Teofilo-bis ha detto:

      Si chieda a mons.Viganò , che ebbe occasione di capire molte cose sul rapporto tra i gesuiti americani e Obama, Soros & co.
      Di per sè il finanziamento di Soros ad attività sociali svolte dai gesuiti non significa molto .
      Se ha dato ai gesuiti 1, 7 milioni di $ in quattro anni , ha dato loro meno di un quarto di quello che ha dato al Partito Radicale di Pannella-Bonino qui in Italia.

      • Sherden ha detto:

        Curiosa prospettiva.
        Non significherà niente per Soros ma per i gesuiti dovrebbe significare parecchio. Ma capisco che siamo al tempo del “pecunia non olet” pure oltretevere…

    • rosalba ha detto:

      mica male come ipotesi . Si potrebbe proporre all’Avvenire per fare uno scoop

  • Virro ha detto:

    Dott. Tosatti, Le chiedo, per favore come può, ci tenga aggiornati su questa macelleria.
    Grazie il Signore la benedica

  • Lucy ha detto:

    Altro che trenta denari !

Lascia un commento