SE SONO IN NIGERIA, LE BLACK LIVES NON IMPORTANO AI MEDIA…

6 Settembre 2020 Pubblicato da 6 Commenti

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, Radio Roma Libera, la più grande emettente radiofonica e di podcast cattolica italiana, ha pubblicato una riflessione sul genocidio ignorato dai mass media dei cristiani in Nigeria. Un genocidio che si avvale anche dell’indifferenza complice del governo e della Presidenza del Paese. Buona lettura, e buon ascolto

 §§§

C’è un genocidio in atto, un genocidio di cristiani, e avviene in Nigeria; ma i mass media, anche e soprattutto quelli per cui le black lives matter, se sono di possibili delinquenti e negli Stati Uniti, di queste black lives non tengono conto. E del fenomeno in assoluto, salvo qualche raro fatto particolarmente efferato, non parlano. Gli unici che sembrano tenere conto di questo fenomeno drammatico sono i mezzi di comunicazione cristiani, e qualche sito, come il Gatestone Institute, sensibile alle discriminazioni su base non solo etnica ma anche religiosa.

In Nigeria come sappiamo ci sono i terroristi islamici di Boko Haram; ma non solo e questo gruppo di assassini islamici si è visto superare, dal 2015 ad oggi, nell’orrenda gara a chi uccide più cristiani, dai pastori di etnia Fulani, musulmani anch’essi, che hanno compiuto il doppio dei crimini di Boko Haram.

In una dichiarazione del gennaio scorso, la Christian Association of Nigeria, l’Associazione cristiana della Nigeria, un gruppo ombrello che rappresenta la maggior parte delle denominazioni, ha accusato “il governo federale sotto il presidente Muhammadu Buhari” di “collusione” con i terroristi islamici “per sterminare i cristiani in Nigeria”. L’Associazione ha chiesto: “Visto che il governo e i suoi apologeti affermano che le uccisioni non hanno sfumature religiose, per quale ragione i terroristi e i pastori prendono di mira le comunità prevalentemente cristiane e i leader cristiani?”.

Non a caso il vescovo nigeriano Matthew Ishaya Audu, ricorda che “anche il presidente Buhari è di etnia fulani”. Ma la polemica si allarga al di là dei confini della nazione. Alcuni esponenti politici nigeriani, come Femi Fani-Kayode, ex ministro della Cultura e del Turismo della Nigeria puntano il dito contro Barack Obama e i suoi amici: Il 12 febbraio scorso, l’ex funzionario del governo ha scritto quanto segue sulla sua pagina Facebook:

“Quello che Obama, John Kerry e Hillary Clinton hanno fatto alla Nigeria finanziando e appoggiando [l’attuale presidente Muhammadu] Buhari alle elezioni presidenziali del 2015 e aiutando Boko Haram nel 2014-2015 è stata pura malvagità e le loro mani sono sporche del sangue di tutti coloro che sono stati uccisi dall’amministrazione Buhari, dai suoi pastori fulani e da Boko Haram negli ultimi cinque anni”.

 

Sebbene gli amici del presidente Buhari, i fulani, abbiano rivendicato la maggior parte degli attacchi contro i cristiani dopo che Buhari è entrato in carica nel 2015, Boko Haram – il flagello originario dei cristiani in Nigeria – è ancora attivo. All’inizio di quest’anno, ad esempio, il gruppo ha diffuso un video di un bambino musulmano con il volto coperto che impugna una pistola puntandola alle spalle di un ostaggio cristiano inginocchiato e legato, un 22enne studente di biologia che era stato rapito mentre si stava recando all’università. Dopo aver salmodiato qualcosa in arabo ed essersi lanciato in una invettiva anticristiana, il ragazzino musulmano ha sparato più volte alla nuca dello studente cristiano.

 

Il governo nigeriano, ha affermato il vescovo Matthew Hassan Kukah riguardo alla decapitazione di altri 10 cristiani all’inizio di quest’anno, “sta usando le leve del potere per garantire la supremazia dell’Islam. L’unica differenza tra il governo e Boko Haram è che Boko Haram ha in mano una bomba”. Se non è genocidio questo, che cos’è un genocidio? Ma per i mass media – italiani e non – contano solo le black lives da usare in funzione anti-Trump.

§§§

 




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

6 commenti

  • Gian ha detto:

    I cattolici nigeriani hanno buoni motivi per essere delusi dal missericordioso amico dei maomettani e quindi anche dei pastori fulani assassini. I martiri cristiani per la gerarchia bergogliona non sono degni di un accorato appello dal balcone delle apparizioni. Passa tutto in cavalleria.

  • Dino Brighenti ha detto:

    I Cattolici Nigeriani ringraziano il ” missericordiosso solacium del *****del ***** ” per l’opera svolta in loro favore.

  • Valentina ha detto:

    MAGNIFICAT
    L’anima mia magnifica il Signore
    e il mio spirito esulta in Dio,
    mio salvatore,
    perché ha guardato l’umiltà
    della sua serva.
    D’ora in poi tutte le generazioni
    mi chiameranno beata.
    Grandi cose ha fatto in me
    l’Onnipotente e santo è il suo nome:
    di generazione in generazione
    la sua misericordia
    si stende su quelli che lo temono.
    Ha spiegato la potenza del suo braccio,
    ha disperso i superbi nei pensieri
    del loro cuore;
    ha rovesciato i potenti dai troni,
    ha innalzato gli umili;
    ha ricolmato di beni gli affamati,
    ha rimandato i ricchi a mani vuote.
    Ha soccorso Israele, suo servo,
    ricordandosi della sua
    misericordia, come aveva promesso ai nostri padri,
    ad Abramo e alla sua discendenza,
    per sempre.
    Gloria al Padre e al Figlio
    e allo Spirito Santo.
    Come era nel principio, e ora e sempre
    nei secoli dei secoli.
    Amen.

  • Marco Matteucci ha detto:

    NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA – REGINA DELLA PACE

    Messaggio N. 5.015 | Sabato 5 Settembre 2020

    “Cari figli, non abbiate paura. Il mio Signore è con voi. Confidate in Mio Figlio Gesù. La vostra vittoria è in Lui. Fatevi coraggio e assumete il vostro vero ruolo di cristiani. Nulla e nessuno può contro di voi se avrete riposto la vostra fede e speranza nel Signore. Le vostre paure sono influsso del Mio avversario. Credete nel potere di Dio e tutto finirà bene per voi. Vedrete ancora orrori sulla terra, ma coloro che rimarranno fedeli fino alla fine contribuiranno al Trionfo Definitivo del Mio Cuore Immacolato. Il diavolo vuole distruggere i Tesori di Dio nella Chiesa. Vi chiedo di essere uomini e donne di fede. Testimoniate le Meraviglie di Dio con la vostra vita. Non vivete lontani dalla preghiera. Cercate la forza nel Vangelo e negli insegnamenti del vero Magisterium della Chiesa del Mio Gesù. Io sono vostra Madre e vi amo. Avanti per il cammino che vi ho indicato…”

    Se vuoi leggere il tutto:
    hhttps://reginadelcielo.wordpress.com/2020/09/06/nostra-signora-di-anguera-regina-della-pace-121/

Lascia un commento