SANTA SEDE SU FRANCO. UN COMUNICATO IMBARAZZANTE (E TARDI).

22 Luglio 2020 Pubblicato da 52 Commenti

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, qualche giorno fa Pezzo Grosso si era occupato della meschina vicenda dell’esumazione e della traslazione dei resti mortali di Francisco Franco Bahamonde dal cimitero della Valle de los Caidos, il luogo dove – per volontà di Franco – riposavano tutti i caduti della Guerra Civile spagnola, quelli dell’una e dell’altra parte. Un comunicato ben tardivo della Santa Sede lo ha spinto a commentare di nuovo, per Stilum Curiae. Ricordando anche come la settima opera di misericordia corporale, seppellire i morti, sia ormai cambiata…Parcere sepultis, dicevano i latini. La nuova sinistra barbarie ignora anche questo. E la Chiesa… Buona lettura. 

§§§

PG a Tosatti. Bergoglio nella sua misericordia ha cambiato anche la settima opera di Misericordia.

 

Caro Tosatti, nel mio articolo sul Stilum Curiae del 9 luglio (qui allegato) commentavo l’intervista del premier spagnolo Sanchez sul Corriere della Sera in riferimento alla vendetta dei comunisti spagnoli, che hanno infierito sulla salma di Francisco Franco riesumandola e trasferendola contro il parere della famiglia e dei benedettini nella cui Abbazia era sepolto del 1975.

Nell’intervista a Cazzullo sul Corriere il premier Sanchez spiega, riferendosi a Bergoglio: “I rapporti sono sereni. Francesco è un Papa carismatico, spero di poterlo incontrare. Le racconto una cosa: nella vicenda del corpo di Franco mi ha aiutato. Nel Valle de los Caidos c’era una comunità di benedettini, contrarissima all’esumazione. Ho chiesto l’intervento del Vaticano. E tutto si è risolto”.

Il premier spagnolo Sanchez ha mentito ? Perché avrebbe dovuto mentire ?

Il comunicato stampa della Santa Sede di oggi spiega: (notate il ricercato e sofistico uso delle espressioni e dei verbi)

<Riguardo alle dichiarazioni rilasciate dal Presidente del Governo spagnolo, il Signor Pedro Sánchez, nella sua intervista pubblicata l’8 luglio scorso sul quotidiano Corriere della Sera, si precisa che la Santa Sede, sulla questione dell’esumazione di Francisco Franco, ha ribadito in varie occasioni il suo rispetto per la legalità e le decisioni delle autorità governative e giudiziarie competenti, ha sollecitato il dialogo tra la famiglia e il Governo e non si è mai pronunciata sull’opportunità dell’esumazione né sul luogo della sepoltura, perché non rientra nelle sue competenze>.

Perfetto ! con quattro righe stilate con la solita misericordiosa superbia, arroganza ed utilizzo di sofismi machiavellici (più che diplomatici), la Santa Sede:

– Afferma che che non gliene frega nulla della sacralità della sepoltura di un cristiano, né della sacralità dei luoghi cimiteriali.

– Lascia profanare la tomba di chi difese la chiesa e i sacerdoti durante la guerra civile spagnola. (Dopo 45 anni!!!).

– Spiega che se un ateo comunista “governante”, su una questione morale gli chiede di non intervenire, non si pronuncia…Anche ignorando la posizione della famiglia del defunto e ignorando la posizione dei benedettini la cui abbazia aveva lui stesso ricostruito e trasformato in mausoleo, ospitando i morti di entrambe le formazioni, dimostrando generosità e grandezza d’animo.

– La settima “Opera di Misericordia “ si è adattata alla misericordia bergogliana.

(Non ne posso più Tosatti !)

Ma probabilmente il portavoce estensore della nota del Vaticano ha anche mentito. O almeno non ha raccontato tutta la verità. Altrimenti sarebbe il premier spagnolo Sanchez ad aver mentito. No ? Vediamo perché:

Primo – Il Vaticano è intervenuto per sedare la resistenza dei monaci benedettini che non volevano il trasferimento della salma. Ci risulta che il priore dei benedettini (Abate Cantera) sia stato dissuaso a fare resistenza. Ci risulta che il priore fu chiamato dall’arcivescovo di Madrid card. Osoro (e forse anche dall’Abate supremo spagnolo, suo superiore) per far interrompere la sua resistenza. E’ vero o falso ?

.Secondo – Il Vaticano ha ignorato le implorazioni della famiglia del Generale Francisco Franco, permettendo la profanazione della tomba. E’ vero o falso?

Gli eredi di Franco contro l’esumazione “Facciamo causa” ( da La Repubblica 27agosto2018)

Sette nipoti di Francisco Franco hanno espresso la loro “ferma e unanime” opposizione all’esumazione del defunto dittatore, dichiarandosi pronti ad un’eventuale battaglia legale. La dichiarazione arriva in risposta al decreto di venerdì, una proposta del governo di trasferire i resti del dittatore attualmente nel mausoleo della Valle de los Caídos, l’ ultimo monumento europeo dedicato a un leader fascista. La famiglia ha inoltre specificato che, nel caso di esumazione, si occuperà di prelevare i resti della salma così da procedere con una sepoltura cristiana. «Non li lasceremo nelle mani del governo», ha tuonato Francis Franco, uno dei nipoti.

Ribadite, però, le speranze «che l’ordine benedettino responsabile del sito impedirà questa vendetta dello Stato»..

Terzo. Il Vaticano ha molto probabilmente accolto influenze politiche. La Vicepresidente del Governo spagnolo ( Carmen Calvo) il 4 ottobre 2019 era stata dal segretario di Stato Vaticano Parolin, perchè il Vaticano non intervenisse nella vicenda. Lo stesso portavoce Greg Burke nel comunicato della Sala Stampa disse che il Vaticano non si sarebbe opposto alla esumazione:

<A propósito de la citada reunión, Burke ha querido precisar que Parolin “no se opone a la exhumación de Francisco Franco” si así lo han decidido las autoridades competentes, pero que “en ningún momento se pronunció sobre el lugar de la inhumación”>. E’ vero o falso ¿

Come commentavo all’inizio, questa è la nuova settima opera di Misericordia alla Bergoglio.

PG

§§§

 




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

(su TELEGRAM c’è anche un gruppo Stilum Curiae…)

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

52 commenti

  • Ateo Devoto ha detto:

    A me risulta che:
    a-) Francisco Franco riuscì ad evitare alla Spagna la tragedia della II Guerra Mondiale
    b-) Il suo governo salvò parecchi ebrei dalla deportazione
    Nemmeno questi indubbi meriti quei vigliacchi dei comunisti gli hanno riconosciuto.

  • Rafael Brotero ha detto:

    Povero Santo Padre… Lo hanno ingannato di nuovo…

  • Paoletta ha detto:

    Ciccio Primero non comanda, e’ solo un esecutore di ordini. Chi comanda e’ sempre stato nell’ombra, e adesso ha mandato un suo burattino (Ciccio) al vertice. Ora Ciccio e i suoi sodali fanno e disfano fregandosene delle conseguenze, sicuri di avere una protezione (non dall’Alto).
    Nel caso in cui Ciccio deluda le aspettative, i veri suoi controllori se ne sbarazzeranno: nel caso migliore avremo un altro emerito, in quello peggiore verra’ fatto sparire.
    A volte mi sembra un miracolo che l’altro emerito sia ancora in vita.

  • Agostino ha detto:

    Non servirà a niente ripeterlo per l’ennesima volta perchè la stragrande dei cattolici ha la vista più che obnubilata. Anzi sono Ciechi guidati da altri ciechi. “Matteo 7,15-20
    15 Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci. 16 Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? 17 Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; 18 un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. 19 Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco. 20 Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere.”.

  • Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Franco ha salvato la Chiesa spagnola dalla totale distruzione.
    La grande mistica, nonché Beata Madre Speranza era in buoni rapporti con Franco e ha “tifato” per la sua vittoria.
    Franco durante la seconda guerra mondiale ha salvato migliaia di ebrei in fuga dai paesi europei.
    Purtroppo in certi casi non è riuscito a la giustizia sommaria che si è scatenata in reazione alle efferatezze dei repubblicani, equiparabili a quelle dei turchi contro gli armeni, all’olocausto e alle epurazioni di Pol Pot.
    Non era uno stinco di santo e non ha mai ceduto il potere, ma nella Spagna franchista anche chi era di sinistra viveva indisturbato (se non rompeva le scatole).
    Il Vaticano, forse con il più alto rapporto mondiale omosessuali/cittadini, non poteva avere gli… l’onestà intellettuale per ammetterlo

  • Lucius ha detto:

    All’uomo rovinato non c’è Più rovina che lo possa rovinare ancor più.Signore vieni presto in nostro aiuto!

  • tiberio ha detto:

    A Priebke, che certamente era un criminale di guerra e che come tale era stato condannato, ma che era fervente cattolico che andava a messa tutti i giorni, è stato negato un funerale religioso. Anche in quel caso non c’è stata misericordia che tenesse. Ci aveva provato la FSSPX di Albano, ma nisba! La salma è stata riposta per qualche tempo in un hangar all’aeroporto militare di Pratica di Mare prima di una sepoltura “riservata” da qualche parte.

    • Iginio ha detto:

      Questa del “fervente cattolico” mi sembra una sparata che evidentemente circola in certi ambienti, che strumentalizzano la religione in senso parafascista (uguale e contrario ai vari cattocomunisti): si veda il famigerato campione lefebvriano Williamson a proposito della Shoah. Sul resto, siamo d’accordo che quella gazzarra fu una cosa indegna e incivile. Ma nessuno lo disse apertamente. E non eravamo in epoca bergogliana.

  • Virro ha detto:

    PG, anch’io non ne posso più🤢🤢🤢🤢🤢
    ma un bugiardo giurato, può dire mai la verità?

  • juanito ha detto:

    Amici di SC , i comunisti mentno sempre. Che stiano a Madrid che stiano in Vaticano. Che siano miliardari , tycoon , prelati , e oltre, per loro mentire è usual. In Spagna poi la menzogna comunista dopo la movida che ha seguito la morte di F.Franco, è esplosa , si pensi a Zapatero. Ma è sempre stat così . Si pensi al famoso quadro del comunista miliardario Pablo Picasso (Guernica ) che è diventato simbolo del. bombardamento di Guernica da parte di volontari tedeschi durante la guerra civile , Non è vero ! questo quadro rappresenta una corrida , guardatelo bene .In più in origina lo aveva fatto per il suo amico torero ivi rappresentato. .

    • Ateo Devoto ha detto:

      Concordo appieno… rappresenta una corrida, ed il toro è forse l’unica figura riconoscibile.
      Ma la menzogna è l’arma preferita dei comunisti.

  • don Z ha detto:

    però, mi soffermo sulle tre domande di PG : è vero o falso ? Bergoglio è intervenuto o no per convincere i Benedettini ? Ha ignorato o no a volontà della famiglia di Franco ? Ha influenzato o no il segretario di Stato Parolin ? Non può non rispondere a queste domande ! Che credibilità potrebbe mai avre all’interno del suo stesso mondo ( fatto da comunisti,laicisti , ecc) se continua a mentire anche a loro ?? Ma la cosa più importante è proprio che la Santa Sede ha accusato il primo ministro spagnolo di aver dichiarato il falso in una intervista al Corriere . Mi auguro anzitutto che Sanchez reagisca e a sua volte faccia un comunicato in cui accusa la Santa Sede di mentire . Non che a me meravigli più di tanto ,ma sono incuriosito. Un laicista comunista come Sanchez è accusato da uno gnostico comunista come Bergoglio di mentire ?! che stia scoppiando la guerra al loro interno ? Comunque , lettori di StilumCuriae , vi rendete conto a che punto è scaduta la Santa Sede ? Mons Viganò , io credo , ha messo in luce solo la punta dell’iceberg .

    • figurati ! ha detto:

      Mi associo . Dovremmo chiedere al portavoce vaticano di chiarire chi ha mentito . Ma anche all’ambasciatore spagnolo presso la santa sede dovremmo chiedere di chiarire chi ha mentito.

    • vincenzo B. ha detto:

      Signor Tosatti, propongo di chiedere ufficialmente al portavoce vaticano di rispondere alle domande qui poste .Chi ha mentito ? CHI HA MENTOTO ?

    • luca antonio ha detto:

      Vero o falso per me conta poco, per essere schifati basta constatare che i vertici vaticani non hanno speso una parola e non hanno mosso un dito per difendere la memoria di coloro che dedicarono, e in molti casi casi sacrificarono, la loro vita per difendere i tanti uomini e donne di chiesa che altrimenti sarebbero stati tutti massacrati.
      Ma sta arrivando il giorno in cui anche questi falsi pastori verranno gettati via e calpestati…e quel giorno non ci sarà nessun caudillo a difenderli.

  • Miguel ha detto:

    Buona sera . Io sono madrileno , anche se vivo a Milano da un anno. Mi padre lavorò un periodo e conobbe personalmente al Caudillo prima della sua morte nel 1975 . D.Fancisco Franco non si arricchì mai .Mi raccontava mi padre che dopo la morte la famiglia non aveva di che sostenersi con decoro adeguato . Un gruppo di ricchi monarchici si tassarono per fare un fondo per la famiglia.

  • : ha detto:

    «La settima “Opera di Misericordia “ si è adattata alla misericordia bergogliana», dice Pezzo Grosso.

    La settima “Opera di Misericordia” è stata cassata. Ora i morti non li seppelliscono più, li mandano all’inceneritore, come l’indifferenziata.

  • Mazzarino ha detto:

    E’ sempre la stessa storia. Quando qualcuno che è rimasto cattolico alza la testa ci pensa il bianco traditore a venderlo. Quello che veramente stupisce è che non esiste un solo ambito della dottrina cattolica in cui questo non avvenga. Aborto, sodomia, sacramenti. … Ha rimosso gli ultimi vescovi cattolici e ha venduto i laici ai Clinton a Soros e ai Cinesi. Ha venduto a Conte e Zingaretti perfino la Messa. Perfino i nemici della Chiesa sono stupiti , sono quasi imbarazzati, sembra fin troppo facile. Ogni porcata legislativa planetaria masso giacobin comunista è ora possibile. Se ne sono resi conto. E marciano a tutto vapore. Trovarsi con capo del nemico un comunista più comunista di loro non capita tutti i giorni. Si odia il Papato e la Chiesa Cattolica con tutto il suo cuore e le sua anima. E, come del resto ha detto appena eletto, è lì per distruggerla.

    • Francesco ha detto:

      Galeazzo Ciano: dopo la stipula dei Patti Lateranensi il principe Ruspoli mi disse amichevolmente: Se conosceste i preti come li conosco io non vi stupireste di nulla.

  • Da Panorama ha detto:

    Panorama oggi in edicola ha un articolo in cui si afferma che il Vaticano sta lasciando l’alleanza con la Cina per riallinearsi con l’America.
    Anche un cieco si accorgerebbe che , per dare un aiutino a Biden nella sua campagna elettorale e’ necessario silenziare i rapporti con Xi. Un americano, anche se democratico, può avere capito che la Cina , mediante il gioco dei dazi sta danneggiando l’America.
    Se dovesse vincere Biden, probabilmente il 5G verrebbe assegnato a Huawei, e questa infrastruttura telematica porterebbe successivamente al controllo telematico della popolazione che verrebbe rieducata con metodi cinesi.
    E’ in questo nuovo quadro internazionale che va probabilmente letto il comunicato relativo alla tomba del Caudillo

  • Giorgio ha detto:

    Forse è il caso di andare a vedere le imprese (le atrocità!) dei comunisti nella guerra civile spagnola del 1936! Hanno persino disseppellito i morti, esponendoli al ludibrio di tutti! Nella cultura dominante, purtroppo, prevale la convinzione che i comunisti sono stati sfortunatamente battuti da Franco! Chi vuole conoscere la verità è sempre in tempo di poterlo fare! Franco è presentato come il Dittatore, ignorando che “quel dittatore” ha evitato che la Spagna fosse coinvolta/travolta dalla seconda guerra mondiale, e che la Spagna non sia stata associata al comunismo sovietico!

    • Ateo Devoto ha detto:

      Temo che sia proprio il fatto che, grazie a Franco, la Spagna non è stata associata al comunismo sovietico, ciò i comunisti spagnoli odierni non gli hanno perdonato.

  • Valentina ha detto:

    “Prima dico si, poi dicono no; prima dico ni, poi dico so…”
    Mi chiedo se Bergoglio sfogli le margherite prima di prendere una decisione!

  • Paco ha detto:

    Su wikipedia c’è scritto che i benedettini hanno fatto ricorso alla giustizia civile fino alla Corte suprema per opporsi all’esumazione e hanno perso, e qua dite che è il Vaticano che li ha dissuasi. Ma che state a ddì? Ma poi il compito di un giornalista non dovrebbe essere cercare le fonti e intervistare gli interessati? Ci vuole tanto a fare una telefonata all’abbazia per sapere se è vero che li ha cercati il Vaticano? Qua è tutto un “sarà vero, non sarà vero?”, boh.

    • Giorgio ha detto:

      @PACO.
      Perché non la fai tu la telefonata, così avrai una informazione di prima mano?

    • Marco Tosatti ha detto:

      Lei sa leggere? È il primo ministro spagnolo che lo dice…mica pizza e fichi. Legga e capisca.

    • Michele ha detto:

      Ma lei è Parolin, Spadaro, Paglia, Sorondo, Maradiaga, Kasper…? O un semplice tifoso della neo-chiesa onusiana anticristiana?
      Ci tolga questa curiosità, sia misericordioso con se stesso, così potremmo pregare la Misericordia Divina anche per lei così come facciamo per il Vicario (?) di Cristo.

  • Antonio Cafazzo ha detto:

    Vatti a fidare dell’Argentino.

    Premessa necessaria. Omar Bello era un periodista e pubblicista argentino. Nel 2005 ricevette da Bergoglio – allora vescovo di Buenos Aires – l’incarico di studiare il varo della televisione cattolica Canal 21. Sempre da Bergoglio fu inviato a Junin a risanare il giornale cattolico LA VERDAD.

    Ecco che cosa scrive Omar Bello nel suo libro: “EL VERDADERO FRANCISCO. Intimidad, psicología, grandezas, secretos y dudas del Papa argentino. Por el filósofo que más lo conoce”.
    Capitolo 25, pag 185.
    “IL GIORNO IN CUI FRANCESCO MI HA NEGATO.
    – Ma Bergoglio mi ha assicurato che non lo conosce…
    – A chi?
    – A Bello”, ha insistito Mario Meoni, l’intendente di Junin, dove si trova LA VERDAD, il giornale della Chiesa cattolica. Mi ha detto che non sa chi è.
    – Come poteva non saperlo se l’aveva inviato al giornale? ha insistito l’interlocutore.
    – Ti dico cosa dice il cardinale. Mi ha assicurato che non lo conosceva…”.

    Anche quanto proibito nell’ottavo comandamento è stato cancellato dai gesuiti?

    • : ha detto:

      Forse il problema non è nel contravvenire all’ottavo comandamento… forse c’è qualche problema di equilibrio… o di squilibrio.

  • Enrico ha detto:

    Sperando di non provocare le ire fiammeggianti di Iginio 😊 mi permetto di far notare che la comunità di benedettini contrari all’esumazione è della FSSPX di mons. Lefebvre.

    https://www.radiospada.org/2019/10/fraternita-sacerdotale-s-p-x-spagnola-condanna-solenne-della-tralsazione/

    • Cactus ha detto:

      Fake, buco, cratere, voragine …
      I monaci benedettini appartengono alla Congregazione di Solesmes. Benedettini e basta.

      • Enrico ha detto:

        Vero, chiedo scusa. E’ il monumento in cui stava la salma di Franco ad essere proprietà della FSSPX (se non sbaglio ancora).

        • Iginio ha detto:

          Mi sa che sbagli ancora.
          E – tanto per farla finita – ricordati di quando travisavi artatamente le obiezioni mosse ai tuoi sproloqui, suscitando le proteste non solo mie ma anche di altri in questo blog.
          Evidentemente non hai imparato niente.
          Ah, già: noi siamo mosche democratiche, mica come te eroico samurai al di là del bene e del male. La verità per te non esiste se non in quanto tua creazione. Sta’ a vedere che, oltre che piccolo Mishima, sei anche un piccolo Nietzsche.
          A proposito: nella letteratura c’era già il personaggio del cavaliere in lotta contro il volgo minaccioso. Un precursore, insomma. E, guarda che coincidenza, proprio in Spagna. Si chiamava… Don Chisciotte.

  • Paolo Giuseppe ha detto:

    Qualcuno, in tutto l’orbe terracqueo, credeva veramente che la vicenda si sarebbe conclusa in modo diverso? E qualcuno credeva veramente che il vaticano, cioè il papa, sarebbe intervenuto a favore dei benedettini e quindi a favore della memoria di Franco?

  • Lucy ha detto:

    Agli eroici monaci benedettini dell’abbazia della Valle de los Caidos e al loro super eroico priore Santiago Cantera può essere dedicata questa poesia di Kostantin Kavafis :
    ” Onore a quanti nella propria vita si proposero la difesa di Termopili….e ancor maggiore onore è loro dovuto se prevedono che alla fine apparirà un Efialte e i Medi infine passeranno “. Lascio indovinare chi sia l’Efialte che ha permesso ai Medi di turno di passare.
    E sono passati.

    • Marco Tosatti ha detto:

      Bravissima.

    • Adriana ha detto:

      Si , bravissima Lucy ,
      vogliamo aggiungerci anche Tarpeia e Gano di Maganza ?
      Splendidi i versi di Kavafis , vero poeta . ( Speriamo che Iginio dia loro il suo ” placet ” , anche se ho qualche dubbio … ).

      • Raffaella ha detto:

        Applausi a Lucy!!
        Condivido e rilancio il grido d’indignazione di P.G.:”Non ne possiamo più!!”

      • Boanerghes ha detto:

        Ma proprio non si è capaci di fare interventi senza tirare in ballo altre persone?
        Si sta tanto a criticare a destra e a sinistra l’attuale chiesa Cattolica, ma credo si dovrebbe ricominciare da noi stessi

  • Fabio ha detto:

    Di tutti gli immigrati, bergoglio è il più nocivo.
    Fosse possibile rimpatriarlo……

    • Bastian contrario ha detto:

      Mi dispiace, ma esiste una legge che concede la cittadinanza italiana agli extracomunitari con qualche antenato italiano. Bergoglio appartiene di certo a questa categoria di extracomunitari.
      Potrebbe in ogni momento richiedere la cittadinanza, ovviamente ottenendola.

      • Valentina ha detto:

        Salve caro, sono una di quelle extracomunitarie argentine che ha entrambi i genitori italiani, con doppia cittadinanza (e contribuisce pesantemente al bilancio statale italiano pagando delle tasse esorbitanti – Stato composto DA ITALIANI ladri e manigoldi senza scomodarsi con “figli extracomunitari”; quindi assolvo pienamente all’11 comandamento: dà a Cesare tutto ciò che hai), Le confermo che Bergoglio, in Argentina, riceve solo insulti. Se per caso tornasse, lo prenderebbero a “huevazos” (huevo=uova).
        E si, le confermo che basta una nonna materna nata in un qualsiasi sperduto paese della Sicilia meridionale, per avere la cittadinanza italiana.

        • 🤣 ha detto:

          Certo…certo…

        • Iginio ha detto:

          In effetti questa cosa di Bergoglio malvisto in Argentina è un tema interessante che ogni tanto salta fuori. Non vorrei però che fosse malvisto perché negli anni ’70 non era considerato abbastanza di sinistra, stile Montoneros. Mi pare che l’ultimo presidente argentino sia in buoni rapporti con lui, no? E chi lo ha votato?
          Un bel reportage dall’Argentina servirebbe. Tosatti, lei se la sente?

          • Marco Tosatti ha detto:

            Come no….se avessi un vent’anni di meno e qualcuno pagasse il viaggio. Stilum non è esattamente il NYT…😂😁

  • Mikhael ha detto:

    Cesco non è cattolico ma odia praticamente tutto ciò che possa esserlo come l’esempio di lungimirante politica del Caudillo! I nuovi miserrimi atei-satanici spagnoli al governo devono sembrargli una goduria per imporre nuove umiliazioni anche trasversali alla Tradizione.
    Una vergogna avere questo individuo capo della Chiesa. L’indignazione di PG è anche quella di ogni cristiano che ha conservato un minimo di lucidità spirituale e di ragione!

  • giulia anna anna meloni ha detto:

    ma di cosa parliamo?A Roma non interessano i vivi cattolici,figuriamoci i morti.

Lascia un commento