SARAH FIRMA L’APPELLO, POI REVOCA. COME SONO ANDATE LE COSE.

8 Maggio 2020 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, riceviamo questo comunicato da parte dell’arcivescovo Carlo maria Viganò, e ve ne rendiamo partecipi. Il comunicato segue evidentemente la dichiarazione rilasciata dal card. Robert Sarah a Infovaticana

 

 

page1image1819296

COMUNICATO 8 Maggio 2020

Oggetto: revoca dell’adesione di S. Em. il Card. Robert Sarah all’«Appello per la Chiesa e per il mondo» diffuso ieri, 7 Maggio.

In questo momento di gravissima crisi che sta attraversando la Chiesa e il Mondo, è mio desiderio attenermi ad un atteggiamento di profonda carità nei confronti del mio fratello in Cristo, il Cardinale Robert Sarah, al quale ho perdonato immediatamente il grave torto da Lui commesso nei confronti della verità e della mia persona. Una carità autentica non può tuttavia prescindere dalla verità, perché ha in essa il suo fondamento. Ho il dovere perciò, anche per una correzione fraterna, di manifestare il susseguirsi dei fatti come avvenuti, a riguardo della sottoscrizione da parte del Cardinale Sarah all’Appello.

Lunedì 4 maggio, alle ore 16:00

Ho avuto una conversazione telefonica con Sua Eminenza, il Card. Sarah. La chiamata è registrata ed è durata 6 minuti e 25 secondi.
A proposito del testo dell’Appello, il Cardinale dichiara: “Mi sembra una cosa molto seria. Penso che questo Appello potrà fare molto bene, perché ci farà riflettere e prendere posizione: io sono d’accordo che questo sia pubblicato il più presto possibile.”

Io ho chiesto poi a Sua Eminenza se intendesse mettere la sua firma. Il Cardinale rispose: “Sì, io do il mio accordo di mettere il mio nome, perché è una lotta che dobbiamo condurre insieme, non soltanto per la Chiesa Cattolica ma per tutta l’umanità.”

Giovedì 7 maggio

Alle ore 8:43 ho telefonato a Sua Eminenza, per chiedergli se avesse un recapito telefonico del Cardinale Gerhard Ludwig Mueller, che egli successivamente mi ha cortesemente comunicato con un SMS. Nel corso di questa telefonata, durata 4 minuti, il Card. Sarah non fatto alcun riferimento alla sua volontà di ritirare la firma.

Alle ore 15 ho iniziato la trasmissione dell’Appello alle Agenzie di Stampa, ai Blog e a varie Testate giornalistiche, del Testo dell’Appello con la lista dei firmatari, comprendente la sottoscrizione del Card. Sarah.

page1image1668128 page1image3713696

Alle 17:48, ho ricevuto un SMS dal Cardinale, di cui ho preso conoscenza solo circa un’ora e mezza più tardi. Al momento dell’invio del messaggio, ero totalmente assorto nelle operazioni di diffusione dell’Appello e non ho percepito l’arrivo del messaggio di Sua Eminenza e non ho potuto perciò prendere immediata conoscenza del suo contenuto.

Alle 19:37, il Cardinale mi ha telefonato chiedendomi se avessi visto il suo messaggio. Gli risposi di no.
Questo è il testo del messaggio inviatomi dal Cardinale:
“Carissima Eccellenza, come sono ancora in funzione nella Curia Romana, qualche persona amica mi ha sconsigliato di firmare l’Appello da lei proposto. Forse sarebbe meglio togliere il mio nome per questa volta. Mi spiace molto. Lei sa la mia amicizia e la mia vicinanza alla sua persona. Grazie della Sua comprensione. Robert card. Sarah”.

Il Cardinale mi informò nella sua telefonata che intendeva rimuovere il suo nome dalla sottoscrizione. Spiacente e desolato, feci presente a Sua Eminenza che l’Appello e le firme erano ormai stati diffusi “universalmente” già da più di quattro ore. La conversazione si concluse senza che Sua Eminenza mi richiedesse o suggerisse alcuna soluzione.

Si sarebbe potuto, per esempio, concordare un “comunicato congiunto” in cui rendere pubblica la decisione del Cardinale di ritirare la sua adesione. Niente di tutto ciò è stato fatto. Ci siamo congedati cordialmente con sentimenti di stima e di reciproco sostegno. Di fronte a questa situazione di fatto, a cui ne Lui ne io siamo stati in grado di trovare una soluzione, mi sono permesso di incoraggiare Sua Eminenza, facendogli presente quanto la sua adesione all’Appello sarebbe stata di conforto e di incoraggiamento per tantissimi fedeli.

Con sorpresa e profondo rammarico ho poi appreso che Sua Eminenza si è avvalso del suo account twitter, senza darmene alcun preavviso, con dichiarazioni che arrecano grave pregiudizio alla verità e alla mia persona.

Sono molto dispiaciuto che questa vicenda, dovuta alla debolezza umana, e per la quale non porto alcun risentimento verso la persona che l’ha causata, abbia a distogliere l’attenzione da ciò che ci deve gravemente preoccupare in questo drammatico momento.

Confermo che il nome di Sua Eminenza Cardinal Robert Sarah è stato prontamente rimosso dal sito ufficiale dell’Appello, come si può verificare all’url veritasliberabitvos.info.

+ Carlo Maria Viganò, Arcivescovo, Nunzio Apostolico

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

178 commenti

  • Avatar 1984 NEWS ha detto:

    Il successore di Sara (fa 75 il prossimo 15 giugno) potrebbe essere il vescovo di Tortona, Vittorio Viola, 55 anni, francescano con dottorato in liturgia e professore a Sant’Anselmo a Roma.

    È stato ordinato nel 1993 dal suo mentore vescovo Luca Brandolini, 87 anni, discepolo, collaboratore e co-fratello dell’arcivescovo il massone bugnini, inventore del Novus Ordo.

    Brandolini ha indossato l’anello episcopale di bugnini che ha poi passato a Viola.

    Dopo che Benedetto XVI ha pubblicato il Summorum Pontificum, Brandolini ha raccontato al sito web anticlericale Repubblica.it, (che a Bergoglio piace così tanto perché ha detto che lo legge spesso, mentre rilascia interviste dicendo che cose come l’Inferno non esistono, e che Cristo non era Dio): “Non posso trattenere le mie lacrime; questo è il momento più triste della mia vita di uomo, sacerdote e vescovo”.

  • Avatar ilfocohadaardere ha detto:

    dice mons. Viganò: “con sorpresa e profondo rammarico ho poi appreso che Sua Eminenza si è avvalso del suo account twitter, senza darmene alcun preavviso, con dichiarazioni che arrecano grave pregiudizio alla verità e alla mia persona”. Chiedo: quali sono queste dichiarazioni pregiudizievoli perla verità e perla sua persona?Sono andato a vedere sull’account twitter del card. sarah ed ho trovato soltanto questi post: “Un Cardinale Prefetto membro della Curia Romana deve osservare una certa riserva in materia politica. Non deve firmare delle petizioni in tale ambito(1)” – “Ho pertanto chiesto esplicitamente questa mattina agli autori della petizione intitolata “Per la Chiesa e per il mondo” di non menzionarmi(2)” – “Posso condividere a titolo personale alcune delle domande o inquietudini che sono sollevate in materia di restrizioni delle libertà fondamentali pero non ho firmato questa petizione. Robert Cardinale Sarah (3)”.

  • Avatar Andrea ha detto:

    Decisamente io non avrei mai potuto coprire un qualsiasi ruolo religioso di prestigio. Non solo per l’indegnitá e i miei peccati.
    Ma perchè proprio non sopporterei il peso di una Chiesa trasformata nella Cia e di vescovi e cardinali trasformati in agenti segreti che più che nelle fede sembrano immersi in intrighi più fitti dei film di James Bond. Sinceramente ormai ho la nausea di questi atteggiamenti misteriosi, perchè sono gli stessi atteggiamenti adottati dai nemico numero uno della Chiesa ossia la massoneria. Non sopporto più niente…
    Dico solo, da peccatore, viva Cristo Re, via, verità e vita e beati e beate coloro che staranno con Lui senza tanti giri di parole e senza preoccuparsi delle conseguenze. Senza perdere tempo a dialogare con chi ottusamente prosegue verso il relativismo e la morte spirituale perchè ormai è tardi…regnano solo superbia, narcisismo e caos totale.

  • Avatar Lucia ha detto:

    Non commento questa vicenda , ma a riguardo ai motivi dei voltafaccia del cardinal Sarah e di altri che prima prendono posizione contro certe vicende e dchiarazioni di Papa Francesco e del suo entourage , poi ritattano o si tirano indietro mi chiedo se cio accade non per vilta o opportunismo , come vedo pensate in molti ma per motivazioni piu importanti.Credo che ne il cardinal Sarah , ne Burke o Muller vogliano essere i ” traditori del Papa” , degli scismatici e cio in virtu di cio che disse Gesu ” Tu sei Pietro e su questa pietra edifichero la mia Chiesa” , essi hanno molti dubbi su Jorge Mario Bergoglio ma non hanno la certezza assoluta dell ‘ invalidita dell ‘ elezione e ne che egli possa essere considerato eretico , per cio essi si sentono volenti o nolenti a prestargli obbedienza .Ho letto la profezia di La Salette e quelle della Beata Emmerick ed ho notato che pur affermando che satana avrebbe dominato a Roma e cioe nel vaticano negli anni 2000 , non si afferma che il Papa di quel momento sia un anticristo , si parla di un Papa che sembra addormentato ( confuso?strano?sui generis?) e che quando si sveglia emana editti che in Cielo valgono .A giudicare della descrizione per me si tratta di Papa Francesco , confuso e strano quanto si vuole ma sempre Papa secondo cio che si capisce dalle parole della Emmerick .E cosi che la vedono Sarah & co? Per me e molto probabile .Poi molto piu concretamente e possibile che essi subiscano pressioni ma non sulla carriera ma su situazioni gravi.Chi ci assicura che magari non gli sia stato fatto presente che in Africa si dipende dagli aiuti internazionali , tanto piu importanti in una situazione di pandemia ? Se andate su Asia News capirete che in Asia e Africa la situazione socioeconomica e disperata .Io non escludo che qualcuno gli abbia detto ” Caro cardinale tolga la sua firma o i suoi connazionali non riceveranno aiuti dal vaticano tanto presto , li destineremo alle diocesi di vescovi e cardinali piu leali di lei verso Papa Francesco ” , magari in America Latina a cominciare dal Venezuela di Maduro o di Cuba ….Consiglio a tutti la lettura degli articoli di Osservatorio neocatecumenale su Nicaragua e Vaticano pubblicati in questi giorni .Ho scoperto tante cose che ignoravo completamente e che mi hanno spiegato in parte perche la Chiesa e ridotta cosi.Buona giornata

    • Avatar Rafael Brotero ha detto:

      Ha ragione Lucia.
      Povero Santo Padre addormentato ed ingenuo, sempre assorto nella mistica contemplazione dello strato di ozono, non conosce le cose di questo basso mondo… Povero Santo Padre…

      È divertente. La negazione delle verità più ovvie è diventata un habitus tra i cosiddetti cattolici conservatori, i grandi colpevoli della farsa bilderbergogliana.
      È sempre più evidente che c’è una maledizione divina dietro questo festivale di menzogne (lettera ai Tessalonicesi).
      Miserere nobis Domine.

    • Avatar newman ha detto:

      @ Lucia (9.5.20/10:02 a.m.)
      Se ció che Viganó dichiara nel suo manifesto non fosse vero o opportuno da richiamarsi nell’ indolenza generale di chi dovrebbe difendere gli interessi della chiesa cattolica e, per ragioni di politica spicciola e di parte, non lo fá, la cosa piú razionale da farsi sarebbe mostrarne l’erroneitá e cosí negare la validitá dell’appello.
      In tal caso sarebbe atto perfettamente giustificato per un cardinale o chichessia non firmarlo o revocarne la firma.
      L’irrompere di una minaccia o di un ricatto di carattere addirittura continentale in questo quadro esula dalla razionalitá delle relazioni umane, come sopra esposta, che specialmente negli uomini di chiesa dovrebbe essere esemplare, ed é del tutto inverosimile.
      Sarebbe irrazionale minacciare Sarah con la fine degli aiuti internazionali all’Africa se firmasse un appello vero e giusto. Non é poi concepibile che il Vaticano possa esercitare un tale potere di veto rispetto ad organismi internazionali, a meno che non ci siano ragioni gravissime che lo impongano.
      E allora si ritorna necessariamente all’ipotesi della sottile minaccia di ritorsioni di carattere personale e di carriera dell’interessato, perfettamente verosimili visto il carattere ombroso del Satrapo attualmente regnante in Vaticano e le decisioni del tutto arbitrarie ed intimidatorie di cui é stato capace. A tali sottili minaccie
      si puó opporre solo un carattere forte e deciso, che sappia dire ai ricattatori: “Fate pure! Io non sono ricattabile, indipendentemente dalle conseguenze del mio atto sul piano pratico.” Un von Galen, purtroppo,
      il cardinale Sarah non lo é.

      • Avatar Lucia ha detto:

        Signor Newman ho fatto un ‘ ipotesi su cio che puo avere spinto il cardinale Sarah a cambiare in poche ore posizione .Comunque su nbq mi pare e comparsa la denuncia del fatto che in Africa si aspettavano aiuti per affrontare l ‘ epidemia e invece sono arrivati …..preservativi.E come le dicevo su Asia news ci sono articoli sulla tragedia economica che si sta abbattendo sull ‘ Africa in seguito alla pandemia e la preoccupazione che traspare tra le righe che i Paesi occidentali dovendo ovviamente pensare ai propri problemi economici in pratica smetteranno di mandare aiuti alimentari , medicine per non parlare degli aiuti allo Sviluppo .Temo davvero che le polpolazioni dei Paesi poveri possano sperare solo nella Chiesa per i prossimi mesi e anni .Ma c ‘ e un problema , i musei vaticani , le basiliche e i Santuari e i grandi monasteri e conventi famosi sono chiusi al pubblico e quando riapriranno avranno comunque un afflusso minimo e per parecchio tempo e non dimentichiamo che i cattolici americani dopo l ‘ affaire mccarrick non versavano ben poco alle casse del vaticano e asesso ovviamente penseranno in primis e viustamente ai loro poveri che aumenteranno a causa della crisi post epidemia e anche in Italia l ‘ 8 per mille che sia pure in minima parte la Chiesa destinava ai poveri in giro per il mondo , sono diminuiti , molte volte per protestare contro questo papato , per non parlare dei cattolici tedeschi che ogni anno alla media di 150 mila si fanno cancellare dai registri per non pagare la famosa tassa .Ecco , mi sono chiesta , e possibile che qualcuno in Vaticano abbia fatto presente al cardinal Sarah cose del genere. ? Ho visto comunque che anche altre persone in questo blog abbiano avanzato l ‘ ipotesi di …..proposte che non si possono respingere .Non avrei mai immaginato di pensare simili scenari , ma abbiamo visto cio di cui sono capaci certi potenti ecclesiastici.Si legga gli articoli su osservatorio neocatecumenale della situazione della Chiesa in Nicaragua e Panama con nomi e cognomi di dittatori , multi milionari inseriti nelle liste dei narcos e sponsor di cardinali a loro volta supportati da essi in cambio di fiumi di soldi ( a che pro ? Bella domanda, qualche risposta l’ articolista la fa intuire e sono tutte indicibili) .Purtroppo a me sembra che il vaticano sia un nido di mafiosi di primo piano in cui ci sono parecchi vescovi e qualche cardinale onesti e qualcuno Santo ma alla completa merce dei primi , forse non si erano neanche accorti a che livelli l ‘ ambiente li era precipitato.Buona giornata

        • Avatar Lucia ha detto:

          Naturalmente intendevo dire che con i musei vaticani e santuari chiusi le offerte sono azzerate e dove parlo dei cattolici americani intendevo dire che essi gia davano poco al vaticano attraverso l ‘ obolo di San Pietro e il fondo Legatus( per i milionari cattolici)

        • Avatar newman ha detto:

          @ Lucia
          Lei ha perfettamente ragione nella Sua valutazione del modo d’agire di uomini di una chiesa che ha voluto aprirsi al mondo, sottovalutando ingenuamente (pace all’anima di Giovanni XXIII), il potere invasivo e distruttivo di un mondo per cui Gesú stesso si rifiutó di pregare.
          Ed ogni ipotesi ragionevole é perfettamente legittima.
          Forse nella mancanza di soldi c’é una sottile ironia della Divina Provvidenza, che toglie ai deconstruttivisti
          alloggiati ai piani alti del Vaticano i mezzi finanziari per organizzare convegni, per invitare leader abortisti e atei di ogni sorta a sproloquiare nelle accademie pontificie e altrove.
          Purtroppo i cattolici tedeschi voltano le spalle alla loro neo-chiesa alla rata di 200.000 e piú all’anno. Alcuni lo faranno per non pagare la Kirchensteuer, ma i piú lo fanno perché la chiesa tedesca non offre piú loro ció che un tempo attraeva i grandi convertiti a diventare suoi membri, cioé la dimensione verticale che dirige la persona verso Dio e l’eterno. A forza di aperture, la chiesa, specialmente sotto l’influsso dell’attuale pontefice, si é appiattita sul sociale, economico, ecologico, mondialista, offrendo cosí tutte cose che vengono offerte mille volte meglio e piú autenticamente dai verdi e dalle sinistre. Ironicamente, in virtú di questa scelta di visuale, sacerdoti, vescovi, cardinali e papa mutano geneticamente in politicanti di basso livello ed importano da questa classe giustamente disprezzata la mentalitá, gli intrallazzi, gli imbrogli, i sotterfugi, le minacce e le vendette , che nella Chiesa, sposa di Cristo, non devono assolutamente esistere.
          E’ chiaro che qualsiasi persona intelligente, a questo punto, sceglie l’originale e non una sua metafora pseudo-religiosa.
          La saluto cordialmente.

  • Avatar Mario ha detto:

    Come volevasi dimostrare, credibilità adesso tutta da recuperare per figure che erano fondamentali nella lotta contro l’attuale chiesa relativista. Un appello sui cui non si sentiva il bisogno. Complimenti mons. Viganò…
    https://www.lastampa.it/vatican-insider/it/2020/05/08/news/coronavirus-scontro-per-un-appello-di-conservatori-guidati-dall-ex-nunzio-vigano-sarah-mette-la-firma-poi-la-ritira-1.38820185?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

    • Avatar Cactus ha detto:

      Mariolino, Mariolino… sei un po’ discolo. A Medjugorje viene sollecitato
      “… non cercate errori e sbagli negli altri e non giudicateli …”

      e tu, disubbidiente e godereccio, punti il ditino nell’occhio di Viganò & C. e giudichi, giudichi, giudichi… un po’ tutti (meno ovviamente il tuo idolo).

      Ti consiglio allora di frequentare – per migliorare la tua saggezza e formarti come persona matura e coerente – il prossimo incontro che si terrà il 14 maggio 2020 nell’Aula Paolo VI in Vaticano sul tema “Ricostruire il patto educativo globale”.

      “Mai come ora, c’è bisogno di unire gli sforzi in un’ampia alleanza educativa per formare persone mature, capaci di superare frammentazioni e contrapposizioni e ricostruire il tessuto di relazioni per un’umanità più fraterna”. (Franciscus dixit)

      • Avatar Enrico ha detto:

        “Ricostruire il patto educativo globale”. sì, ovviamente secondo i “canoni” del Nuovo Ordine Mondiale.

      • Avatar carlone ha detto:

        1 maggio 1981
        Medjugorje

        «Tutte le religioni sono uguali davanti a Dio. Dio regna su di esse come il sovrano nel suo regno. Nel mondo, non tutte le religioni sono uguali, perché la gente non si sottomette ai comandamenti di Dio. Li rifiutano e li denigrano».
        E poi dicono Papa Francesco….

      • Avatar MARIO ha detto:

        @ CACTUS
        Cactus, Cactus… purtroppo hai sbagliato bersaglio, perché il commento sopra non è del solito e a te molto simpatico Mario-lino (che invece ha commentato sotto_ore 12:06 am).
        Avrai notato peraltro che io sono un po’ più mariuolo di codesto omonimo…

    • Avatar MARIO ha detto:

      @ Mario
      Sono un suo omonimo e stiamo usando lo stesso nickname…
      Poiché su questo blog sono conosciuto (come troll…) da quasi un anno, vorrei chiederle cortesemente se può modificare il suo nickname. La ringrazio.

    • Avatar newman ha detto:

      @ Mario (9.5.20/8:02 a.m.)
      Bravo, Mario, per citare una valutazione oggettiva e non di parte della critica al comportamento della neo-chiesa in questo tempo di crisi pandemica, si vá direttamente al Vatican Insider, noto come servizio stampa del regime, e lo si presenta ai gentili lettori con un “Ecco ….” che equivale ad un “eureka” – questa é la veritá, la a-letheia o il dénoument in senso, naturalmente, heideggeriano.
      Ma pensa proprio che la compagine dei blogghisti su questo thread sia composta da cretini e mentecatti, pendenti dalle Sue labbra che a lor volta pendono dalla Sua “bocca della veritá”, ossia dal Vatican Insider? Ma suvvia ….

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    ” a peste libera nos Domine ”

    Preghiera , preghiera, preghiera, Penitenza, Penitenza, Penitenza…

    http://www.varganbas.it/paese/rogazioni.htm

    https://www.ilgiornale.it/news/mondo/lesperto-cnn-altro-virus-fa-salto-specie-lepatite-dei-topi-1861503.html

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    La Madonna del Rosario Un Capolavoro dell’arte italiana e di Fede.

    https://www.lanuovabq.it/it/la-madonna-e-il-rosario-larma-per-vincere-ogni-battaglia

  • Avatar MARIO ha detto:

    Buone notizie negli ultimi giorni. Da una parte sembra che il virus abbia ridotto la sua carica aggressiva. Dall’altra si ha l’impressione che le destre scismatiche si stiano autodistruggendo da sole, combattendosi a vicenda e mettendo in campo milizie schierate e navi crociate, con tutti i loro carri, cavalli e cavalieri.

    E nonostante gli inutili e goffi tentativi di Mons. Viganò & Company di dare gli ultimi colpi di maglio sul ferro ancora caldo della spada della divisione e dell’attacco al Papa regnante, la guerra fratricida non tende a scemare ma piuttosto a riaccendersi.

    Sembrano quasi miracoli inattesi, di cui ringraziare il Buon Dio e che potrebbero trovare conferma anche nell’ultimo messaggio di Medjugorje del 4 maggio a Ivan, che inizia così (nonostante la pandemia):
    “Cari figli, questo è il tempo del ringraziamento.
    Oggi, da voi cerco l’amore, non cercate errori e sbagli negli altri e non giudicateli. …”
    https://radiomaria.it/messaggio-del-4-maggio-2020/

    • Avatar Enrico ha detto:

      Beh, le cose non stanno proprio così, caro Mario. Ti sfugge un particolare.

      • Avatar Boanerghes ha detto:

        Non mi sembra che ci sia tanto da cantare vittoria.
        Qui non si tratta di destra tradizionalista contro sinistra progressista, ma di Chiesa cattolica fondata nel sangue del suo Signore.
        Quindi bisogna guardare esclusivamente alla Sacra Tradizione e conformarsi con filiale obbedienza alla verità trasmessa nei secoli, che tale è e permane poiché rivelata e data da Dio stesso all’umanità.
        A nessuno è permesso di cambiarne uno iota.

    • Avatar Vito ha detto:

      Ciaooooooooooo Mario,
      che bello rivederti!
      Oggi sei di turno tu?
      Addirittura di sabato.
      Vabbè, penso ti pagheranno lo straordinario.
      Comunque non ti preoccupare non ci dividiamo e alla fine vinceremo.
      Non perché siamo migliori, ma solo perché ci è stato promesso che chi vuole sfasciare la Chiesa (come Bergoglio e tutti i tuoi amici) non prevarrà.
      Un abbraccione

    • Avatar COSIMO DE MATTEIS ha detto:

      Chi ha postato questo articolo (pubblicità gratis) e chi lo ha scritto
      -forse la stessa persona, chissà-
      e tutti coloro che han denigrato l’Appello
      NON RIESCONO A CAPIRE L’ENORME LAVORO IN FAVORE DEL BENE E DELLA VERITÀ CHE STA FACENDO MONS. VIGANO’

      persino un clic in più su un blogghetto conta di più della difesa della Verità che è Cristo.

      Senza contare che l’appello è di una ESTREMA URGENZA e necessità di fronte all’avanzare di una spaventosa e sfacciata opera diabolica contro la Chiesa e contro l’umanità.

      E Viganò opera -come farebbe un Papa (o meglio: come dovrebbe fare un Papa) a difesa anche di quegli sventurati che non si accorgono del dramma epocale dei rischi assurdi cui andiamo incontro in modo spaventoso.

      • Avatar Enrico ha detto:

        L “APPELLO PER LA CHIESA E PER IL MONDO ai fedeli Cattolici e agli uomini di buona volontà”.

        A parte il “clic su un blogghetto” che non sembra molto gentile, l’appello, già nel suo titolo mostra una genericità piuttosto marcata, e ciò mal si accorda con
        “l’ avanzare di una spaventosa e sfacciata opera diabolica contro la Chiesa e contro l’umanità” che invece ha un’origine ben specifica e che si chiama vaticano II, cena montiniana e pastorale sovversiva delle verità di fede Anche se i cattolici come il sottoscritto sono (per ora) una minoranza, ciò non significa che le le loro istanze siano da trascurare, come non è detto che le motivazioni del “blogghetto” siano campate in aria.

        Quindi l’appello si rivolge al mondo cattolico che è diviso in sé (questo sì che è gravissimo) e per di più, a non meglio identificati “uomini di buona volontà” che evidentemente, nelle intenzioni degli Autori, non sono cattolici, e comprendono … chi? Gli “uomini di buona volontà”, sono nel Vangelo e quindi sono quelli che riconoscono Cristo quale Verbo Incarnato.

        Quindi l’appello, pur con le sue migliori intenzioni, è un appello ecumenista, assisiano, umanistico, orizzontale, e alla fine fa il gioco dei sovversivi che occupano i Sacri Palazzi. Oltre che del governo ateo.

        I

  • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

    “Solo in una società teocratica che ha il carattere universale della massoneria, Islam e cristianesimo, ebrei e buddisti, Europa e Asia, si incontreranno un giorno nello stesso ideale e nella stessa speranza. In una parola, alla massoneria corrisponde formare la chiesa universale “.
    Pignatel, “Battaglie massoniche”.

    COLPO DI STATO VATICANO DIXIT

  • Avatar Alessandro ds ha detto:

    X VITO
    TI MANDO IL MIO DIPLOMA DI “CHIMICO E BIOLOGO” se mi dai una mail dove mandartelo.
    Ho provato a incollarlo qui sui commenti del Blog, ma non riesco a incollarlo. Non so se a causa mia oppure delle impostazioni del Blog.
    Ci tengo a mostrartelo così capisci che io non sono uno che parla a vuoto o senza cognizione di causa.

  • Avatar Enrico ha detto:

    Il bailamme continua e aumenta. E Berlicche si frega le mani sorridendo.

  • Avatar Physicus ha detto:

    Quante chiacchiere inutili, quanti proclami e quanti buchi nell’acqua! Bisona solo sperare in Dio

  • Avatar Nipass39 ha detto:

    Quque, Signori,
    mi spighi perchè ” se stai in Curia, è logico che NON puoi firmare un appello del genere”? Dove sta l’incompatibilità? E’ vietato ad un “curiale” esprimere un’opinione sulle probabili, se non evidenti, manovre occulte dei cosiddetti “Poteri Forti” rintracciabili nel potente mondo massonico?

  • Avatar Francesco ha detto:

    Il vescovo di Pinerolo sta al di qua e di là delle Alpi in terra Waldensium.

  • Avatar COSIMO DE MATTEIS ha detto:

    Gentile Direttore Tosatti,
    stavolta –in questo thread intendo- c’è davvero poco da commentare (ed infatti non ho scritto nessun commento finora) poiché c’è TUTTO nel suo Titolo (titolo azzeccatissimo e veritiero: “SARAH FIRMA L’APPELLO, POI REVOCA. COME SONO ANDATE LE COSE”).
    Di positivo –come è stato già notato- è emerso nitido l’ennesimo “tradimento” (forse anche senza virgolette) del Vescovo africano.
    Io, di mio, oltre ad aver sottoscritto l’OTTIMO appello ed averlo ripubblicato nel mio blogghetto non ritengo di dover fare altro. Per quanto mi riguarda l’elenco dei firmatari resta immutato. Scripta manent.

  • Avatar Vito ha detto:

    Caro AlessandroDS,
    tu non sei chimico e biologo.
    Sei solo un maleducato provocatore.
    Un provocatore che nega l’esistenza della massoneria e del potere finanziario, facendo scadere la verità nel complottismo.
    Un provocatore che nega l’evidenza (la guarigione delle persone cui è stato trasfuso il plasma iperimmune) e che nega la funzione degli anticorpi descritta in tutti i volumi di medicina degli ultimi 130 anni.
    Pussa via e non farci perdere tempo.

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      Sottoscrivo parola per parola. E credetemi, so di cosa si sta parlando.

    • Avatar Alessandro ds ha detto:

      Ma ragiona…ma se il discorso sugli anticorpi funzionava come dici lei, allora tutte le malattie e virus erano curabili, cosa che non è assolutamente.
      Le posso fare alcuni esempi, come HIV – EPATITE – CITOMEGALOVIRUS – HPV, tutti virus che di conseguenza fanno scattate anticorpi nell’organismo, ma non significa che gli anticorpi guariscono la malattia.
      Ci vogliono anni e anni di studi per stabilire determinate cose.
      La massoneria e i poteri forti è ovvio che esistono e che stanno massacrando il mondo, ma prima di gridare “al lupo al lupo” assicuriamoci che in questo caso il lupo ci sia veramente.
      Condivido le preoccupazioni sulle illeggittime restrizioni sulla libertà e i diritti, ma prima di scendere nel complottismo assicuriamoci di non far la figura dei paranoici da tastiera.
      Le prove concrete o almeno firti indizi, prima di sparare boiate.
      La verità la scopriremo adesso, se ora che finisce l’emergenza continuano a togliere i diritti ai cittadini, allora c’è puzza di trucco e cospirazione, ma se i diritti ora ci vengono ridati, allora erano solo ossessioni e paranoie, nei prossimi mesi scopriremo la realtà.

      • Avatar newman ha detto:

        @ Alessandro DS
        Un appunto stilistico, caro Alessandro.
        Ti cito: “…se il discorso sugli anticorpi funzionava come dice lei [sic!] tutte le malattie e virus erano curabili.”
        Da amante del congiuntivo e del condizionale nella bella lingua italiana suggerisco: “… se il discorso sugli anticorpi funzionasse/avesse funzionato come dice Lei, tutte le malattie e virus sarebbero/sarebbero stati curabili”.
        D’accord?

        • Avatar Alessandro ds ha detto:

          Grazie, capisce che gli ignoranti come me hanno molti limiti.
          Tutti noi abbiamo limiti, come lei per esempio ha il limite di cercare di offendere e denigrare le persone che entrano in contrasto con i suoi interessi personali, evidentemente.
          Secondo lei, la sua correzzione ha cambiato il senso di ciò che ho esposto, oppure, il senso si capiva lo stesso e il suo intervento è stato pressoché inutile??

          Socrate:
          Dovetti concludere meco stesso che veramente di cotest’uomo ero più sapiente io: […] costui credeva sapere e non sapeva, io invece, come non sapevo, neanche credevo sapere.»

      • Avatar Vito ha detto:

        Da ignorante in materia ti rispondo:
        ti rendi conto di aver citato patologie virali che gli anticorpi non riescono a sconfiggere?
        Non capisco se sei ignorante, o in mala fede (e sinceramente propendo per la seconda ipotesi).
        Da HIV, Ciitoegalovirus, Epatite non si guarisce (quantomeno grazie agli anticorpi).
        Quanto alle libertà che ci ridaranno, vorrei farti riflettere sul fatto che i moderni sistemi di controllo dei popoli sono meno impositivi e più raffinati di quelli di un tempo.
        Negli USA ci sono organismi statali che studiano da quasi un secolo come manipolare la popolazione.
        Se vogliono qualcosa da noi, ce la fanno desiderare.
        La privazione della libertà non ti verrà imposta con la forza, te la faranno desiderare.
        Così come tutti noi (o quasi) abbiamo desiderato che ci mettessero agli arresti domiciliari per paura del Coronavirus.
        L’appello che tu contesti, vuole farci riflettere su questo.

        • Avatar Adriana ha detto:

          Caro VITO ,
          l’Alessandro in questione ha la mente a tal punto ingarbugliata che ,poichè è ignorante -e lo afferma e lo ripete con “morboso” compiacimento -, si sente automaticamente autorizzato a paragonarsi a Socrate e perciò ( e in testa sua ) a continuare a sproloquiare sull’universo mondo . .
          Lo preferivo in versione ” barista veritiero ” . Almeno dimostrava di conoscere qualche dettaglio sui locali romani e sul costo delle bibite a Medjugorie . Il clericalismo l’ha rovinato !

          • Avatar Alessandro ds ha detto:

            La parte finale del tuo intervento mi è stata simpatica.
            Solo la finale però.
            Sai Adriana, è fantastico vedere come le stesse persone un giorno sono Chimici, un giorno teologi, un giorno biblisti, un giorno economisti… e vogliano avere sempre ragione!
            Fantastico!
            Io fossi in voi farei le iniezioni di amuchina, visto che è stato detto anche quello su giornale…

    • Avatar Michele ha detto:

      Caro Vito, parole sante. Sottoscrivo ogni parola in particolare sugli argomenti medici.
      L’apodittico in questione usa la tecnica vile dello screditamento dell’interlocutore mettendo insieme terrapiattisti e scienziati veri e getta fango e calunnie su intellettuali cattolici -fallibili ma onesti come de Mattei-, mescolando qualunquismo da bar a giudizi temerari che tanto fanno comodo ai poteri forti, ma non fornisce mai argomenti concreti a supporto delle sue farneticazioni.
      In provocatore di terz’ordine.
      Sono 30 anni che cercano di convincerci che la politica è totalmente corrotta e sarebbe meglio affidarci a tecnici illuminati e infallibili non votati dal popolo bue ma legati alla massoneria mondiale.

      Se il livello medio di politici e amministratori è notevolmente peggiorato, non solo in Italia, è anche responsabilità della Chiesa che ha rinunciato a formare le coscienze di tutti: elettori e politici. Abbiamo, purtroppo, i politici che il degrado sociale esprime.

      Mi rincuorano iniziative di valore per formare un classe di politici che conoscano la vera dottrina sociale della Chiesa portate avanti dell’Osservatorio Van Thuan o dal Centro Rosario Livatino.

    • Avatar LUCA ha detto:

      Concordo con Alessandro DS: vedete complotti dappertutto, alla minima opinione diversa dalla vostra ripiegate sull’offesa. Ma se neanche i vostri referenti spirituali vanno d’accordo tra loro e si smentiscono reciprocamente, dove volete andare ???
      Auguri !

  • Avatar Chiara De Lorenzi ha detto:

    Non c’è niente da fare…. non si può’ contare veramente su nessuno. Alla fine i pastori tradiscono

    • Avatar Lucius ha detto:

      È stato bello sperare, ma non c’ è più niente da fare…diceva una canzone di B.Solo, mi sembra; mi viene da pensare dopo Il passo indietro del cardinale, quanto disse NOSTRO SIGNORE: ”Maledetto l ‘uomo, che confida nell’uomo”.E’ tutto.

  • Avatar Adriana ha detto:

    Mons.Dario Olivero, vescovo di Pinerolo , colpito dal Covid, ammette : ” Ho avuta paura di morire “. Poi taglia la testa al toro :” Non basta la Messa ,pur essendo punto centrale , essenziale ,della vita cristiana , ma se una comunità ha la Messa MA NON HA NIENTE ALTRO , quella comunità è già finita !” .http://www.ilgiornale.it/news/cronache/coronavirus-vescovo-pinerolo-crimine-sottovalutare/
    Bello e distruttivo ( avrebbe detto Guareschi ) .
    Acc…anche oggi i leoni del Circo Massimo sono rimasti a digiuno !

    • Avatar COSIMO DE MATTEIS ha detto:

      Quell’indegno Pastore
      -proprio così: INDEGNO PASTORE-
      non si ravvede neppure dopo che il Signore gli ha dato un chiaro segno.

      La Chiesa VIVE della Eucaristia: è da Essa che trae fonte ed origine.

      Quanto alla Celebrazione Eucaristica e le sue indegne parole….. verrebbe da ignorarla.

      Ed invece, come ci insegna Viganò, con carità dobbiamo RICORDARE che ella, indegno Pastore, ha VOLUTAMENTE ELIMINATO IL CREDO DALLA SANTA MESSA DELL’EPIFANIA.

      Anche lei finirà con giuda, lutero e bergoglio.
      Dove ben sa.

      Si affidi alla Madonna: Lei è la Vergine Potente contro il male.
      Ma deve farlo col CUORE!

      • Avatar Adriana ha detto:

        Non sia così severo , era più che altro meravigliato perchè tranquillizzato dall’idea “consolatoria” che il Covid colpisse solo i ” vecchi”-e lui è giovane ( 59 anni ) !-
        E , dopo tutto ,i Valdesi hanno pregato per lui , e Bergoglio gli ha telefonato …Quindi è un vero pastore “on range ” .

    • Avatar Vito ha detto:

      Cara Adriana,
      è solo uno che si è ……addosso.
      E’ uno che, pur essendo sacerdote, ha una fifa matta di passare all’altro mondo.
      Cosa vorresti trovare oggi … San Rocco?

    • Avatar Vito ha detto:

      Ma poi …. questo vescovo di Pinerolo, non è quello che organizza i convegni per i gay LGBTQRIEUCDOSHNDFD?
      Ma cosa vuoi che vada così presto in Paradiso?
      Deve prendersi cura dei suoi amici!

      • Avatar Adriana ha detto:

        Giusto , lunga vita a un ecumenista ! Mi dispiace solo per i leoni …ormai piuttosto di questi cristianucci fragilucci preferiscono i croccantini -vegani-.

    • Avatar Monica MS ha detto:

      Nella Messa c é tutto. Il sacerdote deve aver parlato a sproposito sotto effetto dei farmaci.

  • Avatar Francesco ha detto:

    Ma cosa ha dichiarato Sarah su Twitter? Qualcuno l’ha letto? grazie, saluti

    • Marco Tosatti Marco Tosatti ha detto:

      Posso condividere a titolo personale alcune delle domande o inquietudini che sono sollevate in materia di restrizioni delle libertà fondamentali pero non ho firmato questa petizione. Robert Cardinale Sarah
      Un Cardinale Prefetto membro della Curia Romana deve osservare una certa riserva in materia politica. Non deve firmare delle petizioni in tale ambito.
      Ho pertanto chiesto esplicitamente questa mattina agli autori della petizione intitolata “Per la Chiesa e per il mondo” di non menzionarmi.

      • Avatar Francesco ha detto:

        Grazie dott. Tosatti.
        cordiali saluti

      • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

        Sono stati due tweets. Uno fino metà dove dice suo nome e dopo l’ altro. Sembra che sparò il primo CHIARAMENTE MENTENDO…PERCHE DICE “non ho firmato” (invece dalla prima telefonata 4 maggiò già aveva dato suo consentimento). Poi subito l’ altro tweet dove corre ai ripari sapendo che mentiva cambiando al “non menzionarmi” …questa volta non li è andata bene come gennaio scorso avendo le lettere con BXVI riguardo loro libro insieme…ma la stessa dinamica: è uscito correndo ganster gänswein gestapo pure MENTENDO dicendo che BXVI non aveva dato sua autorizazzione di mettere suo nome come co-autore….due giorni dopo chi è stato buttato fuori è proprio il bugiardo tedesco (e mi dispiace caro Marco perche ieri dicivi di lui che è “fidabile”…)…vediamo come la prende berORGOGLIO, se prende questa per buona per cacciare finalmente l’ africano…che appunto per esserlo li ha servito pure per trasvestirsi con costui come “chiesa in uscita”…chiesa dei MENZOGNERI, BUGIARDI, perche chiesa di satana, come la descreve nel Terzo segreto di Fatima, completo, Nostra Signora.

        Sicuramente riceve Mons. Viganò tutte le telefonate attraverso le registrazioni dato il rischio che corre. E sicuramente mai avrebbe immaginato di doverlo menzionare dopo parlare con l’ infedele del ping pong tra modernisti e tradizionalisti.

        Non scordare carissimo mons. Viganò che questo lunedì 4 maggio scorso fu il 22 anniversario della stragge di due guardie svizzere li in Vaticano e la moglie venezuelana d’ uno…e se 22 anni fa si fu capace di mentire in quella tragedia che rimane ancora nel più criminale silenzio essendo che la madre del caporale Tornay con specialisti competenti, riuscì ad una seconda autopsia prima negata dal Vaticano, ed almeno provarono per onore del suo figlio lì truccidato, dimostrare che lui non si suiccidò e lui non scrisse nessuna lettera di congedo…dunque mantenga caro Mons. Carlo Maria tutto quanto per sua sicurezza. Questa è andata meglio meglio del previsto perche smascara il sarah.

        • Avatar newman ha detto:

          @ il Cardinale Sarah e i difensori a spada tratta dell’opportunismo: l’Arcivescovo Viganó dovrebbe tacere, fare il bravo una buona volta, e finirla di seccar le scatole a tanti bravi Don Abbondio, di cui pullula questo thread.
          Spiace dirlo, ma non é la prima volta che Sarah con i suoi dietrofront abbia deluso. Anche nel suo caso, spiace dirlo, vale il detto: segui ció che dico, non ció che faccio.
          Un leone africano Sarah sará stato un tempo. da vescovo nel suo paese. A Roma si é ammorbidito, evidentemente,
          ed é diventato sensibile agli argomenti pragmatici come:
          “Ma sei impazzito? Vorresti irritare Bergoglio? Ma pensa alla tua posizione in curia, o vuoi fare la fine di Gänswein?”
          E a questo punto, “the pursuit of truth” diventa semplicemente qualcosa di puramente teoretico, non una virtú ma un ideale irragiungibile, in accordo con la nuova “etica dell’equivoco” oggi vigente nella santa chiesa. Ci si adatta alla realtá, come un altro leone ormai sdentato, il cardinale Bagnasco.
          Umanamente parlando, penso alla figura morale gigantesca del Socrate platonico che rifiuta l’argomento dei suoi discepoli che cercavano di convincerlo che la fuga dal carcere fosse per lui la cosa piú conveniente da fare. E la paragono ai buffoni vestiti in rosso porpora che pullulano a Roma e in provincia, che dovrebbero essere disposti a dare la vita in difesa della Veritá, cui il Cristo é venuto a dare testimonianza su questa terra.
          E giá: chi vorrebbe essere crocifisso per un’inezia com la testimonianza della Verita?
          Per i Sarah e i Bagnasco di questo mondo, come per alcuni partecipanti a questo blog, la crocifissione é
          una metafora di cattivo gusto. Il Don- Abbondismo é diventato regola di vita per loro e per tutti gli opportunisti di questa terra. Si rida per non piangere!

      • Avatar ulisse ha detto:

        Tosatti il suo commento è perfetto. Apprezzo molto il cardinale Sarah, ho letto la sua biografia. Chi avrebbe mai detto che ci sarebbe stato un presidente Usa nero (a metà) con una moglie nera (intera) e due figlie nere (a tre quarti). Non ridete si considerava nero fino ad un solo ottavo di sangue per es. a sedersi negli autobus o nelle scuole. Però Sarah deve essere superiore a queste discussioni, pregare e dire “Gesù pensaci tu, fa ciò che ritieni più giusto ed utile”. Per me l’esempio è il cardinale Comastri lui prega il rosario in San Pietro e parla sempre di Madre Teresa.
        Io ho smesso i commenti perché ho visto che non interessavano, ognuno ha la sua idea e non c’è un confronto costruttivo.

        • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

          Sì appunto lei è d’idee fisse. Perfino parlare adesso del indemoniato gay obama…che centra sia nero? Fecce salire gl’ aborti in USA come nessuno e l’ omossesualità…mandato dalla massoneria più feroce…lo stesso chè centra che sarah sia nero, non si fa discussione per il colore della pelle. Certo che con lei non si può costruire, fissato con questi insoliti pregiudizi.

  • Avatar Maria Grazia ha detto:

    OT (… forse) – Non so quanto sia fuori tema l’argomento che sto trattando e cioè che ora Genova ha un altro Cardinale, in quanto Bagnasco si è dimesso per raggiunti limiti di età. Anche se i quotidiani cittadini titolano che la popolazione era legatissima al suo Cardinale, posso dire che a me non risulta in quanto per le scorse elezioni aveva invitato a votare per Raffaella Paita (prima PD adesso di Italia Viva) mentre il 15 giugno scorso, in occasione del Day Pride a Genova, aveva fatto annullare la recita del Rosario di riparazione in tre chiese di Genova che l’avevano già programmata (all’interno) per non irritare la sensibilità dei partecipanti alla manifestazione come risulta da allegato.
    A proposito…. il nuovo Cardinale di Genova Padre Marco Tasca …. non è ancora Cardinale….. ma non neanche …. Arcivescovo,……. ma non è neanche …..Vescovo, è solo….. Padre Marco Tasca. L’ha spedito sotto la Lanterna…. di corsa…. Papa Bergoglio prima che qualcun’altro si accorga della sede cardinalizia vacante!!! Poi …. diventerà Vescovo….. poi Arcivescovo e …. poi ancora …. Cardinale (finalmente!!!). Di lui si sa poco, ma quel poco basta per capire qualcosa da alcuni …..dettagli …..: è aperto …. all’accoglienza, crede nella …. misericordia di Dio e afferma che nella Chiesa bisogna liberarsi da certe pesantezze ….. del passato. A proposito….. Bagnasco ci ha già informati che rimarrà a Genova come Arcivescovo ….. emerito (Ratzinger ha fatto scuola!!!).
    https://genova.repubblica.it/cronaca/2019/06/12/news/genova_la_curia_blocca_le_preghiere_anti-gay_pride-228613259/

    • Avatar cosimino de matteis, brindisi ha detto:

      Gentile signora Maria Grazia,
      altro he off topic: in questo discorso c’entra eccome!
      Ed anzi: io la ringrazio per aver fatto conoscere ai milioni di lettori di Stilum Curiae questa notizia.
      Molti non sanno che i Conventuali non sono TUTTI santi come Massimiliano Kolbe e San Giuseppe da Copertino. Anzi: verrebbe da dire che quelli -i santi-sono la eccezione che conferma la regola.
      Di più: la cloaca patavina è la più fastidiosa all’olfatto. Ed il nuovo Pastore (che “deve avere la puzza delle pecore”, no?) di Genova proviene proprio da lì.
      Prima o poi Sant’Antonio -grande PORTOGHESE, non dimentichiamolo mai!- sloggerà quegli usurpatori da quella SUA Basilica.
      E magari, già che si trova, dia pure una sistemata al Clero patavino che è peggio di una cloaca.
      Saluti cari a tutti: persino ai troll ciosoti col tic che si son prontamente tuffati nella discussione.
      Come si dice?
      Sciacalli.
      O avvoltoi.
      Stessa roba comunque.
      Il loro padrone -anzi: loro volutamente si sono resi schiavi- si chiama diabolos ossia colui che divide.
      Ed oltre a dividere GODE DELLE DIVISIONI (tra Marito e Moglie, delle famiglie, dei conventi, degli Stati): il cornuto gode del male. Ed i suoi schiavi godono quando vedono persone litigare.
      Salvo improbabili conversioni finiranno tutti nel fuoco eterno. Come giuda e lutero.

      PS: sulla DRAMMATICA attualità —–> https://ilbenevincera.wordpress.com/2020/05/08/ce-una-regola-e-questa-va-rispettata-il-fedele-e-libero-di-ricevere-la-comunione-in-bocca-o-nella-mano/

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    Quanto detto da Bergoglio alla signora di Bergamo si può senz’altro estendere anche a questa disastrosa situazione.
    …non vi pare?!

  • Avatar Enrico ha detto:

    Che gran fracasso! Chi la dice cotta, chi la dice cruda, chi la dice mezza cotta, chi la dice mezza cruda, chi la dice salata, chi la dice sciapa. Critiche e contro critiche. Quello che firma e poi non firma. Quello che registra le telefonate. CEI che confabula col governo ateo, Petizioni che non servono a niente, doppio papa, doppia messa, doppio catechismo, comunione sulla mano col guanto oppure così oppure cosà, opinioni di sopra e di sotto, opinioni a destra e a manca. Disquisizioni teologiche e giuridiche come se piovesse. Scambi di battute all’acido muriatico … ho il fiatone, mi fermo qui 😱

  • Avatar Borghese pasciuto ha detto:

    Tosatti,
    siccome lei censura, secondo me senza nemmeno leggere, tutto quello che scrivo, voglio provare con un commento molto sobrio a quest’ultima vicenda del coinvolge i sigg.ri Viganò e Sarah (e lei, quindi):
    ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!

  • Avatar Rafael Brotero ha detto:

    La “persona amica” è senz’altro don Minutella.

  • Avatar Vito ha detto:

    Per AlessandroDS
    Non credo che questo appello sia inutile.
    Aprirà gli occhi a tanti che (come me, fino a qualche settimana fa) non si sono accorti che certi poteri sovranazionali e massonici stanno approfittando della nostra paura per comprimere e annullare le libertà fondamentali.
    Quanto a lei, piuttosto che accusare gli altri di invidia e giochi di potere, guardi il suo di occhio, forse troverà qualcosa.

    • Avatar Alessandro ds ha detto:

      Eh si, ci sono anche persone che dicono che la terra è piatta e che esistono società segrete massoniche che ci vogliono nascondere che la terra è piatta.
      Ah, e sapeva che i vaccini sono un modo per controllarci? Che ci iniettano un microchip? C’è chi dice questo….
      Ah scordavo le scie chimiche.. ..
      Allora , che i governi hanno abusato del loro potere per reprimere immediatamente la diffusione del virus, ciò è vero. Ma da li a iniziare a fare complottismo troppo ce ne passa.
      Anche perché ora sta tornando tutto alla normalità , e ora cue tutto tornerà alla normalità non potranno più accampare la teoria del complottismo, perché verranno sbugiardati dai fatti.

      • Avatar Marco Matteucci ha detto:

        Se premetti ti voglio dire la mia:
        Lo sai come mai gli anticorpi delle persone guarite dal virus sono considerate non adatte a contrastare la pandemia?
        SEMPLICISSIMO … COSTANO TROPPO POCO!!!!
        Ora si che puoi scompisciarti ala ridere!!!

        • Avatar Marco Matteucci ha detto:

          Anche perché come al solito ho commesso tanti errori d’ortografia …che ciuco!

        • Avatar Alessandro ds ha detto:

          Perdonami, io sono chimico e biologo…. non sono un professionista ovviamente, ma ti posso assicurare che con i presunti anticorpi non curi un bel niente.
          Anzi, sarebbe il proporre una cura di anticorpi una colossale truffa ( poi fra l’altro anticorpi presi dove? Dal plasma di un altro uomo? Stimolati e siscitati in noi tramite l’iniezione sp9ntanea di un altro viris o batterio? )
          La storia degli anticorpi è una bufala, non è accertato da nessuna parte che “l’anticorpo ti cura”.
          Basta prendere come esempio gli anticorpi dell’HIV, quando prendi HIV gli anticorpi reagiscono, in questo caso sono i linfocitiT mi pare di ricordare. Eppure muori lo stesso, gli anticorpi non curano proprio un bel niente.
          Non date retta a tutte le sciocchezze che leggete.

          • Avatar Alessandro2 ha detto:

            Beeeep! Risposta SBAGLIATA!
            Firmato: un biologo e chimico professionista.

          • Avatar Boanerghes ha detto:

            E soprattutto non bisogna dar retta a certe sciocchezze che dici.
            Tale terapia del plasma non è fantasia, ma realtà che è già sperimentata con successo in alcune parti d’Italia, e persino in Africa. In quest’ultimo caso faccio riferimento all’esperienza di un dottore che vive lì.

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    ER LIBBERO PENSIERO

    Un gatto bianco, ch’era presidente
    der circolo der Libbero Pensiero,
    sentì che un gatto nero,
    libbero pensatore come lui,
    je faceva la critica
    riguardo a la politica
    ch’era contraria a li principi sui.

    “Giacché num badi a li fattacci tui,
    – je disse er gatto bianco inviperito –
    rassegnerai le propie dimissione
    e uscirai da le file der partito:
    ché qui la pôi pensà libberamente
    come te pare a te, ma a condizzione
    che t’associ a l’idee der presidente
    e a le proposte de la commissione.”

    “E’ vero, ho torto … ho aggito malamente”
    – rispose er gatto nero –
    e pe’ restà ner Libbero Pensiero
    da quela vorta nun pensò più gnente.

    (Carlo Alberto Salustri in arte Trilussa)

    Melius abundare quam deficere

    • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

      Dello stesso autore.
      Ner modo de pensà c’è un gran divario:
      mi’ padre è democratico cristiano,
      e, siccome è impiegato ar Vaticano,
      tutte le sere recita er rosario;

      de tre fratelli, Giggi ch’è er più anziano
      è socialista rivoluzzionario;
      io invece so’ monarchico, ar contrario
      de Ludovico ch’è repubblicano.

      Prima de cena liticamo spesso
      pè via de ’sti princìpi benedetti:
      chi vo’ qua, chi vo’ là… Pare un congresso!

      Famo l’ira de Dio! Ma appena mamma
      ce dice che so’ cotti li spaghetti
      semo tutti d’accordo ner programma.

      • Avatar Marco Matteucci ha detto:

        TRILUSSA …CHE GENIO!
        Facciamolo Cardinale! …di più PAPA!

      • Avatar Boanerghes ha detto:

        Un mio professore di liturgia raccontava che nei secoli passati, quando c’erano problemi nella chiesa da affrontare, si consigliava di discuterne dopo aver ben mangiato, perché ciò avrebbe aiutato a trovare una buona soluzione.
        Oggi, però, nemmeno una lunga serie di pranzi e cene risolverebbe la situazione attuale

    • Avatar Marco Matteucci ha detto:

      In questo passo del Vangelo di Luca, il concetto mi sembra anche molto più chiaro.
      Mentre camminavano, un tale disse a Gesù: “Ti seguirò dovunque tu vada”. Gesù gli rispose: “Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo”. A un altro disse: “Seguimi”. E costui rispose: “Signore, concedimi di andare a seppellire prima mio padre”. Gesù gli replicò: “Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu và e annunzia il regno di Dio”. Un altro disse: “Ti seguirò, Signore, ma prima lascia che io mi congedi da quelli di casa”. Ma Gesù gli rispose: “Nessuno che abbia messo mano all’aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio”. (Lc. 9 57,62)

    • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

      E questa è dell’altro grande: il Belli.

      «Li soprani der monno vecchio

      C’era una vorta un Re cche ddar palazzo
      mannò ffora a li popoli st’editto:
      “Io sò io, e vvoi nun zete un cazzo,
      sori vassalli bbugiaroni, e zzitto.

      Io fo ddritto lo storto e storto er ddritto:
      pòzzo vénneve a ttutti a un tant’er mazzo:
      Io, si vve fo impiccà nun ve strapazzo,
      ché la vita e la robba Io ve l’affitto.

      Chi abbita a sto monno senza er titolo
      o dde Papa, o dde Re, o dd’Imperatore,
      quello nun pò avé mmai vosce in capitolo!”.

      Co st’editto annò er Boja per ccuriero,
      interroganno tutti in zur tenore;
      e arisposeno tutti: “È vvero, è vvero!”.»

      (IT)
      «I sovrani del mondo vecchio

      C’era una volta un Re che dal palazzo
      mandò in piazza al popolo quest’editto:
      “Io sono io, e voi non siete un cazzo,
      signori vassalli invigliacchiti, e silenzio.

      Io sono capace di cambiare una cosa da uno stato all’altro e viceversa:
      Io vi posso barattare tutti per un nonnulla:
      Io se vi faccio impiccare tutti non vi faccio torto,
      Visto che Io ho il potere di darvi la vita e quel con cui vivere.

      Chi vive in questo mondo senza possedere la carica
      o di Papa, o di Monarca o di Imperatore,
      colui non potrà mai far sentire la sua voce in pubblico!”.

      Con tale editto si recò il boia come portavoce,
      chiamando all’attenzione tutti quanti a gran voce;
      e il popolo intero rispose: “È la verità, è la verità!”.»

      (Giuseppe Gioachino Belli, sonetto n. 362, Li soprani der monno vecchio)

  • Avatar CLAUDIO GAZZOLI ha detto:

    se non si prende atto che il “modernismo” ha generato problemi grandi alla Chiesa non si andrà mai alla radice del problema. Si tratta di un appello di intellettuali modernisti, in senso ampio, che si sentono traditi.

  • Avatar Antonella ha detto:

    Qualcuno gentilmente può inviare il link per firmare l’appello?
    GRAZIE.

     www.veritasliberabitvos.com

    questo non è attivo 👆

  • Avatar Federico ha detto:

    Eccola qua la destra conciliare: buona solo a tradire!
    Vai Robertino che prenderai il posto del tuo amico di penna…

  • Avatar Francesco ha detto:

    Era Arlecchino servito di due padroni… Poi dovette scegliere con chi stare.

  • Avatar mons.ICS ha detto:

    Conosco piuttosto bene sia il card.Sarah che mons.Viganò. Entrambi sono , in modo diverso nello stile , due santi uomini , entrambi preoccupati per la chiesa. Quello che è successo è solo l’ultimo risultato evidente di come Bergoglio sia riuscito a dividere e confondere . Nessuna regno diviso in sè stesso sta in piedi, può solo crollare. Ecco ciò che vuole Bergoglio. Viganò avrebbe dovuto consultarsi perima di scrivere l’appello , che contiene errori. M avrebbe dovuto consultarsi anche prima di scrivere la risposta a Sarah. Poteva solo dispiacersene evidenziando come il potere di questa chiesa avesse influenzato la decisione di Sarah, ma evitando di scrivere che ha registrato la conversazione con Sarah , A parte che ha violato la privacy e rischia una reazione , d’ora in avanti chi mai aprelrà più al telefono con Viganò supponendo di esser registrato ? Mai avrei peraltro invitato verbalmente e non per iscritto, Sarah a firmare , sapendo per esperienza che è un “santo che ci ripensa sù e si smentisce ” ? Poveri noi , una altra brutta figura dei nostri Pastori , attenti al gregge , ma meno attenti ai condizionamenti attuati da questo pontificato. mons.ICS

    • Avatar Vito ha detto:

      Mi permetto di dissentire sulla violazione della privacy.
      Registrare una conversazione (anche telefonica) cui si partecipa) non rappresenta una violazione della privacy e non costituisce reato.

      • Avatar MI ha detto:

        neppure se si minaccia di utilizzarla ?

        • Avatar luca ha detto:

          reato o non reato, rimane una brutta cosa. non ho capito cosa c’entri bergoglio in questa storiella e perchè X lo tiri in ballo; forse sotto pio ix un cardinale poteva mettersi a firmare documenti del genere?
          Peraltro, avendo letto la paginata di dichiarazione di Sarah su Il Foglio, non ho dubbi sul fatto che il Cardinale NON sia minimamente in linea con le idee della maggior parte dei firmatari.

        • Avatar Vito ha detto:

          Non mi parre che mons. Viganò abbia minacciato di utilizzarla. Ha solo lasciato intendere che non potrebbe essere smentito.
          Comunque, non è reato neppure se si “minaccia” di utilizzarla, a meno che ciò non venga fatto allo scopo di diffamare, o che si voglia perpetrare un’estorsione o ottenere un vantaggio illecito .

    • Avatar Monica MS ha detto:

      Condivido. Fra uomini che si rispettano e legati da amicizia non si registra a insaputa dell altro. Provoca sospetto e diffidenza.
      Sono ambedue vittime del “sistema” in cui bisogna “pararsi”. La colpa più grande é del sistema che si é creato, un sistema di paura e sospetto

    • Avatar Iginio ha detto:

      Magari scrivere “su” senza accento sarebbe meglio… Una volta i monsignori erano persone che sapevano scrivere anche in latino, figuriamoci in italiano corretto…
      Vabbe’, diciamo che era un lapsus dovuto all’aver scritto Viganò con l’accento… 🙂

  • Avatar franz ha detto:

    per AlessandroDS- La prego di voler approfondire il pensiero del prf DeMattei , che temo lei non conosca minimamente .Ma se lei è così umile come vuol apparire perchè è così sicuro di quel che pensa parlando dei tradizionalisti e DeMattei in specifico ? Non riesce minimamente a pensare che DeMattei abbia capito tutto quello che sta succedendo nella Chiesa ? Ma lei crede anche che mons Viganò sia così stupido come le i lo fa apparire ?

    • Avatar luca ha detto:

      Caro Franz, stupido sarebbe eccessivo; ma scrivere di aver registrato la telefonata e dire perfino minuti e secondi della telefonata, lo fa quanto meno apparire un subdolo (perché registra) e un ricattatore (perché fa intendere che se risponde lo sp…..ana). Ho detto “apparire” perché non voglio farmi giudice delle sue intenzioni, ovviamente. Il risultato è che se non stupido, non è nemmeno troppo intelligente….

      • Avatar Adriana ha detto:

        Caro LUCA ,
        non confondiamo i termini…”Non bisogna confondere il furbo con l’intelligente .L’intelligente è un fesso anche lui.
        Non c’è definizione di ” fesso” .Però se uno paga il biglietto del treno intero, non entra gratis a teatro ,non ha un commendatore zio ,amico della moglie e potente nella magistratura , nella Pubblica Istruzione ecc…,NON è MASSONE o GESUITA :mantiene LA PAROLA DATA anche a costo di perderci ecc…QUESTI è UN FESSO .
        Il furbo è sempre in un posto che si è meritato non per le sue capacità ma per la sua abilità a fingere
        di averle .” ( et alia… G.Prezzolini -a.d. 1921 )

      • Avatar newman ha detto:

        @ Luca (08.05.20/3:08 p.m. & 3:11 p.m.)
        Suppongo che l’ora post-prandiale dei suoi commenti abbia contribuito ad un certo rilassamento della struttura logica degli stessi. Lei dichiara di non capire perché si porti in campo Bergoglio in questa faccenda. Incomprensibile, al contrario, sarebbe supporre che Bergoglio non abbia avuto alcun ruolo nella stessa. Come si spiegherebbe altrimenti il dietrofront di Sarah?
        Il Manifesto Viganó é politica o qualcosa di molto superiore alla sporca politica? L’argomentazione di Sarah non regge.
        Lei se la prende, in secondo luogo, con la registrazione delle conversazioni telefoniche, ignorando volutamente che ció sia ormai prassi comune a tutti i livelli al di sopra delle conversazioni di nonno e nonna con i loro nipotini.
        Dicendo che aveva la registrazione telefonica delle sue conversazioni con Sarah, S.E. Viganó dice semplicemente che se fosse messa in dubbio la sua veridicitá, sarebbe in grado di offrire al pubblico le prove che la confermerebbero. E di fatti é stato cosí. Sarebbe questo un ricatto, una minaccia, un qualcosa di improprio? E’ qualcosa di perfettamente normale tra persone adulte: dopo tutto non si tratta di un tradimento di “amorosi affetti” in conversazioni di natura intima, dati in pasto alla curiositá morbosa di un certo pubblico fan di romanzi rosa. Del tutto risibile se si pensi alle “dramatis personae” Sarah e Viganó. Non Le pare?

  • Avatar giulia anna anna meloni ha detto:

    conosco il pensiero di Robert Sarah, mi è incomprensibile questo atteggiamento che ultimamente lo caratterizza…un passo avanti,due indietro. Ma oggi dobbiamo essere pronti a capire il tradimento in atto in vaticano.Salvare la faccia in curia evidentemente conviene più che salvarla davanti a Dio.Lasciamo la giustizia al Salvatore,la situazione si è classificata per ciò che appare realmente.Solo Giovanni apostolo fu sotto la Croce,gli altri scapparono tutti.Oggi ,pari pari ,come allora,non manca nessuno nella scena.

  • Avatar Maria Michela Petti ha detto:

    «Abbiamo bisogno in ogni momento di una certa quantità di dolore o di privazione come una nave ha bisogno della zavorra per mantenere la stabilità». (Arthur Schopenhauer)
    Che il peso della “zavorra” non trascini la nave al fondo! Questa la preghiera da affidare all’intercessione della Mamma Celeste, cui oggi ci siamo rivolti con la Supplica alla Madonna di Pompei.
    Avremmo bisogno di un faro che illuminasse l’oscurità di questo tragico momento e ci permettesse di respirare in un clima di libertà, quella che viene dalla Verità. Da Colui che ci ha chiamati “amici” e non “servi”… perché il servo non conosce ciò che ha in mente il padrone…

  • Avatar Giuseppe ha detto:

    Piu’ che consigliato S.E.za Sarah sara’ stato minacciato come ormai e’ consuetudine oltretevere.

  • Avatar Maria Cristina ha detto:

    Per i semplici fedeli quale sono io tutto questo e’ veramente deprimente . Insomma , da queste vicende si capisce che:
    1) un Cardinale non firma perche’ qualcun gli ha consigliato di non firmare, cioe’ non e’ che non firma perche’ non e’ d’ accordo o ha dubbi , cose giuste, ma non firma per non mettere a repentaglio chissà quale carriera!
    2) un altro uomo di chiesa registra le telefonate con il suddetto Cardinale , cioe’ NON SI FIDA , e vuole avere le prove
    3) su tantissimi vescovi e cardinali i firmatari sono pochissimi. E tutti gli altri ? Paura o non sono d’ accordo?

    Insomma …a me queste cose deprimono, avrei preferito nulla . Insomma non potete capire che tutto questo “ intrallazzare” , tutto questo temere , tutta questa prudenza degli uni, furbizia degli altri, tutto questo calcolare , non giova alla fede ma la smonta?
    Io penso che sara’ un miracolo se dopo questo periodo esistera’ ancora qualche cattolico che si fida dei propri preti, vescovi, e cardinali , nonche’ del Papa.

  • Avatar CLAUDIO GAZZOLI ha detto:

    ribadisco, l’appello è una inutile buffonata

    • Avatar Michele ha detto:

      La carità va sempre insieme alla verità. I fatti sono incresciosi ma vanno conosciuti, se vogliamo capire cosa succede nella Chiesa.
      Che l’iniziativa di mons Viganò sia una buffonata lo dice lei che si squalifica da sé insultare un ministro di Dio fedele a Cristo anziché al mondo.
      Qualunque persona con un ruolo pubblico si deve necessariamente esporre se prende iniziative pubbliche scomode al potere mondano verso il quale la neochiesa onusiana si è prostrata; a meno che in questi 7 anni di calvario della Chiesa lei non sia vissuto in un altro pianeta o abbia apprezzato eresie e apostasie assortite, ingiustizie e arbitrii violenti e ipocriti verso consacrati e fedeli (cardinali e vescovi umiliati e abbandonati alle calunnie -Burke, Pell…-, Francescani dell’Immacolata, Religiosi di clausura, genitori cristiani di famiglie numerose assimilati a conigli…).

      Quanto alle deliranti affermazioni sulla presunta lobby di potere tradizionalista vale l’unica affermazione valida di inizio messaggio: “Non giudicate senza sapere “.
      Se lei signor esperto in sentenze apodittiche conosce dei reati concreti commessi dal prof De Mattei e dalle persone intellettualmente a lui vicine, e ha delle prove; li denunci alla magistratura o argomenti storicamente e dottrinalmente e non getti fango su chi argomenta -magari sbagliando perché non infallibile come lei- concretamente e onestamente.
      Il qualunquismo becero non fa onore alla sua persona.

      Ciò che viene addotto senza prove può essere respinto senza prove (regola delle dispute teologico/ filosofiche dell’oscuro medioevo).

      P.S. SE (sottolineo SE), il suo ruolo è quello dell’agente provocatore…il risultato non è granché

  • Avatar Adriana ha detto:

    Scontato . Concordo con Padre Luis . Alla fine…si può sapere come far uscire questo appello per la firma ?

    • Avatar Luca Antonio ha detto:

      Stia attenta Adriana, potrebbe ricevere anche Lei la visita di qualche persona “amica ” che le farebbe…. “un’offerta che non puo’ rifiutare” ! 😁
      saluti

      • Avatar Adriana ha detto:

        LUCA ANTONIO ,
        ha copiato la ” battuta ” pronunciata con serietà del noto giudice Curtò ( dopo che avevano scoperto che i suoi divani del salotto buono , il pouff erano imbottiti di banconote ) : ” Non avevo potuto sottrarmi a tollerare l’offerta ! ” .
        Arzigogolata ma carina , anzi ” carissima “.
        Ma io non sono nessuno…neppure un giudice .

        • Avatar Luca Antonio ha detto:

          …oppure piu’ semplicemente , a questo punto scelga Lei che le sa proprio tutte, puo’ essere riferita alla battuta del Padrino parte prima : ” gli ho fatto un’ offerta che non poteva rifiutare ” …
          dove qui l’offerta non sono divani imbottiti di soldi ma il rischio di essere imbottiti di piombo, molto piu’ economico.
          Ci si scherza Adriana, ma temo che i tanti voltafaccia cui stiamo assistendo , in vaticano come in parlamento, nascondano entrambe le “offerte”, in sequenza … prima il tentativo di corruzione, poi, se questo non funziona, il secondo.

          • Avatar Adriana ha detto:

            LUCA ,
            ha dimenticato il terzo metodo :screditare l’avversario in
            tutte le maniere possibili , ricorrendo anche al capovolgimento dei fatti .

  • Avatar Alessandro ds ha detto:

    Non giudicate senza sapere. La mia è solo un ipotesi. Ma ricordatevi che Mons. Sarah non è stupido per niente.
    Prendete in considerazione il fatto che il Card. Sarah possa aver valutato la cosa nei dettagli, e che possa aver percepito l’uso del suo nome in quel contesto come “uno strumentalizzare la sua immagine e il suo nome”.
    Come ho accennato ieri riguardo il Prof. De Mattei, dobbiamo ricordare che Mons. Viganò sembri far parte a tutti gli effetti della stessa “ristretta cerchia di potere” del Prof. De Mattei , simile a nuova ed emergente lobby di potere a sfondo tradizionalista , che gioca sul malcontento dei fedeli riguardo i progressisti.
    ( esiste una “ristretta cerchia di potere a sfondo tradizionalista” che hanno fatto della battiglia nella chiesa una “Cosa Nostra”, e si pubblicizzano fra di loro e prendono iniziative esclusivamente fra di loro, estraneando tutti gli altri , specialmente i fedeli, considerandoli solo degli “esseri inutili da nominare e tirare in ballo solamente per dare più forza ai loro scopi personali, durante le loro dichiarazioni. Per loro i fedeli contano solo quando si tratta di nominarli per la loro “guerra politica personale” )
    Ciò viene confermato dal fatto che si pubblicizzano solo fra di loro, creando con l’uso dei mezzi di informazione una percezione della realtà ben diversa e lontana dalla verità, facendo passare per paladini della giustizia dei loro Monsignori che appartengono al loro gruppo, per dare la percezione che gli “alterego di Bergoglio al papato sono loro”. Quindi proponendoli a tutti gli effetti come “guide della chiesa”.
    Probabilmente il Card. Sarah non si è voluto lasciar strumentalizzare da questo inganno. Ed essendo un gentleman e diplomatico, ha usato una scusa che gli permetteva di rimanere in una posizione diplomatica neutra. Senza offendere nessun.

    • Avatar Adriana ha detto:

      Mi ricorda quel ” gentiluomo e diplomatico ” cui si richiama Proust .Gli annunciarono l’improvvisa morte della madre mentre stava per recarsi a un ballo …affettò di non avere udito nulla finchè il ballo non fosse terminato . Quanto ancora danzerà questa chiesa…sull’abisso ?

      • Avatar PIERO LAPORTA ha detto:

        Tanto quanto Nostro Signore lo ritiene opportuno, finché non sarà manifesta la sua promessa: NON PRAEVALEBUNT.
        Oggi è la Madonna del Rosario di Pompei, pregare e aspettare :-); ambedue le azioni con fede

      • Avatar Adriana ha detto:

        ” Hanno fatto della Chiesa una Cosa Nostra “…
        Visto che Bergoglio & co. hanno fatto della Chiesa un
        Covid nostro , con aggiunta di Bill Gates- vaccino e di App.
        privata e Huxleyana … mi pare veramente il minimo !

    • Avatar riccardo ha detto:

      Si… ma tutta questa scienza senza neppure un link a wikipedia?

    • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

      Ma lei seminarista sempre crede che la sa tutta e deve istruirci al resto. Dica la sua come li pare senza credersi superiore. Poi nell’ anonimato…poi se il sarah aveva bisogno di 4 giorni per rendersi conto…si mamgia perfino che Mons. Viganò ha registrata le telefonate e qui trascrive esattamente…lei seminarista magari lo fa a posta…altrimenti…

      • Avatar Alessandro ds ha detto:

        No, ma figuriamoci. Io superiore a chi? Io sono il più ignorante.
        Però è molti mese che sento puzza di marcio in questa cerchia di persone. Una puzza di marcio che si sente lontana km.
        Le loro intenzioni a volte mi sembrano molto poco nobili.
        Sembra più una battaglia politica per la leadership di chi deve essere l’antogonista ufficiale di Bergoglio ( cioè su chi deve essere il portabandiera dei tradizionalisti al prossimo conclave, ergo chi deve essere in pole position come Pontefice al prossimo conclave )
        Stanno puntando tutto su Viganò pubblicizzando in una maniera indecorosa e sproporzionata. Non si può negare ciò.
        Ma non vi accorgete ciò che stanno cercando di fare attraverso i mezzi di informazione a loro disposizione?
        Ma questo appello inutile e anche fuorviante dalla realtà a cosa serviva?
        Ci stanno proponendo Viganò come pseudo leader in tutte le salse. Ma non li avete gli occhi?

        • Avatar riccardo ha detto:

          Immagino si riferisca ad Avvenire, l’Osservatore Romano, Repubblica, Famiglia Cristiana, Rai3 …

        • Avatar Enrico ha detto:

          Beh, in quanto a puzza di marcio c’è ben altro in vaticano.

        • Avatar La Verità vi farà liberi ha detto:

          Viganò non è Cardinale e finché perdurerà il tempo di Bergoglio non lo diverrà, quindi non potrà entrare in Conclave, di conseguenza non verrà eletto Papa.
          Si tranquillizzi.

          • Avatar Alessandro ds ha detto:

            Per essere Papa non c’è bisogno di essere Cardinale, anche un laico può essere eletto Papa.
            Si può votare anche una persona esterna al conclave. Gli Unici 3 requisiti per essere eletto Papa sono :
            1 deve essere maschio
            2 deve essere battezzato
            3 deve essere in comunione con la chiesa cattolica
            Se un laico viene eletto Papa, lo si ordina immediatamente Vescovo, all’istante.
            Viganò può diventare Papa,

          • Avatar vito ha detto:

            Pensare che mons. Viganò venga proposto come papa è una vera e propria IDIOZIA.
            Se qualcuno vuole diventare papa non si espone in quel modo e non si crea così tanti nemici.
            AlessandroDS, la smetta di spargere fango.

          • Avatar La Verità vi farà liberi ha detto:

            Lo so benissimo, ma guardiamo ai fatti,
            Mi fica:
            Quanti Papi ha conosciuto negli ultimi secoli eletti senza essere Cardinali?

          • Avatar La Verità vi farà liberi ha detto:

            Ops
            Dica

        • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

          Allora se puzziamo (si dice così?) sembra a lei piace o ha lo stesso odore perche era da un tempo che non invadeva qui con suoi commenti caspita…adesso ci torna…

          • Avatar Alessandro ds ha detto:

            Invece dovrebbe lasciar riflettere il fatto che uno come me, che sono un difensore dei DOGMI e LEGGI Cattoliche e rifiuto e rigetto Bergoglio , non sia d’accordo con “quella cerchia di persone”. Non le risulta strano?
            Questo significa che allora la “frangia tradizionalista” è qualcosa di diverso da quella che predicano Viganò e De Mattei.?
            Esiste allora anche un altra frangia tradizionalista che è più moderata e che non si sente rappresentata da “quella cerchia”?
            Cerchia che ha dei chiari obiettivi politici , fatta di associzioni e persone strane e losche?
            Che predicano la cristianità a chiacchiere ma che non la praticano?
            Ripeto, con la storia di negare la pericolosità della pandemia, solo per andare nuovamente contro Bergoglio, questa volta si è dato la zappa sui piedi da solo Viganò. L’orgoglio ormai lo acceca e lo fa vaneggiare.
            Dovrebbero capire che la Chiesa, non è la loro guerea personale. La chiesa e i fedeli sono molto di più.
            Forse Viganò ( che mi dicono essere persona onestà) ha scelto dei compagni fldi viaggio sbagliati….forse costretto dall’isolamento ha dovuto scegliere ciò che restava….prendendo un granchio.

    • Avatar Isabella ha detto:

      Se la frangia tradizionalista deve basarsi sul cardinal Sarah, che mesi fa ribadiva che il modo giusto per prendere la Comunione è in bocca e in ginocchio e adesso afferma che va benissimo in bocca, ma anche sulla mano, stanno messi bene.
      Il cardinal Sarah, con tutto il rispetto che si deve a un consacrato, è il classico conservatore che ogni volta accetta che l’asticella sia spostata un po’ più in là, di quelll che lasciano che la casa venga distrutta piano piano, però, invece di intervenire per fissare le fondamenta e i muri portanti, dipingono le tapparelle e mettono le ortensie alle finestre.
      Dio ci scampi nel prossimo conclave da un papa conservatore, pluttosto meglio eleggano Tagle o Kasper o Cupich e beviamoci l’amaro calice fino in fondo invece di dovercelo sorbire goccia a goccia.

  • Avatar Elton ha detto:

    Difficile servire due padroni ! (Non è una critica)
    Come dice il proverbio :”Platone è mio amico…”!

  • Avatar Serena ha detto:

    ‘Il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare’
    Don Abbondio santo subito! Nella chiesa di oggi è l’emblema del 90 % della gerachia ecclesiastica. Un altro 9,9 (periodico) % si è già votata al Nemico. Ma forse le percentuali andrebbero invertite… Quella restante percentuale, minuscola e apparentemente insignificante , è però fondamentale, perché costituisce il “piccolo Resto” a motivo del quale Gesù ha detto “non prevalebunt”

    • Avatar Massimiliano ha detto:

      In pratica mi ha tolto le parole di bocca…! Quindi se lei è d’accordo il suo commento vale doppio! Saluti. Massimiliano.

      • Avatar bastian contrario ha detto:

        Mi dispiace per voi, ma Abbondio è santo da almeno 15 secoli, così , ad occhio. Sembra infatti che sia un vescovo del V secolo, patrono della Città di Como. Per questo l’eroe manzoniano , che abitava appunto su quel ramo del lago di Como, aveva lui come Santo protettore… penso che ovunque potrete trovare notizie più complete ed esaurienti…

        • Avatar Adriana ha detto:

          Bastian contrario ,
          non per contrariarla , ma di Santi dal nome Abbondio la Chiesa ne ha quattro .In ordine cronologico S.Abbondio martire sotto Diocleziano);S.Abbondio di Como,Vescovo+464;S.Abbondio di Roma ,Vescovo+564;
          S.Abbondio di Cordova , martire ,+854 ( rifiutò l’assimilazione con gli Arabi-Musulmani ) . Poichè quest’ultimo oggi appare politicamente scorrettissimo , ritengo che le Supreme Gerarchie potrebbero convenientemente depennarlo dal calendario dei Santi e sostituirlo con il Don Abbondio -figura letteraria – che però ha talmente tanti epigoni e seguaci nell’Alto e basso clero da farne il modello ” umano ,più che umano ” cui dedicare una speciale dulia ,accompagnata
          da schitarrate scordate e da baciotti di pace . Successo assicurato !

        • Avatar Corrado Bassanese ha detto:

          San Abbondio, patrono di Como, NON san “don Abbondio”…

  • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

    D’ ieri proprio pensavo a questa participazione del Sarah…anche pensai che era stranno non fosse apparsa quella del Burke…mi sono domandato se sarebbe in atto la cacciata finalmente del Sarah…perche altrimenti stava mettendo sull’ angolo il suo capo mafioso che odia proprio a mons. Viganò…

    Almeno questa serve per evidenziare, come se non ci fosse abbastanza, come sono quei servili paurosi come costui Sarah, che preferiscono la poltrona invece che se fosse il caso perderla onorevolmente per restare fermi nella Vera Chiesa e Vera Fede, come il card. Müller, che perfino difese appertamente suoi 3 sacerdoti cacciati dall’odio bergorgoglioso allora lui nella congregazione della Fede. C’ auguriamo non tolga la firma pure.

    Il Sarah resta nel livello della “principessa punk”…suposta convertita che fecce lo stesso con la precedente raccolta delle firme…per obbedire al suo lupo travestito di “pastore”…e tutti per non fare arrabbiare ed essere cacciati dalla tana di questo COLPO DI STATO VATICANO…povero Sarah, africano sottomesso che ti senti il gran che travestito di rosso.

    Grande sempre, mons. Carlo Maria Viganò. Grazie per questa iniziativa.

    Nel 1357° anniversario della seconda apparizione di SAN MICHELE ARCANGELO A MONTE GARGANO, e nel 234° anniversario del natalizio del nostro patrono dei parroci diocesani, SAN GIOVANNI BATTISTA MARIA VIANNEY.

  • Avatar francesco ha detto:

    Ma Viganò ci ha preso gusto nella ricerca di visibilità?

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      La sua insinuazione è patetica e infamante. Quanto fango sui pastori rimasti cattolici. E che delusione il Card. Sarah: l’unica spiegazione è che stia facendo il prudente perché aspira al papato, ottenuto il quale tirerà fuori tutto il coraggio necessario per controriformare. Ma ci spero poco.

      • Avatar Raffaella ha detto:

        Il Card.Sarah è un enigma, dice e ritratta, fa un passo avanti e due indietro. Mah…
        Anch’io speravo che potesse essere il prossimo papa, appunto speravo ora non lo credo possibile.

    • Avatar Serena ha detto:

      Signor Francesco, per caso il suo nome completo è Jorge Mario?

    • Avatar Alessandro ds ha detto:

      Finalmente qualcuno che sta incominciando ad aprire gli occhi sulla spropositata e inopportuna campagna pubblicitaria a favore di Mons. Viganò.
      Quando ha messo in dubbio che il Coronavirus è pericoloso e mortale, li ha toccato il fondo, come i terrapiattisti.
      L’orgoglio nella sua battaglia personale contro Bergoglio lo ha accecato.
      L’orgoglio è lo stesso peccato di Lucifero.

      • Avatar pouègf ha detto:

        Ma tu sei così sicuro che sia in battaglia contro Bergoglio? A me sembra che gli faccia un favore ogni volta che compare…

      • Avatar Golia ha detto:

        Sig. Alessandro DS, i suoi avvertimenti sul patito dei tradizionalisti che intende rovesciare la masnada di mercenari simoniaci, ben saldi al riparo delle mura Leonine, sono paragonabili alla favola di Esopo “al lupo al lupo”.. Con questo non intendo darle del menzognero, tuttavia sopravvalutare un’esigua minoranza a discapito di una preponderante maggioranza in termini numerici e di mezzi, non è esercizio di verità. In ogni caso, la sua antipatia per i tradizionalisti è, per quelli come lei, ben giustificata:

    • Avatar giulia anna anna meloni ha detto:

      lei confonde l’amore per la verità con la vanagloria della visibiltà

  • Avatar CARMELO ha detto:

    Che peccato. E pensare che avevo riposto un’enorme fiducia in quest’uomo! Ma ad onor del vero, già da qualche tempo oscillava tra Fra’ Cristoforo e Don Abbondio.

  • Avatar mah... ha detto:

    Fatemi capire…Viganò registra pure le telefonate agli amici? Mah…secondo me bluffa.

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      Fatemi capire: i troll si sono risvegliati tutti adesso? Cos’è, la fase 2 del trollaggio?

      • Avatar mah... ha detto:

        Perchè troll? Scusa tanto, ti sembra una cosa normale e bella registrare telefonate all’insaputa del tuo interlocutore? E poi perché dovrei credere a Viganò piuttosto che a Sarah? Perché lo dice Viganò? Pubblichi l’audio della telefonata e gli crederò, capendo anche meglio il contenuto di una conversazione di 6 minuti….

        • Avatar luca ha detto:

          Tipico. Se esprimi un pensiero non in linea col pensiero unico vigente, sei un troll 🙂

          • Avatar Alessandro2 ha detto:

            Chiamare Tosatti e i suoi estimatori “pensiero unico vigente” è la migliore battuta di spirito che abbia sentito ultimamente. Mi sono fatto una risata di cuore: grazie.

  • Avatar Enrico ha detto:

    “Qualche persona amica mi ha sconsigliato di firmare l’Appello da lei proposto”.

    Ma vi rendete conto dell’intreccio da Cosa Nostra che c’è dietro queste parole?

    Che razza di vipere sono, in vaticano, le “persone amiche” che “sconsigliano”?

    Continuate, continuate così. Continuate a fare il gioco degli ipnotizzatori!

  • Avatar Mario ha detto:

    Mi dispiace ma queste storie non fanno bene alla Causa per affermare la Verità, e mi rivolgo a Mons. Viganò! Se ne poteva uscire dicendo che c’era stato un semplice equivoco con il Card. Sarah, senza entrare nei dettagli dei colloqui. Mons. Viganò sta oltrepassando i limiti e non si rende conto che con questo modo di fare sta affilando le armi dei nemici (in buona fede, ci mancherebbe). È la mia opinione.

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      La mia opinione, invece, è che la verità va servita precisamente dicendola tutta intera e pubblicamente, anche se è scomoda. Nostro Signore e tutti i Santi nella storia cristiana hanno fatto così; e così non fa non invece i falsi pastori, il loro gregge e il loro capo attuale. E devo dire PURTROPPO anche il loro capo emerito.

      • Avatar Alessandro2 ha detto:

        *e così non fanno

        • Avatar wisteria ha detto:

          Perché prendersela con Viganò quando a fare stop and go è srato Sarah?

          • Avatar Maria Grazia ha detto:

            @WISTERIA – Concordo. Occorre che Mons. Sarah prenda coscienza della sua mancanza di coerenza per questioni … non molto nobili e che gli altri sappiano di chi possano, realmente, fidarsi.

  • Avatar Rita ha detto:

    Tristissimo. Questo è il metro di valutazione che ci dice dove siamo giunti. E poi ci lamentiamo dei nostri governanti?
    Il popolo di Dio è solo e abbandonato a se stesso.
    Signore, ti prego, vieni, non tardare.
    Un grazie di cuore ai vescovi/sacerdoti rimasti fedeli, vere luci nel buio. Sono eroi, preghiamo per la loro perseveranza

  • Avatar Carlo ha detto:

    C’è qualcuno che riesce a superare Totò…

  • Avatar Vito ha detto:

    Boh!
    Credo che se una persona si sente così condizionata dal suo ruolo all’interno della Curia, debba prendere una decisione: o la Curia, o la Verità e la libertà.
    Se non riesce ad essere un uomo libero, credo farebbe meglio a rinunciare ad ogni incarico.

    • Avatar quque, Signori ha detto:

      amichevolmente, dissento.

      Puoi stare in Curia, se pensi di poter far un servizio utile alla Chiesa di Cristo.
      Ma, se stai in Curia, è logico che NON puoi firmare un appello del genere. Se qualcuno te ne chiede un parere, potrai dire che ti sembra cosa buona, ma che tu, per ovvi motivi, perché sei dentro la struttura vaticana, non lo firmi.

      Hm. Mons. Viganò è un’anima trasparente che non pensa a questi dettagli, Ma forse sarebbe stato meglio che la firma di Sarah non ci fosse mai stata.

      Comunque, Signori, la buona fede e le buone intenzioni c’erano: pazienza, chi non fa, non falla. Si vede che le cose dovevano andare così… e poi non è morto nessuno.

      Vuol dire che l’Appello lo firmerò io… generalmente non lo faccio mai, ma stavolta, essendo una proposta di Mons. Viganò, faccio un’eccezione.

      • Avatar luca ha detto:

        Viganò ai dettagli ci pensa eccome, infatti ha registrato la telefonate. Sarebbe interessante leggere la sbobinatura della telefonata, peraltro.

        • Avatar Maria Grazia ha detto:

          Se Mons. Viganò ha registrato la telefonata ciò significa che sapeva con chi aveva a che fare ed infatti …… non ha sbagliato!!!

    • Avatar luca ha detto:

      Guardi Vito, qualsiasi ruolo pubblico condiziona la libertà di agire e non è detto che sia sempre opportuno dire la verità, perché si può sempre optare per un saggio tacere.
      naturalmente qui non si parla della Verità (con la “v” maiuscola), ma di UNA verità (con la minuscola) ossia della personale e rispettabilissima opinione di alcune persone.
      Io, personalmente, non condivido quando parlano di allarmismo esagerato, forse perché ho infilato delle bare nei camion a bergamo e ho una percezione diversa della situazione. Non credo, con ciò, di violare la Verità, e nemmeno di affermare la Verità se esprimo un pensiero diverso dal loro.
      La Verità, per un cristiano, è un’altra cosa. Faccia lo sforzo di comprenderlo e farà passi da gigante.

      • Avatar Adriana ha detto:

        La Verità è altra cosa ? Quale ?

        • Avatar luca ha detto:

          Strano doverlo spiegare ad una predicatrice veterana di questo ed altri blog, cara signora.
          Per un cristiano, la Verità NON è l’opinione – per quanto legittima ed autorevole – su quale livello debba avere un’epidemia per essere allarmante o su quale sia la giusta misura di interventi di contenimento del contagio o ancora sull’esistenza di strumentalizzazioni o meno. Se uno pensa che la propria opinione sia la Verità, non può che essere mosso da satana.
          Se vuol sapere cosa sia la Verità (meglio: Chi sia), provi ad aprire i Vangeli. Sarà l’occasione per imparare un sacco di cose utili e importanti.

          • Avatar Adriana ha detto:

            Ho capito ,Lei deve essersi innaffiato con la” rugiada “.

          • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

            In tutta la Sacra Scrittura non c’è una definizione di verità.
            La parola verità c’è ben 285 volte di cui 207 nel NT e 133 nei Vangeli . E quando Pilato (GV 18,38) chiese a Gesù che cosa fosse la verità non stette ad attendere la risposta, e così non sappiamo nemmeno che ne pensasse Gesù.
            [37] Allora Pilato gli disse: “Dunque tu sei re?”. Rispose Gesù: “Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce”.

            [38] Gli dice Pilato: “Che cos’è la verità?”. E detto questo uscì di nuovo verso i Giudei e disse loro: “Io non trovo in lui nessuna colpa.

            La sola cosa che sappiamo è che essere dalla parte della verità richiede l’ascolto della Parola di Gesù, unico testimone della Verità.
            Prima la parola di Gesù, poi quella della Chiesa e infine quella degli uomini. Mai il contrario.

          • Avatar newman ha detto:

            @ Luca (08.05.20/12:55 p.m.)
            Ammiro la Signora Adriana che non l’ha fatto a pezzi (teoreticamente) per la Sua non-risposta, incompetente e banalissima, alla domanda della stessa: “Che cos’é la veritá?”
            Lei si limita a dire che la veritá non é l’opinione, il che é vero, ma ci dice al massimo ció che la veritá NON é, non ció che E’. Poi, senza sentirsi in dovere di definire accuratamente i due concetti. Ma questo non era ció che la Signora Le chiese.
            Bene, cominci allora da Aristotele, che definisce la veritá in questo modo: “Il vero é l’affermazione di ció che é realmente congiunto e la negazione di ció che é realmente diviso; il falso é, invece, la contraddizione di questa affermazione e di questa negazione” (Met., VI, 1027b, 21ss). In altri termini, il vero e il falso é qualcosa di mentale e risiede nel giudizio, in cui si afferma o si nega che una cosa sia questo o quello.
            Questo insegnamento viene ripreso dalla filosofia medievale, in primis da San Tommaso d’Aquino , che vede la veritá nella conformitá della mente, cioé della conoscenza, con la realtá delle cose (“adaequatio rei et intellectus”). Vedi di San Tommaso d’Aquino in specie le “Quaestiones disputatae de veritate”.
            Se apro il Vangelo e voglio sapere come Gesú Cristo definisce la veritá mi soffermo sul Vangelo secondo Giovanni e imparo non molte cosuccie utili ma una sola cosa fondamentale che puó rivoluzionare una vita: “IO
            sono la via, LA VERITÁ e la vita. Nessuno viene al Padre se non tramite me” (Gv 14, 6). La Veritá, cioé, é Cristo stesso, il Verbo, secondo cui e per cui tutto é stato creato.
            Supponendo che Luca faccia parte del clero, non si puó che deplorare la mancanza di cultura filosofica e teologica in preti e vescovi della generazione post VAT2.
            Ma giá si sá, per gli ignoranti il classico é sinonimo di vecchio da cui liberarsi. Ci si fá la culturina sui testi ambigui del VAT 2. E cosí non si sá piú come rispondere ad una semplice domanda posta da una gentile Signora
            di fede cattolica.

      • Avatar Michele ha detto:

        In Corea del Sud, Giappone, Singapore, HongKong…nonostante la vicinanza con la Cina avuto meno contagiati e morti che in Italia rispetto agli abitanti, si sono premununiti di presidi protettivi, non hanno portato al collasso la loro economia.

        I morti italiani non erano certo dovuti alla frequentazione di Ss messe e Sacramenti, più di un esperto ha sottolineato la discriminazione dei fedeli rispetto agli esercizi commerciali: frequentare una Messa è senz’altro meno rischioso che frequentare un supermercato; sarebbe bastato dare principi di sicurezza comuni da rispettare sia in chiesa che negli esercizi commerciali.
        Lo stato non aveva preteso di normare le celebrazioni nemmeno nei periodi ottocenteschi di attacco più violento alla Chiesa di parte della massoneria.

        • Avatar luca ha detto:

          In linea di massima sono d’accordo con lei. Adesso però le direttive igieniche da rispettare sono state dettate e a quanto pare non va bene lo stesso. Quindi….

      • Avatar Vito ha detto:

        Mi dispiace molto che lei sia stato costretto a vivere la tragedia di Bergamo.
        Non voglio negare l’evidenza, ma porle alcune domande.
        Le sembra normale che il Ministero dell’Interno prescriva come ricevere l’Eucaristia, dia la dispensa dalla Messa domenicale agli ultrasessantenni e rinvii per quest’anno il sacramento della Confermazione?
        Le sembra normale che qualcuno proponga un App per tracciare gli spostamenti delle persone?
        Le sembra normale che qualcuno (Bill Gates e altri) parli di microchippare gli esseri umani?
        Le sembra normale che il Governo Italiano (Giuseppi) non conceda 20 milioni di euro ad un’azienda italiana che sta sviluppando con successo un vaccino e prometta 140 milioni al predetto Bill Gates per svilupparne uno suo?
        Le sembra normale che tutti si fermi, ma non può fermarsi l’aborto?

        • Avatar newman ha detto:

          @ Vito (08.05.20/6:17 p.m.)
          Una bella risposta, oggettiva e dettagliata, all’ineffabile Luca, i cui latrati fanno pensare agli scagnozzi di Sua Santitá lanciati allo sbaraglio sui blogs nemici per la misera paghetta di trenta denari al dí dall’Ufficio Propaganda del regime.