APPELLO AI VESCOVI PER LA SANTA MESSA. GRIDATELO DAI TETTI!

24 Marzo 2020 Pubblicato da 27 Commenti --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, l’interdizione per i fedeli delle messa, feriale e domenicale, sta suscitando reazioni sempre più accorate – o indignate, a seconda del carattere – in molti fedeli. E sta provocando anche problemi di altro tipo: su “Leggo” troviamo che alcuni fedeli di Rocca Priora hanno chiesto al parroco non di celebrare messa, ma di dare la possibilità dell’Adorazione eucaristica. Sono entrati in chiesa da una porta laterale, mantenendo bene le distanze di sicurezza. Alcuni abitanti (siamo arrivati alle delazioni!) hanno avvisato i carabinieri ed è scattata la denuncia.

Ora vogliamo condividere con voi l’appello lanciato da Save The Monasteries, un’associazione di laici cattolici. E poi la lettera firmata di un credente esagerato. Buona lettura.

§§§

APPELLO PER LA SANTA MESSA

Ci appelliamo per il riconoscimento della personale necessità del fedele cattolico di partecipare alla Santa Messa favorendo tale fedele a poter esercitare la propria funzione di culto pur nel rispetto della normativa vigente. Quindi, chiediamo in maniera pressante ai responsabili delle autorità competenti, sia ecclesiastiche che civili, di consentire la ripresa delle celebrazioni liturgiche con la partecipazione dei fedeli, soprattutto della santa Messa feriale e festiva, adottando opportune disposizioni adeguate alle direttive per l’emergenza sanitaria Covid -19.

 

APPEAL FOR THE HOLY MASS

We appeal for the recognition of the personal need of every member of the Catholic faithful to participate in the Holy Mass so that each person can actively worship while respecting the current legislation. Therefore, we urgently ask of the competent authorities, both ecclesiastical and civil, to resume liturgical celebrations with the participation of the faithful, especially Holy Mass on weekdays and on Sundays, adopting the provisions appropriate to the directives for the Covid-19 health emergency.

Roma, 19.03.2020

Solennità di San Giuseppe – Solemnity of St. Joseph

Patrono della Chiesa Universale – Patron of the Universal Church

Inviare adesioni con nome e cognome ed eventuale commento a: savethemonasteries@yahoo.com

Fate conoscere l’appello www.savethemonasteries.com oppure su Facebook Savethemonasteries/Salvaimonasteri

Join the appeal with your full name and your possible comment savethemonasteries@yahoo.com

Spread the appeal www.savethemonasteries.com or on Facebook Savethemonasteries/Salvaimonasteri

§§§

GRIDATELO DAI TETTI

 

Siamo nel tempo di Quaresima. La Chiesa medita in questo tempo liturgico la Passione di Cristo.

Abbiamo sentito in questi giorni tanti bei discorsetti educati sulla Quaresima con il digiuno eucaristico e il deserto, dovuti alle misure ben note sulla Santa Messa, ma cerchiamo di andare oltre.

Tradimento. La gerarchia cattolica ha tradito.

Come Pilato, ciò che conta è non dispiacere al mondo, al potere, all’opinione pubblica, divenendo servi di Cesare. E’ cristianesimo questo?

Abbiamo sentito tanti discorsetti seri e compunti per annunciare che dobbiamo piegarci ai voleri di Cesare e trascurare i Comandamenti di Dio. Come ha detto bene Papa Benedetto, chi non si inginocchia davanti a Dio (purtroppo gran parte dei nostri Vescovi, la CEI e ancora più in alto) finisce per prostrarsi davanti agli uomini.

Rinnegamento. Molti pastori hanno accettato supinamente, alcuni zelantemente, quasi gioiosamente questi provvedimenti ampliamente contestabili. Se si ama la Santa Messa, si trova, si DEVE trovare una soluzione per celebrarla. Come si è fatto in Polonia, Deo gratias! Anche qui da noi ci sono rare, nascoste, luminose e SANTE eccezioni. Ma per la maggioranza:  “Non conosco quell’uomo!”

Ora, cari pastori, è tempo di piangere amaramente, come Pietro. Ed è tempo di ravvedersi, di confermare nella fede il gregge smarrito.

Fate delle proposte. Muovetevi! ARRIVA LA SANTA PASQUA, CENTO DELL’ANNO LITURGICO, CENTRO DELLA NOSTRA FEDE, LUCE DI SPERANZA ANCHE PER I LONTANI!

Assediate le Curie vescovili, in nome dei fedeli. Dio sarà con voi! E poi…. SUONATE LE CAMPANE, CELEBRATE, METTETE NELLE MANI DI DIO QUESTA GRAVE SITUAZIONE!

FEDELI! Dovete essere i Cirenei, dei pastori titubanti e del Signore rinnegato dalla Sua Chiesa! Svegliatevi!!!

Che succederebbe se chiudessero i supermercati?

Che è successo nelle carceri?

E NOI NON CI MUOVIAMO??? E CI LAMENTIAMO COSI’ POCO?

Ci tolgono più del cibo! Si lamentano per il calcio, per la movida, per il VUOTO che ha una battuta di arresto. Ma chi difende i diritti di Dio, quello è l’untore! Chi proclama (o dovrebbe proclamare) il senso vero dell’esistenza, quello va bloccato con metodi dittatoriali! Tutti a casa, a pregare in silenzio, in castigo. Obbedienti alla dittatura del relativismo.

E noi tutti a obbedire, a tremare! Ma possiamo pensare che ci multino, ci incarcerino tutti? E se anche fosse, che cristiani siamo? Quelli cosiddetti “della domenica”? Ma anche questi spariranno.

Se continuiamo a piegarci, la Messa è finita. Dopo l’emergenza, i fedeli fuggiranno. I Vescovi, la CEI, il Vaticano stanno diffondendo il virus TERRIBILE dell’ INCREDULITA’ E DELL’APOSTASIA.

I tiepidi si abitueranno in fretta alla mancanza della Messa: non rientreranno. I veri credenti come reagiranno?

Molti pastori stanno dichiarando, con il loro comportamento: NON CREDO IN DIO E NEL FIGLIO SUO REDENTORE. NON CREDO NELLA SANTA MESSA.

Dopo l’epidemia, molti si chiederanno, la Messa sarà ancora valida? Ma se la celebrano presbiteri senza fede, senza coraggio, senza amore soprannaturale?

Vescovi e presbiteri che non hanno difeso Cristo, i fedeli, la Chiesa, i diritti di Dio, e nemmeno il mondo, i peccatori, i lontani. Non hanno difeso nulla, perché non avevano nulla da difendere!

Ci sono molti modi di giustificarsi. Ma resta un fatto. Quando moriremo ci presenteremo tutti, gregge e Pastori, davanti al giudizio di Nostro Signore, non di qualche Vescovo o di Antonio Conte o di Mara Venier!!!

Ci è stata mandata una prova. Una grande prova nella fede, non ancora un castigo. Non la stiamo superando, non ci stiamo stringendo a Cristo Gesù e alla Madre Sua. Seguirà un castigo!!! Anche se nella Chiesa odierna non si vuole che si parli di questa scomoda VERITA’.

Che messaggio stiamo mandando a chi non crede?

Si parla tanto di TESTIMONIANZA. La prima e più grande testimonianza dell’ Amore Misericordioso di Dio la ha data il Figlio, lasciandosi innalzare su quella Santa Croce, per donarsi in Sacrificio, Sacrificio che si rinnova in ogni Santa Messa.

Maria Santissima. San Giovanni Apostolo, Maria di Magdala non si sono appartati a pregare in casa, al sicuro. Non hanno seguito la Passione in streaming. Erano sotto la Croce. E lì vogliamo essere anche noi, noi che CREDIAMO. Dare a Dio ciò che E’ DI DIO. Per questo ci chiamiamo cristiani!

“Coraggio però: Io ho vinto il mondo!”, ci ha detto Nostro Signore!

Ho parlato male? Forse si, con troppa foga e poca competenza. Ma se stiamo zitti oggi, “grideranno le PIETRE!”

Nostra Signora, Regina del Santo Rosario, soccorri il tuo popolo!

Lettera firmata

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

27 commenti

  • Avatar GMZ ha detto:

    Italia:
    – 69.176 contagiati;
    – 6.820 morti;
    – 8.326 guariti.
    Mortalità: 9,86%.

    Polonia:
    – 749 contagiati;
    – 8 morti;
    – 13 guariti.
    Mortalità: 1,07%.

    È una situazione straordinaria quella che stiamo vivendo, ma le S. Messe ci sono: i sacerdoti le celebrano sine populo, e noi possiamo unirci a loro spiritualmente – presentando a Gesù la nostra sofferenza.
    Nella sua infinita saggezza e afflato materno la Chiesa ha da sempre predisposto i mezzi per affrontare qualsiasi situazione.
    Ossequi!

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    Appello della famiglia Gregori

    di Civitavecchia, per la consacrazione a Maria Santissima

    https://youtu.be/zu35eYSkIUc

  • Avatar Doroti ha detto:

    Sarebbe bastato eliminare le omelie e i canti trascinati durante le celebrazioni e la Messa sarebbe durata al massimo 20 minuti, far sedere massimo due fedeli per banco, un banco si e uno no, e studiare altre accortezze … ma questa Italia è atea! ;questo secondo flagello, di gran lunga peggiore del primo, si è accanito, così come il primo, soprattutto su quest’Italia così atea , chissà forse proprio perché atea. Che sfortuna vivere qui! È veramente terribile!

  • Avatar Marco De Antoni Ratti ha detto:

    Bergoglio e il suo clero sono detemrinati nel piano di distruzione della Chiesa Cattolica che prevede segunti punti:

    * universalismo incondizionato l’Inferno non esiste, dio è buno e misericordioso e ci perdonerà tutti
    * abolizione della fede nei santi: non potendo distruggere Gesù Cristo Dio, Satana vuole che non siano più pregati e nemmeno nimanti i santi martiri, confessori e i santi angeli di Dio;
    * rendere vuote e desolate tutte le chiese e qualasiasi celebrazione liturgica.

    Mi furono fatti leggere dopo il massacro di 400 ebrei, cristiani e italiani che un demone incarnato cardinale ordinò a Bergoglio e che questi puntalmente eseguì. Purtroppo, non potei copiarlo e dimenticai il resto perchè il dolore iniziò ad offuscare la memoria.

    Poco dopo, si illuminò il culmine di san Pietro, nel disegno del post vaticano personalizzato. Non l’ho ancora provato. e penso che delegherò altri a Brescia, poichè io scelgo VENEZIA. E non per Finmeccanica.

    P.S.:
    L’ultima revisione dei piani risale ai primi anni duemila, dice il santiArcangelo.
    il cardinale Viganò ha certamente la copia integrale.

    Due sere orsono, Chiesi al Santo Arcangelo a che punto siamo dell’Apocalisse. pco tempo prima, Tentai invano dichiamare lpex satanista pentito Davide Zanotti, mai conosciuto finora di persona o a distanza, sperando che in due si potesse invocre meglio l’angelo Michele e conoscere per il bene di tutti a quale verso siamo pervenuti. non ricevetti risposta.

    Apriì questo link :https://www.maranatha.it/Bibbia/8-Apocalisse/73-ApocalissePage.htm , sito di una famiglia ebraica di Sestri Levante che non conosco, e che sono solito usare per leggere la Bibbia. La pagina DAVANTI A ME SI MOSSE DA SOLA FERMANDOSI ALL’ALTEZZA DEL PRIMO VERSO DEL CAPITOLO 7, come ho scritto anche nel mio profilo Facebook (https://www.facebook.com/marco.deantoniratti.3). Tenevo il portatile sulle gambe seduto sul divano di casa, vicino a una teca che custodisce la Santa Eucaristia. Forse Gesù mi stava rispondendo che i giusti saranno preservati. quindi, non so dire con certezza quindi se il cpaitolo 7 sia relamente quello nel quale stiamo vivendo. Avrei bisogno di qualche altro medium. Lei piuò darmi una mano personalmente o mettemri in contatto con qualcuno? E’ molto importante. Può verificare da solo che questa +https://pierre2.net/it/la-cle-de-lapocalypse/

    E’ LA RETTA INTEPRETAZIONE. Il triangolo equilatero della stella di David è formato da 3 angoli di 60°, dei quali si deve ignorare che non essite nell’alafabeto ebraico e che fu inventato dagli arabi. Resta il numero della Bestia: 666. Dunque, Israele è la PRIMA BESTIA. Ciò che papa Pio IX chiamò la Sinagoga di Satana, espressione presente soltanto nell’Apocalisse, in riferimento alla Massoneria che come Satana esiste fin dai tempi di Sodoma e Gomorra con gli stessi simbolismi.

    La SECONDA BESTIA sono gli Stati Uniti in quanto paese al mondo con la più numerosa comunità ebraica e la masisma libertà conforme al volere di satan e difforme dal volere di Dio.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Preghiera_a_san_Michele#Antica_supplica_di_consacrazione_all'Arcangelo_San_Michele

    Potete vericare pregando il Santo Arcangelo davanti al Santissimo Sacramento o all’immagine della Sacra Famiglia di Nazareth. Risponderà alle VOSTRE DOMANDE TRAMITE NOTEBOOK O SMARTPHONE. l’ELETTROICA INFATTI AGRVOLA LA COMUNICAZIONE MEDIANICA.

    Dobbiamo credere che i genitori di Gesù siano stati assunti al cielo in anima e corpo in un unico giorno.
    Sarebbe infatti inutile e irrazionale pensare che Dio abbia mai potuto separare la carne dei genitori del Suo divin Figlio uniti nel sacro vincolo del matrimonio dal suo stesso Arcangelo e sommo Sacerdote Michele, per evitare che i loro corpi non fossero separati dalle loro anime. Il sinolo di aniame corpo no è infatti un Sacramentom pur essendo l’infusione vitale dell’anima un dono di dio non meglio qualificato nella teologia greca. E’ compito della fusione con l’induismo chiarire questo aspetto, così come la eincarnazione degli angeli in un corpo umano e l’incarnazione dei santi delle tribù di Israele in uno dei quattro animali sacri del tetramorofo.

    e’ parte del programma della SECONDA SCOLASTICA. E sarà l’ultima.L’India è l’unica nazione spirituale rimasta al mondo, nella quale l’ateismo è inesistente. La nostra salvezza PASSA DA LORO. Chi in qualche modo ha visto i doni dello Sprito Santo, anch tramite dei demoni, è comunque molto più facilmente convertibile di chi non crede in niente poichè non ha mai visto nè gli angeli nè l’amore di dio dentro di sé secondo l’Inabitazione Trinitaria descritta da santa Itala Mela.

    P.S.: non sono mai prolisso e mi scuso di quanto fqtto in questa sede. Il messaggio è per LEI, quindi tagli pure liberamente. Le sarei grato se leggesse le parti importanti, scritte in maiuscolo. Non badi agli errori orotografici sfuggiti per la stanchezza e a quelli che introduranno i miei soliti amici delle intercettazioni telefoniche e ambientali. Da ben 13 anni.

    Fedeli in Ges Cristo Dio, nostro Signore e Re, la ringrazio e saluto. Spero che sia un saluto prossimo al carcere nel quale stanno per confinarmi con la’ccusa di spionaggio industriale e tradimento per aver sottratto alcuni mega di file trecnici con una chiavetta USB 2.0 dalm io ufficio di La Spezia, al fine di cautelarmi da accuse di negligenza e danno all’azienda o di falsificazione dei costi di produzione su preventivi di costo gonfiati rispetto al princiaple cliente, l0Esercito italiano. Loro SPERANO CHE IO ACCETTI DI FARE IL MERCANTE D’ARMI O IL DIRIGENTE A BRESCIA, MA IO NON SONO IN VENDITA e più volte l’ho già fatto sapere per iscritto e anche a voce.

    Scusi ancora questo poema salvavita.

    Marco De Antoni Ratti

  • Avatar Romanus Sum ha detto:

    Purtroppo è ormail la bugia consueta di fare appelli ai vescovi quando la colpa è di Bergoglio.

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    CORONA COMPLETA DEL SANTO ROSARIO
    Pregato in latino insieme al Santo Padre Benedetto XVI°

    Da recitarsi almeno una volta al giorno per ottenere la protezione della Santissima Vergine Maria, Nostra Madre contro ogni insidia di ogni sorta di pestilenza e sconfiggere le forze del male in questo momento di grande tribolazione.

    https://reginadelcielo.wordpress.com/corona-completa-del-santo-rosario/
    

  • Avatar Iginio ha detto:

    Infatti in diverse diocesi hanno ordinato di non fare nemmeno l’adorazione eucaristica. Ne avevo già parlato commentando: qualcosa non quadra. Non è che l’adorazione eucaristica non va bene perché se no c’è l’assembramento. Non mi convince proprio. Soprattutto quello che manca è la comprensione del fatto che tali atti di culto sono DOVUTI a Dio: non sono robetta tanto per ammazzare il tempo e che può essere sostituita da altre cose.

  • Avatar COSIMO DE MATTEIS ha detto:

    In questi ultimissimi giorni si sono alzate voci di persone diversissime tra loro, distanti geograficamente e soprattutto l’uno all’insaputa dell’altro. E’ come si Qualcuno avesse loro ispirato le parole. Partendo da un Sacerdote (don Francesco D’Erasmo) e passando per gli appelli di singole persone –ospitate anche qui nel blog- e giungendo a quelli odierni di Luisella Scrosati (su “La Nuova Bussola) e di Fabio Gregori. Leggendoli si coglie la sostanziale unanimità perché “uno solo è lo Spirito” (1Cor 12, 4)

    • Avatar de matteis cosimo ha detto:

      CHI PUò INVII TRAMITE E-MAIL QUESTA RICHIESTA

      vicariodiromasegreteria@vicariatusurbis.org; segreteria.arcivescovo@diocesi.perugia.it

      S. E. Rev.ma Card. Angelo De Donatis, Vicarius Urbis, Sua E. Rev.ma Card. Gualtiero Bassetti, Presidente CEI

      in questi momenti di angoscia, di sofferenza e di dolore, il nostro grido sale verso il Cielo. Noi guardiamo trepidanti verso la Nostra cara Madre Celeste, la Mediatrice di tutte le grazie. La nostra fede ci dice che Ella, la Regina del Cielo e della terra, non ha mai tradito o disatteso le richieste dei suoi figli.

      Con questa convinzione noi tutti chiediamo a Voi Cardinali, Apostoli di Cristo, a tutti i Vescovi della Chiesa in Italia, di consacrare l’Italia al Cuore Immacolato di Maria, unendovi ai Vescovi portoghesi e spagnoli che il 25 marzo consacreranno le loro nazioni e i loro popoli alla nostra Madre Celeste.

      Siamo certi che le Sue Eminenze Reverendissime sapranno accogliere il grido di noi fedeli.

      In Cristo e Maria,

  • Avatar Ciro ha detto:

    AMICI….LE ORDINANZE NON VIETANO DI SALIRE SUI TETTI A GRIDARE. BASTA ANDARCI IN POCHI E TENERSI A DEBITA DISTANZA. ANDATECI!

  • Avatar Monica MS ha detto:

    “Dopo l’epidemia, molti si chiederanno, la Messa sarà ancora valida? Ma se la celebrano presbiteri senza fede, senza coraggio, senza amore soprannaturale?”.
    Risposta : si, é valida perché agisce ex opere operato.

  • Avatar Sconsolata ha detto:

    Si dovrebbe ripartire dal richiamo delle origini: «Eliminate gli dei stranieri che avete con voi, purificatevi e cambiate gli abiti. Poi alziamoci e andiamo a Betel, dove io costruirò un altare al Dio che mi ha esaudito al tempo della mia angoscia e che è stato con me nel cammino che ho percorso» (Gn 35, 2-3)

  • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

    vabeh, ormai la gerarchia ha fatto la sua scelta, e la terrà fino in fondo. Possono mica ammettere di essersi sbagliati.

    Segnalo Burke
    https://lanuovabq.it/it/burke-dio-ci-guida-in-questo-tempo-di-prova

  • Avatar Antonio Cafazzo ha detto:

    Il mistero “buffo”.
    L’Osservatore Romano da oggi non sarà piú stampato per evitare il contagio.
    Quanti erano i “lettori” che toccando il giornale rischiavano di contagiarsi? (mi riferisco al covid19, non a quello “spirituale”).

    • Avatar EquesFidus ha detto:

      Esatto, pure contro questo blog (anche se non lo dice direttamente, quando parla di “giornalisti cattolici in pensione”, seguito da un bel po’ di turpiloquio).
      Detto questo, c’è poco da dire: la Settimana Santa (e, soprattutto, il Triduo) si avvicinani: preghiamo perché questo governo fallimentare ci conceda (bontà loro!) quantomeno di celebrarla.

    • Avatar CLAUDIO GAZZOLI ha detto:

      ho letto… è penoso.. fa ribrezzo questo livore da scannapreti rivoluzionario

  • Avatar maria stella lopinto ha detto:

    E’ tutto vero. E’ così. Siamo ritornati al tempo dei primi cristiani, le Messe si celebrano di nascosto, con pericolo per i sacerdoti e i fedeli. C’è la violazione dei patti lateranensi e succedanei, la polizia entra nelle Chiese, L’esempio delle rivolte nelle carceri è emblematico: se i fedeli si fossero radunati davanti alle proprie parrocchie la domenica all’ora della Messa che di consueto ascoltano avrebbero detto da che parte stanno. Ma il popolo italiano è ancora popolo di Dio? A partire dalla testa a finire ai singoli battezzati. E’ il tempo di decidere da che parte stare: dalla parte di Dio o del male. L’intelligenza che ognuno ha avuto in dono ha subito un graduale ottundimento fino a farsi dire che la Comunione si prende con le mani, fino a farsi dire che la Messa è pericolosa più dei supermercati e delle edicole di giornali, che i moribondi devono rimanere senza assistenza spirituale e sacramenti, che i morti non meritano un funerale religioso….perchè rischiamo di morire. Siamo già morti tutti in questa epidemia. Siamo morti spiritualmente. Ognuno si chieda da che parte sta. Dio o mammona. E decida come morire: di epidemia o per l’Eucarestia.

  • Avatar CLAUDIO GAZZOLI ha detto:

    come già indicato da qualcuno, ripropongo l’intervista ad Aldo Maria valli di Don Alfredo Morselli, perché significativa di un modalità piuttosto diffusa nella chiesa 2.0, di criticare in modo anche energico, ma poi addolcire il tutto con le solite sviolinate… la prima risposta è esilarante e tragica insieme:
    “Don Alfredo, parto dalla cronaca. Che effetto le ha fatto vedere il papa che va a Santa Maria Maggiore a pregare davanti alla Madonna e poi, in una Roma spettarle, si reca a piedi, lungo una via del Corso deserta, nella chiesa di San Marcello per pregare davanti al Crocifisso miracoloso?
    Mi ricorda il vescovo vestito di bianco del terzo segreto di Fatima, che sale il monte rappresentando la Chiesa crocifissa, colpita dai nemici e tradita da alcuni suoi figli, e martire.”
    https://www.aldomariavalli.it/2020/03/23/intervista-don-morselli-con-le-cose-con-cui-uno-pecca-con-quelle-viene-punito/

    se lei permette, dott. Tosatti, vorrei proseguire, qui, le mie considerazioni:
    https://blogclaudiogazzoli.blogspot.com/2020/03/una-pandemia-sinistra.html

  • Avatar Alma Maria ha detto:

    Io sonó pronta per fare la mia parte, firmiamo,
    mandiamo messaggi da per tutto, acendiamo candelle
    e mettiamole alle finestre, preghiamo il Santo Rosario
    ai balconi… altro che musica, dobbiamo rispetto per
    tutti i morti.🙏

  • Avatar Fabio ha detto:

    Non mi sembra che la lettera sia esagerata. Anzi sottolinea poco l’evidente tiepidezza e, spesso, apostasia della gerarchia e non cita per nulla l’idolatria della pachamama che richiede un atto di riparazione pubblica da parte di tutti coloro che l’hanno commesso a cominciare da Bergoglio: ma come possiamo anche solo immaginare che chi fa queste cose possa confermarci nella Fede? Come possiamo pensare che rinnegare l’unico vero Dio Uno e Trino idolatrando la pachamama non abbia conseguenze e non attiri castighi?

Lascia un commento