PG, I VESCOVI FRANCESI: PER LORO E LA CHIESA I “TRADÒ” SONO M….

19 Marzo 2020 Pubblicato da 39 Commenti --

 

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, Pezzo Grosso ha visto – e ci ha mandato – il comunicato dei vescovi francesi, che ha provocato la sua indignazione e che ha voluto parteciparci. Tutto questo nel momento in cui per la prima volta nella sua storia il Santuario della Madonna di Lourdes, luogo di speranza e guarigione, fisica e spirituale per molti da generazioni e generazioni, ha chiuso i suoi cancelli ai fedeli. Un segno evidentemente molto diverso da quello della speranza e della fiducia nella potenza divina. Buona lettura. 

 

§§§

Pezzo Grosso a Tosatti.

Caro Tosatti, questa volta mi limito ad allegare un documento che si commenta da solo. Si tratta della lettera dei Vescovi francesi ai frequentatori del Santuario di Lourdes.

In sintesi mio caro Tosatti i vescovi francesi, in questo momento fanno un richiamo alla conversione ecologica.

Ci dicono che siam stati egoisti, individualisti, profittatori, consumisti, ecc.

Ma, con queste dichiarazioni confermano lo stile dottrinale di questa Chiesa centrata solo sugli effetti senza vedere e mostrare le cause.

Perché è evidente che tutti questi vizi enumerati sopra sono la conseguenza della miseria morale.

Sono conseguenza della miseria dottrinale e di magistero.

Sono conseguenza della miseria teologica post-Vaticano II.

Ho una sola definizione per costoro : IRRESPONSABILI!

Aggiungo solo le due righe che ho mandato ai miei amici che mi hanno segnalato e girato il documento allegato.

Chers amis…., depuis sept ans, nous, catholiques traditionalistes (c’est-à-dire ceux qui croient encore en Dieu), pour le pape, les évêques et trop de prêtres, n’avons été qu’un fardeau pour leur conscience, un cauchemar. Mais je crains que pour les évêques français nous soyons encore pire, nous sommes des «merdes», utiles uniquement pour fertiliser la terre mère. (Cari amici…, da sette anni noi cattolici tradizionalisti (cioè quelli che credono ancora in Dio), per il Papa, i vescovi e troppi sacerdoti, non siamo stati altro che un peso sulla loro coscienza, un incubo. Ma temo che per i vescovi francesi siamo ancora peggio, siamo “merda”, utili solo a fecondare la Madre Terra).

Pezzo Grosso

In allegato la lettera dei vescovi.




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

39 commenti

  • Avatar Gene ha detto:

    Caro Faramir, sono sette anni che diamo fiducia a Bergoglio, ma i risultati sono sempre gli stessi.
    Castronerie, inesattezze, imprecisione, qualunquismo,
    approssimazione.e mi fermo.
    Perciò non siamo noi la causa ma la sua idea di Chiesa, che fa acqua da tutte le parti…

  • Avatar Rafael Brotero ha detto:

    PG è brillante, tra le poche voci lucide nella Chiesa, ma purtroppo non ha ancora capito che quando dà del papa all’antipapa fa il giuoco del demonio. Dommage.

  • Avatar wisteria ha detto:

    Ieri sera da casa mia ho potuto scorgere solo 3 o 4 lucine, presumo di case dove qualcuno pregava. Dalla parrocchia nemmeno un tocco di campana.
    Nemmeno a me piaceva l’idea di pregare a comando di questo Pontefice, ma l’indifferenza del popolo (forse non più ) cristiano mi sembra inquietante.
    Ogni sera alle 18 partono applausi e canzoni a tutto andare, ma nessun vicino chiede all’altro se ha bisogno di qualcosa.
    Le code per la spesa sono disordinate e pertanto rischiose, rom e africani vi si insinuano assillanti, la polizia municipale passa ma non interviene.
    Quanto ancora potremo andare avanti così?

    • Avatar EquesFidus ha detto:

      Come ho scritto altrove, per opporci al delirio delle canzonette sparate a tutto volume, degli unicorni, degli arcobaleni (gay?), dei luoghi comuni beoti come “andrá tutto bene” (cosa impossibile, senza l’aiuto di Dio), il secondo provvedimento da prendere (dopo la preghiera, essenziale perché Dio liberi l’Italia dal morbo e costringa i liberal-comunisti al governo a farci celebrare il Triduo sacro) è quello di diffondere, noi stessi,musica sacra, in gregoriano ed in latino. Io anche stasera, a partire dalle 3-3 e mezzo, userò un efficace impianto audio (non essendo io buono a cantare) per diffondere il “Tantum ergo Sacramentum”, il “Salve Regina”, il “Veni Sancte Spiritus” e l'”Ave Verum” lungo la mia strada, con l’aggiunta, domenica, del “Maria Mater Gratiae” e del “Te Deum”. Magari non servirà a toccare la coscienza del mio prossimo, ma per quanto mi riguarda è comunque un atto di preghiera pubblica, che farò in silenzio; se a qualcuno questo non stesse bene, qualora dovesse trovarsi, Dio non voglia, nell’ora fatale chieda aiuto a unicorni luoghi comuni, gay e all’Unità d’Italia; tutte cose, è bene dirlo, che non hanno mai salvato l’anima di nessuno (anzi, le ultime tre casomai l’hanno dannata).

      • Avatar EquesFidus ha detto:

        Detto questo, è davvero inquietante come, specialmente in questo tempo di Quaresima, molti cristiani (o presunti tali) non si rivolgano a Dio ma confidino solo nella tecnica ed in un governo che sta prendendo provvedimenti sempre più stringenti. Non solo, a tanti, troppi sembra una cosa da nulla il fatto che non ci sia più la Santa Messa domenica, anzi alcuni magari (credenti in pubblico, ma atei dentro) fa solo piacere, così sono sollevati dal precetto festivo e possono fare altro.

    • Avatar Enrico ha detto:

      Hey Wisteria! Stay salty and keep your faith! God doesn’t count on large crowds to push forward his agenda, but he relies on quality! Don’t lose hope and stay in the fight!
      Enrico.

    • Avatar Diana ha detto:

      Ieri ero sopraffatta dall’angoscia per i suoi stessi motivi. Poi nella liturgia delle ore ho letto di Abramo, che sperò contro ogni speranza e gli fu accreditato come giustizia. Continuerò a pregare per loro, mentre cantano dal balcone. Perché anche io sono stata così, cieca, sorda e stolta, finché la Chiesa non mi ha partorito con dolore. La nostra battaglia è contro le potenze degli inferi.

  • Avatar Beppez ha detto:

    Non sono d’accordo con la lettura tutta negativa fatta del comunicato dei vescovi francesi. Al contrario mettendo in relazione la pandemia , che NON dipende principalmente da fattori umani, con la necessità di “ cambiare vita “ riconosce implicitamente che questa pandemia è un “avvertimento” o una “ correzione “ proveniente dall’Alto. Questa è una cosa che nessuna Autorità Religiosa italiana ha osato dichiarare. Per tutti sembra che questa epidemia sia dovuta alla Natura matrigna .
    Osservo poi che il parlare di “ crisi ecologica “ e non di “ crisi climatica “ distanzia dai movimenti gretini

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    C’è anche la testimonianza di un ex primario del Forlanini di Roma che contesta a Zingaretti e giunta regionale PD la folle decisione. Insomma dobbiamo morire senza ospedali ed Eucaristia e Confessione.

    https://tv.iltempo.it/home/2020/03/17/video/forlanini-alle-ong-insorge-l-ex-primario-alla-regione-sono-delinquenti-1297088/

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    Intanto regalano gli ospedali italiani agli Istituti di credito Internazionali ovvero ai paparini delle Ong che ci vogliono riempire di clandestini. Il quotidiano IL TEMPO di Roma, di cui accludo prima pagina, smaschera appunto in prima pagina con foto e con un servizio giornalistico, la balla dei responsabili dell’ospedale Forlanini secondo cui NON SI FA IN TEMPO A RISTRUTTURARLO COME OSPEDALE PERCHÉ FATISCENTE. La foto ed il servizio in prima pagina mostrano ben altra realtà. Ora se ” chiudono” gli ospedali (per regalarli agli amici) figuriamoci se non fanno chiudere i Santuari e le Chiese. È tutto coordinato.

    http://www.giornalone.it/prima_pagina_il_tempo/

  • Avatar EquesFidus ha detto:

    Prepariamoci, perché non ci sarà neanche permesso di celebrare il Triduo Pasquale e di confessarvi e comunicarci a Pasqua. Pensare davvero che lo Stato liberal-agnostico toglierà la quarantena per il 3 aprile? Già si parla di estenderla per Pasqua, figurarsi se perderanno questa occasione di colpire i credenti (e non gli atei-poco-devoti, a cui non pare vero essere esonerati dal precetto festivo) privandoli del giorno più sacro dell’anno (il Venerdì santo) e della festa più importante dell’anno! Solo nelle dittature si è arrivato a questo livello ideologico.
    Cari politici, il coronavirus non sparirà di certo il 13 aprile, e nemmeno il 1 maggio (anche se scommettiamo che il concertone si farà? A pensar male…), tuttavia non solo state facendo morire le persone, le fate morire senza il conforto dei sacramenti e state uccidendo il popolo di Dio, perché noi non possiamo stare senza Dio! Voi non credete, anzi credete nel denaro e nel potere, nel vendere l’Italia a potenze straniere, nella tecnica (da voi controllata, ovviamente)? Benissimo (anzi, malissimo), ma noi ci state comunque uccidendo, perché per un cattolico la Santa Messa ed i Sacramenti sono come l’aria e l’acqua, anzi di più perché sono legati al nostro destino ultimo, alla nostra anima. Fateci almeno celebrare il Triduo, con tutte le precauzioni che volete ma fatecelo celebrare, vi prego! Mostrate umanità, se non fede, per una volta, per Dio!

    • Avatar Maria Cristina ha detto:

      Dovremmo lanciare la petizione perche’ ci sia
      possibile fare la Comunione ALMENO A PASQUA. La Chiesa non puo’ rinnegare se stessa e i propri precetti: e il precetto Santissimo che tutti devono fare la Comunione ALMENO A PASQUA e’ scritto nel secoli di fede cattolica.
      Si organizzino in qualche modo: facciano celebrazioni scaglionate nel tempo e nello spazio. Mi rifiuto di vedere la Santa Messa Pasquale in streaming!
      Mandiamo una petizione ai vescovi !

  • Avatar Doroti ha detto:

    Chissà dove andremo a finire…
    Proibire la partecipazione del popolo all’Eucarestia, che è la preghiera più potente che esiste , è un flagello di gran lunga superiore al primo .

  • Avatar Monica ha detto:

    PG ha tralasciato di sottolineare che i Vescovi francesi hanno mostrato due maniere di comunicare : una per i non cristiani, ed una (in basso, con l’effetto di un post scriptum) per i cattolici, in cui si invita a pregare.
    Ovvero: convertitevi, confidate in Dio e pregate, ai cattolici ; cambiate abitudini sociali, economiche e soprattutto ecologiche a tutti gli altri, ma senza ancorarle alla Rivelazione.
    Un doppio annuncio insomma. Annunciate il Vangelo ai credenti, annunciate il pensiero di Malthuse, Weber, Marx e Greta agli altri.
    Questa é la notizia più importante ed inquietante.

  • Avatar Enrico ha detto:

    The over hype of the Wuhang (CHINESE COMMUNIST) Virus is being used as an excuse to push many different agendas. In the church, our faithless bishops, cardinals and pope now have the opportunity to get really cozy with the secular governments. The only way we can fight back this rot is if we take back our churches which are sanctified places. Immagine if every traditional parish in Europe stayed open this Sunday to say this is were we traditionalists testify our faith, this is were we want to be righteous before God and we are not going to leave. Then to amplify it even more, then post it on social media. It would be the yellow vest movement within the church, it would be devastating.

  • Avatar anna maria ha detto:

    “Noi cattolici tradizionalisti (cioè quelli che credono ancora in Dio)”
    E’ vero noi , veri cristiani, che ancora crediamo in Dio, non in un “dio” qualsiasi, ma nel Dio che ci ha rivelato Gesù Cristo, Suo Figlio Unigenito !!! Tantissimi Pastori non sono più tali, ma sono mercenari miscredenti!!! Dio ci liberi!!! Oggi è davvero il tempo dei laici, ancora credenti, e di tutti voi cari giornalisti a partire da lei caro direttore, e il sig. Riccardo Cascioli, con tutti i suoi bravissimi collaboratori giornalisti, il sig. Sandro Magister, il sig. Aldo Maria Valli ecc… Il Signore vi benedica!!!

    https://spuntidiriflessione220069297.wordpress.com/

  • Avatar CLAUDIO GAZZOLI ha detto:

    ma se Bergoglio continua a flirtare con Repubblica, cioè con il giornale che riporta sue interviste, rinnegate solo dai suoi leccapiedi, nelle quali avrebbe dichiarato che Gesù non è Dio e che l’Inferno non esiste, vuol dire che è solo sprovveduto o che continua a fidarsi di un giornale che, comunque, dice la verità… ?

  • Avatar minimo tra i minimi ha detto:

    Nel ricordare rispettosamente a Pezzo Grosso che se c’è una cosa che provoca la collera di Dio è l’atteggiamento di chi distribuisce colpe agli altrisenza riconoscere, prima di tutto, le proprie (siamo tutti peccatori, ma proprio tutti, Pezzi Grossi inclusi, e la superbia è la radice di ogni peccato), lo invito – e con lui anche il Titolare del blog ed i vari Utenti – ad unirsi al Rosario indetto per questa sera alle 21.00 dalla Chiesa Cattolica.
    Cordiali saluti.

    • Avatar Boanerghes ha detto:

      Unirsi agli altri rosari no?
      Solo a questo indetto dai vescovi per non perdere la faccia?
      Il rosario alle sante piaghe andrebbe detto in continuo anzitutto per la situazione di questa Chiesa ben poco cattolica. E si crede poi che ciò sia gradito al Signore?
      Ritengo che siamo solo agli inizi degli avvenimenti

    • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

      “….se c’è una cosa che provoca la collera di Dio è l’atteggiamento di chi distribuisce colpe agli altri… ” esattamente come sta facendo lei, egregio MINIMO TRA I MINIMI.
      Questo è il link all’editto di Sua Santità:
      http://www.vatican.va/content/francesco/it/messages/pont-messages/2020/documents/papa-francesco_20200319_videomessaggio-rosario-cei.html
      Brisa par criticher, ma non c’è il minimo accenno ad una umile richiesta a Dio di perdono dei peccati che ci hanno fatto meritare una simile “piaga” nè un accenno di promessa di conversione né una intenzione di ringraziamento e di glorificazione di Dio qualora esaudisse la nostra preghiera. Anzi nell’editto sembra che siamo noi a dire a San Giuseppe che dica a Dio che cosa deve fare per adempiere alla nostra volontà.

      • Avatar Frate marco ha detto:

        …ed in fin dei conti è quello che fai facendo pure tu, caro Stilumcuriale. Io invece non voglio essere come te e controbilancio la mia oss nazione ammettendo pubblicamente di essere un immondo lussurioso e che basterebbe una giornata dei miei peccati per giustificare un flagello come questo.

        • Avatar Boanerghes ha detto:

          Ma è anche vero che l’amore purifica una immensità di peccati. Quello vero.
          Se poi capita quel che capita, è perché di vero amore ce n’è troppo poco, e lo Spirito si ritira, lasciando l’uomo alla sua libera volontà.

    • Avatar Maria Grazia ha detto:

      @ MINIMO TRA I MINIMI – Io il Rosario lo dico tutti i giorni alle h. 20,00 e fra le intenzioni includo anche l’arresto del coronavirus. Lei, forse, ritiene che se non mi adeguo alla massa recitandolo alle h. 21,00, come da chi, precisamente non so, sia stato imposto ai cattolici, faccio male? Pensa che il mio Rosario non arrivi a Dio? Ritiene che esponendo alla finestra uno straccio bianco ed una candela accesa, come richiesto, questo atto aggiunga maggiore efficacia alla mia preghiera? La vogliamo finire, una buona volta, di voler spettacolizzare, a tutti i costi, la preghiera?

    • Avatar Luisa S. ha detto:

      Il suo mi sembra l’atteggiamento simile a quello di chi dà del razzista a chiunque esprima perplessità o si faccia domande su questa incontrastata, mal gestita se non favorita folla di giovani e ribadisco giovani maschi clandestini

  • Avatar Raffaella ha detto:

    RIMETTIAMO BENEDETTO XVI SUL SOGLIO DI PIETRO!!

  • Avatar giulia ha detto:

    Invito tutti d iniziare a mandare mail di protesta ai nostri politici, a partire dai governatori

  • Avatar Sconsolata ha detto:

    Al riparo, fra le mura domestiche, dal rischio contagio, con l’alibi della collaborazione alla difesa della salute pubblica, e irriducibilmente fermi sulle posizioni note, si allontana la probabilità di prendere coscienza di essere ormai ad un punto di non ritorno.
    Nemmeno il microscopio: nella fattispecie la cronaca quotidiana, con le immagini impressionanti di un corteo di mezzi dell’esercito che portano via le salme delle vittime che non trovano posto per il riposo eterno nei luoghi di residenza o/e di un parente di uno dei tanti che non ci sono più costretto a rivolgergli l’estremo saluto dal ciglio della strada al passaggio del carro funebre, basta a mettere in luce un dramma che non è invisibile come il Covid-19, che è sotto gli occhi del mondo intero e desta commozione e pietà nei più piccoli: gli abbandonati nella sofferenza dell’anima e i samaritani che abbracciano la croce dei sofferenti nel corpo.
    Chiusi su stessi. Chiese per lo più chiuse o accessibili soltanto per qualche momento di preghiera individuale proprio in questa contingenza in cui sarebbe di conforto sentire la vicinanza della comunità, pur con le cautele che il caso richiede. Plastica rappresentazione di una chiesa (c, minuscola) che si era vagheggiata in uscita – almeno così si era lasciato intendere – per farsi prossima all’uomo e, invece, uscita da sé stessa e rientrata dopo aver guidato all’uscita il popolo di Dio. E non solo per la decisione di vietare l’accesso alle chiese, ora, per i noti motivi e con le note giustificazioni, ma già da prima dello scoppio dell’epidemia, quando dati statistici impietosi hanno messo in risalto, a più riprese, il calo della partecipazione dei fedeli alla pratica religiosa.
    Corona-virus: il virus nella corona e della corona…

  • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

    Ma non avete memoria cari fratelli. Lì a Lourdes andò parolìn. Poco dopo fu tolta la giurisdizione del santuario che si trova certo dentro il territorio della Diocesi di Tarbes al suo ordinario, appunto il vescovo di Tarbes, e missero altro monsignorino progressista come unica autorità del santuario (per fino per talare porta cravata…come il nuovo presidente dei vescovi della Merkel). Cioè anche se nella Diocesi di Tarbes, il vescovo no ha parte li. C’è da notare che il vescovo innadiritura celebrava, peccato bergoglioso, Santi Sacrifici Tradizionali nel posto dove prima l’ apparizioni era per i maiali e dopo, un giardino dell’ ACQUE SALVIE…prima suo arrivo i conti del santuario erano in rosso; lui oltre gestire il sacro posto per beneficio della cura dell’ anime…(mai detto meglio), risanò i conti della gestione administrativa invece lasciando eccedenti. Ma uno così non era adatto per ricevere, come il progressista imposto, questo tipo d’ ordine.
    Eppure fratelli non dimenticare…questo COLPO DI STATO VATICANO FU ANNUNCIATO L’ 11 FEBBRAIO 2013. Visto che non passò a Roma chiudere tutte le sue chiese per festeggiare la chiusura della Fede nel 7°anniversario, 13 scorso, – 7 anni delle delle vacche grasse-…almeno ce la faranno là ai Pirinei.

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    “La pandemia, una rovina per l’umanità, sta accelerando; gli elementi minano la tranquillità dell’uomo, affinché reagisca di fronte a quanto non è normale.
    Pregate, figli Miei, un batterio diventerà un flagello per tutta l’umanità.”

    NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
    04 Febbraio 2016

    LEGGI TUTTO
    https://reginadelcielo.wordpress.com/2020/03/18/non-vi-spaventi-lavverarsi-di-cio-che-il-cielo-vi-ha-annunciato-affinche-vi-preparaste/

  • Avatar anna ha detto:

    Non riesco ad aprire l’allegato che contiene la lettera dei vescovi francesi. Mi si apre una pagina di pubblicità ( la pubblicità dell’account di posta elettronica g-mail).

  • Avatar donBruno ha detto:

    una sola parola dobbiamo tutti urlare in direzione di Roma : Basta !, Assez ! That’s enougth ! Suficiente !Prou ! Dosta ! Apketà ! Wystarczy! Chega ! …

  • Avatar MonsICS ha detto:

    Bravò ! , è così. La viltà dei miei colleghi francesi non era inaspettata . Non posso per ora dire di più . ma soprattutto dopo l’intervista di Bergoglio a Repubblica ( quella riferita a Fazio) , molti , qui in Vaticano stesso, si stanno risvegliando .Sarà probabilmente per paura di morire con il coronavirus senza pentimento per peccati di omissione e senza sacramenti . Posso garantirle che che siamo vicini ad una esplosione di reazioni che potrebbe trasformarsi presto in qualche cos d’altro. Non si può deporre un papa come si fa con un monarca e dittatore , e non si può neppure pensare ad altro …( omesso) . Ma si sente sempre più un grido di dolore che da tutte le parti ancora sane del mondo cattolico si leva verso il cielo .

    • Avatar Roberto Donati ha detto:

      Questa pandemia corporale cesserà quando cominceremo a curare quella spirituale, accompagnando alla porta Bergoglio e chiedendo al Signore il dono, immeritato, di un Papa secondo il Suo Cuore.

      • Avatar anna maria ha detto:

        “Questa pandemia corporale cesserà quando cominceremo a curare quella spirituale, accompagnando alla porta Bergoglio e chiedendo al Signore il dono, immeritato, di un Papa secondo il Suo Cuore.” Sottoscrivo pienamente questa frase caro sig. Roberto Donati.

      • Avatar Faramir ha detto:

        Papa Francesco potrebbe essere ancora un grande Papa o almeno un buon Papa. Chi può saperlo e chi conosce i disegni di Dio?
        San Pietro ha rinnegato Gesù, ma Gesù non l’ha accompagnato alla porta.
        Lo ha perdonato, gli ha ridato fiducia, lo ha confermato nel suo ruolo di primo degli apostoli e suo vicario in terrra.
        Ma noi abbiamo deliberato che per Papa Francesco non c’è alcuna speranza…la sappiamo più lunga del Padre Eterno?

Lascia un commento