CHIESA DEI BORGIA, E QUELLA DI OGGI. CORONAVIRUS E SIFILIDE…

19 Marzo 2020 Pubblicato da 42 Commenti --

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae viviamo e lo sappiamo in tempi difficili, confusi e pericolosi per il corpo e soprattutto per l’anima. E quella che delle anime si dovrebbe occupare – la Chiesa cattolica – troppo spesso sembra in tutt’altre faccende affaccendata (anche se per ora il coronavirus le ha un po’ rotto il giocattolo dell’accoglienza/traffico di umani. Qui Super Ex ci offre un paragone fra i tempi nostri e quelli di un’altra grave crisi del mondo, dell’Europa e della Chiesa. Buona lettura, e buona discussione, che mi aspetto vivace…

§§§

Le analogie storiche vanno prese sempre con le pinze. Ma in qualche caso hanno il loro significato. E quando si parla di crisi della chiesa, il precedente più clamoroso è quello di papa Alessandro VI Borgia, il papa spagnolo, “superbo e sleale”, eletto nell’anno della scoperta dell’America (fu quindi il primo a doversi occupare dell’America latina).

Il grande accusatore di papa Borgia fu l’italiano Girolamo Savonarola, strenuo avversario anche della famiglia dei Medici (che avrebbero dato alla chiesa papa Leone X, il papa dell’epoca di Lutero).

Il Savonarola ebbe sempre chiaro che la chiesa del suo tempo, quella che avrebbe preparato il terreno all’eresiarca tedesco, versava in una malattia mortale. Ancora giovane aveva scritto:

“A terra va san Pietro/ quivi lussuria et ogni preda abunda/che non so come il ciel non si confunda”.

All’età di 33 anni il Savonarola ha un’esperienza interiore e vede le future calamità della Chiesa e dell’Italia: “La Chiesa sarà rinnovata; ma prima l’Italia sarà flagellata; e ciò avverrà presto”.

E’ il 1 agosto 1489: tra qualche anno, nel 1494, i francesi caleranno in Italia, diffondendo tra l’altro, nell’Italia centro settentrionale, la terribile sifilide, e due decenni dopo la chiesa verrà lacerata da Lutero.

Nei giorni della calata francese Savonarola tuona: “O chierica, o chierica, o chierica, a causa tua è sorta questa tempesta; o chierica che sei la principale cagione di questi mali…per i tuoi peccati sono apparecchiate molte tribolazioni…”.

Vediamo di tracciare il parallelo, senza voler proporre nulla più che una suggestione.

C’è qualcosa di simile tra l’Umanesimo dell’epoca dei Borgia e il “nuovo umanesimo” di cui parla Bergoglio: l’uomo al posto di Dio, anche tra i chierici;

c’è somiglianza tra la scarsa devozione e la corruzione morale del clero di allora e i continui scandali di fede e sessuali cui assistiamo da tempo;

fa riflettere, nei giorni in cui imperversa il cosiddetto “nuovo coronavirus” (“un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell’uomo. In particolare quello denominato provvisoriamente all’inizio dell’epidemia 2019-nCoV, non è mai stato identificato prima di essere segnalato a Wuhan, Cina a dicembre 2019”, http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5337&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto), il propagarsi, allora, della sifilide: diffusasi presto in tutto il mondo -dopo la prima globalizzazione dovuta alla scoperta dell’America-, era una malattia nuova, inaudita (secondo alcuni una malattia della pecora che riuscì a compiere il salto da una specie all’altra in conseguenza di un contatto sessuale), come lo sarebbe stato anche l’Aids…

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

42 commenti

  • Avatar Gene ha detto:

    Grazie della simpatia verso i sardi. Molte parole sarde sono di origine spagnola, dovuta alla dominazione aragonese.In sardo si dice burricu,riferito simpaticamente ad un asinello, e burricu deriva da burrito.
    Inoltre amo lo spagnolo perché l’ho studiato all’università di Sassari diversi anni fa e ho continuato ad interessarmene anche dopo.
    Al caro padre Luis Eduardo rinnovo un augurio in sardo” A chent’annos più metzus” tradotto significa a cento anni, sempre meglio. Un abbraccio e confido nella sua preghiera.

    • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

      Che bello! E per non cercare in internet che adesso non ho tempo…fu in tempo di Sant’ Isabella La Cattolica e di Rodrigo Borja alias Alexander VI?… il burricu venezolano.

      • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

        Caro fratello. Anche se siamo in questa Quaresima così diversa, io come San Pio da Pietrelcina, imitandolo, cerco in questo tempo pure unire il ricordo del Natale del Nostro Salvatore, cosi come nel Tempo di Natale non Lo dimentico sulla Croce. E dunque per tutto quanto Provvidenzialmente la Grazia di Dio mi ha regalato d’ieri sapere di Lei, L’ includo questo bel “aguinaldo” molto popolare dalle nostre parti eppure nell’ amatissima Spagna, dedicato ad un burricu. L’ assicuro che d’ oggi in poi pregherò per Lei. Ho buona memoria. Grazie.

        https://youtu.be/CFDzLLCAA1U
        ———————-
        Ci sono stati dei minuti da quando pronta questa è caduta la conessione d’internet…nulla avviene per caso. Già stavo per incollarla inserendola per l’ invio invece ho ricevuto una telefonata con l’ annuncio che è venuta mancare Sgra. María Iginia García, chiamata così perche nata appunto nel giorno di Sant’ Iginio Papa…11.1.32 dunque appena aveva fatto 88…frequentava OGNI GIORNO L’ ADORAZIONE QUI E CERTAMENTE IL SANTO SACRIFICIO. Una donna d’ una dolcezza e rispetuossa, impressionante.

        E che dire con quanto scritto nei nostri commenti d’ieri e per chi. Questo è l’ unico che importa…come viviamo…almeno a me serve per curare bene perfino quanto si scrive participando qui. Lei 88, ma chi ci dice che finiremo questa giornata oggi in questa terra?

        E devo quindi provvedere alla sepoltura…ma pure aggiungerla nel biggliettino per altre due anime che già avevo scritto nell’ altare per il cognato di Stilumcuriale Emerito, pure oggi 20.3.20 mancato, come cugina di Stefano, che mancò con 35 anni età…
        Misteri.

      • Avatar Gene ha detto:

        La dominazione spagnola risale al 1324, quando il regno di Sardegna entrò a far parte della Corona di Aragona.
        Diversi cognomi sardi sono di origine spagnola: Degortes, Gutierrez, Martinez, Altana, Peralta ecc.parecchie parole del sardo hanno un’origine iberica e diversi modi di dire, come innorabona cioé en hora buena….in presse da en prisa
        Grazie ancora degli apprezzamenti e buone cose per tutto.

  • Avatar Milli ha detto:

    Grazie, Padre Luis Eduardo per la sua testimonianza di Fede, non dobbiamo dimenticare che Cristo è vivo e vicino a noi, ci chiede la conversione per inondarci con la sua Grazia. Gesù può tutto, sia fatta la Sua Volontà.

    • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

      Grazie carissima CONTESSA! Dio La benedice; qui 5.07 am davanti Lui Esposto nell’ Adorazione. Tra 30 minuti iniziano arrivare alcuni per l’ Adorazione prima il Santo Sacrificio che pure qui in tutta Venezuela hanno proibito celebraLo. Ma certo non qui. Qui non ci fermeremo in questa parrocchia; oggi l’ Offrirò per sue intenzioni.

  • Avatar Gene ha detto:

    Caro padre Luis Eduardo, continuì con i suoi commenti e lasci perdere quelli che vorrebbero Maduro estromesso dai poveri venezuelani😢😢, le sue testimonianze ci aiutano. Buenos dias e lasci perdere Los burritos italianos👍👍

    • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

      Grazie fratello! ma non dare dell’asinino a nessuno. Lo sono io, un asino di Dio. Ma so che stai scherzando e che il caro Iginio non la prenderà male. Semplicemente si vede che oggi non è stato un buon giorno per lui, ma pure è giovato a me. Dio ti benedica! E preghiamo tanto per l’ amata Italia!

    • Avatar Iginio ha detto:

      Cioè Maduro è buono e difende i poveri venezuelani? Lo dica, lo dica. Ce lo spieghi, Sono curioso.

      • Avatar Iginio ha detto:

        Il mio commento si riferisce a quello di “Gene” (forse un emulo di Gene Gnocchi, non so).

        • Avatar Gene ha detto:

          Al signor Iginio suggerisco di interpretare bene ciò che scrivono gli altri.
          Intuire che io consideri Maduro un benefattore,significa stravolgere le cose.Semplicemente sostenevo che sarà difficile per i venezuelani farlo dimettere, talmente il potere che ha lo lega ad una serie di sostenitori, anche fuori dal Venezuela. Non sono un collega di Gene Gnocchi né tantomeno un suo ammiratore,sono un insegnante sardo che ama lo spagnolo e i paesi sudamericani. A chent’annos caro Iginio, per fortuna che padre Rodriguez ha capito cosa intendevo dire….

          • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

            Non volevo aggiungere niente altro, caro fratello Gene. E non lo farò riguardo il sudetto perche anche si perde l’efficaccia di quello che importa che è questo articolo di Super Ex. Burritos aparte, invece sono grato di sapere che Lei è sardo!. Ultimamente ho riferito in altri commenti, per esempio ald altro sardo Giorgio Carcangiu, che ne ho admirazione per un vostro concittadino a metà…perche figlio di sardo e tedesca, e lui stesso nato in Germania, il bravissimo fantino Giovanni Atzeni, detto “Tittia”…mi scusi, Lei domina lo spagnolo e grazie! invece io solo per lui, questa parola sarda che signigica “che freddo!”. Almeno per favore, mi faccia imparare la seconda: come si dice in sardo “los burritos”? Un abbraccio con la preghiera, desde Caracas, Piccola Venezia!

  • Avatar amos ha detto:

    Da cinquecento anni ad oggi nessuno si è mai chiesto perché fu necessario abbattere il magnifico e prezioso cielo stellato di PierMatteo d’Amelia della cappella Sistina per far posto agli affreschi di Michelangelo. E ancora nessuno si è chiesto perché Paolo III Farnese prese l’assurda decisione di abbattere l’Assunta del Perugino cioè il titolo della cappella per far posto al Giudizio Universale quando c’era a disposizione il muro di controfacciata luogo tradizionale per il tema del Giudizio come a Padova agli Scrovegni e nel duomo di Torcello. La verità è che sia Giulio II che Paolo III erano cardinali all’epoca della tragica vicenda di Girolamo Savonarola e pur sapendo che il frate aveva ragione nel condannare la corruzione della società e soprattutto della chiesa non mossero un dito per difenderlo. Giulio II fece dipingere ciò che ancora vediamo, ma d’accordo con Michelangelo nascose il messaggio della predicazione di Savonarola soprattutto contro il peccato di Sodoma rappresentato nei riquadri della colpa (guardate bene dove poggia i glutei Eva, che cosa tiene nella mano sinistra e dov’è la sua bocca), nella creazione di Eva e del diluvio con un tronco di albero morto. Paolo III invece con il pretesto del Giudizio fece dipingere gli orrori del sacco di Roma del 1527 e quello di Firenze del 1530, nonché la perdita dell’unita della chiesa, avvenimenti profetizzati da Girolamo. Paolo IV Carafa poi pare volesse abbattere tutto con la scusa degli ignudi, ma non lo fece perché aveva capito il messaggio e inoltre aveva da riscattare la memoria dello zio il gran cardinale Oliviero che all’epoca del martirio di Girolamo era cardinale protettore dell’ordine dei domenicani ma che il giorno dell’arresto di Girolamo pensò bene di fuggire a casa sua a Napoli. Un tronco di albero morto è ancora presente nella Pietà vaticana sotto il tallone sinistro di Cristo. Un altro tronco è nel Davide di piazza della Signoria dietro il polpaccio destro (dietro la morte, davanti l’apparato genitale simbolo della vita).

  • Avatar Iginio ha detto:

    Incredibilmente mostra molta più serietà Beppe Fiorello di tanti altri ciarlatani pubblici e privati:
    https://twitter.com/BeppeFiorello/status/1240392396891983872

    https://twitter.com/BeppeFiorello/status/1240554733926076417

  • Avatar Iginio ha detto:

    E’ interessante il fatto che nei due secoli scorsi Savonarola era visto come un campione di moralità, almeno a livello di dotti seriosi (non certo da Benigni e Troisi), mentre oggi, appunto come Benigni e Troisi, è considerato una sorta di rompiscatole mentre il mondo ha bisogno di divertirsi e di leggerezza.
    Evvai col divertimento! Il divertimento è un diritto. Il coronavirus impedisce il divertimento quindi è colpevole: fuciliamolo al canto di Bella Ciao.

    • Avatar Iginio ha detto:

      A proposito: la fanfara degli scout cattolici palestinesi di Betlemme, in visita nella mia parrocchia l’anno scorso, come saluto ha suonato Bella Ciao. Chissà chi gliel’avrà insegnata, anche se ormai spopola perfino nei film stranieri.

      • Avatar stefano raimondo ha detto:

        Scout cattolici che cantano Bella Ciao? O li prendi a sberle o scappi via, come hai fatto a restare lì? Io, come minimo, avrei vomitato.

        • Avatar Iginio ha detto:

          Non ero lì. Loro erano fuori della chiesa io in chiesa a messa. E il sacerdote durante l’omelia ha commentato con parole piene di compassione verso i poveri palestinesi (della canzone non ha parlato). Poi un giorno qualcuno mi spiegherà perché se io sono un patriota italiano sono automaticamente cattivo, fascista, razzista ecc. ecc., se invece i palestinesi si lagnano continuamente contro gli israeliani e li colpiscono in tutti i modi, allora sono eroi.

  • Avatar Francesco ha detto:

    Paragonare Bergoglio ad Alessandro VI è un’insulto alla verità.
    La vita privata di papa Alessandro non fu esemplare ma il suo pontificato non fu peggiore di quello di altri papi, non insegnò eresie come Bergoglio, fu un abile diplomatico e non fu apostat.

  • Avatar Adriana ha detto:

    Confronto tra due incentivazioni al malcostume da parte delle Gerarchie è ” moralmente ” accettabile .
    Ma l’ambizioso Alessandro VI non ha comunque osato
    distruggere dall’interno il corpo della Chiesa , infettando la dottrina e vanificando la liturgia .
    Perciò il paragone regge , ma solo parzialmente .

  • Avatar Sconsolata ha detto:

    Corsi e ricorsi storici… il più grave handicap resta il complesso di superiorità che non aiuta ad allungare lo sguardo oltre il proprio naso. Figurarsi! se possa indurre ad imparare la lezione dal passato.
    La storia: che per Cicerone è (tra l’altro) maestra di vita è sempre disinvoltamente declinata sul ritmo: la storia siamo noi!

  • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

    Restando nell’ anno 1489 caro Super Ex, li faccio sapere, magari non lo sa, che l’ atro ieri esattamente 17 marzo fu il 531° anniversario dei miracoli attraverso una copia del Santo Volto del Nostro Signore ad ALICANTE, Spagna. Quest’ anno non si festeggiano l’ affollate processioni anche come non lo sarà la Settimana Santa.

    Qui nella mia parrocchia (periferia di Caracas) abbiamo seguito la novena e festeggiata comunque. Alicante si trova acanto Valencia, da dove erano Callisto III Papa e suo nipotino Rodrigo Borgia…una volta, sempre qui a Caracas, nella sua macchina, l’ ho detto al parolín riguardo questo corrotto Alessandro VI, che se non nell’ inferno sicuro sarà ancora nel Purgatorio… allora già sospettando che ci sarebbe stato da lì a poco, un Colpo di Stato Vaticano, che insediarebbe nel trono di Santa Marta berORGOGLIO, e che proprio parolín sarebbe suo segretario…e dunque li dicevo che con tutto, a quello dottrinalmente non si li poteva pescare un torto. Certamente sua vita immonda aiutò lutero impazzire di più. Da non dimenticare che il Rodrigo (Alessandro VI) fu chi diede il titolo dei “Re Cattolici” sia a Sant’ Isabella e suo consorte il Re d’ Aragón.

    Se Dio L’ ha voluto istrumento -Sant’ Isabella La Cattòlica- per l’ Evangelizzazione di nostra America, 500 anni dopo il demonio non poteva concludere questa tappa istòrica se non vendicandosi con berORGOGLIO, insidiando e dividendo come mai, anzi, luteranizzandone la Chiesa, eletto il 13.3.13 di San Rodrigo…ed oggi 7 anni fa travestito con San Giuseppe ed abiti massonici come casulla e mitra a righe nere, iniziava ufficialmente questi 7 anni delle vacche grasse. Ma coronavirus19 dixit, sono iniziati gl’ anni magri. Anzi, dei terrori.

    Mi scusi la lunghezza. Un cardinale di Venezia regalò ad un sacerdote d’ Alicante, D. Pedro Mena, la coppia del Santo Volto. Rientrato ad Alicante lasciò nel fondo del baule il sacro e già miracoloso telo. All’ indomani appunto 17 marzo, vide che dal baule uscivano folgoranti raggi, trovando che provenivano dal Santo Volto. Chiamò i parrocchiani e per pentimento del suo iniziale disprezzo e ringraziamento del prodiggio subito organizò una processione…faccendola s’ aggiunge alla vista di tutti altro prodiggio: dall” occhio destro lacrimò il Santo Volto. Si sparsse la notizia e 9 giorni dopo, nella Solennità dell’ INCARNAZIONE DI DIO FATTOSI UOMO, celebrarono un Santo Sacrificio Eucaristico all’ aperto, nella campagna, tale la quantità della folla. Finito, il celebrante mentre iniziava benedire con il telo miracoloso, successe come a San Giuseppe da Copertino…entrò in volo con Esso, certamente alla vista di tutti.

    Ma l’ ingratitudine…figurarsi un berORGOGLIO che ODIA l’ Evangelizzazione fatta da Dio attraverso SANT’ ISABELLA LA CATTOLICA, per arrivare a questi 528 anni così…non a caso lui stesso, contro il parere pure del suo superiore gesuita, fu fatto vescovo nel 1992…500 d’ America.

    Questa è altra parte della Vera Storia. Il resto continui dietro boff & pachaimmonda, marx & marx, kasper & ranher, chávez & perón, tagle e rodríguez madariaga, mccarrick & james martin. Etc.

    • Avatar Iginio ha detto:

      Sì, però, scusi, perché invece di rifilarci queste continue sparate da tastiera (dove trova il tempo e la connessione internet?) non ci dice che cosa fate lì in Venezuela per togliervi dai piedi San Maduro il Benefattore? O gli volete così bene da sognare che rimanga con voi per sempre?
      Cominciamo col liquidare Maduro e soci. Poi penseremo al Vaticano.
      Tra parentesi: l’altro giorno qualcuno ha annunciato che l’Italia avrebbe chiesto aiuto ai medici cubani e venezuelani! E la notizia è stata data seriamente!

      • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

        Ho imparato qui dai commentatori a SC la espressione “mah”…e mah…quante spara Lei?…
        Come stanno cambiando le cose vertiginosamente in questi tempi…solo l’11 gennaio scorso li facevo auguri per suo onomastico di S. Iginio Papa…eppure ringraziando i suoi commenti alla mia lettera che pubblicò il caro Marco qui il 6 gennaio scorso Solennità dell’Epifania…niente di più niente di meno. Si la rilega. Dunque colgo la provocazione e m’ assita S. Giuseppe:

        1.”Sì, però, scusi, perché invece di rifilarci queste continue sparate da tastiera (dove trova il tempo e la connessione internet?)”

        Uno come Lei che dei commenti a volte numerosi solo per un’ articolo, sicuramente avrà più sperienza di me come arangiarsi con il suo tempo. Io, inoltre li confesso che perfino scrivo in questa tastierina del mio cellulare con un solo ditto…l’ indice…l’ altro giorno un giovane mi guardò stupito come se io sarei uscito dal secolo 19° perche lui oltre usare tanti ditti per scrivere con due mani al contempo, perfino riescono a scrivere guardando altre parte mentre scorre la tastiera come da sola. Ed io non sono tanto vecchio…oggi faccio 58 anni. (Non li sto chiedendo mi faccia auguri) .Poi, scrivo qui da dove li rispondo adesso…beato Lei che da qui La rispondo, perche ci guarda l’ Imperatore dei re…non si scandalizzi…il forte di questa STRAORDINARIA parrocchia è che abbiamo l’ ADORAZIONE PERPETUA, e per lo stesso io cerco di fare il “buon pastore” e devo fare pure il vigile per attendere il servizio per quelli che entrano ed escono per venire Adorare il Nostro Signore, tra montagne di favelas. Dunque io adesso sono in fondo la chiesa e davanti a Lui normalmente scrivo dopo leggere questi illuminanti articoli e se è il caso, sempre più frequente, commento. Riguardo questo tema sopra, raccontando la novena fatta al Santo Volto d’ Alicante, e centra, ho cercato, se a qualcuno l’interessa ( e non stà a Lei indicarmi cosa e come desidero commentare) far vedere che si mescolano le porcherie fatte dagl’uomini al contempo che se si vuole, sempre c’è più LUCE DIVINA al contempo della marcia storia quando si vogliono vedere solo i mali degl’uomini. Dio scrive dritto tra righe storte…e magari con il ditto ìndice…come io adesso. Dunque la storia del Santo Volto porta tanta luce, mentre la malattia raccontata in quei anni da Super Ex, fu tutta vostra. In tanto scrivo in una mail e quando avrò finito, cercherò di correggere mio italiano e SE CI SARÀ LA CONESSIONE, perche è vero che siamo arrivati al livello della Cuba, invierò questa risposta, e se non, niente pazienza, e quando ci sarà è qui pronta per l’ invio. Impari, nella difficoltà ad essere prattico e trovare soluzioni caro. Veda, risponderLa qui va inclussa l’unzione della GRAZIA STRAORDINARIA CHE SCATURISCE DALLA PRESENZA REALE DEL SALVATORE CON TUTTA SUA DIVINITÀ NELL’ OSTENSORIO SPOSTO.

        2.”non ci dice che cosa fate lì in Venezuela per togliervi dai piedi San Maduro il Benefattore? O gli volete così bene da sognare che rimanga con voi per sempre?”
        Non devo dire ASSOLUTAMENTE NIENTE riguardo la non polìtica della mia amata Piccola Venezia. A questo riguardo La rimando ancora rileggere mia lettera qui a SC dell’ Epifania del Signore. Anche Lei magari è giovane come quello che mi vedeva scrivere con il solo ìndice…ma Voi oltre la rapidità che magari non porta bene per quello che sparate…pure vi mangiate le parole. Credo d’ interpretarLa bene che intendeva scrivere Santero Maduro. Quello oltre la prattica della magia, stregoneria, appunto santeria, si dichiara apertamente seguace di Sai vava…non so come se scrive, magari capisce, un santone indiano pure stregone. E mentre voi passate queste settimane in questa situazione del coronavirus19, d’un stremo berlusconi con ultima adultera 54 anni più giovane di lui, si stà a San Gallo, dove fu gestito questo COLPO DI STATO VATICANO, a farsi rintocchi cosmetici credendo uscirà come un ragazzo adatto all”ultima adultera. D’ altro stremo vostro conte dracula (non li faccio auguri oggi perche sarebbe infangare San Giuseppe) mezzo li con pure COLPO DI STATO all’ italiana…e pensare che passano come “cattolici”…allievo del silvestrini, che non ripossa in pace, socio dei Bilderberg e amichetto del parolin…tutte le carte in regole…per non commentare prodi, panella, bonino, mamma mia dell’etc…e mi viene a dire che non ci togliamo dai piedi maduro…ma che faccia tosta, mi scusi. Qui appunto sopratutto PREGHIAMO, ED IO COME SACERDOTE, UOMO DI DIO, È QUELLO CHE DEVO FARE E PER CUI NON FACCIO POLITICA, E NOSTRO SIGNORE CHE CI VEDE, CI BENEDICE, CI PROTEGGE, CI G-U-I-D-A, SAPRÀ FIN QUANDO E COME USCIREMO DA QUESTE E PER ANDARE DOVE.

        3.”Cominciamo col liquidare Maduro e soci. Poi penseremo al Vaticano.”
        E non caro. Io da BATTEZZATO e perfino se Vuole non pensi che sono Sacerdote, che è per me il perchè, la vocazione, ragione della mia vita, che scaturisce dal BATTESIMO, QUINDI LA GRAZIA PIÙ GRANDE ESSERE FIGLIO DI DIO (e se non lo sa, sapialo…solo si diventa tale per questo SACRAMENTO) prima di tutto da credenti che cercchiamo essere fedeli e quindi coerenti, certamente nel mio caso in più, perche appunto sono SACERDOTE, certo che bisogna inziare e mantenerci, nelle buone e nelle cattive nella Chiesa e con la Chiesa. E certamente la Vera Chiesa…e figuriamoci oggi assalita con COLPO DI STATO VATICANO tale e quale fatto da politici come i sopra menzionati dall’ Italia o del Venezuela. Come per non cercare difendere ogni giorno nostra Fede e nella Chiesa, contra tutta questa apostasia. E dal nome che prende questo blog che appunto tratta di SAN PIETRO (Vaticano) e dintorni…come il suo o il mio.

        4.”Tra parentesi: l’altro giorno qualcuno ha annunciato che l’Italia avrebbe chiesto aiuto ai medici cubani e venezuelani! E la notizia è stata data seriamente!”
        Bene quello di “seriamente” lo dice Lei. Chi lo ha detto? Il conte dracula, berluscò, berORGOGLIO, panella (d’oltre tomba), bonino abortista, paglia brucciata, parolìn che è loro amichetto (dico dei cubani e certa razza dei venezuelani) o chi?…

        E finalmente amo l’ Italia come amo il Venezuela, ma perche BATTEZZATO AMO LA CHIESA E LA DIFENDO DA TUTTI QUEI PERVERSI MALANDRINI. PER QUESTO COMMENTO QUI. E LA RINGRAZIO…MI SA CHE LO HA FATTO A POSTA PER FARMI DIRE QUESTE COSE. E SE NON…LI SERVANO A QUALCOSA.

        LA BENEDICIAMO, LUI IL SIGNORE ATTRAVERSO ME, UNO DEI SUOI PREDILETTI SACERDOTI…SÌ, HA LETTO BENE.
        UN ABBRACCIO PURE. (e volo perche adesso già corretto c’è la conessione!)

        • Avatar Sconsolata ha detto:

          Buon compleanno, padre Luis, di cuore!
          Nato nel giorno in cui festeggiamo Colui che nel silenzio e con estrema umiltà collaborò al paino della nostra salvezza.
          Il compleanno in un giorno così importante è una festa di per sé.

        • Avatar Sconsolata ha detto:

          E.C. piano non paino

          • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

            Grazie a Lei carissima sorella. Per Donne come Lei, il livello e contenuto dei suoi interventi comr altre Donne qui SC, vale pure affrontare fratelli d’ altro tipo. Come L’ ho promesso oggi tutte le Corone offerte, Fatte !

        • Avatar Adriana ha detto:

          Padre Luis , i miei auguri .
          Un’informazione :
          il ” Volto Santo ” , si tratta del Mandilion ?

        • Avatar Iginio ha detto:

          Tanti auguri anche a lei, anzi: tante benedizioni e Ad Multos Annos.
          Io però non ho detto che in Italia i politici siano bravissimi e in Venezuela no. Ho detto che sarebbe ora che lì risolviate la situazione mandando via Maduro (per carità, senza fare male a nessuno). Il vostro problema primario ora è questo. O no?
          Altrimenti teniamoci i medici cubani e festeggiamo per le strade tutti quanti insieme la liberazione… dal virus!
          Io anni fa ammiravo il Venezuela perché, a differenza degli altri Paesi latinoamericani anche più noti, era riuscito a evitare i soliti guerriglieri comunisti e affini e dava l’esempio di un Paese democratico con i partiti politici. Evidentemente però non sapevo che quei partiti politici erano corrotti e screditati permettendo così l’ascesa al potere del fanfarone Chavez.

          • Avatar P. Luis Eduardo Rodrìguez Rodríguez ha detto:

            Ancora La ringrazio. Anzi continuano ad arrivare nella mia posta privata auguri d’ altri sacerdoti (da diversse parti del mondo) che si erano dimenticati di farmi auguri e sono assai piaciuti di questo articolo di SUPER EX eppure…miei commenti. Un abbraccio.

  • Avatar TITTOTAT ha detto:

    In questi giorni di epidemia il Papa che si sente nominare di più è Giovanni XXIII, forse il Papa buono ha letto questo segreto:
    sotto il tuo nome ci sarà dolore e morte.
    Ha chiuso la lettera terrorizzato, poi ha inveito contro i profeti di sventura.
    Era l’ospedale che portava il suo nome ma il Papa è il Papa Buono II.

    • Avatar Roberto Donati ha detto:

      La provincia di Bergamo e quella di Brescia le più colpite. Bergamo, Sotto il Monte, Roncalli. Brescia, Concesio, Montini.

      • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

        Adesso non esageriamo. Con un po’ di fantasia si può correlare qualsiasi cosa con qualsiasi altra cosa, ma questa mi pare un po’ troppo grossa. Senza rancore, ovviamente.

  • Avatar Pier Luigi Tossani ha detto:

    sì, in effetti, il nuovo umanesimo bergogliano, di marca sorosiana, si prospetta micidiale. Per ora le preoccupanti iniziative dell'”Economy of Francesco” e “Patto mondiale per l’educazione” sono rinviate all’autunno.
    Non tutti i virus vengono per nuocere. Chissà che la Provvidenza non ce le risparmi definitivamente. Chi vivrà, vedrà,
    Circa la sifilide, cito quello che ho commentato stamani in replica a Agostino Nobile:

    “c) il buono scuola secondo costo standard per la libertà effettiva di educazione, per dare la scelta alle famiglie circa la scuola alla quale mandare i loro figli, Per far sì che, in sinergia con la famiglia, vengano educati a diventare veri uomini e vere donne, credenti, liberi, e responsabili, dotati di senso della vita, desiderosi di essere protagonisti della gestione della polis, invece che passivi individui, monadi consumatrici, destinati alla disperazione nichilista e all’estinzione. Quindi, no – come è adesso -esaltazione del nichilismo, del relativismo, del gender, del sesso libero, dell’ambientalismo gretino, eccetera eccetera”.

    Come diceva il Giussani, “mandateci in giro nudi, ma lasciateci la libertà di educare”.

    I nostri governi italioti, ci lasciano nudi, e col piffero ce lo danno il buono scuola. Ma prima o poi, una volta toccato il fondo, il popolo comincerà a chiederlo… e a quel punto sarà una salutare onda inarrestabile…

    • Avatar Iginio ha detto:

      Beh, mettersi a parlare di buono scuola col disastro in corso mi sembra, come dire, un pochino velleitario e incongruo, ad ogni modo spieghi queste cose all’Università Pontificia Salesiana, dove invitano docenti laicisti e preti ipocriti. E lo spieghi anche all’Università Cattolica di Milano, dove capita a volte di trovare persino qualche docente cattolico.

  • Avatar Antonio Cafazzo ha detto:

    Filastrocca di noi bambini di tanti tanti anni fa:
    “Giro girotondo,
    casca il mondo,
    casca la terra,
    tutti giù per terra!”

    “In quel tempo Gesù disse: «Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli. … “(Matteo 11, 25)

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    Pregate, una nuova epidemia verrà alla luce e minaccerà la popolazione mondiale, l’uomo conosce il trattamento ma non sarà efficace, perché questa epidemia sarà resistente ai vecchi medicamenti…

    NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
    06 Giugno 2018

    LEGGI TUTTO
    https://reginadelcielo.wordpress.com/

Lascia un commento