PROVITA: EUROPA SENZA CUORE E ANIMA. LA FAMIGLIA E GLI SCIACALLI.

13 Marzo 2020 Pubblicato da --

Marco Tosatti

Carissimi Stilumcuriali, ci sembra utile rilanciare questo appello di ProVita e Famiglia rivolto alle autorità politiche e finanziarie affinché non permettano che la crisi del coronavirus venga utilizzata per devastare ulteriormente il nostro Paese. Alla luce anche delle dichiarazioni increduli di Madame Lagarde. Buona lettura. E diffondetelo.

§§§

Coronavirus, Pro Vita & Famiglia: “Europa mostra vero volto. Le famiglie italiane vengano subito sostenute e non lasciate a sciacalli”

 

“Nell’ennesima giornata di guerra al virus, proprio ora l’Europa ha mostrato il suo vero volto. Troppo pochi 25 miliardi di euro per agire a sostegno dell’economia per l’emergenza, inadeguata e vergognosa la risposta della BCE senza misure urgenti per proteggere le economie degli Stati europei dalla recessione. Se la Presidente Lagarde non è pronta ad assumere interventi consoni, faccia un passo indietro, non si possono abbandonare le famiglie e il Paese in pasto agli sciacalli che vorranno farne carne da macello” hanno dichiarato Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente di Pro Vita & Famiglia.

“Se all’inizio il caso coronavirus poteva essere un’occasione per ritrovarsi in famiglia, riflettere sulla propria esistenza e fragilità, ritrovare affetti dimenticati, adesso è venuto il momento di fare i conti con le troppe bugie vendute come verità, si pensi alla mistificazione di far passare l’utero in affitto come pratica amorevole, il bloccare numerose operazioni chirurgiche ma mantenere gli aborti. Ora il velo del Tempio si è squarciato. Il profitto come fine e prima della persona, produce una sanità a pezzi, carceri sovraffollate, numero insufficiente di forze dell’ordine a presidio dei territori e mancanza di posti letto, oltre che di fatto è per lo sfruttamento di essere umani” hanno continuato Toni Brandi e Jacopo Coghe.

“Sopra questo poi – hanno concluso –  si erge un’Europa senza cuore e senza anima, che da una parte a parole annuncia il massimo della flessibilità, dall’altra si prepara all’incasso con tutti gli interessi e ad introdurre il Mes che non servirà alle famiglie e alla loro liquidità e non salverà Stati ma salverà banche. L’economia reale sarà uccisa non tanto dal virus letale ma da Bruxelles. Il nostro è un appello all’Unione Europea: sostenga, intervenga e non abbandoni milioni di famiglie in difficoltà, il vero motore di questa Italia, e chi ha più figli venga immediatamente tutelato con ogni mezzo possibile. La vita delle persone è più importante degli interessi della finanza”.

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

2 commenti

  • Avatar Gene ha detto:

    La negazione delle radici cristiane non è stata chiesta dai musulmani, dai buddisti, dagli induisti ma semplicemente dai nostri europeisti che sono convinti di fare i progressisti e laicisti per non fare un torto alle altre religioni.
    Anzi i seguaci delle altre religioni ridono della nostra codardia, anche perché molte conquiste mondiali sono merito dei cristiani.
    Ma ancora più grave è l’assenza della Chiesa Cattolica e di Bergoglio😰😰😰😰

  • Avatar Claudio Ascolti ha detto:

    Tutto ciò è una delle conseguenze del rifiuto della “menzione“delle radici Cristiane nella Costituzione Europea.
    Se non solo ci fosse la menzione, ma la vera sostanza del nostro
    millenario passato Cristiano, fatto di fraternità non di divisione,
    di mutuo soccorso non di concorrenza sleale, di condivisione di percorsi non di strade che vanno sempre altrove, di norme fondamentali non in continua discussione( ironia), allora si sarebbe costruita una Europa forte di principii, attenta alle differenze, rispettosa delle identità, sollecita nel provvedere e nel prendersi cura, pronta a favorire lo sviluppo tecnico, scientifico ed intellettuale, insomma a realizzare nella pratica il messaggio contenuto nel Cristianesimo.
    Ma la Parola di Cristo disturba, obbliga a scelte, sta dalla parte dei poveri non dei potenti, dei semplici non dei cortigiani, obbliga ad accorgersi ed a prendersi cura non a costituirsi in gruppi di potere e di interesse, obbliga alla ricerca della condivisione e della pace non all’accordo d’ affari, impegna verso l’alto delle grandi decisioni etiche non agli accordi verso il basso di potentati.
    L’Europa non c’è. È una identità che non ha fatto la storia, ne’ la farà. È un’accozzaglia di mercanti nel tempio.