OM: DOPO SETTE ANNI, CONVERSIONE DEL PAPA. ROMA, CHIESE CHIUSE.

12 Marzo 2020 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, domani saranno passati sette anni dal fatidico 13 marzo del 2013, quando tutti ben sappiamo che cosa accadde. La data non è passata inosservata – scusate il conflitto verbale – a Osservatore Marziano, che con l’aiuto di un articolo commemorativo apparso su Vatican News, a firma Andrea Tornielli, l’ha voluta celebrare. A modo suo, naturalmente. E intanto – voi credete alle coincidenze? io un po’ – l’ottavo anno di questo pontificato si apre con la proibizione della Messa per i fedeli del Paese, e con le chiese chiuse a Roma. Non so se mi sono spiegato: chiuse. Un successone, no? A Roma! A Roma! Buona lettura. 

§§§

OSSERVATORE MARZIANO A TOSATTI (con concessione di carta bianco-candida)

Caro Tosatti, alleluja! Papa Bergoglio si è convertito! Il papa dei malthusiano-ambientalisti, il papa dei pagani animisti amazzonici, il papa dei “migrantiebasta”, il papa che disprezza i cattolici, (eccetera) ebbene si, si è convertito! Gioiamone perbacco. Il coronavirus ha permesso di convertire il papa!

Qui il lettore di Stilum Curiae troverà l’annuncio della conversione scritta dal suo sotto-biografo Andrea Tornielli. Il sotto-biografo riporta che finalmente il papa sta soffrendo per i malati, le loro famiglie e chi li cura. Non solo per i migranti e gli indios amazzonici, quindi? Sempre il sotto-biografo racconta che il papa avrebbe riconosciuto che siamo solo polvere preziosa, destinata alla vita eterna (tutti, senza discriminare i cattolici tradizionalisti, fino a ieri considerati poco più di “letame”?).

Poi racconta che il papa nell’omelia riportata avrebbe auspicato di lasciarci riconciliare per vivere come – peccatori perdonati -.

Ammettendo quindi finalmente che il peccato esiste? Incredibile! fino a ieri il peccato era conseguenza della miseria materiale prodotta dal capitalismo!

Ma il sotto-biografo scrive anche che il papa avrebbe invitato i sacerdoti a uscire per andare dagli ammalati. Ma fino a ieri invitava la chiesa a uscire per apprendere, non avendo nulla da insegnare. Oggi invita a uscire per fornire i Sacramenti?

Fantastico! Invito il lettore di Stilum Curiae a mortificare immediatamente il sospetto che possa aver invitato santi e coraggiosi sacerdoti cattolici a andare dagli ammalati infettati per altre ragioni.

Conclusione. Si è convertito!

Il coronavirus ha permesso la conversione del papa. Ormai è certo. Ha persino nominato Dio, ben tre volte (ex articolo di Tornieli).

Solo un appunto critico all’articolo, qui sotto riportato, dell’Andrea Tornielli. Non è affatto vero ciò che lui sostiene, cioè che l’ottavo anno di pontificato cade in un momento drammatico per l’intera umanità, cioè la pandemia per coronavirus. No! Sono questi sette anni di pontificato che son stati drammatici per l’intera umanità. La pandemia verrà sconfitta presto, dal contagio del virus usciremo presto.

Ma i danni fatti alla dottrina ed alla fede non si risolveranno presto!

OM

§§§




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

27 commenti

  • Avatar Raffaella ha detto:

    L’Isis ha detto:” lavatevi le mani e confidate in Allah”.
    La Cei:” si salvi chi può!”.

  • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    La verità è spesso poliedrica, dipende da che parte la si guarda, anche Conte è un grande statista!, secondo Rocco Casalino.
    Quindi se anche Bergoglio in questi ultimi minuti avesse subito una qualche mutazione genetica tale da averlo trasfigurato in un grande papa cattolico non possiamo che esserne tutti arcicontenti.
    Non avrà nulla da eccepire quindi, il vescovo di Roma, a coloro che gli domandano di dare atto concreto di questa sua conversione portando in processione per le strade di Roma,(come fa in Veneto Don Andrea Vena con il suo furgoncino azzurro) la statua della Santa Vergine Maria, come a suo tempo fece con le trippone, né a impetrare la Sua Protezione prostrandosi ai Suoi Piedi malgrado la dolorosa “artrosi clericale” che lo tormenta.
    In fondo perché disperare? Per chi crede, in ogni epoca di pestilenza sia d’anima che di corpo, c’è sempre stata una certezza di fede che ha operato prodigi, squarciando te tenebre del male con uno spiraglio di luce e un barlume di … SPERANZA!

    • Avatar Marco Matteucci ha detto:

    • Avatar Carmela Mastrangelo ha detto:

      Continuiamo a pregare perché veramente il Papa si converta. Ha dell’incredibile che abbia detto ai preti di stare vicino ai fedeli portando loro il conforto dei sacramenti. Credevo d’averlo sognato ed invece l’ha detto. Deo Gratias

  • Avatar Donna ha detto:

    Signore,credo, adoro, spero,ti amo e ti domando perdono per quelli che non credono,non ti adorano,non sperano e non ti amano…. soprattutto in Vaticano

  • Avatar Enrico66 ha detto:

    In poco tempo siamo passati da “Aprite, spalancate le porte a Cristo” di sanGiovanni Paolo II a “Chiudete le porte e barricatevi dentro”.
    Questo pontificato è una tragedia ed una barzelletta. Ora porte e muri fanno comodo. A preti, vescovi e papa, barricato nei palazzi, serviti e riveriti.
    Davvero un bell’anniversario, che consente di trarre qualche conclusione; l’effetto di 7 anni di Bergoglio in Italia: niente messe con il popolo e chiese chiuse. Neppure il più estremista degli atei ci avrebbe creduto nel raggiingere questo obbiettivo.
    E il pontificato apertosi con un “buonasera” si chiude oggi con un “buonanotte”.

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    Errata Corrige. Intendevo CHIEDERE INFORMAZIONI SULLA SOSPENSIONE DELLE SANTE MESSE A ROMA DALL’8 MARZO E NON SULLA CHIUSURA DELLE CHIESE DALL’8 MARZO A ROMA . Spero di aver chiarito bene cosa intendevo chiedere. Grazie a tutti.

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    Allego il video del Professore De Mattei sul Corona Virus di cui parlava Roth nel suo post. Lo vedrò con calma venerdì in giornata. Grazie a Roth per la segnalazione.

    https://youtu.be/K61SdG9tvo4

  • Avatar Paolo ha detto:

    Davvero divertente il pasticcio di parole nel titolo dell’ articolo di Tornielli, dove dice che il S.Padre “ci guida accompagnandoci”.
    Ormai la vena letteraria si sta esaurendo …

  • Avatar Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Personalmente penso che Papa Francesco sia, probabilmente, uno dei peggiori Papi della storia, ma non dico questo per mancargli di rispetto o per pregiudizio, ma in modo costruttivo e per dei motivi ben precisi.
    Non voglio infatti accanirmi contro ogni cosa che dice. Anzi, trovo molte cose che dice, perfino in Amoris laetitia, sono molto interessanti. Ma ci sono lati oscuri (ne bastano pochi), che sono come dei “buchi neri” capaci di “ingoiare” il resto.
    Ad esempio: il fatto che ha scritto che anche il più piccolo insetto è sotto lo sguardo di Dio, non solo non è un errore, ma sottolinea un aspetto di Dio creatore.
    Sarebbe stata un’affermazione eretica se avesse lasciato intendere con chiarezza che la vita umana non è superiore alle altre forme di vita, o che il creato non è in funzione dell’uomo, come del resto sarebbe eretico (anche se meno gravemente) chi dicesse che Dio, a parte l’uomo, disprezza il resto del creato.
    Spesso ci sono delle polemiche del tutto inutili e, anzi, dannose.
    Infatti, a parte i naturisti e gli animalisti ideologici, sia chi sottolinea l’apprezzamento di Dio per la natura, sia chi ribadisce il primato dell’uomo sul creato, se cattolici, affermano un aspetto della verità senza però negare gli altri aspetti, che devono essere dati per scontati.
    Così: natura o grazia? Semplice: natura E grazia, anche se la grazia trascende la natura.
    Annuncio o dialogo? Annuncio E dialogo, che significa: dialogo come annuncio.
    La dottrina della Chiesa è riassunta dal Catechismo della Chiesa Cattolica, che dovremmo tutti tenere sempre presente.
    Detto ciò, gli errori di Papa Francesco secondo me sono enormi e possono essere riassunti nei seguenti casi:
    1) la mancata risposta ai “Dubia” (il Papa DOVEVA rispondere: lasciando i fedeli nel DUBBIO ha commesso un peccato in se stesso mortale incentivando di fatto l’eresia),
    2) la copertura del sua amico progressista McKarrick (è inutile parlare contro la pedofilia, se poi si proteggono prelati pervertiti che per tutta una vita si sono macchiati di crimini ripugnanti e che sono perciò ormai degli atei o come degli atei),
    3) la permissione del culto alla Pachamama, in cui il Papa ha dato una contro testimonianza evangelica senza precedenti, in quanto il culto agli idoli è conforme al culto dato ai demoni (parola di San Paolo).

  • Avatar gaetano2 ha detto:

    Eppure sono convinto che la questione dell’accoglione, ancora adesso, sarebbe tutta nel “ma è stato eletto legalmente”…

  • Avatar Maria Grazia ha detto:

    Oltre al resto, non capisco perchè la Chiesa Italiana abbia deciso che ognuno di noi debba, il prossimo 19 marzo recitare (a casa propria) il rosario per fermare il coronavirus appendendo alla finestra “un drappo – bianco e accendere una candela (sempre sulla finestra).
    Da quale mente è stata partorita tale idea? il drappo bianco (chissà perchè debba essere tassativamente “bianco”) aggiunge forse efficacia al Rosario e ….. la candela?
    Sta faccenda del “drappo bianco” mi ricorda tanto la poesia “l’ultima ora di Venezia” di Arnaldo Fusinato che tanti di noi hanno studiato sui banchi delle elementari, in cui viene evocata la “bandiera bianca” che sventola sul ponte in segno di resa di Venezia agli Austriaci invasori. In pratica Bergoglio ci “impone” di “alzare” bandiera bianca alla finestra…. in segno di resa….. verso chi? Verso lo Stato? Dobbiamo forse alzare bandiera bianca alle finestre perchè in ottemperanza alle leggi del Governo abbiamo chiuso le chiese?

    • Avatar Adriana ha detto:

      MARIA GRAZIA ,
      e dobbiamo ringraziare quelle teste d’uovo per non aver
      ” consigliato ” l’esposizione di peluche a forma di Pachamama , da ordinare tramite Amazon .
      Azzeccatissimo il richiamo a A. Fusinato !

  • Avatar roth ha detto:

    se avete coraggio , fede e visone soprannaturale , vedete il video messaggio di DeMattei su Corrispondenza Romana. Se siete deboli , non guardatelo . Siamo alla Apocalisse . Invece di fare scorte di viveri fate scorte di santità…

  • Avatar Gian ha detto:

    Sette lunghissimi, dolorosissimi anni che rimarranno scolpiti per sempre come le pietre della Roma millenaria.
    Vergognoso sbarrare le chiese. A questi indegni prelati c’è solo una cosa da dire: ANDATEVENE!

    • Avatar Ma va là ha detto:

      Domani sarà peggio… O meglio. E questo periodo lo dimenticheremo volentieri il più in fretta possibile.

  • Avatar boheme ha detto:

    la sola logica che spiega ciò è che è uno squlibrato, totale …
    per fortuna che c’è Tornielli che, con quel che scrive , lo fa apparire pazzo completamente .

  • Avatar Adriana ha detto:

    Siamo alle barzellette : una volta c’erano le ” case chiuse ”
    (che erano affollate) , ora ci sono le ” chiese chiuse ” che “devono” restare deserte e abbandonate ,in primis , dagli
    uomini di chiesa .
    C’è un Papa-capataz che dice : ” Armiamoci e partite ” , dopo aver contribuito ad uccidere tante anime .
    Almeno Machbet combattè di persona ( dopo aver ucciso
    a tradimento tanti innocenti ).
    A quel raro sacerdote che si offrirà per sollevare gli infermi
    che cosa dirà S.Santità.? :” Vieni avanti ,cretino ? “.

  • Avatar Luca Monforte ha detto:

    MI RACCOMANDO, ITALIANI, NON DIMENTICATE I SIRIANI…

    “In questo momento, vorrei rivolgermi a tutti gli ammalati che hanno il virus e che soffrono la malattia, e ai tanti che soffrono incertezze sulle proprie malattie.
    Ringrazio di cuore il personale ospedaliero, i medici, le infermiere e gli infermieri, i volontari che in questo momento tanto difficile sono accanto alle persone che soffrono. Ringrazio tutti i cristiani, tutti gli uomini e le donne di buona volontà che pregano per questo momento, tutti uniti, qualsiasi sia la tradizione religiosa alla quale appartengono.
    Grazie di cuore per questo sforzo.
    Ma non vorrei che questo dolore, questa epidemia tanto forte ci faccia dimenticare i poveri siriani, che stanno soffrendo al confine tra Grecia e Turchia: un popolo sofferente da anni. Devono fuggire dalla guerra, dalla fame, dalle malattie. Non dimentichiamo i fratelli e le sorelle, tanti bambini, che stanno soffrendo lì.”

    Udienza Generale del Vescovo di Roma, 11 marzo 2020.

  • Avatar Raffaella ha detto:

    L’anniversario di un papa che ci guida accompagnandoci fuori dalla porta…

  • Avatar Anto M.C. ha detto:

    A me ha colpito il fatto che è troppo comodo invitare i sacerdoti ad andare dai malati standosene al riparo di uno schermo televisivo …gli stessi sacerdoti cui la CEI impedisce di celebrare messa coi fedeli ( distanziati e magari con la mascherina) e di ricevere i sacramenti. Quale logica in tutto ciò?