UN FRATE ATTRAVERSA MILANO. E BENEDICE CON IL SANTISSIMO.

27 Febbraio 2020 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, un amico mi ha inviato queste righe. Mi sembrano degne di essere condivise, così come sarebbe ben degno di essere imitato il comportamento di questo sacerdote, in ogni città e quartiere. La persona che ci ha inviato questa storia è degna di fede. Crediamo sia vera. Ma anche se non lo fosse, credo che l’esempio sarebbe positivo, e l’effetto spirituale sarebbe fortissimo. E credo che servirebbe anche a ad abbandonare quelle forme di rispetto umano malriposto che ci impediscono di manifestare pubblicamente ciò in cui si crede. Un bell’esercizio spirituale di umiltà e abbandono per la Quaresima, no?

§§§

 

*Ascoltate cosa ha fatto un Sacerdote di Milano*: frate Gianbattista

Con la mano destra su Gesù sul cuore (la teca con il SS.mo Sacramento era nella pettorina del mio saio) e con il Santo Rosario nella mano sinistra, ho iniziato la mia processione dall’altare della nostra Chiesa del Sacro Cuore di Gesù! Cantavo “Re di gloria”.

Attraversata la piazza Tricolore cantando, ho imboccato corso Monforte iniziando il Santo Rosario 📿 (la Santa Corona, contro il coronavirus) a voce alta! Le prime persone incontrate alla fermata del 54 guardavano incuriosite. Due donne hanno fatto il segno di Croce. Un povero mi ha fermato e mi ha detto: cosa stai facendo frate? E io gli ho detto sto portando in giro per le strade il Signore Gesù e prego Maria salute degli infermi con il Rosario perché ci aiutino contro il coronavirus.

Ha toccato la corona e ha fatto il segno di croce. Di fronte all’indifferenza camminavo pregando e cantando ancora più con fede mettendo l’intenzione ad ogni mistero e invocando Maria, San Carlo e i Santi patroni di Milano. Chiesa di San Babila… chiusa! Chiesa di San Carlo al corso … chiusa!

Che tristezza! Proseguo nello spazio centrale di corso Emanuele che porta al Duomo. Lo sguardo di tanti si fissa sulla mia corona, sulla mia mano al petto, si accostano per sentirmi cantare, una ragazza canta devota con me “Inni e canti”.

Tanti si fanno il segno di croce! Perfino due poliziotti nella macchina che pattuglia avanti e indietro il corso. Incontro un medico caro amico in bicicletta: mi ferma e si informa. Sta con me e prega con me. Mi saluta abbracciandomi commosso. Giungo al Duomo per fortuna aperto, almeno per la preghiera. Sosto davanti ai gradini e canto l’ave Maria in latino, in gregoriano.

Poi salgo i gradini, mi giro, do le spalle al duomo, estraggo la teca con il Santissimo Sacramento, faccio una preghiera ad alta voce e benedico la città. Chi si è fermato incuriosito si è fatto il segno di croce. Un uomo si è pure inginocchiato. Felice e con la gioia nel cuore sono tornato in convento, certo che Gesù e Maria un miracolo l’han già fatto!

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

60 commenti

  • Avatar Chiara ha detto:

    Grandioso. Grazie.

  • Avatar Alma Maria ha detto:

    *Sia Lodato ogni momento il Santissimo Sacramento* e grazie di tutto cuore a questo buon padre che a dato senza abbere vergogna de portare, cantare, pregare e benedire per le strada di Milano… sarebbe il caso di farlo da per tutto non solo in Italia ma nel MONDO.🙏

  • Avatar Andrea ha detto:

    Grazie,mi avete fatto piangere.Viva Gesù e Maria!

  • Avatar Carmelo G. ha detto:

    Invochiamo l’aiuto di Santa Rosalia, la “santuzza” come la chiamano affettuosamente a Palermo.
    Nel 1624, mentre a Palermo infuriava la peste, santa Rosalia apparve in sogno a un cacciatore. A lui Rosalia indicò la strada per ritrovare le sue reliquie, chiedendogli di portarle in processione per la città, che fu così purificata e liberata dalla peste.

  • Avatar Adriana Rioda ha detto:

    Mercoledì delle Ceneri il Patriarca di Venezia ha celebrato la Santa Messa nella Basilica di San Marco a porte chiuse, alla fine ha esposto il Santissimo, ha percorso la navata centrale, hanno aperto la porta ed è uscito sul sagrato di piazza S. Marco e con il Santissimo ha benedetto la città e le terre venete. Personalmente, l’ho seguito in TV, mi ha molto commosso. Mai avrei pensato di assistere nella mia vita a questa cosa. Abbiamo bisogno di Benedizioni!

  • Avatar Ateo Devoto ha detto:

    Tanto che ci siamo, proviamo con la medicina ayurvedica….
    stessa efficacia; cioè ZERO !!!!
    🙂

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      Se non credi al Santissimo, sei libero di tornare nella tana da cui sei venuto. Così ti proteggi anche dal virus.

  • Avatar Paola ha detto:

    Sono profondamente basita e rattristata dai commenti saccenti e nagativi. Mentre posso capire l’intento positivo di chi ha scritto la storia di questo frate vera o falsa che sia, mi è molto più difficile (diciamo così) capire l’intento di chi si erge a giudice dando del bugiardo a chi a scritto e dei creduloni a chi ci crede. Ma che avete nel cuore e nel cervello?

    • Avatar MARIO ha detto:

      Ma non si è nemmeno accorta che la storia… il fantomatico frate se l’è scritta da solo?

        • Avatar curlo ha detto:

          Tosatti, mi scusi. Leggo nell’articolo, per l’ennesima volta, le parole “chiese chiuse”. Non capisco perché si continui a diffondere questa informazione che è semplicemente fasulla. Vada per Padre Ghilardi che ne ha trovate chiuse due, probabilmente per un problema di orario perché io invece le ho trovate aperte (San Babila e San Carlo, aperte anche oggi). Ciò che non capisco è perché taluni giornalisti continuino a dire una cosa non vera. Chiedo a lei, che è un giornalista e sa come “gira il fumo”: raccontare i fatti per come si svolgono è particolarmente faticoso? A me sembra più faticoso scrivere due parole che non scriverle….Grazie. Saluti!

          PS se non erro Andra Zambrano abita a Milano. Domanda: se parla di chiese chiuse, ci va in chiesa?

          • Marco Tosatti Marco Tosatti ha detto:

            Caro Carlo, rispondo solo di me. E neanche sempre…non mi fido molto neppure del sottoscritto. :-)))

      • Avatar Nicola Buono ha detto:

        Ma non ti vergogni ? Tanto la verità viene sempre a galla.

  • Avatar Diana ha detto:

    Grazie! Un grande esempio di umiltà.

  • Avatar alberto ha detto:

    Grazie, grazie dal profondo del cuore a Frate Gianbattista: che il Signore benedica lui e tutti i sacerdoti e frati che ancora hanno Fede. Grazie anche a Padre Livio di Radiomaria, per il coraggio con cui si espone al dileggio degli straccioni delle radio di regime: che il Signore ce lo conservi !!!

  • Avatar MARIO ha detto:

    O.T. A proposito del governatore Attilio Fontana con la mascherina…
    Attenzione alla coincidenza delle date, per quelli che strumentalizzano Medjugorje per i loro interessi:

    1) Il giorno 05.08.2019 (= approvazione Dl Sicurezza bis) Matteo Salvini tirava in ballo Medjugorje, ricordando trionfalmente che, secondo i veggenti, quello stesso giorno sarebbe coinciso con il compleanno della Madonna.
    Un mese dopo esatto (05.09.2019) si insediava il nuovo governo (Conte bis).

    2) Il giorno 26.01.2020 (= elezioni in Emilia-Romagna) Matteo Salvini faceva propaganda, condividendo sui social un video girato a Medjugorje sulla collina delle prime apparizioni.
    Un mese dopo esatto (26.02.2020) il suo governatore della Lombardia, Attilio Fontana, si presenta in TV con la “museruola” (= mascherina). Con tutto il rispetto naturalmente per Attilio Fontana (che non c’entra)…

    Io consiglierei a Salvini di lasciare in pace la Madonna di Medjugorje…

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      Vede, grazie a Dio c’è un sant’uomo che gira per Milano cantando lodi e inni, benedicendo col Santissimo sul cuore, e sortendo molti benefici. Ma lei, invece di ringraziare il Signore e quel frate, lieto come gli altri per questo bel segno, sputa ancora un po’ del suo veleno politico, qui più che mai fuori contesto. Significa che lei, e quelli come lei (i bergoglioni), semplicemente siete senza Dio, poiché vi siete dimenticati di Lui.

      Se ne penta, oggi è venerdì di Quaresima. Approfitti.

      • Avatar MARIO ha detto:

        Vede, credo di più alle apparizioni di Medjugorje che all’ “apparizione” di un fantomatico frate in centro a Milano…
        Per il resto, le mie note sono frutto di semplice osservazione della realtà e di strane coincidenze, peraltro dimostrabili. Di che dovrei pentirmi?

  • Avatar Lucis ha detto:

    Un racconto del genere fatto dal protagonista mi suona strano. O falso o frutto di un personaggio che non brilla proprio per umiltà.
    Avrei apprezzato un atto del genere se poi il protagonista non fosse venuto a raccontarlo sui social.

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      E perché, se serve a confortarci? Lo ha fatto non per vanità, ma per condividere: come se anche noi avessimo beneficiato della sua benedizione. Io ne ho tratto molto giovamento, sono speranzoso per la prima in molte mattine, in una città che facilmente oggi arriverà a superare i cento contagiati. E dove purtroppo non c’è un sacerdote come questo.

  • Avatar Claudio Ascolti ha detto:

    Fra tutti gli allarmi e le lotte politiche che accompagnano l’evento virus c’è questa testimonianza consolatoria, questa luce di fede che viene dalla tradizione e che illumina la nostra fragilità e la nostra stordita confusione.
    Magari avesse la Chiesa dato questa forza, questa fermezza !
    Ci saremmo attesi un Padre esemplare per fermezza e per coraggio, non un tribuno che raggruppa le legioni a Bari per fare politica bassa e che poi si ritira in Santa Marta per un banale raffreddore.
    Ci saremmo attesi Vescovi illuminati che non affiggevano agli uscì delle chiese vuoti proclami di inutili parole di circostanza, nascondendosi poi negli antri dei vescovadi.
    Ci saremmo attesi santi sacerdoti incoraggiare le folle, sostenere la fede, ricordarci le implorazioni che allontano i castighi, non dei comuni Don Abbondio.
    Ci è voluto un frate , semplice, pulito e candido, forte e integerrimo, senza pretese di gloria, ad arricchire il nostro cuore, a ridonarci speranza, a ridarci la dimensione forte della fede.
    Ringraziamo lui per questo. Ringraziamo il Padre per avercelo dato.

  • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

    Il MESSAGGERO
    Papa Francesco è indisposto, salta il rito al Laterano .

  • Avatar Claudius ha detto:

    Bravissimo frate Giambattista. Grazie!!!

  • Avatar Lacrima ha detto:

    Ministro del Nostro Dio,lei mi ha fatto piangere di emozione,
    ma mi ha asciugato le lacrime del dolore.
    Grazie per ciò che ha fatto

  • Avatar Antonello ha detto:

    Secondo me è una fake, Gira da giorni dui cellulari tipo catena di Sant’Antonio. Troppo sentimentalista, mi sa di racconto costruito per addescare i cuori deglu ingenui. Io non lo avrei pubblicato. Mi sa di patetico.

    • Avatar Alessandro2 ha detto:

      Patetico è il tentativo di sminuire azioni e testimonianze come questa. Cattolici adulti, nascondetevi: siete inutili. Né caldi né freddi..

  • Avatar gaetano2 ha detto:

    E’ una Grazia avere dei consacrati che così ci fanno avere le benedizioni dal Cielo. Grazie Fra’ Gianbattista.

    Tra l’altro su internet ho trovato che a Roma ogni sera c’è questo:
    https://www.chiesaromana.info/index.php/2020/02/26/40-giorni-di-preghiera-contro-la-chiesa-delle-tenebre-26-27-febbraio/

    • Avatar Diana ha detto:

      Mah, io sul libretto della Emmerick non ho letto di questa richiesta. C’è una profezia, forse riferita al tempo dei due papi, che riguarda alcune persone di tutte le condizioni che, pur temendo di trovare la basilica chiusa “a causa delle voci che c’erano in città”, mosse dallo Spirito, si recano lì, e, trovandola aperta (dalla Emmerick stessa) iniziano a pregare con le braccia a forma di croce, finché non vi è un’apparizione.
      Mi ha sempre colpito molto, sia perché le suore di santa Faustina pregano così la coroncina, sia perché si dice che “non c’erano nemici tra loro”, fra gli oranti, ma questi erano diffidenti gli uni verso gli altri. Come accade purtroppo ora tra cattolici.

  • Avatar Lucius ha detto:

    L’inferno non può spegnere la Fede Dono di DIO DATO AGLI UOMINI, perché è Invincibile ed eterna!

  • Avatar Anna ha detto:

    Un accorato appello ai Sacerdoti: avete deciso di abbandonare le pecorelle che vi sono state affidate? Chiedete e vi sarà dato: chiedete ai vostri Vescovi di non impedire la partecipazione dei fedeli alla S.Messa! Fate come negli ospedali: distribuite le mascherine! Poi dite ai fedeli di premunirsi di un fazzoletto bianco di lino o cotone da porre sulla mano per poter ricevere il Santissimo Sacramento! Gli ospedali si premuniscono di mascherine e guanti, i bar riaprono, i musei anche e le Chiese deserte! Non uno, ma mille frati come Gianbattista: grazie a Dio che ti ha donato a noi e grazie per le tue preghiere!

  • Avatar Sulcitano ha detto:

    Possiamo sperare in una potente e santa benedizione Urbi et Orbi? Preghiamo!

  • Avatar virro ha detto:

    Quanti credenti vengono puniti NON dalla coronavirus, ma dagli ordini superiori!!!!!
    “……come San Tarcisio fu lapidato dai pagani di Roma, l’iscrizione del Papa Damaso dice:
    “” Tarcisio portava i misteri di Cristo, quando una mano criminale tentò di profanarli. Egli preferì lasciarsi massacrare, piuttosto che consegnare ai cani arrabbiati il Corpo del Signore””……”
    Caro Padre ICS per questa santa disobbedienza, sarà onorato davanti al ” PADRE MIO”

  • Avatar Un amico ha detto:

    Ciao Marco, ti informo che non c’è nessun fra’Gianbattista all’OFM di viale Piave (dove c’è la chiesa da cui è partito il fantomatico frate). L’ultimo Gianbattista (padre non frate) è in Svizzera da un po’ di anni.
    Stammi bene. Ciao.

  • Avatar Raffaella ha detto:

    Grazie per questa bella notizia che mi rincuora.
    La giornata era iniziata male dopo aver letto sulla porta della mia Parrocchia un cartello,affisso dal parroco, con un pensiero(?)
    di Del Pini che riporto:” la vocazione alla santità ci aiuti in questo momento a vincere la mediocrità (boh…),a reagire alla banalità bla, bla bla..
    Il solito blaterare senza Dio!

    • Avatar Lucetta ha detto:

      Brava . Sono pensieri dettati da Spadaro a Bassetti , che poi ne fa veline da distribuire . Ora essendo Spadaro malato di mente e Bassetti interdetto per infermità mentale ,mi sa che rimpiangeremo Scola , anche se pure lui soffre di qualche turba mentale direi ,leggendo quello che dice , Mi dicono che sia in astinenza di cariche , E’ vero ?

  • Avatar Italo stefanelli ha detto:

    Stupendo, Meraviglioso, Sublime. Un Santo frate che il SIGNORE lo strabenedica e la SANTA VERGINE lo custodisca sotto il suo Manto.W GESÙ e MARIA w La Santa Chiesa Cattolica.♥️🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏

  • Avatar A San Babila adesso. È aperta ha detto:

    TOSATTI SONO DAVANTI ALLA CHIESA DI SAN BABILA. È APERTA, C’È DENTRO GENTE E C’È UN CARTELLO CON LA SPIEGAZIONE DELLA SOSPENSIONE DELLE MESSE.
    RINGRAZIO IL FRATE, MA BISOGNA CHE SAPPIA CHE SE VA IN SAN BABILA IN ORARIO DI PRANZO, LA CHIESA LA TROVA CHIUSA. SE VUOLE ANDARE IN CHIESA A QUELL’ORA DEVE ANDARE A SAN PIETRO IN GESSATE DAVANTI AL TRIBUNALE (STESSA PARROCCHIA DI SAN BABILA).

    • Avatar curlo ha detto:

      Buonasera,
      le chiese di Milano sono tutte aperte, tranne quelle che di regola aprono solo per determinate celebrazioni (tipo quella di via Durini) e che ovviamente adesso non aprono non potendo fare celebrazioni pubbliche.
      In tutte la chiese, anche all’interno così che legga chi vi entra (essendo, appunto, aperte), c’è un cartello standard con scritta evidenziata in giallo con cui si avvisa della “sospensione delle celebrazioni eucaristiche con concorso di popolo a partire dall’orazio vespertino di domenica 23 febbraio 2020 e fino a data da definire”.
      Non so come mai il frate abbia trovato de chiese chiuse, che invece sono aperte, essendo stato in una (san carlo) ed essendo passato davanti all’altra questa mattina e questa sera, prendendo la metropolitana.

  • Avatar Milly ha detto:

    Grazie e lode a Dio per questo sacerdote!
    La processione riparatrice viene fatta all’APERTO!… in luoghi non chiusi, dove non ristagna l’aria “viziata”.
    Non ci sono scuse!

  • Avatar Adriana ha detto:

    Finalmente ! Grazie .

  • Avatar sogno ha detto:

    perchè dubitarne ? la Provvidenza manda sempre segnali nel bisogno. Li mannasse pure a Roma …
    Chissà se questo santo frate conosce la strada per Roma . Spiegategli che deve arrivare a castel S.Angelo , fare via della Conciliazione , alla fine troverà una grande piazza con una vecchia e stanca chiesa che ha un colonnato che sembrano due braccia aperte . Vedrà anche mura altissime che difendono un borgo , All’interno c’è un hotel 3 stelle chiamato Santa Marta . Bene , li dentro ci abita un signore vestito di bianco che necessita esser benedetto e confessato , Ce la fa ?

    • Avatar Donna ha detto:

      Quoto!
      E ciò che ha fatto questo frate, dovrebbe farlo Bergoglio,tutti i vescovi, tutti i sacerdoti…..dove siete!?

    • Avatar o son desto ? ha detto:

      Caro SOGNO, temo che il suo sogno di mandare il frate santo a Santa Marta , sia più complicato di quanto possa sembrare . Qualche settimana fa ho incontrato un sacerdote polacco che da 7 anni , cioè dall’ultimo Conclave non entrava in Vaticano . Bene , essendo un sant’uomo di una carta età ,non ho ragioni di non credergli . Mi raccontava che appena passata la porta di Sant’Anna , dopo le guardie svizzere ma prima della gendarmeria , le sue gambe si sono ingessate , non poteva proseguire , come fosse paralizzato . Tanto che prese paura di un ictus o qualcosa del genere .Ma girandosi per uscire le gambe funzionavano benissimo , tanto che fece persino un tentivo di correre , riuscendoci perfettamente. La sera ne parlò con un suo confratello , che gli raccontò che la stessa cosa era successa ad un amico esorcista . uguale identica . Tanto che conclusero che Papa Leone XIII oggi non avrebbe più visto i demoni ballare sopra il cupolone di San Pietro , sarebbe dovuto entrare …

  • Avatar Carla ha detto:

    Dio benedica e protegga frati e sacerdoti come questo!

  • Avatar PG ha detto:

    perchè Tosatti deve dubitare che sia vera ? E’ vera , è vera come sono veri i miracoli . San Carlo Borromeo non fece lo stesso ? Comunque , non so cosa darei per incontare questo santo frate . E’ possibile che il suo informatore non possa condividere con noi questa conoscenza preziosa ?

  • Avatar PIERO LAPORTA ha detto:

    C’è un sacerdote, a Milano!
    Fede, Speranza e Carità, dopo tutto.

  • Avatar Gian ha detto:

    Grazie Tosatti e lode a frate Gianbattista per la sua iniziativa di concreto incoraggiamento, che ci ricorda la necessità di invocare sempre la benedizione del Signore, specialmente nei momenti più oscuri.

  • Avatar Elena ha detto:

    Che meraviglia! Grazie per questa boccata d’aria pura!

  • Avatar Debora ha detto:

    Grazie, rincuora molto