O.M. PROFEZIE DA MARTE SUL VOTO IN EMILIA ROMAGNA (E SUL DOPO…).

25 Gennaio 2020 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stile Curiae, l’eco della consultazione elettorale in Emilia Romagna (e in Calabria…) ha raggiunto persino Marte. Il nostro Osservatore, che come ben sapete ha occhi e orecchie ovunque ha mandato le sue osservazioni della vigilia. A voi, lunedì e giorni seguenti, verificare se è stato buon profeta…Buona lettura.

§§§

Caro Tosatti, I nostri insider sulla Terra ci danno informazioni sconfortanti per le elezioni in Emilia di domani. Le sintetizzo le conclusioni:

Berlusconi (F.I.) non “può vincere e governare “. Soprattutto se si presenta con la Brambilla (e i maialini rosa) vicino.

Salvini (Lega)vincerà le elezioni,ma non sa governare…,non ha persone che sappiano governare e le poche che saprebbero farlo non le ascolta neppure.

Meloni (F.d.I), sta vivendo sogni di gloria, costruiti da chi vuole orientare i voti “conservatori” su di lei per sottrarli a Salvini. Bisognerebbe spiegarglielo e bisognerebbe farle richiamare Crosetto, unico in grado di governare.

Zingaretti (PD), avendo sempre mal governato dovrebbe esser impensabile possa tornare a governare. E invece viene sostenuto in Europa, soprattutto in Francia) perché possa riuscirci. Chissà perché?

senza nomi (5Stelle), non governeranno più, è finito il loro ruolo e tempo, lo ha deciso Grillo, il vero potente italiano che sul panfilo della Corona britannica, il Britannia, nel 1992, condivise la fine del nostro Paese. Si ricicleranno presto però, o torneranno ai sussidi di disoccupazione.

Renzi (Italia Viva, o moribonda?). Essendo una speranza di governo che ha deluso troppo gli italiani, sarà stampella e basta, a Salvini, attraverso Berlusconi…

Bassetti-Bergoglio (CEI – Vaticano). Cinque milioni di cattolici, in Emilia e nel resto del paese, stanno pregando ininterrottamente affinché nella messa prefestiva di stasera e in quelle mattutine di domani (in tutte le chiese dell’Emilia) nell’Omelia, i sacerdoti siano obbligati (secondo la solita velina della CEI) a parlare male dei partiti sovranisti, antimigrazionisti, anti ambientalisti, egoisti, fascisti, tradizionalisti, ecc. (se lo faranno Salvini supererà il 40%).

Mattarella (Presidente della Repubblica). Qualsiasi cosa accada ha già deciso che non si va a elezioni anticipate. In più il nostro insider a Palazzo del Quirinale ci dice che proteggerà Conte come premier. Con lui le novene, preghiere, rosari, ecc. non funzionano. Qualcuno di Stilum Curiae ha amici protestanti, vicino alla Merkel, in Germania?

Suo devotissimo Osservatore Marziano (preoccupato perché ha parenti a Brisighella).

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

29 commenti

  • Avatar ulisse ha detto:

    Così Osservatore Marziano ha parenti a Brisighella?
    Anche io ho parenti in quella bella cittadina vicino ad Imola. Pensare che la prima volta ho dovuto cercare su Google maps. Magari si conoscono, non è New York o Città del Messico.
    Io non mi stupisco più di nulla.
    Avete sentito l’ultima esternazione di Bassetti?
    Mi dispiace, pensavo naturale che nella sua posizione dovesse essere accondiscendente, un colonnello deve ubbidire al suo generale specie se questi è un prepotente.
    Magari è solo un sintomo di stanchezza.

  • Avatar Claudius ha detto:

    E’ fin troppo facile spiegare che non cambiera’ niente, anche se la Lega dovesse arrivare al 60%. Oggi il Potere sta dall’altra parte. E’ un Potere profondamente antidemocratico e antipopolare, per cui se ne infischia altamente di elezioni e democrazia.
    Oggi il potere e’ nelle mani di un’elite eurocratica che vede nell’Italia il basso ventre della coalizione. Il pd governa in Italia non perché vinca le elezioni (che infatti non vince mai, perché la maggioranza della gente oramai lo schifa) ma perché e’ una potenza economica e finanziaria (le Coop, i sindacati, la stampa, le universita’, la magistratura e quasi tutte le varie imprese pubbliche: sono una forza economica inimmaginabile) e come tale e’ legato a questa elite. Non si vede via d’uscita se non con una rivoluzione violenta, ma gli italiani non sono adeguati per questo tipo di cose, non la faranno mai.

    Mi dispiace ma bisogna rassegnarsi. E cercare di mantenere almeno la dignita’.

  • Avatar Nicola Buono ha detto:

    O.T. Fuori Tema. Un po’ di consolazione insieme alle tante amarezze per la Chiesa . Non tutto è perduto e chissà quanti altri preti come questo ci sono , per Grazia di Dio , in Italia e noi non lo sappiamo.

    https://www.lanuovabq.it/it/don-armando-sotto-attacco-olio-di-ricino-dal-pd

    P.S. naturalmente non è allineato al mondo ed al politicamente corretto.

  • Avatar alberto ha detto:

    In 70 anni di potere cattocomunista in Regione (e nel paese tutto), gli emiliani hanno imparato un’unica cosa: ad arrangiarsi. Ad arrangiarsi e a sopravvivere nonostante un potere occhiuto, avido dei loro quattro soldi fatti lavorando duramente e sostanzialmente incapace di trarre vantaggio da un siffatto retroterra umano.
    Ora però si è rivelata tutta la miseria di questo potere: nessuna popolazione può resistere alla cupidigia di un tiranno che toglie il 70% dei proventi dei propri sudditi.

    In queste condizioni, persino un Salvini può fare meglio; non abbiamo bisogno di geni dell’amministrazione e/o della politica e del governo, basta che se ne freghino di noi …

  • Avatar Paolo Giuseppe ha detto:

    Dalle nostre parti (Emilia occidentale) siamo sempre stati emiliani atipici e, almeno nel mio caso, con uno sguardo di invidia verso la vicina Lombardia.
    Domani andrò a votare con la speranza di trovarmi da lunedì in una Emilia nella quale possa sentirmi un pochino di più a mio agio.
    Tuttavia temo che non cambierà nulla perchè gli interessi consolidati negli anni sono tali e tanti da rendere improbabile un cambiamento. Mi resta una speranziella pensando a Siena dove l’impossibile è avvenuto. Sperum bei (speriamo bene).

  • Avatar Klaus B ha detto:

    Al livello politico nazionale, è chiaro che il PD è destinato a perdere e penso che i suoi capi lo sappiano perfettamente. Non posso credere che siano capaci di autoilludersi fino non vedere una cosa così palese.
    Di conseguenza devono blindare il Colle, perché il prossimo inquilino sia Prodi o Draghi o Cassese o Cartabia o, comunque, qualcuno in grado e con la volontà di mettere i bastoni tra le ruote al governo che uscirà dalle urne, in modo da farlo fallire e riportare gli italiani a votare per loro. Magari con l’appoggio della Meloni che probabilmente per questo il mainstream sta sviolinando (ma che, però, mi sembra più scaltra di Fini oltre che resa edotta dal precedente).
    L’ostinazione di Hitler nel bunker di Berlino sembrerà arrendevolezza in confronto a quello che si vedrà di qui al 2023.

  • Avatar PIERO LAPORTA ha detto:

    OM si preoccupa dell’ingovernabilità e fa bene. Non è tuttavia certo che questa sia la preoccupazione del figlio di don Bernardo Mattarella o della Merkel.
    Il caos potrebbe essere una soluzione gradita a molti.
    Confidiamo in Dio.

    • Avatar OM ha detto:

      caro Generale Laporta , io son marziano di nickname , non di fatto. I piedi li ho per terra , ed il cervello mio è abituato a spaziare anche senza disco volante . Nel nostro paese, come lei ben sa considerando i suoi precedenti ruoli nell’ intelligence , ci sono tanti -collaboratori- , chiamiamoli così per pietà cristiana, che vivono e vegetano grazie a concimi donati da poteri stranieri , che sono ansiosi di appropriarsi dei valori del nostro paese. Quando lei me lo spiegava , anni fa , facevo fatica a crederlo . Lei aveva ragione invece. Dai tempi dell’Unità d’Italia le Loggie son ben posizionate ovunque. Chissà se siamo ancora in tempo .

    • Avatar Anonimo verace ha detto:

      Gli eredi del vecchio PC (partito comunista) si sono proclamati da soli elite illuminata ed ora lottano con tutta la violenza di cui sono capaci contro quella parte della popolazione che cerca di opporsi alle loro trame.
      Il caos è la prima tappa di questa lotta dei pochi, ma con in mano le leve del potere contro i molti che cercano solo di sopravvivere con l’aiuto di Dio.

    • Avatar Monica ha detto:

      Il caos interessa gli alti gradi dei grembiulini per i loro interessi di ordine

  • Avatar Paola ha detto:

    Sergio Mattarella…. A che cosa mira? Quale progetto ha in testa? Pochi lo citano, ma se vogliamo fare previsioni a me continuano a rimanere in testa quelle mariane (una delle tante rivelazioni e di tanto tempo fa in epoca non sospetta) rivoluzioni in piazza, prima in Francia poi in Italia. Non venitemi a chiedere dove, come quando perché non me lo ricordo, e nemmeno so se sono vere oppure no, ma ricordo che sono di almeno di un secolo fa e se il. nostro Presidente va avanti così a dare incarichi a persone “solide e fidate” i grado di formare “governi solidi e fidati” ho paura che le suddette rivelazioni mariane forse tanto inattendobili non sono. Tradotto in Emilia qualunque sarà il risultato il Colle. non farà nulla, ma forse questa volta (e forse purtroppo) la gente si”.

  • Avatar Mazzarino ha detto:

    In merito al punto 7. Bassetti ha detto: a chi non piace il papa lo dica. A me Bergoglio non piace lo dico. Lo ridico: A me Bergoglio non piace proprio per nulla! E allora? Uh. Che paura…. Lunedì con caroselli d’auto e canti in piazza in Emilia Romagna festeggeremo la caduta di 80 anni di regime. Entro l’anno festeggeremo lo stramazzo dell’episcopato cattocomunista emiliano romagnolo insediato da Bergoglio a sostegno dei suoi amici comunisti. W Socche, W Biffi, W Caffarra. Il 27, mi son svegliato….. PD ciao, PD ciao, PD ciao ciao ciao!
    Grazie Bergogliescu solo tu potevi riuscirci…….

    • Avatar Sconsolata ha detto:

      Lei, Mazzarino, si è limitato a raccogliere l’invito di Bassetti ed ha replicato: questo papa non mi piace. Ma – mi chiedo – il presidente CEI non ha colto nelle reiterate argomentazioni, singole e collettive, di laici e membri del clero, a macchia di leopardo nel mondo ecclesiale, i segnali di un malessere spirituale, che ha liquidato come un “non piacere”, quasi il papa fosse oggetto di gradimento personale e soggettivo? Segnali che dovrebbero allarmare e preoccupare un pastore esortato a portarsi addosso “l’odore delle pecore”.
      La chiusa del suo “sfogo” suona come un invito a togliere il disturbo. Evidentemente per Bassetti – e compagnia bella! – le defezioni e le fuoriuscite dalla Chiesa (in numero già molto significativo) sono “casi” che rientrano nella ” normalità”. Se così, a me non resta che farmene una ragione.
      Mi sembra che, ultimamente. troppi gesti e parole fuori luogo dimostrino un nervosismo che non si riesce a frenare ai più alti livelli della gerarchia ecclesiastica.
      Così il presidente dei vescovi italiani: «Se a qualcuno non piace questo papa, lo dica… I nostri fratelli protestanti non hanno né il Papa né il vescovo, ognuno faccia le sue scelte. Scusatemi per lo sfogo – ha concluso – ma l’obiettivo di tutti deve essere quello di cercare risposte per il bene della Chiesa e dell’umanità».
      Mi sfugge chi sarebbe incluso in quel “tutti” che dovrebbero avere come obiettivo unico il raggiungimento del bene comune nella Chiesa e nella società, e in ciò non mi pare Bassetti sia andato oltre l’ovvio e ciò che nessuno si sognerebbe mai di negare. Non mi è chiaro quali risposte si stiano ricercando per superare la conclamata “crisi di fede”, e quali sforzi si stiano mettendo in atto per uscire da uno stato confusionale che si alimenta anche con il disattendere i ben noti interrogativi su questioni dottrinali e dintorni.

      • Avatar stilumcuriale emerito ha detto:

        Mi sembra che ormai siamo alla follia …. Dire :”Se a qualcuno non piace questo Papa lo dica perché è libero di scegliere altre strade” non è da presidente della CEI, assolutamente.

      • Avatar Luisa S. ha detto:

        Quindi: se critico il Papa sono inviata a diventare protestante, così Bassetti potrà accogliermi a braccia aperte come sorella separata, ma credente nel Dio unico. Come cattolica mi ripudia, come protestante mi accoglie. Lo vediamo anche per altri temi, amare i lontani e detestare i vicini.

      • Avatar Monica ha detto:

        Non raccontate a Bassetti di Roberto Bellarmino…

    • Avatar OM ha detto:

      Caro Mazzarino, mi intriga la scelta del suo pseudonimo, sa perchè ? Perchè Mazzarino pur essendo italiano fece sempre gli interessi della Francia . Come lei certo sa studiò dai Gesuiti a Roma ( senza diventarlo) Poi venne nominato Nunzio apostolico a Parigi dove Richelieu lo prese sotto la sua protezione e lo -cooptò- ,Così alla morte di Richelieu prese il suo posto , alleandosi opportunisticamente con chiunque per il bene della Francia , anche con i puritani di Oliver Cromwell contro la cattolicissima Spagna per indebolire i cattolicissimi Asburgo. Mise nel letto di Luigi XIV sua nipotina Maria Mancini e influenzò per conto della Francia i Conclavi per l’ elezione di Papi. Decide di cambiare pseudonimo ora ?

  • Avatar crucco ha detto:

    quando ci saranno elezioni su Marte ? se aveste un partito politico da far perdere potreste indurlo a chiedere consulenza al card. Bassetti . Oppure a Eugenio Scalfari . Se poi detto partito necessitasse un leader ( che lo faccia sbagliare in tutto) suggerisco Mario Monti o Romano Prodi . Se non disponibili , anche Enrico Letta non è male per aggravare le crisi.

  • Avatar Milly ha detto:

    Caro Osservatore Marziano, sono in disaccordo per il punto n. 2 e cioè Salvini.
    Le regioni Lombardia, Veneto, ecc. governate dalla Lega sono vincenti, basta dare un’occhiata ai risultati raggiunti in vari settori. Attendiamo la conferma anche dall’Umbria, dall’Emilia Romagna (in caso di vittoria ) e così pure dalla Calabria. Diamo tempo al tempo.
    Per quello che riguarda Giorgia Meloni personalmente ne apprezzo la coerenza e ..anche l’equilibrio, nonostante il Times l’abbia inserita tra i personaggi più influenti del 2020 (sicuramente l’establishment ci prova, attraverso l’adulazione , a “dividere” e a sovracaricare il personaggio).
    Vedremo.
    Certo che, “Dio, Patria e Famiglia”, è un pezzo che non si sentivano più nell’agone politico.
    Per il momento è già qualcosa!

    • Avatar OM ha detto:

      Ma secondo lei Salvini ha dimostrato di saper governare ? Con due economisti in posizioni fondamentali di Presidenza Commissione Bilancio della Camera e Senato , come Bagnai e Borghi ? stiamo freschi .

      • Avatar Klaus B ha detto:

        Caro Osservatore, è proprio questo il punto sul quale sono in disaccordo con Lei, che per il resto leggo sempre con piacere e interesse.
        Apprezzo Bagnai e Borghi e non apprezzo Giorgetti. Posso avere torto, naturalmente, mi è capitato e mi capiterà ancora nel tempo che il Signore vorrà concedermi su questa terra. E quando si vota ci si assume sempre un rischio.
        Ma l’unico motivo che mi ha portato a votare per la Lega alle Europee sono proprio loro.

    • Avatar Grampasso ha detto:

      Gentile Milly, in quale regione vive lei? E’ proprio sicura che la Lombardia sia ben amministrata? Guardi le strade piene di buche, le liste d’attesa negli ospedali, le discariche abusive, i trasporti pubblici, l’invadenza della massoneria…

  • Avatar Dora ha detto:

    Parenti a Brisighella ? Ahi, ahi, ahi mio caro osservatore marziano…
    Non so se concordare o meno con le previsioni fatte , staremo a vedere.
    Non è possibile servirsi dei protestanti italiani per arrivare alla Merkel. Sia la cancelliera che i protestanti nostrani sono stati circuiti dai membri di Sant’Egidio. (Incredibile, ma vero, Sant’Egidio è stato suggerito autonomamente dal correttore automatico).
    E tutti lodano concordemente il papa felicemente regnante.
    Nutro però un dubbio: Conte e Mattarella sono competenti di politica estera ? Ho l’,impressione che la crisi libica non quella dei migranti ma quella tra Serraj e Haftar li abbia trovati impreparati.
    Stamane però il pontefice regnante si è comportato bene : ha ricevuto il presidente dell’ Iraq e gli ha raccomandato i cristiani perseguitati .

    • Avatar Sherden ha detto:

      E’ già tanto che non gli abbia sbolognato un pistolotto sull’importanza della raccolta differenziata…

    • Avatar virro ha detto:

      “…. i cristiani perseguitati”, Perché siano sterminati?
      come quei cristiani/cattolici cinesi fedeli a Roma che vengono ammazzati!

    • Avatar OM ha detto:

      si cara Dora , e andavo spesso a pranzo al San Domenico di Imola mmmmm .

  • Avatar roth ha detto:

    Parlando di elezioni politiche suppongo che nessuno condividerà quallo che OM ha scritto , anche se è comprensibile la mesta ironia provocatoria . In politica ognuno ha una convinzione forte , dal taxista al professore universitario. Ma riconosco che al di là dell’ironia in tutte le considerazioni c’è del vero. Soprattutto nelle ultime due.