IL SISMOGRAFO HA PAURA DI CITARE STILUM CURIAE SU ZEN. MISERIE…

8 Gennaio 2020 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, questa mattina Stilum Curiae e Infovaticana hanno pubblicato il testo della lettera che il cardinale Joseph Zen ha inviato nei mesi scorsi a tutti i cardinali per denunciare la drammatica situazione della Chiesa in Cina, il silenzio del Pontefice regnante (gli aveva promesso di interessarsi del problema, e di rispondere ai suoi dubbi sull’accordo, ma da allora non si è più fatto vivo) e della manipolazione – così la chiama Zen – delle parole di Benedetto XVI sulla Cina da parte dei vertici vaticani e in particolare del Segretario di Stato, il card. Parolin.

La lettera è stata resa nota proprio mentre in Cina sta per entrare in vigore (dal 1° febbraio) un regolamento che obbliga tutte le associazioni religiose a diffondere e propagandare i valori del comunismo cinese.

La lettera è ovviamente interessante. E infatti Il Sismografo, il sito paravaticano gestito dall’allendista Luis Badilla, l’ha ripresa e pubblicata integralmente.

In questi casi la buona educazione, la correttezza e la professionalità – quando c’è – impongono che insieme al testo, preso da una fonte non proprio, si pubblichi anche il link del sito da cui lo si è copiato, e naturalmente gli si dia il credito dovuto alle fonti. Pura buona educazione, come lavarsi i denti dopo aver mangiato. Ma forse  non usa, dalle parti del Sismografo. Ma forse quelli de Il Sismografo temono di citare siti come Infovaticana e Stilum Curiae, e si sono tranquillamente appropriati del testo nascondendosi dietro questa foglia di fico: “Diversi siti e vettori dei social media, quasi sempre in posizioni critiche nei confronti di Papa Francesco o semplicemente contrari al pontificato,  pubblicano in queste ore il testo integrale in italiano (e in altri lingue) di ciò che presentano come la lettera del cardinale cinese Joseph Zen al Collegio cardinalizio lo scorso 27 settembre 2019. Vengono pubblicati insieme con la lettera due Allegati firmati dallo stesso cardinale Zen”.

Forse Badilla temeva di essere sgridato dai suoi committenti se avesse citato fonti “eterodosse”.

Un comportamento del genere qualifica ampiamente una persona. E le sue caratteristiche umane, morali e professionali.

§§§

 




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da wp_7512482

28 commenti

  • La zanzara ha detto:

    A proposito della questione cinese (e delle sberle rifilate da Papa Manesco I, leggetevi questo pezzo magistrale di Aldo Maria Valli.

    https://www.aldomariavalli.it/2020/01/10/perche-distruggere-i-cattolici-cinesi-analisi-delle-parole-rivolte-al-papa-dalla-signora-asiatica/

  • Rya ha detto:

    Oh… hm..

  • Nicola Buono ha detto:

    Tutto questo perché Stilum Curiae è diventato…..come Salvini… per i laudatores, per gli osannatores, per i leccacalzini , per i Pasdaran della Rivoluzione della Nuova Chiesa Cattolica 2.0 . Ovvero Stilum Curiae è diventato il Male Assoluto….Si possono citare tutti i gruppuscoli del mondo della Sinistra ed Ultrasinistra , gli ambientalisti più estremi , i gruppi lgbt ( ormai sdoganati da una certa parte di clero) ecc ma Stilum Curiae, la Nuova Bussola Quotidiana, il Timone ..ecc no. Sono il Male Assoluto contrario alla Rivoluzione.

  • Analisieperplessità ha detto:

    Paura? Ma anche no. Forse ennesimo tentativo di screditare e puntare il dito contro coloro che – da un certo punto di vista e da certe “cattedre” – vengono additati come “oppositori” e giudicati colpevoli di (o fomenterebbero) attacchi al papa, con grave danno per la Chiesa. E l’avallo a tale supposizione mi viene offerto giustappunto dalle sottolineature nella presentazioni degli innominati siti autori della pubblicazione in oggetto.
    Malignità, la mia? Forse; ma… «a pensar male…» ebbe a dire qualcuno di provata esperienza… E, d’altra parte, l’analisi del “cappello” alla lettera rilanciata – come osservato in qualche commento precedente – lascia adito al sospetto di una ricercata insinuazione di dubbio circa la paternità dello scritto. Inoltre: per chi come me (senza farmene vanto) ha imparato ad osservare- per esigenze personali e pur con margini di errore – quotidianamente l’accurata selezione delle notizie che alcuni siti e edizioni on line di quotidiani si preoccupano di riproporre, tale “operazione” non induce ormai più allo stupore, ma pone sempre e solo l’interrogativo circa l’opportunità e la finalità di ogni scelta. Interrogativo destinato a trovare una qualche spiegazione soltanto nella lettura di cronache relative a fatti successivi.
    Per restare in tema di perplessità e dintorni, non certo per sviare l’attenzione dall’episodio in esame, e scusandomi per non riuscire ad evitare l’accenno alle mie perplessità, mi permetto segnalare l’articolo di Magister linkato ieri e debitamente – secondo il trattamento reclamato a ragione dal dott. Tosatti per il suo – proprio da “Il Sismografo”. Riguarda una presa di posizione del segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, mons. Sciacca, in merito al caso McCarrick su cui si attende il pronunciamento promesso da tempo dal papa e che ormai dovrebbe essere prossimo ad essere reso noto.
    http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2020/01/07/l%e2%80%99altra-faccia-del-caso-mccarrick-la-corte-suprema-vaticana-contro-i-processi-senza-garanzie-e-senza-teologia/
    Posted by Il sismografo ore 22:00 [ieri, Martedì 7 gennaio 2020]

  • Antonio Cafazzo ha detto:

    Dal sito (https://www.gmpe.it/terremoti/sismografo) la definizione piú calzante di un SISMOGRAFO:
    “Quando si verifica un sisma le onde si propagano su tutta la Terra e vengono registrati da strumenti detti sismografi. Un sismografo è formato da una massa con un pennino, oscillante in una direzione, che scrive su un rullo di carta rotante solidale con il suolo, lasciando una traccia detta “sismogramma”. Poiché le onde possono arrivare da diverse direzioni, occorrono almeno tre sismografi in grado di registrare le oscillazioni secondo le tre direzioni dello spazio. Attraverso il sismogramma possiamo ricavare parecchie notizie utili riguardo al terremoto”.
    Morale della citazione: Sisma (scisma ?), tre sismografi (Infovaticana, Stilum Curiae, Sismografo) ed un sismogramma vaticano “piatto”.

  • TITTOTAT ha detto:

    Sono andato a fare una capatina al sismografo ho letto una barzelletta borgheziana:
    Una suora africana lo strattona.
    don ciccetto: “Basta che non mordi”.
    Grande, bergoglio, lo sapevo che eri uno di noi razzisti!
    Se ti vuole mordere la prossima volta tiragli una banana.

    • Milli ha detto:

      Pensate se Salvini avesse detto una cosa del genere a una donna africana!
      Non si sarebbe mai permesso di dire una cosa del genere a un religioso bianco.

  • Gaetano2 ha detto:

    “Diversi siti e vettori dei social media, quasi sempre in posizioni critiche nei confronti di Papa Francesco o semplicemente contrari al pontificato”… Un po’ mi sento coinvolto, vabbè che non interessa a nessuno. Allora, trovo un sito dove posso scrivere che don Ciccio e la sua cricca sono quello che sono, e ora è sempre più evidente anche a molti che in passato erano in dubbio. E che succede? Vengo definito come con posizioni critiche o contrari al pontificato. A Badilla, qui non c’è nessun pontificato! Una cricca di pervertiti dichiarati si è impadronito, con l’inganno e la persecuzione, dei posti chiave della Chiesa. Ma forse sto Badile è parte della cricca? Boh

  • rudolph ha detto:

    Salve dott. Tosatti,
    sempre nel Sismografo ho trovato questo articolo che sembra quasi una risposta minacciosa (non saprei se a lei o al card. Zen, visto che si cita Parolin e si fa riferimento a qualche “prelato”).

    https://ilsismografo.blogspot.com/2020/01/vaticano-i-tre-paradossi-dei-nemici-di.html

  • GMZ ha detto:

    Lei Tosatti la fa facile, perché nella sua nella casetta di Roma non rischia niente.
    Ma il povero Balilla, lei che ne sa? Basta poco per rimediare due schiaffoni da Francesco: di quelle sventole, da quelle parti…!

    • Adriana ha detto:

      GMZ ,
      magari fosse il ” figgeu” Balilla di : ” Che l’inse ?” .
      Gli abitanti di S. Marta sarebbero sepolti dalle pietre .

      • GMZ ha detto:

        Eh no, cara Adriana, questo qui sta tutto invexendà col papataz!
        Del resto, ogni Saruman ha il Worm(s)tongue che si merita.

  • Alessandro ds ha detto:

    Semplicemente perché si chiama così ciò che ha mandato il Cardinale Zen…”si chiama lettera”.
    Un documento è ben altra cosa.
    Però si è presa l’usanza di “ingrandire le azioni” di alcuni personaggi per manipolare l’opinione pubblica.
    Allora le lettere diventano documenti.
    Le email agli amici diventano documenti di denunce. ( denunce mai esistite ) E cosi via….
    Ma tanto è inutile che ripeto i concetti; quando si ha a che fare con gli ottusi.
    Spero solo il Signore vi perdoni, perché se Bergoglio sta ancora usurpando il trono di Pietro e Milioni di anime vanno all’inferno l, la colpa è vostra e della vostra ipocrisia e falsità.

  • rudolph ha detto:

    Dal premabolo del Sismografo, sembrano non confidare nella genuinità del documento (“ciò che presentano come la lettera”)….

    • deutero.amedeo ha detto:

      Ubi maior…… Ubi RUDOLPH Deutero.Amedeo cessat.
      Buon pomeriggio e buona serata.

    • Milli ha detto:

      Rudolph: è ciò che vogliono insinuare, per essere più convincenti è meglio non citare le fonti e non mostrare questi siti nemici. Sia mai che qualcuno li legga e si convinca del contrario.
      La lealtà la vedi anche da questi dettagli, chi non mente non ha paura di mostrare le fonti e mettere link diretti.
      Senza dimenticare che in certi ambiti (es. quello accademico) non citare le fonti è una scorrettezza inammissibile.

      • Anonimo verace ha detto:

        Concordo con Milli. Vogliono evitare che qualcuno, di link in link arrivi ai siti come stilum curiae e, dopo averli letti cominci a dubitare delle affermazioni di qualcun altro.
        La verità non ha bisogno di essere nascosta, la menzogna invece deve, per poter sostenersi, non entrare in contatto con la verità .

        • Rudolph ha detto:

          Sono d’accordo con voi. Anche se l’alternativa potrebbe essere l’anonimizzazione del dott. Tosatti (sarebbe un modo subdolo per denigrarlo).

  • Adriana ha detto:

    Tra le caratteristiche ” umane ” di questo Badilla c’è la superba e superficiale
    ” disattenzione ” nei confronti della ” cristiana pertinacia ”
    di Tosatti . Capace , anche in questa occasione , di numerare -uno per uno – i giorni della ” NON risposta ”
    al fiducioso Cardinale Zen .

  • Catholicus ha detto:

    “quando la chiesa non è più la Chiesa, il clero non custodisce la fede ma allontana le anime da essa, il papa non è il vicario di Cristo in terra ma il suo nemico mascherato, il suo diabolico contraffattore, teso a traghettare la comunità dei fedeli nell’apostasia, nell’idolatria e nel paganesimo, facendo in modo che se ne rendano conto il meno possibile, dato che hanno in mano tutti gli strumenti per presentare come normale, e anzi come benefico e doveroso, ogni nuova bestemmia e ogni nuova eresia, blasfemia e profanazione, e intanto godono del sostegno interessato dei mass-media non cattolici e anticattolici: che altro manca, che altro dovrebbe ancora accadere, perché si possa finalmente capire, e ammonire apertamente, che il Diavolo sta scatenando la sua ultima offensiva contro la creazione di Dio, contro l’umanità e contro la Chiesa fondata da Gesù Cristo?”
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/8281-assalto-diabolico-al-mondo

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    squallore professionale e umano di certe testate vatican-sovietiche-pravdiane.
    Ma noi siamo pazienti, certi che “non praevalebunt”.