SIVIGLIA. IL VESCOVO BLOCCA UNA MESSA PER I BAMBINI ABORTITI.

30 Dicembre 2019 Pubblicato da --

 

Marco Tosatti

In queste Feste natalizie abbiamo visto e sentito di tutto, nelle chiese e fuori, con paragoni fra la sacra famiglia e i migranti, forzature, chiese chiuse e blasfemie varie. Nel silenzio della Chiesa. ma laddove i Pastori si mobilitano abbiamo episodi come quello accaduto a Siviglia, denunciato dal sito spagnolo “Adelante la Fé”, che rilanciamo qua sotto buona lettura.

§§§

Riportiamo di seguito la triste notizia di Siviglia, un buon esempio dell’assoluto declino della gerarchia che ci governa in una “chiesa” in cui non puoi chiedere la conversione degli infedeli o dei bambini abortiti, perché è “Politicamente scorretto”; questo a sua volta contrasta con l’estrema tolleranza con tutti i tipi di iniziative folli nelle chiese … semplicemente disgustoso.

***
(El Correo Andalus) La messa che si sarebbe tenuta questo sabato a Gelves (Siviglia) convocata da Vox in memoria de “i bambini abortiti” e “per le donne che hanno intenzione di abortire” è stata sospesa su richiesta dell’Arcivescovado della provincia . Mentre alcune fonti di Vox citano che l’arcivescovato della provincia ha dato l’ordine di sospendere per evitare polemiche, altri indicano che gli organizzatori hanno ricevuto minacce per averla richiesta.

Il fatto è che la Messa è stata programmata per le 11.00 di domani, (sabato scorso, N.d.R.) in memoria di “tutti i bambini abortiti nel 2019”, con l’intenzione di pregare per tutte le donne “con pensieri di aborto” e, secondo i membri di Vox a Gelves, senza polemiche, perché “stiamo solo andando a pregare”.

Tuttavia, questa mattina sono stati informati che, su richiesta dell’Arcivescovado della provincia e per “evitare problemi”, è stato deciso di sospenderla; secondo alcune fonti alcuni membri di Vox hanno ricevuto minacce per aver convocato questo specifico atto.

La messa si sarebbe tenuta nella parrocchia di Santa María de Gracia, con il motto “Let it be born”, e aggiungeva Vox: “Chiediamo il vostro aiuto per un così pio atto di carità”.

Il gruppo municipale di Vox in Gelves, che ha un solo consigliere, ha rilasciato una breve dichiarazione sui suoi social network in cui si rammarica “della tiepidezza” di molti su questa questione, aggiungendo che “il nostro impegno nella difesa della vita continua fermo” e aggiunge che “a causa di cause al di fuori del nostro controllo, la Santa Messa per i non nati e le madri in difficoltà previste per domani è sospesa”.

Da parte sua, la leadership provinciale di Vox a Siviglia sostiene nei suoi social network che l’aborto “è il peggior attacco contro i diritti umani che si svolge nella società di oggi”, citando che “55 milioni di piccoli umani in tutto il mondo vengono distrutti ogni anno nel grembo materno”, e domani (domenica 29, N.d.R.) ha organizzato un evento nella capitale andalusa in cui distribuirà repliche di feti a 14 settimane di gestazione.

Il sindaco di Vox a Gelves, Rafael Fernando Sánchez Pareja, ha rifiutato di approfondire le cause della sospensione, affermando che la leadership provinciale del suo partito emetterà una dichiarazione, affermando che “la vita è sacra ed è al di sopra delle ideologie e degli interessi mondani”.

 §§§




 

 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Tag: , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Tosatti

70 commenti

  • Avatar Lucia ha detto:

    Ho fatto una breve ricerca sul battesimo dei bambini non nati Gesu sarebbe apparso negli anni ‘ 80 ad una signora e le avrebbe chiesto di effettuare un battesimo per i bambini abortiti , negli anni ‘ 90 una certa Maurren Sweeney – Kyle avrebbe ricevuto dalla Madonna indicazioni riguardo ad un Rosario per bambini abortiti . Infine i veggenti di Medjugorie avrebbero con loro sorpresa sentito dalla Madonna dire che i bambini abortiti erano con lei chiedendo comunque preghiere per i loro genitori e ad una delle veggenti rivelo che occorrono preghiere molto intense per la loro conversione data la gravita dell ‘ aborto.Forse qualcuno dovrebbe informare il vescovo sivigliano , no tutto inutile , sicuramente egli e piu aggiornato di veggenti visionari , adesso contano i MIGRANTI e la pachamama .E il Cielo che deve adeguarsi , d ‘ altronde Gesu avrebbe anche potuto essere piu esplicito riguardo all ‘ aborto , all ‘ eutanasia , ai matrimoni gay e avrebbe potuto tegistrare le sue convinzioni…..Buon Anno a tutti

  • Avatar Lucia ha detto:

    Comunque io consiglierei quando qualcuno desidera fare funzioni in memoria dei bambini abortiti o organizzare qualche veglia di preghiera contro l ‘ eutanasia o per i cristiani perseguitati di NON avvertire vescovi e di non celebrare in una chiesa importante ma per es in un centro per la vita o in un convento di frati fidati e DOPO darne la notizia di modo che appunto nessuno potra impedire nulla.Lo so , sembra assurdo , per la pachamama tutti gli onori e per i Charlie e Alfie o la ragazzina pakistana rapita qualche tweet o il nulla totale ma tant ‘ e e mi dispiace dirlo Vox , la lega o fdi o la Le pen farebbero meglio a evitare accuratamente la chiesa gerarchica , mi meraviglia constatare che loro per il vaticano sono HITLER o addirittura SATANA , se ne facciano una ragione .E d ‘ altronde i soldi che darebbero al mons galantino , mogavero di turno che magari li userebbero magari per riattaccare l ‘ elettricita ad un centro sociale abusivo potrebbero consegnarli al Cav o ad un frate missionario fidato di conoscenza che per fortuna esistono ancora e sarebbe TANTO di guadagnato .
    In mano ai grandi vescovi di adesso si rischia di mangiarsi le mani come stanno facendo i fedeli americani per l ‘ obolo di San Pietro a giudicare dai commenti su Lifesitenews.Buon Anno a tutti

  • Avatar Antonio Cafazzo ha detto:

    Parole del Sommo Pontefice al convegno “Yes to Life” dove il Vicario di Cristo, Defensor fidei ha pronunziato l’AGGHIACCIANTE parola “sicario”.
    “Delle volte noi sentiamo: ‘Voi cattolici non accettate l’aborto, è il problema della vostra fede’. No: è un problema pre-religioso. La fede non c’entra. Viene dopo, ma non c’entra: è un problema umano. E’ un problema pre-religioso. Non carichiamo sulla fede una cosa che non le compete dall’inizio”.
    In altre parole il Sommo ha detto:
    – Il “bipede” (homo) ha una dimensione “pre-religiosa” ed una dimensione “religiosa”.
    – Quella “religiosa” viene “dopo” quella pre-religiosa (teoria dell’evoluzione dell’uomo che cancella quella “creazionista”).
    – Nella dimensione “pre-religiosa” si collocano i problemi “umani”. In quella “religiosa” si gestiscono il problemi non-umani.
    – L’aborto è “un problema umano” e quindi non bisogna “caricarlo” nella dimensione religiosa (alias fede).
    Sono contento, perchè, nonostante che tutto il suo intervento abbia la dimensione di un’altra sua “supercazzola”, il Sommo Pontefice mi dà ragione: sull’aborto le “gerarchie” devono fare silenzio o al massimo parlare a “cul di gallina” perché cosí lui ha “insegnato”.
    I suoi difensori “ad oltranza” ci spieghino -allora – la sua noiosissima insistenza sull’immigrazione e sul cambioclimatico. Per la Cultura Bergogliana questi “problemi” sono NON-UMANI cioè riguardano la sfera religiosa, soprannaturale, divina del “bipede”?.

    • Avatar Angelo cattivo ha detto:

      Pure altre cose son pre religiose. La famiglia, la solidarieta’, l’ecologia.
      Certo non sono PERFETTE. Ma sono naturali. Frutto dell’evoluzione o innate.
      Poi che non siano perfette: non leva che uno le debba cancellare.
      La natura e’ decaduta -per chi ha fede- dopo il peccato originale e attende la piena redenzione (San Paolo)

    • Avatar MARIO ha detto:

      Lei ha mai sentito parlare di “Legge morale naturale” ?
      Per il resto, puro contorsionismo dialettico.
      Comunque, Buon Anno.

    • Avatar Adriana ha detto:

      Antonio Cafazzo ,
      lei possiede l’acume e l’ironia di Sascia . Complimenti e auguri per il nuovo anno .

  • Avatar Ateo Devoto ha detto:

    Quando uno il coraggio non ce l’ha, mica se lo può dare.
    Così disse l’arcivescovo di Siviglia, firmando la cancellazione della Messa indetta per i bambini abortiti.

  • Avatar MARIO ha detto:

    Riporto il commento su questa vicenda di Maria José Mansilla, presidente di “Spei Mater” (Associazione pro-vita della Chiesa in Spagna):

    IN DIFESA DELL’ARCIVESCOVO DI SIVIGLIA

    Mi sembrano profondamente ingiusti tutti i commenti che sono stati fatti contro Mons. Juan José per la cancellazione della Messa del 28 su iniziativa di Vox. Non entrerò nelle ragioni che posso immaginare, perché la Chiesa non può essere utilizzata per scopi politici, non importa quanto siano encomiabili e certamente senza dubitare della buona intenzione dei convocatori.

    Ma di ciò di cui non dubito affatto è il profondo impegno dell’arcivescovo e questo non è una supposizione ma un fatto provato.

    Nella diocesi di Siviglia, e come lavoro pastorale prioritario, funzionano 3 progetti di difesa della vita: “Progetto Angel” di attenzione alla gravidanza in difficoltà, “Progetto Raquel” di guarigione post-aborto e “Parrocchie per la vita” per far conoscere la cultura della vita nelle parrocchie e pregare per la vita. Inoltre l’arcivescovo, non solo li guida, ma è anche coinvolto personalmente.

    C’è stata una Messa con adorazione del Santissimo Sacramento il 28, in particolare nella fratellanza di San Esteban, convocata dalla Delegazione della Famiglia e della Vita attraverso il Progetto Angel, alla quale hanno partecipato tutti coloro che lavorano ogni giorno per la vita nella diocesi e pregano per la vita non solo un giorno all’anno ma ogni settimana, e veglie e rosari sono fatti per pregare per la vita in diverse parrocchie.

    Ognuno di noi è chiamato a lavorare per la vita da diversi campi e il politico è uno di questi, ma dobbiamo servire la Chiesa e non usarla e, naturalmente, ciò a cui non siamo chiamati è giudicare senza avere alcuna conoscenza delle motivazioni e disprezzare tutto il lavoro per la vita che viene svolto ogni giorno e senza clamore nell’arcidiocesi di Siviglia.

    María José Mansilla

    Presidente di Spei Mater

    • Avatar deutero.amedeo ha detto:

      Le divagazioni su quanto di buono possa aver fatto in altre occasioni non giustificano la mancanza di accortezza manifestata dal vescovo nel caso di cui si parla nel presente articolo. In pratica l’esimio cardinale ha danneggiato la sua propria immagine, ha umiliato pubblicamente persone che per quanto richiesto sarebbe stato più giusto elogiare, ha perso una buona occasione per avvicinare, confortare,indirizzare verso il bene persone in difficoltà. Di che cosa dovremmo essergli riconoscenti??

      • Avatar MARIO ha detto:

        Mi sembra che qui ci sia di mezzo il verosimile sospetto che un partito di destra radicale come Vox voglia strumentalizzare la religione a fini elettorali. Con conseguenti possibili minacce e ritorsioni da parte di partiti o movimenti avversi, come spesso succede.

    • Avatar IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

      Non mi riferisco direttamante al caso spagnolo ma, piuttosto, lo “uso” per affermare che appare ormai chiaro la china intrapresa dalla gerarchia (nella sua maggioranza) in campo sociale. Le leggi su aborto, eutanasia, eugenetica, se pure discutibili in sede di legislazione, una volta approvate NON sono piu’ da contestare!
      Caduto, silenziosamente, il criterio di jus naturale in ambito morale, caduta, rumorosamente, la dottrina del diritto-dovere per la Chiesa di intervenire nella societa’ per difendere le ragioni di Dio e dell’ uomo, i fedeli sono caldamente invitati a non dar noja agli amministratori della cosa pubblica… (con inaudita temerita’, si e’ instaurato, nel cuore della cultura cattolica il giuspositivismo !)
      La chiesa si limitera’ a “proporre” il suo “ideale”, a “curar ferite” (guarigione post-aborto?) ; e nessuno si azzardi a insegnare a distinguere il bene dal male! dialogo, ascolto, e ancora dialogo…..
      P.s. ci sono ovviamente delle eccezioni: clima, politiche migratorie, diritto penale. In queste materie i fedeli hanno l’ obbligo di intervenire. Non siamo tutti, se battezzati (ma alcuni teologhi ritengono basti esser uomini) profeti?

      P.p.s. nulla, ma proprio nulla, da parte mia ai Centri per la Vita, anzi, solo gratitudine.

  • Avatar Javier ha detto:

    Lamento no hablar ni escribir italiano. Pero creo que se me comprenderá. Italiano y español son dos lenguas romances. Pese a esta indignidad, Monseñor Asenjo no será cardenal , esta actitud de arrastrarse ante lo políticamente correcto de nada le servirá.Y yo me alegro. No sé si lo saben, pero Sevilla es la otra sede cardenalicia histórica de España, junto a Toledo. Asenjo será el primer arzobispo no cardenal en Sevilla en los últimos 200 años, porque no es del agrado del Papa Francisco- ya conocemos todos los caprichos del argentino al conceder los birretes cardenalicios-. A veces Dios escribe derecho con renglones torcidos. Con esta decisión de suprimir la misa queda claro que Monseñor Asenjo no merece el capelo.

    • Avatar MARIO ha detto:

      Un altro qui che pretende di fare e disfare cardinali a suo piacimento, e di sostituirsi al Papa…

      • Avatar Ateo Devoto ha detto:

        Invece lei @Mario è uno dei tanto chd cerca di intralciare il diritto alla vita dell’essere più innocente: il bambino nel grembo materno

        • Avatar MARIO ha detto:

          Lei mi offende in modo assolutamente volgare, senza alcuna cognizione di causa.
          La pregherei pertanto di citare una sola mia parola a sostegno della sua accusa infondata.
          Per non farle perdere troppo tempo, basta che legga il mio commento subito sotto questo.
          In attesa delle sue scuse, le auguro comunque Buon Anno.

  • Avatar MARIO ha detto:

    Quello di cui ci sarebbe maggiormente bisogno, oltre alla preghiera, è l’accompagnamento e l’aiuto concreto per queste donne. Il post non sembra ne parli.
    La Chiesa si impegna sicuramente con appositi Centri di aiuto alla vita, ma l’offerta non è sicuramente all’altezza del bisogno, anche per scarsa sensibilità dei laici e deficienza di risorse adeguate (che peraltro la Legge 194 dovrebbe garantire).

    • Avatar Bastian contrario ha detto:

      La mia impressione, ma di impressione si tratta, è che i denari stanziati dalla succitata legge vengano indirizzati verso i centri di educazione sessuale, dove , alle adolescenti vengono prescritte pillole anticoncezionali a gogò.

  • Avatar Luthien ha detto:

    Non c’ è da meravigliarsi ,né da farsi il sangue amaro. Cosa altro aspettarsi da certa gerarchia ? è stato detto che i pastori debbono avere l’odore delle pecore , ma quali pecore? O forse si voleva dire che le pecore debbono avere l’odore del pastore , soprattutto se simpatizzante di una parte culturale e politica.
    Però noi , pochi o tanti possiamo davanti al tabernacolo ove Gesù è sempre presente o, davanti alla capanna del presepe, inginocchiarci e dire un rosario per le donne che ha sono tentate e di abortire , per chi coopera e per gli uomini di cultura e di legge che dovrebbero fare come i Magi e seguire la stella fino a Betlemme e l’ atto di riparazione del peccato di aborto ( nessuno lo ricorda , ma l’uccisione dell’innocente è uno dei peccati che grida vendetta al cospetto di Dio ).

  • Avatar Antonio Cafazzo ha detto:

    Chiarimento per chi non conosce VOX.
    E’ un partito di destra di ispirazione cristiana fondato 5 anni fa da fuorusciti di un ex-forte Partito Popolare che il suo smidollato capo Rajoy -in odore di massoneria- ha sfatto in 8 anni di malgoverno. Ora è il terzo partito in Spagna. Ha idee affini (anti-immigrazione, anti-islam, anti-multiculturalismo) a quelle di Salvini. Questo spiega la decisione del “timoroso” Vescovo di Siviglia (meglio tenerseli buoni i “romani”!).

    • Avatar Geox ha detto:

      Scommettiamo che Vox nei prossimi 12mesi raddoppia i consensi ? Ma Abascal non è Salvini che , a parte Giorgetti, si circonda di mezze pippe.Abascal si è circondato di consiglieri di alto livello, che per ora si limitano a dare consigli nell’ombra. Abascal ha trovato consenso nel mondo imprenditoriale . Salvini lo ha perso grazie ai suoi pseudoeconomisti da lui super ascoltati ed esaltati . Abascal infatti dialoga con la Meloni.

    • Avatar Iginio ha detto:

      Rajoy più che altro era in odore di Opus Dei. Però è stato ugualmente un disastro.

  • Avatar deutero.amedeo ha detto:

    Gli apologeti della chiesa in uscita e in cammino dicono che ormai è finito il tempo degli obblighi e dei divieti e che questo è il tempo dell’accoglienza e dell’accompagnamento. Mi pare che nelle intenzioni di chi voleva questa messa ci fosse proprio una esplicita offerta di accompagnamento per le donne che si trovano nella non invidiabile situazione di dover fare una scelta tra aborto si e aborto no.
    E Sua Eccellenza Reverendissima il mons Vescovo che cosa fa?
    VIETA la messa! Magnifico esempio di bontà e coerenza.

    • Avatar Adriana ha detto:

      DEUTERO caro ,
      forse non ti sei accorto che per questa Gerarchia la S.Messa è quanto di più perturbante e divisivo possa esistere . In effetti “Quella Vittima Divina “è uno scandalo .
      Perciò la Gerarchia tenta ogni maniera per obnubilarLa .

      • Avatar Nel dubbio ha detto:

        Eh, sì, Adriana, forse ho dedotto male io, sbagliando; forse perché sono prevenuta … – troppi “forse”? Ma: melius abundare…! – ieri all’ Angelus il silenzio che circonda i banchetti dove qualche membro della famiglia è intento a chattare è stato paragonato al silenzio della messa. Ergo: “divisivo” anche in questi casi? Di qui… l’ esigenza di tutt’altre “animazioni”per rendere più partecipate le celebrazioni ?’?’?
        E a seguire un accorato appello al dialogo e a non lasciar cadere la “comunicazione” … che fantastico input per articoli giornalistici dai titoli altisonanti ! – e … via con gli “osanna” per questo contributo di analisi sociologica ad un fenomeno di cui soltanto qualche specialista in materia si è preoccupato di evidenziare aspetti che trascendono un esame superficiale.
        Ma tant’è ! E… mi sorge un altro dubbio: urge non interrompere la comunicazione soltanto in famiglia e magari soltanto intorno alla mensa domestica, o anche – per esempio – fra i membri della gerarchia ecclesiale, incominciando col rispondere a domande e quesiti vari posti anche con insistenza e da molto tempo? Bah!

        • Avatar Adriana ha detto:

          Suppongo tu sia la precedente Serena ,
          non capisco in che cosa abbia sbagliato .
          La faccenda del nuovo dialogo ,imposto da Bergoglio , mi pare un mistero tra i più insondabili . Ma si sa , quando un dio si esprime il suo silenzioso corruccio ,i sudditi obbediscono .

          • Avatar Adriana ha detto:

            E.R. quando un dio si esprime anche con il suo silenzioso corruccio , i sudditi obbediscono .

          • Avatar Nel dubbio ha detto:

            No, Adriana, non sono la “Serena precedente”; dal nome della richiamata commentatrice vorrei tanto trarre la serenità d’animo.
            Nonostante tutto… buon anno!

      • Avatar deutero.amedeo ha detto:

        E se si trattasse invece di una manifestazione di stupidità al cubo? Da parte del vescovo naturalmente.

    • Avatar newman ha detto:

      Chiamiamola la chiesa delle metafore e degli slogan.

    • Avatar Giulio Di Nardo ha detto:

      Cari amici di STILUM CURIAE è il tempo di venerare le pochamama. La chiesa è in uscita!!! L’ ALTO CLERO ha paura del capo. Con fiducia attendiamo tempi migliori.

    • Avatar Boanerghes ha detto:

      Devo dire che sono molto stanco di sentire parlare di accompagnamento qui, accompagnamento la, da parte dei rappresentanti della chiesa attuale.
      Se proprio si deve parlare di accompagnamento, l’unico che vorrei è l’assegno…😆😆😆

  • Avatar Antonio Cafazzo ha detto:

    Silenzi o boccucce a cul di gallina. Connivenze. Corresponsabilità.
    Oggi, sul sito argentino Wanderer (https://caminante-wanderer.blogspot.com/)
    “Al segundo día de asumir como presidente de Argentina, Alberto Fernández, mimado del Sumo Pontífice y elegido por el 48% de los ciudadanos argentinos, aprobó un protocolo que libera la práctica del aborto y prepara una ley para ser presentada en marzo ante el Congreso para la legalización del aborto, que será de las más asesinas que se conocen.”
    Traduzione:
    “Il secondo giorno della sua investitura a presidente dell’Argentina, Alberto Fernández, il beniamino del Sommo Pontefice ed eletto dal 48% dei cittadini argentini, ha approvato un protocollo che liberalizza la pratica dell’aborto e prepara una legge da presentare a marzo davanti al Congresso per la legalizzazione dell’aborto. Sarà una delle leggi più omicide che si conoscano”.
    —-
    N.B. Ricordate la foto del misterioso apparecchio del Sommo Pontefice che abbraccia la first lady coniuge o “pareja” di detto Fernandez? Abbraccio protocollare o corrispondenza di “affettuosi sensi”?

  • Avatar Serena ha detto:

    Premesso che la motivazione per cui la celebrazione di questa S. Messa è stata bloccata è ovviamente ben altra che non quella di difendere la sana dottrina che ben pochi ormai sanno quale sia, bisogna però ricordare che, se l’intenzione per la conversione delle donne che pensano di abortire, o per quelle che lo hanno già fatto è corretta, non mi sembra lo sia altrettanto quella per i bambini abortiti, dal momento che essi dovrebbero trovarsi nel cosiddetto “Limbo”, luogo di non sofferenza e di appagamento, ma senza la visione beatifica di Dio, e dal quale non c’è (almeno secondo la Tradizione) uscita. Quindi pregare o far celebrare delle S. Messe per tali anime non ha un senso, a differenza di quanto avviene per le anime purganti.

    • Avatar Natan ha detto:

      Il Limbo è stato definitivamente ” messo fuori” da Benedetto XVi,i bambini abortiti vanno considerati ” martiri”

    • Avatar Adriana ha detto:

      Serena ,
      per una – minima – trattazione dell’argomento , vada su Wikipedia , alla voce LIMBO .

      • Avatar Boanerghes ha detto:

        Il limbo aveva la sua ragione di esistere prima della Redenzione.
        Poi il Cristo ha aperto le porte del regno dei cieli ed ora rimangono per il momento tre realtà: inferno, purgatorio e paradiso. Poi solo le due definitive.

        • Avatar Sursum corda ha detto:

          Quindi San Pio X sbagliava a dire che i bambini non battezzati vanno nel limbo?

          • Avatar Boanerghes ha detto:

            Quella di Pio X non è una indicazione dogmatica.
            Se anche i bambini non battezzati andassero nel limbo, questa comunque è una situazione transitoria, perché le realtà definitive sono inferno e paradiso, mentre il purgatorio ė una situazione di purificazione di amore.
            Non esiste un limbo eterno.
            Hanno forse colpa questi bambini del loro non battesimo?
            E se noi fossimo nati in Marocco, Arabia Saudita, o altri paesi musulmani, e quindi non battezzati presumibilmente ma di coscienza retta, andremmo tutti per sempre nel limbo?
            Non è accettabile, tant’è che ci sono molti battezzati che possono dannarsi per il loro tenore di vita e mancanza di fede.
            Non è che ogni cosa che dice un papa è infallibile o dogmatico, a meno che non si colleghi al deposito della fede trasmesso.

        • Avatar Caf1815 ha detto:

          Negare il limbo é stato condannato da Pio VII (DS 2626). Benedetto XVI non ha mai “cancellatto” il limbo, nonostante le sciochezze pubblicate nella stampa italiana,ha solo avuto ladebolezza di permettere la pubblicazzione di rapporto della CTI che esprimeva la “speranza” (eretica) che il limbo non esiste.

          • Avatar Boanerghes ha detto:

            Si sta parlando di eternità del limbo.
            E smettiamola di tirare sempre fuori l’eresia da tutte le parti, la scomunica a dx e sx.
            Facciamo una cosa: scomunichiamo tutti coloro che mancano di carità. Sai quanti ne saltano fuori?
            E quindi nel disegno di Dio esisterebbe un luogo eterno detto limbo, dove molti vivono per l’eternità senza la visione beatifica di Dio?
            Questa si è una eresia.
            Lui che brama di effondersi come amore nello spirito di tutti i salvati, creerebbe una divisione?
            Andateci voi

  • Avatar IMMATURO IRRESPONSIBLE ha detto:

    Certo, la gerarchia e’ in condizioni disastrose (direi soprattutto per la pervicacia nel non voler vedere la realta’); tuttavia voglio fare una provocazione. Quando le chiese italiane non erano ancora vuote (non eran piu’ pienissime, in verita’), due referendum stabilirono in Italia divorzio e aborto, quest’ultimo con una maggioranza imbarazzante. Oggi, tra I “tradizionali” si usa, parlando di quei fatti, puntare l’attenzione sui chierici e sui laici cattolici collabo’, ma la maggior parte del fronte cattolico “istituzionale” fece la sua battaglia. La verita’(troppo dura da accettare?) e’ che una larga parte del “popolo cattolico” scelse cio’ che il secolo presentava come progresso; e oggi, dopo quasi 50 anni e’ ancora peggio, temo.
    Diciamolo, I pastori si sono adeguati, non tanto agli ordini dei massoni (che pur ci sono), ma fondamentalmente ai “gusti” del loro gregge: nessuna intrusione nella sfera intima, nessun precetto (“vado a messa quando mi sento..”.), nessun impegno dottrinale( “il catechismo e’ distante dalla vita reale…”)ec ec…
    Quanti cattolici accettano, ormai, l’eutanasia, il suicidio come “diritto”, la fecondazione artificiale, la droga libera?
    Per lavare la coscienza c’e’ l’impegno per I “migranti” e per il pianeta….
    Non sottovaluto la battaglia culturale, ne’ la forza delle agenzie anticattoliche; non vorrei pero’ che passasse l’ idea di una moltitudine di fedeli, innocente, circuita da un complotto clerical-massonico! vogliamo riconoscere almeno che non c’e’ stata questa gran resistenza ? Almeno negli USA, dove il secolarismo trionfa in molti settori, vi e’ un moto di ripensamento sull’ aborto, e una coraggiosa opposizione al “gender”.

    • Avatar TITTOTAT ha detto:

      Non temere, piccolo gregge, sarò sempre con voi.
      Il lievito è piccolo davanti agli immaturi.

      • Avatar IMMATURO IRRESPONSABILE ha detto:

        Si’, disperare e’ (letteralmente) imperdonabile. Tuttavia, se e’ piacevole trovarsi in minoranza in molte circostanze, seguire i propri gusti, evitare le mode effimere ec ec…, per la Fede preferirei combattere in un esercito numeroso e potente. Per dirla tutta: il piu’ numeroso possibile!
        (poi lo so che alla fine vince sempre NSGC, ma….)

  • Avatar Astore da Cerquapalmata ha detto:

    Tanto odio nei confronti dei valori umani più cari alla Chiesa, come quello della VITA, si riscontrano soprattutto tra i fautori dell’IDEOLOGIA GENDER, i cui adepti sono al altissimo tasso di omosessualità.
    Non mi meraviglierebbe, perciò, che il Vescovo di Siviglia piacerebbe essere chiamato, più che Monsignore, MONSIGNORA o, se “zitello” MONSIGNORINA.
    Spero di no, naturalmente, ma lo temo…
    Potenza della lobby sodomita in Vaticano.

    • Avatar MARIO ha detto:

      Non si conoscono con precisione le motivazioni della decisione di sospendere la Messa (si parla di minacce…) e lei si permette allegramente di insultare Vescovo e Vaticano.
      Non riesco proprio a capire…

      • Avatar Brucomela ha detto:

        Mario, io non riesco a capire come fai a meravigliarti, data la tua presenza qui ormai consolidata…..

        • Avatar MARIO ha detto:

          Ciao BrucoMela (davvero sei un bruco?), probabilmente hai ragione. E’ che forse sono troppo ingenuo o troppo ottimista.
          Mi sa che dovrò decidermi anch’io a brucare la mela. E se non la trovo? Avanzami almeno il torsolo, per favore…

  • Avatar Paolo ha detto:

    Magari ci fosse una messa per i bambini abortiti e i cristiani perseguitati nella chiesa del mio paese. Certi argomenti non passano neanche all’anticamera del cervello.

    • Avatar Lucia ha detto:

      Signor Paolo lei comunque puo far celebrare messe per i bambini abortiti o per i cristiani perseguitati da qualche prete di sua fiducia e se non ne conosce mi permetta di segnalarle Acs ” Aiuto chiesa che soffre ” , questo e infatti uno dei mezzi che quest’ associazione utilizza per aiutare le comunita perseguitate .Ormai come ho detto in un mio commento precedentemente e inutile pensare che certi , ormai quasi tutti in certe realta si occupino di queste realta , sa non c ‘ e il plauso dei media , del Papa e soprattutto non assicurano $$$$$€€€€€££€€€$$£££ a volonta.Faremmo meglio tutti ad accettare tale realta , per la nostra sanita mentale .Mia zia suora con cui spesso telefonicamente discuto di cio che accade nella Chiesa mi ha detto ” Un giorno anche queste situazioni passeranno ” , lei crede alle profezie di La Salette , di Bruno Cornacchiola , che un giorno il Cielo passera un colpo di spugna e infatti lei e molto serena anche se anche lei si aspetta qualsiasi cosa in questo momento dal vaticano in quanto a scandali e assurdita varie compreso persecuzioni ,ma non ha quello sconcerto ,amara sorpresa che noto in alcuni preti , suore incappati in brutte avventure con superiori e vaticano .

  • Avatar giorgio rapanelli ha detto:

    Ormai molti chierici vanno dietro alle menate della loro mente, per cui non ricordano più cosa dicono le sacre scritture per orientare il loro cammino. La Storia ci ricorda che spesso i veri cattolici si sono ribellati alla viltà dei chierici, pagando con la vita. Come il mezzo milione di comuni cittadini, ammazzati per rappresaglia dalla truppe francesi giacobine, al comando del generale Napoleone Bonaparte. Quando invase il nord e il centro Italia, il futuro imperatore dei Francesi, non solo ci derubò di ori, argenti ed opere d’arte dalle chiese, ma volle instillare nella mente di quelle popolazioni cattoliche il germe della distruzione del Dio Trinitario. Si formarono allora gruppi di Insorgenti, che combatterono i ladroni francesi in nome di Maria, con il Rosario all’elsa della spada. Salvini sta facendo ciò che altri prima di lui avevano già fatto. E il clero? Il clero era degno di don Abbondio. Vile: o taceva, o addirittura collaborava con i Giacobini invasori. Al punto che un vescovo fu linciato dalla popolazione insorgente. Si arriverà a ciò anche domani, con questo clero assoggettato al nemico di Cristo e della Madonna? Fino a che ci sarà Medjugorje ciò non avverrà.

  • Avatar TITTOTAT ha detto:

    Declino? Questa mattina a TV2kili e mezzo una couguar esaltava il dress code imposto da Francesco il pizzicagnolo ai suoi dipendenti!
    Lodava nel suo salottino quel grembiule che ora tutti indossano nella macelleria da Ciccinello, ma a pensare bene ho capito che il grembiule lo indossano per non sporcare le loro illibate vesti quando gli vengono portati i tagli teneri…

  • Avatar marzio ha detto:

    Non c’è nulla di sorprendente. Ci hanno portato a questo punto un po’ per volta, spostando in avanti con sadica perversione la linea da non oltrepassare giorno dopo giorno, senza che ce ne accorgessimo. Comunque, senza che dicessimo ba! In questa chiesa di pavidi e di voltagabbana (inclusi noi fedeli) sembra non ci sia più nessuno in grado di prendere le difese della dottrina (e dell’umanità, come nel caso dell’aborto). Dopo le mille parole in libertà e i mille silenzi coi quali ha punteggiato il suo pontificato, se Bergoglio se ne uscisse con una affermazione sulla natura semplicemente simbolica e non reale della resurrezione di Cristo quanti si meraviglierebbero? Quanti vescovi, quanti cardinali, preti e fedeli si ribellerebbero?

  • Avatar Viva Anguera ha detto:

    Per MARIO e CARLONE; ZANCHETTA e GALANTINO; PAGLIA, CARBALLO e PADREPASQUALE;
    e per tutti quelli che negano l’evidenza in quanto ignari, ottusi, allocchi, succubi, collusi o leccapiedi.
    Una dedica speciale per il SOMMO ILLUSO e i suoi MISEREVOLI PASDARAN,
    in particolare quelli che – lautamente stipendiati – operano presso la CIVC-SVA.
    https://cronicasdepapafrancisco.files.wordpress.com/2019/09/08-bergoglio-ombra-2.jpg
    http://www.congregazionevitaconsacrata.va/content/vitaconsacrata/it/congregazione/organigramma.html

    DAI MESSAGGI MARIANI di ANGUERA:
    https://www.apelosurgentes.com.br/it-it/mensagens/
    https://gloria.tv/video/s6UVTaQQhfGY3Du7ixyPKvpPc
    «State attenti. In Dio non c’è mezza verità. Nella vera dottrina non ci sono rammendi o scorciatoie. […] Avanti nella difesa della verità» (Messaggio, 28 dic. 2019).

    Le mezze verità, i compromessi, il dire una cosa giusta e non negare il suo contrario, il dire “sì, ma anche no”, “no, però non sempre”: ecco il grimaldello usato dal Grande Illuso e dalla sua banda per scardinare l’evangelico “sì, sì; no, no”.
    E’ il caso di dirlo: “Occhio all’imbroglio di Bergoglio!”.

  • Avatar Milly ha detto:

    OLE’!…..siamo solo all’inizio!

  • Avatar Carla ha detto:

    Non v’e’ più fine al peggio…
    Ieri nella mia chiesa si è addirittura parzialmente tagliata la seconda lettura di San Paolo per renderla politicamente corretta!

  • Avatar Catholicus ha detto:

    Ad analoghe conclusioni è giungo Cesare Baronio (pseudonimo ispirato al famoso cardinale discepolo di San Filippo Neri) negli articoli indicati in calce.
    Anche qui una sintesi del suo pensiero, anch’essa ricavata da parole e frasi estratte da detti articoli:
    “Politici, governanti e Pastori paiono accomunati da uno scollamento con i cittadini e i fedeli, si direbbe che il potere, sia ormai nemico di quanti afferma di voler tutelare e difendere; un progetto volto a demolire l’intera società nella sua fede, nella sua civiltà, nella sua cultura, nelle sue tradizioni,
    La sensazione di avere contro i propri governanti coinvolge anche la Gerarchia cattolica, che soprattutto sotto il Pontificato di Bergoglio si è schierata pubblicamente a favore del mondo nemico di Dio.
    Nel mondo profano chi protesta è inizialmente deriso, poi screditato, denunciato ed emarginato dal consorzio civile; non è ammesso nessun dissenso, quando si parla di accoglienza di orde di barbari violenti, criminali e incapaci di integrarsi. L’aumento dei casi di stupro e di feroce criminalità in tutti i Paesi coinvolti dall’invasione maomettana viene censurato dai media per ordine dell’autorità civile, che non vuol veder messa in discussione l’opera di distruzione di quel che resta della civiltà europea.
    L’imposizione dell’euro, col pretesto di un’unione solidale tra le Nazioni, ha massacrato le economie nazionali e rende gli Stati membri succubi di un’autorità tirannica dietro cui si celano élite finanziarie. Ma è vietato mettere in discussione la moneta unica, o il MES, il bail-in e tutti i mezzi dispiegati dagli oligarchi per schiavizzare interi popoli.
    Similmente, anche nel mondo ecclesiastico la condanna dei buoni si accompagna scandalosamente alla tolleranza, anzi all’incoraggiamento dei malvagi.
    In entrambi i casi, gli effetti sui cittadini e sui fedeli sono devastanti, ma questo non pare costituire un problema per chi, evidentemente, non si cura né dei cittadini né dei fedeli.
    Si è costituita così una casta autoproclamata di gerarchi che non devono rispondere né a Dio né agli uomini.
    Chi oggi detiene l’autorità è emissario di Satana, prende ordini da un’élite di satanisti che a sua volta è al servizio del Principe di questo mondo, e in quest’opera infernale sono coinvolti non solo i governanti delle Nazioni ribelli, ma anche i membri della Gerarchia cattolica
    In questa colossale frode imposta dall’alto alle masse, la maggioranza subisce passivamente perché crede di essere minoranza, mentre è vero il contrario.”
    https://opportuneimportune.blogspot.com/2019/12/glosse-alla-lettera-di-mons-carlo-maria.html (21 dic 2019)
    https://opportuneimportune.blogspot.com/2019/12/analogie-tra-crisi-politica-e-crisi.html (9 dic 2019)
    Come si vede, quindi, si è trattato, secondo questi due autori,di un duplice, diabolico inganno, ordito da una ristretta cerchia di persone, un’élite che si reputa superiore al resto dell’umanità e a Dio stesso (così Bergoglio ed i suoi gerarchi), postasi a servizio del Principe delle tenebre (colui che i massoni, gli “illuminati” dal tenebroso principe, chiamano GADU Grande Architetto Dell’Universo), ed intenzionata ad imporre all’umanità intera la perversa volontà dell’Angelo ribelle. Questo, in sostanza, il programma dei progressisti e neomodernisti, rispettivamente politici e (falsi) religiosi.

  • Avatar Catholicus ha detto:

    Un tradimento inaudito, quello ordito dai politici alla guida degli Stati europei (e dagli organismi sovranazionali, come UE ed ONU) e dalle gerarchie cattoliche a danno, rispettivamente, dei cittadini europei e dei fedeli cattolici.
    Questa la conclusione cui è giunto Francesco Lamendola negli articoli sotto elencati, analizzando la tremenda crisi politica e religiosa che attanaglia da decenni il Bel Paese e l’Europa intera.
    In sintesi, questo il suo pensiero, espresso con parole e frasi estratte dagli articoli richiamati:
    “Un tradimento inaudito, un diabolico inganno: siamo stati derubati di tutto: come Italiani della nostra civiltà, della nostra tradizione, come cattolici della nostra chiesa, della nostra dottrina e della nostra fede.
    A macchiarsi di questo inaudito tradimento sono stati i capi di Stato e di governo da una parte, papi, cardinali, vescovi e una parte del clero, dall’altra. I cattolici e i cittadini degli Stati europei : gli uni ingannati e traditi dal clero, gli altri ingannati e traditi dalle autorità statali.
    Vi è qualcosa d’incredibile e inaccettabile, perfino di mostruoso nell’idea che un presidente della Repubblica si comporti non da presidente degli italiani, ma contro l’interesse nazionale, e altrettanto dicasi di un papa che non agisce da papa, ma agisce e parla come un Gran Maestro d’una loggia massonica,
    Come pensare che un presidente della Repubblica stia tradendo il suo stesso popolo, come pensare che un papa stia tradendo la Chiesa, come pensare che i capi delle Nazioni Unite stiano tradendo l’umanità? e tuttavia, la congiura c’è, c’è un disegno mondiale per ridurre l’umanità in schiavitù.
    Un duplice odioso tradimento, siamo vittime di un immenso, mostruoso tradimento. Le autorità dello Stato e i vertici della Chiesa hanno adottato delle strategie antinazionali e anticattoliche,
    Hanno messo le mani su tutto il sistema dell’informazione e della cultura, della scuola, dell’università.
    In Vaticano regna un clima di terrore; ovunque, nel mondo, i membri del clero hanno capito che questo sedicente papa è tanto misericordioso a parole, perlomeno verso i non credenti, quanto spietato e vendicativo nei fatti, verso i veri cattolici che non accettano la sua rivoluzione e non si piegano ai suoi empi disegni di sovversione.
    Gli strumenti di dissuasione dei dissidenti :
    1) emarginazione sociale, culturale, professionale
    2) denunce, accuse di diffondere fake news, di razzismo, omofobia, fascismo, ecc.
    3) macchina del fango : demonizzazione, false accuse, rifiuto di entrare nel merito, accuse di essere contro il papa, contro l’Europa, contro i poveri migranti, ecc.
    4) minaccia, avvertimento in stile mafioso
    5) per gli irriducibili c’è la fase cinque: inutile specificare di cosa si tratti.”

    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/6701-fin-dove-sono-disposti-ad-arrivare (31 ago 2018)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/6988-reagire-allo-scoraggiamento (12 nov 2018)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/7119-arrendersi-all-apostata (28 dic 2018)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/7369-o-con-cristo-o-col-mondo (14 mar 2019)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/7371-capire-cio-che-sta-accadendo (15 mar 2019)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/7282-dobbiamo-reagire (11 feb 2019)
    …segue

    • Avatar Faramir ha detto:

      La sinistra italiana ha da sempre il totale controllo dell’informazione stampata, della televisione, della scuola, della università, dell’intero mondo della cultura e dello spettacolo. È sostenuta e protetta dalla magistratura. (Nelle vicende istituzionali parte da sempre, vigliaccamente, con enormi vantaggi dovuti alle protezioni e ai privilegi di cui gode)
      Ha avuto tutti i presidenti della repubblica ad eccezione di Einaudi e Cossiga.
      Salvini per un temporaneo successo elettorale ha pensato di averla messa all’angolo.
      Illuso ed ingenuo!!!
      Mi auguro e gli auguro che non venga completamente distrutto dalle sue grane giudiziarie.

  • Avatar Sherden ha detto:

    Forse era in contemporanea con qualche gay pride, al quale il vescovo aveva intenzione di partecipare…

  • Avatar Alessandro2 ha detto:

    La Chiesa oggi è un’istituzione di sinistra, abortista, genderista e immigrazionista. Punto.

    Il fatto che partiti conservatori / di destra / sovranisti (che io chiamerei “la vera resistenza”, o katechon) si oppongano a queste politiche rende loro onore, ed evidenzia ancora di più lo iato fra la Chiesa e l’insegnamento del suo Maestro. E l’imminenza di tempi oscuri.

    • Avatar CLAUDIO GAZZOLI ha detto:

      … è un’istituzione SINISTRA…

    • Avatar Giovanni ha detto:

      Non scrivere “la Chiesa”, scrivi “la gerarchia ecclesiastica”.

      • Avatar Alessandro2 ha detto:

        I pastori, caro Giovanni, purtroppo SONO la Chiesa militante. E siccome noi poveri fedeli, spesso peggiori dei pastori, non siamo ormai più che tiepido pulviscolo in vece dell’antico fuoco, rischiamo di non accedere più alla Chiesa trionfante.