RVC: ECCO PERCHÉ DOBBIAMO ESSERE GRATI A QUESTO PAPA.

25 Dicembre 2019 Pubblicato da

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, Buon Natale! E siamo felici, oggi, noi sapienti, noi moderni, noi scettici, noi che sappiamo tutto e crediamo così poco e male, noi che nutriamo la pianticella stenta della nostra fede sepolta, quasi soffocata, sotto un cumulo di interessi e paure e miserrimi sentimenti. Siamo felici, con cuore per una volta immensamente infantile nell’ammirare questa bellissima storia che ci fa sperare, nella disperazione della tenebra e della follia quotidiana.

Poiché un bambino è nato per noi,
ci è stato dato un figlio.
Sulle sue spalle è il segno della sovranità.

Romana Vulneratus Curia ci ha mandato, ieri sera, una riflessione. È bellissima e vera. Buon Natale.

§§§

Caro Tosatti nella mia meditazione della vigilia del Santo Natale ho pregato per il papa, forse inconsapevole rafforzatore della mia fede, della fede di molti di noi che leggono Stilum Curiae.

Dio scrive dritto sulle righe storte, Dio usa strumenti indegni, inetti… Quante volte lo abbiamo sentito dire da santi sacerdoti?

Probabilmente questo papa ci ha fatto maturare in sapienza e consapevolezza, facendoci riflettere con una serie di esternazioni provocatorie, dal 2013 ad oggi (da non esiste un Dio cattolico a la Madonna non è nata santa, ecc.).

Quando mai saremmo stati costretti a meditare, e studiare su queste verità o menzogne?

Quando mai saremmo stati obbligati a riflettere, studiare e vivere quasi tutte le grandi eresie in soli sei anni?

Certo sarebbe stato meglio il contrario, ma che prova!

Che grandi tentazione son state indotte!

Quanto abbiamo capito ora finalmente che significa: “non mi indurre in tentazione”!

Ora molti di noi hanno capito che cosa vuole dire scegliere di tornare al Paradiso del Padre, avendo scelto di farlo dopo confusioni tentatrici come quelle di questi sei anni? Quando mai avremmo potuto capire perché e come si mise in dubbio la divinità di Cristo nell’arianesimo, sempre vivo e vegeto?

O perché ebbe tanti seguaci il catarismo gnostico e protomalthusiano, che ancora oggi solleva la testa, ancora oggi?

O il pauperismo dei “fraticelli “ che non avevano capito per nulla cosa è la povertà evangelica, come sta succedendo anche oggi?

O il giansenismo e pelagianesimo che ci viene proposto in documenti di magistero (Amoris Laetitia), o il luteranesimo, persino esaltato quale medicina per la Chiesa?

O il modernismo ed il tentativo ancora oggi fortissimo di adattare i dogmi cattolici allo spirito razionale del mondo globale?

Ma quando mai avremmo potuto riflettere su cosa è stato il Concilio Vaticano II e la rivoluzione postconciliare dei progressisti quali Karl Rahner, maestro di Kasper, maestro del pontefice attuale? Quando mai, senza di lui?

Domandiamoci se non abbiamo, come non mai, inteso la forza della fede, scoprendo che anche senza pastore, o persino con un pastore camuffato, siamo, noi almeno, riusciti a sfuggire ai lupi.

Abbiamo anche avuto la opportunità di individuare e scoprire fra i pastori del gregge, i traditori, i vili, i tiepidi, che potevamo forse sospettare essere tali, ma così son stati svelati.

Sono stati sei anni di sofferenza, di sconforto, di timore, ma diciamolo, il Timor di Dio ha prevalso sul timor del papa.

In sei anni ne abbiam vissuti, in tal senso, quasi duemila.

Senza di lui non avremmo neppure condiviso un pochettino della Passione di Nostro Signore quando gli fu chiesto da Pilato cosa fosse la Verità.

Amici miei, noi abbiamo avuto la possibilità di rispondere, grazie alle provocazioni inimmaginabili che abbiamo avuto.

Ma non abbiam perso la fede.

E siam pronti a ricominciare.

RVC

§§§




 

STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , ,

Categoria:

67 commenti

  • PG ha detto:

    Al male non dobbiamo mai essere grati: pensiamo al gregge disperso da parole e comportamenti insulsi e indegni. Bergoglio sarà giudicato per le offese arrecate e i comportamenti spregiudicati dettati da ignoranza e coazione ideologica.

    • Massimo Tessarotto ha detto:

      Sarebbe paradossale, e soprattutto immorale, apprezzare che compie del male verso di noi!
      No, non facciamoci indurre nella troppo facile tentazione! Evitiamo di cadere nelle trappola di Satana!
      Il principio che ci insegna Gesu’ e’ non giudicate le persone, (ci pensa gia’ Lui!) in questo caso Jorge Mario Bergoglio, ma le loro azioni si! E come potremmo competere con Dio che e’ omnisciente!
      Ma quello che abbiamo di fronte e’ il periodo piu’ tragico e oscuro della Chiesa! Quante persone vengono ingannate! Quanti sacerdoti e vescovi non osano esprimersi e vengono a loro volta traviati!Il problema per tutti i Cristiani e’ riuscire a riconoscere l’inganno di Satana!
      E’ vero, dobbiamo impegnarci come non abbiamo mai fatto!
      Cerchiamo di aiutare la Chiesa (avete visto la donna Cinese che ha cercato di parlare con il papa?) , cominciando dai nostri cari, dai parenti e dagli amici.
      Usiamo tutte le nostre capacita’!
      Ho trovato aiuto nella Madonna nostra Madre del Cielo.
      Ecco cosa ci dice di fare per la salvezza dei nostri cari:
      LE PROMESSE DELLA VERA FEDE
      https://www.facebook.com/100000069109306/posts/3023448851000722/?sfnsn=scwspmo&extid=PbPFLFt1tjzpDuvx

  • Claudio Carzino ha detto:

    Parole sante.
    Dispensate con la sapienza del curatore professionale del lessico. Caute quanto basta, nella scelleratezza scientifica della provocazione voluta.
    Leggo per la prima volta e mi piacerà proseguire.
    Da ruspante, ritengo tuttavia che al “ verbo” raffinato ed eloquente, presto si dovrà affiancare una reazione altrettanto vigorosa, di quella esercitata da Gesù nel tempio, contro i mercanti ed aggiungo oggi, con la maggiore consapevolezza che giusto quanto premesso, mi viene proprio dai fatti di bergoglio, contro i farisei. Quelli che si sono tramandati ad oggi ed ora come allora, governano il Tempio.
    Un Cristianesimo militante, dovrà esser contrapposto all’eresia imperante: spazziamo dunque il Tempio dai loro padroni temporali: aiutiamo Gesù ad aiutarci da subito, prima ancora che Egli si disponga nello scontro finale son satana.
    L’avvento dell’antiCristo al governo della Chiesa di Gesù, fu propiziato a decorrere dal vaticano II, l’uccisone di Luciani e la pallottola a wojtyla che cambio, in favore dell’avvento di satana bergoglio, il corso del pontificato del povero Karol, santo solo nelle primitive intenzioni del suo corso pontificale.
    La deposizione di Benedetto XVI, vero Papa.
    Unione tra il residuo popolo di Gesù e gli alti maggiorenti della chiesa a Lui rimasti fedeli, una cum gli sparuti Sacerdoti che onorano il Loro Sacro vincolo, privi di ogni garanzia di sopravvivenza fisica agli strali del demonio.
    Amen

    • Angelo cattivo ha detto:

      Non ho capito TUTTO il suo intervento. Wojtila non sarebbe un vero papa e lo sarebbe Benedetto?

      Può essere che l’anticristo sia una persona reale (le scritture non devono essere soggette ad interpretazione privata), potrebbe essere tante cose che promettono salvezza falsa…

      Ma il comunismo non e’ stato una barzelletta.
      Acga era un killer professionista, da vicino, voleva uccidere non ferire. Mica poteva sapere, nessuno lo sapeva, che quella grave ferita non uccidesse il papa.

      Quella ferita lo segno’ fisicamente (era un “atleta”) ma aumento’ a dismisura la sua figura.
      Non occorre essere ne cattolici, ne credenti, per capire che il crollo del comunismo e’ partito dalla Polonia.

      Non riesco a capire cosa c’entrerebbe Bergoglio con la pallottola.

      I comunisti erano scomunicati e combattuti da vari papi. Ma a mio avviso, e mi pare pure Gorbaciov e il leader polacco comunista, che penso’ all ultimo si converti: jarujelsky) fu la storia di Wojtila la scintilla.

      Io son stato in Polonia verso il 2000 il paese stava gia’ secolarizzandosi…….il nemico del cattolicesimo non era solo il comunismo
      ………o marxismo

      • Claudio carzino ha detto:

        Tornerò sull’argomento, per risponderLe compiutamente. Non è semplice concentrare 60 anni di storia della Chiesa in poche righe, mio il difetto.

  • roberto ha detto:

    Le provocazioni del papa,come da tempo ho sempre detto,ci spingono ricercare le radici della nostra fede ed essere più consapevoli di quanto è della la nostra Chiesa.

  • luca francesco persico (aka pesce d'acqua dolce) ha detto:

    Concordo in tutto con quanto ella afferma, stimatissimo RVC; ma stando così le cose direi che si aprono anche scenari inquietanti; sì, perchè la funzione e l’effetto (volontari o meno che essi siano) che ella correttamente e acutamente attribuisce a questo pontificato potrebbero anche rimandare direttamente a Satana, ove si pensi a quanto tra le altre cose si afferma del demonio, vale a dire che il Buon Dio se ne serve per mettere alla prova e rafforzare la Fede dei propri figli…
    So bene che non era questo ciò che ella intendeva con il suo testo, dico solo che a partire da ciò che ella scrive si potrebbero fare ulteriori considerazioni, non certo tranquillizzanti.

    Con stima, leggendola sempre con grande interesse, soddisfazione, riconoscenza.

  • Ira Divina ha detto:

    Oggi su rete quattro, nel programma “misteri” è andata in onda la dissacrazione della divinità di Cristo. Non sarebbe nato a Bethlemme, ma a Nazareth. Maria non era vergine, ma si chiamavano così tutte le ragazze della sua età. Che aveva avuto da Giuseppe altri figli. Poi ho cambiato canale per non ascoltare più le offese Sataniche! Se avessero oltraggiato Maometto, il primo a lagnarsene sarebbe stato il papocchio e tutta la sua corte di misericordiosi tra ecclesiastici e stampa di regime. Anzi il Belzeboglio avrebbe preparato anche i pugni per sferrarne uno come Benvenuti. Ma tanto a lui e a questi traditori di Cristo li aspetta Caronte per l’ultimo viaggio. Questi illusionisti e ingannatori! Preghiamo che il Signore venga a pulire la sua aia! Maranatha’!

  • Lucy ha detto:

    Quello che ha scritto RVC è di una verità assoluta .Io l’ho già scritto su questo blog tempo fa e lo ripeto “l’unico aspetto positivo di questo pontificato di averci reso consapevoli delle Verità della Chiesa di sempre a spingerci a conoscerle meglio e ad amarle di più.
    Non siamo vissuti in una chiesa dove la Fede era”impastata di paura ” , come con voluta falsità è stato detto , ma al contrario in una Chiesa impastata di Verità e Bellezza .Di questo ringraziamo Bergoglio , per averci reso testimoni consapevoli e messaggeri infaticabili di questa luce che , nonostante i tempi bui , continua a risplendere in un “gregge” anche se “piccolo” e che la terrà sempre accesa.
    Buon Natale a tutti i cari amici del blog e in particolare al dott. Tosatti per il lavoro instancabile che svolge per noi e la nostra fede.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Anch’io talvolta riflettendo sull’effetto Bergoglio ho pensato cose simili a quelle espresse da RVC. Però non ne sono del tutto convinto. Anzitutto perché la porzione del gregge in grado di reagire alle provocazioni dottrinali di Bergoglio nel senso indicato da RVC appare essere minima rispetto a quella che invece le incamera supinamente e le fa proprie. In secondo luogo perché mi sembra che anche chi ha saputo reagire qualche danno l’abbia subito, se non altro come perdita di fiducia nel clero e nella santità della Chiesa. In terzo luogo perché mi sembra tristemente vero che per molti il risultato dell’effetto Bergoglio sia stato l’abbandono dei sacramenti e della partecipazione alla messa anche domenicale e festiva.

  • Maria Grazia ha detto:

    Pontificato di Francesco “Scandalo in senso biblico”.
    Vi allego il relativo articolo
    https://gloria.tv/post/3sjfC4k3Uq7FDYzZuW2VyNpVS

  • luca f. ha detto:

    Ci eravamo chiesti a che ora Tornielli-Spadaro sarebbero intervenuti con pseudonimo per commentare . Non avevamo previsto che arrivassero in piena ora di pranzo ,alle ore 1.33 , e neppure che arrivassero attraverso una mela vestiti da bruco.

    • Boanerghes ha detto:

      Intervengono con degli pseudonimi davvero?
      Come puoi dire che sono loro?
      Mi interessa perché mi piacerebbe davvero riferire loro alcune parole. A Giuda è necessario rispondere

  • Alessandro ds ha detto:

    RVC ha detto cose vere e sante, difficilmente “io ignorante” sono d’accordo su momti argomenti; su questo sono pienamente d’accordo.
    Purtroppo però c’è ancora un buon 70% di Cattolici che non ha ancora capiro e non si è premurato di controllare.
    E RVC ha parlato come se noi fossimo già vincitori; vorrei tanto che lo fossimo già. Ma ho la seria preoccupazione che il prossimo Papa dopo Bergoglio riesca a darci la mazzata morale definiriva; un altro eretico come Bergoglio, e magari anche più giovane, con 20 anni di prospettiva come Papa.
    Che Dio ce ne scampi.

  • Faramir ha detto:

    Ho seguito l’omelia di Papa Francesco nella messa della notte, mentre guardavo il mio presepio in casa, da solo.
    Ormai le mie serate e le mie notti sono in solitudine perché sono vedovo e i figli sono sposati.
    Non vedevo la televisione. Guardavo il presepio.
    Le parole del Papa mi hanno confortato e la sua omelia mi è piaciuta, tutta.

  • Rafael Brotero ha detto:

    Giansenismo in Amoris laetitia???

    • Luca F ha detto:

      Si Brotero, c’è. Anch’io mi ero sorpreso . Poi son andato a rileggermi la parte in questione dei DUBIA dei 4 cardinali ed ho capito che RVC si riferisce alla domanda posta a Bergoglio se ci sono tentazioni -perccati cui non si può resistere e pertanto si è incapaci di vincere il male e si è costretti a farlo . E questo , che implicitamante conduce alla salvezza predestinata giansenista , fu anche oggetto di discussione tra teologi al momento dei DUBIA. Tutto il magistero di Bergoglio-Kasper è inquinato dal pelagianesimo che accetta il peccato originale -solo valido per i nostri progenitori ,ma non che ricade su di noi. Ergo siamo liberi dal peccato originale . CarlRahner ,in pratica,

  • Paolo ha detto:

    Auguri di Buon Natale, nonostante tutto.

  • anonimo lituano ha detto:

    Caspita quante ne sa questo Bergoglio! Addirittura sa qual è la logica del mondo, per non dire di quella del buon Dio. E il bello è che ce ne fa partecipi, però… mica agratis. Forse se se ne stesse zitto sarebbe anche meglio.

    Auguri di buon Natale a tutti.

  • Brucomela ha detto:

    Giansenismo e pelagianesimo in Amoris Laetitia? Pelagianesimo e luteranesimo nello stesso capo d’accusa?
    Docetismo????
    Temo che RVC stia esagerando con le tartine e i brindisi….beato lui…io col colesterolo devo stare a stecchetto ☹️☹️☹️

    • Claudius ha detto:

      Bravo amico, pensa al colesterolo e cerca di stare a stecchetto, cosi’ fai un po’ di penitenza che ti fa tanto bene. Vedi che non tutto il male vien per nuocere.

    • Luca F. ha detto:

      La prego di leggere la mia risposta a Brotero , per le prime due domande . Per il luteranesimo non capisco di che parla riferendosi al luteranesimo ,stesso capo d ‘accusa . , lei deve aver letto male o i troppa fretta . Docetismo poi dove lo ha letto ? Lei deve aver una – immaginazione da colesterolo-

    • Totano.R ha detto:

      perchè ? e’ gia alcolizzato ? da quel che scrive si direbbe di si. Dove nha letto -Docetismo – ?

  • Milly ha detto:

    Grazie RVC, grazie!..è proprio così!

  • TITTOTAT ha detto:

    Alla sovraintendenza.
    Ma se io mi permetto di apparecchiare un tavolo sopra i mosaici di Piazza Armerina, sfrego le sedie sopra, faccio cadere idrolitina, cocacola e aceto. Per sbaglio faccio cadere delle belle lasagne unte di grasso e a fine pic-nic pulisco tutto con tensioattivi non ionici e cloro, mi denunciate per danneggiamento

  • Maria Grazia ha detto:

    “DIO ARRIVA GRATIS” E’ questa l’affermazione di Bergoglio durante la Celebrazione natalizia, peccato che anche le sue “cretinate” arrivino gratis in quanto nessuno di noi le ha mai richieste.
    Solo in parte sono d’accordo con le asserzioni di RVC poichè credo che nessuno di noi abbia mai voluto, comunque, un Vicario di Cristo far soffrire così profondamente e a lungo il suo gregge con costanti dichiarazioni blasfeme ed eretiche.
    Mi unisco ai numerosi auguri inviati dagli Stilumcuriali a tutti ed in particolare al Dott. Tosatti perchè ci permette di confrontarci e sostenerci a vicenda nel cammino, così scosceso, della fedeltà a Cristo. Auguro a tutti che Gesù, in questo giorno particolare, nasca nella vita di ognuno di noi che lo riconosciamo Figlio di Dio, pervada la nostra fragile umanità con la sua forza divina, ravvivando la nostra fede nella convinzione profonda della veracità della Sua affermazione: “Non prevalebunt”.

  • TITTOTAT ha detto:

    … E manifesta pure il coraggio dei giusti che, irati per la pachamama in altare, s’erano promessi di ripulire la casa di Dio, per l’ audacia che comporta avere il nome di un famoso detersivo, purtroppo fu anticipato. Ma se è in ascolto, siccome mi sto inviperendo per quella tavola ben apparecchiata davanti all’altare di Santa Maria in Trastevere, già pronta, che fa mostra di sé durante la consacrazione, che fa venir l’ acquolina in bocca a presagire un pranzo ghiotto…
    Don detersivo, che dice, perché non va a dare una ripulita con un bastone prima che inizi la dissacrazione, o aspetta il fine pranzo per ripulire i piatti?

    • Alda ha detto:

      E comunque la Bolasco ha detto che è dall’82 che c’è questa insana abitudine… Quindi questo papa c’entra poco

  • san nicola di beri ha detto:

    Tasatti, sto pregando de due ore ( dalle 9.51 esattamente ) perchè Alessandro DS smetta di essermi devoto, smetta di raccontare sciocchezze sul mio conto , e torni nvece alle scuole elementari per apprendere l’italiano.

    • Alessandro ds ha detto:

      http://www.ilcambiamento.it/articoli/vera_storia_babbo_natale
      Puoi fare tutte le ricerche che vuoi, mio caro amico.
      Ovunque troverai che “Babbo natale” in realtà era San Nicola.
      Poi quando la chiesa Cattolica e la protestante di sono divise, i protestanti gli hanno cambiato nome perché non volevano che l’usanza ormai affermata di scambiarsi i doni fosse legata al Cattolicesimo. Addirittura per cercare di non usare il nome di S.Nicola dicevano che erao spirito di Gesù a portare i regali a natale.
      In Inghilterra addirittura Cromwell nel 1600 circa, ha proibito di festeggiare con lo scambio di doni il natale, in quanto “festa cattolica”.
      Possibile che non ti sei mai chiesto perché i cattolici portano avanti l’usanza di “babbo natale e dello scambio dei regali” che non centra niente con la nascita di Gesù?
      Tu ai tuoi figli cosa insegni sulla figura di babbo natale? Se ti chiedono chi è, tu cosa fli rispondi?
      È il ciccione della coca cola e sta con i gnomi e elfi?
      Con la scritta “Coca Cola” dietro la maglia? 🤦‍♂️

    • gaetano2 ha detto:

      Amen!

  • Grog ha detto:

    C’è del vero in ció che RVC ha scritto.
    Preghiamo anche noi per il residente di S.Marta affinché pure lui possa studiare, approfondire la fede e convertirsi.
    Buon Natale a Tosatti e a tutti i frequentatori del sito.

  • Raffaella ha detto:

    Dopo il grande GP II e il grandissimo B XVI ,addolorata per le sue dimissioni, all’inizio ho riposto fiducia in Bergoglio nonostante il primo raggelante”buonasera”.
    Poi, come per molti di noi, ha prevalso la delusione e anche la rabbia. Nell’esaltazione generale mi domandavo se fossi io a non capire. Ma le voci dissenzienti cominciavano a farsi sentire e ho ripreso coraggio grazie anche a blog come questo.
    Nelle parrocchie è tutto il contrario, ma lasciamo perdere…
    Buon Natale a tutti, il Signore non ci farà mancare il Suo conforto!

    • Agostino ha detto:

      È esattamente la stessa cosa che penso anch’io. È accaduto anche a me come a moltissimi altri con cui ho avuto occasione di parlarne. Le stesse sensazioni, gli stessi interrogativi, lo stesso percorso, gli stessi convincimenti. E pensando a quanto accaduto in questi 6 anni, le parole di RVC mi confortano. È proprio così. Buon Natale a tutti.

    • Stefano ha detto:

      “nelle parrocchie è tutto il contrario”….. Non sono d’accordo. Da questa affermazione sembrerebbe che le parrocchie siano tutte entusiasticamente fiorenti con e grazie al bergoglio. La situazione però è di tutt’altro tenore. Stamattina alla messa di Natale, ripeto Natale, nella mia parrocchia a guida di un prete tutto fuorché “tradizionalista” o anche solo “conservatore” chiesa semivuota e neanche uno dico un chierichetto a servire messa. E questa non è un eccezione solo di quest’anno.. Ecco l’effetto bergoglio!
      Buon Natale!

      • Alda ha detto:

        E che dire di una devota di mia conoscenza che, quando via wathsapp le commentavo della tavola apparecchiata in Santa Maria in Trastevere, mi ha dato dell’ammuffita moralista?

      • Raffaella ha detto:

        Le parrocchie NON sono fiorenti, per fortuna, grazie a Bergoglio.
        Volevo dire che spesso nelle parrocchie che frequentiamo siamo NOI gli eretici, guai a dissentire da Bergoglio.
        Nella mia è in molte altre è così.

  • Minch ! ha detto:

    l’arcivescovo di Palermo Lorefice stanotte , tutto fiero per aver avuto una idea geniale per compiacere il Papa , ha celebrato la messa di Natale con un Gesù Bambino nero , simbolo della divinità dell’immigrato .

  • Gino T ha detto:

    leggo sul Corriere che alla messa di mezzanotta Bergoglio avrebbe detto , virgolettato, che – la logica del mondo è dare per avere – . Mi scuso se intervengo su questa splendida riflessione di RVC con qualcosa di avulso. Ma Bergoglio non era già stato in cura di psicanalista da molto tempo. ? Bergoglio facendo nella messa di Natale questa consideazione , dimostra di non essere guarito. In più direi che la logica di Bergoglio finora è stata :- togliere per non dare nulla in cambio-

  • marco ha detto:

    Il timore del “papa”lo possono avere solo i preti.E ne hanno in abbondanza.Comunque Buon Natale a tutti.Io riceverò la Benedizione Urbi et Orbis da un vecchio video di Benedetto.

    • gino T ha detto:

      son sicuro che lei sappia cosa è -Timor di Dio. – ma se avesse dei dubbi vada a cercare sul Catechismo.

  • Adriana ha detto:

    È uno dei migliori articoli del sito che abbia letto in questi anni.. mi trova perfettamente d’accordo e quando mi sentissi amareggiata, se non addirittura sconfortata e pessimista pensando al presente e al futuro della nostra povera Chiesa, andrò a rileggermi questa riflessione di RVC

    • RVC ha detto:

      Grazie cara Adriana. RVC

      • Adriana ha detto:

        Ahem , caro RCV , non voglio prendermi ringraziamenti che non mi spettano anche se concordo perfettamente con Adriana . Adriana . ( Visto che siamo omonime , sarà bene che scelga un altro nick ) .
        Per la cronaca : stavolta Bergoglio ha fatto derivare la parola “Grazia ” da ” gratis ” . Naturalmente è viceversa ,
        ma ogni nuovo ingrediente rende più saporito il suo diabolico beverone .
        D’ora in avanti dovremo dire : “Ave Maria , piena di gratis “.

        • wp_7512482 ha detto:

          Tanto fra pico cominciano i saldi…

        • Gabriele ha detto:

          Mah, a me l’omelia è piaciuta, non capisco perché bisogna sempre polemizzare ad ogni costo… per una volta che non ha parlato di migranti… Ha invertito l’etimologia di grazia/gratis, e vabbè… Ha detto che Dio è venuto gratis, cioè senza che ce lo meritassimo, è forse sbagliato? Ma io l’omelia del Papa l’ ho letta dopo aver sentito quella del mio giovane parroco, che era di una tale povertà da far cadere le braccia (il concetto più alto è stato “Natale è una bella festa”), quindi quella di Bergoglio in confront9 mi è sembrata una meraviglia.

        • Faramir ha detto:

          Papa Francesco parlando della “grazia” ha detto che ci richiama due concetti: la gratuità e la bellezza.
          Il concetto di grazia come gratuità è un classico delle riflessioni teologiche, e delle omelie dei nostri preti, e pertanto non mi ha sorpreso.
          Il concetto di grazia come bellezza non entra abitualmente nelle omelie, e pertanto mi ha sorpreso, in bene.
          Anche qui verità, bontà e BELLEZZA, nella nostra religione.
          Un grazie a Papa Francesco.

        • Adriana/Anairda ha detto:

          Leggo ora la risposta di Adriana. D’ora in poi – se dovessi postare qualche commento in questo blog – utilizzerò il nickname di ‘Anairda’

  • Luccio ha detto:

    ALESSANDRO DS , non vale ! Spadaro-Tornielli si è svegliato presto ? Non è andato a suonare la serenata a Bergoglio fino alle 5 stamattina ? Oppure prima di andare a letto si è guardato Stilum Curiae e ha deciso di scrivere una delle sue solite sciocchezzuole scegliendo il nome di Alessandro DS (Dietro Spadaro) . Ma Alessandro , con tutte la stupidaggini che sai pensare , perchè stavolta sei riuscito a battere te stesso ? perchè hai bisogno qualcuno che ti rimproveri ? non ha preso abbastanza sculacciate da piccolo ? Sandrino leggiti Christmas Carol di Dickens , quella rappresentata da Walt Disney con Topolino e Paperone cje fa Scrooge (obviously)

    • Alessandro ds ha detto:

      Eccone un altro….minutellianp immagino, giusto?
      Solo voi siete cosi aggressivi e offendete senza motivo anche quando avete torto…. ecco la storia di san nicola ( babbo natale )
      Prima di parlare informati. E insegnate ai bambini che Babbo natale in realtà è un santo Vescovo cristiano, e non è il ciccione dellla pubblicità della coca cola.
      Ste cose dovrebbe dirle il Papa…se fosse Papa…
      https://www.amicidilazzaro.it/index.php/babbo-natale-ovvero-santa-claus-ovvero-san-nicola/

    • TITTOTAT ha detto:

      No, ogni tanto gli sta dietro e un tantino davanti, ma non è lui, almeno Spadaro ha il pezzo di carta che gli ha consentito di ricevere l’ ordine. Questo ADS una volta si pavoneggiava col nome Veritiero, tutti possono capire che tipo è. Ma è simpatico.

      • Alessandro ds ha detto:

        Buon natale fratello tittotat 😘😘
        Buon natale a tutti.
        Non volevo essere saccente o polemico, voglio bene a tutti 😘😘

  • Gian ha detto:

    Vero RVC, del tutto condivisibili le sue considerazioni.
    A questo “papa” va il merito di avere provocato la nostra sana reazione di rigetto.
    Ci ha dato modo di capire che il seme non era caduto tra i rovi o i sassi, ma nel terreno fertile.
    Vuoi vedere che il suo passaggio è come un vaccino, per prepararci a quello che verrà molto presto?
    Buon Natale!
    Gian

  • Alessandro2 ha detto:

    Tanti auguri a tutti, amici e nemici, per un Natale del Signore santo e sereno. Un abbraccio e un altro grazie di cuore a Tosatti. Possa essere ricompensato per la sua opera di autentica testimonianza alla Verità.

  • Defensor Ianuae ha detto:

    Bravo RVC!

  • cleaneye ha detto:

    Chissà Tornielli , appena si sveglierà , visto che stamattina sarà andato a letto tardi , se leggerà questo Stilum Curiae , come fa sempre .Dopo la messa di mezzanotte sarà rimasto a cantare nenie natalizie sotto la finestra di Santa Marta , per farlo dormire in pace e sereno, almeno fino alle 5 . Diciamo che verso le 11 troveremo un commento di Tornielli sotto falso nome ? Che dirà che neppure il giorno di Natale i filo curiali di Tosatti ( un esercito ormai) sanno dar tregua al grande sponsor di Gioachino da Fiore .

  • emma ha detto:

    Mi associo , ma io sono una di stllum curiae , perciò… farisea …. Son curiosa ora di leggere i commenti camuffati di Tornielli, Spadaro &co. che seguiranno

    • rosadimaggio ha detto:

      non le bastano i commenti di questo Alessandro DS ? Tosatti anche il giorno di Natale dobbiamo trovare scritti sul stilum Curiae i deliri mistici di Alessandro DS ? ma non sarà magari stato sotto cura anche lui dallo psicanalista che cura i gesuiti depressi ?

  • Alessandro ds ha detto:

    Buona natale a tutti !! Fratelli e fratellastri; sedevacantisti, minutelliani, bergogliosi, protestanti,tradizionalisti e nostalgici.
    Che il Signore vi converta presto e vi riporti tutti nell’unica chiesa creata dalla mano di Dio e dell’uomo.
    Ah.. ma sopratutto dlspiegatelo ai bambini che si festeggia Nabbo Natale perché il giorno di Natale il Vescovo San Nicola portava i regali ai bimbi poveri.
    Altrimenti li fate crescere nell’ignoranza e quelli poi credono che Babbo natale è quello della pubblicità della coca cola e vive in Lapponia; invece di essere un Vescovo cristiano di nome Nicola.

    • norma di bari ha detto:

      accipicchia , che ignoranza e arroganza sto Alessandro DS ! perchè non va a leggersi la vera storia di S,Nicola di Bari e perchè lo si prega per ottenere ricchezze. Ma soprattutto a chi , si narra, portà la dote e perchè .?

      • Alessandro ds ha detto:

        O signore Dio, fa che almeno in questo giorno santo, le petsone riescono a respingere le tentazioni del demonio.
        E che almeno oggi lo spirito demoniaco del litigio e della polemica li abbandoni 🤦‍♂️
        La storia esatta dovrebbe essere che S.Nicola salvò 5 bambini oppure che faceva regali ai bambini poveri.
        Ora quale è il suo problema? Che la storia deve essere nareata nei dettagli perché è puntigliosa?
        Oppure è una minutelliana risentita e allora deve cercare di dare fastidio per forza per discutere?
        Che il Signore la loberi del demonio e dallo spirito makigno del litigio.
        Cmq, spiegatelo ai bambini che babbo natale è San Nicola; perché se lo chiedete a 10 persone solo 1 persona risponderà esattamente.
        Buon natale a tutti. Anche agli infelici litigiosi.

        • Milli ha detto:

          Questa volta Alessandro ha ragione. San Nicola = San Nicolaus =Santa Claus. Ci vuole tanto a capirlo?
          Solo che se guardi i filmetti natalizi americani trovi Babbo, gli elfi, le renne parlanti , lo”spirito di Natale” e il Polo Nord.
          E si vede l’amorosa e sana provincia americana , piena di bontà che fa gare di pupazzi di neve, di biscotti di pan di zenzero, va a vedere a teatro Lo schiaccianoci “, ecc ecc, ma di Gesù neanche l’ombra

      • Milli ha detto:

        Lo sappiamo che la storia di San Nicola di Bari è diversa. Santa Claus è una sua storpiatura, una caricatura per riempire di simpatiche tradizioni quei popoli che hanno abbandonato Cristo.
        E fa felici i commercianti.