PEZZO GROSSO IMMAGINA: SE NELL’89 CI FOSSE STATO BERGOGLIO E NON GPII…

23 Dicembre 2019 Pubblicato da

 

Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, troll che ringrazio in modo particolare perché mi obbligano a esercitare alcune virtù cardinali, anzi tutte e quattro, oggi abbiamo un Pezzo Grosso lievemente distopico, ma mica tanto, se andiamo a vedere bene la realtà…ma prima leggiamo e poi chiacchieriamo.

§§§ 

 

Caro Tosatti, sul numero di oggi di RadioRomaLibera, la prima emittente di podcast cattolici in Italia, c’ è un articolo di Lorenza Formicola: “Il muro e Fatima”, che ricorda una cosa di estrema, vitale importanza, che voglio condividere con i lettori di Stilum Curiae. L’importanza di un Papa, di quello che fa e che dice, negli avvenimenti della storia, non solo della storia del cristianesimo, ma nella storia della intera civiltà mondiale.

<Dopo il crollo del muro di Berlino, la fine della guerra fredda, l’agonia del partito comunista sovietico, Mikhail Gorbaciov dichiarò: “NULLA DI QUANTO E’ AVVENUTO NELL’EUROPA DELL’EST SAREBBE POTUTO ACCADERE SENZA QUESTO PAPA”>.

Riferendosi evidentemente a san Giovanni Paolo II.

Mi rendo conto perfettamente del mistero dell’intervento divino nella storia, ma la prima cosa che ho pensato leggendo questo pezzo e questa dichiarazione, è stata: “se ci fosse stato Papa Jorge Bergoglio, cosa sarebbe accaduto? Ha sempre dichiarato che è bene abbattere i muri…”.

Non so, probabilmente sarebbe accaduto lo stesso quello che è accaduto, ma la mia fantasia ed immaginazione hanno tentato un altro scenario.

Lo voglio esemplificare con una sola immaginata frase dell’ipotetico papa Bergoglio nel 1989: -<Ci compiacciamo con i nostri fratelli compagni comunisti che son riusciti ad abbattere il muro costruito dagli imperialisti capitalisti occidentali. Ora potranno entrare nel cuore dell’Europa e portare la civiltà fondata sulla democrazia vera originata dal popolo grazie alle rivoluzioni. A portare uguaglianza e il vero spirito della religione cristiana, che è solo nel comunismo. Potranno così finalmente convertire la ricca ed egoista Europa, la cui cultura imperialista e capitalista ha cercato di imporre al mondo intero, sfruttando, speculando e distruggendo la nostra casa comune, Madre Terra. Grazie fratelli comunisti dell’Est! benvenuti!>.

§§§

Fin qui Pezzo Grosso. Ma è proprio solo immaginazione? Se vediamo quello che sta succedendo in un’Europa nata come una confederazione di liberi Stati, e che di giorno in giorno assomiglia sempre di più a una specie di URSS, le cui sorti sono guidate da persone che nessuno ha mai eletto, da una burocrazia elefantiaca e oppressiva, da un pensiero unico spesso irreale, potremmo anche pensare che il contagio ci sia stato, dopo la caduta della “barriera di protezione antifascista” (Questo era il nome ufficiale, Antifa e Sardine…). E se vediamo che la Chiesa, invece di contrastare questa cultura, vi si adegua, e pronuncia le stesse parole dei Poteri, possiamo chiederci: dove è la distonia? Ci stiamo vivendo dentro, caro Pezzo Grosso…

§§§

 




STILUM CURIAE HA UN CANALE SU TELEGRAM

 @marcotosatti

E ANCHE SU VK.COM

stilumcuriae

SU FACEBOOK C’È LA PAGINA

stilumcuriae




SE PENSATE CHE

  STILUM CURIAE SIA UTILE

SE PENSATE CHE

SENZA STILUM CURIAE 

 L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA

 AIUTATE STILUM CURIAE!

ANDATE ALLA HOME PAGE

SOTTO LA BIOGRAFIA 

OPPURE CLICKATE QUI 




Questo blog è il seguito naturale di San Pietro e Dintorni, presente su “La Stampa” fino a quando non fu troppo molesto.  Per chi fosse interessato al lavoro già svolto, ecco il link a San Pietro e Dintorni.

Se volete ricevere i nuovi articoli del blog, scrivete la vostra mail nella finestra a fianco.

L’articolo vi ha interessato? Condividetelo, se volete, sui social network, usando gli strumenti qui sotto.

Se invece volete aiutare sacerdoti “scomodi” in difficoltà, qui trovate il sito della Società di San Martino di Tours e di San Pio di Pietrelcina


LIBRI DI MARCO TOSATTI

Se siete interessati a un libro, cliccate sul titolo….


Viganò e il Papa


FATIMA, IL SEGRETO NON SVELATO E IL FUTURO DELLA CHIESA

Fatima El segreto no desvelado

  SANTI INDEMONIATI: CASI STRAORDINARI DI POSSESSIONE

  PADRE PIO CONTRO SATANA. LA BATTAGLIA FINALE

  Padre Pío contra Satanás

La vera storia del Mussa Dagh

Mussa Dagh. Gli eroi traditi

Inchiesta sul demonio

Condividi i miei articoli:

Libri Marco Tosatti

Tag: , , ,

Categoria:

48 commenti

  • Iginio ha detto:

    Il problema semmai è un altro. E cioè che dentro il mondo cattolico italiano papa Giovanni Paolo II non è stato molto compreso e amato. Parlo del mondo istituzionale, non dei fedeli comuni. Si parlava all’epoca con disprezzo (sia tra gli atei sia tra i cattolici) di “papa polacco”, come a dire di un provinciale ignorante (guarda caso però oggi nessuno parla di “papa argentino”, che invece ignorante e rozzo lo è davvero). Non a caso recentemente il decrepito padre Sorge se n’è uscito sentenziando che bisogna ritornare agli anni Settanta (e nessuno gli ha fatto notare il cattivo gusto, oltre all’anacronismo). Cioè a una Chiesa “compagna di strada”. Tosatti, lei c’era negli anni Settanta, che ricorda dei mitici convegni di allora e di quello di Loreto con GP II nel 1985?

  • Angelo cattivo ha detto:

    Caro Tosatti,

    Posso immaginare che il troll che le fa’ esercitare le 4 virtu’ cardinali sia io. In effetti a volte ho sarcasmo, pure diffamatorio. Dei tanti critici di papa Bergoglio non so’ dire. Da qualche parte ho letto che l anticristo non ha carattere morale ma verte sull’apostasia. La trovo una buona spiegazione. Io non seguo sempre papa Bergoglio. Ritenevo Ratzinger troppo rigido. Mi son ricreduto. Poi anche lui era un uomo! Puo’ avere sbagliato! Però non sono gli scandali sessuali o economici ma la defezione dalla vera fede. Son cattivo ma ho sempre sperato che l’anticristo non fosse un uomo. Forse nemmeno questo e’ vero: confesso speravo e pensavo fosse Ratzinger. La cosa di Bergoglio che mi ha scioccato di piu’ e’ AL. Noi “divorziati” non abbiamo bisogno di sconti. Facciamo parte della chiesa. Poi l ho trovata prolissa e di difficile lettura. E’ giusto che aldila’ delle simpatie si guardi la “verità”. Qui non so tratta di Coppi o Bartali, so tratta di vite e di anime. Invece mi lascia perplesso il discorso sull’umanesimo dell’anticristo. Il bene e’ il bene. Se le religioni non sparassero o facessero sparare sarebbe un bene. Lei mi dira’: i cattolici non sparano. Ha ragione
    Grande testimonianza. Che potrebbe convertire pure qualcuno. La ringrazio della pazienza, fino al prossimo exploit. Sa’ che non riesco a frequentare una chiesa, un padre spirituale…..Potrei comunicarmi in determinate circostanze…..penso che la comunione di desiderio l ho fatta.

    In quanto a Pezzo Grosso, grazie al cielo la Provvidenza guida gli uomini. Ho sempre amato Karol Wojtila, l uomo. Domenico del Rio lo chiamava Karol il gigante. Forse era anche troppo grande per essere santo. Penso che Dio non ci indichi di crocefiggerci al posto di suo figlio. Eppure qualcuno ha da ridire pure su Karol Wojtila. E anche lui, essendo un uomo, fece alcuni sbagli. Io non auguro a Bergoglio di essere l anticristo…non vorrei che nessuno si perdesse…nessun UOMO d’altra parte penso di essere nell’ortodossia se auspico la venuta del Signore (CCC). Solo chi ha un cuore pure può dire venga il tuo regno(CCC). Una volta lo aspettavo di piu’….oggi non so….Saluti.

    • Milli ha detto:

      Scusi, ma non penso che sia lei a far esercitare la santa pazienza del dott.Tosatti, se non per il fatto che i suoi ragionamenti sono talvolta contorti.

  • Antonella ha detto:

    Un Bergoglio al posto di Giovanni Paolo ll avrebbe di sicuro anticipato di quasi un trentennio l’Apostasia che subiamo oggi, ma credo che con un tipo del genere, così solidale e poco oppositivo verso certe “dittature”, il Muro di Berlino non sarebbe mai caduto e forse forse lo avrebbero anche finito di corazzare…..
    Per un credente come Woityla si scende in campo armati di Gesù Cristo e con questa fede si rivoluziona con la vita la storia, non si è soli ma alleati di una fede che impegna ai “si” come ai “no”, decisivi nei loro effetti soprattutto quando le cortine da abbattere si fanno prigioniere della dignità umana, violata nella libertà e dunque anche di fede.
    Per un filo-marxista la storia non si salva, ma diviene per prassi rivoluzionaria, un processo che è votato a servire un’idea teoricamente vincente e per la quale si scavalca anche la “persona”, non è alleata di Dio ma dell’uomo che è elevato sul piedistallo come un dio…….
    Le conseguenze sono inevitabilmente drammatiche stando alla lezione dell’Utopia di cui si fatica ancora oggi ad accettare la realtà.
    Giovanni Paolo ll ha sfidato un potere che sembrava inossidabile, con i rischi di una guerra fredda che stava approdando alla terza guerra mondiale; la sua denuncia avanzava però nella forza del dialogo con uno sguardo sul fronte internazionale a 360, perché il suo Papato era fortemente Missionario verso tutti i Popoli, Universale per un Tempo che impegnava ad un nuovo sguardo ma nella forza del Mandato Apostolico.
    Mi sono sempre chiesta cosa si sarà mai detto con Gorbaciov quel giorno nelle stanze del Vaticano quando seduti uno di fronte l’altro si parlavano stringendosi le mani.
    L’urlo di Woityla contro le mafie non è stato meno forte di quello fatto sentire in Nicaragua al teologo marxista Ernesto Cardenal, esponente della teologia della liberazione e del governo rivoluzionario. La sua omelia in quell’occasione ha lasciato parole forti e chiare contro tutte le possibili mistificazioni : ” Quando il cristiano, qualunque sia la sua condizione, preferisce qualsiasi altra dottrina o ideologia all’insegnamento degli Apostoli e della Chiesa, quando si fa di codeste dottrine il criterio della nostra vocazione, quando si prova a reinterpretare secondo le loro categorie la catechesi, l’insegnamento religioso, la predicazione, quando si instaurano ‘magisteri paralleli’ ……. allora si debilita l’unità della Chiesa, si rende più difficile l’esercizio della sua missione di essere ‘sacramento di unità’ per tutti gli uomini.”

  • deutero.amedeo ha detto:

    convinzione sciocca,
    ignorante e acritico
    semplificazione ingenua

    quelle finesse monsieur Zuppi!

  • Alessandro2 ha detto:

    Quando, e non manca molto, Trump trionferà, insieme alle destre “populiste” in Italia e non solo; quando Putin cesserà di essere un nemico inesistente; quando il finto Papa attuale morirà o si ritirerà e ne faranno uno vero; allora tutto questo gigantesco castello di carte crollerà in un attimo, e si scopriranno gli altarini. Il Signore abbrevi questa attesa.

    • TITTOTAT ha detto:

      Parli di castelli che crollano, ma come può essere vero Papa uno che succede a quello falso? significa che la catena s’è interrotta, che i piani successivi si poggiano su un piano pericolante se non addiritture nell’aria, sono destinati a crolllare.

    • Milli ha detto:

      Alessandro, stai dettando l’agenda al Padreterno? Non lo sai che le sue vie sono imprevedibili?

  • Klaus B ha detto:

    Mi ero sempre chiesto come fosse possibile il consenso davanti a fatti come la strage dei kulaki ucraini fatti morire di fame da Stalin oppure al rastrellamento e sterminio degli ebrei in Germania e nei Paesi assoggettati da Hitler.
    Un dissenso aperto è chiaro che non ci poteva essere se non d parte di eroi pronti al martirio. Ma è altrettanto chiaro che un consenso diffuso ci fu: quanti denunciavano i loro vicini, quanti partecipavano ai pogrom, quanti magari non facevano nulla ma si limitavano a pensare “un po’ se la sono voluta loro”?
    Ora mi è chiarissimo dalle discussioni con i sostenitori dell’UE. Dobbiamo chiudere ospedali e scuole? dobbiamo rinunciare alla prevenzione sanitaria perché non possiamo più permettercela? dobbiamo sacrificare mesi di stipendio per pagare ruote e sospensioni distrutte dalle condizioni delle strade? dobbiamo vedere persone morire a causa delle condizioni delle strade stesse? Tutto ciò è da accettare, ti rispondono, per il fine superiore di giungere alla federazione degli stati d’Europa.
    Assente ogni empatia nei confronti dei greci e dei bambini morti in Grecia per mancanza di cure. I greci se la sono voluta loro, ti rispondono, erano corrotti e sfaticati: proprio come sopra. E ce lo meritiamo anche noi, aggiungono.
    E il peggio è che sono persone profondamente convinte di essere cattoliche e fedeli alla Chiesa e magari tengono corsi di Dottrina Sociale della Chiesa per conto della diocesi (non è un caso immaginario).
    La realtà farà finire anche questo accecamento ideologico come ha fatto finire gli altri. Ma dopo che avrà fatto chi sa ancora quanti e quali danni.

    • deutero.amedeo ha detto:

      La condanna del pragmatismo viene da molto lontano nel tempo, ben prima del Macchiavellico : il fine giustifica i mezzi.
      Viene, se ben ricordi dalla prima lettera ai Corinzi ( 1 Cor 6,12) :
      — “Tutto mi è lecito!”. Ma non tutto giova. “Tutto mi è lecito!”. Ma io non mi lascerò dominare da nulla.–

      Qui (nel mondo odierno) invece ci lascia dominare da tutto, purchè serva ai propri scopi.

  • TITTOTAT ha detto:

    Sono un complottista incallito, l’ eterodirezione sia di GPII sia di Bergoglio comporta che si fa quello che vogliono certuni, Bergoglio avrebbe obbedito come fa adesso, non c’è nulla di suo, come ha obbedito GPII.

    • La zanzara ha detto:

      Amico, non dire sciocchezze!
      Non c’è nessuna somiglianza tra il giorno e la notte, così come non esiste nulla in comune tra il GRANDE POLACCO e il piccolo argentino!

      • TITTOTAT ha detto:

        «UNA DEFINIZIONE DEI “TITOLI MARIANI” DI “CORRE-DENTRICE”, “MEDIATRICE” E “AVVOCATA”, NON È IN LINEA CON GLI ORIENTAMENTI DEL GRANDE TESTO MARIOLOGICO DEL VATICANO II».(cfr. “Osservatore Romano” 4. 6. 1997).
        Il Magno che ci ha lasciato la mafia di san gallo?
        Che è il precursore di tutte le pachaimmonde?
        https://www.chiesaviva.com/raccolta%20giovannipaoloII.pdf
        Però bergoglio lo picchiamo forte!

  • Maria Grazia ha detto:

    Il quotidiano LIBERO, ha sintetizzato, in maniera egregia, le espressioni eretiche di Bergoglio usate in questi ultimi anni, concludendo, con le parole dell’ex Ministro Pera, che questo Pontificato è servito solo a disorientare e a confondere i veri seguaci di Cristo.
    Vi allego l’articolo:
    https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13547243/papa-francesco-antonio-socci-dio-meticciato-eresia.html

  • Alessandro ds ha detto:

    Io sto iniziando a pensare seriamente, che forse è il caso di rivolgersi a una forza straniera per risolvere il problema del Vaticano occupato illegalmente e delle elezioni del Papa truccate e brogli elettorali.
    Sto iniziando a pensare seriamente che forse sarebbe il caso di rivolgersi agli Stati Uniti oppure alla Russia.
    I giornalisti Italiani molti sono al soldo e sono venduti; altri invece si comportano in maniera strana. C’è troppa politica e fazioni anche fra i giornalisti.
    Qui solo un folle co e Trump ci può salvare; uno avventato come lui che non ha paura di scontrarsi con nessuno. Nemmeno con il finto Papa dittatore e imbroglione.

    • deutero.amedeo ha detto:

      Vaticano occupato illegalmente
      elezioni del Papa truccate
      brogli elettorali.
      giornalisti Italiani molti sono al soldo e sono venduti
      altri invece si comportano in maniera strana.
      un folle come Trump
      avventato come lui
      finto Papa dittatore e imbroglione

      Chi è il suo (di Alessandro 2) docente (alias Formatore) di spiritualità cristiana? Mi servirebbe farmi dare alcune lezioni.

      • deutero.amedeo ha detto:

        Chiedo scusa per il lapsus : ALESSANDRO D S , non ALESSANDRO 2.

      • Alessandro ds ha detto:

        Potresti essere più chiaro perfavore deutero.
        L’unica cosa che si è capita è la tua offesa nemmeno tanto velata nei miei confronti; ma il contenuto era inesistente.
        Sai, alle persone come me piace discutere dei contenuti.
        Poi si possono avere opinioni diverse; ma è del contenuto che si deve parlare.
        Potresti palesarmi il tuo “contenuto” perfavore?
        In modo che posdo risponderti con un altro contenuti o opinione; senza limitarmi al basso livello delle offese di strada…come alcuni….

        • deutero.amedeo ha detto:

          Per l’amor di Dio, no: di contenuti ne hai già messi fin troppi. Non ne servono altri.

          • Alessandro ds ha detto:

            Deutero, a parte il fatto che ho sempre trovato simpatia per te; ci siamo trovati in disaccordo solamente dulla messa vetus ordo e la novo ordo.
            Ci sono cose che mi dono state insegnate che con libri e prove alla mano sono risultate vere; e cose che lei nel suo vissuto ha detto di non riconoscere, perché lei a differenza di altri è stato “fortunato a non averle passate”. Ma il fatto che lei non le ha passate, mon significa che non esistevano.
            Le ricordo che il presidente “Trump” ha già dichiarato apertamente e pubblicamente di avere un dossier sulla sl”strana rinuncia di Benedetto”; dove veniva evidenziato che l’ex presifente Obama e Hilary Clinton sembra abbiano avuto un ruolo in quelle dimissioni. È aveva chiesto di indagare, ma poi non si è saputo più nulla.

    • Lucia ha detto:

      Alessandro Ds se Trump sara rieletto e sottobanco trovera con Putin il modo di distruggere la Germania , di limitare il potere del partito democratico in Usa il resto verra di conseguenza , non ci sara bisogno di occupare il vaticano , molti sono venduti al bildberg& co ma tanti tra i giornalisti , intellettuali e ancora di piu tra vescovi e cardinali semplicemente sono terrorizzati dall ‘ essere considerati xenofobi , razzisti ,integralisti e comincerebbero a prendere le distanze dal main stream , secondo me sara come la neve che si scioglie al sole .Credo pero che tutto sara rinviato al prossimo Papa, io lo considero in buona fede ma di certo un uomo di sinistra a cui riesce difgicile anche solo comprendere oltre che accettare idee non di sinistra , forse perche lui considera la destra come qualcosa di irrimediabilmente nazionalistico , razzistico .In casa ho un esempio in mia sorella che non si considera neanche di sinistra , pensi lei e il dialogo su argomenti tipo la storia della Chiesa( lei crede davvero che la caccia alle streghe e i roghi degli eretici siano stati davvero come sono stati descritti, non mi fa neanche parlare ….), il clima , il presunto razzismo , l ‘ islam di adesso e naturalmente Trump e Putin , e impossibile , figurarsi il Papa che non fa mistero delle sue idee di sinistra visto che lui e vissuto sotto una dittatura di destra .Io considero San Giovanni Paolo 2 una ersona capace di prendere le distanze persino dal suo vissuto personale e dalle sue idee di politica perche altrimenti sarebbe stato molto piu sospettoso verso il fatto che politici e intellettuali anche in ambito cattolico continuassero ad esprimere simpatia per il comunismo e tanto disprezzo per la storia della destra .Buon Natale a lei e famiglia

    • Milli ha detto:

      Dovresti cominciare a pensare di meno e a pregare di più. Questa tua agitazione non serve a niente e a nessuno. Preghiamo.

  • deutero.amedeo ha detto:

    Ma il Bergoglio vero, quello del 1989, allora prete da vent’anni in Argentina, impegnato in un non riuscito tentativo di conseguire il dottorato in Teologia, proprio in Germania e in attesa di diventare direttore spirituale e confessore della chiesa della Compagnia di Gesù di Córdoba e successivamente (1992) vescovo ausiliare di Buenos Aires, cosa avrà realmente pensato e detto della caduta del muro di Berlino e del lavoro fatto da G.Paolo II a quello scopo? Sarebbe interessante scovare qualche documento al proposito.

  • LA VERITÀ VI FARÀ LIBERI ha detto:

    Se avessimo avuto Bergoglio dall’89 già da un pezzo avremmo visto apparire un Tizio sulle nubi del Cielo nell’atto di giudicare i vivi e i morti…

  • Pier Luigi Tossani ha detto:

    “..Se vediamo quello che sta succedendo in un’Europa nata come una confederazione di liberi Stati…”

    Caro Marco, non è così. Quest’Europa è nata in quanto manovra di vertice, massonica, fondata sull’euro, cioè su una moneta, perdipiù fallimentare, e non sul comune sentire cristiano dei popoli, che è ancora lungi da venire.
    Mo’ tutto questo lo paghiamo alla grande.

    Quanto ai totalitarismi come l’URSS, se al prossimo giro fanno papa Zen, il regime di Cina viene giù in sei mesi, è quasi bell’è pronto.

    Ma sarà difficile che quelli che hanno fatto papa Bergoglio, facciano Zen. Però, la Provvidenza…

    • wp_7512482 ha detto:

      Pensavo a De Gasperi, Schumann ecc. Non certo alla Cupola anni ’90…

      • roth ha detto:

        il progetto cattolico dell’Europa venne modificato prima . Furono Spinelli e Rossi a organizzare il famoso Manifesto di Ventotene , una specie di patto di sangue, per creare una Europa dirigista e accentrata nel potere . Il figlio italiano di questo progetto è Renzi, Forse qualcuno l’ha capito…

      • Faramir ha detto:

        L’italiano Alcide De Gasperi, il francese Robert Schumann, il tedesco Konrad Adenauer: tre grandi cattolici, ma anche tre (tutti e tre) uomini “di frontiera”.
        De Gasperi è nato cittadino austroungarico nel lembo “italiano” del grande impero asburgico ed è diventato italiano dopo l’annessione del Trentino all’Italia .
        Schumann è nato cittadino germanico, quando la Lorena era ancora territorio del Reich ed è diventato francese dopo il ritorno della Lorena alla Francia.
        Adenauer, cittadino sempre germanico, ma di un territorio di frontiera, la Renania.
        Questo loro essere cittadini alle “cerniere” degli stati, nei difficili, ma anche stimolanti territori di confine non è stato elemento secondario per le loro scelte politiche, ma viene poco evidenziato.

  • Alessandro ds ha detto:

    Forse bergoglio non avrebbe dovuto vendersi a Kasper e alla conferenza episcopale tedesca per essere eletto; e forse ora farebbe il cattolico invece del protestante infiltrato.

  • emma ha detto:

    scusi , ma che frutti alla fine ci ha partato non aver avuto Bergoglio nel 1989 ? Lo abbiamo dal 2013 , e ne risentiamo abbastanza direi,…

  • roth ha detto:

    Bravissimo ! ma forse avrebbe anche aggiunto che grazie allìabbattiamnto del muro , finalmente anche la Chiesa Cattolica avrebbe goduto di questa grande opportunità . Ma avrebbe anche rimproverato i moti di Danzica di Lech Valesa che si erano opposti in modo brutale al dolce giogo dei fratelli rossi. Avreabbe magari anche redarguito i polacchi che non hanno gradito l’invasione , e forse anche Berliguer che ,pare , abbia evitato la stessa in Italia.
    Ma caro Pezzo Grosso e Tosatti, che differenza fa ? Oggi Brgoglio c’è , non è figura storica o mitica , e sta facendo in modo accelerato anche di peggio, o no?

  • carolina del sud ha detto:

    Osservate con attenzione questa bellissima foto del Bambino Gesù: ha circa sette anni ed è raccolto in preghiera.
    https://blogclaudiogazzoli.blogspot.com/2019/12/il-vero-natale.html
    Vi domando: che cosa sta dicendo al suo Padre Celeste?
    (Vi do un aiutino: nella sua preveggenza divina, egli ha appena osservato la situazione della Chiesa durante il pontificato di Bergoglio).
    Allora, che cosa sta dicendo?
    E intanto: BUON NATALE a tutti, amici e nemici!

    • Pasquino2 ha detto:

      Sta dicendo: «Non bastava il Giuda di Keriot, perché io debba sopportare anche un Giuda di Buenos Aires?».

    • una mamma ha detto:

      Ho giusto un figlio di quell’età.
      Sta dicendo: «Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché nascondi i tuoi misteri ai sapienti e agli intelligenti – TIPO I GESUITI – e li riveli ai piccoli come me. Grazie, o Padre, perché così è piaciuto a te!».

      • La zanzara ha detto:

        Sta dicendo: “Guarire un cieco nato, sarà un gioco da ragazzi… Ma guarire un gesuita che si crede papa, lo vedo un po’ più complicato. Speriamo bene!”.

  • Elisa ha detto:

    Non avevo mai pensato che l’Europa stia diventando come l’unione sovietica. Ma l’avevo associata al 4 Reich. Comunque a pensarci avete ragione. O meglio ho sempre percepito che la Germania, stia portando avanti le idee di espansione di Hitler, solo con mezzi più subdoli. Comunque è vero anche che sia Hitler che Mussolini provengono da ambienti di sinistra. La loro scuola di pensiero sta nel socialismo. E sia Hitler, sia Mussolini e sia Stalin e Lenin hanno portato avanti le stesse idee di dominio e espansionismo. Personalmente mi sono fatta una mia interpretazione sul messaggio della Madonna di Fatima quando disse “che se la Russia non si convertirà spargerà i suoi orrori, e ci sarà una guerra peggiore delle 1GM.” Russia = comunismo, Hitler e Mussolini socialisti quindi sinistra, nazi fascismo= frange delle sinistra sovietica. Quindi il messaggio della Madonna ci stà. Quanto ho detto non è solamente una mia idea, molti storici sostengono che il nazismo e il fascismo sono di sinistra non di destra. Basta guardare le similitudini di pensiero e comportamento dei nostrani fascio nazisti e comunisti -centri sociali europei per capire questo ragionamento. Non sono brava a spiegare ma basta fare una ricerca per capire. Quindi concordo con il dire che siamo in mano a nazi fascisti rossi, che Dio e la Madonna ci proteggano e vengano in nostro aiuto. Ma presto.

    • Lucia ha detto:

      Cara Elisa infatti il fascismo e il naziolsocialismo sono nati all ‘ interno del socialismo come delle eresie che si sono contrapposte al ceppo principale .Penso anch ‘ io che la Madonna quando parlava di Russia si riferiva alla caduta del muro per cui l ‘ internazionalismo e il totalitarismo sono passati in Europa occidentale .Giovanni Paolo 2 aveva capito il pericolo ma secondo me anche lui come tutti noi si sara illuso che con la fine del comunismo il pericolo per il genere umano fosse se non finito , almeno ridimensionato invece esso e stato cooptato dal capitalismo piu selvaggio dando luogo ad un leviatano ancora peggiore .Secondo me pero NON immaginava che la chiesa sarebbe stata fagocitata , per es non mi sembra che avesse capito che l’ immigrazione soprattutto islamica sarebbe stata usata contro la civilta occidentale e in primis contro la fede cristiana , anche se lui di certo non era un ‘ immigrazionista , anzi…Penso che se avesse intuito cio avrebbe agito di conseguenza .Buon Natale

      • Alessandro ds ha detto:

        Benedetto xvi quando ha spiegato all’interpretazione del messaggio di Fatima ha parlato di “ateismo Marxista”.
        E questo lo ha spiegato negli anni 90 più o meno, quando era ancora Cardinale.

  • Don Ettore Barbieri ha detto:

    Caro dottor Tosatti, il suo pensiero coincide – ma certamente lo saprà – con quanto sosteneva Vladimir Bukovskij nel suo libro “Eurrs Unione europea delle repubbliche socialiste”, edito da Spirali nel 2007 e ormai fuori catalogo.

    • Davide ha detto:

      Gentile Don Barbieri….
      Sono alcuni anni che sto cercando questo libro, ma sembra introvabile,
      Come potrei reperire una copia ?
      Grazie

      • Don Ettore Barbieri ha detto:

        Purtroppo non si trova. A meno che la casa editrice non lo riatampi in ricordo del suo autore morto da poco.